“ON AIR!” – TORRI: “Le Fee? A 20 milioni ce ne sono una marea, da Ghisolfi mi aspetto altro”, ROSSI: “La cessione di Paredes è un’ipotesi concreta”, FOCOLARI: “Abraham al Milan? Affare clamoroso per la Roma”

12
530

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento!

David Rossi (Rete Sport): “Il Rennes ha pagato Le Fee 20 milioni l’anno scorso e ora dovrebbero rivenderlo a te per 15, ma non si capisce sulla base di cosa. Leggo che non è andato benissimo per problemi di ambientamento…sai com’è, un francese al Rennes fa fatica a ambientarsi… Io non lo conoscevo, ma informandomi mi pare di aver capito che sia un centrocampista centrale, tanti lo paragonano a Verratti, e se tu spendi 20 milioni per un giocatore è per farlo giocare titolare…mi verrebbe da dire: “Ma non hai già Paredes in quel ruolo?“. Siccome si parla di Paredes tentato dalle sirene arabe, non vorrei che uscisse Paredes ed entrasse Fefè…A me viene da pensare che la cessione di Paredes sia una possibilità reale…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Sul nome di Le Fee non sono arrivate smentite dalla Roma, a differenza di Gudmundsson, sul quale ci hanno detto che non ci pensano minimamente a prenderlo… Su Le Fee invece hanno confermato che c’è una trattiva a cifre più basse di 20 milioni…”

Francesca Ferrazza (Tele Radio Stereo): “Le Fee è un nome credibile. Le caratteristiche sembrano quelle di un regista, mi sembra un giocatore che riempie gli spazi, molto veloce e mobile. Ma dovremo vederlo almeno una decina di partite con la maglia della Roma per poterlo giudicare…”

Paolo Cosenza (Tele Radio Stereo): “Le Fee? Scrivono tutti che è il nuovo Verratti…e allora viene al posto di Paredes. Da quello che ho capito la Roma ha offerto 15 milioni perchè al momento è quello che al momento riesce a raccattare, ora aspettano che dall’Arabia arrivino quei 3-4 milioni in più così possono presentare i 19-20 che vuole il Rennes, così Massara è felice, e noi abbiamo il nuovo Verratti…tanto con Paredes che dovevamo farci, era solo un campione del mondo…”

Lorenzo Pes (Tele Radio Stereo): “Oliveras potrebbe avere un’opportunità per mettersi in mostra in ritiro ora che Spinazzola ha lasciato Trigoria a scadenza di contratto. Però non mi sento di dire che sarà lui il vice Angelino, la Roma sta cercando un altro esterno sinistro… Le Fee? E’ quello che può essere il primo vero acquisto dell’era Ghisolfi. E’ un po’ un Aouar come caratteristiche, molto versatile, può fare la mezzala, il trequartista, ma non è assolutamente un regista. Può essere proprio il giocatore che arriva al posto di Aouar. Paredes? Penso che possa restare in maniera abbastanza concreta…”

Piero Torri (Radio Manà Manà Sport): “Le Fee? Mi fa pensare il fatto che il Rennes abbia speso 20 milioni di euro, che sono tantissimi per un club del campionato francese. Mi sembra un’indicazione importante. E’ vero che il prezzo a bilancio è stato ammortizzato, e ora sta sui 16 milioni… Il ragazzo ha numeri particolari, è giovane, ma non giovanissimo. Io da Ghisolfi mi aspetto il giovane a 4-5 milioni di 20 anni che magari tra tre anni ne vale 40. A 20 milioni ce ne sono una marea di giocatori. E poi mi chiedo: di chi prende il posto nel centrocampo della Roma? Per me di Pellegrini…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Io credo che non ci siano incertezze, i giocatori che la Roma ha in rosa sono conclamati. Quindi credo che la ricerca sia anche facile da fare, basta sapere che tipo di profilo cerchi. Se trovo un giocatore più dinamico mi priverei anche di Paredes. Le riserve devono essere di un altro livello perchè poi incidono nel corso di una stagione…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “Il Milan con i soldi che voleva spendere per Zirkzee sa pensando di puntare su Lukaku e Abraham. L’inglese è un giocatore che piace molto a Fonseca e il Milan lo prenderebbe in prospettiva: prende l’inglese perchè è un giocatore che non ha ancora dato tutto quello che può dare e gli metto davanti Lukaku, che invece è una certezza. Questa è una strategia sul quale il Milan sta ragionando, sta pensando di rilanciare Abraham…”

Furio Focolari (Radio Radio): “Il Lukaku visto alla Roma non ha convinto più, e anche all’Europeo non sta facendo così bene, mi sembra che sia in fase calante. Ma le mie perplessità sono soprattutto su Abraham: si è visto una stagione, poi non si è visto più. E costa pure… La Roma se riesce a dare Abraham al Milan e a ricavare i soldi che le servono, per me fa un affare clamoroso…”

Redazione Giallorossi.net

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteArriva Le Fee, parte Paredes? I dubbi sul ruolo del francese e la tentazione saudita dell’argentino
Articolo successivoAdnkronos: “AS Roma, due fonti contrastanti sul futuro del club: cessione agli arabi o rilancio dei Friedkin”

12 Commenti

  1. A me fa ridere che ormai tra opinionisti, giornalisti ed addetti ai lavori più tifosoni so tutto io ogni giocatore è una pippa e non va bene a meno che non provenga da un anno fenomenale. Sappiamo bene che per Gudmundsson poteva esserci solo che una smentita, è un giocatore che la Roma non può permettersi perché non lo danno in prestito ha mercato con squadre realmente forti al seguito e costa tanto… quando si aveva la possibilità di acquistarlo veniva detto, come al solito, che era una pippa che non segnava. Ma poi i risultati quali sono ? Ah si… sesti posti.

    • Con Bernabe’ del Parma e Tessman del Venezia, sarà un copia ed incolla..
      Ma, se sei “ceco” puoi guardare quello che vuoi, sempre lo stesso sarà il risultato… 🤷

    • @Mancini
      Mai dire mai.
      Dybala all’inter e gioca nella Roma.
      Lukaku alla juve ed ha giocato bella Roma.
      Samardzic all’inter e gioca nell’Udinese.
      E quanti altri se ne possono dire ed anche Gudmunson o Zirkzee non saranno gli ultimi.

      Non possiamo giudicare un D.T. che non ha ancora depositato alcun contratto in lega, neanche quelli di Angelino, Sanagre’ e De Rossi, nonostante sappiamo bene che sono stati confermati da comunicato ufficiale A.S. Roma.

      Piuttosto mi viene da dire, ma chi e’ che dalla Roma parla con Piacentini per affermare che Gudmunson non e’ un calciatore che interessa, a me risulta che Ghisolfi non si sa neanche dove sia, De Rossi anche e Sololouku pure, poi di Ricchio addirittura non se ne parla neanche.

      Ma come si fa a fare giornalismo in questo modo ?

  2. Ma Piero Torri che vuole? Ghisolfi secondo lui trova giocatori da 3 che fra 3 anni sono da 40….allora siete voi che volete il modello Udinese….
    io Le Fe nn lo conosco, ma Ghisolfi e DDR si, e immagino sappiano in che posizione usarlo…..che poi il senso e fare salire il livello generale della Rosa.poi chi gioca lo deciderà Daniele…..già se metti due giocatori sani e bravi al posto di R.Sanches e Aouar sei migliorato tanti

  3. i giocatori che prendiamo saranno scommesse, questo è sicuro.
    Dobbiamo sperare che il nostro ds le imbrocchi tutte.
    La fee non lo conosco, ma, per mia ignoranza, non conoscevo nemmeno strootman e/o pjanic e/o marquinhos.
    Il grande nome, da quello che leggo, non arriverà.
    Speriamo che utilizzino l’everton per iper valutare bove e darci qualche giocatore a noi che non sia onana.

  4. Paolo Cosenza è davvero divertente. Paredes, secondo me rimane. Ed anche io me lo terrei. Ma se vuole andare dagli Arabi. Mica è colpa di Ghisolfi. Sinceramente io non ricordo un centrocampo così lento alla Roma, magari qualche giocatore nel passato si. Ma non l’ho mai visto tutto un reparto così compassato.
    Con un centrocampo che va a due kmh, dove vuoi andare?
    Adesso si da il caso che DDR abbia chiesto di acquistare gente veloce non solo di gamba, ma soprattutto mentalmente. Che sventaglia gioco a destra e sinistra. DDR sta dicendo: Vogliamo riprenderci le posizioni in classifica che storicamente ci spettano!? Oppure lasciamo tutto ad Atalanta e Bologna?

    • Hai perfettamente ragione, il centrocampo della Roma è tra i più lenti del campionato! Una domanda: ma Pellegrini è una tassa fissa che dobbiamo pagare ogni anno? Nei tre centrocampisti almeno due devono correre alla Naingollan e uno solo deve fare il regista, quindi Pellegrini è inutile. Secondo me è un giocatore troppo sopravvalutato così come Frattesi.

    • mi sono visto la partita Georgia-Portogallo, ed il giocatore che descrivi, veloce di gamba e di mente, che cambia gioco con belle aperture e che svariona su tutta la zona d’attaco è Georges Mikautadze. E’ stato un’ira di dio. Non so se solo in quella partita adrenalica, ma se i numeri non li hai quelle giocate non le fai. gioca nel Metz, ha 23 anni e transfermrkt lo quota 15

  5. Lo sapete qual è il fatto? che nessuno ce sta a capì niente, a partire dal modulo scelto da De Rossi per il prossimo anno. E allora sparano a zero su qualsiasi cosa. Ma chi l’ha detto che se arriva sto Le Fee (che del resto nessuno conosce non me venite a raccontà storie) deve andare via Paredes? ma perché? ma chi l’ha detto?
    Sanchez finalmente andrà via e spero pure Aouar. Che famo rimanemo co Bove? e poi?
    Ghisolfi è francese e conosce bene il campionato francese. Non ho motivo di dubitare se va a prendere qualcuno in quel campionato.

    • Un buon direttore sportivo non può guardare solo alla sua nazione, ma essere pronto e preparato anche con la conoscenza di altri campionati.

  6. Fefe’ fara’ parte del pacchetto di centrocampisti della Roma .. ossia giochera’ con e si alternera’ con Cristante, Paredes, Pellegrini .. ma viste le crisette di forma di Pellegrini e la necessita’ di Cristante a tirare il fiato ogni tanto, se andassero via Bove e Aouar e Sanches (gia’ andato ..) almeno altri due centrocampisti gagliardi ci vorranno ..

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome