“ON AIR!” – ROSSI: “I segnali che vedo tra la Mou e la Roma mi preoccupano”, FERRAZZA: “Mister deluso da giocatori immaturi e sazi”, PRUZZO: “C’è la sensazione che possa andare via”

45
1347

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Il calcio è bello, si può giocare anche senza i miliardi, ma la brutta notizia è che senza soldi non si vince. Questo botta e risposta tra Pinto e Mourinho è stancante. La partita della Roma? Mi frega poco. Immagino che ci siano tanti ragazzi, la probabile formazione che leggo mi sembra anche più forte di quella titolare…”

David Rossi (Rete Sport): “A me l’atmosfera che si sta creando tra Mourinho e la Roma non mi piace, sono un po’ preoccupato. Abbiamo rivisto la foto dei piedi, e stavolta è un po’ diversa la situazione, c’è già il precedente che ti fa capire che stiamo da capo a dodici e che il senso di insoddisfazione palesato da Mou sul livello tecnico non raggiunto dalla squadra sta riemergendo. I segnali che vedo non mi piacciono, anzi la preoccupazione sta aumentando. Mou quando ha accettato questo incarico sapeva la difficoltà, ma dopo un anno e mezzo è deluso dai risultati ottenuto e non si ritiene l’unico responsabile. Si aspettava di più dai giocatori e dalla società…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Ieri Pinto ha risposto subito alle parole di Mourinho, anche questo è un segnale. Se abbiamo imparato a conoscere le dinamiche tra Mou e la società, la risposta del gm sta a voler dire che la Roma si sente con la coscienza pulita. Dentro ai limiti di quello che la società poteva fare, la società ha fatto non dico il massimo, ma molto bene. Non voglio dire che le parole di Mou mi ricordano Capello, quando disse che senza Davids non arrivava quarto, con Sensi che rispose: “Se arriva quarto lo caccio“. Ma la risposta della Roma mi fa pensare che loro credano di aver fatto bene. La Roma con questo allenatore e con questo mercato ha il dovere di arrivare tra le prime quattro…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “Smalling ha giocato tante partite in questo avvio di stagione, lo preserverei per le amichevoli in Giappone. Mourinho è rimasto a Roma anche perché pensava che la Conference avrebbe fruttato, invece si è ritrovato spiazzato da giocatori non motivati, ragazzini immaturi e sazi, senza cattiveria e con poca voglia di dare seguito a quello che avevano vinto. Adesso avrà ricominciato a fare una serie di ragionamenti…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Quelle tra Pinto e Mourinho sono schermaglie dialettiche. E’ evidente che Mou non sia soddisfatto, ieri ce l’ha ridetto, ed è arrivata subito la risposta del ds. Pinto ha anche detto che Abraham sarà l’attaccante più forte del mondo, e sinceramente non so da dove arrivi tutta questa fiducia, ma dobbiamo fidarci. Io mi auguro sempre che nel balletto delle dichiarazioni possa vincere Mourinho, vedere una Roma più forte e di qualità. Ma come ha detto Pinto ci sono delle regole su cui la Roma non può transigere. E’ un po’ un cane che si morde la coda…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Mou non soddisfatto? E’ una cosa che capisco fino a un certo punto. Che questa non sia una squadra a cui lui è abituato ok, ma se per non essere soddisfatti si intende che non sei contento di quello che ti hanno messo a disposizione, allora sorge una domanda: la società sta rispettando le promesse fatte all’inizio del percorso? Se la risposta è sì, allora tu dovresti essere soddisfatto, perchè questo è quello che hai accettato che ti venisse dato. Se invece la società sta rispettando le promesse solo fino a un certo punto, allora è normale chiedere qualcosa in più…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Sono molto curioso di vedere Svilar oggi, perchè vorrei capire bene di che pasta è fatto. Oggi spero di vedere anche qualcosa di sperimentale, altrimenti a che servono queste amichevoli, sono partite inutili. Che io veda Mancini, Smalling e Ibanez che mi cambia, magari mi aspetto il tentativo di proporre qualcosa di diverso. La cosa che spero maggiormente è che nessuno si faccia male, c’è sempre il rischio che tu possa rovinartele queste partite…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Sarebbe bello conoscere il pensiero dei Friedkin sulle parole di Mourinho. La sensazione che Mourinho possa andar via sta girando parecchio…”

Mario Mattioli (Radio Radio): “Credo che Mourinho sia profondamente deluso dalla sua avventura alla Roma. La squadra manca di gioco e di giocatori di livello. I suoi atteggiamenti lanciano brutti segnali, lui sta allontanando gradualmente dalla proprietà. Ma io mi auguro che sia deluso anche un po’ da sé stesso…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedentePinto prova ad accontentare Mou: i soldi arrivano da tre cessioni
Articolo successivoNAGOYA GRAMPUS-ROMA: 0-0. L’amichevole si chiude a reti bianche, poche le emozioni

45 Commenti

  1. Mourinho? … che vada pure, in Europa ci sono allenatori più preparati anche se poco acclamati, lui abituato con società ricche, dove in campo con i campioni non servono allenatori, eppure ha avuto esoneri con campionissimi in rosa, ci sarà un motivo…
    FORZA ROMA

    • Concordo con te Paolo, inizio a convincermi che Mourinho sia stata una scelta sbagliata, ha creato caos e tensioni a Trigoria e poi la cosa data sempre agli altri comeselui fosse senza “peccato” sullo scempio in campo anche contro squadre anche minori, mi rattrista e delude molto, tanto quanto i suoi limiti tattici se non ha super calciatori in campo…

    • @Anto; vedo che gli insulti fanno parte del DNA, piuttosto mettici argomenti… ed ogni tanto il cervello fuori dal GRA non farebbe male.
      Pauper…..

    • È ingiusto sparlare di MOU dopo una 🏆, mai vista in tanti anni… Abbiamo fatto un mercato ottimo, cr mancano degli accorgimenti, più adatti, più di sostanza e qualità, gli infortuni di Gini e Dybala ci hanno condizionato parecchio, questa sosta servirà per capire i giovani che abbiamo in rosa, mi sto godendo adesso un Thairovic in diretta, sono più sereno per la ripresa del campionato, credo che MOU punterà, oltre il quarto posto anche l’ EL….POI ME RACCOMANDO, VOI CHE SPARLATE….NON FESTEGGIATE IN CASO DI VITTORIA….

    • E niente, siamo arrivati al fatidico anno e mezzo e pure questo allenatore è inadeguato. A Roma gli allenatori hanno la scadenza come il latte. Mi raccomando facciamolo a pezzi ora che manca tutta la seconda parte di stagione, magari un bell’esonero a febbraio e squadra in mano a qualche scappato di casa fino a giugno. A giugno poi, come da consuetudine, pronti ad accogliere un nuovo salvatore della patria e così fino all’infinito…

    • “ha creato caos e tensioni a Trigoria ” … invece prima de lui regnava l’armonia e tutto funzionava a puntino. me sembra proprio che molti di voi abbiano la memoria cortissima.

    • Ahah i giornalai che non sanno manco dove sta Trigoria su Google Maps…indecente sta “rivista”..

    • Booni, malgrado tutto siamo ancora li a giocarcela
      Sta cagnara è ciò che vogliono le strisciate e i laziali

      – La Roma è stata costruita con mezzi economici molto limitati per cercare di arrivare quarti.
      – Questo lo sapevamo tutti
      – Ora spetta a Mourinho cercare di cavare il massimo dalla squadra.

      I giudizi sulla stagione, l’operato di Mourinho e la qualità del mercato si dovranno dare a fine anno e l’unica “scusante” che avranno è l’infortunio di Gini che doveva essere quello a cui affidare le geometrie di centrocampo

      per il resto il tema si giudica quando viene consegnato non sbirciando tra le bozze.

    • Mourinho non è soddisfatto, Mourinho è deluso, Mourinho non è contento. Ma chi è l’allenatore? Fra [email protected]@o da Velletri? C’ha Dybala e Zaniolo, giocatori che vorrebbe mezzo mondo. Parli meno e faccia qualcosa, piuttosto… Se se ne vuole andare, magari….

    • anche io sono convinto che è meglio che tu lasci questo tifo deludente e depressivo Paolo.
      Essere Romanista nn è come essere laziese o juventino.
      Noi alle difficoltà ci siamo abituati. Se non hai le palle per essere Romanista porta i tuoi commenti mediocri da altre parti.
      Non so, vai a scrivere sul corriere dello sport o a sparare idiozie su Radi Radio…..
      fai tu.

  2. Fino a ieri si parlava di rinnovo e adesso è deluso e vuole andarsene?
    brutta bestia la noia …
    perché non sfruttate sto mesetto e mezzo di stop per uscire con gli amici stare un po’ di più in famiglia o fare del sano sport in vista dell’abbuffata di natale ?

  3. Credo, che la Roma abbia bisogno, oltre Solbakken di un centrale di difesa, un terzino dx e un centrocampista di rilievo, non è facile, la prospettiva per adesso non si vede, le problematiche per gli acquisti sono tante, bisogna sempre vendere chi non rientra più nella sfera Mourinhana…. Proverei con il toro per prendere SINGO – LUKIC e darei ELDOR – KUMBULLA, punterei al grande acquisto sul centrale di difesa, uno Smalling dal piede Sx, un AKE per intenderci, per fare ciò, bisogna che si alleggerisce un po la rosa….

    • Singo mi piace molto.
      Èil classico giocatore che a Roma potrebbe fare la sua porca figura anche se non diventasse un fenomeno, il problema centrale secondo me è quello (incredibile) accennato da Ferrazza e che nel mio piccolo vado ripetendo da mesi: a Roma si rammolliscono tutti.
      La rosa che abbiamo a disposizione, anche senza Dybala e Gini, è una rosa che il suo lo direbbe, purtroppo da noi si stacca la spina. Guardate Zalewsky, che gioca nello stesso ruolo e con lo stesso allenatore dell’anno scorso. Abraham. Rui Patricio. È ovvio che l’allenatore lavora su degli schemi, perfino Mourinho che non è mai stato uno Spalletti, ad esempio, ma se in campo i calciatori stanno fermi non funzionerà mai nulla. E noi abbiamo visto che stavano fermi pure con Fonseca, che è l’opposto di Mourinho, con Andreazzoli, con l’ultimo Garcia, con l’ultimo Zeman, con Luis Enrique, co’ EDF ma pure co’ Carniglia. Solo con Spalletti hanno corso sempre, in effetti. Boh, onestamente non so come si possa rimediare, per me l’atteggiamento giusto è quello adottato con Karsdorp, purtroppo temo che nemmeno Mou durerà abbastanza per cambiare mentalità.

  4. Piacentini: la Roma ha il dovere di arrivare tra le prime quattro!
    ma de che! Allora: Juve,Milan, napoli,Inter ( e mi fermo qui), quale di queste ha una rosa inferiore alla nostra? Nessuna, sono oggettivamente più complete, con giocatori migliori. Quindi no, se arriviamo nei 4 è perché abbiamo fatto più del nostro dovere e qualche avversaria ha toppato di brutto.

    • La Roma ha SEMPRE il dovere di arrivare tra le prime quattro! A prescindere da tutto e tutti. Quella DEVE essere la nostra collocazione.

  5. Ma si cambiamo di nuovo..ogni due anni un allenatore.
    Mai una parola , non mi riferisco solo a te, contro un sistema malato e sporco, che nei momenti di assoluta difficoltà aiuta sempre le stesse ” munnezze” di squadre.

    • totalmente daccordo sul cambio di allenatore. tenere duro e vedere che succede. poi se è lui che lascia i soldi sul tavolo amen

  6. Per il “non” gioco fin qui visto per me puo andarsene anche domani. La Roma non è finita dopo Totti e ci mancherebbe finisse dopo Mourinho. Magari troviamo qualcuno che oltre a far risparmiare la società sull ingaggio ci fa anche divertire vista la noia degli ultimi anni… sembriamo la Scafatese…

  7. paolo60 si il motivo è che non tutti i giocatori si comportano da professionisti enascono screzi con l allenatore e a volte meglio mandare via l allenatore che cambiare 3,4 elementi .poi è normale che per vincere ci vogliono giocatori forti ,e lui sta cercando di fare il possibile perche cio avvenga .poi se vuoi continuare a rimanere nella mediocrita prendi un altro allenatore che si accontenta di chiunque il ds gli compra o gli vende ,a te starebbe benissimo. a me no, io voglio una roma che porti trofei ,no leccate di culo dai giornalisti

  8. Questi continuano a parlare attraverso comunicati stampa e interviste. Ma una bella riunione la fanno mai? Ce se mettono a tavolino a dire mi serve questo e quest’altro me lo puoi comprare? no perché se vedi Camara uno lo compra e l’altro non lo fa giocare… Belotti a fa la panchina a stampellone, Kumbulla che non gioca nemmeno una partita ma già a giugno se sapeva no? giochi a tre dietro con solo tre centrali e devi stare dentro a tre competizioni… aoh ma se volemo svejà?? Bello Dybala, peccato Gini si sia rotto, e tutto quello che volete, ma qui stiamo andando avanti a fa lo scarica barile. Me sembra de vedè il buono (Friedkin), il brutto (Pinto) e il cattivo (Mou).

  9. so convinto che a Roma ci vogliono allenatori come Mourinho sennò non si vince niente, però con queste dichiarazioni mi ha stancato anche perché per fare almeno un tiro in porta a partita non ci vogliono i campioni, vedi Spalletti.

    • Alla Roma ci vuole una dirigenza molto, ma molto forte ed autorevole, che sappia il fatto suo, che sappia farsi rispettare, che sappia tessere alleanze nel Palazzo e sappia dire la sua in tutte le questioni importanti del circo pallonaro. Quante vite bisognerà aspettare per averne una così?? Poi sceglietevi pure l’allenatore che vi pare. Resta il fatto che per vincere servono i campioni. Con il solo Mourinho non si va da nessuna parte.

    • Gianlux io mi accontenterei di una dirigenza che sa scegliere i giocatori! Pinto ne imbrocca uno su tre ( se va bene)..

  10. certo far passare pure Mourinho per un povero imbranato e da cacciare subito non ve capisco proprio, se noi vogliamo avere una certezza nella Roma di poter vincere qualcosa quella certezza si chiama Mourinho e avete avuto la prova a Maggio dopo anni di nulla e con squadre ben più forti di questa che ha vinto, ok la Roma gioca male ma lo sapevamo dall’inizio che con lui alla guida non vedevi lo spettacolo ma solo cercare di vincere le partite come viene viene, purtroppo adesso sta mancando qualche risultato dovuto alle assenze principalmente e alle dormite di qualche calciatore senno avevamo quei 4/5 punti in più e tutti sti discorsi vostri e di questi pseudo giornalai non sarebbero mai esistiti anzi si ricominciava con la storia del rinnovo del mister ormai abbandonata qualche settimana fa, ma ormai si sa che qui a Roma andiamo a periodi. Forza Roma

  11. Ma MOU è soddisfatto di se stesso ?
    Continua a chiedere investimenti ( e da romanista sono contento ) ma il suo apporto ?
    Con MOU arrivati
    Rui Patricio = portiere ” anziano ” pagato bene
    Matitland Niles = sua indicazione soldi buttati
    Matic = campione .Ma ha bisogno di uno che da intensità nel breve ( come Cristante d’ d’altronde)
    Sergio Oliveira = bravo , poi acquistato da altri a 4,5 mln.
    Abraham = forte ma paga lo scarso gioco offensivo
    .Il centravanti è ” finalizzatore di gioco ” se questo manca…
    Belotti = da tempo cercato da Mou.Vive lo stesso problema di Abraham il ” non gioco”
    Wijnaldum = sfortuna.La speranza è che non entri in crisi per colpa del ” non gioco”
    Dybala = che Dio ce lo preservi.Ma anche MOU , qualche volta , lo preservi.
    Col ” non gioco ” troppe volte schierato.
    del ” non gioco ” deve risponderne MOU
    Non chiedo bel gioco.
    ma GIOCO , schieramento in campo.
    PS
    schieramento preferito da MOU ?
    4231.
    Con la Roma ?
    un ibrido 523.
    Squadra nei 5 troppo schiacciata sulla difesa.
    3 in attesa davanti.
    UGUALE = squadra lunga , praterie per gli avversari
    i 2 centrocampisti SOLI ed anche offesi da chi non capisce il calcio.
    ora c’è il mondiale.
    L’ Argentina ,con troppi campioni offensivi patira a centrocampo .proprio come noi.

  12. Io penso che se al posto di Mourinho ci fosse stato un altro allenatore ,non avremmo portato a casa neanche la ” Coppetta” come l’ha definita qualche invidioso che da anni non ne vince. Fermo restando che Mourinho purtroppo è integralista quanto lo era Zeman. Non schioda dalla difesa a 3 manco se je spari. Speriamo la sosta lo faccia “rinsavire” un poco,ma onestamente ci credo poco. Temo che il centrocampo a 3 (non nominate Pellegrini per favore che è un adattato) composto da 3 centrocampisti “veri”, regista compreso, con difesa a 4 rimarrà un sogno.

    • Ancora con sta storia della Conference.
      Visti gli avversari, l’avremmo vinta pure se l’allenatore fosse stato Paperoga. Unico avversario vero, il Tottenham, eliminato dall’Uefa.

  13. Quando convince Dybala a venire a giocare a Roma, oppure Tammy che lo scorso anno è stato determinante allora Mou va bene,ora inizia il massacro,se a Tirana non giocavamo in quel modo non si vinceva una beata mazza anche lo scorso anno….Tifosi(pseudo) Ingrati

  14. Con questo mercato ,senza Dybala e Wjinaldim, sei più debole dello scorso anno,quindi l’obbligo di arrivare tra le prime 4 rimane sulla carta e, personalmente,non ho mai visto la Roma favorita ad arrivare tra le prime 4 neanche con i 2 citati, ma ,sicuramente, in lotta. I 2 giocatori sono giocatori determinanti ma che non risolvono i problemi strutturali della squadra. Lo ripeto noiosamente ,questa non era e non è una squadra a cui basta qualche innesto, ma una squadra che andava cambiata nelle fondamenta
    Ancora si legge e sente che i Friedkin non vendono i migliori! Sicuramente non si basano sulla compravendita compulsiva,ma vendere si deve e può vendere . Se la Roma decidesse di mettere tutti sul mercato, per quanti giocatori ci sarebbero club pronti a sfidarsi per portarceli via? Abbiamo vissuto anni con il timore che questo o quel giocatore ci sarebbe stato sfilato, la società non diceva mai no ,quindi sapevamo che avremmo perso giocatori su cui i top club avevano posato gli occhi,ma adesso, per chi si può temere? Più che incedibili,sono invendibili.

  15. Ahimè leggo segnali classici da parte del mister Mourinho, tipici di quando ha deciso di andarsene da un club. Spero di sbagliare ma se non arriva la qualificazione in Champions, sarà addio!

  16. ma i friedkin che se pensano di voler vincere no scudetto senza cacciare un euro comprando parametri zero o comprando pippe galattiche con noccioline tipo celik o fare i rinnovi a pippe assurde tipo cristante.?!!! annamo bene ma proprio bene bene, ma per favore va’!!!
    solo la maglia per carita’ !!!!!

  17. Sto in attesa di rientrare a Roma, stesso credo la Roma,, ieri ho visto la partita a tratti un po noiosa poi ho visto il Galles con l’ Iran se l’aspettativa era vedere la grande Roma lo sapevamo che era solo per aprire una entrata nel mercato giapponese con la Toyota sia per marchio che per lo stadio….Io sento da un po’ da tutti tanto disfattismo, tanta insoddisfazione ma credo che sia figlia dei tempi non vale solo per Roma. Il calcio e’ cambiato come la societa’ dopo la pandemia niente e’ piu’ come prima o sara’ come prima. Mourinho e’ cambiato pure lui credo dopo il 1 anno ci siano stati un po’ di problemi per la rosa, si e’ adattato con i giovani ma si vede che devono fare esperienza non possono stare in 1 squadra Volpato Cherubini sbagliano i tempi ieri Tammy con il ragazzo sempre fuori tempo nell’ 1 2 poi il 2 tempo un po’ meglio e bene che vadano a fare esperienza stesso Bove in qualche societa’ in questo momento si vede squadra nervosa a me da fastidio vedere nei loro visi un nervosismo esagerato per errori che ci possono stare, vedere Matic con la professionalita’ la tranquillita’, che poi certo parliamo di uno forte che detta tempi di entrata e uscita e il suo sorriso per me e’ cosi che va affrontato il calcio dei grandi. Io non so se la Roma e’ ancora un laboratorio o no ma tre anni come era il progetto iniziale vanno dati poi alla fine di Giugno 2024 si vedra’.

  18. AhAhAh ma su quali basi dite che va via Mou su quello che scrivo o dicono i grandi conoscitori delle cose Roma, Ahahah addirittura quello che divide la squadra !!! Allora c’e’ da cacciare Allegri Gasperini e il super caccola per non parlare di Spalletti e Italiano con che caratterini devono essere esonerati in tronco perche’ i vizziati si lamentano avete qualche notizia in merito? Secondo i giornali e’ scontento della campagna acquisti….non credo…. penso che rimane scontento di alcuni giocatori che non ci mettono il qid per il suo gioco e marcano visita per doloretti vari e perche’ non vanno per il verso che vuole lui tutto qui. Levatevi dalla testa che va’ via, se va via il prossimo anno a Giugno vi piaccia o no ve lo tenete e io sono contento che rimane pensate se vince qualcosa quest’anno che vi inventate il prossimo anno che e’ bruciato incapace o non sa tenere una squadra o bollito come dice Di Canio e company, come ho gia’ detto vi do’ appuntamento sul blog per maggio giugno per la fine del campionato e vediamo che e’ successo poi non cambiate nome e non gioite ma lametatevi che vi ha fregato….il portoghese non lo date per morto ce se incarta a tutti….

  19. Vediamo come ricominciamo a gennaio. Questa squadra vale molto di più della sua posizione in classifica. Con in rientri di Dybala e speriamo Gini e magari con Tammy meno distratto dal mondiale si può fare molto molto meglio. I giocatori ci sono. Manca gioco e un po’ di fiducia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome