“ON AIR!” – CORSI: “Spero che anche De Rossi chiederà giocatori per vincere”, PIACENTINI: “Ingeneroso valutarlo in base al Feyenoord”, FOCOLARI: “Partita che non doveva nemmeno esserci”

45
1860

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “La Roma è a quattro punti dall’obiettivo stagionale, che è la Champions, e considerando le partite che mancano siamo ancora in linea. La partita col Feyenoord ci dirà poi se il nostro percorso europeo prenderà i contorni di qualcosa di importante. Il match di giovedì è un esame, secondo me è la partita che chiude la prima fase di De Rossi…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Mi sembrerebbe ingeneroso decidere il futuro di De Rossi in base alla partita di giovedì contro il Feyenoord. Se la Roma avesse fatto il dovere suo non ci sarebbe nemmeno stata questa partita, perchè il girone era davvero di livello infimo. Al netto di situazione impronosticabili, tipo Roma-Feyenoord 0-5, io credo che già nella partita di andata e nelle 5 partite di campionato De Rossi ha dimostrato cosa può fare con questa squadra qui. Quindi se Roma-Feyenoord dovesse finire 1 a 2 che facciamo, lo cacciamo perchè non si è qualificato agli ottavi di finale di Europa League? Io penso che i parametri per giudicarlo dovrebbero essere altri. Fino a oggi a me ha già dimostrato che può fare l’allenatore della Roma…”

Claudio Moroni (Rete Sport): “Se il mio amico Friedkin rimane e prende la palla al balzo rinnovando con un triennale a De Rossi e Svilar, e con i soldi che risparmia di Mourinho e Rui Patricio, ma anche del nuovo portiere che andava comprato, ci prendiamo Huijsen…se lo compri ora fai l’affare dei prossimi dieci anni. Se poi tornasse l’Abraham del primo anno, con De Rossi ci sarebbe da divertirsi… Il ricambio più importante dalla panchina? Secondo me è Spinazzola…”

Fabio Petruzzi (Rete Sport): “Io sono sempre più convinto che alla fine De Rossi giocherà con la difesa a quattro ma con Mancini a destra. Questo quando tornerà Smalling… Futuro? Io penso che un giocatore che piace molto a De Rossi è Berardi, io credo che Daniele voglia fare un 4-3-3 con due esterni veri. Un altro bravo è Man del Parma…”

Francesco Oddo Casano (Rete Sport): “Per me la riserva più importante è Azmoun. Prima lo era El Shaarawy, ora che il Faraone è titolare, chi ha i numeri per fare la differenza è Azmoun, che è più pronto di Baldanzi. Lo vedo bene al posto di Lukaku, in quelle partite dove il belga fatica è possibile dargli un cambio nell’ultima mezz’ora… Berardi? Non penso che sia un profilo da Roma, parliamo di un 30enne che ti costerebbe 25 milioni…io se devo investire, investo su Gudmundsson del Genoa…”

Mario Corsi (Tele Radio Stereo): “De Rossi spero che faccia come gli allenatori forti. Certo, ancora è presto, ma se dovesse restare, spero per lui che magari tra un paio d’anni chiederà giocatori per fare il salto…perchè se poi vi accanna pure De Rossi è finita… Ecco perchè spero dirà qualcosa, non adesso, perchè ora deve solo ringraziare i Friedkin e non ha la forza per chiedere. Questa fortuna di essere diventato allenatore della Roma la deve sfruttare appieno, perchè se fa risultati qua smette subito di fare gavetta. Se dovesse arrivare quarto, penso che resterà alla Roma. Dopodiché lui vorrà fare il salto e ambire a squadre che vogliono vincere. Ma se io comincio a leggere di Azmoun al posto di Lukaku, Baldanzi al posto di Dybala, Abraham che sarà la punta del futuro, mi prende un colpo. De Rossi ti ci sta per uno o due anni, ma poi dopo vuole vincere. Poi se i Friedkin gli comprano i giocatori e lui vince, sarebbe l’apoteosi…”

Daniele Lo Monaco (Radio Romanista): “Da quello che so il lavoro di De Rossi è molto apprezzato dalla proprietà. I fatti di questi anni però dimostrano che ci sono delle infatuazioni che poi vengono magari sconfessate dopo un po’ di tempo, e quindi non so quale sarà il futuro di De Rossi…Ovviamente nel calcio i risultati sono la cosa più evidente, se avessi fatto 4 sconfitte invece di 4 vittorie non ci sarebbe lo stesso clima. Detto questo, nella Roma apprezzano il suo lavoro, e stanno piano piano maturando delle decisioni. Forse è stata fatta la scelta giusta, e questa va riconosciuta ai Friedkin…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Io non pensavo che De Rossi potesse cambiare la Roma in così poco tempo, ma alla fine contano i risultati: se lui va fuori contro il Feyenoord, avresti mandato via un allenatore che non è mai stato eliminato. Io penso che sia molto importante la partita di giovedì. Ma De Rossi è stato bravissimo fino a ora, il fatto che cambi spesso modulo anche a partita in corso indica come sia un allenatore con una visione aperta. La Roma sembrava che senza il 3-5-2 non si poteva giocare a pallone. I risultati stanno dando ragione a De Rossi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Bilancio positivo di De Rossi, è intelligente, capisce le situazioni e si adegua alla tattica di gioco, dando spazio a giocatori all’altezza di giocare in certi ruoli. Il calendario vale molto, ci sono squadre in enorme difficoltà…staremo a vedere, ma De Rossi più passano le partite e più diventerà padrone di questa situazione…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “La storia d’amore tra la Roma e De Rossi continuerà a prescindere dalla sua permanenza. Ma credo che sia giusto sottolineare anche il suo atteggiamento, non era facile avere questa lucidità, non ha sbagliato una parola da quando è sulla panchina della Roma. Presentarsi a caldo davanti ai microfoni e dire che ha fatto casino non è da tutti, partire dall’idea di aver sbagliato è un grande punto di partenza per uno che ha tantissima pressione addosso. Quello che sta dimostrando da questo punto di vista è molto interessante, e secondo me si sta costruendo il suo futuro dentro la Roma. Ha vinto contro squadre peggiori di lei, ma sono squadre che hanno fatto punti contro altre grandi e non era così scontato…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Ha ragione Agresti, non è così scontato vincerle certe partite: Napoli-Genoa 1 a 1, Empoli-Fiorentina 1 a 1, Verona-Juve 2 a 2, Monza-Milan 4 a 2…questo dice l’ultima giornata. Però De Rossi si deve portare addosso questa croce, ora deve giocare col Feyenoord e si dice che se non dovesse vincere questa partita…ma questa partita non doveva nemmeno esserci, visto che nel girone doveva arrivare prima…Volete fare paragoni? Facciamoli. Le stesse squadre che ha affrontato la Roma in queste cinque partite con De Rossi ha fatto 12 punti, con Mourinho 5… De Rossi sta facendo bene sotto ogni punto di vista. Sbaglia l’approccio a una partita, e lui lo corregge, poi si assume la responsabilità degli errori, non ti dice stavano andando sotto perchè quello sbaglia un cross o perchè quell’altro è uno scemo…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCalciomercato Roma, la Fiorentina vuole Zalewski: trattativa possibile ma solo a titolo definitivo
Articolo successivoHuijsen pronto a dire sì alla Spagna: sarà convocato dall’Under 21 iberica

45 Commenti

  1. Furio “Le stesse squadre che ha affrontato la Roma in queste cinque partite con De Rossi ha fatto 12 punti, con Mourinho 5”
    Così mi piaci, la prima cosa sensata che leggo di Focolazio.
    Alla faccia delle vedove del portoghese.
    Forza Roma
    Daje DDR!

    • @Franz,
      è sensata, dici?
      Guarda che i punti fatti da JM contro le stesse squadre finora affrontate da DDR sono 7 e non 5.
      E meno male che è sensata…

      Sottoscrivo il
      forza Roma e daje DDR.

    • Ma che tifoso sei??Cosa significa ??Quando c’è Mou in panchina tu tifavi contro Roma che perdesse??Io ho tifato vRoma di Zeman a proposito buona guarigione mister.di Fonseca di Di Fra che non li avrei mai preso come allenatori.ma mai contro mia amata Roma.Tu sei uno dei tanti tifosi finti .tifosi di proprie idee.Non ti importa se Roma vince o perde . Importante che che avevi ragione.Ma ti sei chiesto mai come Roma ha vinto così poco ….per la colpa degli allenatori???Roma va avanti anche senza Mou .Lo ringrazio per due finali consecutivi.una vinta potete dire coppetta.altra rubata.Io mi sono emozionato e sofferto tanto.rimasto deluso dopo aver perso.me lo auguro che nostro De Rossi ci porterà lontano..sia in Europa ma anche in campionato.Che ci offrirà tante soddisfazioni.Forza Roma e Daniele.p.s.Sui cadaveri dei leoni 🦁 festeggiano i cani 🐕 credendo di aver vinto.Ma pur morendo i 🦁 rimangono sempre i🦁 I cani 🐕 rimangono sempre i cani 🐕..

    • Sarò pure libero di non sopportare un allenatore che vi ha riempito battendosi il pugno sul petto come ha fatto altrove e che insultava noi romanisti ai tempi dell’inter?
      Vincente??? certo… con le squadre da playstation… con calciatori che giocano da soli….. eppure ha fallito anche con certe squadre con flop ed esoneri. Zeru idee di calcio, zeru umiltà, zeru logica calcistica….
      Oltre all’anello ha lasciato pure i 7 pippi?????
      Daje DDR…. Forza Roma, evviva la romanità vera in panchina.

    • Elvir nemmeno le metafore conosci…tra l’ altro screditi il miglior animale in circolazione, quello che aiuta l’ uomo a vivere meglio. Il leone se ti vede ti sbrana perche questa è la realtà. La tua pochezza riccca di fallaci e tragicomici simbolismi è di una tristezza inaudita. W i cani!!!

  2. Ovviamente DDR non si gioca un tubo con la partita di Giovedì, ci mancherebbe.
    Se guardiamo al calendario, sappiamo benissimo che la maggior parte delle partite difficili sono alla fine, e questo non fa stare molto tranquilli.
    Oggi si lavora, tanto per cambiare, per il futuro, bisogna capire chi può restare e chi no, considerando che mezza squadra ha le valigie in mano.

    • All’andata è stato già un buon test, ma giovedì si vedrà veramente se Daniele ha messo qualcosa di duraturo (almeno fino a fine stagione) nella testa dei giocatori.

  3. “Le stesse squadre che ha affrontato la Roma in queste cinque partite con De Rossi ha fatto 12 punti, con Mourinho 5”

    Non sono una vedova del portoghese, ma … sono 7 i punti, non 5
    Cambia poco visto che il bilancio resta nettamente favorevole a DDR, ma almeno l’aritmetica di base studiamola

  4. In questo momento da DDR si accetta tutto, comprese le grida e le sfuriate nello spogliatoio sui giocatori nell’intervallo. Va bene così se ci sono i risultati. Forza Roma!

    • Le grida sono costruttive se usate nella giusta maniera. Infatti guarda un po’ il secondo tempo come siamo cambiati rispetto al primo a Frosinone.
      Se un genitore non ti sgrida tu non cresci, non ti educhi.
      Per fare un esempio.
      O anche un insegnante: se tu stai a fa’ casino fa bene a urlarti.
      Urlare non vuol dire solo essere maniaci

  5. furio quando la roma vince oltre a rosicare se scorda pure la matematica che poi è facile ss lazio 11 anni di B e impicci è scandali dal 1900 provasse a fare un calcolo e vedrà che esce fuori

  6. Fare i paragoni fra i risultati de ste 5 partite fa ride e crea più problemi che altro a DDR….sarebbe come dire che ora è obbligato ad arrivare in finale di Coppa…..le partite si giocano in momenti diversi sono condizionare da episodi più o meno fortunati ed arbitraggi più o meno indovinati
    De Rossi deve lavorare e basta quello che conta è vedere i miglioramenti partita dopo partita la risposta della squadra e a fine stagione ovviamente anche il risultato….adesso lasciamolo lavorare e basta
    Forza Roma💛❤️

  7. Vedi come stanno appollaiati i gufi stamane…Ma quanto gli rode il fegato che non c’è stato il crollo psicologico della squadra, come.accaduto a Napoli quando è andato via Spalletti?
    L’unica cosa che han detto è il rinnovo a Svilar per risparmiare, andando a trattare quel diamante grezzo che ora è ‘solo’ un prestito da Torino.

  8. Ma focolari ha intenzione di continuare a parlare di Mourinho tutti i giorni per quanto tempo ancora? Comunque è incredibile come conti solo il risultato finale. Il risultato finale modifica il giudizio, stravolge tutte le considerazioni e fa dimenticare quel primo tempo osceno alla fine del quale dovevamo stare sotto 2 0.

    • Primo tempo osceno se non per colpa di chi ha messo la squadra in campo e poi la sfuriata sui giocatori che se l’avesse fatta qualcun altro apriti cielo!

    • Scusa TT,
      quindi mi stai dicendo che la partita oscena giocata contro il Bodo e persa per 6 a 1 è colpa di chi ha messo la squadra in campo e non dei vari Kumbulla, Calafiori, Villar, Darbeo e via dicendo che poi sono stati epurati come fossero appestati. Perché, sai, quel santone che sedeva in panchina ci ha detto che la colpa era dei giocatori mica la sua. E comunque, DDR è stato capace di porre rimedio al suo errore, lui nooooo.

    • Scusa Lord, dopo Bodo1 (tour over + campo sintetico) quella coppa l’ha vinta, oltre ad aver preso la rivincita.

    • TT
      e che c’azzecca (direbbe DI PIETRO) che poi l’ha vinta, stavamo parlando di altro (partite oscene = figure di m……da), comunque, se proprio vuoi, potrei sempre ricordarti Roma – Cremonese Coppa Italia 2022/2023 + almeno un’altra 10 di partite.

    • Abbiamo visto partite in questi tre anni dove non abbiamo mai passato la metà campo, dopo quelle di osceno non c’è più nulla.

  9. Qualcuno può spiegarmi come fa un “giornalista” che imposta tutto il suo discorso su un dato a sbagliare quel dato.. Ed ovviamente a sbagliarlo in negativo?

    Ricordo ancora qualche anno fa.. C’era un amichevole estiva, notturna.. Roma – Barcellona.. Forse era in America Focolari in quel periodo si era fissato con Florenzi..

    Il giorno dopo disse che Florenzi aveva dimostrato che non poteva fare il terzino.. Che dalla sua parte il Barcellona passava sempre.

    C’e solo un ma.. Florenzi non giocò neanche un minuto quella partita.. Ergo.. Focolari probabilmente non aveva visto quella partita.. Ma parlava com’è se l’avesse vista.. Inventandosi azioni e giocatori..

    Questo fanno questi signori in radio.. Dicono 2 Cose condivisibili e altre 200 caxxate.. A volte inventano dati, abbassano i numeri, parlano male di un calciatore anche se quel calciatore non giocava..

    Questa gente non dovrebbe esistere.. Ma se esistono e colpa nostra.. Di chi ascolta queste invenzioni ogni giorno.. Chi gli telefona, chi gli dà retta.. E questi personaggi sono pagati per inventare.. Hanno potere su un certo pubblico purtroppo..

    Focolari e solamente uno dei tanti.. Gli altri non sono migliori..

    Forza Roma

  10. focolazio te sei scordato lazio Bologna 1 2

    mariuccio meglio che non parla De Rossi sennò te dice: FUORI I PAPPONI DA TRIGORIA!

  11. Maurizio le partite però durano due tempi ed il risultato finale è quello che conta. Magari vincerle tutte così! Se il Frosinone non ha segnato è un problema suo …e del portiere avversario che finalmente è uno che merita i soldi che guadagna. Anche noi all’Inter il primo tempo gli abbiamo fatto il mazzo,ma poi com’è finita? Alla fine chi vince ha sempre ragione….Quindi avanti così,anche con qualche primo tempo scabroso,l’importante è che il risultato finale sia favorevole a noi. Aggiungo che adesso la Roma almeno la vedi “giocare al calcio”….

  12. Confermo che i punti fatti da Mou contro le stesse squadre sono 7.
    Aggiungo che alla prima non c’era Dybala Lukaku Azmoun e alla seconda era rientrato solo Dybala e pure non in forma.
    Il titolare era Belotti che porterà la Viola in CL con gol a grappoli.
    Anche io penso che si possa GIOCARE A CALCIO senza Mou e aggiungo…finalmente! I presupposti per lottare seriamente per il quarto posto ci sono tutti, dall’allenatore che ha rimesso i giocatori al posto giusto ai calciatori che sono tornati a certi livelli e quelli che stanno tornando. Daje DDR basta non commettere più gli errori fatti con il Frosinone perché è una certezza che il centrocampo con i soli Paredes e Cristante non gira né se giochi a 4 dietro ne se giochi a 5.

  13. “Dopodiché lui vorrà fare il salto e ambire a squadre che vogliono vincere”… da uno come Marione che mastica calcio romano da quarant’anni non mi sarei mai aspettato una frase così detta verso un De Rossi! e poi sarebbero i Friedkin che non ci capiscono nulla di calcio, di Roma e del suo ambiente??? a me sembra esattamente il contrario!!!

  14. Io direi di lasciar lavorare in pace De Rossi, poi a giugno si tirano le somme. Ora parlare è prematuro, sia nel bene che nel male.

  15. Lasciate perdere la bandiera DDR ha firmato per sei mesi puto e basta.
    Laziali pensate al vostro caccola, che agli allenatori della AS Roma ci pensiamo noi.

  16. Per Focolari e’ proprio della Lazio, fa’ i conti come se per tutti e’ un campionato “regolare” per la Roma non e’ mai stato…quindi i numeri non sono mai veritieri devo dire, che a Daniele non succede niente in panchina per fortuna si vede altro trattamento da quello prima…. ste cose vanno dette, vedremo a Giugno quello che succede.

  17. Vorrei capire cosa “apprezzano”! Sarebbe interessante. Io non vedo pianificazione per il futuro visto che qui più che strutturare una società la si sta svuotando. Auspicavamo, ad inizio estate, una figura di campo che aiutasse l’allenatore ed il DG/DS ed, ad oggi, ci ritroviamo non solo senza DG/DS ma anche senza il responsabile della comunicazione; con il solo allenatore (il cui contratto scadrà fra 6 mesi) a fare conferenze stampa e dichiarazioni. Oltretutto non si ha la sensazione che si ufficializzi qualcuno a breve. Mi chiedo che direzione sta prendendo questo club.

  18. l etere romano nel suo complesso è veramente formidabile.si fa’ e si disfà la tela di notizie in continuazione!appena arrivati i friedkin la borsa era impazzita xchè di lì a poco la ricchissima miss Walmart sarebbe entrata con una quota nel club!era cosa fatta..già assodata! poi c è stato Follieri con le sue offerte fantomatiche mai pervenuta a viale Tolstoj.ora c’è il fondo Pif..fino a pochi giorni fa’ stavano già a Fiumicino con le valigie piene dì soldi.ora non se ne parla più..e rimangono i friedkin ridimensionando il club ad un Sassuolo qualsiasi!da qui a giugno non oso pensare cos altro verrà fuori.io non sono sicuro di tante cose come voi anzi tutto il contrario…ma a nessuno è venuto in mente che i texani abbiano chiuso i rubinetti nelle ultime sessioni di mercato.. perché non sopportavano più Mourinho?e non i risultati in sé ma il personaggio Mourinho!e quindi sapevano già di silurarlo?cosa che già volevano fare da tempo bloccati solo da Pinto?a qualcuno è venuto in mente,parlando di società allo sbando e in sbaracco,che stiano ristrutturando tutto quanto perche hanno visto che non funziona niente?e che il Ds sia gia stato scelto ma siccome vincolato ad un altro club non può essere annunciato…ma stia già lavorando x noi nell’ ombra? ridimensionamento su quali basi?se il Ds farà bene il suo lavoro avremo giovani forti e magari parametri zero veramente utili…Marotta a zero ha preso Thuram..pinto Sanches..basta questo x capire!Marotta ha speso 30 milioni x Dumfries e di Marco..pinto x vina e shomurodov!pensare di dare degli sprovveduti e pellai a chi ha costruito un impero da miliardi di dollari e veramente deprimente

    • Io sul DS non sarei sicuro anzi… per me li facciamo troppo organizzati. Se pensiamo alla loro prima sessione di mercato condotta da Fienga e dopo dall’annuncio di Thiago Pinto che tutto era tranne che un DS sarei più propenso nel credere che per ora non ci sia proprio l’idea di nominarlo. Poi ci sarebbe il discorso su quale personaggio andrebbebla pena aspettare…. sicuramente non di certo Modesto. Io spero solo questo posso fare, in un passaggio societario.

  19. In tutta onestà quello che ci aspettavamo prima dovremmo pretendere ora, tanto più che DDR è così convinto che questa squadra è forte.

  20. focolazie, dilla tutta.
    la Roma contro verona e Salernitana ha vinto nemmeno lei sa come.
    la differenza con Mou, al netto del gioco più aggressivo, è che Mou ha avuto più sfiga di Leonida.
    per il resto, stesso obbrobrio.
    a mou semmai do la responsabilità di non aver mai tolto Rui Patricio al quale vanno comunque i grazie per la Conferenze, avendoci salvato davvero a Tirana.
    per il resto, la Roma è questa. a Rotterdam l’anno scorso sbagliammo un rigore e preso due legni e ci segnarono. con DDR abbiamo avuto più fortuna.
    quando (speriamo di no) comincerà a girare male, ti voglio sentire poi.

  21. e basta co sti paragoni del caxxo!! cambiare allenatore a metà campionato è sempre un incognita e per ora va più che bene poi sarà quel che sarà. bisogna abbassare le aspettative di inizio campionato, testa bassa e lavorare. anche noi tifosi! daje roma daje!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome