“ON AIR!” – CARINA: “Da Pinto una verità parziale, quella del club”, CORSI: “I Friedkin lo tengano, ma non nel ruolo di ds”, CIARDI: “Il mancato arrivo di Traoré non può essere un rimpianto”

58
2944

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Augusto Ciardi (Tele Radio Stereo): “Traoré è un buon centrocampista, altalenante, che sembrava dovesse diventare il titolare della Juventus e invece è finito al Bournemouth che va retrocedere. Non può essere un rimpianto Traoré, santo Dio… Però il suo nome Tiago Pinto non lo ha fatto, e di retroscena di mercato ne è pieno il mondo…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Pinto è stato onesto dicendo che la colpa è la sua. Se ammetti che il problema è tuo, immagino che i Friedkin lo escluderanno da quel settore di ds e gli facciano fare altro. Traoré al posto di Zaniolo? Noi solo col Sassuolo facciamo affari, una volta era il Cagliari… Ma perchè a Pinto non gli viene mai in mente un Dybala anche a lui? Possibile che non si accorga che questo è la Roma e noi vorremmo avere giocatori più importanti? Pinto è sicuramente un bravo ragazzo, ha questi sprazzi di autocritica, credo che lui sia fedelissimo a Friedkin e io non lo manderei via, però non deve occuparsi della sfera tecnica, calcistica… Lui di Vina e Shomurodov dice che sono giocatori da valutare a distanza di 3-4 anni, ma con Mourinho questa cosa non la puoi fare, lui se non sono buoni non li fa giocare…”

David Rossi (Rete Sport): “La vicenda Zaniolo grazie a Dio si è risolta, ci siamo levati st’accollo… Pinto mi è piaciuto, più diretto, meno costruito. C’è questo fil rouge con il Bournemouth che mi fa abbastanza sorridere: la Roma era interessata a Senesi, che poi va al Bournemouth, al quale la Roma vende Vina. E lo stesso club inglese fa un offerta per Zaniolo, prima di ripiegare su Traoré che era il giocatore individuato dalla Roma per sostituire Zaniolo… Negli ultimi sei mesi Roma e Bournemouth si sono incrociate spesso sul mercato. Tra l’altro Senesi sta facendo malissimo, è finito in panchina, a me piaceva. Magari adesso Pinto lo prende coi soldi del riscatto di Vina. Sarebbe un capolavoro…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Senza i solidi della Champions non vai da nessuna parte, e mettiamocelo chiaoe in testa che è il quarto posto l’unico obiettivo della Roma. La formazione di Lecce sarà quella titolare, i cambi casomai me li aspetto col Salisburgo. Zaniolo? Basta vedere il comunicato della Roma per capire, non c’è manco un “ciao“… Pinto mi ha convinto molto, ho apprezzato la sua onestà, ma anche la sintesi. Mi ha fatto capire il motivo di molte scelte di Mourinho: se lui pensa che la squadra non può vincere sia con Cremonese e Empoli, sceglie Empoli perché la Roma ha la necessità di arrivare tra le prime quattro. Lo sospettavo anche prima, ma ora è certificato…”

Paolo Cento (Rete Sport): “Nonostante l’accordo con la Uefa, a oggi la Roma è una squadra che ha dato dei segnali di crescita. Terzo anno da scudetto? Se quest’anno arrivi terzo, l’anno prossimo devi per forza puntare a vincere…”

Mimmo Ferretti (Tele Radio Stereo): “Pinto ha capito tante cose, come vanno affrontate certe conferenze stampa. E’ stato molto sincero, dritto. Non sono convinto che ci abbia raccontato tutta la verità, ma ci ha fatto capire tante cose. Mi ha sorpreso quando ha ribadito più volte che era tutta colpa sua, anche se sappiamo che tutte le responsabilità non sono sue. Mi sembra abbia dato una carezza a Mou dicendo che la squadra si è indebolita. Per il resto ci ha lasciato con questo punto interrogativo sul giocatore individuato, che poi è stato svelato in Traorè… Forse il Bournemouth ha approfittato del lavoro fatto dalla Roma per prendere l’ivoriano. Cosa avrei pensato se l’avesse preso la Roma? E’ chiaro che tra Ziyech e Traoré non c’è paragone, non ci sarebbe stato lo stesso entusiasmo. E’ un giocatore di rendimento, molto giovane. Però Pinto ci ha raccontato che la Roma un tentativo per Ziyech lo ha fatto, e se lo ha fatto a gennaio potrebbe rifarlo in futuro…”

Alessio Nardo (Tele Radio Stereo): “La Roma ha cercato tutta la scorsa estate Frattesi, valutato una certa cifra dal Sassuolo, e quando poi ha finalmente quel budget da spendere, va a prendere Traorè,…fa abbastanza ridere questa cosa. Però parliamo di prezzi diversi, giocatori diversi… Se la Roma avesse preso Traoré la scorsa stagione sarebbe stato accolto con molto entusiasmo, aveva fatto una grandissima stagione, poi quest’anno ha avuto delle difficoltà per via di problemi fisici, però il giocatore è molto valido…”

Stefano Carina (Radio Radio): “Pinto giustamente racconta una verità parziale, che è quella della società. Su Zaniolo fa intendere che c’erano solo Galatasaray e Bournemouth, ma se chiamate Paratici vi dirà che in estate c’era una trattativa col Tottenham. I fatti dicono che la Roma ha perso 4 giocatori, e ne sono arrivati due, uno dei quali già bocciato dall’allenatore. E che la Roma quest’anno ha chiuso il suo bilancio più in rosso di sempre. Il fatto che Pinto continui a dire “quando andrò via” è perchè anche lui ha un contratto che scade nel 2024, e anche lui tra un po’ dovrà discutere se continuare o meno la sua avventura nella Roma. E saranno i Friedkin a decidere. Per me l’operato di Pinto in questa sessione invernale è da bocciare. L’appeal di Mourinho ti ha permesso di fare determinate operazioni, se tu avessi avuto qualche allenatore del passato al suo posto, secondo voi Dybala sarebbe venuto? Senza Mou certi acquisti sarebbero stati molto difficile, non è solo una questione di soldi, ma anche di prospettive. E negare questo non fa bene a nessuno…Nelle conferenze stampa non si può raccontare tutte le verità, ma Mourinho a dicembre se ne poteva andare perchè evidentemente nel suo contratto ci sono delle clausole che gli permettono di liberarsi…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Il costo di Zaniolo? I bonus sono solo una dilazione del pagamento, sono tutti artifici che servono a spalmare le spese e a non avere un impatto brusco. Magari i bonus sono anche per dare meno soldi all’Inter… Lo strascico che lascia la conferenza di Pinto, nonostante abbia apprezzato la sua onestà, è che dal punto di vista mediatico ne esce vincitore Mourinho, perchè l’assunzione di responsabilità di Pinto. Se la Roma dopo aver perso la Coppa Italia dovesse fallire anche l’obiettivo Champions, il peso delle responsabilità si sposterebbe più sul club. E invece anche l’allenatore avrebbe delle grandissime responsabilità, anche superiori a quelle del club. Mourinho se la squadra gioca male cerca delle scuse, Pinto invece si assume le responsabilità, anche quando magari non sono tutte sue…”

Furio Focolari (Radio Radio): “A me Pinto è piaciuto, darei 6,5 alla sua conferenza di ieri. Qualcuno aveva pensato erroneamente che la Coppa Italia doveva essere l’obiettivo della Roma, che non ti porta niente. L’obiettivo sono i 50 milioni della Champions… Mou e Pinto vanno criticati o lodati per quello che fanno, a prescindere da quello che uno pensa. Non può essere che se c’è un errore lo ha fatto Pinto, e le cose buone Mourinho…che Vina e Shomurodov li ha presi Pinto, e Dybala e Wijnaldum li ha presi Mou… Dybala lo ha preso Pinto, forte del fatto che l’allenatore fosse Mourinho, che avrà fatto anche delle telefonate…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “C’è un passaggio della conferenza di ieri che non ho capito tanto bene, se c’è stata la possibilità concreta del rinnovo di Zaniolo. Sarebbe stata la prima domanda da fare… L’obiettivo Champions può legare la permanenza dell’allenatore il prossimo anno. Il primo anno era di assestamento, ora è fondamentale è arrivare almeno quarto, altrimenti penso che l’allenatore cambierà strada…”

Redazione Giallorossi.net

Seguici su TWITTER e FACEBOOK per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma!

Articolo precedenteRoma, era Traoré il sostituto di Zaniolo
Articolo successivoRosella Sensi: “Zaniolo non ha mai capito il valore della Roma, forse tra un po’ se ne renderà conto”

58 Commenti

  1. Sento i parrucconi che dicono “mettiamocelo chiaro in testa che è il quarto posto l’unico obiettivo della Roma” e mi viene da ridere: a questo punto vada per Europa League che ti manda diretto in Champions senza preliminare e metti un trofeo in bacheca.
    Bah..

    • Ma a te l’Europa League sembra fattibile? Guarda le squadre che ce stanno,in campo anche il Salisburgo è meglio della Roma,a livello di prestazioni.

    • Se dovessi scegliere tra i due, ovviamente e come tutti, prenderei l’Europa League. Un trofeo europeo, grandi sfide, sarebbe un sogno !

      Va anche detto che devi ancora affrontare una squadra come il Salisburgo e ci sono ancora in giro tante squadre forti, alcune più forti di noi. Sarebbe quindi un’impresa incredibile.

      In campionato, mi sembra più alla ns portata. Fino a quando la Juve rimane penalizzata, siamo in 5 per 3 posti (considerando il Napoli in fuga) : Inter, Roma, Lazio, Atalanta e Milan.
      Ce la possiamo fare.

    • Caspita, bella scoperta! In EL puoi pure fare un grande, anzi grandissimo percorso vista la qualità delle avversarie: poi magari arrivi in finale, la perdi e te la prendi riccamente in saccoccia.
      Basta sbagliare una sola partita e hai in mano un bel pugnetto di mosche.
      La corsa Champions, per come si sono messe le cose strada facendo, è più “semplice”: tra poco sapremo pure se il Milan ha possibilità di ripresa oppure la sua è una crisi irreversibile, dalle radici più profonde di un momento negativo.
      In quel caso te la devi vedere per due posti su tre (dando per scontato che l’Inter ci va), con avversari abbordabili, potendoti permettere anche un paio di incidenti di percorso senza compromettere nulla.
      Tutto questo ovviamente facendo il massimo che si può anche nella competizione europea.

    • Se abbiamo la giusta testa in campo sì caro Mario. Una tra United e Barcellona potrà andare a casa già da adesso alle eliminatorie e rimane di big una di loro due e l’Arsenal, gli altri possono essere avversari fattibili o del nostro stesso livello

  2. I 50 milioni della CL non li puoi spendere sul mercato, e avresti come ritorno solo una maggiore visibilità, detto che, se vai a giocarti la Champions con questa rosa, ti giochi solo il girone e poi tutti a casa. Può piacere o meno, ma il commento di Carina è molto sensato e sottolinea come alcune scelte della società siano state tutt’altro che perfette, con ciò che ne consegue sulla qualità e sulla durata dei rapporti con Mou e Pinto

  3. Boh, a me le parole di Pinto sembravano più che chiare: “tutto è stato fatto consultando sempre l’allenatore. Poi se cercate un responsabile, mi assumo io la responsabilità al 100%.”

    A me è sembrata una risposta molto corretta, alla fine é lui che completa l’acquisto, é come l’architetto che firma il progetto, che poi siano stati tutti d’accordo ha firmato lui e la responsabilità é sua. Ciò non toglie che ci sia stato il consenso di tutte le parti.

    Ma vedo che l’importante è strumentalizzare qualsiasi frase.

    • Sono d’accordo al 100%,vorrei aggiungere che Pinto ha portato Dybala,Matic ,Gini e Celik
      se il prossimo anno fa anche la metà abbiamo una squadra veramente competitiva e di quelli usciti non rimpiango nessuno.
      Questi sono i fatti,il resto è fuffa.

    • certo che e’ tutto chiaro.
      Ma siccome , i lacche ‘ delle strisciate, ci hanno raccontato il 99 % di Ca’**are( ho lasciato apposta 1 % , con cui ci campano per anni, e a cui si attaccano quando , dooi averli accusati giustamente di dire Ca’**are, vengono tutti trionfi a rinfacciarti le cose.
      Ebbene devono continuare su quella strada, nel frattempo il palazzo ci ha mandato Crik e Crok a penalizzarci a Lecce, nel malaugurato caso che le cose vadano a nostro favore.

    • è evidente che tutti quelli che non hanno capito quel passaggio della conferenza non hanno mai lavorato in un ambiente dove ci sono le gerarchie

    • L’avevo menzionato anche sull altro articolo, ma tardi, quindi credo che non lha letto nessuno… Il problema che molta gente fa commenti molto di parte senza aver visto il video integrale di Pinto, ma leggendo solo l’articolo trascritto… Senza aver visto il video non si riesce a capire le sfumature del perche dice che e’ tutta responsabilita’ sua, lo dice piu’ volte, anche dopo quando dice se gioca male elsha… Fa ride perche posso capire alcuni utenti… ma persino quel personaggio che si spaccia per commentatore sportivo o giornalista di Marione, e’ ovvio che ha solo letto, magari nel caso suo manco ha letto, si sara’ fatto raccontare da qualcuno…

  4. D’accordo con Corsi. Vina e Shomurodov acquisti allucinanti, la gestione di Zaniolo imbarazzante. Pinto non è all’ altezza

    • La gestione di Zaniolo non è imbarazzante.
      Bisogna anche capire che si tratta di un giocatore difficilmente controllabile. Questo ragazzo ha avuto problemi anche giocava all’Entella, alla Fiorentina, nella Primavera dell’Inter e in Nazionale. Nessuno riesce a gestirlo perché è un bambino viziato.

    • Hai ragione Amedeo ma volevo aggiungere una cosa molti si domandano come è possibile che altri club trovano calciatori tipo i LooKman o i Kim Holiund il georgiano del Napoli ecc e noi no è semplice tu hai un allenatore che vuole giocatori fatti non scommesse cosa che con i vari spalletti gasperini de zerbi sarri e così via si possono fare è anche vero però che Mourinho ha vinto 28 titoli e loro credo molti di meno quindi dipende tutto da quello che si vuol fare. I giornalisti danno fiato alle trombe e le sparano ogni secondo.

    • Gli acquisti di dybala, matic, wijnaldum e belotti a zero, li trovi all’altezza? manichini nelle mani di chi è manichino già….

  5. “Roberto Pruzzo (Radio Radio): “C’è un passaggio della conferenza di ieri che non ho capito tanto bene, se c’è stata la possibilità concreta del rinnovo di Zaniolo”

    Bomber, ma te ce metti pure???? e dai!
    Più chiaro di così: hanno parlato molto con Vigorelli, ma la distanza era incolmabile.
    Magari noi offrivamo lo stipendio di Mancini e lui voleva quello di Dybala,
    per cui ha fatto il Blanco di Sanremo a Trigoria….
    C’ha anche avuta la grande botta di fortuna degli inglese, 5 piotte nette,
    eh ma no, lui sotto il Tottenham niente…
    Quindi ora va a guadagnare anche meno di quello che avrebbe preso qui
    con il rinnovo in Turchia…. un genio, davvero un genio.

    • Allora illuminaci : cosa si sono detti Pinto e Vigorelli?
      Sei l ‘ unico a saperlo, a quanto pare, perciò non essere timido, fuori tutto, anche i dettagli.

    • In realtà lo so, si sono detti questo:

      “Quando si parla di rinnovo, c’è sempre una trattativa dietro, la richiesta del giocatore, quello che vuole l’agente, quello che vuole il club e il rendimento in campo. Ecco, non c’è mai stato un accordo su questi punti.”

      Mi pare abbastanza dettagliato.

    • A me sembra che Pinto sia stato più che chiaro:
      “Quando si parla di rinnovo, c’è sempre una trattativa dietro, la richiesta del giocatore, quello che vuole l’agente, quello che vuole il club e il rendimento in campo. Ecco, non c’è mai stato un accordo su questi punti.” e aggiungo che è stato chiaro anche quando ha detto che “se voglio guadagnare X ma poi mi cercano solo il Galatasaray e il Bournemouth qualche problema c’è”

    • @Rodrigo Ma forse va spiegato il paragone che ha fatto Pinto? Ha detto “Per finire faccio un esempio: anche io potrei pensare di guadagnare X, magari mi credo molto bravo e penso di dover guadagnare X. Ma se un giorno vado via dalla Roma e gli unici club che fanno l’offerta per me sono Bournemouth e Galatasaray, magari dobbiamo pensare che c’è qualcosa che non va”. Più chiaro di così! Zaniolo e/o il procuratore pensavano di meritare X che per la Roma era una cifra molto lontana da quello che poteva/voleva dare, hanno forzato la mano ma probabilmente chi aveva sussurrato a Vigorelli poi non poteva o voleva spendere (solito operare delle strisciate in italia verso le concorrenti) e sono rimasti col cerino in mano e si sono dovuti accontentare della turchia. Sinceramente ora capisco come fosse stato possibile che la Fiorentina lo lasciasse libero quando era nelle loro giovanili. A quell’età se ne fai troppe le società ti mollano subito.

  6. MC: “Possibile che non si accorga che questo è la Roma e noi vorremmo avere giocatori più importanti”. No, è proprio uno stordito! Non se lo immagina proprio che a noi piacerebbe Mbappe, o anche Halland. Da licenziare immediatamente in quanto incapace di intendere e di volere!
    Ma davvero c’è qualcuno che dà retta a uno che è in grado di sparare minch**te di ‘sto livello solo per mantenere il punto?

    • da licenziare perche’ non ha i soldi per comprarti Mbappe’ e Holland .. te piacerebbero pure du’ fettine de culo ?

  7. Lui di Vina e Shomurodov dice che sono giocatori da valutare a distanza di 3-4 anni, ma

    Non ha detto che Shomurodov e Vina erano da valutare in tre quattro anni, ha detto che ci sono calciatori da valutare in tre quattro anni e chiaramente si riferiva ai giovani della primavera lanciati in prima squadra.
    Shomurodov e Vina erano stati presi per fare le riserve e francamente sono due calciatori che in serie A le riserve le potrebbero far benissimo in qualsiasi squadra anche grande..
    Stiamo sempre al solito discorso una squadra non può avere 22 titolari, ma 11 titolari magari 13 e poi le riserve, però bisogna avere anche il coraggio di inserirle queste famose riserve.
    Mourinho da sempre gioca dovunque va con 13 /14 giocatori si fida di quelli e basta e litiga con gli altri, ecco perché secondo me non è più tanto attuale nel calcio moderno un allenatore come Mourinho

  8. beh, io a Paratici lo chiamerei per chiedergli, scusa tu che stai sempre in mezzo agli impicci, perché non ti hanno radiato ancora?
    In questi giorni hanno parlato ( strano) del doping, Brambati ha raccontato che gli somministravano qualcosa endovena, e prima della gara gli davano una pastiglia tipo Ziguli’, che serviva a migliorare la respirazione, sottolineando che in quel periodo non era considerato doping, e quindi lecito.
    Le dichiarazioni di DINO BAGGIO, ect. Stanno parlando perché ora hanno paura, dopo il decesso di Vialli, hanno paura.
    Ma quando parlava Zeman tutti contro, tutti a prenderlo in giro.
    Ho avuto modo di parlare con amici , che fino a poco tempo fa, ancora negavano, ora non parlano più, anzi se ne escono con : Zeman aveva ragione.
    Hanno fatto rivedere le immagini di Fabio Cannavaro ( sono contento che ha fallito a Benevento) con le flebo nel braccio prima della gara col Marsiglia finale Coppa UEFA, mi fa pena solo a guardarlo, per anni hanno detto che gli davano le vitamine, si le famose vitamine che si prendono endovena.
    Rivendendo le immagini dell’Atalanta , nessuno mi toglierà dalla testa che si dopavano, na alla grande, il caso Nandrolone di Palomino e una bazzecola, il fatto che e’stato assolto non dimostra niente, sempre di una sostanza vietata si tratta.
    Una società che tra l’altro ha avuto parecchi favorucci arbitrali e che ad ogni peto storto hanno pure il coraggio di lamentarsi come domenica scorsa…o come successo in Atalanta -rona sul gol annullato a Zapata che costo ‘la sospensione di Nasca, che venne a vendicarsi in Roma -Genoa vol meraviglioso gol regolare annullato a Zaniolo. con tutto quello che ne seguì. tra moralizzatrici e moralizzatori di quattro soldi..
    Di tutto questo, sti giornalai non parlano mai.
    Domenica ci stanno due servi plebei che ci hanno incartato diverse partite, su tutte Venezia-Roma..il derby di andata chi lo nega e’complice.
    E sempre con una vittima preferita, Zaniolo. Il “Zaniolo non si tocca ” era rivolto al palazzo, ai servi delle strisciate, ai tifosi avversari che non avevano rispetto , a cominciare da quei quattro BABBEI della lazio, che poi hanno tenuto il coraggio di mettere uno striscione in sua difesa.
    Agli arbitri che non lo hanno tutelato, e poi ho subito leggere il solito articoletto del ballerino, in difesa di Khiavica 77 per due calci presi in inter – napoli non sanzionati.
    Tutto finalizzato a farlo andare via dalla Roma, e ci sono riusciti, il resto lo ha fatto lui, come già ho scritto , che non ha avuto le @@ di proseguire , di lottare, almeno fino a giugno, e la società ha fatto bene a non sottostare ai ricatti del milan.
    buona giornata.

  9. Consideriamo che il quarto posto porta 50 mln, la finale EL porta al secondo 30 mln al primo 40 mln, penso che i Friedkin, Pinto e MOU già ci hanno pensato….Poi basta co sta storia di Pinto, lo stanno facendo passare per un bambacione, che in realtà non è, ha portato fatti, non parole, tra prima squadra, primavera, giovanili, squadra femminile, ci sono trofei e impegno futuro, la trattativa su Zaniolo è un pezzo unico, MOU telefona, ma le trattative le chiude Pinto….I giornalisti della penna e delle radio fanno il loro lavoro, male, ma lo fanno…💛🧡❤️🏆🐺🐺🐺

  10. Noi guardiamo a Pinto e non vediamo la Proprietà. Ma vi sembra normale che da quando hanno preso la ROMA ancora non abbiano parlato UNA volta? A me no…
    Non sono dilettanti allo sbaraglio come Pallotta, questi sono Imprenditori. Avranno cercato di capire come funziona il mondo del Calcio. E qualcuno avrà detto loro che l’UNICO modo per vincere è fare una squadra di un certo tipo. E questo ha i suoi costi.
    E secondo me non hanno nessuna intenzione di investire i soldi veri.
    ERGO, per loro è solo un Busines. Compro a TOT. E con lo STADIO rivendo guadagnando. E la ROMA? Mah…

    • “E secondo me non hanno nessuna intenzione di investire i soldi veri.”

      700ML a fondo perduto in 2 anni.
      Mah…
      Detto questo il puntp è SEMPRE lo stesso: alternative?

      Quanto a parlare, ma che ti devono dire?
      ADL dice le stesse cose da 20 anni, finchè non vinceva nulla era lo scemo del villaggio,
      ora è il novello Bill Gates.
      Poi se stanno sempre a Trigoria, loro non parlano mai, e Pinto parla per tutti,
      non ti viene il dubbio che direbbero esattamente le stesse cose che dice Pinto?
      O pensi siano distratti e non lo sentano?

    • Facciamo pure finta che sia come hai detto tu. Tra sei o sette anni rivenderanno la Roma dopo avere versato 700 mln per salvarti dalla C (e non è finita qui), con uno stadio di proprietà per il quale non investiranno meno di 400 mln (Berardi ha appena detto che non cercano partner e vogliono andare davanti da soli), magari lasciandoti due o tre trofei in bacheca (uno già c’è).
      Tu non gli faresti comunque un monumento? Avoja, e sai che me frega se non ho mai sentito la loro voce…

    • nessunobis, io invece credo che abbiano ben compreso cosa voglia dire possedere l’AS Roma… profilo basso e nessuna esternazione per non finire nel tritacarne dell’etere romano. Meglio far parlare i fatti (leggasi tutti i soldi che ci hanno messo fino ad ora…). Lo fanno per tifo? Ovviamente no, sono imprenditori, ma fino a quando i nostri obiettivi saranno gli stessi (per loro far crescere il valore dell’azienda Roma rendendola competitiva sempre più e per me rendere più competitiva la squadra) ben vengano. Credo stiano facendo tutto l’opposto di Pallotta (guarda ad esempio come gestiscono la questione stadio…) e per ora non gli si può dire nulla secondo me

    • il dramma è che ci sono “tifosi” che invece lo accettano come fosse un dogma…

  11. ” Ma perchè a Pinto non gli viene mai in mente un Dybala anche a lui? Possibile che non si accorga che questo è la Roma e noi vorremmo avere giocatori più importanti?” non sapevo che Dybala l’avesse portato Corsi….. poi prestito di Wjinaldium , Belotti (che non gioca ma è un nazionale), Solbaken, propongo alla Roma di fare occupare Marione della “sfera tecnica”…

    • Radiolone è stato a lungo a capo dell’area norcineria, ma attualmente non vede più manco una fettina di prosciutto e questa cosa lo ha parecchio contrariato…

  12. La Roma ha una rosa adattissima per il quarto posto (considerando la penalità della Juve). Con Kardorsp e Wjnauldum in campo siamo al completo. Facciamo giocare più minuti Camara, Bove e Belotti. Inseriamo Solbakken nelle rotazioni… inutile predicare a vuoto. La squadra è questa e va utilizzata nel migliore dei modi. Bisogna inserire gradualmente questi giocatori. Farli giocare più minuti. Le sostituzioni vanno fatte al sessantesimo e non al novantesimo. Non serve far riposare Dybala e/o Pellegrini un’intera partita. Serve farli giocare 60 minuti quando abbiamo la partita di coppa. Con la Cremonese metti la squadra titolare, acquisisci il risultato e poi metti a riposo i giocatori più fragili o più stanchi. Invece no, dobbiamo prima prendere 1/2 goal e poi mettiamo tutti i titolari dentro a fare 50 minuti di partita sotto stress. Risultato? Fuori dalla coppa e giocatori maggiormente usurati e stressati. Ma un Belotti quando rientra in forma se gioca 30 secondi? Camara perché non gioca più dopo le discrete prestazioni rese ( vedere Inter Roma su tutte)? Bove quando lo prende il ritmo partita e quando acquisisce consapevolezza dei propri mezzi se gioca 15 minuti ogni 3/4 partite? Kumbulla stessa cosa e poi ci lamentiamo della cappellata con la Cremonese. Se si giocano 10 minuti ogni 3/4 partite questi sono i risultati. Questi giocatori devono rientrare con costanza nelle rotazioni. Ci sono 5 cambi. Sfruttiamoli per far ruotare i calciatori e farli giocare 25/30 minuti. Così si da’ fiducia ad un giocatore. Gli fai mettere minuti nelle gambe, lo fai sentire parte del progetto ripagando dell’impegno negli allenamenti settimanali e metti a riposo i titolari. Chi gioca, fosse anche per dieci minuti a partita, si allena con maggiore consapevolezza. Quindi, sotto con le rotazioni. La squadra è forte. Sempre forza Roma!!!!

  13. ancora che leggo che la Champions porta 50 milioni…. ma non si aggiornano??? forse 3 anni fa, adesso dimmi cambiati tanti parametri di calcolo, e si parla di un introito diretto e indiretto di 70-80 milioni.

  14. dopo il crollo della Juve ladrona (a quei tempi si che con la squadra del fumante avremmo potuto vincere e non poco).. l almanacco dice inda. Bilan e st anno o Napule. e dice anche Roma fuori dalla champions da almeno 4 anni e con un debito mai migliorato anzi tutt altro. questo dicono i fatti! il resto sono le chiacchiere di Pinto come di Monchi o petrachi! se la Roma 2023/2024 al 3 anno di Mourinho non lotterà x lo scudetto sarà l ennesimo progetto nato e morto lì! in tribunale si valutano i fatti non i se ed i però…

    • l’almanacco dice pure come ci sono arrivati davanti?
      Falsi in bilancio.
      tamponi farlocchi
      plusvalenze false
      esami truccati
      arbitraggi a favore…
      che dice l’almanacco???

  15. Sempre a lamentarvi, mercato sbagliato, Pinto è scarso, ma ditemi una cosa, ma il mercato delle altre? Inter: Škriniar che lo perderanno a 0! Correa flop. Milan : Leao che non vuole rinnovare, De Ketelaere oggetto misterioso. Poi è normale che a volte si tenta di acquistare giocatori quasi sconosciuti, a volte risultano dei veri botti, a volte dei flop, se quest’estate Pinto avrebbe preso per 10 milioni a Kvaratskhelia, a molti sconosciuto, che cosa succedeva? tutti a dire soldi sprecati…

    • De Ketealare oggetto misterioso?
      E’na pippa . matricolata e col bollino Blu

  16. Anto, Stefano
    quelle che citate sono parole generiche che non dicono nulla.
    Ciò che vorrei sapere – non da voi, ovviamente- è quali erano i termini di questa presunta trattativa, che non mi risulta sia mai iniziata per i continui rinvii di Pinto.
    In sostanza, quali erano le richieste di Zaniolo, quali le offerte della Roma, se effettivamente ci sono state entrambe, e perché la società è così evasiva al riguardo, come non lo è stata per i rinnovi di Mancini, Pellegrini e Cristante, così convenienti ( per loro ).

  17. Gaetano , ma possibile che ste cose qua le vediamo solo io e te!!!!Ti percepisco davvero come un fratello, io vivo negli Usa da anni, e qua lo sanno TUTTI che la serie A è una barzelletta e che lottiamo da SOLI contro il mondo !!!! FORZA ROMA SEMPRE E COMUNQUE !!!

  18. Il problema della Roma erano li giocatori che se allenaveno sui ‘salta-salta’. Mourinho li ha messi alle strette.

  19. Siamo terzi a 3 punti dal 2° posto, andiamo a riprendere gl’intertristi e facciamo il vuoto su sbiaditi, bergamotti e bilanisti.

  20. Questi sono una parte di quelli che da 1 anno e mezzo ce l’hanno a morte con Mourinho e adesso che e’ terza in classifica su di lui non dicono niente aspettano la prossima sconfitta e si riapre il teatrino hanno provato pure a dare la colpa a lui se Zaniolo se ne e’ andato, si puo’ sbagliare una due o tre partite ditemi chi non lo fa’? Ma il gioco…. ecco la scusa le ripartenze lo fa’ pure il Napoli il giro palla non piace ? Fatevene una ragione…. si c’e’ sempre la speranza di arrivare al 4 posto poi se arrivi al secondo ancora meglio non fai i preliminari. Certo da fastidio il portoghese che dopo 8 mesi dall’arrivo vince una coppa molto fastidio, ora mi direte perche’ lo difendo : perche’ a portato un altra aria a Roma dove ci siamo abituati alla mediocrita’ e ce’ gente che vorrebbe che le cose non cambino mai tenere la Roma al sesto settimo posto per lamentarsi sempre per rimpire i giornali di cazzate o se non scrivere partecipare alle insulse trasmisssioni di radio o televisione e ci sono tifosi che gli vanno dietro poi se lui andra’ via beh come si dice c’e’ ne faremo una ragione ringraziandolo di tutto pure a Tiago Pinto e Fredkin quelli venuti per fare Bussines no per prendere “campioni” detto dal grande imprenditore e “filantropo” Lotito che lo fa’ per il piacere….. AhAhAh….

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome