“ON AIR!” – CARINA: “Così deve giocare Zaniolo, con Mou fa il football americano”, CORSI: “La Roma vuole vendere El Shaarawy a gennaio”, FERRETTI: “Non mi aspetto il botto di mercato, ma un’aggiustata sì”

23
1036

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Bisogna stare vicini a tutti e due i Mancini. Il ct della nazionale ha pianto, si è emozionato dopo il terzo gol: l’emozione di battere 3 a 1 l’Albania è stata troppa… E l’altro Mancini è diventato il testimonial del tartufo nel mondo…tutti a dire che è una pippa, e invece hai capito Mancini…Zaniolo? Leggo su Il Messaggero la sua pagella di ieri: “Potrebbe fare tantissimo, prendere per mano la squadra, ma il rapporto tra la potenza e l’atto è ancora carente”. Questa è l’esatta foto di Zaniolo in questo momento. El Shaarawy? Lo vogliono vendere a gennaio, questa ve la do per certa, poi bisogna vedere se ci riusciranno. Non è proprio un giocatore da Mourinho, non è uno che dà il 100% in una partita, e non perchè non vuole ma perchè non ce la fa…”

David Rossi (Rete Sport): “C’è questo entusiasmo intorno all’Italia per aver battuto l’Albania… Zaniolo? Io spero che cominci a segnare, e che non si ferma più. Se Zaniolo segna è meglio per tutti, anche per noi, e sarebbe auspicabile che cominciasse a farlo. Ieri ha beneficiato di un’intelaiatura del gioco superiore alla Roma, della ricerca di un gioco offensivo con più continuità. E Zaniolo in un contesto del genere mi sembra che si sia trovato bene…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “La partita dell’Italia? Bonucci è un ex giocatore, questo si può dire. Le parole di Scaloni? Ma magari ci rimanda indietro Dybala… Secondo me non sarebbe per infortunio, ma per scelta tecnica. Lui già non era titolarissimo con l’Argentina, se fosse stato Messi non saremmo stati nemmeno a parlarne. Non lo so, vediamo…a parte gli scherzi, speriamo che lo faccia questo mondiale, così torna contento. Altrimenti sarà in Giappone con la Roma…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Mourinho adesso si aspetta un mercatone e non un mercatino, ma non so quanto i Friedkin possano accontentarlo, perchè ci sono delle regole da rispettare. Non mi aspetto il nome grandissimo, ma un’aggiustata anche in funzione della prossima stagione. Mi aspetto delle basi che possano essere utili, ma forse è solo una speranza, e spero che non diventi un’illusione. Mancini insostituibile per Mou? Ma forse perchè ha solo quelli…Lui  continua a giocare a tre, e in quel modulo Mancini sarebbe intoccabile per chiunque. Lui non ha avuto un rendimento anti-critiche, anche perchè prende 4 milioni l’anno. C’è anche da fare un ragionamento sui suoi litigi: a me dà un po’ fastidio questo suo litigio che non è mai un vero litigio…per litigare, devi essere pure buono a litigare…”

Valentina Catoni (Tele Radio Stereo): “Il voto a Tiago Pinto per quanto fatto in estate è ben oltre la sufficienza, il suo mercato resta assolutamente positivo. Sempre aspettando quello di gennaio, secondo me il mercato estivo è da 7… Zaniolo ieri insufficiente con l’Italia su certi giornali? Ma ha preso un palo e ha fatto un assist, secondo me ieri era da sufficienza piena…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “I fischi dei tifosi a Abraham secondo me non erano definitivi, ma servivano anche da incoraggiamento unito alla voglia di spronarlo. Noi abbiamo visto le sue potenzialità, magari più di quello che può realmente fare, ma tra 27 gol e appena 2 c’è una bella differenza. Mou la sta legando molto ai giocatori questa stagione, come in parte è giusto che sia. E quindi noi siamo attaccati alla condizione dei giocatori, perchè lui a quello l’associa…”

Francesca Ferrazza (Centro Suono Sport): “La differenza tra Zaniolo e Cristante è che il primo è amato dai tifosi e ti accende la fantasia. Il secondo, con tutti i difetti, è un calciatore su cui la squadra la costruisci, e non perchè è l’uomo che ti decide le partite, quello dovrebbe essere Zaniolo, ma è la base su cui una squadra si costruisce. E’ un giocatore considerato anche da Mancini per la Nazionale. E’ un calciatori su cui credi, su Zaniolo invece a quanto pare non ci credi, anche per lo stipendio che ti chiede. A me la sensazione che danno con questi continui rinvii è che la società non ci creda tantissimo al ragazzo, a differenza di Mourinho…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Le parole di Scaloni preoccupano la Roma? No, preoccupano l’Argentina, visto che il Mondiale parte tra poco. Solbakken? Ormai è da considerare della Roma, ma bisogna capire quanto cambierà. Ieri ho visto Zaniolo, e sono bastati tre allenamenti con Mancini per capire come deve giocare Zaniolo. Questa è una critica a Mourinho, ieri si è visto come deve giocare: 20 metri indietro, cercando il dai e vai con passaggi stretti, regalandogli campo. Se lo metti largo a cercare l’uno contro uno, quello spunto non ce l’ha, se invece parte da dietro diventa devastante…Ieri giocava finalmente a testa alta, poi sbaglia gol, ma secondo me fa una buonissima partita e questo perchè aveva campo davanti. Se gli togli campo, gli togli il 60% delle sue potenzialità. Se invece lo lanci con palle da 50 metri, non gli fai fare il calciatore ma il giocatore di football americano…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “L’Italia? Fa arrabbiare, per usare un verbo dolce. Non esiste che questa squadra, con la nostra storia, sia costretta a diventare piccola cronaca. Dybala continua a stare male, ieri è rimasto in tribuna…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “L’Italia? Partita malinconica a mio avviso, sono partite che non contano nulla. E sarà ancora peggio la prossima contro l’Austria, cominceremo a giocare appena sarà appena finita la prima partita del Mondiale. Dybala a rischio? O lui ha avuto una ricaduta e si è rifatto male, altrimenti non puoi sostituirlo, dovresti certificare che ha un infortunio come vuole il regolamento. E’ curiosa questa cosa…”

Furio Focolari (Radio Radio): “L’Italia? Una partita così, senza grandi storie. Zaniolo non mi è piaciuto nemmeno ieri nonostante Mancini gli abbia dato una chance…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteArriva Solbakken, a Roma la prossima settimana. Karsdorp, il Marsiglia può risolvere ancora le grane di Pinto
Articolo successivoTotti: “La Roma merita di stare in Champions. Ieri ho sognato Capello, mi chiedeva se me la sentivo di giocare e io…”

23 Commenti

  1. Ieri ho visto Zaniolo, e sono bastati tre allenamenti con Mancini per capire come deve giocare Zaniolo. Questa è una critica a Mourinho, ieri si è visto come deve giocare: 20 metri indietro, cercando il dai e vai con passaggi stretti,

    Perché non gli fanno una domanda del genere a Mourinho quando vanno in conferenza stampa, invece di fargli sempre le stesse domande.
    Domande fatte più che altro per compiacerlo ?

    • Il problema Zaniolo per me non esiste, può ricoprire più ruoli in attacco e come trequartista, ha potenzialità tecniche e fisiche che altri se le sognano, ma gli infortuni ne hanno determinato la crescita, ma non tutto è compromesso, mi ricordo che TTT nelle mani di Zeman ha fatto, la sua è la storia della Roma, trovare l’ alchimia necessaria per Nicolò è essenziale, credo che MOU sia adatto per la sua crescita ed esplosione definitiva, ha una fiducia e amore smisurata su Nicolò, come un padre per il proprio figlio. Il tempo dirà tutto, in questo periodo di sosta, fossi Pinto, farei due conti e gli rinnoverei il contratto al più presto.

  2. Anno solare 2022 in serie A.
    partite in cui Zaniolo ha inciso sul risultato :

    23/01 Empoli Roma = 1 gol 1 assist
    27/02 Spezia Roma = 1 assist
    05/03 Roma atalanta =1 assist
    20/05 Torino Roma = 1 assist
    31/10 Verona Roma = 1 gol ( poi fortunatamente entrato Volpato ).
    Totale 2 gol 4 assist.
    FINE .

    • Ciao Ingolstad, mi piacerebbe avere anche le statistiche dei falli presi da Zaniolo e dei cartellini gialli fatti prendere alle altre squadre pur di bloccarlo. Un giocatore è incisivo anche su queste cose. Ogni partita carica I centrali avversari di uno o due gialli e quelli poi devono stare attenti. Per i pochi goal e assist mi trovi ovviamente d’accordo. Ciao e forza Roma!

    • Ogni 3 cartellini procurati 1 punto ?
      benissimo.
      Da bambino ( Viale Vaticano che bello )
      ogni 3 corner = 1 rigore.
      ps
      per le ammonizioni che prende come facciamo ?
      Stessa regola ?
      Ciao e SEMPRE FORZA ROMA

    • Ciao Ingolstad, prendo il tempo di risponderti in maniera costruttiva. Col Verona se non avesse segnato secondo te non sarebbe stato determinante per il rosso fatto spendere al giocatore avversario? Visto che siamo fratelli giallorossi non faccio polemiche e facile umorismo su ltuo ultimo messaggio 😉 ciao e sempre forza Roma! 🙂

    • Ohhhhh finalmente, ora stiamo tutti più sereni. Però ora mi fai una classifica delle porcherie arbitrali che abbiamo subito nell’anno solare ?

  3. Ferrazza:
    “Il secondo (Cristante), con tutti i difetti, è un calciatore su cui la squadra la costruisci, e non perchè è l’uomo che ti decide le partite, quello dovrebbe essere Zaniolo, ma è la base su cui una squadra si costruisce”.
    Ma questa è del mestiere?
    Uno dovrebbe costruire una squadra intorno a Cristante? Che poi è una frase del piffero perché ok che non è l’umo che ti decide le partite, ma non chiarisce perché ci dovresti costruire una squadra… A pensare che io Cristante lo metterei nel gruppo da cedere guarda un po’… insieme a Karsdorp, Abraham, Zaniolo Elsha e Spinazzola che ormai è defunto.

    • Cristante non è un giocatore di calcio e la Ferrazza non è una giornalista sportiva.
      Tutto a posto.

  4. Veramente io ho visto ieri sera Zaniolo e mi è sembrato sempre lui,
    nel bene e nel male…
    Purtroppo invece ho visto male Kumbulla 🙁

    • Purtroppo sono convinto che i Friedkin intendano rinnovare a Mourinho
      Altrimenti non avrebbero senso i rinnovi a quelle cifre e a quelle durate

      Credo che anche il fuoriclasse possa sempre crescere , a maggior ragione giocatori come Zaniolo che ancora sono davanti al fosso
      Un giocatore che ha avuto infortuni importanti che hanno modificato la sua gestione del corpo e del movimento
      Zaniolo avrebbe bisogno ora come ora di un Liedholm piu’ che di un Mourinho
      E come lui tanti altri nella Roma che non ci stanno piu’ a capire niente

    • Pirluigi,
      Dybala si trovava male con Allegri e Sarri, benissimo con Mou.
      Magari ci sta che un allenatore valorizzi un calciatore meglio di altri.

      Ma che adesso Karsdorp e Cristante siano scarsi perchè c’è Mourinho.,…
      no, erano scarsi anche con gli altre 3-4 allenatori che hanno avuto.
      Cristante ha brillato una stagione.
      Potremmo scrivere enciclopedie di giocatori che hanno brillato una stagione sola,
      e un tomo sarebbe tutto dell’Atalanta.
      Pensa Gagliardini, Sensi, Gosens… tutti sembravano fenomeni, poi….
      Ecco, Cristante è di quella truppa. Capita.

    • Dybala si trovava male con CR7, non con Allegri e Sarri. Con in campo il fenomeno portoghese, è complicato rinunciare ad un altro uomo nella fase di non possesso.
      Senza contare che nell’altra fase la palla deve arrivare sempre a lui…

    • @Anto (l’originale)
      Rispondevo su Zaniolo
      Io difendo i giocatori quando sono della Roma . Cristante come ho detto pur considerandolo un buon giocatore pero’ non l’avrei mai rinnovato specie a quella cifra e specie con quella durata
      A mio parere e’ fisicamente troppo lento per il calcio di oggi
      Ritengo pero’ che sia impossibile che il rinnovo sia avvenuto senza il beneplacito di Mourinho
      Altrimenti c’e’ qualcosa di strano nell’aria

      Zaniolo a me personalmente piace moltissimo
      Io mi ci inca…o perche’ mi sembra abbia potenzialita fisiche spaventose
      Se appena appena trova qualcuno che lo aiuti a utilizzarle con intelligenza tattica ……e’ un giocatore devastante

      Poi hai ragione i giocatori possono avere un feeling maggiore o minore con allenatori diversi
      Sinceramente non trovo nessuno dei nostri migliorato tecnicamente con Mourinho
      Anzi mi sembrano quasi tutti utilizzati male e logorati da uno scarso utilizzo del turnover

      Per quanto riguarda Kumbulla o Shomurodov o Bove pretendere che giochino bene dopo aver passato un anno in panchina e’ una pretesa assurda che non giustifica in alcun modo perche’ Mourinho non lo faccia giocare
      Oramai ho capito che Mourinho e’ umorale o gli stai bene o gli stai male ( e non c’entra niente il giudizio tecnico )
      Dopo un anno di panchina manco Maradona avrebbe il ritmo partita e l’occhio alla posizione da tenere in campo
      E’ una semplice verita’ che non deve sfuggire nelle considerazioni a nessuno a meno che non voglia apparire in malafede
      Arriveremo a giugno e faremo le nostre considerazioni dopo un biennio su questo progetto triennale
      Adesso si parla solo su sensazioni personali
      I giochi sono ancora aperti , ovviamente pure io spero di entrare in Champion

  5. Ferretti era super allineato con la società, Mourinho e tutti gli altri. Siccome lo stimo (anche se gli piace spesso fare zero a zero) mi fa piacere che ultimamente anche in lui qualche piccolo dubbio si sia insinuato…servono i dubbi più delle certezze

    • Noi invece delle certezze le abbiamo, eccome: che tu e tanti altri siete infiltrati lezzie-strisciati, buoni solo a metter zizzania. Continuate pure. I veri romanisti non vi ascoltano affatto!
      SFR.

    • non ti dico che esiste un altro Liedholm
      Non sono un esperto di quello che c’e’ in giro
      ti dico quello che secondo me servirebbe a Zaniolo
      che nonostante i due infortuni mantiene una potenza devastante
      Ed e’ come avere un uragano e non saperci cosa fare
      Ma delle potenzialita’ di Zaniolo credo che nessuno dubiti
      I dubbi sono se qualcuno riuscira’ a fargliele esprimere
      Ed io purtroppo sono della convinzione che Mou sia il meno indicato al compito

      Il grosso errore della dirigenza e’ stato che non aveva ne squadra iniziale ne mezzi per potersi permettere Mourinho
      La Roma ha giocatori interessanti oltre Zaniolo : gli stessi Abraham , Pellegrini , Ibanez , Zalewski , Volpato che pero’ non hanno attualmente la capacita’ di autogestire il gioco
      Non ha i mezzi ( anche comperando due giocatori alla volta : mettici il FP mettici i costi ) per mettere in piedi in tempi ragionevoli una squadra che si possa autogestire
      Per cui avevano ragione coloro che ci facevano notare che Mourinho per noi non andava bene

  6. Sanno tutto dai fenomeni di giornalisti o pseudo tali piu qualche tifoso che puo’ essere paragonato a sti fenomeni …Dybala rotto quindi ritorna a Roma…ahahaha La situazione Zaniolo dal contratto a come gioca con Mou addirittura Mancini lo mette meglio di Mou in campo Incredibile come si da’ una spiegazione calcistica di un ragazzo di 22 anni. Ma vi pare possibile che per attaccare Mourinho date una spiegazione cosi puerile su Nico…e’ messo meglio in campo in nazionale quindi Mancini l’ ha portato per fargli fare il centrocampista e seconda punta ed e’ lo stesso modo che gioca nella Roma dove e’ la differenza? Ma avete visto chi ha segnato…Grifo un trequartista e un esterno un quinto…Poi se non sei forte in nazionale non ci vai ma come caspita vedete le partite….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome