“ON AIR!” – TRANI: “La Roma è uno dei club più indebitati d’Italia e le cose vanno sempre peggio”, AUSTINI: “Numeri che fanno paura”, LO MONACO: “I playoff sono l’unico modo per concludere il campionato”, CRISTOFORI: “Ma che valenza possono avere?”

15
1928

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Sta uscendo tutto il peggio del calcio, giorno dopo giorno… Noto la pochezza e i problemi forse insormontabili che ci sono. Il calcio italiano è messo malissimo, e pagherà tantissimo questo stop perchè non si troverà una soluzione dato che ognuno sta andando per la sua strada… Il bilancio della Roma? Sono numeri che fanno paura…il calcio italiano è gestito malissimo, e secondo me non è questo che è il modo di crescere. Bisogna essere più intelligenti, capire dove investire, il modello per me è quello del Bayern Monaco, è quella la via giusta…”

Riccardo “Galopeira” Angelini (Tele Radio Stereo): “Oltre a combattere il virus, di pari passo ci deve essere anche la ripresa del paese… Io questa storia la sto vivendo davvero male… A me preoccupa il dopo…l’emergenza finirà, questo lo sappiamo… Questo è un paese che stava già sdraiato per terra prima del Coronavirus, e temo che questo possa essere il calcio in faccia definitivo…”

Stefano Petrucci (Tele Radio Stereo): “La conclusione di questa vicenda è ancora molto lontana…Forse nell’arco di un mese ci potrebbe essere un calo sensibile del contagio, ma temo che alle prime riaperture a cose che ora sono vietate secondo me ripartiamo con i focolai e con i contagi… Io penso che questa settimana sarà decisiva, solo tra 8 giorni potremo dire in che direzione stiamo andando…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Più passa il tempo di questo isolamento a casa, e più tempo serve per rimettere i giocatori in campo… Io sono sempre per l’organizzazione del nuovo campionato congelando l’attuale, mi sembra l’unica strada… Se crei altri problemi giocando in estate, ci sarebbe da spostare la pausa, poi c’è il calciomercato da tenere aperto mentre giochi, e in più l’anno prossimo c’è l’Europeo… Palyoff? Ci sono squadre che non lo vogliono e ci sono squadre che lo vogliono ma solo se sono inseriti…lo scontro c’è… La Roma nonostante le plusvalenze è una delle società più indebitate d’Italia e le cose vanno sempre peggio…non bastano gli aumenti di capitale per tenerti a galla…La situazione è molto complessa…”

Alessandro Cristofori (Rete Sport): “Una follia pensare di far slittare il campionato alla prossima estate, perchè poi rischi di compromettere anche la prossima stagione… Ma anche i play-off, ma che valenza può avere? Chi vince può definirsi campione d’Italia?…”

David Rossi (Roma Radio): “La situazione sembra relativamente stabile. Ora ci si aspetta in questo fine settimane qualche risultato positivo sulle cifre, anche se parliamo sempre di oltre 600 morti, che sono numeri mostruosi… Il numero dei nuovi contagi si è stabilizzato, ed è anche in leggero calo… Si spera che questi leggeri cali siano più sensibili nei prossimi giorni, e allora nel giro di qualche settimane si può andare incontro al contagio zero come è avvenuto in Cina…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “E’ chiaro a tutti che non si fa in tempo a ripartire neanche il 10 maggio…e dunque si deve spostare un po’, e si finirebbe per terminare il 15 luglio. A quel punto da metà luglio fino a ferragosto la Uefa darebbe l’ok per terminare le Coppe europee. Secondo me non si può fare, ma è un’ipotesi su cui si sta discutendo. Giocare le coppe fino al 10 agosto significherebbe fare una partita ogni tre giorni per quelle squadre come la Roma che giocano anche le coppe. L’altra proposta è di dire che non c’è spazio per la formula classica, e allora inventiamoci una formula diversa perchè cristallizzare così il campionato è una formula che non vuole nessuno. Ed ecco che si torna a parlare di play-off e play-out in un posto in Italia più tranquillo, e si sta pensando di giocare in Sardegna…Almeno così si avrebbe una sorta di classifica e ci sarebbe una fine meritocratica del campionato. Altrimenti bisognerebbe dire che questa stagione non c’è mai stata…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Si può anche pensare di giocare questo campionato in estate, poi dare una settimana di vacanza ai giocatori e poi ripartire regolarmente con la nuova stagione a settembre… I calciatori possono pure fare questo sacrificio per il bene del calcio, ma anche per il bene dei tifosi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Ma come puoi pensare di giocare questo campionato, dare una settimana di vacanze ai giocatori, e poi ripartire col prossimo campionato? Ma dai, non scherziamo…”

Redazione Giallorossi.net

15 Commenti

  1. Tavernello perché non pensa ai buffi sua?

    Dopo ‘sta buriana gli correranno appresso che non gli basterà essere Bolt e lo doppieranno a ogni rettilineo…

    • Perché Tavernello non dice chi sono le società più indebitate? Forse perché dovrebbe nominare la Rube e il Bilan, tecnicamente fallito?
      Perché non ci parla anche degli asset (valutati 431 mil. di Euro – fonte Transfermarkt) a fronte dell’indebitamento?

    • Non sai mettere neanche due parole in croce.
      Il contenuto poi è disarmante.
      Studia.

  2. David Rossi: anche se parliamo sempre di oltre 600 morti, che sono numeri mostruosi…

    Sicuro siano “solo” 600?
    I dati dicono, a ieri, 7.503.

    Ma cosa parlano a fare se nemmeno danno giuste informazioni?
    Tra poco si convertiranno da giornalai a luminari nella ricerca del covid-19, perché alla gente morta e che non può nemmeno mangiare, frega meno di zero del calcio.

    Che gente vuota!!!

    • Guarda che si riferisce ai dati giornalieri, non complessivi. Poi, se si vuole fare polemica su tutto, fai pure…

    • @Simone e @Dario

      Come dite voi due, sia mai si faccia notare le cavolate che scrivono.
      Contenti voi due…
      E non faccio polemica, casomai lo avete fatto voi due che state a puntualizzare.
      Se devono dare numeri in modo approssimativo, stessero zitti.

      P.S.: non ho la minima voglia di fare e riceve battutine.

  3. I laziali stanno uscendo fuori in tutto il loro squallore, ma questo l’abbiamo sempre saputo chi sono , sono gli unici che spingono fortemente per tornare a giocare, finale unica, in Sardegna sulla luna, magari su Marte, tutto pur di prendere questo scudetto che a questo punto sarebbe del tutto fasullo perché non avrebbe nessun valore sportivo.
    State sicuri, che se invece stavano quart’ultimi in classifica,come gli è capitato spesso nella loro misera storia calcistica avrebbero detto, chi pensa di tornare a giocare e finire questo campionato è un criminale e va fucilato in pubblica piazza
    A noi!

  4. Viviamo in un Paese con un debito pubblico abnorme, viviamo in una città che ha un debito di 12 miliardi, e il problema so’ i buffi della AS Roma? che me so’ perso?

  5. Sinceramente non ci capisco piu’ nulla Lo Monaco sempre piu’ in basso👎
    Nessun melodramma per carità Ma neppure sono aggiornati sulle ultime notizie?
    Come si può pensare di riprendere un Campionato Europeo quando vi sono Giocatori di molte squadre risultati Positivi dal Covid19 e in Spagna (come in altre Nazioni) i Campi Sportivi vengono adoperati come Cimiteri in quanto parecchie strutture sono al “Collasso”
    Altro che malafede, qui stiamo veramente al Grottesco per non usare altri termini -.-

    • Condivido, questi stanno a parlare di pallone con le persone che manco possono uscire di casa per andare a guadagnarsi il pane, mentre chi lo fa deve temere per la propria vita. Di questo passo smetto pure di guardare le partite, se il livello morale del calcio italiano è questo.

  6. Ancora c’è chi parla di far andare avanti il campionato, ma sta gente vive su Marte? Ma possibile che i soldi devono passare sopra a tutto e tutti?
    Poi chi adesso critica la Roma per i debiti, che prima non lo sapeva o visto che probabilmente cambierà la proprietà si vuole fare una verginità per i nuovi padroni?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome