“ON AIR!” – PIACENTINI: “Venderei Abraham, sì a uno scambio con Scamacca più soldi”, CENTO: “Il giocatore visto domenica è dannoso alla squadra”, FERRETTI: “Occhio a Pisilli”, AGRESTI: “Incomprensibile l’atteggiamento di Sarri”

35
2195

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

David Rossi (Rete Sport): “Continua il “ciapa no” in campionato con il pareggio di ieri del Milan con la Salernitana. Questo è il dato da cui ripartire. Vuol dire che la partita di domenica prossima assume un significato importantissimo, non solo è un derby, ma la sfida tra la quarta e la quinta in classifica, che vincendo può scavalcarla. Sarri ha già detto che ha scelto il derby, quindi in Olanda giocheranno le seconde linee. Questo avrà dei riflessi sulla partita di domenica, perchè la Roma non potrà permettersi la stessa cosa…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Abraham? Io lo venderei. In un calcio dove non ci sono più incedibili, se arrivasse un’offerta congrua di almeno 45 milioni, la cifra che lo hai pagato, secondo me non è incedibile. Il sostituto? Con quei soldi in mano puoi prenderne un altro di quel valore lì, se non superiore. Questo discorso però vale per tutti, non solo per Abraham. Se il West Ham mi offre 30 milioni più Scamacca, io glielo do… Il profilo più o meno è quello. Per fare il salto di qualità dovresti prendere uno già affermato, e con quella cifra non ce la fai a comprarlo. A meno che non sei capace di prendere l’Haland di turno prima dell’esplosione…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Questa è una settimana straordinariamente significativa per quello che sarà quest’anno. Il tifoso della Roma ci prova a guardare ai titoli, all’Europa, mentre il tifoso della Lazio solo al derby…un classico. Ora che sanno di non poter vincere la Conference, dicono di pensare solo al derby. Sono piccoli. Purtroppo c’è questa situazione, c’è solo Roma e Lazio per il quarto posto. A meno che Inter e Milan crollano, però io per il momento le tolgo. Sono sorpresissimo, pensavo che la Roma se la sarebbe giocata con l’Atalanta, e invece la Lazio vuole contenderci il quarto posto. Ecco perchè il derby di domenica è importantissimo…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Abraham deve aumentare la sua capacità di essere decisivo, quello visto domenica è un giocatore inutile e addirittura dannoso per la squadra, giochi di fatto con mezzo uomo in meno e non te lo puoi mettere. Sento parlare di 50-60 milioni per la sua cessione, ma chi te li dà dopo una stagione del genere… Io credo che per quanto fatto, non lo vendi mai a quelle cifre. La Roma di quest’anno, e paradossalmente anche quella dell’anno prossimo, dipenderà molto da quello che farà Abraham in questa parte di campionato. Lui è un giocatore capace di passare dallo zero assoluto all’otto, incrociamo le dita. Il suo fallimento per la Roma sarebbe un danno enorme…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Chi della Primavera è pronto per giocare con i grandi? Premesso che non conosco il procuratore e che non ho interesse a fare il suo nome, ma penso che ci sia da tenere in grande considerazione Pisilli, è una mezzala molto brava negli inserimenti. Ma il calcio giovanile è sempre un po’ bugiardello, vedremo cosa accadrà tra qualche tempo, ma le premesse ci sono, è un ragazzo che può diventare un professionista. Sul polacco (Majchrzak, ndr) dico boh, su Pisilli invece un euro ce lo scommetterei…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “La Roma appena prova a fare dei cambiamenti, la squadra perde di valore e di forza, per cui è inutile. Io avrei quasi quasi giocato con le seconde linee al completo contro il Sassuolo, per concentrare tutte le energie contro Real Sociedad e Lazio. E per come è andata a finire domenica scorsa, forse era meglio farlo… Ora devi andare in Spagna con la formazione migliore, non subire troppo, perchè la partita può diventare pericolosa. Io ho la sensazione che la partita di San Sebastian possa diventare molto dura…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Le coppe di Roma e Lazio? Sono due situazioni diverse. A Sarri di questa competizione non gliene importava niente prima, e ancora di più adesso che ha perso la prima, e alla gara di ritorno non ci pensa minimamente. Da quello che so tutti i big non giocheranno giovedì, giocherà una Lazio molto molto B. Mourinho invece lo sappiamo quanto ci tiene alle competizioni. Lui non ha fatto giocare Mancini per il derby, ma con la Real Sociedad se la va a giocare, forse potrà risparmiare Dybala, ma per il resto credo che farà affidamento sulla vera Roma. So per certo che già un mese fa Sarri e Lotito hanno avuto discussioni sulla Conference, con Sarri che non l’aveva mai digerita questa competizione e il presidente che vorrebbe andare avanti in coppa. C’è stata una forte diatriba, perchè hanno visioni completamente diverse… Wijnaldum? A me contro il Sassuolo non è piaciuto, poi fa quel gol che è da grande giocatore, ma la partita non è stata buona e io lo risparmierei per il derby. E anche Matic non le regge mica tutte ste partite. Ci sono giocatori che devi assolutamente preservare…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Io non capisco l’atteggiamento di Sarri, è chiaro che il derby conta di più dell’AZ ma nel momento in cui lo dici carichi ancora di più la tensione sul derby, che è già carica di sui. E poi smonti anche la squadra che va a giocare in Olanda. Sarà anche la Lazio B, ma quelli che giocano pensano di fare una partita che non conta, cominciano già disintegrati… Vediamo cosa farà Sarri giovedì. La Roma deve giocare con i migliori al San Sebastian. Le squadre più forti ne cambiano al massimo uno o due, nel Napoli non cambia nessuno, giocano sempre tutti anche a scudetto vinto, e perchè nella Roma e nella Lazio non si può fare? Per allenatori esperti come Mourinho e Sarri sembra che uno non possa fare tre partite in una settimana. Perchè Messi e Modric possono farlo a 35 anni e 37 anni, e Cristante e Milinkovic sembra che stanno scalando il Monte Bianco a mani nude…”

Gianni Visnadi (Radio Radio): “Mi pare paradossale la situazione che si è creata. La Roma ha vinto la partita di andata, ma è chiamata a giocare la partita di ritorno, anche perchè gioca una competizione più importante. La Conference conta solo se la vinci. Però non sono cose da dire, ma da fare. Sarri non deve dire ai suoi che non conta nulla, mi sembra un errore strategico così banale che forse c’è qualcos’altro dietro. Il derby quest’anno però va oltre la stracittadina, può valere la Champions… Chi arriva meglio al derby? Forse biognerebbe dire chi ci arriva meno peggio. Giovedì a logica la Roma dovrebbe passare, e quindi dovrebbe essere motivata…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteREAL SOCIEDAD-ROMA: arbitra Kovacs, il fischietto della finale di Tirana
Articolo successivoGiudice Sportivo: due giornate a Kumbulla, Matic entra in diffida

35 Commenti

  1. Se il West Ham mi offre 30 milioni più Scamacca, io glielo do… Il profilo più o meno è quello.

    Io per principio non andrei più a cercare giocatori che abbiamo perso goffamente.
    Scamacca Frattesi.
    Uno sbaglio si può fare, tutti sbagliamo ma se poi tu ti vai a svernare per riprendere calciatori ai quali non credevi lo sottolini troppo questo sbaglio.
    Poi un’altra cosa che non capisco, perché le coppe per la Lazio non contano mai niente per gli opinionisti se esce meglio, invece per la Roma se esce è una tragedia?

    • Scamacca se n’è andato da solo, non l’hai perso.
      E comunque io personalmente me lo riprenderei perché secondo il mio modesto parere è forte, forte.

    • Metto anche che la Roma in 10 con le riserve ha fatto 3 gol, vuol dire che il gruppo è di livello, manca di esperienza, meno foga ( con arbitraggi scandalosi è difficile…stare sereni…)più concentrazione si va a dama…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • Se n’è andato da solo perché a 16 anni voleva 500 mila all’anno giusto o non giusto la Roma non ha accettato.
      Però se tu vedi che hai un quindicenne alto già più di un metro e novanta, con grinta tecnica, colpo di testa e senso del gol, magari provi, pure a dargli i soldi e a tentare l’investimento.
      Perché io poi vedo che in questi anni la Roma gli è andati a prendere tanti di 15 /16 /17 enni in ogni parte del mondo, pagandoli pure a volte cifre che si avvicinano al milione, nessuno di questi si è imposto come l’investimento presuponeva.
      Se una volta te lo trovi in casa uno romano che è forte che però a 16 anni ti chiede già un contratto da giocatore daglielo e provalo poi magari ti ritrovi un titolare dal nulla

  2. Non mi sono mai sbilanciato su Abraham,perchè sono sempre stato in bilico nel giudizio di questo controverso attaccante,ma adesso ho le idee più chiare .
    Abraham è un bravo ragazzo ,coinvolto nel progetto Roma,che in campo s’impegna allo spasimo e da tutto.Lotta e corre (anche troppo ) sprecando non poche energie su palle e situazioni di gioco ormai sfumate.
    Ha un bel colpo di testa in torsione ,che andrebbe sfruttato meglio se la Roma avesse esterni in grado di trovarlo con cross dal fondo campo,cosa che avviene raramente.
    E’ anche un buon opportunista nell’ area piccola,qualità che ha dimostrato di più l’anno scorso.
    La pecca principale di Tommy,però, è che non ha il primo controllo di palla,quello con cui l’attaccante si smarca e allo stesso tempo si acchitta il tiro in porta.
    Nove volte su dieci lo sbaglia e in pratica consegna la palla ai difensori in maniera banale.
    In conclusione lo terrei o no nella Roma ? Tutto sommato me lo terrei,anche considerando che nessuno ti da le cifre che si favoleggiano su questo Sito. Al massimo per lui ti offrono un prestito con diritto di riscatto alto ,a meno che non ci sia la solita squadra turca che ti spara 30-40 milioni.
    Io un’altra chance gliela darei l’anno prossimo, affiancato a un forte attaccante esterno in grado di saltare l’uomo e di creare superiorità numerica.Sono sicuro che in binomio con un soggetto di queste caratteristiche,Abraham farebbe faville. Avevo fatto il mone di Laurentè,ma è ormai bruciato dopo la clamorosa partita di domenica ; comunque un altro con le sue stigmate si può sempre trovare,purchè non sia Tiago Pinto a doverlo fare.

    • ormai bruciato xchè mhò è diventato Pele’..EH EH..POI IL sASSUOLO TE LO REGALA VERO?..poi le stigmate..eh eh..quelle si che son rare..eh eh eh

  3. Piacentini, se la Roma voleva Scamacca lo avrebbe preso ma stiamo parlando del Sassuolo non ci sono affari da fare con Carnevali basta ste storie poi stiamo sulle cose rotonde pure al sistema in Italia gli attaccanti o te li compri svincolati o stranieri e paghi o teli fai da solo basta gli accordi con simili banditi.

  4. Se deve andar via, deve sostituirlo uno che fa almeno 20 gol a stagione, e questo non è di certo Scamacca, li fa 20 gol , ma in 3 anni 😱

  5. Se devo vendere Tammy ,la metà dei soldi di ricavato, la butto su Morata…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

    • A molti non piace Morata, a me piace, è forte. Però punterei su altro di ancora più forte, uno tra: Mitrovic, Muani, Sesko. E Pensare che a me piaceva Haaland quando costava 15 milioni 🙂

  6. Considerando che l’acquisto di Abraham è avvenuto con modalità particolari ed un pagamento molto spalmato, se lo vendi a 45 mln o a 30 più un giocatore (ancora peggio) o compri un giocatore che ti danno con prestito più riscatto di una metà a Giugno più il resto in comode rate o nessuno perchè lo devi ancora in gran parte pagare!

  7. domenica?

    è da settembre che è così.

    6 gol in campionato da prima punta, sempre titolare, ha fatto la metà dei gol di nzola, 2 gol meno di zaccagni, mi viene il vomito a scriverlo… hanno segnato più strefezza e orsolini, gli stessi gol di frattesi !!!!

    che si svegli magari gli ultimi 2 mesi anche se ormai il danno è fatto, poi a giugno aria.

    e lo dico io che c’ero cascato, perchè quando in tanti lo chiamavano lampione io lo difendevo anche …

    🤬❤️🧡💛🤬

    • anch’io sono tra quelli che finché ha potuto lo ha difeso, ma ora oggettivamente diventa difficile
      Però a questo punto mi chiedo: se è un “lampione” come tanti sostengono, come ha fatto a segnare così tanto l’anno scorso? Cosa è cambiato? Solo una stagione fortunata?

  8. Io non lo so se c’arrivo a domenica sera, mi sta salendo un’ansia terrificante per queste due partite. Ci giochiamo semplicemente tutto…se va bene, sei ancora in corsa per gli obiettivi stagionali…se va male, è più o meno finita la stagione, e passi gli ultimi 3 mesi della stagione in un clima che non voglio neanche immaginare

  9. cmq io tammy per l’amore e la grinta che da sempre per questi colori lo terrei anche l’anno prossimo,sperando che sbocci definitivamente

  10. io sinceramente non vedo un giocatore più forte che possa sostituire Abraham che sia prendibile dalla Roma.lui si impegna sempre al massimo. quest’anno non ha reso come l’anno scorso poi per me alla fine avrà buoni numeri. rispetto allo scorso anno comunque vede meno palloni filtranti (meno mikhitarian e veretout si sentono..)

  11. se c’è una cosa che ha poco tammy è l opportunismo in area . cioè a mio avviso sente poco la porta . non è Pippo Inzaghi per intenderci. poi lo scorso anno ne ha segnati e tanti ma non ha fiuto del gol in senso stretto
    l attaccante finalizza il gioco. dipende da che gioco fai ma poi la rete segnata ne determina l efficacia
    un attaccante che segna ( questo anno ) come un ottimo centrocampista per me non va bene.
    per me eh.
    poi vediamo che succederà a fine campionato.
    secondo me dipenderà dal nostro piazzamento e da che coppa giocheremo e cosa alzeremo .

  12. Tra laziesi, gufi e pessimisti patologici l’ambiente delle radio é variopinto! Ne salvo veramente pochi.. e nemmeno sempre..

  13. Abraham lo darei per Ziyech più soldi. Con i restanti 15-20 milioni punterei Mitrovic. Modric a parametro zero così come Grimaldo. In difesa un top player da 30 milioni e un terzino destro in prestito al più se soldi non ci saranno.

    • Abraham, non è che già sa’ che tornerà in UK e gioca al risparmio?
      Modric pure con una gamba sola lo prenderei, non è che il Paris cede Verratti?

  14. Ci vuole un attaccante che a fame di gol cattivo in area che non perdona un nome che mi viene in mente che potrebbe fare coppia con Dibala sarebbe Icardi

  15. Mamma mia che perle di sagacia calcistica! Dovremmo dare soldi ed Abraham costato 45 mln, con 6 gol quest’anno, per Scarsacca che di gol ne ha fatti la bellezza, ripeto la bellezza di 3. Ci msncsno solo Scarsesi Scarsacca e completiamo l’opera.

  16. Una risposta (parziale) al dubbio di Agresti è questa: il Napoli gioca sempre con gli stessi perché questi non hanno una storia di infortuni tremenda come invece noi abbiamo da una vita.
    Abbiamo iniziato la stagione senza un titolare (Wijnaldum) e man mano abbiamo perso e recuperato tasselli, ma rimane il fatto che abbiamo sempre avuto scelte limitate. Se devi costantemente recuperare da infortuni o, viceversa, tappare i buchi che i tuoi compagni infortunati lasciano aperti, è più probabile cascare e ri-cascare in infortuni, perdita di forma, stanchezza, etc…
    Insomma, è un circolo vizioso. E pure le cose extra-campo non ci hanno aiutati visto che uno di quelli che doveva darci una grossa mano ha iniziato a fare i capricci e poi è andato a fare il salto di carriera nel campionato turco…

    Certo, molte volte la gestione dei cambi da parte di Mou non mi è piaciuta, ma è impossibile non riconoscere che le scelte sono sempre state piuttosto limitate.

  17. Se il sostituto di Abraham deve essere Scamacca, anche no, mi tengo Abraham visto che in Inghilterra aveva segnato 10 volte di più di Scamacca, ma se vogliamo pure in Serie A la stagione scorsa.
    Lasciamo stare nomi di prime punte scarzacani che è meglio, piuttosto se proprio si vuole cambiare centravanti, fare nomi soddisfacenti di goleador veri e propri, no di mezze pippe ar sugo o di chi segna solo a livello di Serie C meno di quanto segna Shomurodov per intenderci.
    In certi casi mi tengo stretto Abraham, già un Morata se si potesse sarebbe ragionevole o quasi ragionevole come valore del giocatore però sempre che non sia involuto e sia capace ancora di segnare un importante numero di gol e Morata sarebbe il minimo come base di partenza di una punta ideale perché l’ideale sono quelli ancora più forti.
    Per certe cose aspettiamo il mercato estivo e basta, adesso c’è solo il campo, c’è da andare ai quarti di EL e poi da asfaltare i burini sbiaditi nel derby.

  18. Scamacca !? Me sa che c’avete tutti la memoria corta…. è scappato da Trigoria come un sorcio! Dopo che Bruno Conti aveva trovato lavoro e casa alla famiglia, che stavano con le pezze al c…. !!! Gli avevano promesso anche il contratto appena compiuti i 16 anni, in Italia prima non si può… e lui per gratitudine è andato a firmare con l’ajax!
    Che riconoscenza…. Scamacca? No grazie….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome