“ON AIR!” – PIACENTINI: “Se la Roma non andrà in Champions la colpa sarà di Orsato”, CENTO: “Senza i tre punti domani quasi impossibile arrivare quarti”, FOCOLARI: “Partita complicatissima”, CORSI: “Follieri? Spero che Friedkin non ci abbia nemmeno parlato”

26
2124

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Se la Roma avesse vinto col Milan non dico che sarebbe già dentro la Champions, ma insomma…diciamo che con l’Inter sarebbe stato un match point. Così invece la gara contro i nerazzurri diventa una sorta di ciambella di salvataggio. Adesso come adesso, tenendo conto della situazione degli infortunati, la Roma è quella che sta messa peggio. A oggi direi che la situazione è molto complicata, Milan e Inter sono favorite… Orsato è l’arbitro più importante in Italia, sta sul caz*o a tutti quanti i colleghi, questo ve lo posso garantire. Lo odiano tutti, sta sulle palle a tutti quanti. A lui il Var gli fa schifo, lo ha dimostrato in più di un’occasione, prima di andarci deve succedere un omicidio in campo. Evidentemente Di Paolo non c’ha avuto il cuore: la spinta di De Ketelaere su Ibanez al 97esimo è un fallo cristallino. Speriamo che non sia l’episodio determinante, ma rischia di esserlo…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Domani o fai la difesa a quattro oppure fai giocare Kearmitsis dietro. Se la Roma andrà in Champions, la colpa sarà di Orsato. Però al 95esimo i palloni devono finire uno in Monte Mario, uno dentro al Tevere…perchè non puoi prendere gol al 97esimo dopo che sei stato tre minuti a festeggiare. Il difetto peggiore di Spinazzola è che non sa fare le diagonali. In quel gol c’è Mancini che sbaglia il rinvio, Ibanez che si fa buttare a terra, Spinazzola non fa la diagonale, e in ultimo Rui Patricio che si fa passare la palla sotto le gambe…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Partita quasi perfetta per la Roma sabato scorso, non ho nulla da dire alla squadra. Sembrava un campo di battaglia, qualcuno cadeva, i feriti portati via in barella… Però lì si vede il carattere di Mourinho, e dei giocatori, perchè loro erano in campo. Peccato per il pareggio all’ultimo secondo, la Roma meritava di vincere. Il problema sono le prossime partite: nel momento in cui bisogna andare a dama, ci mancano le pedine. Follieri? C’aveva già provato tempo fa, ma in questo momento è ricco e libero. Ma non è tanto quello, è tutta la storia che è strana. Io però vorrei sapere se è vero che Friedkin c’ha parlato, perchè significherebbe che vuole vendere. Io spero che non ci abbia nemmeno parlato… ”

Paolo Cento (Rete Sport): “Quelli con il Milan erano tre punti decisivi. Vincere ti avrebbe messo in una situazione di vantaggio, forse addirittura di tranquillità. Non ci sono giustificazioni a quel gol preso nel finale, hai compromesso una stagione. Ma la squadra ha fatto bene. Il Milan non mi sembrava imbattibile, e questo particolare aumenta il rammarico. Le stelle non sono dalla tua parte, e la via verso la Champions ora è in salita. Col Monza con la difesa a quattro? Secondo me no, Mou confermerà la difesa a tre. La partita di domani è davvero ostica, il Monza è una squadra in salute con un giocatore come Caprari che quando affronta la Roma ha sempre il dente avvelenato. Se la Roma non vince a Monza, la via del campionato diventa quasi impossibile. Hai un risultato solo. Domani devi vincere, ma pure con l’Inter devi vincere uguale…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Turno infrasettimanale che nasconde tante insidie per la Roma. In questo momento la squadra sta cercando di fare il massimo, e ora purtroppo per via degli infortuni non sei al livello di quelle che stanno lì: Milan, Inter, Juventus, Napoli e forse anche Lazio. Ma la Lazio ha il demerito assoluto di aver mollato le coppe e questo per me nel calcio di oggi è un demerito assoluto: non puoi mollare le coppe perchè non sei in grado, è una cosa da provinciale. Calendario favorevole alla Lazio, ma un dubbio me lo tengo. La Roma è una squadra che è cresciuta, se ora fatichi è per colpa di una rosa non di grandissima qualità, che rende al massimo solo quando ha i suoi giocatori migliori. Come valore assoluto, la Roma a inizio stagione doveva lottare per il quinto posto. Ma siccome la Juve non giocherà sicuramente le coppe perchè la Uefa la estrometterà, la Roma può arrivare tra le prime quattro…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Cristante in difesa con Tahirovic e Bove a centrocampo? No, così saresti troppo leggerino. Io penso che Cristante stavolta se lo tiene in mezzo al campo, visto che ti manca Matic. Se Dybala non sarà disponibile, dovrai puntare tutto su El Shaarawy e Pellegrini. Potresti fare anche un 4-4-2, o un 4-1-4-1, avoglia te…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Speriamo che il Monza abbia scaricato le batterie, anche se mi dicono che stiano pensando all’ottavo posto per arrivare in Conference. Ora la speranza è di recuperare qualche giocatore per l’Inter, e poi quella di giovedì. Ora devi battere il Monza, restare in linea di galleggiamento, e affrontare Inter e Bayer sperando di recuperare non dico tutti gli infortunati, ma almeno un paio, Solbakken, El Shaarawy e Abraham in buone condizioni domani potrebbero bastarti. Poi se recuperi Smalling, Dybala e Wijnaldum per la coppa, sei più tranquillo. Il momento è delicato per la Roma, ma anche per le altre. Col Monza sarà dura, ma anche andare a Verona di questi tempi non è mica una passeggiata di salute…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “Il Monza non è sazio, ha voglia di risultati prestigiosi e cercherà di vincere contro la Roma per mettere anche quella tacca. E’ la più complicata delle partite in lotta per la Champions, la Roma dovrà fare molta attenzione…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Partita complicatissima per la Roma, non complicata… La Roma se fosse al completo sarebbe favorita, ma il Monza è una squadra che è completamente diversa da quando c’era Stroppa. Con Palladino ha fatto i punti del Milan. E’ una trasferta difficilissima per la Roma, che è in condizioni disperate: non ha difensori, ora ha perso anche Kumbulla. E’ difficilissima…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Partita molto molto difficile per la Roma. Il Monza ha l’obiettivo concreto dell’ottavo posto, la situazione della Juve ha dato motivazione a tante squadre lì dietro. SE la Juve viene esclusa dalle coppe, l’ottavo posto ti porterebbe in Europa e questo ha un valore grande per il Monza, dal punto di vista simbolico sarebbe straordinario. Sarà una partita molto complicata per la Roma, anche mentalmente molto difficile da preparare. La Roma rischia molto. Se invece ne esce bene, perchè può anche vincere, allora farebbe un passo veramente molto importante…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedente“Voglio tifare Lazio a Roma centro senza essere corcato”. Il messaggio al Concertone fa infuriare i laziali
Articolo successivoMONZA-ROMA: arbitra Chiffi, Nasca al VAR

26 Commenti

  1. “se la Roma non va in champions la colpa è di orsato”” 🤣🤣🤣🤣🤣🤣

    si può essere mentalmente più PERDENTI di così ?

    ma che ibanez ha regalato 6 punti alla lazio si può dire ?
    con la cremonese ?
    col sassuolo ?

    mamma mia, ma chi è che lo fa parlare ?

    ❤️🧡💛

    battiamo il monza va !

    • Scusa ma che ragionamento fai. Alla Roma non mancano dei punti per via degli arbitraggi discutibili?. Sì se la Roma non va in champions è per colpa di questo modo mafioso di gestire la serie A. Non era fallo su Ibanez? lo stesso Ibanez non è stato troppo frettolosamente ammonito per la seconda volta contro la lazio? la cremonese non segna due gol viziati da fallo e tocco di mano? non c’era il rigore su Zaniolo contro l’atalanta? non c’era fallo di berardi su Kumbulla prima che questo reagisse e quindi non può mai essere rigore?. E al contrario (solo per fare qualche esempio) la juve può usare le mani per acchittarsi il pallone e segnare? milinkovic può spingere in area (anche se leggera la spinta con mani sulla schiena c’è) sandro, girarsi e segnare senza problemi?.

    • …ma poi se volessimo essere onesti almeno tra di noi…Ibanez ha rischiato il rosso molto prima e forse con un altro arbitro saremmo rimasti in 10 e non so come sarebbe andata a finire. Diciamo che il pareggio è stato giusto, ma c’ha lasciato con l’amaro in bocca per la dinamica con cui è arrivato. Fosse finita 0-0 saremmo stati tutti felici

    • Concordo totalmente. Se al 95° permetti al tuo avversario di crossare un pallone insidioso nella tua area di rigore, allora non puoi imputare ad altri proprio nulla.
      Andiamo a Monza, e con la forza della convinzione portiamo a casa i tre punti !!!
      E con un Mou sulla panca, io ci credo !! Forza Magica Roma Sempre!!

    • Ibanez ha rischiato il rosso? se non viene espulso Palomino, quello di roger è un fallo di gioco eh

  2. Al 97esimo Fallo Nettissimo in aria di De Ketelaere su Ibanez. Se era il contrario il VAR avrebbe dato il rigore al Milan. Non capisco perché i giocatori della Roma non sono andati di corsa tutti a lamentarsi per questo fallo, si doveva fare con forza. Il capitano con tutti dietro si dovevano interporrere tra il centrocampo e l’arbitro. Così da far intervenire il VAR, invece hanno accettato passivamente il verdetto dell’arbitro…. Si doveva fare! 💛❤️🇮🇹

  3. così si danno alibi ai giocatori, neanche graditi e richiesti, davvero eccessivo piacentini, anche se il fallo era netto e chissà come mai io var non richiama denti gialli al vedere un episodio che non avrebbe mai potuto ignorare….forza Roma!!!

  4. prima di sabato tutti a piagne che sembrava dovessimo giocare col Real di Roberto Carlos e Ronaldo invece il Milan a parte le fiammate di leao non è niente di che e, con tutti gli infortuni,avevi praticamente vinto. ora il Monza è diventata l’Olanda di Cruijff. ma fatela finita abbiamo otto massimo nove partite da disputare e a parte il buco vero al centro della difesa siamo in grado di giocarcela con tutti soprattutto perché smalling Dybala gini e Matic squalificato solo per un turno dovrebbero rientrare tra poco. daje

  5. Ah Focolazio, pensa piuttosto alle lazzie per come abbia fatto a “vendersi” la partita con gli “amici” intertristi per permettergli di arrivare in qualificazione champions….

  6. Volevo solo chiedere all’arbitro che ogni tanto interviene qui.. milinkovic su alex sandro in lazio juve: non è considerato fallo.. Abraham che salta sul difensore olandese e fa la torre a Cristante col feyenoord: è considerato fallo..dkt su Ibanez: non è considerato fallo..i tre episodi sono tanto diversi tra di loro? Poi comunque me ne frega il giusto, ormai è andata

  7. Ma ci siamo dimenticati dell’entrata di Ibanez? Quello è rosso!!! Abbiamo sprecato un’occasione, giriamo pagina e pensiamo al Monza. Daje!

  8. come valore assoluto e senza infortuni la.Roma può ambire alla CL…..non diciamo cazzate ,campionato mediocre come.qiello italiano poi,certo co sta valanga de infortuni cambia tutto…..ma a rosa completa non ci sarebbe nessun miracolo ad andare in CL…..certo….se perdi a Cremona e non porti a casa la.vittoria….quando segni al.93esimo…..si fa dura…

    • sarà un campionato mediocre , ma quest’anno mi sembra che le squadre Italiane si stiano comportando bene.
      S e quello Italiano è mediocre allora in europa sono tutti mediocri,
      In Argentina il mondiale lo hanno vinto anche con una buona parte di giocatori che sono nel nostro campionato.

  9. Mou ha fatto molto per questa squadra, e, più dell’aspetto tecnico è stato sicuramente quello della mentalità. Deve però ancora qualcosa in piu’, non dobbiamo deconcentrarci a fine gara come facciamo spesso. Orsato qua e Orsato là, in una squadra troppo entusìastica come la Roma non gli deve permettere festeggiamenti come se avessimo vinto la Champion’s, un regolare entusiasmo e via concentrati per gli ultimi minuti. Poi, dopo, 200 capriole, mortaretti e quant’altro. L’abbiamo persa noi deconcentrandoci. Non è la prima volta, ancora non digerisco il 3 a 1 con i ladroni che poi sappiamo bene come è andata a finire. FRS

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome