“ON AIR!” – ROSSI: “Ristabilito l’ordine naturale delle cose”, FOCOLARI: “E’ stato un massacro”, PRUZZO: “Mou merita una gigantografia”, MAGNI: “La fascia di capitano era un filo teso tra campo e tribuna”

95
2495

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “E’ stato un gran bel fine settimana. Io non ringrazierò mai abbastanza Mourinho per quello che ha detto nella conferenza stampa pre-partita, ha rimesso le cose a posto rispondendo a quello (Zeman, ndr), che non voglio nemmeno nominare perchè non porta manco benissimo… Ero quasi tentato di non andare allo stadio, perchè avevo già vinto. Ieri è stata una partita tra una squadra che si è presentata in campo e una che non si è presentata. Le coreografie? Vorrei ringraziare chi ha scritto lo striscione “Dal 1900 a capienza ridotta“, è un genio, è la fotografia perfetta… Vincere per noi un derby è l’ordine naturale delle cose, e quindi sto quadro storto ieri si è abbastanza addrizzato. Poi non so come finirà sta stagione…”

Luca Fallica (Roma Radio): “Quando noi giochiamo quelle partite non alla nostra altezza, è per colpa di una stanchezza mentale. Dobbiamo fare un salto di qualità, toglierci questo fardello, che non sta nelle nostre gambe, ma nella nostra testa. Questa partita faccia da apripista per fare tre partita a settimana di livello…Ieri abbiamo dimostrato di poter giocare domenica, giovedì e domenica, e giocare all’altezza della situazione. Come? Guardate le facce dei giocatori…Così si vincono le partite, si fa gol con la faccia, con la testa, con la concentrazione. Questo deve essere…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Ragazzi, la partita è stata quella che avete visto. Per fortuna la Roma ha fatto la partita, l’ha fatta subito e l’ha fatta bene, e abbiamo schiacciato la Lazio come è giusto che sia. In questa stagione un po’ disgraziata abbiamo chiesto la vittoria del derby e la Conference League, e mi pare che il derby sia andato… Stamattina dobbiamo parlare di tutta la squadra. Certo, c’entra Mourinho, ma anche Abraham, Pellegrini, Karsdorp, Cristante…c’entrano tutti. E’ stata una vittoria cattiva nel senso sportivo del termine, i giocatori hanno menato quando serviva e hanno giocato per novanta minuti. Complimenti a tutti, il più grande va allo stadio. Curva Sud e Tribuna Tevere sono state uno spettacolo… La partita non ha avuto storia, ricordo questa Roma solo contro il Napoli e contro l’Atalanta. Se questa squadra avesse avuto più continuità avrebbe detto la sua anche in altri momenti. Ma lasciamo stare, a me interessava il derby, che era la partita più importante, almeno per il momento. Poi l’anno prossimo vedremo…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La faccia di Totti dopo la punizione di Pellegrini valeva da sola il prezzo del biglietto…Lì dentro, dietro quell’espressione, c’è tutto Francesco Totti. Ieri è stata la vittoria di Mourinho, è stata una vittoria schiacciante. Le parole di Zeman? Quella era la certificazione sul fatto che la Roma avrebbe vinto il derby. La Roma ieri poteva vincere 5 o 6 a zero. Ieri c’è piaciuto tutto, è stata una giornata perfetta… Per citare un vecchio amico che sapeva come si vincevano i derby, è stata rimessa la chiesa al centro del villaggio…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Non è il caso di prendersela con chi criticava Pellegrini, però tutti quei messaggi cattivi tipo “e meno male che c’ha la febbre“, e “meno male che non gioca“, mo li vogliamo leggere adesso! Perchè ieri la fascia di capitano non era un pezzo di stoffa, ma un filo teso tra chi era in campo e chi era in tribuna. L’elastico della fascia era molto lungo, tra gli occhi di Totti che idealmente ieri l’ha stretta intorno al braccio di Pellegrini…E forza Roma…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “La vita spesso ti riserva grandi sorprese, stavolta fortunatamente in positivo. Ma se io ho visto una squadra incapace contro Vitesse, Verona, Udinese, e poi vedo il primo tempo di Roma-Lazio mi chiedo: ma allora a calcio ci sapete giocare…ma perchè lo fate una volta a semestre? Allora non siete così scarsi… Ieri Immobile e compagni non hanno toccato un pallone. Ma allora perchè mi avete fatto vedere quello schifo per gran parte del campionato? Ma allora qual è la Roma? Se fosse che non sono così scarsi ma solo che non gli va di farlo, sarebbe molto peggio…”

Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Questa Roma non è così scarsa come Mourinho l’aveva dipinta. Se puoi avere in panchina Kumbulla, Veretout, Zaniolo, El Shaarawy…tutto sommato la Roma poteva lottare per il quarto posto. La Lazio è stata asfaltata dalla Roma, ieri anche i grandi non l’hanno strusciata mai. Al 12esimo del primo tempo però c’è stato un episodio in area della Roma che era un’azione da rigore ed espulsione di Ibanez…Era un calcio di rigore clamoroso, a Milinkovic gli spaccano il setto nasale… Mourinho ha preso tanti punti con quella storia degli olè, è stata una cosa bella…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La mia prima foto va a Mourinho: non ho mai visto nel calcio un allenatore che zittisce la propria curva. E’ una cosa bella, è un condottiero vero. La seconda foto a Abraham e la terza a Pellegrini, i giocatori che hanno determinato la partita. La gara l’ha decisa Mourinho nel momento in cui toglie Zaniolo e crea superiorità in tutte le zone del campo. E’ stata una mossa vincente. Milinkovic? Probabilmente era rigore, ma in una partita dove sei stato asfaltato, ma che reclami il rigore. La partita è stata un massacro, la Lazio è stata annichilita, non è che è finita 2 a 1, e io non me la sento di recriminare un rigore. Rui Patricio non ha fatto nemmeno la doccia a fine partita, si è cambiato ed è tornato a casa… Mourinho è un allenatore che ha commesso tanti errori nella Roma, ma è capace di fare queste partite qui. Paragonare lui a Sarri è improponibile…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Alla vigilia si riteneva che Sarri fosse l’allenatore del disegno tattico, che prepara le partite, e che invece Mou fosse quello che prepara il pullman davanti alla porta e spera che succeda qualcosa lì davanti. E invece la partita ha dimostrato l’esatto contrario. Lui è abituato alla grande partite, è un uomo esperto, furbo, anche nel dettaglio dell’olè, una roba che va fatta all’89esimo, non prima. E’ stata la sconfitta di un calcio scolastico, ed è stata la vittoria di un calcio europeo. La Roma ha giocato una partita da coppa. Però invito alla prudenza: oggi esaltare Mourinho è giusto, ma va rapportato alla prova disastrosa dell’allenatore della Lazio. Il rigore su Milinkovic? Nessuno ha reclamato, questo era il termometro della Lazio… Rui Patricio ha fatto solo una parata difficile: quando Abraham gli ha passato la palla di petto…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La mia prima foto sono i Friedkin, in questa Roma si è parlato tutto l’anno di giocatori scarsi, ma la Roma è un club che ha speso tanto e i Friedkin stanno facendo qualcosa di importante. La seconda foto è per la Roma al completo, questa non è una squadra con valori modesti come qualcuno ha detto, a cominciare dall’allenatore. E’ la vittoria di Mourinho, ma è anche la vittoria della Roma, una squadra che ha dei valori che sono stati un po’ vilipesi. La Roma è una squadra forte con giocatori importanti, in campo c’erano giocatori di livello internazionale. Come ampiezza dell’organico, la Roma ha un altro livello rispetto alla Lazio. Il rigore? Non è nemmeno il caso di parlarne, è una vittoria senza macchie della Roma che ha dominato. La Lazio ha giocato una partita devastante dal punto di vista tecnico, sono spariti tutti quanti…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Più che una foto, farei una gigantografia a Mourinho perchè ha vinto per distacco preparando una partita nei minimi dettagli. I giocatori sembrano morti fino a ieri, e invece hanno giocato una grande partita. Abraham è forte veramente, spero che resti tanti anni, perchè se gioca così… Ieri Mourinho gliel’ha incartata. Ora per non dire che Mourinho è un ottimo allenatore si vuole riabilitare la rosa della Roma e farli passare tutti per fenomeni…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteMontella: “Che emozione il derby allo stadio, è stata una Roma sempre in controllo. Abraham attaccante top, l’ho sempre detto”
Articolo successivoDybala-Juve, niente rinnovo: sarà addio. I bianconeri puntano tutto su Zaniolo, ma la Roma…

95 Commenti

    • sarri HA DATO UNA FISIONOMIA DI GIOCO ALLA SQUADRA, QUANDO SI VEDE GIOCARE LA lazio ADESSO È CHIARO DOVE VUOLE ANDARE E COSA VUOLE FARE

    • Anto (l’originale,in tutti i sensi),
      ti porto i saluti di Pellegrini,di quello che non ti stanchi di denigrare un giorno sì e l’altro pure,da quando sono sbarcato su questo Sito (5 anni).
      🙋‍♂️

    • In effetti, un caro saluto a tutti i tifosoni romanari che speravano nell’assenza di Pellegrini.
      Perché, criticare ci sta, ma rompere ilca’ tutti i giorni un po’ meno.

    • MOURINHO PRATICA UN CALCIO SUPERATO, LA SQUADRA NON LO SEGUE, LA SQUADRA È CONTRO MOU, LO SPECIAL È BOLLITO. Quelli su mou li ho dovuti riassumere. Sassolini nelle scarpe certo, frasi proferite da personaggi dubbi solo per avere una fetta di prosciutto dai padroni strisciati del vapore. Però è un campionato che tutti i giorni c’è sta predica anti ROMA e anti mou. Quella sugli arbitri poi, criticato mou dopo le dichiarazioni contro il venezia per una partita decisa dall’arbitro oggi si sente il rigore su savic. Quale rigore? Quello di kjaer su pellegri è rigore. Oppure un arbitro che dichiara che sul rigore non c’è vantaggio, quello è scandaloso. Comunque tre pere e oggi TUTTI ZITTI.

    • Eliseo,
      se giocasse sempre come ieri sarei il suo più grande Fan,
      Il problema è che può giocare come ieri e lo fa una volta al mese (se va bene).
      Ma sarei felicissimo di essere smentito eh,
      per lui, per Cristante, per Karsdorp…

      ps: sto criticando anche Zaniolo dopo averlo esaltato per 2 anni sulla fiducia.

    • Ho notato che oggi manca il gregge di pollici in giù ai commenti pro ROMA e anti lazio. È proprio vero che quando vince la ROMA è più pulita pure l’aria. Oggi tutti nelle fogne: laziali, finti romanisti, tifosi delle radio, simpatizzanti strisciati e simili.

  1. Beh, a parte Ilario Ilario, che proprio non ci sta (in settimana faceva lo spaccone, mah…, praticamente un kamikaze) mi pare abbiamo messo tutti d’accordo.
    Però, per dare un senso a questi discorsi ed uscire dal guscio dell’ingegner GRA, è ora di fare un filotto di vittorie e mostrare una crescita sul lato della continuità.

    • @billy
      No, è un poveraccio e basta. Senza soldi.
      Leggiti la storia di Ilario, come ha sottratto la radio al cognato, le accuse penali e le cause legali che ne sono scaturite.

    • Spiegate a Ilario che ieri a Milinkovic non hanno spaccato il setto nasale…gli hanno rotto il cxxx!

    • Magni c’ha la faccia come er cu1o, parla lui che critica ogni volta tutto e tutti….Pellegrini criticato? Certo quando si nasconde o quando vuole fare quello che non è nelle sue corde va criticato. Ieri è stato mostruoso come tutti gli altri. Daje Roma!

  2. Salutateme ilarioilario 🤣😂🤣😂🤮🤣😂🤮..

    Ahahahahah se la sentiva calla 🤣😂🤣😂🤣😂😂……

    Ilario facce er pronostico 🤣😂🤣😂😂😂

    Dajeeeee ROMA 💛❤️…..
    ROMA 💛❤️…… GODE 💛💛💛❤️❤️❤️

    • Povero Pantano t’è rimasto il pesce in mano!
      no, non è uno scherzo…hai peeersooooooooo!!

    • ma il rigore di cui parla lo pseudo scribacchino è quello dove Immobile fa fallo su Ibanez e poi si butta a terra ?
      Fortunato che non lo abbiano ammonito per simulazione !

  3. Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “Roma-Lazio?
    Lazio ha delle frecce nel proprio arco che la Roma non ha… Ragazzi, non c’è partita in questo derby guardando le due squadre in campo…lo volete capire che non c’è match…

  4. la partita di ieri non fa che aumentare i rimpianti per una stagione che poteva essere. ci sarebbe ancora tempo, ma la roma quale è, quella di venezia, bologna, udine, bodo e vitesse o quella di atalanta e lazio ?

    • Bastava usate un po’ di cervello a Bologna, Venezia, e soprattutto negli ultimi 15 minuti con la Rubentus, stavamo tranquillamente quarti! Senza contare gli altri punti persi! Von la Rubentus be abbiamo persi 4! poi i torto ricevuti, na lasciamo perdere!

  5. Non so chi è peggio quelli che parlano o quelli che l’ascoltano.
    Radio Romane tutte P…..E

    • Io l ascolto perché fanno informazione, poi ragiono con la mia testa ..tu magari non l ascolti però leggi la rubrica ed esprimi giudizi sugli altri chi è peggio ?

    • Ah fanno informazione, non me ne ero accorto, pensa che scemo che so

    • Be scemo assolutamente no, però che tu abbia un pregiudizio verso chi fa una cosa diversa dalla tua è innegabile.

  6. Dal 1900 a capienza ridotta
    In curva sud

    In nord invece
    Finché vivrò ti odierò

    Tutta qui la differenza tra noi e loro.

    Il romanista scherza gioca loro invece non sono capaci né a scherzare né a giocare sono sempre cattivi e offensivi intendono il calcio come la guerra

    • Dici eh? Io di imbecilli che volevano spaccare, picchiare, puncicare ne ho conosciuti diversi.
      Poi potremmo dire che non sono veramente dei tifosi, ma questo discorso dovrebbe valere per tutti.

    • L’ ironia è una delle massime espressioni dell’ intelligenza..loro non sono ironici ..

    • Ma chi da le coltellate per una partita di calcio è un delinquente un pazzo andrebbe rinchiuso in un manicomio.

      Ma io parlo in generale tra le due tifoserie secondo te quale è quella che ha più il senso della ironia?

    • Non vedo grandi differenze tra quelli che conosco di persona, francamente.
      Qualcuno è più fico, qualcuno è più rosicone. Ma non dipende dalla squadra per la quale tifano.

    • Aldo: l’ironia è il cuore della dialettica Romana. Infatti i burini non perdono mai occasione per dimostrare che non appartengono e non potranno mai rappresentare la Città di ROMA.
      Vai laziale sbrighete a torna’ all’ovile, che domani c’ho voja de pasta co la ricotta.
      DAJE REGA’ L’AVEMO SDRUMATI FORZA FORZA ROMA!!!!!

    • Lupino

      Parlo per esperienza personale è chiaro non si può giudicare una persona dalla squadra per cui tifa, ma guarda che i laziali sono un mondo tutto a parte sono ostici, specialmente se te li ritrovi colleghi di lavoro e ci devi aver a che per forza, con un romanista alla fine la sintonia la trovi, con un laziale molto più difficile

    • A Luca sabatoio cognato laziale mentre io gli dicevo speriamo di vedere una bella partita m ha risposto”domani vevscannamo ve voio vede in ginocchio Co 4 goal sul groppone” oggi e lunedì abita nella bifamiliare se incontriamo ogni 10 minuti ma ancora non l ho visto da sabato 😂😂😂😂😂😂

    • Continuo a chiedermi: perchè “la prima squadra della capitale” (dicono loro) si chiama lazie e non come la gloriosa città che NOI rappresentiamo? Studiassero un po’ di storia (calcistica) sti poracci!!

    • @ Luca
      Non metto in dubbio la tua esperienza personale e ti ringrazio per averla condivisa.
      Io mi diverto un casino con due amici laziali, ci sfottiamo e prendiamo per i fondelli quotidianamente.
      P.S. sono tutti e due di Roma

    • Io ne conosco uno lazalaccio proprio ostico che quando perde il derby se ripresenta dopo un mese loro sono fatti così parlano di calcio solo quando vincono il derby.
      Comunque generalmente sono tifosi che non valgono niente, non so se ti ricordi ma negli anni 80 quando la Roma era campione di Italia e la Lazio stava in B a Roma non c’era più un laziale, erano diventati tutti juventini si vergognavo a dire che erano laziali

      E qui scatta l’altra grande differenza chi è della Roma non si vergognera’ mai di essere romanista anche se dovesse andare in B sarebbe comunque una squadra circondata da grande passione loro quando negli anni 80 sono stati più in B che in A si vergognavo di dire che erano laziali erano praticamente spariti

    • @ Luca Roma mi riferivo all’ ironia usata per gli striscioni. I coltelli non c entrano niente.

  7. Che è successo? Pruzzo che finalmente sgama pubblicamente i suoi compagni di merende! (Ora per non dire che Mourinho è un ottimo allenatore si vuole riabilitare la rosa della Roma e farli passare tutti per fenomeni…”Mourinho da un pezzo che ha capito. Ieri ha detto:”Ho detto a Pinto ,se vinciamo ,siamo tutti fenomeni e zittiamo tutti,se perdiamo i fenomeni festeggiano” Damascelli,evidentemente,ha visto una sola partita di Mourinho,Barcellona-Inter. Mourinho ha preparato la partita per vincere contro la Lazio,Sarri per giocare il suo gioco che non ha un piano B

    • Peraltro, anche il simpatico Catalani, quando dice che col Vitesse, con l’Udinese e col Verona abbiamo giocato male (ed è vero, per carità), dimentica di dire che comunque non le abbiamo perse, queste partite. E non è un dettaglio, per me. La Roma, che ha carattere, lo sta dimostrando da molte giornate in realtà (credo che siamo arrivati a 13 partite utili consecutive, compresa la Conference), e che una squadra ha carattere e personalità lo dimostra proprio quando gioca male, ma riesce comunque con la grinta e con l’orgoglio a raddrizzarle, le partite storte, anche al 96′. Ed è una cosa che avviene da diverso tempo, e non è vero che è “fortuna”. Poi, ovvio e banale dirlo, meglio giocare sempre bene (come contro Atalanta e Lazio) ma appunto: siamo ancora una squadra molto fragile, con una rosa che resta rivedibile, molto rivedibile, ma se parliamo di carattere, personalità, garra, ecc., beh io nella seconda e decisiva parte della stagione, quando gli anni passati ci siamo puntualmente afflosciati (già a febbraio, spesso), le ho viste come caratteristiche di questa Roma. E penso che sia un merito dell’allenatore, che forse qualcosina di calcio ci capisce… ora possiamo pure dirlo senza paura o timore. E inoltre: lasciando stare gli arbitraggi indegni di Venezia, Milan, andata con la Lazio, dammi almeno i 2 punti scippati contro il Genoa (anche lì l’avevamo vinta eccome, ca..o!) e fammi segnare quei due rigori sbagliati contro la Juventus, andata e ritorno, e sono altri 2 punti in classifica, mentre alla Juventus dei 6 che ha fatto con noi gliene togli 4… Facciamoci due conti con la classifica, e poi mi dite se non stavamo comunque a ridosso della zona Champions, ancora oggi, col vento in poppa e un derby stravinto. Ecco, rimettiamola davvero al centro del villaggio, la “chiesa”.

  8. Karsdorp Cristante adesso so boni fino a ieri non se potevano vede.
    Certo per chi si augurava la sconfitta per poter mettere alla berlina er Pallotta bis Oggi è molto difficile.
    Ieri ho visto i nostri due grandi presidenti che per la prima volta si sono resi conto di che cosa sia la Roma, saranno rimasti ammaliati da tutta quella gente dalla bellezza di quei colori hanno già iniziato a costruire una grande Roma continueranno fino allo scudetto e oltre

    • Che Cristante e Karsdorp (oltre a molti altri) fino a ieri non si potevano vedè….E’ OGGETTIVO. La domanda semmai è un’altra: come saranno dalla prossima? Perché saremo tutti d’accordo credo sul fatto che non basta l’impegno e il bel gioco solo in 3/4 partite a stagione. O no?
      A sentire molti, oggi sono tutti fenomeni e solo noi incompetenti non l’avevamo capito.
      Bello festeggiare oggi ma hanno ragione Mourinho e Sarri quando dicono che vincere il derby non significa salvare una stagione.

    • Ma scusa questi giocatori che non se ponno vede sono tutti nazionali abbiamo 4 nazionali italiani e tutti gli altri che giocano sono comunque tutti nazionali del loro paese, però ormai qui va di moda dire che a Roma se po’ vede, so tutti da cambia’ l’ha stabilito mariolaro

  9. Ma come rossi aveva detto che mourinho a fine stagione lasciava la roma . Sete sempre stati a spita merxa mo fate tutti i pecoroni,,, vergogna giornalaiiiii

  10. A Mariò..duro rimagnasse tutto no?..ma dai..che sei un mago del giravolta…continua cosi me raccomando..poi hai dei “followers” che ti..adorano..eh ehs

  11. Ilario DG non so se provare pena o disprezzo, vorrei avere una misura della tua rosicata per percepire il concetto di infinito…
    Non ti dirò attacatearcxxxx non te lo dico

    • Oliveira ha fatto una grande partita, uno dei meglio tra i migliori! Arrivato 2 mesi fa scarsi!

  12. Di giovambattista: ma come te la sentivi calda che vincevi facile e adesso abbiamo pure rubato che non vi danno un rigore su una partita stradominata, se sempre più vergognoso. Forza Roma

    • Beh, devo ammettere che a Ilario il coraggio non manca: dopo la profezia della vigilia credevo non si sarebbe manco presentato alla radio!

  13. Come al solito.Dalle stelle alle stalle.Grazie Roma.Ma aspettiamo ad esaltarci.Fino ad ora la Roma sta deludendo.La lazio ha preso un goal dopo 50 secondi.Aspettateeeeee.

  14. Sono lieto di constatare che al contrario di quello che si leggeva,i giocatori non sono proprio s@ghe….Come i grandi artisti danno il meglio solo quando sono ispirati, il che non succede spesso ma
    per ora va bene così…
    Poi contrariamente a altri commenti, secondo me Mourinho in questa vittoria c’entra poco o nulla, gli e’ bastato non ripetere gli errori dell’andata,darei il merito quasi esclusivamente ai giocatori,dire che e’ una vittoria di Mourinho non rispetta la realtà,altrimenti dovremmo dire per onestà intellettuale che quando si perde e’ per sua colpa…
    Alla luce della partita di ieri dovremmo riconfermare tutti per il prossimo campionato,ma sappiamo che non e’ così, difficilmente si può trovare una Lazio arrendevole come quella di ieri, quindi direi che secondo me non e’ stata tutta gloria, abbiamo messo soltanto più grinta e voglia di vincere di loro , cosa che e’ mancata in altre occasioni e questa e’ la vera ragione per cui siamo distanti dalla zona champion…

    • Mettere fuori Zaniolo, infoltire il centrocampo, ri-puntare tutto su Zalewski dopo che a Udine era stato massacrato dalla stampa…
      E non è la vittoria di Mourinho? A me invece sembrano scelte precise che hanno spostato gli equilibri della partita.
      Ma capisco che sia difficile mettere da parte i propri pregiudizi e fare un’analisi obiettiva.
      D’altronde, per non dire di avere detto una ca22ata, ho visto gente fare salti mortali carpiati con triplo avvitamento…

  15. Massimiliano Magnificent.
    Io ero e sono tra coloro che criticano Pellegrini.
    A mio modesto parere azzeccare una partita non fa dimenticare le prestazioni insufficienti e deludenti fornite nelle altre 10 se non di piu’.
    Deve dimostrare con I fatti di essere un giocatore importante per la Roma. Dovra’ dimostrare che la stupenda punizione di ieri non sia casuale ma sia la normalita’ o quasi.
    Quanto al capitano, beh, un capitano non lo e’ per grazia ricevuta anche se chi l’ha concessa si chiama Francesco Totti, dovra’ dimostrare di esserlo e per ora non lo e’. I miei capitani erano altri……!

    • intanto dimostra Tu di essere degno di tifare Roma, e smettila di spalare letame sui giocatori della Roma.
      Ma sopratutto vatti a vedere le statistiche, potresti scoprire che parli o per malafede o per pregiudizio.
      Si può guarire da tutti e due.
      Redimiti.

    • Esagerato!
      La punizione di ieri per non essere casuale dev’essere la NORMALITA’ (?!) o quasi…! Per voi se Lorenzo non fa cose da alieno (e qualche volta succede pure, eh?) non serve.
      Quindi con LP7 partiremmo da 1 a 0, aggiungiamo CR7 per un anno e partiremo da 2 a 0 allora…
      Ti voglio dire che io sono tra quelli che Pellegrini é uno dei migliori della Roma, forse il più dotato di classe pura e che l’ho sempre difeso… ma ieri (molti riguardano la gara, quindi ci buttino un occhio attento) tutti meritano tanto, pure il massaggiatore…, ma lui ha fatto una gara forse sufficiente. Può fare molto di più.

  16. le domande per noi sono queste:
    “ma i calciatori che indossano la ns maglia che vogliono fare nella vita?
    giocare 1 partita si e 12 no?
    possono giocare 60 partite/anno cosi oppure non ce la fanno mentalmente?”
    al momento sembrerebbe di no, anche se non ti ci fanno capire proprio niente.
    mi auguro che in società abbiano le idee chiare…
    mah
    SFR

  17. Eccoli, pronti a salire sul carro dei vincitori…
    Solo noi tifosi siamo veramente felici. Grande Roma, asfaltati!

  18. Signori,
    sapete quanto io sia critico verso questi “giornalisti” (mah…) solitamente,
    però va dato atto che stavolta c’avevano visto giusto.

    Non doveva esserci partita secondo loro, e non c’è stata.
    La Lazzie aveva delle frecce al loro arco dicevano, e infatti, ma i mondiali di Arco
    so’ in Estate, loro parlavano di quello, mica del derby.
    Ibanez non avrebbe dovuto vedere Felipe Anderson, e infatti non l’ha visto,
    manco noi a dire il vero, manco Sarri me sa… ma alla fine c’era scusate?
    Il gioco di Sarri suscita emozioni dicevano, e infatti: l’ilarità è un’emozione,
    pure bella eh, le risate ieri….
    Zalewski non era pronto per questi livelli secondo loro, e dobbiamo solo ringraziare
    i formellesi che per esse gentili si sono calati al livello del Cesena,
    così anche Nicola li ha potuti asfalta’ per 80 minuti….
    Ah, per finire, i 3 attaccanti della Lazio erano immarcabili: infatti,
    per marcare qualcuno serva che scenda in campo, mica puoi andarlo a marca’
    negli spogliatoi dai… non è bello.

    Pulitzer subito.

  19. I giornalai si son già dimenticati. Eh la settimana scorsa non ci sarebbe stata partita adesso dicono tutto il contrario di tutto bisognerebbe farsene na ragione che le redazioni delle radio romane so piene di topastri laziali !!!! Vi raccomando ilazio di giambattista
    Na bella cosa sarebbe non sentirli più

  20. Mi dovete dire come può essere rigore (e espulsione!) quello su milinkovic..ho sentito anche alcuni romanisti dirlo ma perché? Il rigore è una cosa seria, sarà che loro ormai sono abituati ad averne così da anni. Poi, ieri Smalling monumentale. Zalewski sarò matto ma certe volte mi ricorda Lahm…mi è piaciuto molto Mourinho durante e dopo la partita, le parole di uno che proprio non capisce certe nostre dinamiche provinciali ma irrinunciabili (anche per me)

    • Non può essere rigore mai. Ibanez salta mezzo metro più alto, anticipa nettamente milinkovic savic, che se salta con la faccia sul braccio di ibanhez che sta facendo un gesto atletico in sospensione non può certo tagliarselo il braccio. Quello su Mikitarian invece a me sembra rigore, é vero che il difensore tocca il pallone ma non lo toglie dalla disponobilita di miki che viene poi atterrato con la hamba sinistra.

  21. @cuoregiallorosso Hai ragione grande partita di Oliveira di quantità e qualità, a questi livelli andrebbe riconfermato.

  22. Ilario????
    Ilario??????
    Ilario?????????????
    Hai ragione…. c’era un rigore su milinkovic, uno su luis alberto, uno su marusic, uno su Pedro e uno su tu sorella

    • il problema è che per avere un rigore il giocatore dovrebbe essere in campo e i lazialesi non si sono visti !

  23. Diceva Mark Twain : ” Il giornalista è quello che sa distinguere il vero dal falso…..e pubblica il falso “….

  24. E’ il coronamento del 1 anno di Mou, al di la’ che potrei dire ad Agresti a Marione e Damascelli e anche ad altri che bisogna aspettare prima di parlare, lo direi a tanti denigratori di uno dei migliori allenatori di tutti i tempi,l’ altra settimana gli hanno offerto una panchina da 20 milioni di euro per l’hanno prossimo….che vada a finire bene o male quest’anno io sono tornato a divertirmi solo vedendo lui in panchina il calcio di oggi e’ solo affari diverte poco, in piu’ ci si sono messi gli arbitri e il Var…..la dittatura arbitrale che speriamo alla fine della stagione facciano qualcosa per cambiare le regole di comportamento quelle loro pero’ un po’ di mea coulpa, ma anche ai cultori del non so di calcio ma parlo o scrivo prima con giudizi da mettersi le mani nei capelli, quasi da querela, parole scritte e parlate insomma giornalisti e radiolari romani ce da rifare il calcio in contorno appunto ieri vedendo come sempre la partita da solo ho strillato sto a 8000 km da Roma mi vivo sti momenti con un peso al cuore e vedere attaccata la mia Roma ( Che difendero’ sempre) sia Mou che i giocatori criticabili si ma con la testa…. e come se ti attaccano la Mamma senza motivazione tanto per…. intanto sono 9 risultati utili e 5 posto che poi si vedra’. Quest’anno la fiducia non mi e’ mai mancata….Daje Roma

  25. Povero gabbiano hai perso ooo la partitaaaa e cosiii sei andato oooo via aaaa. Ilario ooo complimenti per il pronostico effettivamente avevi ragione non ci è stata partita e il rigore a favore per la Lazio lo hai visto solo tu dati all ippica che e meglio

  26. Fossero veri giornalisti, dopo tutta questa manifesta incapacità, un editore serio li passerebbe a parlare di cucina o giardinaggio. Cosi funziona nel mondo professionistico….
    Basterebbe davvero poco regà, tipo fargli crollare gli ascolti e li vedreste tutti a fare i lavori che gli spettano. Finchè non avviene questo, siete voi a farli parlà.
    Io tifo Roma e sto benissimo così.

  27. Damiano. Quanti anni hai ? Io tifo Roma dai tempi di Losi, guarda un pò ! Fatti una domanda e datti una risposta. Ho giocato al calcio anche a certi livelli, non so tu !
    Porta rispetto a chi non la pensa come te e soprattutto non te ne uscire con il luogo comune che si…..spara letame sui giocatori ! io sparo letame quando e come mi pare su giocatori che devono dimostrare che siano veramente giocatori e che si beccano 4/5 milioni l’anno di ingaggio per passeggiare in campo. Io amo la Roma, non i giocatori e per me Pellegrini è un discreto giocatore non da squadra di vertice. Gioca una partita si e 10 no. Non è un caso che non lo chiede nessuno. Fatti un’altra domanda e datti un’altra risposta. Quando avrà dimostrato di essere un giocatore importante PER LA ROMA, allora mi ricredero’. Oggi è così.

  28. SardegnaGiallorossa. Mi dispiace, con Te condivido solo la Tua meravigliosa isola, non condivido il giudizio su Pellegrini. Quando dico che la punizione di ieri è casuale intendo dire che è la classica ciambella uscita col buco. Quanti avversari hai temuto nel momento in cui tiravano le punizioni ? Ecco, nel momento in cui Pellegrini diventerà un pericolo quando batterà le punizioni, allora dirò che finalmente abbiamo uno specialista.

  29. ieri er “Bomber” “O rey di Crocefieschi” era tornato! Ha avuto quel raro momento di lucidità Romanista, proprio lì da loro: da Ilradio Ilradio! Dopo attimi di terrore in cui non sapendo come fermallo proponevano ipotesi estreme:
    Dracula, er Canaro, o’Animalo, Jack the ripper, Bruce Lee, Terminator, un Lupo Mannaro (ma non puoi parlà de lupi, pure se mannari, con Furio e Franco ecc.) poi alla fine pare l’abbiano placato cantandogli in coro “Genova per noi”.
    Mò ari è il solito Pruzzo.

  30. I lazimaiali si stanno attaccando a usa specie di rigore che a dir loro Ibanez ha compiuto sul loro milinkovic-pele’-dei-caciottari-savic …
    Me fanno troppo ride… So proprio pupazzoni.
    Se giocavamo pure il secondo tempo ne piavano 7 e parlano de rigori nn dati..,
    Che riticoli

  31. I radiolari che a posteriori dicono il contrario di quello che dicevano a priori.
    Quanto detto dopo il derby avrebbero potuto dirlo prima della partita invece di aver buttato sempre fango addosso alla Roma ed a Mourinho, troppo facile dire il giusto a cose accadute.

  32. Luca hai ragione al 100%. Gli sbiaditi sono tristi e sguaiati anche nei loro (pochi) momenti felici. Non sanno nè vincere nè perdere…sono ologrammi. D’altronde cosa t’aspetti da chi si vanta d’esser nato prima (polisportiva pippanera) ed invece di scegliere il nome della Città Eterna, sceglie di chiamarsi lazio…che poracci!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome