“ON AIR!” – ROSSI: “Roma favorita, ma può diventare uno svantaggio”, CORSI: “Laziali più agitati di noi per domani”, CATALANI: “Saranno due partite in una, la panchina sarà decisiva”

24
1270

ÀULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Roma Radio): “Per i bookmakers la Roma è leggermente favorita sul Feyenoord. Io firmerei col sangue che le due squadre dessero il massimo domani, perchè sono convinto che la rosa della Roma sia superiore a quella del Feyenoord, il valore dei nostri giocatori è superiore, anche se ci sono un paio di calciatori loro che mi prenderei volentieri, a partire da Senesi… La Roma è mediamente più forte del Feyenoord, ma nella partita secca le variabili sono tante. Tolto l’imponderabile, gli eventi straordinari, nella partita secca ci sono diverse componenti che vanno a influenzare. Vi faccio l’esempio: noi abbiamo sicuramente giocatori più esperti, più abituati a giocare finali, da Rui Patricio a Smalling, a Mkhitaryan…ma c’è la garanzia che sia un vantaggio? Magari la spregiudicatezza, il non avere niente da perdere puoi trasformarla a tuo vantaggio…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Sta cosa di Totti su Dybala l’hanno pompata troppo… ma se uno gli chiede se a lui piacerebbe vedere Dybala nella Roma, lui cosa volete che risponda? Chiaro che dice di volerlo, ma poi la Roma deve comportarsi di conseguenza. Tutta roba per riempire le pagine dei giornali prima della finale… Roma-Feyenoord? I laziali sono più agitati di noi per la partita di domani. La loro preoccupazione è enorme su quello che potrebbe succedere in giro per la città, nelle piazze, per le strade…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Stanotte mi rigiravo nel letto…la sto vivendo male questa attesa. Ma come possiamo arrivarci a domani sera, come possiamo fare finta di niente…Io sono convinto che se Mkhitaryan è a disposizione, partirà titolare. Perchè se al 60esimo entra e non sta bene, ti sei sprecato i due cambi. La regola non scritta è che il giocatore che non sta benissimo parte dall’inizio…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Mkhitaryan è un mese che non gioca, andiamoci piano. Dyabala e la dieci? Se dovesse venire, credo che la vorrebbe. Al momento vedo solo segnali positivi, poi il Di Marzio di Buenos Aires ti dice che la Roma ha fatto un’offerta ufficiale a Dybala, a questo punto se hai presentato un’offerta, deve essere presa per forza in considerazione…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “Molti di quelli che giocheranno titolari domani, almeno sei, se non cinque, dovranno essere pronti a giocare due ore perchè nei supplementari avresti una sostituzione in più. Quindi avresti un’altra squadra che entra dalla panchina che a volte è molto più importante di quella che parte titolare. Le sostituzioni saranno tanto importanti quanto la formazione iniziale e quindi per me è uguale chi fa giocare prima o chi fa giocare dopo. Sono due partite in una, ed è fondamentale che Mou sappia chi deve mettere in campo per la prima partita e chi per la seconda partita. La finale la giochi lì, e sotto certi aspetti siamo leggermente più avvantaggiati perchè abbiamo una panchina migliore del Feyenoord. Non mi meraviglierei se Mou cominciasse con Veretout a centrocampo e con Mkhitaryan e Zaniolo in panchina, perchè è molto probabile che questi siano giocatori che dovranno farti la seconda parte…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Quando sei favorito rischi di pensare che sei più forte e a prenderla un po’ sotto gamba. Ma sappiamo che Mourinho è un grande motivatore, se ha vinto tutte e 4 le finali che ha giocato un motivo ci sarà. Quindi il fattore Mou è presente, è presentissimo in questa finale… Mkhitaryan in campo dal primo minuto? No, non me l’aspetto. E’ una finale che può durare 120 minuti, e alcuni giocatori come lui e Spinazzola possono entrare dopo un’ora e giocarne un’altra. Questa è una partita che si vince anche e soprattutto con i cambi. La Roma ha quattro cambi di livello assoluto, e anche per questo è favorita…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “Io non sono cosi sicuro che la Roma sia favorita. E’ più giusto dire che se la gioca. Il Feyenooord è un avversario rognoso, è una partita molto difficile, anche con Mourinho in panchina… Se la Roma dovesse vincere la Conference scavalcherebbe la Lazio nei voti stagionali, la sua stagione cambierebbe molto, e il grande merito sarebbe di Mourinho e delle sue scelte…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Mourinho è il numero uno per partite come quella di domani, è un personaggio di livello mondiale e il Feyenoord può subire il suo fascino, il suo peso, così come l’ambiente e perfino l’arbitrio. Mou è molto abile a tirare dalla sua parte tutti, a creare le situazioni giuste. E’ un’arma importante per la Roma avere Mourinho, e credo che possa assolutamente incidere molto. Io penso che la Roma sia favorita, a mio avviso è più forte del Feyenoord, in campo ci vanno i giocatori e quelli della Roma sono più forti. Poi è una finale, e non c’è tutto questo divario tra le due squadre, ma per me la Roma è favorita…Formazione? La Roma potrebbe giocare sia senza Zaniolo che senza Mkhitaryan, con Veretout in mediana e il solo Pellegrini a ridosso di Abraham…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): ” Io cercherei all’inizio di capire che avversario hai davanti, rischiando meno possibile, e poi sfruttare le occasioni. Mi aspetto una partita molto bloccata, e poi strada facendo trovare delle soluzioni…Chi farei giocare a sinistra? Zalewski mi sembra la soluzione più giusta. Io a centrocampo metterei Veretout, perché Cristante e Oliveira sono troppo cadenzati. Come Abraham in Europa ce ne sono pochi, e spero che domani lo confermi. Anche Pellegrini sta in un gran momento. Se loro due domani stanno bene, per la Roma è tanta roba. Anche Smalling ha dimostrato di essere un mastino in difesa, e poi Zaniolo a partita in corso può cambiare marcia…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteRocchi: “Il tocco di Karsdorp su Gonzalez non poteva mai essere rigore, mi sono arrabbiato molto per quella decisione”
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Mkhitaryan in gruppo, l’armeno sarà titolare domani sera. Sul campo anche i Friedkin

24 Commenti

    • Nel caso di vittoria si buttano direttamente col pullman senza scendere per non intasare do traffico ariccia

    • A idi de marzo…
      chi c’ha er profilo basso,c’ha pure la coda in mezzo alle gambe.
      Ogni tanto nella vita,la coda tocca tenerla bella alta e dritta.
      😱

  1. cara radio radio, ancora non rispondo, io continuo a prende fernet e bicarbonato e manno giù ancora 32 ore…1920 minuti…115200 secondi!!!! FORZA ROMA, ce pensa MOU..

  2. ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

    Io concordo con Pruzzo
    Partita bloccata
    Ma Mou ai rigori non ci vuole andare
    In tal caso lo sa meglio di noi , se va oltre i 90 min Veretout Pellegrini Abraham dobbiamo tenerli fino alla fine

    • Passi per i supplementari ma evitiamo i rigori,già abbiamo dato,grazie!
      E inutile stabilire chi è il favorito, e’ una partita al 50% ma basta poco una volta in campo perché l’ago della bilancia penda da una o dall’altra parte…

  3. E’ una partita da 50 e 50, per me nessuna è favorita.
    Sarà fondamentale l’approccio alla partita, guai ad entrare molli o spaventati perchè senno la partita si può mettere male vedi Firenze.
    Quindi concentrazione, giocare semplice, non sbagliare l’uscita altrimenti ti sfondano, infine sfruttare quelle occasioni che si presenteranno.
    Auspico che Zaniolo, se dovesse giocare, non giochi per se stesso, ma per i compagni, in certe partite è più importante fare un assist che cercare gloria personale.

    • Io mi accontenterei anche di una partita vinta con una sfanculata vedi autogol o papera del portiere. Basta vincere.

    • Con le buone o con le cattive ,giocando bene o giocando male ,bisogna assolutamente VINCERE non possiamo sbagliare dimostrate di avere gli ATTRIBUTI FORZA FORZA ROMA

  4. Non sono d’accordo sul sottostimare gli olandesi.
    Hanno vinto (anni ’70, okay) Coppa dei Campioni, una coppa Uefa mi sa, tipo 15 scudetti, svariate Coppe Nazionali, una bacheca di trofei che noi ci sognamo.
    Dopo L’AJAX (e forse il PSV ma non son sicuro) il FEYENOORD é terza forza olandese da sempre.
    Io a sentir alcuni qui che ci danno per favoriti all’improvviso dopo che ha sparato alzo zero per mesi… tipo AGRESTI che ha detto le peggio cose su MOU e ora lo scopre valore mondiale.

    • Questi non aspettano altro che un fallimento di Mourinho per ributtare veleno.

  5. VISNADI poi, é il.tizio che ha preso a dirigere il sito che dirigeva AGRESTI: che valuti la stagione della Lazio, obiettivamente, migliore della nostra dice tutto.
    Sono fuori dall’Europa League dagli ottavi, solo questo.
    Sul sito poi, lo dirò sempre, il banner che scorre in alto con le partite giocate e da giocare, con VISNADI ora, come con AGRESTI prima, non mette mai la gara della ROMA da sempre. Non c’eran le semifinali, prima i quarti, ora c’eran le ultime di A, di tutta Europa, fino alla finale UCL…
    Per loro noi non esistiamo.
    Se domani, come ci sta’ nel calcio, non va bene, altro che cannonate questi esploderanno…

    • …mi correggo ora: é comparsa sul banner di VISNADI e che fu di AGRESTI, la ROMA…
      Alla fine, dopo mesi che glielo si fa notare, il giorno prima (ieri non c’era) se ne sono accorti…

  6. Anche voi, come me, avete cliccato sul link dell’articolo pronti a ink🤬🤬🤬🤬rvi per quel che avreste letto? 🙂

  7. Da che ho memoria, sarà la seconda volta che sono totalmente d’accordo con Corsi.
    A quelli là tremano le gambe, già questa è una piccola soddisfazione. Facciamoli strippare fino alla fine!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome