“ON AIR!” – BIAFORA: “Lukaku un sogno, a Trigoria pensano di fare un tentativo”, ROSSI: “Perchè dovrebbe scegliere la Roma?”, PIACENTINI: “Pinto preso per il collo con Zapata e Marcos Leonardo”, AGRESTI: “Alla fine l’affare con l’Atalanta si farà”

23
2312

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Prosegue il nostro appuntamento giornaliero dedicato al variopinto mondo delle radio romane. On Air, la rubrica più copiata (e incollata) del web, è un viaggio per le frequenze più ascoltate dai tifosi giallorossi a caccia di pensieri, notizie, indiscrezioni e qualche nota di colore. Buon divertimento! 

Filippo Biafora (Tele Radio Stereo): “Ieri c’è stato un avvicinamento per Zapata, ma non era fatta. Sono state superate diverse distanze, ma non si è fatto quel passo finale che avrebbe permesso al giocatore di fare le visite mediche. Manca ancora qualcosa. Ieri il giocatore ha salutato i suoi compagni, vuole venire alla Roma e aspetta soltanto il via libera. Lukaku? Giusto sognare, quando due anni fa il club ha sondato Mourinho era un sogno, che poi si è concretizzato. Lo stesso vale per Dybala. I sogni ogni tanto si avverano… Lukaku vuole restare in Europa, è separato in casa nel Chelsea. In Inghilterra si parla del Tottenham che ha ceduto Kane, ma la lista dei grandi club si è assottigliata. E a Trigoria stanno pensando di fare un tentativo, poi magari ti dicono no grazie…”

David Rossi (Rete Sport): “Ieri avevo letto che Zapata era fatta, ora invece c’è qualche intoppo, dicono che Gasperini si sia messo di traverso. Ma secondo voi Gasperini c’ha dovuto parlare ieri con Zapata dopo settimane che sapeva della trattativa con la Roma? Lui lo ha fatto persino giocare titolare, che gli doveva dire ieri… Lukaku? Faccio fatica a pensare che sia più di una suggestione, guadagna più di 10 milioni di sterline. Dovrebbe arrivare in prestito, col Chelsea che dovrebbe pagarti pure un pezzo di stipendio… Mi chiedo perchè Lukaku dovrebbe andare proprio alla Roma. C’è anche il Milan alla ricerca di un attaccante…”

Gianluca Piacentini (Rete Sport): “Credo che la Roma per certi versi ha operato bene sul mercato, ma in questa ultima parte di mercato si è infilata in due situazione dove la stanno prendendo per il collo. Una è Marcos Leonardo, che non sei riuscito a prenderlo e forse la cosa è rimandata, e l’altra è Zapata: arrivi al 22 agosto, a nove giorni dalla fine del mercato, a trattare un 32enne che ha segnato meno di Belotti per 10 milioni di cartellino e 3 al giocatore… Per fortuna che Belotti ha fatto due gol, altrimenti oggi di che stavamo parlando… Se la Roma dovesse riuscire a prendere Zapata, la Roma starebbe messa bene, e almeno fino a gennaio avrebbe una rosa completa per competere per tutti gli obiettivi stagionali…”

Paolo Cosenza (Centro Suono Sport): “Zapata? Mettersi nelle condizioni di farsi prendere per il collo da concorrenti per la Champions come l’Atalanta è sbagliato. Io spero che non arrivino certi nomi che leggo, che non sono da Roma. Io sono convinto che qualcuno di importante arriverà lo stesso: Lukaku è un sogno, Zapata sarebbe un buon rinforzo, ottimo se stesse bene…non sono convinto che sia saltato definitivamente. Se ce lo fanno sudare, ma poi lui è lo stesso di due anni fa, ben venga. Ma il giocatore per cui dovresti fare uno sforzo è Lukaku…”

Lorenzo Pes (Tele Radio Stereo): “Penso che la Roma possa prendere anche un difensore a fine mercato, credo in prestito. Ma ora la priorità è l’attaccante, bisogna prenderlo, è una telenovela infinita. Non ricordo di affari agli ultimi giorni di mercato da parte della Roma in questi ultimi anni, ora invece prenderai il tuo centravanti titolare. Mourinho è tranquillo all’apparenza, ma ha fatto pesare la mancanza dell’attaccante. Pinto parlerà a fine mercato, e sulla questione centravanti ci sarà parecchio da dire. Sono molto curioso. Il tema portiere? Io sono più deluso dagli esterni: Kristensen non mi sembra superiore a Karsdorp e Celik…”

Valentina Catoni (Tele Radio Stereo): “Il portiere? Fate pace con questa cosa: la Roma ha altre priorità, e il portiere è in fondo alla lista. Purtroppo. Ora speriamo che Rui Patricio vada il meglio possibile, ma è inutile disperdere energie sul portiere, concentriamoci su quelle che sono le priorità del mercato che sono l’attaccante e forse il difensore centrale…”

Stefano Agresti (Radio Radio): “L’operazione Zapata non è chiusa. Si deve trovare l’accordo tra i due club, che è molto vicino, ma ci sono dei dettagli da sistemare facilmente superabili. Poi c’è il giocatore, che vuole certezza sulla durata del contratto, ne vuole uno in più di quello che ha all’Atalanta, e con qualche soldo in più. E poi c’è il problema dell’infortunio di Tourè a complicare le cose, non puoi pensare di giocare solo con Scamacca ogni tre giorni. L’Atalanta ha bisogno di qualcuno lì davanti, e Gasperini non vuole privarsi di Zapata. Previsione? Penso che alla fine si faccia, ma non è semplice e non è fatta come si diceva ieri. Greenwood? La Roma ha bisogno di certezze, per questo ha mosso passi verso Zapata quando si è accorto che è in buona condizione fisica. Non puoi prendere un giocatore che non ti dà sicurezze, e per questo si rimane in un certo ambito di scelta senza cercare soluzioni esotiche che non forniscono le necessarie garanzie…”

Tony Damascelli (Radio Radio): “La Roma al momento ha un attaccante sano, che è Belotti, poi ha El Shaarawy, ha Dybala, e c’è sempre Abraham che è tesserato. L’infortunio di Tourè ha cambiato i piani dell’Atalanta, e quindi a oggi è diventata difficile per Zapata. L’arrivo di Zapata significherebbe Belotti di nuovo in panchina, e questo non sarebbe un bel messaggio dopo i due gol fatti. Mi chiedo se Zapata potrà giocare tutta la stagione, o se è un giocatore fragile come Dybala, Paredes e Renato Sanches…La Roma sta facendo valutazioni sulle condizioni del giocatore oltre che sui costi…”

Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Zapata? Io penso che si andrà ancora per le lunghe, evidentemente nessuno è convinto, né chi lo deve vendere né chi lo deve comprare. Non c’è fretta da nessuna delle parti, evidentemente si stanno valutando le varie situazioni. Non escludo che Zapata giochi anche la seconda partita di campionato…”

Redazione Giallorossi.net

Articolo precedenteRoma, c’è un problema sulle fasce. Pinto aspetta offerte per Spinazzola e Celik
Articolo successivoCalciomercato Roma, concreto tentativo per Lukaku: il Chelsea chiede 30-40 milioni, i giallorossi puntano al prestito

23 Commenti

  1. Rossi perché non dovrebbe scegliere la Roma? E perché il Milan si che ha già pulisci e giroud? Dovete sempre parlare a buffo

  2. Con l’ottima prestazione di Belotti (praticamente tre gol) e il rientro di Dybala, l’attesa del centravanti è un pochino alleggerita. Ha ceduto la difesa su due conclusioni da eurogol ma mi piace pensare che abbiamo uno dei centrocampi più forti del campionato e questa è una grande novità.

  3. signor Damascelli: una masturbazione cerebrale per dire alla fine che Renato, Paredes e Dybala sono fragili. Gira e rigira deve sempre trovare il modo per confermarsi contro. Contro di noi, la nostra squadra, la nostra società e (soprattutto) il nostro allenatore. Io invece sono più diretto: lei, nel ruolo della professione che dovrebbe esercitare, ovvio, mi appare sempre e soltanto viscido. Subdolo.

    • Napoli sta Sottoscrivo ogni tua parola e aggiungo che ogni suo consiglio o raccomandazione alla Roma va letto nella logica del reverse.
      E cioè la cosa giusta è il contrario

  4. La cosa per me più grave è che negli anni scorsi ci sono stati colpi a sorpresa, e i giornali parlavano a vanvera. Quest’anno purtroppo i giornali ci hanno preso su molte trattative, andate in porto e non, segno che qualcosa da Trigoria filtra e che gli obiettivi purtroppo sono solo quelli che abbiamo visto e, in buona parte, perso… Mesi a parlare di Scamacca, Frattesi, Morata, Leonardo, e poi restare con un pugno di mosche e soluzioni low cost grazie all’aiuto del PSG… Non mi sembra molto rassicurante arrivare a fine mercato con l’ennesima telenovela, che riguarda oltretutto un giocatore così in avanti con l’età e messo fuori gioco da infortuni a ripetizione l’anno scorso. La rosa è incompleta, nonostante qualche innesto interessante, e questo è un dato di fatto, anche ora che i soldi in cassa ci sono

    • O magari hanno parlato per mesi di Scamacca, Frattesi e Morata che la Roma non ha mai trattato.

  5. Boh, perché nessuna squadra che fa la Champions lo ha comprato e, se non vuole l’Arabia, la sola prospettiva che gli rimane a Londra è grattarsi la panza sulle panchine di Hammersmith?

  6. Sdamascelli invece di pensare alla Roma, parlaci del ricorso bocciato alla rubens dal Consiglio di Stato. Dopo essere stati condannati per frode, hanno avuto persino il coraggio di reclamare lo scudo del 2006. Queste sono le nefandezze che mi fanno rabbia, non altro. Una Società che dovrebbe essere sbattuta fuori da tutte le competizioni (causa svariati reati) continua il suo percorso come se nulla fosse E ancora c’è chi la esalta, sostenendo la regolarità dei campionati e l’onestà della Procura Sportiva (gravina e pseudo-tifosi al seguito) Da senza vergogna.

  7. io sono speranzoso e ottimista dell’arrivo di Lukaku.
    lui tra Milano e Roma sceglierà Roma perché a Milano ha troppi nemici…

  8. Ricordo che l’anno scorso l’ Inter per il solo prestito ha pagato 8 milioni e tutto l’ingaggio , ora lo dovrebbe dare gratis e pagare parte dell’ ingaggio , vabbe’ che siamo belli pero’….

    • belli e bravi, e poi ci sono pfferte che non puoi rifiutare.
      non lo vedesti il texano dagli occhi di ghiaccio ?

  9. Rossi è diventato il peggiore di tutti mamma mia…ma uno speacker che parla di Roma senza pensare agli interessi personali no!!! Nemici della Roma

  10. perche’ Lukaku potrebbe scegliere la Roma ?
    – perche’ tra Chelsea e Roma ci sono evidenti rapporti di amicizia e collaborazione ..
    – ma anche perche’ la Roma ha Abraham che potrebbe restituire al Chelsea ed essere usato come pedina di scambio ..
    – e soprattutto perche’ la Roma non e’ la Lazio .. uno dei covi che fanno buuuu ai giocatori di colore ..

  11. Invece cambio proprio argomento, questi radiolari laziesi e rubbentini invece di buttarci il solito fango addosso pensassero a riportare che il loro compare de ignorantis ha bestemmiato in faccia ad un ragazzino che voleva fare le foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome