“ON AIR!” – TRANI: “Speriamo di fare un punto col Toro”, BALZANI: “Malumore della squadra verso Karsdorp”, DAMASCELLI: “Inaccettabili le parole di Mou, la società prenda provvedimenti”, FERRETTI: “O è impazzito, o c’è una strategia dietro”

80
1904

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Ugo Trani (Centro Suono Sport): “Sassuolo-Roma? Io parto da Karsdorp. Si dice non è solo colpa sua ma bisogna arrivare un po’ come all’eliminazione diretta nei tornei, altrimenti non è colpa di Karsdorp, non è colpa del portiere… a forza di dire ‘non è colpa’, non è colpa di nessuno e ci teniamo tutti questi giocatori. Ce ne rendiamo conto o no? Qui non è colpa di nessuno. Ma così non la cambi mai la squadra. Ragioniamo così: se tu mandi via Karsdorp io spero che il suo sostituto sia migliore. Ieri quando ha segnato Abraham ho pensato ‘menomale non perdiamo la partita’, perché io ho sempre avuto la sensazione di perderla e per me è un punto guadagnato. Io ho pronosticato due punti tra Sassuolo e Torino, uno l’ho preso ieri e speriamo di farne un altro domenica. Questo perché io vedo la squadra e il Sassuolo ieri meritava di vincere…”

Francesco Balzani (Centro Suono Sport): “La lite tra Karsdorp e Mourinho non nasce ieri, chi critica l’allenatore per la sfuriata di ieri nel post partita dovrebbe sapere che Mourinho è stato sempre il primo a difendere l’olandese a spada tratta in moltissimi casi quindi evidentemente se ha fatto una dichiarazione così forte avrà avuto i suoi valido motivi, inoltre io so che c’è un malumore della squadra nei confronti di Karsdorp. Zaniolo ieri è stato sufficiente, ha fatto delle cose buone ed altre meno, è chiaro che sia lecito aspettarsi molto di più da lui però ecco nel complesso ho poco da rimproverargli…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Brutta partita, ma bel gol di Abraham. Ha fatto un gol da grande centravanti, ha spaccato la porta. Quando un attaccante ritrova il gol poi continua, peccato che si ferma il campionato… Il Sassuolo è veramente scarso rispetto all’anno scorso, senza Scamacca, Raspadori e Berardi. La Roma è veramente in un periodo nero, è proprio persa questa squadra. Mou è giusto che sia infuriato dopo aver visto ste partite. La storia di Karsdorp è veramente strana. Lui ha fatto danni ma come Mancini o Ibanez, per cui penso che sia un problema personale. Si vede che questo è l’unico che ci ha litigato. Ora cambierà squadra, all’estero qualcosa si trova. Non penso che sia una cosa di ieri, secondo me c’è qualcosa di personale, di privato, perchè nessun allenatore al mondo fa una cosa simile…”

David Rossi (Rete Sport): “La Roma non ha giocato una bella partita, grande fatica a creare occasioni da gol. Pinamonti ci ha segnato con quattro squadre diverse, siamo la sua vittima preferita, e questo la dice lunga su tante cose. Adesso sembra che l’unica cosa che conta ora è se Mourinho ha torto o ragione su ogni aspetto: se è stato un mercato o un mercatino, se fa bene a giocare a 3 o se dovrebbe giocare a 4…si parla solo e soltanto di Mourinho. Io vorrei parlare della Roma: ieri gioca una partita mediocre perchè a scendere in campo è una formazione mediocre. Sapete chi era il bomber della squadra di ieri? Smalling, un difensore centrale. Ma di che stiamo parlando? E ti credo che non segniamo… Pellegrini sta facendo un campionato mediocre, ma quando c’è da battere un piazzato almeno dentro l’area piccola ci arriva, gli altri neanche riescono ad arrivare sul primo palo…Zalewski? Mi aspetto che un giocatore di serie A prenda la porta da quella posizione. Lui dall’interno dell’area piccola non dico che deve per forza fare gol, ma deve prendere la porta. Qua si parla di tecnica…Quindi vuol dire che ci sono problematiche. La Roma è la luna, e poi ci sono in mezzo una serie di dita. Ma mi sembra che qui si parla solo di un dito…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “E’ naturale che Mou venga identificato come responsabile quando le cose non vanno bene o artefice quando le cose vanno bene. Ci deve essere una compartecipazione sul fatto che in campo c’era una squadra dove il difensore era quello che aveva fatto più gol. E’ responsabilità dei giocatori, ma anche dell’allenatore. Mou è un personaggio totalizzante, è più grande della Roma, e per questo viene identificato in positivo o in negativo con i risultati della squadra. Quando prendi certi personaggi devi stare sotto botta alle loro voglie. Stesso dicasi per Dybala: sta facendo un po’ come gli pare. O sei una società forte e gli dici: “Io ti pago e tu giochi quando lo dico io, poi se stai bene vai a fare il Mondiale“. Oppure non sei in questa condizione di forza, è lui che decide di rientrare piano piano e tu non gli puoi dire niente…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Io al 10 novembre non mi rimangio di quello che sono sempre stato convinto, e cioè che la Roma abbia operato molto bene sul mercato considerando i paletti che sono stati patteggiati con la Uefa. E’ chiaro che manchino giocatori importanti, che tutto è perfettibile. Per me il mercato della Roma rimane un buonissimo mercato, la squadra è forte, anche se con pochi campioni. Non mi va di parlare solo di Karsdorp, ieri ha giocato la sua ultima partita con la Roma, ma non è che risolvi il problema: se ci basiamo su quell’azione, nella Roma non dovrebbero giocare più Mancini, Cristante, da qualche mese a questa squadra fa il vigile urbano, non può giocare manco Zalewski… Da ieri si invoca il repulisti, il “cacciamoli via tutti“. Questo è il claim più semplice da utilizzare, insieme al “mandiamo via l’allenatore”. Ma quanti problemi sono stati risolti con questo tipo di sloganismo? Nessuno…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Momento molto particolare, dove ci si potrebbe sbizzarrire sulle valutazioni più disparate. Mou vuole dire certe cose, renderle pubbliche. Spero che ci sia una strategia dietro tutto questo e che possa garantire alla Roma un salto in avanti. Mou vuole proteggere sé stesso? Non so se sia così. Un allenatore esperto come Mou o è completamente impazzito, o deve avere una motivazione per fare un’uscita del genere, perché il botto è stato forte. C’è qualcosa oltre l’incazzatura, non è normale che un allenatore dica certe cose all’indirizzo di un suo calciatore. Quindi devo pensare che ci sia una strategia. Che poi faccia bene o male, ce lo diranno i risultati. La classifica dice che c’è una squadra che va per conto suo. La Roma chiude a quattro punti dal secondo posto, e dobbiamo farci una domanda: questa è una grande squadra che sta facendo male, o una squadra modesta che sta facendo non così male?…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “L’atteggiamento con cui è entrato Karsdorp ha fatto andare Mourinho fuori di testa… Io quando vedevo la partita stavo andando fuori di testa, ero così avvelenato che quando ho sentito l’allenatore dire quelle cose si è congiunto tutto quanto. Pensavo che la mia sensazione su Karsdorp fosse sbagliata, e invece l’ha confermata in maniera pesantissima. Per me era palese. Però non ho capito perchè farlo entrare, Celik stava giocando bene, non c’era l’esigenza. Karsdorp è un giocatore pericoloso, lo sappiamo, e non ha fatto una buona mossa. Secondo me Mou questa mossa non lo rifarebbe. La classifica purtroppo secondo me ora comincia a non essere più tanto buona. L’impegno della squadra non mi sembra che manchi, vedo dei giocatori che ce la mettono tutta, da quel punto di vista non mi sembra che ci siano problemi…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Abraham è un giocatore che si è perso per problemi personali, magari sentimentali, chissene frega, ma che ora puoi recuperare. Diverso il giocatore che ti tradisce. Mou non reputa Karsdorp un giocatore scarso, crede che sia un  buon giocatore quanto Celik, che però lo ha tradito…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Un allenatore non può mai fare quello che ha fatto lui…Che lui dirotti il problema su altro è noto, ma un allenatore professionista non può dire che ha detto a un calciatore di cercarsi un’altra squadra, non esiste. La società dovrebbe prendere provvedimenti nei suoi confronti, perchè sta parlando di un patrimonio del club… Se questa cosa l’avesse detto Sarri o Baldini, vedevate cosa succedeva. Ma se lo dice Mou va tutto bene…Ma come si permette? Ma come si fa a giustificare tutto a questo signore: che faccia la manette, che gli altri sono nessuno, che c’è soltanto lui…gli è sempre permesso tutto! Ma va sempre così, viene sempre giustificato, e noi passeremo per la radio anti-romanista. Sarà sempre così: gli idioti vengono sempre giustificati… Roma ridimensionata? No, è dimensionata, perchè la sua dimensione è questa. Il problema come al solito è nell’uomo in maschera, che maschera la pochezza del gioco di squadra…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Partire dalle parole di Mourinho? Lui come al solito quando non vince se la prende con qualcuno. Quello che dice è una gravità estrema. Ma è il giochetto di Mou, che ora però diventa cinico, noioso, cattivo. Lui distingue tra errore e atteggiamento, che è una cosa tutta sua. Lui ha sbroccato perchè pensava di aver vinto una partita giocata meno peggio delle altre, ma comunque male, con giocatori che non l’hanno mai presa come Shomurodov. All’85esimo c’è una dormita collettiva di Karsdorp, Mancini e Smalling, quella è una dormita totale: gli errori sono stati tre… Roma ridimensionata? Il gruppone comunque è lì, ieri ha perso l’Atalanta e ha pareggiato il Milan. Il problema è che vince il Napoli…L’Inter è un punto davanti alla Roma ed è sotto processo, ma allora perchè la Roma non è sotto processo?…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Mou cerca sempre un capro espiatorio per buttare fumo negli occhi…c’è sempre qualcosa. Non c’è mai una volta che è lui il responsabile, che non riesce a tirare fuori dalla Roma quello che la Roma vale. Quello che dice è inaccettabile: quanti sono gli allenatori che gettano addosso la croce su un calciatore? Se tu vuoi dirgli certe cose, glielo dici dentro lo spogliatoio… La Roma ha giocato una partita faticosa, sorprendente la scelta di Shomurodov, una scelta anche comprensibile alla luce del rendimenti degli altri attaccanti. Ha voluto dare una scossa a Abraham, e c’è riuscito. La Roma ha avuto delle difficoltà, il Sassuolo ha meritato di pareggiare, anzi… La Roma esce ridimensionata da queste ultime partite…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Io credo che Karsdorp pensa di essere più forte di quello che è. Mou ha sempre difeso il gruppo, quando è entrato in contrasto con i giocatori li ha proprio tolti. Non è stato giusto nei confronti di un calciatore, anche se io non vedevo l’ora perchè Karsdorp è un giocatore di livello troppo basso, e lui si crede forte. Ma Mourinho avrebbe fatto bene a non uscire allo scoperto, e a non farlo entrare per niente, magari forse così avrebbe vinto… Belotti non è in condizione, dico questo per non dire altro. Abraham fa dei gol da grande giocatore, e non mi spiego tutte queste difficoltà. Oltretutto è un uomo che ti ddà l’idea di essere amico di tutti, di dare il massimo in ogni partita. Con le qualità che ha, può fare un gol a partita. Secondo me è uno fortissimo, e il gol sta lì a dimostrarlo…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteSabatini: “Le parole di Mou eccessive ed estreme. Karsdorp non sarà più tranquillo di girare per Roma”
Articolo successivoZalewski al Mondiale: è nei convocati della Polonia

80 Commenti

  1. Ma siamo tutti certi parlasse di Karsdorp? ‘errore sul gol è di Smalling, sia per il posizionamento sul fuorigioco (è lui che tiene in gioco quello del Sassuolo), e è lui che non chiude su Pinamonti, perdendo invece tempo a sbracciarsi per il fuorigioco…

    Comunque semo proprio na squadra de brutti.

    Forza Roma.

    • Vero, Mourinho non ha fatto nomi, ma ha anche detto di aver invitato il giocatore in questione a cercarsi un’altra squadra.
      Perciò se fosse Smalling non dovrebbe schierarlo col Torino, se fosse Karsdorp non dovrebbe neanche convocarlo, se fosse qualcun altro idem. E a gennaio ciao.
      Dunque entro breve sapremo chi è l’appestato che rovina la sfavillante Roma del portoghese…

    • Bisogna però riconoscere che se siamo ancora nella zona “alta” lo dobbiamo a Smallig che ha fatto del comparto difensivo forse l’unico muro più difficile da buttare giù. Essendo un essere umano anche se la tua teoria fosse fondata reputo l’errore percentualmente inseribile nella casistica del ci può stare. Bisogna però riconoscere che sia il francese che Pinamonti hanno confezionato un grande Gol. Esistono anche gli avversari a calcio e qualcuno se lo dimentica sempre.

    • @Anacronistico

      Esatto! E’ questo ciò su cui mi inghippo! PErchè detta così potrebbero essere tutti, visto le prestazioni di tutti! Magari è Mancini che continua a prende gialli su gialli pur sapendo che i cambi sono Kumbulla o Vina, potrebbe essere Zalewski che c’ha la testa al mondiale, Abraham, Shomurodov che è partito titolare e nella testa di Mou non ha sfruttato l’occasione… Bove che non ha messo tigna… detta così vale tutto.

      Mah,

    • Io ho il terrore che invece ce l’abbia con Zaniolo. Ma bisogna dire che Karsdorp non è la prima volta che cammina in campo, trovi addirittura un video su YouTube in Juventus Roma. Riguardati cosa combina in fase di attacco.

    • vogliamo aggiungere Zaniolo, che ricorda il miglior Iturbe? fermamose va… speramo de sfonnà er Torino e fasse du mesi de recupero sereno.

    • l errore è prendere gol in contropiede a 5 minuti dalla fine. Errore di Smalling ? l errore è della squadra, hai fatto arrivare un cross da SX con 50 metri di corsa , che poi pinamonti nell uno contro uno abbia preso il tempo a Smalling ci sta. le difese ballano quando non c è filtro. Speravo in 7 punti nelle ultime 3 partite e se ci dice bene ne portiamo forse 2. Campionato ad oggi disatroso e gioco inesistente. inutile cercare alibi.

    • Sì era Karsdorp, lo ha confermato anche il giocatore che ha fissato un appuntamentocon Pinto per avere delucidazioni sulsuo futuro.

    • @tex

      highlights alla mano lo fa smalling, e in maniera più decisiva.

      poi prego iddio che Mancini vada via domattina sia chiaro, non lo sto giustificando.

  2. Cari miei Mou è tutto fumo e niente arrosto……ci facciamo abbindolare ancora dai trofei vinti….ora Mou è questo , è venuto a roma a svernare….il non gioco, i non tiri in porta ,ma solo al portiere ne sono la prova….avoja che lui se la prende con tutti….ancora ne vogliamo parlare?…con ciò rispetto chi ancora lo difende sia lui che questa manica di pippe.

    • La questione, second me, va ribaltata. O noi pensiamo che Mourinho si creda il novello Napoleone a cavallo, o pensiamo che sia una persona intelligente, e allora lo vede che sbaglia. Ma perché poi dovrebbe dire sempre ho sbagliato qui e lì? Tra l’altro, in diverse conferenze a fine partita lo ha anche detto che si assumeva la colpa.
      La verità è molto semplice: ci sono pitbull alla Focolazio o alla Damascelli, quello sospeso dall’albo dei giornalisti, per dire, che hanno una crociata da fare e pretendono che l’allenatore si metta in ginocchio sui ceci a chiedere scusa, e tante persone gli vanno dietro e sì, deve chiedere scusa!
      Dai, su, facciamo i grandi. Ma dobbiamo prendere lezioni da uno che dice “lui distingue tra errore e atteggiamento, che è una cosa tutta sua”? Ma perché, secondo il cagnolino di Moggi è la stessa cosa?
      Mi spiace, ma io, soprattutto a Roma, non sono disposto a credere ai calciatori. Hanno zero credito, ne ho viste troppe per dire che Mourinho non abbia fatto bene a impalarne uno anche pubblicamente.
      Che poi il nome lui non lo ha fatto eh, al momento sono speculazioni, certo che se poi Rick non gioca più abbiamo la soluzione.
      Insisto, come insisto da anni: a Roma ci vuole la frusta, il taser e le sberle depenalizzate, sennò non arriverai mai da nessuna parte.
      Fosse per me, ritiro sempre, doppie sedute sempre, calci nel c sempre. Come detto, ne ho viste troppe.

    • Gio, hai detto una cosa sacrosanta che quasi tutti sottovalutano: è venuto a svernare.
      Il verbo è proprio quello.

    • @gio,
      qui a svernare c’e’ solo la tua (il)logica.
      “..Mou è tutto fumo e niente arrosto……ci facciamo abbindolare ancora dai trofei vinti..”
      Quindi, o i trofei sono tutto fumo e fuffa, o sono un succulento e abbondante arrosto. E siccome 26 trofei nazionali ed internazionali non possono essere considerati fumo….

  3. Mou non s’è regolato. Comunque questo è il risultato di un calciomercato fatto co du mila lire e 3 baiocchi e adesso raccojemo i cocci!

  4. alzi la mano chi pensava che dopo un anno e mezzo di Mou saremmo arrivati a fare certi discorsi…stasera probabilmente saremo settimi in classifica, eppure attaccati al gruppone di testa, motivo in più per essere rammaricati di quanto visto finora e speranzosi che a gennaio qualcosa possa davvero cambiare. Io odio Mou dai tempi dell’Inter, e non mi è mai passata, ma se neanche lui resiste a Roma più di due stagioni, allora la cosa è patologica…è cambiato tutto, ma non cambia mai niente…

    • E’ una situazione simile al Napoli di tre anni fa, presero Ancelotti convinti di fare il definitivo salto di qualità. Non funzionò, e parliamo di uno che ha vinto quattro Champions.
      Ne hanno preso atto, cacciato prima lui e a seguire un bel mazzo di senatori ormai sazi di denari e comfort più che di vittorie.
      Tutti a fantasticare sul ridimensionamento del Napoli e lo trovi primo in classifica e primo nel girone di Champions. Noi, convinti che oltre Mourinho ci sia il baratro.

    • io non lo odio minimamente. è una persona di un’intelligenza straordinaria, e ha tutta la mia stima, in partenza. come successo fino ad inizio stagione. certo, se poi uno parla della Roma, e la risposta è “26 trofei”, faccio presente che alcuni di quei 26 dovevano stare a Trigoria.
      odio i comportamenti che vedo quest’anno (e che sia l’unico a criticarli), e odio cosa stiamo esprimendo in campo.
      per me i nostri giocatori non sono scarsi come ci vuol far credere, e sono limitati da questo modulo. i numeri di squadra sono impietosi, i risultati latitano. oltre ad un diffuso senso di noia, che sfocia nel fastidio, quando la Roma gioca. fastidio perchè gli errori sono quelli, e non vegono mai corretti.
      di sicuro se le persone non fossero manichee, e parlassero della Roma dando anche a lui delle colpe, sarei meno duro nei giudizi.

    • Ti ho dato il like perché pur non condividendo il tuo odio (pesante come termine eh) ti riconosco l’onestà intellettuale nel comprendere il fatto che se non riusciamo a tenere in panchina per due stagioni di seguito neanche uno come Mou, allora dobbiamo abbandonare ogni speranza di vedere la Roma stabilmente ai vertici delle competizioni. Come ho già scritto, già tanto ha fatto per ridare dignità alla Roma nei confronti degli arbitri e della stampa (che ora come una iena famelica tenta di azzannare quella che crede una preda inerme), io gli darei ancora questo e tutto il prossimo campionato per dargli la possibilità di sanare anche la squadra. Sempre se non vogliamo ritrovarci per altri anni a venire le ballerine presuntuose che scendono in campo col ciclo. Sempre difeso Rick, ma è innegabile che ultimamente è diventato irritante negli atteggiamenti e che già la scorsa partita, Mou aveva tentato di difendere le sue condotte: evidentemente la pazienza è finita e noi non ne conosciamo tutti i motivi

  5. Partendo dal presupposto che Karsdorp non mi piace e nel caso dovesse essere venduto non mi dispererei, non capisco come un errore di posizionamento o di marcatura dovrebbe far avere questa reazione spropositata dell’allenatore. Con questo ragionamento ci dovremmo essere liberati già da tempo anche di Mancini ed Ibanez. O Zaniolo che in coppa a palla lontana dà un calcio ad un avversario e si fa buttare fuori.

    • se guardi bene l’azione del gol del sassuolo avevamo tutta la difesa schierata
      Karsdorp sta d’avanti al francese del sassuolo, come si chiama lui
      un difensore sta sta di fianco oppure dietro all’attaccante e non davanti
      gli parte e lo lascia andare, non prova a rincorrerlo
      mancini va a chiudere eSmalling
      Calciatore
      arriva in ritardo…il suo atteggiamento ha spaccato la difesa
      uno come Mazzone lo appiccicava ar muro…
      oltre a essere scarso è anche un po ambiguo

    • ero in tribuna per Roma Ludogorets e alla fine del primo tempo se fossi entrato negli spogliatoi molti giocatori avrebbero preso gli scarpini sul muso come Becham. Mou non si incazza per l’errore in sè, lo ha anche spiegato, ma per l’atteggiamento. in una squadra come la Roma se entri in campo per passeggiare dovrebbero fustigarti. Annoni Karsdorp se lo mangiava a colazione. e non ho parlato di Cafù, ho detto Annoni.

    • concordo ma allora perché lo ha fatto entrare? se la cosa perdurava da tempo allora è sciocco l’allenatore a togliere celik e fare entrare lui!

  6. Mourinho ha ragione, la Roma è piena di mezze seghe e i più forti sono infortunati.
    In difesa non hai comprato nessuno e a centrocampo hai matic e hai perso olivera e miky.
    In attacco Abraham quest’anno non segna e Dybala è fuori. Belotti e Shomurodov sono impresentabili.

  7. Se Mourinho dice certe cose sul giocatore non e’ per l’errore singolo ma significa che la cosa perdura da tempo e adesso e’ davvero stufo di prendersi le colpe per l’atteggiamento di tutta la squadra.Chi e’ contro di lui verra’ buttato a mare.

    • Teoricamente dovrebbe essere così; ma ci sono, e non da oggi, ragioni finanziarie (aggravate dalla inspiegabile gestione dei rinnovi) e un non gioco che non parte da queste ultime e umilianti partite. Insomma, viene prima l’uovo o la gallina? C’è un atteggiamento della squadra che fa indisporre l’allenatore, o c’è un modello di pseudo-gioco e di gestione dei rapporti coi giocatori che fa giocare contro l’allenatore?
      E non veniamo a tirare fuori il periodo di Fonseca, perché gli investimenti, da allora, sono stati fatti; male, ora lo possiamo affermare con una certa sicurezza, ma sono stati fatti.

      Che, prima o poi, un allenatore. – che snatura i giocatori con il disorientamento tattico (del non gioco), l’aggressività per cui li responsabilizza dei disastri, mettendoli in piazza, e senza mai assumersi responsabilità proprie sul serio, -, si ritrova a giocare con, diciamo, mezza squadra contro. Se poi l’altra mezza, più o meno, è fatta da montati a cui vengono fatti rinnovi senza senso (tecnico e finanziario), ecco un patatrac stagionale di cui, (dopo l’esperienza di montagne russe dell’anno scorso), non si vede la via d’uscita.

      E intanto, la traiettoria di una squadra che segna col contagocce e subisce goals da “laqualunque, è quella del 6-7° posto.
      Il che è un naufragio non solo di Mou, ma anche per la società (che brilla per la conclamata incapacità di comprendere realmente, non il business, in cui certamente eccelleranno, ma…il calcio…)

  8. La storia di Karsdorp è veramente strana. Lui ha fatto danni ma come Mancini o Ibanez, per cui penso che sia un problema personale. Si vede che questo è l’unico che ci ha litigato

    👋👋👋👏👏👏👏👏👏

    Stavolta Marione merita applausi il suo ragionamento fila come un treno

  9. non potrebbe essere che lo sfogo avuto dal mister,sia lo stesso a quello avuto dopo la partita con il Bodo in conference?
    Non potrebbe essere il modo per richiamare tutti e dico tutti ad un impegno maggiore, anche se si gioca troppe partite per colpa di questo mondiale?
    E visto che noi non ci saremo,ben venuta sosta e per domenica che arrivino i 3 punti in qualsiasi maniera,per ricaricare le batterie per gennaio.
    Forza Roma

  10. Direi che c’abbiamo provato,
    magari c’hanno provato anche loro,
    ma Karsdorp, Viña, Elshaa (non più), Shomurodov non sono a livello di una squadra che ambisca alla CL.
    Io ci inserirei anche Cristante, ma è il solito ritornello quindi rinuncio, spero di vederlo
    meno quando tornerà Wjina.
    Temo presto dovremo inserire anche Belotti, certo però non lo dai via a Gennaio.

    Mancini e Ibanez io li vedo migliorati, rispetto all’anno scorso, magari è solo un’opinione,
    ma comunque non penso possiamo permetterci di rivoluzionare la difesa.
    Kumbulla, al netto delle problematiche fisiche, gioca quanto Bove, è difficile esprimere
    un giudizio.

    L’obiettivo disperato di quest’anno deve essere il quarto posto,
    con Abraham, Pellegrini e Spinazzola in forma e con Dybala e Wjinaldum in campo
    per me resta raggiungibile.
    Poi con il budget della CL magari questa estate può arrivare anche qualcuno di interessante,
    però ci sarà molto da sfoltire.

    • E quanto pensi di ricavarci con quelli che hai citato? E quanti di loro sarebbero disposti ad andarsene in squadre che sicuramente gli offriranno meno di quello che straguadagnano qui? Il problema a Roma è che siamo in troppi a parlare: quest’estate minacce (si fa per dire) nell’eventualità avessero ceduto Zaniolo. Cristante e Mancini sono nazionali (cit.), guai a chi li tocca. Abraham è un fenomeno, col cavolo che lo ridiamo al Chelsea. Magari arriva Belotti, con Mourinho torna ad essere quello di tre anni fa’. Se Mourinho ha chiesto Matic, vuol dire che è ancora valido. Questi solo alcuni dei commenti che ho letto in giro.

  11. La squadra oggi è quella dello scorso anno, con qualche giocatore che rende meno.
    Abbiamo vinto un trofeo internazionale (per carità non è la Champions) e vedere questa squadra alzare una coppa che non sia quella del calcio d’estate (per anni neanche quelle vincevamo) mi rende più che soddisfatto. Oggi purtroppo paghiamo ancora infortuni e cali di forma di qualche giocatore. La stagione non è finita. Abbiamo un 4 posto da contendere (difficile si ma non impossibile), abbiamo la Uefa League con un 16mo di finale alla nostra portata che si giocherà a febbraio, abbiamo la coppa Italia. Io anche per quest’ultima a vincerla a Maggio metterei la firma. Quando si alzano trofei bisogna essere felici a prescindere dal gioco e dai derby.

  12. gasperini lo ha fatti col papu gomez, che era pure un attaccante ,sempre per lo stessi motivo che non seguiva il suo uomo da marcare .
    ma nessuno lo ha preso per matto .
    penso che la Roma debba prendere provvedimenti contro la stampa.

    • dopo una ora finalmente ho letto qualcosa di sensato.
      fuori i topolini da trigoria .
      GRAZIE TONINO

  13. Non credo come ipotizzano qui alcuni che Mourinho abbia sbroccato o peggio sia impazzito di colpo… Pur riconoscendo il suo narcisismo e la sua onnipotenza, ma si sapeva questo ingaggiandolo, credo abbia voluto dare un colpo al cerchio ed un altro alla botte. Da un lato svegliare un gruppo di giocatori che al di là della pochezza tecnica di molti sembra non avere voglia né fame quasi avessero vinto una champion o diversi scudetti di fila, perché comunque sapendo osservare io noto leziosità e pressapochismo. Dall altro lato probabilmente un messaggio alla società e magari soprattutto a Pinto di una sacrosanta scontentezza per un mercato probabilmente sopravvalutato e che non lo ha soprattutto accontentato. Mancano qualità in quasi tutti i reparti purtroppo. Si preannuncia quindi una sorta di reset o resa dei conti a trigoria.

  14. Molti di questi sciacalli , i radio radio , la gazzetta , non vedevano l’ora di poter massacrare Mourinho. ( spero che faccia partire una bella querela per Damascelli. Così impara a non offendere la gente).
    I moralizzatori poi non vedevano l’ora di poter partire in quarta per attaccare mourinho e la Roma.
    Che abbia detto quelle parole , e’tutto da dimostrare , se uscirà l’audio, o se lo stesso Mourinho le confermerà in conferenza.
    Io ho delle strane e nefaste sensazioni. A fine anno ci lascerà lui..
    Zaniolo sarà ceduto alla Juve ( a quattro soldi) e li sarà protetto e riverito, gli verranno fischiati tutti i falli , pure quelli inesistenti.
    Abraham tornerà al Chelsea.
    Poi inizierà il massacro al Presidente..
    E mentre le altre squadre di merd* continueranno a farsi i porc* comodi . Noi manco nell’anno del centenario vinceremo lo qualcosa…
    Comunque ci stanno delle cose che non capisco .
    1) Perché Belotti perde palla a limite area rigore avversaria, e noi prendiamo un contropiede , tutti sbilanciati in avanti, come se dovevamo recuperare il risultato?
    2) perché Karsdorp e’entrato in campo e non ha mai marcato il diretto avversario?
    3) perché i nostri giocatori non stanno mai attaccati agli avversari , mentre con noi stanno più appiccicati della carta moschicida?
    Ecco sono cose che non riesco a capire..

  15. Mou gli avrà detto di non passare la palla dietro e se te la danno la palla non ridarla subito al mittente, evidentemente lo ha fatto ieri e a gennaio spera che sia venduto, stanno così le cose

  16. FORZA ROMA SEMPRE E COMUNQUE
    AVANTI CURVA SUD

    P.S:
    Passano gli anni cambiano i giocatori e anche i presidenti (aggiungo pure gli ALLENATORI) ma noi saremo qua

  17. Diciamola tutta e bene:
    1) molti giocatori sono “tecnicamente scarsi”;
    2) la difesa a tre….immobili, che non hanno tecnica per far partire il gioco dal basso, sono inutili;
    3) gli esterni non sono tali e quindi è come se già giocassimo in 8;
    4) il centrocampo di bradipi non contrasta e non imposta;
    4) l’attacco Zaniolo, Abraham, Belotti, Shomourodov, Elsarawy sono slegati, non c’è tattica e ognuno fa quello che dice la testa in quel momento.
    In conclusione tecnica e tattica carenti per ambire a qualcosa di buono.

  18. Mourinho come al solito è molto teatrale, ma nella sostanza ha voluto dare un segnale forte. Siccome non poteva dire “sta pippa al sugo m’ha rotto le palle”, ha lanciato il sasso e nascosto la mano da paraculo qual è
    Unica cosa, mi piacerebbe che qualche volta si prendesse anche qualche responsabilità personale, perché così è troppo facile
    Ma poi scusate… la società dovrebbe prendere provvedimenti DE CHE? Quando si sfoga un Allegri o un inzachino non succede mai nulla, si sfoga Mourinho e succede il finimondo… ma basta

  19. Il problema e’ che si parla, a Roma, in Italia e all’estero piu’ di Mou che della AS Roma. Ed io sono tifoso da sempre della Roma. Mou lo giudco obbiettivamente sui risultati raggiunti. Poi come persona mi puo o meno piacere. Spero che allá fine dell’anno raggounga il risultato che gli era stato chiesto, la champion, se no si cambi allenatore.

  20. Io non so di chi parlasse na Celik non capisco perché’ lo ha cambiato! Andava bene! Comunque da gennaio bisogna cambiare passo altrimenti sarà’ un anno peggiore di quello passato! Bisogna dietate bei rientro e soprattutto due acquisti validi e liberarsi di qualche zavorra non da Roma!

  21. Non giochiamo bene, ok, i risultati potrebbero essere migliori , ok, poi vedo il Milan che pareggia a Cremona dopo aver vinto al 90′ con lo Spezia, ilNapoli che batte l ‘ Empoli grazie a un rigore più che generoso a 10 minuti dalla fine , l ‘ Atalanta che perde 2 partite di fila, Inter e Rube giocano bene ? gioca bene la Lazio ?

  22. Vorrei dire due cose…..1°) Con tutte le considerazioni che si possono fare sulla campagna acquisti di come si poteva migliorare ecc…..ma voglio ricordare che non abbiamo giocato ( sia con la lazio che con il Sassuolo) contro il Santos di Pele’…..2°) Ma da che mondo e mondo….i panni sporchi si lavano in famigli….e basta sentir dire che potrebbe essere una strategia…..intanto le esternazioni di Mourinho, l’unica cosa che ha creato è ulteriore fango sulla Roma….e che, specialmente noi tifosi non ce lo meritiamo!!

    • Si lavano in famiglia? Come faceva er pelatone che voi rimpiangete tanto? Quello che pubblicamente dichiarava che Totti lo aveva cacciato, che Totti era il male della Roma etc…?
      Mou fa paura ed e’ per questo che lo attaccate cosi’. Lucianino invece no.

  23. Gravissime le parole di damascelli, se sono proprio quelle riportate ci sono gli estremi della querela. Non ho il piacere (meno male) di ascoltare i salottini di ilario, ok stasera avranno 4 punti di vantaggio, ma lo riescono a dire anche che tra Roma e lazio quella che è andata avanti in Europa League è la Roma, oppure adesso Europa League e Conference hanno lo stesso valore? Per il resto, per la Roma è stato sanguinoso perdere il derby, quello sì, regalando il gol in quel modo. Una partita da 0 0, che la lazio aveva più paura di perdere della Roma, che la lazio ha giocato di m. come e più della Roma. Per tutte le cose che sono successe da agosto, personalmente è l’unica cosa che rimprovero alla squadra. La campagna acquisti non si è vista, Wijnaldum out subito e per chissà quanto tempo ancora, Dybala giocatore dell’argentina prestato alla Roma e pagato profumatamente da quest’ultima, Belotti purtroppo credo abbia smesso di giocare, Matic pareggia mkhitarian. Ma nonostante tutto, pareggiavi quella m.di partita con i fenomenali biancocelesti e davvero quasi tutto sarebbe stato ancora di più alla portata.

  24. Poi quando uno ti dice che non sei criptico ma banalmente anti Mou t incaxxi, meno male che hai fatto, finalmente, outing. Per quel che mi riguarda ; con Mou fino all inferno e ritorno. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

    • Eddie io ho memoria di uno che ci ha rubato uno scudetto (almeno) e ci ha perculato davanti al mondo con i “zero tituli”…se tu sei troppo piccolo per ricordartene, è un problema tuo…

    • LUI ti ha rubato uno scudetto? Vabbè, tu necessiti di psicanalisi. Non saranno stati i torti arbitrali a rubarcelo? O pensi che Mou abbia ordinato a questo o quell’arbitro di darci contro? Ma per favore… E poi la famosa frase “zeru tituli” non era una perculata, era una semplice costatazione dei fatti. Da tifoso della Roma mi ha fatto rodere, ma si chiama rivalità sportiva. Il calcio è fatto di giocatori e allenatori che prima erano “nemici” ma poi quando vestono questa casacca diventano dei nostri. Questo è il calcio. Se hai questo astio ancestrale nei confornti di Mou è un problema tuo. Risolvilo in qualche modo. Oppure tiettelo. Ma non puoi sfogarlo qua sopra, lo capisci o no?

    • @BRS, se non ti sta bene, non mi leggere e passa oltre…io qua dico quello che voglio, esattamente come fai te…al limite mi censura la redazione se ritiene, non certo tu…

    • se fossi Friedkin, dopo che so che andremo sottto settlement agreement, e t’ho dato Giggino Wijnaldum, Dybala, Matic etc, e me lo chiami “mercatino”, avrei a che ridire, fra l’altro…

  25. Mourinho parla di atteggiamento non professionale quindi puo’darsi che il goal preso non c’entri neanche del tutto, perche’ rivedendo l’azione l’unico non professionale e’ Cristante che trovandosi nei paraggi del portatore di palla che poi fa il lancio gli si avvicina poco piu’ che camminando. Karsdorp e’ in linea con gli altri della difesa e guarda chi fa il cross per applicare il fuorigioco ma Smalling sbaglia posizione e tiene in gioco il diretto avversario di Karsdorp e poi tutto il resto che ne consegue purtroppo. Non per difendere Karsdorp ma se e’ lui il giocatore in causa qui e’ successo altro che non sappiamo.

  26. mario13 sarà anche giusto guardare gli altri come dici te… però intanto gli altri vincono.. il Milan lo scudo l anno scorso. l Inter l anno prima. il Napoli molto probabile quest anno. l Atalanta fissa in champions da anni… ecc… noi si sta sempre a guardare gli altri o le decisioni arbitrali.. ma puntualmente da un po di anni a questa parte facciamo onco! siamo a 12 punti dal Napoli e neanche è finito il girone di andata! ma ci rendiamo conto?? dal Napoli non dal Milan di sacchi o il Barcellona di Luis Enrique. e le assenze e gli infortuni ce li hanno tutti.

  27. No non solo lui, tutti i giorni quelli che parlano male di Mourinho, anche i cosidetti “amici” . C’e’ un acredine che arriva dall’ epoca dell’ Inter giornali irriverenti…. lui po’ spocchioso, un io smisurato all’epoca chi non lo ricorda, si e’ fatto tanti nemici, da li partiamo la Gazzetta per primo e poi non scordiamoci l’ odio per la Juventus. Adesso per la combricola del Senatore Lotito al quale si fa’ riferimento….insieme parte della Federcalcio e il gota dell’ AIA ecc ecc ecc.Vi siete dimenticati o fate finta di quello che sopporta la Roma da 2 anni e mezzo da quando sono arrivati i Fredkin a gestire una societa’ indebitata da ricostruire per debiti lasciati da altri e i salti mortali di Tiago per costruire un gruppo vincente unito con i famosi 3 anni che al solito vi scordate ma che per voi sono solo critiche sterili….L’ errore di Karsdop e’ stato che ascoltando quello che Mou gli diceva, e di fare l’esatto contrario senza dare quel supporto difensivo che nel momento con la Roma in vantaggio ed e’ rimasto fermo senza dare una mano a Smolling in evidente difficolta’ fisica da li’ il gol di Pinamonti….mi sarei incavolato pure io e tanto pure. Certo si lui non si da colpe, ma ditemi quante se ne danno Sarri Allegri o Spalletti in quanto al loro io smisurato non secondi a lui….ma lui e’ Mourinho eh…. a lui solo gogna mediatica, a lui non si danno scuse si dice che e’ un incapace senza un gioco i 25 titoli li ha vinti e ha portato un titolo dopo 64 anni questo non vale no…poi il primo anno e adesso al secondo addirittura mandatelo via!!! La risposta migliore l’hanno data i tifosi al Tardini con quello striscione adesso un ripulisti serio per quelli che non seguono l’allenatore. Una risposta giusta per voi…. lui non se ne va’ almeno un altro anno rimane fatevene una ragione, se non vi sta bene seguite altre squadre….c’e’ la Lazio il Frosinone la Viterbese e le loro Primavere seguite Cassano Di Canio ecco vi riempiono le Domeniche con le sciocchezze di calcio. Auguri antimourinani ci vediamo a febbraio marzo ma non sparite io e tanti altri ci saremo sempre

    • ma che c’entra tutto sto retroscena … la roma gioca male come mai negli ultimi 10 anni….. la finale di conference che ci ha tanto esaltato è stata una delle più brutte partite che ho visto in vita mia….

  28. perché non ci limitiamo ai fatti….. vi piace come gioca la roma? io negli ultimi 10 anni non ho saltato una partita.. mai come quest’anno ho rischiato di addormentarmi…. la colpa è di Ibanez e Karsdorp?….

  29. atteggiamento ma che azione hai visto a parte che lo tengono tutti in gioco no solo smoling il problema che quando gli fa il lancio il giocatore del sassuolo scatta , lui rimane fermo

  30. Giochiamo malissimo amen.. inutile girarci intorno.. speriamo che a gennaio la befana ci riporta qualche cosa di buono..tipoGini alla grande..poi si vedrà..x🤒🤒🤒

  31. Capisco che alcuni pseudo giornalisti si esprimono in maniera squallida: il loro compito è di mettere zizzania e quello e solo quello sanno fare ma che lo facciano alcuni tifosi è inaccettabile e continuano a far ridere laziali & c. Il giocatore della Roma va punito, non perché è scapucchione ma per una serie di atteggiamenti non sportivi e lesivi dell’unità della squadra.

  32. Chiacchere presuntuose e ridicole per una squadra comunque finora mediocre. FATTI. belotti si e’ dimostrato un’ illusione di chi ha creduto in lui. LARGO AI GIOVANI aspettando Dybala e Pellegrini.

  33. Sei talmente banale, e non criptico, che abbiamo capito…al prossimo trofeo vinto da Mou con l ASROMA te rodera’ parecchio er cuxo. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

  34. Secondo me la grande delusione attuale è figlia di un assunto sbagliato alimentato dalla stampa : la squadra di Mou è più forte di quella che aveva Fonseca.
    I Veretout e Miki della 1 stagione di Fonseca oggi ce li sogniamo.
    Un Dzeko svogliato è più utile alla squadra di un Abraham volenteroso.
    Zaniolo non ha portato alcun valore aggiunto.
    Fonseca aveva Spina prima dell’infortunio.
    Cristante centrale rendeva tutto sommato meglio di quello attuale.
    Mayoral rendeva di più dell’uzbeco e Belotti messi assieme.
    Unica eccezione Dybala ovviamente ma come si sa non ti garantisce nemmeno mezza stagione.
    Winaldum non valutabile.
    Non me la sento però di buttare la croce addosso a Pinto che ha dovuto in tempi relativamente brevi rimediare alla scandalosa gestione precedente con in piu il vincolo del flp.
    Purtroppo la situazione è questa. La proprietà ha deciso di affidarsi a Mourigno per ridare entusiasmo all’ambiente nella speranza che il suo carisma agevoli l’arrivo di qualche buon giocatore a prezzi abbordabili dato che il periodo di vacche magre è destinato a prolungarsi.
    Altra soluzione sarebbe stata quella di affidarsi a una gestione “italiana” con un DS che conosce bene le dinamiche del nostro calcio coadiuvato da gente che sa scovare talenti e un allenatore capace di fare necessità virtù alla Gasperini per intenderci.
    Il tempo dirà se la scelta dei Friedkin paga oppure no.

  35. Non mi sarei sbottonato con la Stampa .. avrei tolto il giocatore dal campo, sempre che non avessi gia’ fatto 5 cambi .. comunque, Karsdorp e’ uno di quei giocatori che ritengo inutili alla Roma, anzi pure dannosi .. spero Mourinho abbia la forza, ma per davvero, di mandare via dalla Roma, tutti questi falsi giocatori ..

  36. Mi gioco le palle che Karsdorp è effettivamrnte quello a cui si riferiva Mou per la feroce critica e che di conseguenza domencia sarà titolare fisso dal primo minuto.

    Questo è Mou nel bene e nel male.

  37. bo… io capisco i radiolai e giornalai ma i romanisti che travisano delle chiare parole mi lascia perplesso, sarà perchè commentano non avendo sentito e/o letto la risposta o per malafede???
    cioè Mou parla di “atteggiamento non professionale” non di errore tecnico o posizione o di corsa… cioè non c’entra niente andare a cercare l’errore per capire chi è il calciatore ma caso mai come entri in campo…
    anche perchè proprio all’ultimo (o penultimo) postpartita si lamentava come in questa squadra oggi manchi “qualità” e per questo Pellegrini gioca fino ad infortunarsi… brutale ma schietto e sincero…
    che poi… ci siamo (almeno io) sempre lamentati che certi calciatori in passato andavano cacciati quando entravano con un’atteggiamento non professionale e oggi ci scandalizziamo??? per Kars poi… già su Dybala ci può stare preoccuparsi ma con Kars??? ma se sbrigasse, se è lui, ad andarsene e Mou a rinnovare…

  38. damascello é finalmente uscito allo scoperto
    le manette dibtorino ko hanno segnato a vita perciò bisogna capire tutte queste bevute fuori dai pasti la grappa non aiuta

  39. E’ una lamentela sto grande calcio che vediamo in generale …Squadre chiuse coperture a uomo giro palla per gli esterni entrate criminali pochissime giocate che ricordano anni 90 o 2000 una noia… ne ho viste pure in Inghilterra sono rare quelle partite tutto di prima o massimo 2 tocchi in velocita’. Qualcosa si vede quando le squadre tirano il fiato si allungano e li che i centrocampisti possono andare all’attacco creando gioco sulle fasce o imbucata centrale. Pero’ per tanti conoscitori di calcio il non gioco lo fa’ solo Mourinho, bene per superare l’empasse bisogna aspettare il rientro dei rotti. Il non gioco di Mou e’ una favola creata ad arte per destabilizzare la Roma . Adesso potete sbizzarrirvi per l’ affaire Karsdop il quale sicuro che almeno fino a Giugno rimarra’ e sara’ integrato con qualche giovane voi che denigrate il non gioco di Mou vi fara’ contenti no…..A me sta cosa la voglio dire bisogna trovare sempre il dualismo dai vaccini….vax o no vax o Ucraina o Putin sempre a prescindere quando poi non si sa niente delle motivazioni certo Mou o no Mou rimane una cosa minima considerando le problematiche piu’ importanti, ma ste cose mi mandano in bestia per come si affrontano con una superficialita’ senza comprendere le vere ragioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome