“ON AIR!” – ROSSI: “Sergio Oliveira rischia di essere il miglior acquisto dell’anno”, FOCOLARI: “Nemmeno con Kamara faresti il salto di qualità”, JACOBELLI: “Assoluta sintonia tra Mou e Friedkin”, CATALANI: “Ma ora l’allenatore deve diventare il valore aggiunto”

37
7732

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Roma Radio): “Per come percepisco io questo giocatore, secondo me Sergio Oliveira rischia di essere il miglior acquisto di questa stagione per le caratteristiche che ha. Può essere la tessera giusta per la Roma che ha in testa Mourinho: è uno abituato a farsi sentire, a fare gioco, a giocare partite di una certa tensione. E’ abituato a vincere, ha giocato in una squadra superiore, purtroppo, come blasone alla Roma… Un giocatore del genere ci sarebbe servito a inizio anno, e non mi aspetto che l’effetto Sergio Oliveira possa essere preponderante in questa stagione, che per quanto riguarda il campionato non ha moltissimo da dire, a meno di miracoli. Resto speranzoso per le coppe, perchè la Roma se azzecca la partita giusta può fare risultato contro chiunque, e se è fortunata l’azzecca proprio nella partita a eliminazione diretta…”

Luca Fallica (Roma Radio): “La Roma che vedremo contro il Cagliari sarà la squadra più diversa da quella della scorsa stagione: Rui Patricio, Vina, Maitland-Niles, Sergio Oliveira, Abraham…il 40-50% della squadra potrebbe essere diversa e questa è cosa che va in una certa direzione… Mourinho aveva detto che la rosa andava formata nel corso dei mercati, ed è quello che sta succedendo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Scrivere che Mourinho conosce i calciatori grazie al grande lavoro di Pinto è una cavolata enorme. Nel mondo del calcio i due hanno destini perlomeno differenti. Ma chi dei due deve spiegare all’altro quali giocatori prendere?… Sembra che Kamara possa venire anche adesso. Perciò se fosse, la campagna acquisti di gennaio sarebbe buona, questo bisogna dirlo. Sarebbe migliore sicuramente di quella estiva: avremmo Oliveira, Kamara e Cristante o Veretout a centrocampo, e una quadrata gliel’hai data. Se arrivasse subito Kamara, significa che l’effetto Mourinho sul mercato c’è stato, e noi avremmo fatto bene a sostenerlo al di là dei risultati disastrosi perchè significa che la Roma sta venendo rinforzata e lo sarà anche la prossima estate…”

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Il fatto che Mourinho sia dovuto ripartire da un progetto totalmente diverso è frutto delle contingenze. Lui aveva due possibilità: aspettare il contratto da nababbo in Arabia, o al Celitc, o al Newcastle. Oppure rimettersi in gioco. E lui sceglie questa strada…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Mi sembra che Maitland-Niles abbia una grande considerazione di sé stesso, da quello che ha detto ieri in conferenza stampa, ora però bisogna vedere quello che dice il campo. Quello che ho visto contro la Juventus domenica scorsa lo ritengo promettente, ha fatto cose interessanti, e anche qualche errore ma perdonabile visto che qualche minuto prima stava ancora con la ventiquattrore sull’aeroplano…”

Maurizio Catalani (Rete Sport): “La Roma prima dell’Atalanta ha diverse partite accessibili, il problema è che la squadra è bipolare, non sai mai che fine fai. Tre gol in sette minuti è una cosa devastante, lo vedi solo nei campi parrocchiali, diciamoci la verità. Noi ormai ci siamo abituati a tutto, ma una cosa del genere in Serie A non si vede praticamente mai… Sergio Oliveira è il giocatore che serviva. Ma ora bisogna capire se le amnesie di Mancini, Ibanez, Cristante, passeranno. La scossa, questo cambiamento, glielo deve dare Mourinho. Altrimenti il suo valore aggiunto dov’è…”

Jacopo Aliprandi (Rete Sport): “Maitland-Niles parla di obiettivo Champions. Ci sono sei partite alla portata della Roma. Oggi voglio essere ottimista: sono arrivati due nuovi acquisti, potrebbe arrivare magari un altro ritocchino, il rientro di Spinazzola, Abraham che segna…dai un po’ di ottimismo per il quarto posto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mourinho mi sembra al comando della situazione, e a Trigoria gli danno piena fiducia. Se hai la convinzione di prendere un calciatore che siano titolari anche per il futuro, fai bene a prenderli. Il problema è che a volte a gennaio ti capita di commettere valutazioni sbagliate, di puntare su giocatori che dopo due o tre mesi ti accorgi che non erano quelli giusti… Veretout? E’ un giocatore che quando ha fiato ti dà grande energia, altrimenti va in grande difficoltà. Avere un centrocampista in più in squadra può essere importante sotto questo aspetto…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Nuovi innesti per la Roma a gennaio? Secondo me non va esclusa questa possibilità. La Roma è pronta a sfruttare le occasioni che possono capitare sul mercato, anche in base alle uscite. Il club si è tolto gli ingaggi di Villar e Mayoral, ora ci sta provando con Diawara. Ma convincerlo a lasciare Trigoria è un’impresa titanica…uno si può affezionare a Roma, e lui è molto legato a questa città. Preferisce evidentemente stare qui senza giocare che andare altrove a giocare. Io sarei sorpreso se arrivasse un altro centrocampista, però se hai l’occasione di prendere il grande prospetto tipo Kamara, allora il discorso potrebbe cambiare…”

Francesco Di Giovambattista (Radio Radio): “Se prendi uno come Mourinho, devi seguirlo in tutto, anche sulle scelte di mercato. Lui può aver depauperato il patrimonio tecnico di una parte della rosa, ma se prendi Mou lo devi seguire… Kamara non è da salto di qualità? A me piace tanto, quindi sono di parte…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Mettere le toppe non è come comprarsi un vestito. Se togli Veretout e Cristante dal centrocampo della Roma e metti Kamara e Oliveira, non è che fai questo salto di qualità…pensateci un attimo. Io ho visto il Marsiglia, a me Kamara non mi è sembrato un grande giocatore. Per me Cristante e Veretout sono buoni, dove dovresti rinforzare la squadra è nel centrale di sinistra della difesa a tre, uno in attacco per aiutare Abraham e Zaniolo, che non sia Shomurodov. Ma a me non sembra che con Oliveira e Kamara fai un salto di qualità, al massimo migliori leggermente. Veretout l’anno scorso è stato uno dei migliori, è andato perfino in doppia cifra. Cristante ha fatto la finale degli Europei…”

Xavier Jacobelli (Radio Radio): “Il segnale di questo mercato è chiaro: Mourinho e Friedkin viaggiano in assoluta sintonia. Ed è un segnale importante. Mourinho voleva un terzino e un centrocampista, ed è stato accontentato. Ora vedremo cosa succederà per Kamara, la Roma potrebbe anche chiudere il suo acquisto. Mourinho è sempre saldamente in sella, e questi due acquisti lo dimostrano. Ora è importante che la squadra reagisca e imponga una sterzata al suo campionato…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteCALCIOMERCATO ROMA LIVE – Tutto il mercato giallorosso minuto per minuto
Articolo successivoGetafe, Borja Mayoral: “A Roma vivevo una situazione difficile”, Villar: “Aiuto la squadra a essere dominante, ma ho buone skill difensive”

37 Commenti

  1. Focolari perchè parla di calcio? Neanche di sci capiva un c… e portava pure jella durante le gare….Ma anche basta noooooo???….

    • Francesco Di Giovambattista è un osservatore così capace e talmente maniacale da fare le fortune di radioradio. Era ora che in quella radio ci fosse un opinione competente, aggiornato costantemente e tifoso della Roma. Grazie Francesco per le tue puntuali segnalazioni e anticipazioni.

    • Focolari è come “La volpe e l’ uva!” se non ci arrivano gli sbiaditi, non è buono… Oliveira gioca nel Porto, squadra sempre in Champion, Mitland – Niles dall’ Arsenal, non una squadra qualunque, se viene Kamara dal Marsiglia, prendi un calciatore pronto, 22 anni, oltre 130 presenze con il Marsiglia, mi dici che non fai un salto di qualità, quando il Marsiglia, lo vedo secondo in classifica? Caro Focolazio attaccate al…. 🤣😂🤣

    • Io all’insulto preventivo preferisco analizzare quello che dice la persona a dispetto del nome piu o meno simpatico. Scindere il messagio dal personaggio.
      In generale Focolari ha ragione; sul centrocampo forse un po meno: non fai il salto di qualità inteso come vertice d’eccellenza ma se tutto ingrana per bene puoi stare al livello dei migliori in italia, anche se Inter e Milan li vedo sempre piu completi di noi.
      Un ricambio in attacco senza Mayoral serve eccome, visto che Felix è ancora acerbo e Shomurodov è un cane morto.
      Dice che manca un centrale buono nella difesa a tre? E volete dargli torto, quando lo diciamo qua dentro da mesi? L’unico buono su 4 è uno che marca visita due volte al mese.
      Kamara? Giocatorino discreto/normale, l’ho visto solo contro la lazio e non mi è parso niente di che. Certo, meglio di Cristante era pure Assuncao.
      Magari diventerà il nuovo Pogba, ma al momento tutto st’hype proprio non lo capisco.

  2. Er porosbiadito…. Sta al calcio come……
    Io alla fisica quantistica……

    Oliveira e Kamara al posto di varettutto e cristante non ti fanno fare il salto di qualità….
    Vabbè dopo questa mi arrendo……

    E parlate di calcio………🤔🤔🙄🙄

  3. Catalani: “Tre gol in sette minuti è una cosa devastante, lo vedi solo nei campi parrocchiali, diciamoci la verità”. E’ vero, con il Bodo li abbiamo presi in 9 minuti (71,78,80). E’ diverso…

  4. “Cristante ha fatto una finale dell’europeo”, senti un po’, allora andiamo a prendere quello che segnò in finale per il Portogallo contro la Francia (Euro 2016), ha giocato più di Ronaldo, sarà meglio…

  5. Xavier, ““Il segnale di questo mercato è chiaro: Mourinho e Friedkin viaggiano in assoluta sintonia”. Ecco, i giocatori che non vanno bene, o che fanno la “fronda”, sono immediatamente in uscita, o smettono di giocare. Questo è il segnale, l’unico funzionale al progetto, e chi arriva sa che o pedala, o pedala: altrimenti è fuori. Basta partite già vinte alla fine del primo tempo e rimontate o perse nel secondo tempo. Nello spogliatoio devono sapere che certe cazzate gli costeranno care.

  6. Focolazio , ci sono tanti sport , perché vuoi parlare di calcio ? Non mi sembri ferrato , poi se proprio lo vuoi fare fallo a formello ,nel tuo ambiente.

  7. Per oscurare due buoni acquisti della ROMA in un mercato dove in serie a si è comprato solo sulle pagine della gazzetta si punta solo su kamara, come per dire che se non dovesse arrivare sarebbe un mercato deludente. Ricordo che nonostante i 300 nomi messi in giro da questi cialtroni della comunicazione, il nome di oliveira è uscito solo quando il giocatore era stato preso. Cialtronismo e malafede. FORZA ROMA

  8. focolari se entra veretout o cristante dalla panchina piuttosto che villar o diawara fa tutta la differenza del mondo .. e chi non lo capisce è solo in malafede..

    • va capito, il suo presidente compra solo i tamponi falsi ad avellino.. focolazio la soffre la situazione!

  9. Io direi di aspettare un’attimo prima di giudicare ,Oliveira,le sue caratteristiche sono di primo piano,ma come tutti sappiamo l’esame del campo e’ ben diverso,e nel nostro campionato non fa sconti a nessuno,ciò che si e’ vinto fuori dall’Italia qui non conta nulla, da noi hanno fallito anche fior di campioni.Anche perché se andiamo a guardare lo scorso anno avevamo in squadra un giocatore che in quanto a trofei vinti farebbe impallidire o quasi pure Mourinho, si parla di Pedro ….eppure il suo palmares non e’ servito a nulla…se non a farlo passare all’altra sponda!

  10. Ricordiamo che la Roma non ha potuto fare una campagna acquisti decente anche a causa di gente come N’Zonzi che si è messa di traverso per fare un dispetto. Giocatori intrallazzoni che hanno mangiato a 4 ganasse con la gestione Pallotta

    • Ma infatti, Pastore, Nzonzi e poi Fazio e Santon… oltre ai poco utili Diawara e Villar, tutto questo ha influito nel mercato estivo, non a caso ora sono arrivati 2 giocatori in pochissimo tempo… Sono sicuro che se Pastore e Nzonzi fossero andati via con altre tempistiche avremmo avuto questi giocatori già a settembre, però c’è da capire che non puoi comprare se non ti liberi degli ingaggi che “non servono”. Ora speriamo di risolvere per Diawara…

  11. Vorrei dire che ROSSI dovrebbe darsi una calmata. Tanto per cambiare, si conferiscono investiture, premature, ad un giocatore esagerate. Frasi come “miglior acquisto” e simili le lasciasse alla SALERNITANA.
    La ROMA merita più rispetto poi, che descrizioni da “squadra fortunata che se azzecca la partita giusta…”
    Per me se avesse “azzeccato” l’arbitraggio giusto magari…
    Così come più rispetto lo merita chi va in campo ogni settimana.
    Detto questo, con tutto il girone di ritorno, che si giochi per finire il campionato senza particolari obiettivi come dice lui mi sembra una sentenza prematura a dire poco.
    OLIVEIRA non é un più giovane MODRIC o KANTE’, anche se é un chiaro e importante miglioramento del centrocampo.

  12. Poveri pennivendoli rosiconi……..Se Oliveira l’avesse preso la Sbiadita o qualche Strisciata vedevi le ole nelle redazioni…..

  13. …a CORSI qualcuno poi dovrebbe spiegare il significato del lavoro di squadra. Quando un allenatore, che sia MOURINHO o CASTORI, lavora in accordo col DS compatibilmente con le risorse a disposizione, allora é la strada giusta (magari avessero dato retta a EDF che ha sempre chiesto BERARDI ad esempio, forse oggi avremmo lui e no PEREZ…).
    E non sta scritto da nessuna parte che uno dei due decida da solo, e sia meglio.
    Che la campagna estiva sia stata sbagliata poi é un’altra favoletta … PATRICIO é un portiere importante, e ABRAHAM é sicuramente meglio dell’attuale DZEKO per noi, già oggi.
    SHOMURODOV é ancora da mandare in campo seriamente, ma che sia meglio di KALINIC, DEFREL, KLUIVERT o dello SCHICK ( romano ) mi sembra chiaro.
    E VINA ha già fatto vedere ottime cose. Magari in difesa é meno affidabile di uno abituato al calcio europeo, ha tanta personalità per me. Che poi laterali di spinta forti in copertura in Italia quali sono? Di LORENZO e poi?
    Nonostante non tiri il fiato da ormai parecchio, più di 1 anno. Vedremo quanto potrà dare VINA dopo normali vacanze estive e una preparazione completa.
    Sa sganciarsi, trovare il passaggio buono, e arrivare al tiro. Poteva fare almeno un paio di goal. Una fascia sinistra con lui e SPINA tornato al top in Italia non esiste oggi.
    Diciamo che la campagna estiva é stata incompleta, a tratti emergenziale, tra DZEKO che lascia e SPINA indisponibile, questa di gennaio sembra più mirata.
    Se i 2 nuovi arrivi garantiscono, NILES quanto il miglior RICK a destra, con in più la capacità di non sfigurare in zone diverse di campo, e SERGIO la giusta dose di personalità che rende più improbabili crolli di squadra improvvisi, io sono già contento.

    • Eusebio..ha chiesto pure defrel e pastore e i risultati parlano chiaro. Berardi non ti avrebbe cambiato la vita e se a 27 anni, gioca ancora nel sassuolo un motivo ci sarà…

    • LUCA su PASTORE non sono certo lo abbia chiesto EDF.
      DEFREL si (è meglio di PEREZ pure, comunque…).
      Su BERARDI dovresti riguardare la storia del calcio.
      Non molti si rendono conto che é uno degli esterni che una volta si chiamavano “ala tornante” e che adesso nel calcio sono pochini che giocano in quel modo. Tolta la media reti in NAZIONALE (già tante, in una classifica che vede oggi RIVA ancora capocannoniere, con una carriera fatta quando si giocava 1/3 scarso di oggi nella Nazionale stessa però… e quasi sempre partite vere). Il giocatore del Sassuolo é largamente davanti con distacco nei goal fatti e in tutte quelle situazioni di estremo pericolo per l’avversario (assist e falli procurati) di qualunque altro giochi in quel modo sulla fascia…
      E il fatto che sia ancora al SASSUOLO dipende esclusivamente dalle sue scelte personali ad oggi, certamente non dalla mancanza di valore assoluto.
      Chiunque lo porti a casa (che a giugno cambia aria) farà un grande acquisto in assoluto.
      Magari ZANIOLO facesse una carriera simile in futuro… ci metterei la firma.

    • Beh Luca insomma, pastore si è rivelato una sola poi, finche non gli è esplosa l’anca giocava e anche molto bene. berardi è uno che puo’ piacere o no (personalmente non spicca tra i miei preferiti) pero’ è uno che ha la media col sassuolo di una rete ogni 3 partite e mezzo, non proprio uno schifo per un esterno. sta sempre al sassuolo perchè quando si sono avvicinate le varie società (compresi noi) hanno sparato sempre cifre fuori mercato (chiesero 70 mln l’estate che i gobbi presero cr7 a 100 e tra i due c’e ben piu di 30 mln di differenza)

    • Berardi nell’ultimo anno è il miglior esterno d’attacco della Serie A, di gran lunga, segna quasi come un centroavanti e in più fa assist e crea gioco, dopo 2/3 anni di appannamento (relativo) è ritornato quello di un tempo, quando si pensava fosse l’attaccante giovane più importante della serie A. E’ rimasto al Sassuolo un po’ per volere suo, un po’ per le richieste altissime nel momento che era calato dopo un paio di infortuni e pure perchè il Sassuolo non ha tutta questa fretta di vendere… Tra parentesi tutti i compagni d’attacco che si sono succeduti negli anni passati hanno segnato al Sassuolo il loro record di gol, a partire da Zaza passando per Caputo e arrivando ora a Raspadori e Sacmacca. Secondo me c’entra pure l’avere vicino uno come Berardi, visto che poi in altri contesti questi o hanno fallito e comunque non si sono ripetuti. Per questo, anche se intravedo delle qualità, aspetto a giudicare Raspadori e Scamacca. Certo la sua valutazione è nuovamente esplosa, sarebbe stato da prendere lo scrso anno, però c’è da dire che la Roma li ha Zaniolo, che è molto differente, ma che in pratica occupa le stesse zone di campo.

  14. Dica a focolare che a parte lupo Alberto e qualche altro fuoriclasse dell’alazio chi ci consiglia per fare il salto di qualità? Potrebbe chiedere al luminare Tare e quare.

  15. Condivido le parole di MAGNI, con qualche osservazione suppletiva: NILES andrà visto in campo, non é che vs la Juve ha fatto vedere chissà che di diverso dal fatto che in campo ci può stare; però non é secondario esordire senza conoscenza dei compagni contro una squadra che viene da una recente storia di 9 titoli consecutivi, in un ruolo molto nel cuore del gioco in campo, no porta o centroavanti fisso in area, contro la Juve.
    OLIVEIRA dalla sua ha qualche giorno in più di contatto con i nuovi compagni (vabbè siamo lì), ma pure l’impatto molto più “morbido” con la serie A che può darti (scongiuri di rito) affrontare il CAGLIARI di questi tempi. Incrociando le dita, deve mettere subito in mostra tutto il campionario.

  16. ..AGRESTI mi da ultimamente l’impressione aggiunta alle consuete critiche esagerate in direzione Giallorossa e parimenti risparmiate altrove, di aver aggiunto una buona dose di presa per i fondelli…
    Davvero pensa che AMADOU sia difficile, volendolo fare, mandarlo altrove, per i motivi che suggerisce lui?

  17. FOCOLARI dice sciocchezze: KAMARA (o altri) può anche non arrivare e siamo comunque migliorati. Se NILES é all’altezza di RICK a destra basso, e va pure in altre zone, se SERGIO va in campo, e qualcun altro (che non sia il pischello BOVE, VILLAR o DIAWARA), é in panchina pronto a subentrare, altro che toppe… a maggior ragione nell’era dei 5 CAMBI.
    In campo si va in 11, ma vista la percentuale di variazioni del punteggio negli ultimi 20 minuti, pure in 16, soprattutto per quanto (tanto) si gioca.
    La Juve senza una panchina da 100 milioni circa, più che meno, mai che ci avrebbe ripreso, manco giocando dieci giorni…
    E noi con una panchina all’altezza dovremo comunque aspettare la maturazione di alcuni, ma saremo capaci di tenere le partite in mano sicuramente meglio.
    Scambia SOLO le panchine (no gli 11 in campo al via) ROMA-JUVE ultima, e finisce 4/5 a 1 per noi, potete giurarci…
    Ecco perché FOCOLARI sbaglia.

    • Concordo, e porto ad esempio Leao, giocatore bravo ma che se parte dall’inizio non sempre incide, ma coi 5 cambi quando entra a partita in corso è DEVASTANTE per la fisicità e la tecnica.

  18. ROBERTO PRUZZO, però i giocatori si possono sbagliare tanto a gennaio quanto a giugno…
    le intenzioni sono sempre le migliori, compatibilmente con le risorse…
    certo che alla Juve da gente come ARTHUR o RAMSEY non si aspettavano di toppare di brutto… e lo hanno fatto pure a giugno mi sa.
    Farlo con gente che prende da 6 milioni a salire di ingaggio per 3 anni di contratto magari no, per fortuna la ROMA incomincia a farsi furba. Giocatori finalmente in prestito con eventuale riscatto e contratto da fare a ragion veduta.
    Molte squadre da anni con i prestiti ci vincono lo scudetto o tornano in Champions (le 2 di Milano…), noi fino all’altro giorno potevamo solo comprare soldi in mano e a titolo definitivo, senza sapere come andava..

  19. I boia ormai sono incensati

    Basta parlare male della Roma…e scrivono le tue infamità

    Oggi funziona così

    Forza grande Roma

  20. Focolari e’ solo un rosicone laziale pensasse aila formellese che spreca le bottigliette d’acqua
    E fate inca…..e il dott. Lotirchio 😂😂😂😂😂😂😂😂

  21. Al solito agresti di giocatori ci capisce il 2 a coppe quando regna bastoni, Kamara e’ un centrale difensivo che ha attitudini da centrocampista centrale quindi un jolly sarebbe un grande affare ce il problema di quello che vuole lui 9 mil netti so’ un po’ troppi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome