“ON AIR!” – CIARDI: “Scandalo arbitrale, la partita non doveva arrivare ai rigori”, CORSI: “Taylor ci ha scippato un sogno, Friedkin si deve svegliare”, FOCOLARI, AGRESTI: “Il Siviglia non ha rubato niente”

47
4686

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Mourinho ha portato questa squadra alla finale e l’ha giocata bene, in barba ai famosi pullman. L’arbitro è un gran cornuto, la cosa è questa. C’ha rubato un sogno. Un uomo qualsiasi, di mer*a, non può rubare un sogno a una tifoseria, non è possibile, e qualcuno deve dire qualcosa. Mou questo ha detto, non può fare tutto da solo, andare contro gli arbitri. Lui ha inseguito Taylor e gli dice quelle cose, solo lui può farlo! E’ talmente un cornuto questo arbitro, che ogni fallo nostro era giallo, a lor niente. E quel fallo di mano è rigore! E’ stata un’infamità totale, e Friedkin si dovrebbe svegliare. Ci deve essere una nota del presidente. Questo è un arbitro mandato contro, si vede, si sente. E Mou se l’è presa con Rosetti, lui guarda la luna e non il dito, ha puntato i mandanti…”

David Rossi (Rete Sport): “Ieri non si è chiuso un capitolo. Questa non è una squadra da rifondare, ci sono delle certezze da cui ripartire: Smalling, Matic, Dybala, Pellegrini, Bove, Zalewski…la base solida c’è. La Roma nel primo tempo ha giocato un primo tempo quasi perfetto,

Marco Juric (Rete Sport): “Io non mi lamento mai degli arbitri, ma ieri sarebbe stata un’altra partita. Se la mano di un giocatore tocca la palla in area per me è rigore, punto e fine. Ora c’è rabbia, in campo dovevamo vincerla noi. Dobbiamo essere felici e orgogliosi di quanto fatto, ma ora è ancora la rabbia il sentimento prevalente…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Sinceramente non ricordo una finale europea con un arbitro così influente sul risultato finale. Sulla partita c’è tanta, tanta rabbia. Mourinho ha incrociato gli arbitri nella zona mista, e sono volati insulti. Nessun calciatore della Roma deve avere lo sguardo basso per quello che sono riusciti a creare col pubblico. Io non so quale sarà il futuro di Mourinho, ma se anche dovesse andare via avrebbe lasciato questa empatia con la squadra, che ieri sera ha confermato di essere squadra vera. Ieri se andiamo a contare le occasioni, la Roma meritava di vincere per quanto creato sul campo, per le occasioni avute. La squadra se l’è giocata bene, e deve essere orgogliosa di quanto fatto… Mourinho? Non so quanto ieri si riferisse solo a un discorso di campagna acquisti, lui vorrebbe una società strutturata perchè non vuole essere l’unico a metterci sempre la faccia…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Siamo a giugno, è già tardi per programmare. Mourinho vuole parlare con i Friedkin perchè in tutte le aziende c’è un confronto tra i vari reparti, altrimenti è De Laurentiis…e infatti gli allenatori lì se ne vanno. Mourinho vuole restare e penso che resterà, e si incontreranno. Ma lui già a Tirana la prima cosa che dice dopo aver vinto la coppa è stato “tutto bello, ora però pensiamo all’anno prossimo”, e questo è quello che fa un grande allenatore… Il problema della partita di ieri è che quella partita ai rigori non ci doveva arrivare. Lo scandalo arbitrale si perpetra prima dei supplementari: all’82’ in tempo di VAR non dare un calcio di rigore del genere è da radiazione…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “L’arbitro è stato non solo il peggiore in campo, ma di tutta Budapest. Questo rilancia il discorso su una società non riesce ad avere un peso politico importante. Io non faccio il piagnone, ma sto facendo cronaca, l’arbitraggio è stato determinante nella sconfitta. Poi i rigori devi essere bravo a tirarli, ed è andata così. Ieri come era prevedibile qualcosa è venuto fuori. Mourinho per la prima volta dice una cosa: “Resto, ma a patto che…”. Ma è quel “a patto che” a fare tutta la differenza del mondo. E ora la proprietà non può non intervenire, parlando direttamente con l’allenatore. Ora non è più possibile non andare a un confronto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio):Se non hai gente abituata a battere i rigori sono guai. La Roma è arrivata alla fine che non aveva nemmeno un rigorista. E poi ci sono stati due o tre giocatori che hanno giocato a livelli troppo bassi: Wijnaldum non l’ha vista quasi mai, e Abraham non ha dato niente alla squadra. E senza Dybala è cambiata la musica. Anche Belotti per l’ennesima volta non è riuscito a tirar fuori la giocata vincente. L’impegno c’è sempre, ma non basta…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Rammarico sempre grande quando perdi ai rigori. La Roma ha giocato una partita infuocata, non si può rimproverare niente a nessuno, e anche l’autogol è casuale. La Roma ha giocato alla pari col Siviglia. Il problema è che fino a quando la luce di Dybala era accesa, la Roma ha fatto una gran partita. Poi quando si è spenta, la Roma ha continuato a lottare, ma non è stata all’altezza della situazione. Ma solo applausi per quanto fatto ieri sera… Taylor? Quel rigore con la mano ci poteva anche essere, però ho visto tante partite del calcio inglese e noi abbiamo dei metri di giudizio differenti rispetto a loro. Non credo che c’entri niente Rosetti, Taylor è un arbitro importante. Il Siviglia non ha rubato, gli episodi ci sono stati, ma nel secondo tempo la partita l’ha fatta solo il Siviglia…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “La Roma va applaudita, prestazione all’altezza, la squadra ha giocato, ha cercato il gol, lo ha trovato. Ma il Siviglia non ha rubato nulla, alla fine bisogna fare i conti con la maggiore forza e voglia degli spagnoli. Nei supplementari la Roma ha alzato il muro e ha cercato di difendersi. Ma se volevi andare ai rigori, poi chi li poteva calciare i rigori? La scelta di Dybala è da numero uno, lui aveva un tempo, e la scelta di metterlo nel primo è stata giusta…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “E’ stata una grande partita, di quelle che mi piacciono. Partita intensissima, giocata con grande cattiveria agonistica. La Roma l’ha giocata bene, alla pari. Il Siviglia nel secondo tempo è venuto fuori, ha messo in campo due giocatori come Lamela e Suso che sanno tenere la palla. Ma la Roma mi è piaciuta, ci ha messo molto coraggio e cattiveria. Effettivamente ci sono un paio di episodi su cui la Roma può recriminare, la gomitata di Lamela, che era da rosso, e il fallo di mano, lì il rigore poteva starci. Aggiungo che i rigori non sono una lotteria come si dice, sono un gesto tecnico e psicologico: chi vince non è più fortunato, ma più bravo. La Roma ieri i rigori li ha calciati male…”

Gianluca Lengua (Radio Radio): “Ero certo che ai rigori avrebbe vinto il Siviglia, la Roma non aveva più rigoristi. L’analisi della partita va fatta su due piani: l’arbitraggio è stato anomalo, tante ammonizioni al Siviglia non sono stati dati, poi il rigore non dato, le gomitata. Ma poi c’è la partita: il Siviglia non ha segnato, ha fatto gol grazie a un autorete, io tutti questi rischi corsi dalla Roma non li ho visti. Però se ti chiudi, poi l’episodio può capitare. Il Siviglia l’ha vinta ai rigori, e la strategia della Roma per certi versi aveva funzionato. Partita strana, a me l’arbitraggio non mi ha convinto per niente. Quelli della Roma venivano subito ammoniti, quelli del Siviglia no, e questo incide su una partita. Mourinho alla squadra dice che lui vuole rimanere, e questo mi sembra un segnale chiaro…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteLa furia di Mourinho sull’arbitro Taylor: “Sei una fot*uta disgrazia” (VIDEO)
Articolo successivoCapello: “A Roma cinque anni favolosi, ma la società non festeggiò lo scudetto. Fu assurdo, e mi offesi”

47 Commenti

  1. Il signor Visnadi, davanti alla televisione, si è addormentato durante i supplementari e oggi ne parla. Io capisco essere costretti a parlare in quanto opinionisti, ma almeno vedere le partite…

    • Sostenere che il siviglia non ha rubato nulla la considero una “mezza verità” di comodo. Quando si è aiutati da un arbitraggio in maniera cosi’ evidente, logico che ne approfitti. Logico che il Mondo è pieno di Se e di Ma… Tuttavia se sulla gomitata di Lamela (o altri interventi fallosi) si fosse applicato il Regolamento in maniera equa ed obiettiva, forse le cose sarebbero andate in maniera diversa (sopratutto in caso di rigori)

    • Quanto mi sta sulle palke Focolazio. Perché continuano ancora a pubblicare i suoi commenti ds Qi vicino allo 0 (zero)?

  2. “Effettivamente ci sono un paio di episodi su cui la Roma può recriminare, la gomitata di Lamela, che era da rosso, e il fallo di mano, lì il rigore poteva starci”
    agrestiiiii hai detto Caxxi giocano in 10 e me dai un rigore a 10 minuti dalla fine poi me dici come finisce ma non ve fate pena???

    • la Roma purtroppo deve crearsi prima la ” tradizione “…. sennò sarà sempre vaso di coccio…..vedi Champions in semifinale col Liverpool…mostro sacro …e con il Siviglia…famosa società mafiosa spagnola

    • Sempre Lamela, già ammonito ha commesso un fallo, disinteressandosi del pallone e buttando giù un nostro calciatore diretto nell’area avversaria. Giallo sicuro, anche in questo caso ha sorvolato.

  3. Focolazzie, parlaci dei “regalucci” concessi agli scazziesi Tra penalty regalati e gol segnati in fuorigioco voi ve ne intendete parecchio!

    • se c era er marchese del grillo e gli diceva” sei ladro te tu padre e tu nonno”

  4. Non ho seguito la premiazione perché ero troppo frustrato dagli eventi, ma mi par di capire che i ragazzi hanno tenuto al collo la medaglia d’argento. Se è andata così, un plauso a loro anche per questo, oltre che per tutto quello che hanno fatto per arrivare fin là Arrivare secondi non è una vergogna, lasciamo questa mentalità assurda ad altri.

    • Sei il numero uno, Degli svicoloni. Dimmi saggio , spiegami la gomitata volontaria , con labbro spaccato a Ibanez, perché ‘non e’stata sanzionata col rosso e perché il var non e’ intervenuto.
      E spiegami perché quel fallo di mano non e’rigore, e perché il var. non e’ intervenuto.
      Io lo so il perché, perché dovevamo perdere .

  5. Focola’ stai a gode’ ehh?
    I cani intorno al leone ferito abbaiano forte.
    Ma pur morente il leone rimane leone
    E i cani rimangono cani.

  6. Io vorrei dire al sig. Focolari, che il calcio inglese ha i suoi parametri di giudizio. Bene ma secondo lui la gomitata di Lamela era da espulsione o no ? Sul proseguimento dell’azione del mancato rigore per la Roma, c’è un fallo intenzionale di Rakitic , fischiato dall’arbitro, che andava ammonito. Essendo la seconda ammonizione andava espulso. Questi sono fatti non supposizioni, anche perché non vogliamo passare per i soliti piagnoni. Ma vogliamo semplicemente essere rispettati come si dovrebbe e come indicano le regole.

    • Bravo Antonio51, Rakitic andava espulso per seconda ammonizione, invece ha ammonito per proteste un altro sel Siviglia… Mi ricordavo l’ episodio, ma non il nome del calciatore…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  7. Di lor signori oltre agli episodi citati, nessuno ricorda il fallo di Lamela già ammonito che per evitare di cacciarlo l’arbitro da il giallo a Ocampos ???…… Lamela è stato uno dei rigoristi !!
    Vergognoso !!!!

  8. c’è gente che dovrebbe stare in altissima montagna,su’nei pascoli come conduttori di gregge,e invece sparano cazzate a raffica, auguro ogni male a loro e al mio nuovo nemico, l’arbitro Taylor, a lui auguro di campare cento anni con una disgrazia nera al giorno.

  9. arbitro determinante, è vero, come però sono stai determinanti:
    – 46 minuti giocati su 146 totali
    – avere uno stato di forma pietoso nel momento clou della stagione, non solo da parte degli infortunati, ma anche da parte di giocatori sani
    – avere centrocampisti e attaccanti nulli, con gli assist e tutti i pericoli arrivati solo dai difensori praticamente
    – mettere in campo i “nomi” e non i giocatori più in forma (Elsha e Bove nelle ultime partite hanno sempre fatto molto meglio di Gini)
    – arrivare ai rigori e, avendo ancora in campo Belotti, Elsha, Zalewsky, due li tirano Mancini e Ibanez (onore a loro avere le paxxe di tirarli, ma forse giocatori avanzati hanno un’altra confidenza coi rigori)
    – esacerbare sempre gli animi, e finire sul caxxo a ogni terna arbitrale, sia in Italia che all’estero

    Un grazie sincero ai ragazzi che hanno dato l’anima in campo, ma che ci sia molto da rivedere mi sembra evidente, per la finale e per la stagione nel suo complesso. Se la società non da a Mou quello che lui vuole, si cambi rotta e si viri su scelte più in linea col credo aziendale, ma basta questi panni sporchi lavati in piazza, parlatevi in ufficio, caxxo.
    Si è rotto il giocattolo? ok, passiamo oltre, ma migliorando a partire dal risolvere errori che ci portiamo dietro da anni, tra gente che non ha le competenze per certi ruoli e una rosa non all’altezza, costruita male e senza prospettive di crescita se non si fanno fuori certi intoccabili.
    Facciamo in modo che l’ennesima amarezza per il grande popolo giallorosso, si trasformi in una vera opportunità di crescita

    • Lamela era da rosso diretto (ha spaccato la faccia a Ibanez, fai un po’ tu), e subito dopo avrebbe dovuto comunque beccarsi il secondo giallo.
      Pure per Rakitic l’arbitro si è tenuto il cartellino in tasca.
      Gli stessi identici interventi venivano sanzionati differentemente a seconda se la maglia era bianca o rossa.
      Toccare il pallone in area con il braccio staccato dal corpo a 7 – 8 metri dal crossatore è rigore in tutto il mondo, soprattutto se c’è il var per correggere eventuali sviste.

      Tutto l’elenco che fai tu, di cui condivido pure alcuni punti, si potrebbe prendere in considerazione se non ci fossero state queste cosucce qui.

    • Tutto giusto ma faccio il riassunto della partita:
      – la Roma oltre il gol ha avuto almeno 4 nitide palle gol (di cui una doppia Abraham-Ibanez) e una traversa
      – il Siviglia ha segnato su autogol, il palo di Rakitic e poi forse 2 occasioni
      – il rigore c’era per la Roma (non fischiato) non c’era per il Siviglia (fischiato poi tolto)
      – due doppie ammonizioni “risparmiate” a due che poi tirano i rigori

      Nel complesso la Roma ha sofferto meno che con il Feyenoord l’anno scorso, ma l’autogol e soprattutto l’arbitro hanno fatto il resto.

    • l’ho messo in premessa: arbitro determinante.
      Ma sugli arbitri possiamo fare poco (dovrebbe muoversi la società a livello politico, ma mi sembrano molto poco propensi a farlo), mentre possiamo e dobbiamo migliorare su aspetti che dipendono esclusivamente da noi, a partire da una campagna acquisti che abbia un senso e che sia “cucita addosso” alle esigenze del mister, che sia Mou o un altro. Sono due anni che Mou ha chiesto un centrocampista (mai arrivato, perchè Gini non aveva comunque quelle caratteristiche) e un centrale di piede sinistro. Non puoi ritrovarti a giocare una finale europea e un campionato di serie A con attaccanti e centrocampisti che hanno segnato col contagocce (48 gol fatti in un campionato sono una miseria), perchè vuol dire che qualcosa non ha funzionato, al di là dei tanti torti subiti. Mi rode il cuxo per l’arbitraggio di ieri, certo, ma mi roderà ancora di più a fine agosto, se ripartiremo nelle stesse identiche condizioni di oggi, perchè vorrà dire non aver imparato dagli errori e non essere cresciuti di una virgola

    • 😂😂😂 noi abbiamo esacerbato chi?
      Ma chi erano quello in maglia bianca che protestavano ad ogni fallo , per sbaglio, che ci fischiava Taylor??
      A quelli non esacerbavano nessuno.

  10. …che poi quello che me fa rode de più er cu, è che il Siviglia in 200 minuti di partita ha preso un palo e fine della sua partita.

  11. Riepilogo……
    La finale è persa come pure un posteo in Champions…
    Mourinho vuole giustamente una squadra competitiva e che sia da supporto nell’agire in campionato ed Europa League.
    La società soldi non è ha e pure se li avesse non può investire causa Fair play finanziario.
    In conclusione….
    Mourinho si dimette e prenderanno qualcuno che si accontenti per gestire l’ordinario e senza ambizioni.

  12. vi consiglio di guardare il rigore del 2 a 1 concesso a l’Italia under 21 ieri sera contro l’nghilterra.
    Truffatori…

  13. l’arbitro si è vendicato per la sconfitta subita dalla nazionale inglese all’europeo perso a Londra. je pigliasse un colpo e l’ambulanza rimanesse imbottigliata nel traffico.

    • L’arbitro dopo essersi ritrovato un cospiquo versamento su Conto Bancario, trascorrerà delle bellissime vacanze estive assieme alla famiglia!

  14. Voglio dedicare un “pensiero” per Focolari e Visnadi….
    “…ho incontrato la sconfitta perché mi ha dato l’emozione e la gioia di lottare…”
    A.S.
    💪🧡❤️

  15. i vari furietto, visnadi, agresti, orsi, damascelli, carina, lengua, Ilario, fanno il loro sporco lavoro loro da anti romanisti dichiarati, il problema è chi pubblca quello che dicono.

  16. questo è un boccone che non va giù.

    preferivo perderla 3-0.

    ma così no… rimarrà nella nostra storia come uno dei più grossi furti.

    e nonnvoglio fare l’ingenuo…. posso “capire” tra 2 potenze economiche opposte, sono cose viste 12.000 volte, ma tra 2 squadre come Siviglia e Roma non ci può essere questo divario di arbitraggio.

    è un danno oltre che di un mancato trofeo, ancor più economico, nella misura di decine di MILIONi di euro.

    Non credo che Friedkin la butti giù …

    ❤️🧡💛

    ❤️🧡💛

    • Invece a me sarebbe piaciuto vincere 3-0, e non era neanche impossibile. Ma se ogni volta in vantaggio ti limiti a difenderlo, non ti va sempre bene. Bastavano un paio di accorgimenti per tenere in guardia i spaniardi, invece al solito tutti sotto palla. Per me la responsabilita’ se la dividono 50/50% Jose e l’infame Taylor.

    • A Rudy,col carro ci puoi portare i cetrioli,per te e quelli come te 🥒🥒🥒🥒🥒🥒🥒🥒🥒🥒

  17. Un arbitro esperto sa benissimo come indirizzare una gara, al di là dei singoli episodi (anzi qualcuno di questi magari te li fischia a favore così anche gli avversari possono lamentarsi). Non ammonisce gudelj che mira alla caviglia di Dybala dopo pochi minuti.. dà 7 minuti di recupero nel primo tempo perché il siviglia stava tirando fuori la testina e non si doveva interrompere il loro entrare nella gara.. ammonisce rakitic al sesto fallo da ammonizione e nella stessa occasione ammonisce anche Cristante non si sa perché.. ammonisce Mancini dopo che un avversario gli aveva strappato la maglia..
    I rigori non sono d’accordo che sono una lotteria..vince chi ha il portiere che li para, chi ha rigoristi in campo, chi ha gente forte, fredda, di personalità che li tira, finché la Roma non avrà neanche una di queste cose continuerà a perdere ai rigori

  18. Questa finale finirà come “Er goal de Turone”, dopo oltre 40 anni ancora siamo con l’amaro in bocca e la rabbia in corpo.

  19. non ho mai capito e oggi meno che mai, perché su un sito romanista devo trovare la metà dei commenti fatto da gente che ieri sera ha festeggiato. Basta !!!!

    • ma vista l’età di alcuni personaggi, gli rimane ben poco tempo per festeggiare, stanno quasi alla fine…

  20. agresti visnadi o come s’è chiama e focolari fate ride e tenerezza insieme..domani mattina chiamiamo tutti radio radio e facciamoci due chiacchiere

  21. di’ la verità Taylor, te rode er cxlo che i Romani sono stati gli unici nella storia a conquistare la Britannia… quando voi ve dipingevate ancora la faccia de blu, giustappunto.
    mortaxxi tua da qui all’eternità.

  22. Nel secondo tempo la partita l’ha fatta il Siviglia, eppure la Roma ha avuto maggiori occasioni. La Roma si è abbassata ma non ha rinunciato a provarci e a giocare ,non è stato come Leverkusen – Roma,capre rosicone laziali

  23. A mio modesto avviso c è solo una cosa da fare..l ultima giornata stadio vuoto completamente per protesta!..solo uno striscione gigante con la scritta: “La nostra fede l aveva riempito mente la vostra Malafede l ha svuotato!”.. dedicato alla Lega e agli arbitri..in tt il mondo ne parlerebbero..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome