“ON AIR!” – ROSSI: “Casini grande tifoso del Bologna, non sono convinto della sua imparzialità”, CASANO: “La Roma deve sporcarsi le mani, serve un uomo in Lega”, CORSI: “Mi scuso preventivamente con la Souloukou per Lotito…”

35
860

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “La Roma ha scritto quella lettera alla Lega per farsi dire di no. Perchè non possiamo chiedere il rinvio di Roma-Juventus e pretendere che si giochi il giorno di Atalanta-Fiorentina? Capita tra andata e ritorno di coppa, il calcio italiano darebbe un grande segnale di tutela di un’italiana…così si garantirebbe la tutela del campionato. Perchè non si può fare? Io una risposta ce l’avrei… Lorenzo Casini, figlio di Pierferdinando Casini, è un grande tifoso del Bologna…io non sono convinto dell’imparzialità del presidente di Lega…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Quello della Roma è un atto provocatorio per sollevare il problema, per porre l’attenzione su un campionato evidentemente falsato. L’unica finestra era spostare la finale di Coppa Italia, e lo dovevi fare quando hai rinviato Atalanta-Fiorentina… Io anche se è stata una cosa provocatoria da parte della Roma, io la apprezzo…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “El Shaarawy quando gioca Spinazzola è meno incisivo da esterno alto a sinistra. Farlo giocare a destra? Sì, ma è più difensivo e meno incisivo in zona gol, non dimentichiamoci dell’El Shaarawy devastante da attaccante alto a sinistra… Più difficile arrivare in Champions da coppa o campionato? Io penso dalla coppa: in campionato hai solo la trasferta di Bergamo come partita davvero difficile, in Europa League hai le due semifinali e la finale… A me scoccia perchè balla tutto su Atalanta-Fiorentina: se fosse stata giocata, andresti a Bergamo magari sapendo che ti potrebbe bastare anche il punticino. Oggi invece, non sapendolo, devi andare lì per vincere la partita…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Tra le tante cose, noi non stiamo tenendo in considerazione il fatto che, se dovessi giocarti una finale europea, quella partita arriverà a campionato ancora in corso: che formazioni dovresti mettere poi contro Genoa e Empoli?… Spero che la Roma metta presto un uomo in Lega, il club lì non è rappresentato da nessuno. Si è capito che se non fai alleanze non conti niente, la Roma deve sporcarsi le mani e scendere ai livelli di questa gente qui se vuole avere peso specifico…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Le assi portanti della Roma non si cambiano: Mancini, Cristante e Pellegrini devono essere le basi da cui ripartire. Poi a centrocampo serve il Rabiot, il Frattesi, e in attacco il Chiesa della situazione…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “La Roma è infuriata dopo il nuovo no della Lega, e ha fatto benissimo a fare la protesta che ha fatto. Friedkin sono 4 anni che sta qua e ancora non ha capito… Questo è un nuovo sgarbo contro il club. Quella che si sta svegliando in questo momento è la tagliatrice di testa, la Souloukou, che ha capito l’andazzo italiano e cerca di dare a questo club la dignità che si merita. La Souloukou oltre che mandare via gli ex pallottiani, tutta la gentaccia che non voleva Totti nel club, ora manda segnali alla Lega… La Souloukou può andare in Lega, spero che cominci a frequentare questo tipo di gente, e mi scuso con lei la prima volta che andrà e vedrà Lotito con la panza che si addormenta e che strabuzza gli occhi…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “La Roma ha fatto questa protesta per tenere alta l’attenzione, si è fatta dire di no volutamente e in maniera così forte…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “La Roma deve fare 30 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno, ci sono giocatori in scadenza, altri da riscattare…per questo mi auguro che il direttore sportivo venga annunciato presto. La priorità sul mercato in entrata è sicuramente il terzino destro. Ma va risolto il rebus in attacco: chi sarà il centravanti della prossima stagione? Lukaku va via, Azmoun va via, e un altro ti serve. A meno che non pensi di affrontare la stagione con Abraham, Belotti e Shomurodov…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Le richieste della Roma? Non era possibile accoglierle. La Roma ha delle ragioni, ma era impossibile risolverle. La finale di coppa Italia si gioca in campo neutro, arriveranno 60 mila tifosi che hanno già prenotato viaggi, biglietti…ma come pensi di fare?…Andava spostata prima? Effettivamente…questo problema potrebbe riguardare anche la Lazio…metti che il campionato finisce con la Lazio un punto sopra l’Atalanta, e quella partita con la Fiorentina va ancora giocata: è chiaro che è penalizzante…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Chi ha fatto la richiesta di spostare Atalanta-Roma al lunedì o non conosce il calendario, oppure vuole fare una provocazione. Parlare di campionato falsato perchè la Roma gioca una partita di coppa fuori casa e l’Atalanta, allora tutti i campionati sono falsati, perchè succede sempre. L’abbiamo detto che l’Europa League di giovedì toglie energie… Spostare la finale a un altro stadio? A San Siro non si può, c’è un concerto…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Se ci sono dei casi eccezionali, si potrebbe anche pensare di fare una deroga. Perchè qua c’è il rischio di falsare il campionato…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “Il problema qua è della Lega: ieri dice che non si può spostare la finale di Coppa Italia, ma il problema nasce il giorno in cui viene rinviata Atalanta-Fiorentina. Il campionato diventa falsato perchè quella partita si giocherà a campionato finto. In quel momento andava spostata la finale di Coppa Italia, in un altro stadio e in un’altra data. E in quel momento la Lega ha tifato contro le italiane in Europa: solo con la loro eliminazione dall’Europa League avrebbe consentito un calendario regolare. Ma vi sembra normale che si debba giocare una partita decisiva a campionato finito? La partita da giocare a campionato finito deve essere semmai la finale di Coppa… La Roma è penalizzata da questa scelta, è quella che subisce più danni. Se ieri il club ha fatto quella richiesta, è perchè non voleva che passasse tutto sotto silenzio…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteROMA-BAYER LEVERKUSEN: arbitra il francese Letexier
Articolo successivoULTIME DA TRIGORIA – Smalling e Lukaku in gruppo. Pellegrini out a scopo precauzionale. Domani De Rossi e Paredes in conferenza

35 Commenti

  1. Se per essere tutelati bisogna allearsi con i disonesti siamo messi male, l’Italia è un posto dove gli onesti si lamentano dei torti e i delinquenti continuano a fare quello che gli pare. Spero che un giorno tutte queste brutte persone se ne volino via. FORZA MAGICA.

  2. Ripeto il concetto dobbiamo battere i tedeschi con un risultato netto secondo me i giocatori hanno la testa lì e ripeteranno la partita col Milan poi ti gestisci il ritorno col turn over e vai tosta sulle due partite di campionato con i ladri e i dopati. Dopo vai in discesa. Anche se ti vanno contro mancano massimo 7 partite si può fare lo stesso hai anche per giovedì due tre titolari riposati daje

  3. Ha ragione Rossi (e qualcuno che lo ha scritto ieri qui per primo): facciamo giocare Roma juventus e una partita qualsiasi della lazio (visto che purtroppo è anche lei in corsa) in contemporanea con atalanta fiorentina. È così impossibile?

    • Penso sarebbe possibile. Ma a quel punto dovrebbero giocare in contemporanea anche Torino e Napoli, visto che sono in lotta con la Fiorentina per le posizioni per Europa e Conference League.

    • Riecco il tifoso della lega, quindi non si può spostare Roma-juve, perché si penalizzerebbero napoli e toro, però si può giocare atalanta-fiore a campionato finito penalizzando la Roma? Ed in ogni caso, cosa costa spostare tre partite? C’è già chi ha preso il biglietto, chi ha chiesto il permesso alla zia, chi ha comprato pane prosciutto per i panini, ecc…?

    • Rossi, quello che dice: “Perchè non si può fare? Io una risposta ce l’avrei… Lorenzo Casini, figlio di Pierferdinando Casini, è un grande tifoso del Bologna…io non sono convinto dell’imparzialità del presidente di Lega…”
      Peccato che Lorenzo Casini NON sia figlio di Pierferdinando Casini…

    • Ha già messo le mani avanti co la cazzio sopra l atalanta 🤣 e COME ci crede…😂🙈

  4. Per lunga tradizione la finale di coppa Italia si giocava a campionato finito, ora invece, con il calendario intasato, durante..
    Come al solito, la Lega calcio non fa gli interessi di tutti ma sempre quelli di pochi

  5. Moroni, non è il momento di parlare del futuro ma insieme Mancini, Cristante e Pellegrini (che a rotazione singolarmente fanno anche delle gran partite) sono quotati per un altro probabile sesto posto in campionato.

    • concordo, mancini ok, ma cristante e pellegrini giusto in panchina possono stare,non sono giocatori da grande squadra

  6. Quindi per il filosofo agresti esistono 2 stadi in italia , solo i vetusti san siro e olimpico . Almeno stesse zitto , no , deve parlà …..

  7. Cmq basterebbe spostare la partita roma-juve e monza -lazio e quella el bologna il giorno del recupero di atalanta-fiorentina e tutto d’incanto diventa regolare , senza intaccare nulla , nn bisogna essere Einstein per pensarlo , invece di sparare cazzate che nn si può fare nulla .

    • no si può???? non si vuole …se per stare in quei posti hai dovuto ringraziare qualcuno …devi continuare così…. certo è più semplice essere ipocriti….come sempre

  8. Atalanta-Fiorentina si giocherà a campionato concluso con la Fiorentina che non avrà niente da chiedere o dare, quindi 3 punti ai bergamaschi che virtualmente ci sopravanzano fin d’ora.

    • Ma non è detto per niente. La Fiorentina potrebbe non vincere la Conference e avere bisogno di punti per qualificarsi nella medesima competizione ai danni probabilmente del Napoli.
      Se giocassero con la coppa ancora in palio probabilmente penserebbero più a quella che al campionato.
      Insomma non è così scontato.

  9. Le squadre interessate alla classifica finale devono giocare tutte in concomitanza una delle loro gare contro eventuali altre contandenti o di classifica superiore, questo per mantenere una regolarita’ del campionato, quindi le seguenti gare devono essere giocate il 2 giugno allo stesso orario.

    Atalanta Fiorentina
    Roma Juventus
    Napoli Bologna
    Inter Lazio

    • Sarebbe ottimo anche perché così l’evento sarebbe eccezionale, la posta in palio altissima, tutte le squadre avrebbero gli occhi addosso e magari l’inter ci penserebbe un po’ a scansarsi fischiettando (come credo che purtroppo accadrà). Per me è l’unica opzione fattibile. Ma non lo faranno mai perché capirai..non avremmo nessuna partita tra le due col bayer e non dovremmo affrontare la juventus stanchissimi, col rischio di nuovi infortuni o di dover far giocare Renato Sanches. Sarebbe troppo bello.

  10. Mi fa sorridere che qualcuno creda (o faccia finta di credere) che si avvantaggi un club per motivi legati al tifo. Ci sono di mezzo soldi, tanti soldi, poltrone e poteri, il tifo non c’entra nulla. Specialmente per chi, senza nessuna capacità o competenza, è arrivato in determinate posizioni non esiste nessun limite morale o sentimentale (o di tifo).

  11. La concomitanza delle partite quando ci sono interessi incrociati tipo qualificazione a qualcosa (per esempio il turno successivo di coppe varie) e’ una disciplina sacrosanta applicata DA SEMPRE a gironi di mondiali, europei, e coppe internazionali.
    Non e’ un’invenzione dell’ultima ora.

    E’ gravissimo che la lega non la applichi, dovrebbe essere una priorita’ assoluta nei calendari.
    Se fossi la Roma, anziche’ tacere, rilancerei e mi rivolgerei all’UEFA.
    Non fa niente che c’e’ la mafia anche la e risolveremmo ben poco.
    Al mondo, in questo mondo, bisogna fare casino e piu’ casino fai piu’ conti.

  12. Appunto Fabio e prprio una questione di poteri e soldi e visto che l’A.S. Roma e’ una societa’ che ne mette tanti di soldi, e’ giusto che Friedkin non voglia passarci sopra.

  13. Troppe chiacchiere, pensiamo intanto a giovedì, dove giochiamo contro una squadra che non ha mai perso, ha vinto lo scudetto per la prima volta e rispetto all’ anno scorso i giocatori volano, speriamo che l’ esperienza europea dei nostri riesca ad eliminare i tedeschi. Poi ci toccherà comunque vincere tutte o quasi le partite se l’Atalanta non dovesse lasciare punti per strada, chissene frega di quando recupereranno.

  14. Abbiamo il calendario peggiore, la corsa champions per noi è davvero critica e difficile rispetto alla squadra di Bergamo e al Bologna. Non so come andrà a finire, ma se dovesse finire come io spero sarebbe una goduria fotonica nei confronti del palazzo marcio, di lotito, e del sistema tutto mafioso.
    FORZA ROMA!

  15. Davidino Rossi dice che Lorenzo Casini è figlio di Pier Ferdinando…
    Ha visto il pedigree, forse?
    Dallo stato di famiglia non risulta…
    Le caxxate che spara questo…

  16. Tutto sto casino per avere un colpevole da accusare in caso di eliminazione da parte del Leverkusen…
    “La Lega ci ha ostacolato!”
    “La Lega Calcio e la FIGC non ci hanno voluto tutelare!”
    Uguale a quando c’era Lui…
    …quello che se n’è andato via, cacciato a Gennaio!
    Allora non è vero che è cambiato tutto!
    Non è così tanto diverso il film : se piagne uguale…
    Tanto se il Leverkusen fa il Leverkusen, Ve squaja andata e ritorno!!!
    Sarà un altro 1-7 per De Rossi, il quarto…

    • Quindi già stai a mette le mani avanti…”se il leverkusen fa’ il leverkusen”…arisali sulla bandiera sventolata da Mancini. C’È SOLO L’ ASROMA 💛❤️!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome