Rosella Sensi: “Zaniolo non ha mai capito il valore della Roma, forse tra un po’ se ne renderà conto”

39
2249

NOTIZIE AS ROMA – “Ecco cosa ti perdi”. In sottofondo l’Olimpico che canta “Roma, Roma, Roma”. Rosella Sensi interviene così sul caso Zaniolo, a poche ore dal passaggio ufficiale del 23enne al Galatasaray.

In un post su Instagram l’ex presidente giallorosso non le manda a dire al calciatore: “Non credo sia giusto entrare nelle dinamiche di una società e di una squadra quando si è fuori. Per questo sono voluta rimanere in silenzio fino ad oggi sulla storia Zaniolo, in attesa di un epilogo che potesse dare un senso a tutto. E ora non posso che essere dispiaciuta.

Nicolò è un ragazzo che aveva la possibilità di diventare un idolo per questa città, ma che temo non abbia mai capito il vero valore di Roma e della Roma. Una squadra che lo ha fatto crescere, che lo ha coccolato nei momenti difficili, che lo ha aspettato. Con dei tifosi che gli hanno voluto bene finché hanno potuto, che lo hanno difeso anche quando era difficile farlo, che lo hanno accolto come uno di famiglia. Come un romano. Forse tra un po’ di tempo se ne renderà conto“.

Infine la Sensi aggiunge: “Il più grande dispiacere ora è solo per la Roma che deve fare a meno di un giocatore titolare, anche se ultimamente poco determinante, senza averle dato la possibilità di sostituirlo in maniera adeguata“.

Articolo precedente“ON AIR!” – CARINA: “Da Pinto una verità parziale, quella del club”, CORSI: “I Friedkin lo tengano, ma non nel ruolo di ds”, CIARDI: “Il mancato arrivo di Traoré non può essere un rimpianto”
Articolo successivoBournemouth, Vina: “La squadra e la città mi piacciono molto, la Premier è il top. Sarei disposto a rimanere”

39 Commenti

  1. In passato molti giocatori si sono pentiti di essere andati via da ROma e non aver terminato la carriera in giallorosso, ricordo Marco Del Vecchio che lo disse in un’intervista. In molti ci siamo illusi che potesse diventare una bandiera, purtroppo non è stato così al contrario ha dimostrato quanto non fosse legato ai nostri colori nonostante le sue parole di facciata. Zaniolo chi te se’ncu..la.

    • beh la Turchia è il luogo ideale. Gli inglesi nella guerra dei Dardanelli nel decalogo ai fanti su come comportarsi in caso fossero stati fatti prigionieri dicevano “relax and enjoy”.

    • si certo mo la colpa è di zaniolo se la Roma senza la sua cessione non aveva i soldi per prendere qualcuno, ma quando vi svegliate boh a giugno hanno fatto un mercato di parametri zero e per poter comprare qualcuno nel prossimo mercato servono i soldi di zaniolo e quelli della qualificazione Champions

    • Vox, se inizi a cercare di chi è la colpa arrivi ai tempi della colletta del Sistina, anzi pure prima.

  2. Il più grande dispiacere è che non se ne sia andato al Bournemouth che ci dava 30 cash sull’unghia.
    Solo quello.
    Lì poi avrebbe potuto mettersi in mostra, e magari a Giugno sperare in un’altra squadra di Premier (il Milan sta più inguaiato di noi e 30ML non li caccerà mai… A meno che non vendano Leao, ma a un anno dalla scadenza quanto ci fanno?).
    Così pensare che qualcuno vada a dare 35ML ai turchi per 6 mesi fatti anche bene
    ma in quel campionato è risibile.

  3. Mourinho non ha mai capito il valore di Zaniolo ed a mio avviso continua non capire quello di Dybala, che potrebbe fare molto di più. Se la Roma avesse giocato a calcio, Niccolò avrebbe fatto un grande campionato in questa squadra.

    • Infatti, il vero peccato è che non ci sei tu nell’organigramma societario, con qualsiasi ruolo ti avessero assegnato, considerando che critichi (in ogni tuo post….anche che palle no!) l’operato del DG, dell’allenatore e anche quello dei proprietari. Mi piacerebbe tanto sapere, dall’alto delle tue competenze, quanti anni hai e cosa hai fatto della tua vita sino ad oggi.

    • il problema è che Niccolò deve imparare a giocare a calcio, perché quello che ha praticato fino ad ora è l’ anticalcio 🏈

    • Amedeo, sarà sicuramente un caso ehh, ma da quando Zaniolo non gioca più con la Roma, la Roma gioca meglio, non so se te ne sei accorto. Per quello che abbiamo visto (palla a Zaniolo, azione finita) il problema del rendimento di Zaniolo non può mai essere Mou ma soltanto il suo modo di giocare.

  4. Questi secondo me capiscono solo il valore di rinnovare i contratti e se non glielo rinnovano vanno fuori di testa, non gli frega niente di nessuna squadra

  5. nicolo’ zaniolo non capisce una sega .
    Ha fatto due goal in un campionato per merito dei suoi piedi fucilati e ha pensato che il problema era la coratella coi carciofi. Voglio andare dove non ce’ ne coratella e ne carciofi . In inghiltera cerano i carciofi evidentemente all’isola di Wight u carciofi in effetti ci sono come dargli torto.
    A zanio’ vai cor tango!

  6. Sono convinto che tra i vari motivi per i quali Zaniolo è fuggito via c’è il non gioco di Mou che lo affossava (e non solo lui). In ogni caso non giustifico le modalità con cui ha scelto di andarsene.

  7. Amedeo ormai sono quasi due anni che Mourinho allena la Roma e ancora non hai capito che a lui del bel gioco non gliene può fregare di meno……Lui vuol vincere e basta! Come,non gliene frega. E manco a me,sinceramente. E’ dai tempi del ” calcio champagne” di Zeman (gioco bello risultati zero) che non me ne frega del gioco. Io sono come Mou….voglio vincere e basta!

    • Infatti se il gioco di Mourinho non piace però ha portato una conférence league a livello europeo al primo anno con una squadra setta da alcuni tifosi “mezze seghe” assortiti mâle
      Sai che ve dico continuate a dire che so “mezze seghe ” però vincono i titoli questo e’ cio’ che conta
      Solide realta no sogni
      Anche considerate che ci sono club che hanno ça.pioni ma non hanno vinto nulla
      A noi ste
      ” mezze seghe ce costano
      A loro i campioni che non vincono non gli costano?
      Fatece vince con “ste mezze seghe” i titoli con un allenatore “bollito”

  8. Zaniolo mi sembra troppo preso da se stesso e dai suoi problemi ed insoddisfazioni .. capira’ tante cose maturando , ma fra un po’ di anni ..

  9. se gli avessero fischiato tutte le porcherie che gli hanno fatto, forse sarebbe stato più lucido in campo e sarebbe stato più determinate.

  10. forse hai ragione amede’. .qui tutti a osannare sto mou che si sa arruffianare le folle con battutine , mostra apparente sicurezze del timone, .un po’ di psicologia a buon mercato..e invece ti dico la Roma non e ‘al sicuro.. pure lui e’ un mercenario.pronto a fare le valigie. però ..la squadra pur senza gioco,ti fai due palle così allo stadio, due tiri in porta in tutto pero’ e’ in lotta Champions, questo mi importa. de sto pifferaio mi interessa poco.. ma che vo fa ? il buon padre di famiglia.?.oggi qui , a giugno al Chelsea e dirà” sono tornato a casa” .. ma vattenne…va.. fai il tuo lavoro e parla de meno, allena e cerca de migliorare i giocatori, questo fa un allenatore .. so tutti bravi con gli squadroni già sul.piatto..

  11. Sottoscrivo in pieno le parole di Rosella e aggiungo: sarà troppo tardi, perché a Roma si è fatto terra bruciata ed è destinato all’indifferenza e all’oblio, come tutti i mercenari che sono passati di qua.
    Quando ero ragazzo mi affezionavo troppo ai giocatori, gli addii di Falcao e Di Bartolomei non li presi bene all’epoca, ma avevo 14 anni e ci sta. Nonostante quel “dolore”, ad oggi considero Ago il più grande Capitano della Roma, il più grande di tutti.
    Quando andò via Emerson, anche lui con tanto di “certificato di depressione” (LOL), ci rimasi molto meno male, perché ho capito che vengono prima i colori e poi gli uomini.
    Oggi va via zaniolo, con una modalità simile, e mi lascia quasi indifferente. Quel “quasi” è per come ha trattato di m3rda la Roma, che lo ha aspettato per due anni. Ma mi fa piacere che la musica sia cambiata e che i lazzaroni a Trigoria non abbiano più spazio

    • Perché non facciamo una bella cosa, senza indugiare su insulti ed epiteti ormai abusati e scontati : Damnatio Memoriae nei confronti di Zaniolo. Cancellare tutto ciò che ha fatto nella Roma, via il suo nome da ogni riferimento alla squadra, non è mai esistito. Ovviamente questo dovrebbe valere anche per il gol segnato in finale di Conference, che quindi non è mai stata vinta, niente trofeo. Ma sarebbe un piccolo sacrificio rispetto al vantaggio e al piacere di aver cancellato quel cattivone.

    • Rodrigo,
      credo che sia uno dei messaggi più stupidi postati su questo sito.
      Sono stupito che alle 10:15 del 10/02 i pollici in giù siano solo 9

  12. “Non credo sia giusto entrare nelle dinamiche di una società e di una squadra quando si è fuori…”
    Come se non lo avesse fatto mai prima, indipendentemente dal contenuto, condivisibile o meno, dei suoi interventi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome