“ON AIR!” – TRANI: “Roma squadra scarsa peggiorata nel corso degli anni”, CORSI: “Siamo in ostaggio di personaggi che vogliono solo arricchirsi”, VALDISERRI: “Fonseca non merita di essere confermato”, GALOPEIRA: “E’ la solita storia, sono addolorato”

51
5440

ULTIME NEWS AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Pellegrini non ha ancora la stoffa per essere un leader, ma siccome è nato a Roma deve essere il più forte… Ma oggi secondo voi c’è la fila per dargli i 30 milioni della clausola? Questo non vuol dire che sia scarso. Però non c’è nessuna fila e non c’è nessuna necessità di correre a rinnovargli il contratto… La Roma? Il rischio che si possa mollare c’è, è quello che vuole evitare Fonseca, lui non sa più che pesci pigliare… Ma cosa mi devo aspettare da una squadra che batte quelle punizioni al novantesimo…con giocatori tutti fermi, a testa bassa… Ma poi perchè le punizioni le deve battere Pellegrini? Non c’è mai andato manco vicino al gol, mai…basta…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Io cerco sempre attenuanti alla Roma e ce ne avrei anche oggi… La mia amarezza è così profonda che non riesco a spiegarlo. Ma come lo spiego che è un dolore quello che provo. E non è il risultato di ieri sera che mi fa stare così. Fino a dicembre era un minuscolo capolavoro, e c’erano speranze di fare anche meglio, ora è diventato ancora una volta…io non so più cosa dirvi…è la solita storia della Roma ed è tutto molto triste…Io non so perchè Pellegrini gioca così, non so cosa gli sta succedendo… non so perchè Mkhitaryan va sempre allo stesso passo, non so cosa passa nella testa di Kluvert… Lui è costato 20 milioni, e i club non hanno tempo di aspettarlo. Se la Roma era una squadra scarsa, quello fatto fino a dicembre non era un piccolo capolavoro, ma un grande capolavoro…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “La Roma è una squadra debole con un presidente inutile e inesistente, con Baldissoni che è l’emblema di questi anni vergognosi. Ci sono personaggi che sono arrivati dopo e che sono a quel livello. Poveraccio Fonseca, che ha fatto dichiarazioni che non stanno né in cielo né in terra, e poveraccio Petrachi che non c’entra niente nella Roma. Giocatori improbabili, che dobbiamo fare…questo è il momento della Roma, c’è poco da dire. Io ho passato l’anno a fare figuracce, a dire continuamente “domani vinciamo“, ma altrimenti a inizio stagione avrei dovuto dirvi che la Roma non valeva niente e che ci risentivamo a fine anno… Più di dirvi da dieci anni che siamo ostaggi di personaggi che si vogliono arricchire, e qualcuno si è anche arricchito, per carità lecitamente…ma questa è la verità, c’è poco da fare…”

Luca Valdiserri (Rete Sport): “La Roma ha un monte ingaggi faraonico, una dirigenza elefantiaca con stipendi clamorosi, un reparto della comunicazione che ti costa quanto la Lazio… La Roma è peggiorata, molto peggiorata. E tra il peggioramento ci sono anche le decisioni dell’allenatore, ora da qui a giugno ha la possibilità di dimostrare di meritarsi di restare alla Roma, perchè per me al momento non lo merita. Poi naturalmente ci sono altre partite, e ora sospendiamo il giudizio. Ora, a bocce ferme, Di Francesco aveva fatto nettamente meglio…”

Ugo Trani (Rete Sport): “La Roma non crea nemmeno più. Per non prendere gol, o almeno per cercare di non prendere gol, non riesci più a creare occasioni da gol. Il limite di Fonseca è il limite poroghese, è una squadra che fatica a segnare. E non solo perchè ha dei giocatori non adatti al calcio di Fonseca, ma anche perchè i giocatori cercano poco la conclusione, rischiano poco in fase di finalizzazione, e perchè la rosa secondo me è molto modesta. E non mi accanisco su Petrachi, non me ne può fregare di meno…Io non penso che il problema della Roma sia Petrachi, il problema è che è una squadra scarsa che è stata peggiorata nel corso degli anni….”

David Rossi (Roma Radio): “Non ho nessuna intenzione di lasciarmi andare a forme di “altrismo”, stare qua a parlare di loro e a certificare che il nostro umore viene notevolmente peggiorato da quello che sta succedendo sull’altra sponda del Tevere. Già mi rode il culo per la Roma, pensate se posso perdere tempo appresso a quelli…  Ma i tifosi dell’Esanyol e dell’Everton che dovrebbero fare. E io non sono un tifoso dell’Espanyol, perchè tifo per una squadra che ha fatto una semifinale di Champions due anni fa, è stata negli ultimi otto anni per 5 volte sul podio del campionato italiano e non posso competere con una squadra che l’anno scorso è arrivata ottava ed è stata una volta in Champions negli ultimi quindici anni… Quello che sta succedendo è un incidente statistico, che mi dà fastidio ma fine…Non posso pensare che la mia squadra fa più schifo perchè loro stanno a un punto dalla Juve… La Roma ha un deficit di personalità, appena prende un gol sparisce, ci sono situazioni che continuano a ripetersi e non ci permette di riprendere il cammino virtuoso tenuto prima di Natale…”

Alessandro Angeloni (Rete Sport): “La Roma a Bergamo ha fatto una partita dignitosa. Il problema è che la squadra non tira in porta, sia quando gioca male che quando gioca bene. La Roma è una squadra sfigata, fragile. E’ vero che segna per un errore di Palomino, ma prende gol su un calcio d’angolo e su un fallo laterale… Sei talmente debole e fragile come squadra, non sei niente, e basta che commetti due errori per incassare due gol e perdere… La Roma, a partire dall’allenatore, fino ai dirigenti e ai giocatori, è una squadra vuota, senza faccia… E la Roma sabato perde nonostante l’Atalanta non avesse i migliori Ilicic e Gomez… Fonseca? E’ responsabile e innocente come tutti gli altri allenatori che si sono succeduti in questi anni… Non penso che sia il responsabile massimo di questa situazione… Fonseca deve portare avanti il suo calcio, se ha una sua idea la facesse vedere, tanto la Roma non ha più obiettivi in campionato. Perchè sette punti sono difficilissimi da recuperare…ma fammi vedere qualcosa! Anche perchè questa è una fase in cui tutti si devono giocare la conferma…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Fonseca ci sta provando a fare il suo gioco, ma ci vuole forza, e lui in questo momento forza non ce l’ha… Lui contro l’Atalanta c’ha provato a fare una partita in pressione, e l’ha anche messa in difficoltà. Ma la squadra ha retto un tempo, e bisognerebbe anche parlare dell’aspetto fisico…”

Alessandro Cristofori (Rete Sport): “La Roma non fa paura a nessuno. Se domani giochi con la Spal a Ferrara, disperata e ultima in classifica, giocherebbe senza paura della Roma…Questa squadra non fa più paura a nessuno…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Una certezza a questa Roma in mezzo al mare di cose negative? Io riproietterei in loop a Trigoria il derby. Fateci capire come questa Lazio imbattibile contro la Roma sembrava una squadra di pulcini impauriti… Quella è una partita che entrambe hanno giocato al massimo delle potenzialità, e la Roma non l’ha vinta…però è una casualità, perchè normalmente quella partita la vinci 4 a 1… Fate vedere tutti i giorni ai giocatori alla Roma, quella era la squadra forte e determinata che serve. Il lato positivo secondo me è questo: c’è una sola squadra che ha messo in difficoltà la Lazio, e questa è stata la Roma di venti giorni fa, non di venti mesi fa. La Roma deve ricordarsi che può essere…”

Furio Focolari (Radio Radio): “La Roma si è sfasciata. Ha tante attenuanti, gli infortuni e i casini che fa Petrachi… Non c’è stata mai partita, perchè la squadra non tira mai in porta. La Roma in 95 minuti non ha mai tirato in porta, e non è la prima volta che succede. E se non tiri in porta non puoi nemmeno pareggiarle le partite… A me Fonseca è molto simpatico, è una persona perbene, ma puoi presentarti a una partita del genere con Mkhitaryan, Kluivert, mettendo Mancini a centrocampo… C’è confusione nella Roma…Ma puoi giocare con Peres, che non giocava nella serie B brasiliana…nella ripresa è entrato il ragazzino che giocava nella serie B spagnola…ma che è la Roma questa?…”

Franco Melli (Radio Radio): “Secondo tempo della Roma agghiacciante. Non ha furore, ma che gli danno la melatonina? Non ha determinazione, non ha cattiveria agonistica. Ha preso due gol e la reazione qual è stata? Niente!… Sta affiorando il concetto peggiore, e cioè che i calciatori migliori stanno peggiorando… Pellegrini mi sembrava un grande giocatore, ma non incide più…”

(Continua…)

Redazione Giallorossi.net

51 Commenti

  1. David Rossi dimentica che è stata sul podio, ma a quanti punti dalla prima? Quando mai sei stato competitivo? Quando mai sei rimasto fino all’ultima giornata, incollato alla tv o alla radio, per sperare in un risultato negativo di chi ti sta davanti per vincere lo scudetto? MAI.

    L’unica occasione persa, è stata il 26.5. E sappiamo come è andata a finire.

    • Le sconfitte della ROMA, provocano una fuoriuscita di liquami tossici.

    • Li vuoi contenere? chiudi la bocca e accendi il cervello.

      State a festeggià a sarno eh? Il tuo presidente è ad un punto dalla vetta.

  2. Nulla da dire purtroppo a parte che david rossi difende l’indifendibile ma ormai credibilità zero. Squadra senza gioco senza idee calcistiche degne di nota con uno pseudo allenatore inadeguato per il calcio italiano o meglio inadeguato per qualsiasi campionato dove esiste una competizione. Ennesimo anno zero anche il prossimo tanto ormai solo annu zero esistono per noi….che tristezza

  3. Evvaiiii non si aspettava altro vero radiolari?
    Eppure resto nella convinzione che questo brutto periodo finirà così come è cominciato!
    Forza Romaaaaaaa

  4. Quelli della rivoluzione culturale,del club con una società di respiro internazionale,proiettata al futuro,quelli che le becere radio romane,ne hanno una come voce ufficiale.Gandini 2 anni fa:”La Roma dovrebbe preoccuparsi di più della sua immagine al livello internazionale rispetto a quello che si dice in città”

    • Un club acquistato con 50 milioni(in mano alle banche che ti hanno cercato per convincerti a comprarlo) e rivenduto a 700 non sarà un club internazionale come i grandissimi di Europa ma neanche il Fiumicino calcio.
      Per non perdere con Torino e Bologna in casa, non ti serve una rosa come quella della Juve, ma una consapevolezza mentale di quello che devi fare, cosa che la Roma adesso non ha.
      Se Fonseca mi dice che mancano ambizioni mi chiedo, ma chi glie le deve dare? il massaggiatore? Ancelotti non credo sia andato via da Napoli perché scarso, qualcosa si era rotto, cosa che purtroppo credo stia accadendo con Fonseca.
      Speriamo ci sia modo di recuperare, altrimenti che si cambi subito in panchina.
      Uno decente come Spalletti lo avevamo, ma tanto per cambiare è stato letteralmente massacrato per la storia con Totti.

  5. A questi non gli sembra vero di sparare sull’ambulanza, ma vedendo una Roma del genere le critiche come fai a pararle, la situazione è da cambio immediato di allenatore, non si farà perché nessuno in questo momento si può prendere una responsabilità del genere, però così come stanno messe le cose, rischia di essere un calvario fino alla fine della stagione

  6. Il problema principale della Roma è l’attacco, inteso come uomini gol e come gioco. Anche ieri nessun tiro in porta o quasi (Dzeko rapina una palla su papera dell’ultimo difensore atalantino e segna). Era già un problema prima dell’infortunio di Zaniolo, figuriamoci dopo il mercato di gennaio. Sono stanco di constatare che l’attacco delle squadre che incontriamo è nettamente migliore del nostro (lazio, Sassuolo, Atalanta ecc). Adesso resta il Gent. Forza Roma!

  7. Focolari che Roma e questa? È la Roma che vende Salah a 45 e prende Schick a 42. È la Roma che in due anni ha speso 290 mln di euro. È la Roma, che paga 5 mln a pastore, e due a nzonzi ancora oggi perché lo stade reims non se lo può permettere. È la Roma che fa le canzoni a veretout retrocesso e dice che è un mostro. È la Roma che piange se non arriva Bale, pardon Politano. È la Roma degli idolatri. Della stampa spargimerda. Di una tifoseria mediocre che dice, che non sente più protestare allo stadio per un ammonizione giusta. Appunto……..dal 1927. C’è mai stata veramente una Roma? O solo una squadra che ha cercato di esserlo, magari riuscendoci solo sporadicamente???

  8. Mario Corsi (Centro Suono Sport): Più di dirvi da dieci anni che siamo ostaggi di personaggi che si vogliono arricchire, e qualcuno si è anche arricchito.
    da che pulpito, te per 30 anni te sei arricchito con la roma

    • Il problema non è marione, il problema della roma è pallotta e chi non l’ha capito è de legno imbottito di segatura.

    • Povero MARIONE non centra niente
      PAPA FRANCESCO lo ha proposto già per la beatificazione

  9. “Io ho passato l’anno a fare figuracce, a dire continuamente “domani vinciamo“, ma altrimenti a inizio stagione avrei dovuto dirvi che la Roma non valeva niente e che ci risentivamo a fine anno… “.
    Povero Marione, si è immolato per Pallotta! E poi dicono che non vuole bene alla Roma.
    Comunque, parodiando un celebre film, gli vorrei dire: “Guarda che tu la figuraccia la fai comunque la mattina quando esci da casa”.

    • e non è l’unico, aggiungerei. Siamo romanisti per garantirci il paradiso: soddisfazioni in terra……..

  10. Grazie “Roma Radio” lari,
    Grazie cesaroni,
    Grazie pallocchio,
    I tifosi Romanisti Vi ringraziano per l’impegno ed il contributo che siete riusciti a dare in tutti questi anni, a fenomeni infiltratiiiiiiii

    ROMA RISORGI!

    • Risorgi? mica siamo in seri B , siamo 5^ e giovedì ci giochiamo gli ottavi dell’Europa League. Ci sta acquistando un imprenditore di provata affidabilità e solidità e se Dio vuole si farà lo Stadio. Non vedo il melodramma che molti descrivono.

  11. Ma infatti Rossi, il problema vero è che pare che tu tifi la stessa squadra che tifo io.
    E in più pare che per farlo tu ti faccia pure pagare dalla squadra che campa coi tifosi e sui tifosi.
    A tale proposito informo il media center, così ben descritto da Valdisserri, che mi farebbe piacere se potessero destinare a Pallotta i miei ringraziamenti.
    I 10 anni di Rossi, Paglia e Baldissoni mi hanno aiutato a disintossicarmi dalla “ludopatia” della quale mi ero ammalato quando ero ancora in fasce.
    Da mesi non ve di più una lira. Per me potete pure morì de fame.

    • Non tifa la stessa squadra.”E i tifosi dell’Esapanyol e dell’Everton che dovrebbero fare?” Cioè?Noi paragonati ad Everton ed Espanyol e la Lazio a Liverpool e Barcellona? Li dentro,coi Laziali che ci stanno,qualcuno sicuramente starà godendo!

  12. TT, il problema è di tipologia di gioco. tic, toc a due all’ora, si passano il pallone da fermi e gli altri si schierano. poi non c’è spazio dove passare e gli altri ti intercettano in pressing, tu da fermo li guardi e li saluti mentre vanno in porta. la difesa è sbilanciata gli esterni si sovrappongono, i centrocampisti si inseriscono (ma dove?) e sei tranquillamente con 6,7,8 giocatori sopra la linea della palla. dolcetto o scherzetto? per noi è sempre scherzetto.

    • O’ Rey, Sul gioco sono d’accordo (infatti l’ho detto) ma guarda l’attacco di Juve, Inter, Lazio, Atalanta, Sassuolo e mi fermo qui….

  13. Focolari, parli di formazione ma non sai quello che dici. Addirittura vai a deridere la scelta di Mancini a centrocampo, che è l’unica cosa sensata fatta.

    Le ultime partite la Roma le ha prese prima di tutto tatticamente, perché non avendo i giocatori di ruolo disponibili non ci si è adattati.
    La sfuriata verso la squadra di Petrachi durante la gara col Sassuolo, che normalmente ci sarebbe stata tutta, è stata inutile e forse dannosa perché non si è reso conto che in quel caso, le responsabilità maggiori, le aveva l’allenatore. Che si è ripetuto con il Bologna.
    Meglio il primo tempo con l’Atalanta, salvo essere nuovamente annichilito nel secondo tempo dal collega di turno con i cambi in corsa..
    Un allenatore forte si vede da questo: saper leggere le mosse avversarie e saper prendere le contromisure a gara in corso. Purtroppo a Bergamo non è stato fatto.
    Ora, speriamo Fonseca faccia tesoro di queste lezioni di calcio, perché un cambio panchina adesso non cambierebbe di una virgola la situazione, nemmeno se tornasse il pelato.

    P.s. Che ci piaccia o no, i dati di fatto ci dicono che l’allenatore migliore degli ultimi 15 anni della Roma è stato, per gioco, rendimento, risultati e trofei, Luciano Spalletti.

    • Sul PS, è vero al 100%.
      Però ve la sentite di fare un terzo round con Spalletti?
      Lo stimo molto ma secondo me ora è finita.

      Lasciamo la scelat del prossimo allenatore a Friedkin…
      Ne sapremo alora molto di più sulle sue intenzioni.

      Forza Roma!
      (non dimentichiamolo!)

    • Niko hai pienamente ragione ma leggilo bene focolari che alla fine (non parlo di mancini a centrocampo)non dice eresie

  14. La roma non ha campioni e con i giocatori che ha dovrebbe fare catenaccio e contropiede ….eh ma poi porelli gli tocca correre per farlo!!

  15. Come attaccanti siamo inferiori a molte squadre…solo ragazzini e dzeko che gioca da solo fa il centrocampista il difensore l’attaccante !i tifosi che lo criticano mi devono dire quando dico quando gli daranno qualche palla decente .

  16. La roma non si gioca più nulla e scommetto una cena con chiunque che le ultime partite giocherà bene e vincerà le partite …questo per far sì che alcuni giocatori si mettano in vetrina per grandi club !non solo sono seghe ma sono pure mercenari…under voleva ritocco del contratto e fa 2 gol a campionato ma scherziamo?

  17. Siamo una squadra con pseudo uomini senza rabbia, dignità e soprattutto senza anima.
    Ci vorrebbe uno come Mazzone nello spogliatoio. La Roma oggi è formata da tante fighette dal portafoglio gonfio, noi di gonfio abbiamo qualcos’altro, oltre al fegato.
    INDEGNI!

  18. david rossi 2010 (insieme a nisii, torri e petrucci) : Basta, sono stufo di arrivare secondo, basta un euro in più per fare meglio di questa gestione. (Sensi)

    david rossi 2020 : tifo per una squadra che ha fatto una semifinale di Champions due anni fa, è stata negli ultimi otto anni per 5 volte sul podio del campionato italiano.

    Come si cambia, per non morire.

    • David Rossi mi hai incredibilmente deluso sia come.giornalista che come tifoso. Si può essere dipendenti dell’AS Roma ma comunque mantenere un minimo di dignità e deontologia professionale. Quello che dici da mesi oramai è davvero ridicolo e credo che tu sia il primo a non crederci. Dovresti chiedere scusa alla precedente proprietà Sensi per quello che ha fatto e per quanto.caro gli sia costato. Tu, come Pallotta Paglia e tutti gli altri, la Roma l’avete spolpata. Siete davvero ridicoli.

  19. Il problema è che la Roma si è sfasciata come squadra (anzi è stata sfasciata) da almeno due/tre anni ma anche come conti. Spero in una nuova proprietà veloce a subentrare, che azzeri l’enorme debito (350-400 milioni) e metta un centinaio di milioni abbondanti sul prossimo mercato. F.R. e F. F.!

  20. Vorrei chiedere a tutti voi (pallottiani e non), dopo aver visto Atalanta e Lazzie, a preparatori e allenamenti invertiti, come sarebbe la classifica della Roma e delle altre?

  21. Basta parlare. Aspettiamo che si tolga di torno Pallotta, poi si discute.
    Adesso tutti concentrati sull’allontanamento del bostoniano che è stato peggio delle piaghe d’Egitto

  22. …sulle blaterate di questa accozzaglia di pseudocommentatori da quattro lire bucate non vale la pena neanche di spendere una parola…mi piacerebbe però sentire un loro commento sul fatto che la Roma gioca in EL giovedì alle 21 e poi domenica alle 18 (a meno di 72 ore!) contro il lecce. In un’olimpico dove sabato pomeriggio (cioè 24 ore prima!) si disputerà Italia Scozia di rugby….ed è tutto il campionato che è così “acchittato”…ma qui tutti zitti e a pecoroni vero?…pezzi di merd@…

  23. Un paio di crociati in meno a noi e un paio in più a quegli altri e le cose sarebbero state diverse. Ciò non toglie che le prestazioni dei calciatori della Roma che sono scesi in campo in questi mesi sono deludenti e patetiche, come l’operato di dirigenza, presidente e allenatore.

  24. tutti falsi problemi….la Roma quella attuale che ha venduto tutti e piena di infortuni deve batte Sassuolo,Bologna e Torino….nun parlamo della Juve attuale cmq fai er tuo 9 punti e adesso parleremo di altro.La colpa e dei giocatori e dell’allenatore non esiste alibi de Salah Allison e Rudiger devi batte 3 squadre nettamente inferiori a te e basta se non lo fai il problema ne Pallota so giocatori e allenatore…
    la stessa squadra che Verona ha vito 1-3 contro un avversario super rognoso ha vnto da grande squadra
    la stessa che ha chiuso in area gli sbiaditi per 90 minuti e allora do so annati?
    C’è qualcosa che nn quadra e FO-FO ncesta a capi piu nulla.

  25. Focolari: questa e’ una Roma che giovedi’ si va a giocare una coppa a differenza della squadra tua quindi pensa pe te. Forza Roma

  26. Quindi 10 anni di secondi terzi posti cn partecipazioni costanti in Champions più una semifinale quasi finale di Champions nn valgono niente

  27. non posso accettare il termine squadra scarsa anche al netto degli infortuni che sono tanti.
    La 2 squadra in classifica con la miglior difesa del campionato ha bastos,Patrick Marusic lukako ossia la mediocrità assoluta.E un riggetto e un qualcosa che se rotto dopo Verona-Roma con la parentesi derby.
    Il minimo sindacale bisognava fa quei 7/9 punti contro Toro Bologna e Sassuolo e sarebbe stato tutto normale,ma qualcosa se rotto…se so stufati de pressa de pia go…insomma la tesi specialmente in questo campionato senza padrone della squadra scarsa non regge anche perche la rosa della Roma non è scarsa
    …no dico regà…bastos marusic Patrick lukako….channo 5 giocatori boni e so secondi in classifica….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome