“ON AIR!” – TRANI: “Petrachi pronto per essere impallinato, vedo De Sanctis nuovo ds”, AUSTINI: “I giocatori temono infortuni e arbitri, serve un gran lavoro mentale”, ROSSI: “Tutti contro Petrachi, ma nessuno ha mosso un dito con Lotito”, PRUZZO: “Fonseca per ora è insufficiente”

25
133

RADIO ROMANE, ECCO COSA SI DICE – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

Alessandro Austini (Tele Radio Stereo): “Il provvedimento a Fonseca ci può stare, per la scena che è stata abbastanza forte le due giornate ci possono stare. La Roma però vuole provare a cancellare o quantomeno ridurre la squalifica. Chi mi aspetto come arbitro per Samp-Roma? Orsato…è lì che incombe…un arbitro che la Roma aveva, tra virgolette, ricusato…perchè tecnicamente non si può fare… La paura di qualcuno adesso è che gli sfoghi di Petrachi, la protesta plateale di Fonseca, tutto il clima che si è creato, te lo facciano pagare…e potrebbe non essere finita qua. Ma se cominciamo a temere, altro che essere più forti…questa cosa va assolutamente evitata. La società deve parlare con i giocatori e dirgli che ci pensano loro a queste cose. Loro devono giocare senza avere il minimo alibi… I giocatori della Roma hanno paura di farsi male e credono che gli arbitri ce l’abbiano con la Roma: devi fare un lavoro psicologico molto forte in queste due settimane…”

Massimiliano Magni (Rete Sport): “Ho l’impressione che Petrachi sia stato lasciato solo dalla Roma dopo lo scivolone di Roma-Cagliari…”

Ugo Trani (Rete Sport): “Petrachi lasciato solo? Non è un’impressione… è già impallinato, e lo sa per primo lui… La cosa che stona è che Pallotta nelle sue dichiarazioni è più violento di Petrachi. Quanti dirigenti italiani usano la parola “merda” per parlare degli arbitri? Nessuno…  Nessuno dei tifosi della Roma pensa che ci sia un complotto, nessuno. Petrachi si sta facendo del male da solo, per le sue gaffe viene lasciato solo. Siccome c’è chi dentro la Roma che non lo vede come il personaggio simbolo della ricostruzione, magari è pronto a impallinarlo… Io vi faccio una previsione: la cosa più scontata è che a fine anno il direttore sportivo è De Sanctis… Il lavoro di Petrachi è stato molto apprezzato, ma nella Roma ci sono diverse anime…non sono piaciute le gaffe del lapsus luglio-maggio, e quest’ultima è stata una brutta caduta per un club che ha anche la Roma femminile…”

Mario Corsi (Centro Suono Sport): “Petrachi non lo posso vedere perchè è una piccola figura che regge il nome Roma, ma non è assolutamente da Roma… Lui ha detto una stupidaggine, anche perchè la Roma ha una squadra di calcio femminile che sta emergendo, e poteva evitare… però basta… Mentana scandalizzato…tutti i giornalisti che ne parlano…e lasciatelo stare st’omo. Io spero che parli sempre di meno, e che compri sempre di più e meglio…fine… però proteggiamolo sotto questo punto di vista…”

Daniele Lo Monaco (Tele Radio Stereo): “Fonseca potrà sperimentare proprio a causa degli infortuni, perchè magari adatti un giocatore in un ruolo, ti piace e magari ci punti anche quando ti torna il titolare a disposizione. La Roma in questi 100 giorni abbiamo vista cambiarla parecchio, dopo il derby è nata una nuova Roma. Io spero che l’equilibrio trovato, che secondo me non toglie nulla dal punto di vista offensivo, perchè la Roma continua a produrre calcio offensivo, garantisca maggiore equilibrio. Della partita col Cagliari mi tengo questa capacità di non rischiare mai nulla. Tutte le squadre, anche le più forti al mondo, rischiano qualcosa. La Roma ora non rischia più le imbarcate, e forse qualcosa è cambiato. E’ presto per dirlo, ma qualche indizio mi fa pensare che ci sia stata la svolta…”

David Rossi (Roma Radio): “Le frasi di Lotito, che dice della pelle bianca normale, è stata metabolizzata dopo qualche ora…e questo perchè se la fanno sotto e hanno paura di Lotito che alza il telefono… Petrachi che dice che il calcio non è un gioco da femminucce sono tre giorni che se ne parla… Quando si parla di errore tecnico ci si riferisce al fatto che Massa né convalidata il gol né assegna la punizione…lui ha detto una bugia quando dice a Dzeko che aveva fischiato…lui non lo ha mai fischiato. E siccome il regolamento dice che l’arbitro deve prendere una decisione e poi il Var controlla, e lui è andato oltre perchè ha aspettato il Var per decidere a come riprendere il gioco, questo è l’errore tecnico. Ed è un argomento pertinente, che non c’entra niente col dire che l’errore tecnico era non aver convalidato il gol…chi lo dice o è idiota o è in malafede…”

Roberto Renga (Radio Radio): “Nel Giudice sportivo c’è un po’ di confusione, è stato molto buonista anche per i cori razzisti a Dalbert. La reazione di Fonseca dopo Roma-Cagliari è stata molto vivace. Infortuni? Fonseca è il capo della preparazione, ma per quello lo giustifico. Ma non lo giustifico per il pareggio di domenica…”

Furio Focolari (Radio Radio): “A Fonseca è partita la brocca e poi ha chiesto scusa, forse per questo non hanno calcato la mano. Poi magari una giornata di squalifica la tolgono. Voto a Fonseca e a Inzaghi? Al portoghese si devono dare tutte le attenuanti del mondo perché gli si sono infortunati i più fgiocatori orti, rispetto a Inzaghi merita un voto in più…”

Franco Melli (Radio Radio): “Il Giudice sportivo è stato anche abbastanza comprensivo con Fonseca. Lui e Inzaghi moderatamente insufficienti: il portoghese non ha dato un’identità alla Roma…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Mancini e Smalling sono due stopper, non c’è un libero. Fazio è un giocatore che, se ben coperto, ti dava delle garanzie. Per adesso è andata bene, poi si vedrà. Continuiamo a non far caso a un terzino destro, ma lì serve una garanzia e la Roma non l’ha mai avuta. C’è affiatamento, ma che sia la coppia definitiva non ne sono sicuro. Fonseca è nuovo, ma secondo me ha perso tempo cercando soluzioni che non funzionavano. Ha le attenuanti che i nuovi sono arrivati alla fine, ma per quello che si è visto fino ad ora l’insufficienza è sicura…”

Redazione GR.net

25 Commenti

  1. Nella Conf.Stampa di presentazione,lo scorbutico Petrachi disse ai giornalisti presenti:
    “non ci provate a chiamarmi al cellulare perché tanto non rispondo a nessuno”
    Ha mantenuto le promesse,e sul Calciomercato il cosidetto “Ambiente” è andato a farfalle tutta l’estate (epocali le orrende toppate del CdS)

    La vendetta è tutta nelle malevole supposizioni di Trani,che si inventa dal nulla un DeSanctis pronto a fare le scarpe al DS
    Ne leggeremo delle belle….

  2. – Nun me ne frega gnente deTavernello, Focolazio, Mello mello, Valdisega, Frenga, Radio Sarciccia, da domenica scorsa c’ho ‘n chiodo fisso ‘n capoccia.
    Vojo er poster de Nuno Romano da mette’ ‘n cameretta, accanto a quello de Bobbe Marly!
    A Nu’ ce fai ‘mpazzi’!!!!!!

  3. Bisogna mettersi d’accordo se abbiamo un Ds tipo Sabatini che parla criptico e non si capisce che dice non va bene, se ne abbiamo uno come Petrachi che è diretto e va al sodo senza inutili giri di parole non va bene, se parla Baldissoni non va bene ugualmente perché troppo laureato per parlare di calcio,si è capito a questi qualsiasi cosa fa la Roma di Pallotta non va bene.
    Quando tra poco subentrerà la cordata romana formata da viperetta Marione Totti e Malago allora vedrete che andrà bene tutto e tutti quelli che lavoreranno in quella Roma saranno dei numeri uno assoluto

    • Viceversa chi oggi è al governo si troverà all’opposizione e farà l’oppositore…come qualcuno di essi già fece con la sensi, definendola ciavattara o gestione da polpette col sugo. Oggi abbiamo marione o retesport che vanno contro, definendola una gestione di straccioni. Non stò dicendo chi sia meglio o peggio, noto solo che un pò come in politica è un gran gioco delle parti, mi sembra un gran pentolone dove spostarsi nella posizione più comoda. Non credo che esista un’altra città al mondo in cui si dia così tanto spazio a personaggi che parlano di una squadra di calcio con non sò quale diritto e non credo esista una squadra(che del solo commentarla) dia da mangiare a così tanta gente. Certo lo scenario viperetta, in tutta franchezza sarebbe quantomeno tragicomico.

  4. ???Ugo Trani ???(Rete Sport): “Petrachi lasciato solo? Non è un’impressione… è già impallinato – Poi uno dice che ce l’hai con lui. E ti credo…
    Questa suona un pò come tutte le Caxxate sparate sino ad ora da stò pseudo – giornalista
    1) Dzeko all’inter Sensi alla Roma
    2) Conte ha già firmato per la Roma
    3) Poi vi racconterò quello che c’è dietro la storia di Olsen (Ancora stò aspettando…)
    4) Che dire della possibile (quasi fatta) cessione della Società a discapito di Ferrero e di una sua cordata fantasma… etc etc
    5) Zaniolo – Riccardi – Celar – o Bouah piu’ dindi alla Rubens in cambio di Rugani
    e mi fermo qui…Metteteglie i lucchetti alla Cantina??? Oramai non ho piu’ dubbi?
    Questo continua a tracannà???? Alla faccia dell’egocentrismo…???

  5. Pezzi di mer…ende. I giornalisti dovrebbero riportare i fatti nella maniera piú veritiera possibile, non fare personali supposizioni dettate da simpatie, antipatie e malafede. Anche quelli che parlano di politica sono cosí faziosi e acidosi. Una categoria che contribuisce molto alla rovina dell’Italia. Sono pochi quelli onesti, obiettivi e preparati.

  6. L’omertoso Petrachi è nel mirino della critica. Gli faranno scontare tutti i depistaggi del calciomercato ed altro ancora.

  7. Che feccia immonda, questi stracciaroli ci hanno messo meno del previsto scaricare e a massacrare Petrachi, reo di non avergli mai fatto annusare qualche nome dei nuovi acquisti.
    Infatto hanno sparato cagate e nomi a vanvera tutta l’estate, hanno fatto la figura dei caciottari e ora in qualche modo si stanno vendicando meschinamente. Roba da terza elementare.
    In parte ha ragione Marione quando dice che Petrachi non è da Roma. Nel senso che è troppo grezzo, però è uno di sostanza e mi pare che sul mercato si sia mosso in maniera adeguata. Si può discutere della presenza, del look e delle maniere, e lì è un altro problema.
    Devi avere una figura dirigenziale di spessore, un uomo di calcio da mandare in tv a rappresentare la squadra e lasciare il DS a fare il lavoro oscuro sul mercato.

  8. Questi delle radio romane perché non fanno gli allenatori e dirigenti loro? Abbiamo già visto che fine hanno fatto Boban e Maldini a chiacchierare e facile

  9. Bene, da oggi sappiamo che per Rossi l’antirazzismo contro i giocatori di pelle nera va combattuto, mentre è accettabile il sessismo contro le giocatrici.

    Bravo. Attacca il ciuccio dove vuole il padrone.

  10. Pruzzo e stato.un grandissimo bomber ma da allenatore e dirigente lasciamo perdere che parla a fare???? Io farei Ugo Trani DS visto la competenza che ha hahahahahaha

  11. Della partita con il cagliati Lo Monaco si tiene la capacitá (per lui) di non rischiare, la Roma invece deve tenersi lo striminzito punto ottenuto con i sardi in un Olimpico che ormai ci vede vincere con il contagocce e la difesa bucata per la sesta volta su 7 incontri di campionato.
    Chissà che le capacità di Lo Monaco prima o poi non possano regalare anche punti oltre che ciancicate di doppi cheeseburger.

  12. Il calcio non è uno sport per signorine. Non facciamo i falsi. Dall’asilo e da 100 anni è una frase che chiunque giochi a calcio ha detto. Poi esiste il calcio femminile per donne e non per signorine che cmq fisicamente non possono giocare assieme ai maschi.
    Trani disgusto puro!

  13. Grande Petrachi… Vogliono il tuo nr. Di cellulare per questo questi porci è sopratutto lo scrofone da quando nn ha più i biglietti gratis attacca la nostra Roma… Continua così anzi ti do un consiglio cacciarli da trigoria… Calci in bocca

  14. Ma se Fonseca è insufficiente pur essendo nuovo e con 12 infortuni in 2 mesi, Ancelotti (a +1) e inzaghi (-1) con squadre e un gioco collaudati allora sono da zero, giusto?

  15. I boss del palazzo federale…Cairo, De Laurentis, Lolito…a chi non fa comodo una Roma ridimensionata?!…mettiamoci gli arbitri, sommiamo questi opinionisti e le ultime disavventure della società e il piatto è servito!

    Roma sarai più forte di chi ti rema contro…Forza Roma!!!!

  16. Guarda x fargli capire la lezione a sti mercenari, bisognerebbe iniziate a togliergli l’accredito x le conferenze stampa e la postazione x le radiocranaxhe, a loro e alle emittenti x cui lavorano.
    P.S. al BOMBER gli voglio e vorrò sempre bene e per I suoi trascorsi con I nostri Colori puo dire tutto cio che vuole, perche è sempre stato in buonafede e di calciovero ne ha masticato

  17. E’ piu’ ridicolo chi e’ ridicolo e di conseguenza dice cose ridicole o chi commenta le cose ridicole dette da gente che reputa ridicole e si prende pure sul serio ?

    Per me chi e’ ridicolo ma riesce a farsi pagare per dire cose ridicole e’ furbo !

    Chi e’ davvero ridicolo e’ chi passa le giornate a commentare in maniera seria le cose ridicole dette da gente ridicole e si scorda che quello che dice cose ridicole viene pagato per farlo mentre chi le commenta contribuisce al suo stipendio.

    • Come concetto del pensiero che hai espresso, mi trovi abbastanza in linea, però vorrei farti notare che nella lingua italiana esistono anche i sinonimi, credo che esista un sinonimo anche per il termine ridicolo, magari può essere un’occasione per ampliare il tuo vocabolario, un pò scarno nella scelta dei termini da usare.

  18. È questa è Roma, cè poco da fare. Personaggi che si svegliano una mattina ed inziano a parlare di roma alla radio, almeno 6/7 emittenti monotematiche, perchè hanno capito che al romano medio piace ascoltare anche 10 ore di radio che parla di Roma. Ognuno che si coltiva l’orticello suo, con guerre e faide continue tra le diverse fazioni. Testate sportive nazionali, ma d’origine romana, che anzichè tutelare la squadra la lasciano alla mercè di tutti. Società che dal punto di vista della comunicazione è pressochè nulla..ah già avrebbe la sua radio ufficiale. In questo contesto andiamo chiedendo rispetto a livello nazionale o internazionale? Come possiamo averlo, se i primi che non rispettiamo la Roma siamo noi romani e romanisti(forse non tutti romanisti).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome