“ON AIR!” – ROSSI: “Ho il sospetto che Ndicka sia un simil Solbakken”, DAMASCELLI: “Dubbi sulla Roma, anche l’Empoli può crearti problemi”, CORSI: “Ora Mou porta la croce, ma se dovesse vincere qualcosa…”

22
1940

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Alessio Nardo (Tele Radio Stereo): “La squadra che temo di più nel girone di Europa League? Lo Slavia Praga, anche per un discorso di tradizione, è la più quotata tra le tre. Dello Sheriff mi infastidisce il tipo di trasferta, e poi è una squadra strana, mi ricordo l’impresa col Real, è indecifrabile quel tipo di partita. L’importante sarà partire bene per non impiccarti subito il girone…se l’anno scorso hai perso col Ludogorets, puoi perdere anche in casa dello Sheriff. Non sono partite che ti porti da casa. Ora devi dare una svolta a una stagione che è cominciata in modo deludente, chiudere un capitolo e aprirne un altro…”

David Rossi (Rete Sport): “Lo schieramento del terzetto difensivo sarà una bella cartina tornasole per capire la considerazione reale di Mourinho per Ndicka. Abbiamo avuto il sospetto che Ndicka sia un simil-Solbakken per il tecnico, e ora arriva la prova del nove. Quella di domenica contro l’Empoli è la classica partita dove hai tutto da perdere e niente da guadagnare…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Questa nazionale è scarsa…un’Italia che ha Mancini e Bastoni come coppia centrale, Cristante come regista e il tridente d’attacco formato da Politano, Immobile e Zaccagni è una nazionale scarsa… Zaniolo? Io sono sempre stato un suo estimatore, ci avrei scommesso dei soldi sopra e li avrei persi…Quando fa quella cosa con la trivela lo avrei preso e rimesso subito fuori…Penso che Spalletti gli avrà strappato il cuore dal petto dopo aver visto quella roba…La Roma? A centrocampo sto preoccupato: Sanches, Aouar e Pellegrini sono mezzi e mezzi. In difesa io farei giocare Ndicka, spostando Llorente a destra. A meno che Mou non stia pensando di tornare alla difesa a 4, ma è anche inutile parlarne, tanto alla fine non la fa mai…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Zaniolo? Se trova un allenatore che gli fa capire come giocare a calcio, lui è bravo… Kristensen? Per me è un giocatore da difesa a quattro…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Io in questa Italia non vedo giocatori che fanno la differenza, non c’è il Riva, il Baggio…sono tutti calciatori buonini, mediocri, più che sufficienti. L’Italia non è finita, ma c’è bisogno di tempo… Mourinho? Spero che rimanga, ma non si può lamentare: su 24 giocatori la Roma ha 12 nazionali, i calciatori buoni li ha. E questo lo dico ai poveri imbecilli che non capiscono quanto è bravo Mancini e quanto è bravo Cristante…non è che li convocano perchè sono raccomandati dal Papa…se Mourinho li fa giocare, Mancini li fa giocare e Spalletti li fa giocare, fatevela una domanda… La Roma è una squadra sulla quale si può lavorare per arrivare al quarto posto e per far bene nelle tre competizioni…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Se il gol di Bardhi preso da Donnarumma con l’Italia lo avesse preso Rui Patricio lo avrebbero lapidato… Mancini e Pellegrini secondo me li vedremo in campo domenica contro l’Empoli. Zaniolo? Mamma mia, una sciagura…Io fin dai tempi del gol al Sassuolo dicevo che sbagliava postura, pensa te…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Adduttori deboli nella Roma? Lo sapevamo…ma questi giocatori li hai comprati che già avevano gli adduttori deboli. Gli anti-mourinhani dicono che è colpa della preparazione atletica, ma noi abbiamo le prove che Mou è innocente: basta leggere le cartelle cliniche con i pregressi di quei giocatori. E poi se volete guardo tutti i giocatori rotti presi in questi anni, lasciamo stare…da Grenier fino ad arrivare a Pastore, un giocatore spettacolare, che non ha giocato mai e ha preso un sacco di soldi… Ma se hai un punto dopo tre partite è giusto che la croce la porti chi perde, Mourinho la sta portando e i suoi detrattori hanno vissuto due settimane di gloria. Ma se lui dovesse vincere qualcosa quest’anno, sono sicuro che stavolta se li fa tutti, non salva nessuno…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Ndicka? Ci sono delle cose che mi sfuggono un po’…Certi giocatori non riescono a dare garanzie. Mourinho troverà il sistema di schierare una difesa affidabile contro un avversario che sta peggio di te. Ci puoi arrivare con fiducia a questa partita, vincere è d’obbligo. L’importante è crederci e guardare al futuro con fiducia…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Ragazzi, le nazionali arrivano dopo solo tre partite di campionato e i giocatori non sono prontissimi, è normale che ci siano degli infortuni, è sempre successo. Ndicka? Fino a oggi non è stato preso in considerazione. Lui giocava in una squadra importante, qua non ha giocato un minuto. Mancini non penso possa giocare, lui e Pellegrini non sono pronti. Contro l’Empoli, zero punti e zero gol fatti, potrai anche rinunciarci, è una squadra modestissima…”

Tony Damacelli (Radio Radio): “Se non stai bene, anche l’Empoli che fa zero gol può crearti dei problemi… Le partite della nazionale devono fare i conti con i reduci delle nazionali, e la Roma ha un incontro sulla carta abbastanza semplice, ma la Juve contro l’Empoli non è che abbia dominato dal primo all’ultimo minuto. Io ho ancora dei dubbi sulla condizione generale della Roma, mentre sul gioco ho delle certezze…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteDi Francesco: “Volevo Berardi alla Roma ma i dirigenti non erano convinti. E lui…”
Articolo successivoCalciomercato Roma, il Galatasaray vuole Celik ma Mourinho blocca la cessione del terzino

22 Commenti

    • Mi sa che il signore Rossi é uno dei tanti
      avvoltoi che si vorrebbero spolpare la Roma pezzetto a pezzetto.
      Pussa via uccellaccio del malaugurio!!!
      Mi sto toccando già le pa…

      W la Roma🌞❤️

    • Lassalo perde ar dama che ieri ha lanciato la notizia che l’agnelli vonno venne ghiuventus e mo sta più n caxzato der solito…🙈🤣

    • ma perché questo body shaming visto che può essere attaccato in 1000 altri modi, magari per quello che dice?

  1. 1. ai falsi sostenitori della Magica (per lo più laZZiesi e strisciati, credo) affermo che se Mourinho va via, andranno via anche tutti quei giocatori (Dybala e Lukaku compresi) che sono arrivati a Roma perché c’è lui ad allenare, così tornerà la Rometta degli anni bui.
    2. È inammissibile che in un paese come il nostro vengano posti mille ostacoli a chi viene ad investire centinaia di milioni e creare migliaia di posti di lavoro, oltre a migliorare la viabilità di una periferia che non brilla certo per attrattive. Se non si riuscirà a costruire lo stadio a Pietralata, propongo che i veri tifosi giallorosso si riuniscono presso un avvocato in classe action e chiedere i danni materiali e morali a chi ostacola il progetto. Compreso a quell’incapace di Rocca, governatore della regione, contrario allo stadio della Roma ma che si è dichiarato speranzoso che la LaZZie abbia il proprio. Vergogna a lui e chi l’ha votato!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome