“ON AIR!” – COLANTUONO: “Quello della Roma è un subire calcolato”, ROSSI: “Quando deve fare una partita difensiva, raramente la sbaglia”, AGRESTI: “Milan più ricco dei giallorossi? I Friedkin hanno speso di più”

15
1738

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Si avverte una relativa serenità sulla partita di domani,  quando deve fare una partita difensiva raramente la Roma l’ha sbagliata. Ma questo non ti dà la certezza di passare, perchè puoi prendere due gol anche in una partita dove non sbagli quasi niente…”

Stefano Colantuono (Rete Sport): “Quello della Roma è un subire calcolato, conscio che lo devi fare, ama questo tipo di calcio qui. Tanti lo catalogano come un calcio prettamente difensivo, ma non è proprio così, è un atteggiamento. La Roma ha fatto anche belle partite, non si può dire che la Roma non abbia giocato a calcio, poi c’è chi non lo accetta, che vuole una squadra super-arrembante. Ma devi avere le caratteristiche per farlo, altrimenti perdi e poi viene giù il mondo. La Roma è questa, e va accettata, nel bene e nel male…”

Matteo De Santis (Tele Radio Stereo): “La stagione della Roma di quest’anno ricalca molto quella dell’anno scorso. Il rammarico è che quest’anno in campionato ti è mancato veramente poco, il quarto/quinto posto era veramente attaccabile…  Al netto delle assenze e del fatto che giochi alla BayArena, quella di domani è una partita che la Roma di solito sa affrontare bene, per questo sono tanto fiducioso. Le squadre come il Bayer sono le prede preferite di Mourinho, e poi hai giocatori come Matic, Rui Patricio, Dybala, gente che è abituata a giocare certe sfide. Mourinho con Inter e Porto ha costruito le sue vittorie in coppa nelle gare di ritorno fuori casa. Io non ho nessun dubbio su come preparerà la partita di domani. Formazione? Penso che la più equilibrata sia quella con Pellegrini e Wijnaldum con Matic e Bove, e Abraham di punta. Io giocherei così abbottonato e compatto, dopo la formazione la puoi sempre cambiare…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “L’Inter ha asfaltato il Milan. Sento dire che la finale sarà pure della Lazio, perchè c’è Inzaghi, secondo me invece c’è tanto della Roma, con Dzeko e Mkhitaryan. Quanto mi piacerebbe che Haland tirasse una bomba e prendesse in pieno Inzaghi…per me è il nulla calcistico. Se l’Inter batte City o Real, è finita la storia del calcio… Spalletti alla Roma? Chissà come la prenderebbero i tifosi… Spalletti intelligentemente ha visto che De Laurentiis parla di Champions, e allora sta chiedendo rinforzi importanti, che non gli daranno mai. Lui ha vinto a Napoli, che già è una cosa grandissima. Se gli comprano i giocatori, allora può anche giocarsela, ma se la squadra resta questa lui lo scudetto non lo rivince… Zaniolo? E’ riesploso un’altra volta, penso che il carattere sia quello…”

Andrea Pugliese (Rete Sport): “Alla Roma è difficilissimo fare gol, e nelle ripartenze puoi fare male al Bayer. Se la Roma dovesse fare un gol domani non dico che sarebbe già a Budapest, ma quasi: all’andata, tolti i primi 7 minuti, non ha concesso nulla ai tedeschi. Il piano partita mi sembra quello più corretto. Dybala dalla panchina è la cosa giusta, anche in caso di supplementari è una possibilità in più…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Il giocatore che temo di più del Bayer? Direi Frimpong. Sulla formazione di domani sera mi aspetto una sorpresuccia, fin troppo facile pensare che sarà quello l’undici di partenza, con Wijnaldum a centrocampo e Pellegrini dietro Abraham. Io gli voglio bene a Gini, ma a Bologna non mi è sembrato così scintillante. E per me un sorpresa sarebbe non vedere l’olandese titolare domani…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Il Milan ha sbagliato tutta la campagna acquisti, e questo viene imputato a Maldini. Il Dybala del Milan è Origi, il problema è che uno è un campione e l’altro non gioca titolare da cinque anni e lo hanno preso pensando di fare un grande colpo. Milan più ricco della Roma? A me pare che nelle ultime due stagioni ha speso molto più del Milan, nel 2021 ha speso 80 milioni, nel 2022 ha preso tre giocatori carissimi come Matic, Wijnaldum e Dybala…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteZaniolo espulso dopo cinque minuti: l’ex giallorosso perde la testa, pugni e calci contro il tunnel (VIDEO)
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Sorpresa nella rifinitura, Smalling in gruppo. Ok anche Dybala, El Shaarawy e Celik

15 Commenti

  1. mariuccio: Spalletti alla Roma? Chissà come la prenderebbero i tifosi…
    Magari senza papponi in squadra e a Trigoria c’è da divertirsi

    comunque Mourinho a vita

    • Dai, se devo essere sincero, uno come Spalletti non lo prenderei mai più, non ha la mentalità e la forza in Europa. Per me conta il progetto Europa dei Friedkin….Con Spalletti vai indietro anni luce.Io penso che MOU, se avesse avuto la squadra del Napoli, vinceva il triplete… Il Napoli attuale, ha la stessa caratteristica del Porto MOU. Spalletti poteva gestire gruppo ed energie su tre fronti, con una del genere se lo poteva permettere, lo ha fatto Simonetta co linde, che è una sega immane (finale Champion e finale Coppa Italia…) COMUNQUE MOU TUTTA LA VITA… Consideriamo che, MOU ha il contratto in scadenza nel 2024, come Ancelotti… 💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Io preferisco tuta la vita Mourinho sia per intelligenza che soprattutto mentalità vincente. Spalletti non ha mentalità vincente e la sua permalosità va a braccetto con la drammaticità partenopea !! Lucianone è già passato di quì, e non potrebbe fare meglio di quello che ha fatto !!
      Per quanto riguarda le tue malevoli insinuazioni sui papponi…credo che un Mourinho quei giocatori che tu indichi; li avrebbe fatti fruttare al massimo. Tutti danno il massimo con Josè!!

    • non sono insinuazioni… però è vero con Mourinho non sarebbero andati dal presidente a scegliersi l’allenatore

  2. Domani va fatta una partita piu intelligente che di cuore. Va atteso l’avversario, su questo Mourinho e’ un maestro. Sperando in un po di fortuna, piu passerano i minuti e piu diventerano nervosi quelli del Bayer. Abbiamo visto Leao che e’ un animale da contropiede essere limitato contro le difese basse sia contro l’Inter che contro di noi. Per quanti siano veloci non credo che i giocatori del Bayer siano piu forti di Leao. Dobbiamo stare attenti nei spazi stretti sopratutto a Wirtz. Cristante e’ un jolly utilissimo, forse non eccede in nulla ma dove lo metti fa bene e credo sara uno dei migliori nella partita di domani. Con il secondo tempo possiamo provare a infliggerli il colpo di grazia anche con i cambi. Forza Roma!

  3. Certi giornalisti sono come i laziali sognano di festeggiare la nostra uscita così come festeggiano 10 anni della vincita della coppa Italia mi auguro che festeggino anche il ventennale così vorrebbe dire che non vinceranno un caxxo per i prossimi 10 anni laziali siete buoni solo a GUFARE gufate all’Inter adesso perché c’è Inzaghi e Gufate a noi sperando che non andiamo in FINALE una cosa però posso dirla e la dirò pure al vostro presidente AVETE SBAGLIATO SIMBOLO DOVEVATE SCEGLIERE NON UN AQUILA MA UN GUFO CHE QUESTO È QUELLO CHE VI SI ADDICE DI PIÙ

  4. Posso sapere come caaaaaa…zz je viene in mente di pensare di giocare 90 minuti una partita difensiva.

    il primo obiettivo e fargli male e fare un goal poi possiamo parcheggiare il bus davanti alla porta.

    • Ma guarda, dopo esser passati in vantaggio io parcheggerei pure il charter del Roma Club sulla trequarti.

  5. fate sta zitto Mimmo Ferretti che porta sfiga e non capisce di calcio, se fosse per lui la Roma sta bene come sta. Progressi no! magari per vincere uno scudetto con un bravo allenatore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome