“ON AIR!” – CORSI: “Ibanez, Abraham e Belotti hanno ammazzato la Roma”, PUGLIESE: “Ho il dubbio che l’amonizione di Mou sia stata voluta”, LO MONACO: “Dubbio difesa a quattro per la finale col Siviglia”

26
2548

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Mourinho per compattare la squadra in questo momento è nella modalità “noi contro tutti“, e non voglio arrivare a dire che quel “contro tutti” sia rivolto anche alla proprietà o alla dirigenza…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “El Shaarawy quest’anno ha fatto 8 gol senza rigori, per cui può essere lui il vice-Dybala. Abbiamo un giocatore fenomenale, che è Dybala, e un buon giocatore come El Shaarawy. E poi abbiamo un problema enorme che si chiama Ibanez, che è un bravo ragazzo, la faccia che fa dopo quel pallone lisciato la dice tutta, sarà pure un po’ sfortunato, ma tecnicamente non è valido. La Roma con lui ha perso una marea di punti. Ci sono due o tre elementi che c’hanno ammazzato, uno è Ibanez, e gli altri sono Abraham e Belotti. Ho visto un ottimo Bove, sta crescendo, e penso che possa giocare al posto di Wijnaldum, che non è da criticare: il suo problema è che non ha proprio gamba, tono muscolare, non ce la fa proprio…”

David Rossi (Rete Sport): “A me Ayroldi era piaciuto contro la Fiorentina, poi dopo però fa quell’errore sul fallo di Mandragora su Missori… Il VAR sarebbe dovuto intervenire, c’era una spinta netta, ma probabilmente c’era la festa della Fiorentina e a nessuno andava di rovinargli la giornata…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Noi dobbiamo stare attenti, perchè se la Fiorentina vince la Conference e la Roma chiude la classifica così, l’anno prossimo rigiochi di nuovo in Conference League. Speriamo di non dover stare il 7 giugno a tifare per il West Ham. Mancano due punti col Milan, due col Bologna e tre ieri, sono sette punti in totale: speriamo di non dover fare questi conti il prossimo 5 giugno…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Dybala? La speranza del giocatore è esserci, vorrebbe giocare dal primo minuto. Più che il dolore, è la forma fisica il problema, non gioca una partita vera da due mesi. Io mi aspetto in campo Llorente più di Ibanez, e poi Bove più di Wijnaldum, anche se il ragazzo potrebbe accusare emozione, cosa che non farebbe uno come Wijnaldum, e questo può pesare nelle scelte dell’allenatore. L’ammonizione di Mourinho? Io spero che non sia voluta, ma il dubbio mi resta…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Io la Roma me la immagino con la difesa a 4, con Celik e Spinazzola sulle fasce, con Matic play con Cristante e Bove ai lati, e poi a quel punto ti puoi giocare Pellegrini ed El Shaarawy dietro Abraham. Così avresti tre centrocampisti, e in più anche Pellegrini ed El Shaarawy…Io mi tengo ancora sto dubbio…”

Ubaldo Righetti (Radio Romanista): “Wijnaldum sempre meglio sulla fase offensiva che su quella difensiva, lui quando vede il campo si sa buttare, ha il cambio passo. Io lo vedo meglio come trequartista, perchè come centrocampista ha un po’ di problemi con l’ordine tattico…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “La partita mercoledì potrebbe essere molto lunga e devi prepararti a questa ipotesi. Penso a gente come Wijnaldum ed El Shaarawy: sono calciatori da piano A o piano B? Io l’olandese l’ho visto davvero giù, oggi è un calciatore in difficoltà sul piano atletico, che non ha quella brillantezza che lo ha reso un calciatore importante. Io tra Ibanez e Llorente non ho dubbi. Ho visto la convocazione con il Brasile, e ho pensato in maniera molto cattiva: “Ammazza, questi stanno messi molto male…“. E poi c’è il grande interrogativo legato a Dybala: esiste davvero un punto interrogativo su di lui, oppure è già tutto chiaro ma nessuno ci vuole dire qual è?…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La speranza è che Dybala possa darti una mano, le finali vengono decise spesso dalla giocata di un grande campione, e Dybala lo è.. Ibanez o Llorente? Sarà una scelta delicata, difficile, ma mi preoccupo anche degli esterni. Ikoné ha fatto la sua miglior partita da quando è a Firenze, e lo hanno marcato prima Zalewski e poi Celik… Vediamo se Spinazzola può dare una mano, perchè c’è bisogno. Ibanez è in una situazione mentale difficile, quello che ha fatto a Firenze è stato clamoroso…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Dybala? Io penso che partirà dalla panchina, non è in condizioni esaltanti, sta meglio ma è senza preparazione. Se lo mettessi dall’inizio, poi il rendimento scadrebbe e dovresti per forza sostituirlo, e non potresti contare su di lui per eventuali supplementari e rigori. Sempre se quello che ci hanno raccontato sia vero… Ibanez? Per me è un pericolo per la Roma. E’ vero, ogni tanto ha fatto partite importanti, me se pensiamo agli errori decisivi non basta una mano per contarli, ne servono almeno due. Questa è una partita dove non si può sbagliare…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Mi aspetto un Dybala in campo quando gli avversari sono più stanchi, quando gli spazi aumentano, in quel momento con la sua qualità tecnica può fare la differenza anche di più. Non me lo aspetto assolutamente titolare, non gioca da tanto tempo e dovresti toglierlo dopo massimo un’ora, e non mi sembra nemmeno giusto. Sarà una finale che può essere decisa da un episodio, e l’uomo che può darmi questo episodio me lo tengo in panchina e lo metto quando ne ho bisogno. Ibanez mi è sempre piaciuto tanto, ma fa troppi errori: pensa se fa una cosa del genere in finale e ti fa perdere la coppa…no, un difensore così, che commette errori eclatanti, è un pericolo. Llorente sembra un giocatore solido e affidabile, io sinceramente non avrei dubbi…”

Nando Orsi (Radio Radio): “Io non penso che Dybala stia bene, ma al di là della condizione fisica, al di là del dolore, lui potrebbe avere paura di farsi male, è uno che sterza parecchio, e in questo modo sollecita molto la caviglia. A lui possono bastare 20 minuti per dare quel tocco di qualità di cui la Roma avrebbe bisogno. Io penso che potrebbe farti comodo a 20 minuti dalla fine… Ibanez? Ha sbagliato tanto, ma non sono errori di posizionamento, ma errori clamorosi, individuali. Per me è un grande difensore, deve solo limare queste cose. Ma per me Llorente non può essere meglio di Ibanez…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteNessuna offerta top per Mou, futuro in bilico. E i Friedkin aspettano Budapest per decidere
Articolo successivoTOTTI: “La Roma in finale è un’emozione indescrivibile, con Mourinho è più facile vincere. Il Siviglia? Sei finali su sei, magari stavolta gli dice sfortuna…”

26 Commenti

  1. in partenza🤪🤪🤪
    alla facciaccia di sti quattro pseudo giornalisti che gufank dalla sera al mattino. ma sul carro stavolta non c’è posto per quelli come voi 👀

    • Per non parlare di corsi che ovviamente dopo aver insultato cristante e mancini in tutti i modi possibili, adesso inizia il giro con altri, dimostrando il continuo astio nei confronti della ROMA, solo perché non prende più il prosciuttello dalla dirigenza. Eh le parole di de rossi…..

    • Qua dentro ci siamo lamentati tutto l’anno del rendimento ridicolo di Abraham e Belotti, per non parlare della svariate cappelle di Ibanez che c’hanno soprattutto impiccato due derby.
      Ora che lo dice Marione, non vale più?

    • Io personalmente ho sempre incitato, e continuo a farlo, belotti ed abraham, così come ibanez. Questo sparare a zero contro i giocatori della ROMA è un tipo di sport che a me non piace. Solo negli ultimi anni si è letto e sentito: vendiamo allison e teniamo coso, salah c’ha un piede solo, rudiger è da terza categoria, ecc… In questa stagione è stato MASSACRATO cristante, come mancini e pellegrini. Se poi voi vi lamentate sul forum a giro di tutta la rosa della ROMA e corsi vi dà ragione, forse vi dovreste fare una domanda. Poi oh per me, tifate pure arbitri, radio, giornali e lega calcio.

  2. Piacentini in EL ci vanno comunque la quinta e la sesta. Indipendentemente dal fatto che la fiorentina vinca o perda in finale

  3. Che livello basso…

    A noi l’anno scorso annullarono il gol vittoria di Zaniolo per un mezzo pestone di Abraham di 2 minuti prima… Solo le nostre feste possono esser rovinate?

    Per non parlare di chi ipotizza la difesa a 4… Cioè, per tutto l’anno ci siamo fossilizzati sulla difesa a 3 pure quando avevamo solo 2 centrali disponibili, ed ora per la partita più importante cambiamo all’improvviso assetto?

    Chiacchiere senza senso.

  4. se la Fiorentina vince la Conference in EL vanno tre squadre : la Fiorentina, la 5′ e la 6′ del campionato. Ma non ci voglio nemmeno pensare. Mi auguro che l’Italia abbia 5 squadre in CL il prossimo anno….e ho detto tutto….

  5. Si fregiano di 1 titolo , di 1 professione SENZA averne i requisiti.
    Uno chiede la INEDITA difesa 4 in una finale , MOU non lo ha fatto nemmeno quando aveva SOLO 2 centrali.
    L’ altro paventa una Conference in caso di vittoria della Conference della Fiorentina non sapendo che , in quel caso sono 3 in Uefa League e 0 in Conference.
    Un altro ancora spara a 0 contro Ibanez e Abraham in prossimità di una finale , arrivata anche per LORO MERITI.
    ERA una professione seria
    è diventata una professione marchett ara

    • Mio dio i meriti di Abraham e Ibanez, ma dove sono, dove li vedete, quali sono stati. Cosi come quelli di Pinto, cosi come la persistente incontestabile gestione dei Friedkin che li rende immuni da ogni critica. Non puoi dire manco che hanno lo stesso obbiettivo di Pallotta (lo stadio) che ti sbranano. Vi prego di perdonarmi, ma qui c’è una palese dissociazione dalla realtà……………….

  6. Caro Corsi …..quando sui social dicevo che erano tre pippe inguardabili,mi prendevano per matto…ora leggo quello che sostenevo io…..

  7. Corsi come ti permetti e’ forte. E’ il giocatore che piace di piu’ in rosa, e deve rimanere cosi’ diventera’ il muro invalicabile…………come ha fatto Kumbulla praticamente blindando la bs difesa …….oleeeeeee!!!!

    • Tonno73, continui a scrive su un sito della Roma, da bravo lazziale torna a formello. C’È SOLO L ASROMA 💛 ❤️!!!

    • Sei preoccupato una eventuale vittoria sara’ una sconfitta per la tua Lazio già poi tirerai in ballo il monte ingaggi … Insomma come la metti la metti hai sempre vinto te?

  8. Ibañez deve essere messo subito sul mercato. Indegno per giocare in serie A. Quest anno ci è costato dieci punti e due derby. Spero non giochi la finale!

    • Marco rischi grosso, questi ti fanno nero, non lo puoi toccare. E il giocatore della rosa che piace di più. e deve riamanere a 24, blinderà al ns difesa, cosa puoi mai aggiungere?

    • @ tony73
      non è che non si può toccare ma adesso no, certo voi siete quelli che prima esaltano poi distruggono, come ti è stato detto torna a formello

    • non è che non lo puoi toccare, e che Noi domani abbiamo jna finale…
      🤘🤘🤘🤘🤘🤘

  9. Al solito si ricordano solo le cappellate di Ibanez, che sicuramente soprattutto nei 2 derby sono evidenti, a parte queste e il liscio di Firenze, io mi ricordo di più le ottime partite difensive che ha fatto per l’intera stagione, poi l’errore ci può stare, vedi Smalling contro il Napoli andata e ritorno, anche se meno evidente. Ogni anno questi pseudo giornalisti attaccano qualcuno, 2 anni fa stessa cosa su Cristante poi su Pellegrini ( non saranno dei fenomeni, ma con tutti i difetti che hanno ci mettono l’anima).

  10. Ibanez deve giocare e segnare . Poi comincio a distribuire ortaggi (cetrioli e melanzane ) ,da posizionarsi dove si deve 🍆🥒🌶️ps: anche peperoni.

  11. Pronto sono Tonno73, c’e’ eddiescorfano67? Invrce di storpiare i nick per odio ammetti la realta’, la stagione di Ibanez ed Abraham spno disastrose lo dicono i numeri. Tener conto dei numeri dignifica argomentare, ma tu continua pure a insultare chi la pensa diveramente da te, ti riesce alla grande.

  12. ibanez puo’ giocare da terzino sinistro al posto di spinazzola ..
    al centro giocherebbero Mancini, Smalling e Llorente ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome