“ON AIR!” – CORSI: “Se Mou chiedesse scusa a Chiffi mi dispiacerebbe”, LO MONACO: “Conoscendolo, ci credo poco”, FERRETTI: “Attaccante? Aspetto il coniglio dal cilindro”, CENTO: “Serve anche un portiere per il salto di qualità”

32
1932

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Sul mercato le notizie sono abbastanza interlocutorie. Nelle prossime ore dovrebbero essere definite le uscite di Volpato e di Missori, plusvalenze che dovrebbero sistemare più o meno gli accordi presi con la Uefa entro il 30 giugno. Con i sauditi dell’Al-Ahli si sta parlando di Spinazzola, che potrebbe accasarsi in Arabia Saudita. Non si parla più di Bove, Ibanez, Zalewski sul fronte uscite. Se Ibanez dovesse essere ceduto non ci sorprenderemmo, ma non credo che Mourinho ne sarebbe felicissimo visto che così comincerebbe la stagione con tre centrali titolari più una sola riserva. Secondo me la cessione in difesa potrebbe avvenire a gennaio, dando tempo a Kumbulla di tornare…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “L’Inter ha perso tre titolari: Onana, Brozovic e Dzeko. Se questo vi sembra un modello virtuoso da seguire, va bene. Qui abbiamo una società che sta cercando di far quadrare i conti, che sta facendo affari intelligenti… Le plusvalenze le fanno tutte, la differenza è che la Roma fa i famosi 30 milioni senza cedere un titolare. L’Inter ne perde 3, e il Milan vende il centrocampista più forte che c’è in Italia. Poi certo, loro partono avanti visto come hanno concluso il campionato… Lo scudetto della Roma U16? Se non era per Tayor, avevamo fatto il grande slam. Pirlo alla Samp? Forse si sono messi in testa di passare dalla Serie A alla Serie C in due anni…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Daka? Non penso che Mourinho possa essere diventato uno sprovveduto che si è arreso completamente a nomi che secondo me non conosce, esattamente come me. Mou che si scusa pubblicamente con Chiffi? Se davvero succederà, significa che il viaggio in Portogallo del nostro presidente è servito a questo. Se è così, è una guerra. Se davvero dovesse fare questo comunicato di scuse, mi dispiacerebbe molto…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Alla Roma serve al più presto un attaccante, Abraham è infortunato e Belotti è una semplice riserva. Ma secondo me manca anche un portiere e un centrocampista: la coppia Matic-Cristante non può reggere le 50-60 partite stagionali. Ma io voglio mettere l’accento sul portiere: Rui Patricio è un portiere da sufficienza, ma se vuoi fare il salto di qualità in quel ruolo ti serve altro. A me pare che se vuoi competere davvero, come penso la Roma voglia, il tema del portiere te lo devi porre…”

Tiziano Moroni (Rete Sport): “Pinto è bravissimo a programmare, è un ottimo ds, ma è sembrato deficitario quando i piani sono cambiati in corsa e ha dovuto inventarsi qualcosa. Se dobbiamo trovargli un neo è che gli manca quel tipo di guizzo là…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Conoscendo Mourinho, faccio fatica a pensare che possa fare un comunicato di scuse dicendo che Chiffi è bravo, e che si era sbagliato lui. Ma in questo momento non escludo niente. Quando ho delle informazioni le do volentieri, in questo caso non ne ho e quindi non mi voglio sbilanciare. Ma commento il senso di questa cosa: perchè io non posso dire che è un arbitro è scarso? Perchè non posso dire che altre società fanno quello che fanno realmente, e cioè di dire non ufficialmente di non gradire un certo arbitro?…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Se dopo aver preso Ndicka, dovessi prendere pure Daka sarebbe tutto da ridere…Io continuo a pensare che ci sia il coniglio dentro al cilindro: dentro Trigoria non ti fanno sapere mai niente, e poi zac arriva il tweet della Roma. Serve un centravanti che sappia fare gol, ma se la squadra deve avere in Dybala il suo punto fermo. Io devo pensare quindi a un attaccante che sappia fare la prima punta quando non c’è Dybala, ma che sia pronto anche a un lavoro di sacrificio quando c’è Dybala bello pronto…”

Alessio Nardo (Tele Radio Stereo): “Dybala c’è, ma la Roma deve per forza fare i conti con il fatto che un mese ce l’hai e un mese no. Questa è la sua storia, altrimenti non stava alla Roma ma al Barcellona… Il centrocampista verrà assolutamente preso, visto che hai perso Camara, Wijnaldum e Tahirovic. Ma sei deficitario anche sugli esterni e in attacco, e la Roma su quei ruoli deve assolutamente intervenire…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Dybala a Roma si trova benissimo e ha avuto un grandissimo impatto. L’Arabia può aspettare qualche anno ed è un calciatore che vuole ancora dare molto al calcio vero. C’è la possibilità di vederlo qui ancora un paio di stagioni…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “Quante squadre stanno cercando Dybala? Nessuna. Non perché non sappia giocare a pallone, ma perché è un calciatore che gioca poche partite all’anno. Non dà tante prestazioni a stagione. Non credo che la Premier o la Liga lo voglia. Dybala alla Roma ha dato molto, ma diamo sempre una giusta dimensione…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteCaso Chiffi, il giorno della verità: per patteggiare serve un comunicato di scuse da Mou
Articolo successivoCalciomercato Roma, Tiago Pinto scarta l’ipotesi Daka: i motivi

32 Commenti

  1. certo nn come Di Maria che l’ha sostituito, facendo mezza giocata in un anno fallendo il gol qualificazione in coppa…e scappando al Benfica alla prima occasione

    • pure Pogba gioca tanto, so 2 anni che sta in tribuna senza pagà.

    • Da zero patentato quale sono, io credo che si proseguirà con la linea della difesa a tre.
      Alla Roma è mancato, quest’anno, un centrocampista che ribaltasse velocemente l’azione, ma per il resto la squadra era solida. Un Frattesi, per dire, che venga servito sul recupero e arrivi immediatamente sulla tre quarti avversaria.
      Non voglio dire che serva per forza Frattesi, ma è il profilo che ci è mancato. La perdita di Miki, sotto questo punto di vista, è stata sanguinosa e Gini non ha potuto prendere il suo posto.

      Anche l’acquisto di Kristensen, che mi pare un tuttafascia, confermerebbe questa indicazione.

  2. si certo, perde Dzeko e prende Thuram, e Onana lo valuta 50 milioni, oltre ai 25 di Brozovic…si sono proprio indeboliti…si si…poracci…lotteranno per non retrocedere quest’anno

    • Che portiere ha comprato e chi prende al posto di brozo? Per ora nessuno poi frattesi per brozo mi tengo il secondo tutta la vita sui dovecsibevrinforzata l Inter ?

    • @il trasformista per necessità Ti ricordo che al momento il loro attacco è Lautaro, Thuram e Correa e hanno perso Dzeko e Lukaku che in due hanno fatto 19 gol in stagione. Se perdono anche Brozovic e Onana, dipende con chi li sostituiscono, ma sulla carta, per adesso, sono più deboli. Anche il Napoli lo scorso anno “sulla carta” era più debole avendo perso Kulibaly, Insigne, Mertens etc… sicuramente Kim e Kvara davano meno certezze, poi tutto è risultato differente, ma sulla carta erano più deboli anche perchè raramete dei nuovi acquisti TUTTI centrano la stagione, insomma la storia ci dice che i De Ketelare sono più frequenti che i Kvara e i Kim!

    • erik, non vale solo per noi il fatto che siamo solo all’inizio del calciomercato, ma pensare di parlare male di squadre che si sono appena giocate semifinali e finale di champions, per mascherare le nostre magagne, mi sembra alquanto un boomerang. Questi vendono, ma poi possono anche spendere, e di sicuro hanno una attrattiva che noi non abbiamo, non giocando la Champions. Ma Thuram a noi quanto ci sarebbe servito? Noi abbiamo perso Camara, Gini e Tahirovic, cioè un titolare mancato e due riserve…chi è arrivato? un trequartista e un centrale…ti pare che noi siamo più forti dell’anno scorso? a me no…e il gap è destinato ad aumentare, se l’andazzo è questo

    • Trasformista noi abbiamo raccolto le plusvalenze per il 30 senza vendere un titolare, abbiamo preso Aouar, Ndicka, Kristensen e ripreso Llorente e tolti Camara e Gini, quindi dovremmo star meglio, Milan e Inter hanno venduto titolari e quindi per adesso sono loro scesi di valore. Per il momento questo il quadro, poi si vedrà quello che sarà il loro e il nostro mercato in entrata ed uscita, non ci metti mica i soldi in campo.

  3. In ordine sparso:

    – il comunicato di scuse di Mou è probabile quanto sentire me davanti a una porchetta con Montepulciano dire che sono diventano vegano e astemio. E mi scuso per le brutte parole.

    – se Dybala voleva andare a pensionarsi in Arabia poteva andarci senza problemi l’anno scorso prendendo anche di più.

    – Ndicka e Aouar, confermati Matic e Smalling, pare torni Llorente gratis con Kristensen pure gratis. Però Pirlo è un fesso mentre quelli che perdono a gratise mezza squadra so’ geni. Del resto Taylor detto Cervo Reale dagli amici è un arbitro elite….

    – tutti i nuovi acquisti sono da testare, toccando ferro per la salute, ma Kristensen una cosa la sa fare meglio di tutti i laterali che abbiamo in rosa: sa crossare. Non penso si scordi come si fa questa estate.

    – io Belotti non lo avrei confermato, ma se il rinnovo era automatico c’è poco da dire.
    E non vorrei MAI Scamacca. Poi se arriva gratis e senza obbligo è una scommessa,
    ma sinceramente mi pare un’eterna speranza…

    – Frattesi a sentire i giornali tra un po’ costerà più del Real Madrid. Se continua così con il 30% ci sistemiamo i debiti, ci costruiamo lo stadio, ci compriamo Haaland e ci avanza anche qualcosa.

    – Spinazzola, sostituendolo, lo saluterei quest’anno.

    • Tutto giusto, aggiungerei solo due info per Tiziano Moroni e David Rossi. Per il primo, è più facile che qualcosa ti entri nel deretano che in testa giusto? Comunque Pinto non è un DS è un DG, se non sai la differenza, studia capra. Per il secondo non c’è nessun accordo relativo alle plusvalenze da dover fare entro il 30.06.2023 con la UEFA. Infine piccola osservazione, perchè se la Roma vende un giocatore lo fa (secondo questi giornalai) per le plusvalenze, mentre quando vendono gli altri è per mettere insieme un tesoretto per i futuri mirabolanti acquisti?

    • @Alekos eh ma loro sono giornalisti, sono bene informati, hanno notizie e fonti certe, l’unica cosa che sanno fare benissimo è sparare “caxxate a raffica”

    • @Anto
      tutto giusto, però Belotti lo potrebbe vendere è tutta plusvalenza perché l’ha preso a 0

  4. Rossi e Piacentini sempre sul pezzo pro Roma…glialtri per carità…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • @Simone, si ma li prende al posto di Brozovic, Dzeko, Lukaku, Skriniar (21 presenze) e DeVrij (27 presenze)… Probabile non si fermino qui ma è tutto da dimostrare che Thuram-Frattesi facciano i gol di Dzeko e Lukaku (19 in stagione più gli assist), ricordo che in finale di CL hanno giocato i primi tre. Per ora è oggettivo che “sulla carta” non si sono rafforzati, poi bisogna vedere ma oggi non sono certo più forti.

  5. capito bene!!!!
    Daka, il Mou nn lo conosce ,come nn lo conosco nemmeno io….
    questo è il livello dei “giornalisti” sportivi dell etere romano.
    😶‍🌫️😶‍🌫️😶‍🌫️😶‍🌫️

  6. Dybala quest’anno ha giocato 38 partite in totale fra le varie competizioni ed è reduce dal mondiale. Non mi sembra poco, Damascelli.

  7. Io punto ancora sul Gallo e Spina: due forti non possono dimenticare cos’è il calcio. Se i fatti mi daranno ragione…Gli acquisti sono di livello. Me lo sento, ci divertiremo.

  8. Mou non deve chiedere scusa a nessuno. Anzi gli ha detto e fatto pure poco quel vanitoso e arrogante di Chiffi! Quali scuse! Si tiene le squalifiche e la società’ visto che non parla mai, pagasse le multe. Bisogna imparare ad essere decisi, quando gli errori cominciano ad essere tanti , far rientrare i ragazzi negli spogliatoi, giocassero fra di loro , tre a zero a tavolino e in punto in meno? Chi se ne frega! Vedrai cone poi cominciano a parlare e consultarsi col var! Se non basta, la volta dopo gioca la primavera specialmente quando capitano i soliti arbitri antiromani! Tanto persi lo stesso

  9. Dico ma perche’ non si capisce che per la Federazione e Lega con la complicita’ dell’ AIA e adesso pure della UEFA non vogliono la Roma vincente e paga Mourinho per le “intemperanze” della panchina, in piu’ non vogliono che si parli, anzi chiedono la conciliazione. Incredibile la guerra l’ hanno iniziata loro da anni, ci siamo lamentati che ne’ i giocatori e dirigenti si lamentavano per “arbitraggi” vergognosi contro, e tutti zitti in campo e fuori stiamo parlando di 3 o 4 anni fa’ no decenni adesso ci chiedono di abbassare la “cresta” e’ una VERGOGNA ci hanno chiesto di intitolare lo Stadio a Paolo Rossi per questo paghiamo ? Si sbrigassero i Fredkin ha farlo nuovo subito e quel politicante di Malago’ dasse l’avvallo.

  10. Piccolo esempio di lealtà sportiva…quando segniamo alla rubentus nel loro stadio ci ammoniscono i giocatori e le federazioni(uefa,figc,)ci odiano perchè abbiamo la panchina rumorosa ed un allenatore che si lamenta…ma andatevene tutti affanculo.

  11. Cento ha ragione, esiste anche un problema portiere, Rui Patrizio è abbastanza affidabile fra i pali ma non sa uscire e molti gol e autogol subiti sono dipesi da questa sua incapacità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome