Pairetto e Nasca sospesi fino a fine stagione dopo l’errore in Spezia-Lazio

65
1436

ALTRE NOTIZIE – Secondo quanto riportato dall’ANSA, Pairetto e Nasca saranno sospesi fino al termine della stagione a causa dell’errore evidente avvenuto in Spezia-Lazio.

Nel finale della partita giocata sabato, Acerbi segna per i biancocelesti la rete decisiva che regala la vittoria alla squadra di Sarri in netto fuorigioco senza che arbitro e VAR intervengano per correggere l’errore del guardalinee.

Fermati dunque sia l’arbitro che il Var della gara, entrambi considerati colpevoli dell’accaduto.

Articolo precedenteLa Lazio risponde a Mourinho: “Noi ossessivamente nei suoi pensieri. Vuole distogliere l’attenzione dai mancati risultati”
Articolo successivoStadio della Roma, Gualtieri: “In corso interlocuzioni con il club, li ringrazio per la serietà e la riservatezza”

65 Commenti

    • Serva di lezione al lazzisle zi bah

      Tu sei burino e quando parli di friedkin ti devi sciaaware la bocca

      Friedkin è un grande uomo
      Il tuo pregiudicato ladrone è un grande infamonie

      Sei della lazxie

      Forza grande Roma ale’

    • E no ,qui si deve ripetere la partita è errore tecnico,campionato falso se ce ne fosse bisogno già falsato ai danni della Roma,senza quegli scippi la Roma sarebbe in Champions con la pippa in bocca

    • io li fermerei e basta.

      la squalifica di due o 3 giornate rientra nei piani. Al loro rientro continuerebbero a fare ciò per cui sono lautamente salariati

    • @Idi di Marzo forse sbaglio ma per me tale sospensione è alquanto ridicola. Avrebbe senso se l’incontro venisse ripetuto. Provo a spiegarmi meglio: Secondo me in taluni casi, andrebbe rivisto il Regolamento. Appurato che l’incontro è stato falsato dai Direttore di Gara, il match dovrebbe essere “annullato” e “ripetuto”. Ritenere valido un simile risultato equivarebbe ad una presa in giro enorme. Non so se mi spiego…

    • @Basara, sono abbastanza d’accordo con te. Nel senso, l’obiezione è logica.
      Nella pratica però mi viene il dubbio che poi si rischi di scivolare nelle zone grigie. Il caso della Lazio è chiaro, perché il goal vittoria arriva all’ultimo minuto ed è irregolare. Ma appunto perché arriva alla fine, puoi dire che avrebbero fischiato la punizione per lo Spezia e al 99% (non al 100%) sarebbe finita pari e non devi ripetere il match.
      Se lo stesso episodio accadesse però a metà partita nessuno potrebbe dire come sarebbe finita e a quel punto cascheresti nella spirale del “qualsiasi episodio marchiano poterebbe alla ripetizione del match” andando poi a fare caciare su quali sono gli episodi marchiani, per questo opinionista sì, per quell’altro ex arbitro no, e non ne esci. Pensa al casino coi calendari…
      Purtroppo la sospensione è la decisione più ovvia, nel senso che così arbitri scarsi o si ravvedono o vengono poi declassati e dovresti, in teoria, ottenere una rosa arbitrale degna.

      Il problema però è un altro: o sono venduti (è possibile, ma al momento manca la “pistola fumante”, anche se qualcosa porta a pensarlo) o è l’intera AIA che non funziona, preda di dirigenti incapaci, arbitri globalmente inetti, raccomandazioni, mancato professionismo, mancata indipendenza dalla FIGC e altro (ma davvero nel 2022 un arbitro può essere il fratello di un dirigente della Juve?); e quindi va rifondata in toto.

    • Concordando con quanto dici… Rimane il fatto che tali danni “colpiscono” anche chi scommette (sempre che ci sia ancora qualcuno) E non so fino a che punto sia giusto.

    • Basterebbe rigiocare quanto rimaneva. Come quando si sposende una gara per impraticabilità del campo e si gioca solo il tempo rimanente.

    • La sospensione dell’arbitro in un caso come questo equivale ai “deferimenti” dati ai presidenti per malefatte su stipendi, tamponi, plusvalenze, e altre amenita’ da gabbio.
      Ossia e’ il classico nulla italico che consolida l’intoccabilita’ di quelli con le mani in pasta.

      Sono 100% d’accordo con Mourinho esattamente nel modo in cui l’ha detta: Non e’ possibile che si segni in fuorigioco con il VAR.
      Abozziamo ormai da anni sulle cervellotiche regolette per intervenire su falli vari in area (in pratica, l’arbitro fa come je pare…) ma sul fuorigioco e i gol/non gol la tecnologia nuda e cruda e’ assolutamente INCONTROVERTIBILE.
      Quella successa in Spezia – Lazio e’ una zozzeria inguardabile e mi sto tenendo stretto…

      Ma io voglio anche sottolineare una cosa che credo JulianB abbia detto: Dove sono oggi le proteste dello Spezia ??
      Abbiamo visto allenatori e presidenti prodursi in ISTERISMI a mezzo stampa contro la Roma per presunti torti che avrebbero subito contro di noi (tra l’altro senza nemmeno una parola di scusa/smentita quando la moviola poi provava che avevano torto loro!).
      E adesso invece? Mutismo e rassegnazione?
      Sto aspettando con trepidazione un comunicato dello Spezia dove dicono che gli hanno rubato la partita…!!

    • Basara, ti sei spiegato!
      Ci dobbiamo chiarire su che tipo de errore discutiamo.
      Per come la vedo io, le sospensioni sono arrivate perché gli incaricati di Rocchi non hanno permesso alla lazio di vincere prima; il loro mandato era semplice: favorire la lazio.
      Quello dovevano fare e quello hanno fatto, ma lo hanno fatto nel peggiore dei modi: da sfacciati!
      Poveri arbitri, dopo sei segnature, l’unica possibilità di vedere la lazio in vantaggio, l’hanno avuta in quell’occasione: andava presa al volo!
      Poi, diciamo pure che la “punizione ” comminata è stata sicuramente concordata con la seguente motivazione: ” io paro er cu&o a voi, e voi parete er cu&o a me” …….che taglia fuori ogni velleità di giustizia

    • Beh, si. Un arbitro sospeso non prende i gettoni di presenza (parliamo di migliaia di euro a partita), e prende un’insufficienza che incide sulla graduatoria di fine anno.

    • Conseguenze?vero il rigore non dato nei primi minuti,ne hai avuto di tempo per rimediare e fare risultato ,quindi loro sospesi e tu sempre a recriminare

    • @Ago
      Si parlava di conseguenze sul campionato.
      Dei mancati introiti di Pairetto ce ne po’ frega’ de meno.
      Nun fa finta de nun ave’ capito….

    • ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

      @Ago
      Probabilmente ha preso di più da terze parti…
      Mica è scemo che s fa sospende x senza motivo…

    • Bolteni, che conseguenze potrebbero mai esserci per un errore arbitrale? Come al solito, non succederà nulla alla classifica. E’ giusto? No. Ma cominciare a decidere i risultati delle partite nelle aule di tribunale (tra l’altro, come? In questo caso Lazio-Spezia sarebbe finita 3-3? La Lazio a quel punto avrebbe fatto ricorso, probabilmente vincendolo, perché mancava ancora il recupero nel quale avrebbe potuto vincere…) a mio avviso sarebbe ancora peggio.

  1. A fine campionato tutti si dimenticano di tutto ma quest’anno ce ne sono state troppe contro di noi, dirette e indirette

  2. Mi sembra strano che Pairetto sia stato sospeso, onestamente. La rilevazione dei fuorigioco non è di sua competenza. Può darsi che la sospensione sia arrivata per altri motivi?

    • Sostanzialmente, mi sembra di capire, Pairetto ha fischiato la fine senza aspettare il Check del VAR. Il quale si è accorto solo dopo del problema: magari lì per lì hanno pensato che essendo stata decretata la fine della partita fosse inutile controllare…

      E quindi Rocchi ha sospeso tutti: Nasca e il suo assistente (al VAR sono in due) per non aver ‘fermato’ Pairetto (potevano dirgli che era in corso un controllo e quindi di aspettare a fischiare la fine) e tutti i presenti in campo (compresi guardalinee e quarto uomo).

      Pazzesco 😳😳😳…

    • Forse nn vede bene..eh eh..la graduatoria di fine anno di Pairetto è come la pagella di Zenone alle elementari..1×2-21x-xx1..eh eh

    • E te lo domandi pure, Ago?
      Pairetto è l’arbitro più scarso della serie A, sta lì solo perchè porta quel cognome…

    • “Non ripartire, aspetta”, avrebbe detto Luigi Nasca addetto al Var. Ma Luca Pairetto attende poco e riparte frettolosamente avendo sentito – pare – un “ok” che non sarebbe mai stato pronunciato. Da nessuno.

    • Li hanno sospesi entrambi e ora volano gli stracci, è già uscito che Nasca gli ha detto di aspettare e Pairetto ha rapidamente fatto ricominciare il gioco.

  3. Ma la partita non la ripeteranno mai, giusto?
    Quindi il braccio viene punito ma la mente rimane intonsa, come al solito. La storia si ripete.

  4. Il VAR spesso inutile ma che era servito perlomeno a verificare , in maniera scientifica, il fuorigioco, adesso non è più buono neanche per questo. Però il regolamento prevede che se vi è stato un “chiaro errore” la ripetizione della partita.
    Questo … errore ha danneggiato lo Spezia e indirettamente la Roma, la Fiorentina e l’Atalanta . Le squadre danneggiate dovrebbero fare ricorso e, almeno una volta, pretendere l’applicazione del regolamento. Ci facciano sentire quello che si sono detti l’arbitro e il VAR

    • Vero, almeno x le questioni geometriche pensavo che var e goal technology fossero un indiscutibile passo in avanti..invece si torna indietro pure su quel versante! Considerando che x i falli di mano e altri falli in area non mi pare che la tecnologia abbia dissipato dubbi e placato polemiche, anzi. Interpretazioni sempre soggettive, cervellotiche, che variano da un caso a un altro, da squadra arbitrale a squadra arbitrale, da squadra a squadra (soprattutto)

  5. Credo che Nasca abbia battuto il record delle “sospensioni” 😅😅😅 La cosa ridicola è che Rocchi continui imperterrito a metterlo al Var Da non crederci🤔😑

  6. Serve a poco, la partita è stata falsata e il risultato non cambierà. Se annullassero pure il gol allora si, avrebbe senso.

  7. Ma quelli dello Spezia (in teoria il punticino rubato gli sarebbe stato utile in chiave salvezza) non dicono niente?
    Chiedo perché quando è successo a noi hanno protestato su tutti i giornali i peggio disperati.

    • Vero. Ma quel vermine de quel giornalista Rai, spezzino e servo delle strisciate, che aveva fatto un casino per un rigore netto su Zanioko, adesso che fà, sto pupazzo?
      Ne avete notizie?

  8. Nasca è quello de Roma-Genoa,quello del gol annullato a Zaniolo.
    In pratica ha scippato 4 punti alla Roma e li ha ricettati all’Alassio. 🤘

    • Bravo mi hai anticipato. Lascuamo perdere le ripetute porcherie ai nostri danni.
      E parliamo dei danni fatti da sto signore. ( con la “s” minuscola) NASCA
      ci ha tolto 2 punti col Genoa
      Ne ha dato 1 alla lazzio.
      La classfica solo x queste due fare doveva essere cosi
      Roma 60
      lazzie 57
      Ed io mi sono tenuto stretto , stretto, a queste due partite.
      Ma andiamo oltre.
      Facciamo che non e’rigore quello di MEDEL.
      MA il fallo subito da Felix lanciato a rete?
      Subito a dire che non e’rigore …va bene.
      Ma il fallo ci sta. Ed e’allora fuori area.
      Altra giustificazione de sta ceppa:
      QUI IL VAR, NON PUÒ INTERVENIRE “…
      ohhhhh. Allora perche ‘in Roma -Genoa e’intervenuto ?
      Risposta : al VAR ci stava NASCA. ..TOH!
      Due sono le cose , o e’un incapace , e allora deve essere cacciato a calci, altro che sospensione ( questa e’la terza)
      Oppure e’ corrotto.
      Allora dovrebbe andare in galera.
      Amen.

    • Onore a Gaetano da Sarno che da sempre conduce la sua battaglia contro le nefandezze arbitrali a difesa della Roma 👏👏👏

  9. Una piccola ricerca su Google mi da pochi casi famosi di partite rigiocate: nel 34 (interviene la politica) Italia-Spagna. Sempre in Italia il derby Juve-Inter anni ’60 (dal 2 a 0 a tavolino per invasione di campo, ricorso Juve, ripetuta a fine stagione) in Sudafrica (2017, arbitro LAMPTEY concede un rigore inesistente, 2 a 1 finale, sospeso 3 mesi, poi radiato dalla Fifa perché, pare, scommettesse sull’over…).
    Uno nel calcio femminile.
    Mentre fu la nebbia a causar la ripetizione di Milan – Stella Rossa.
    In pratica la ripetizione di una gara avviene per intervento esterno di un potere superiore (politici, Fifa, o della natura), che o che cercano reati di tipo penale.
    Nel caso dell’AIA, non é certo il regolamento del gioco ad averla mai causata.
    La sospensione é un provvedimento buffo.
    Del resto, é sufficiente, al limite, un accredito bancario (meglio in nero, non si sa mai) all’arbitro e al VAR che i soldi persi in “gettoni di presenza” sono abbondantemente recuperati, con interessi.
    Altra cosa é nel caso di SERRA. Apparentemente “radiato” per aver (legittimamente, é a discrezione) non concesso un vantaggio.
    Restano impunite (o blandamente punite) violazioni alla lealtà sportiva come la corruzione di uffici pubblici (Suarez), attentati alla salute pubblica (tamponi, allenamenti laziali in lockdown testimoniati da AGRESTI che vi assisti’, o ADL positivo a spasso che si giustifica con le.. cozze di Posillipo).
    In realtà l’errore tecnico é fattispecie inesistente, come le plusvalenze finte, gli erroriNonerrori, la lealtà sportiva, lo sport in generale, l’onestà di Gravina, Rocchi e Lotito. Tutti impegnati “a dare un’immagine nuova del calcio italiano”…😂😂😂

  10. se fosse confermato sarebbe molto grave. se ammettono l’errore (tecnico) devono ripetere la partita, inevitabilmente in quanto l’errore ha inciso sul risultato e rischia di incidere anche sugli introiti di una squadra quotata….ma soprattutto perchè il regolamento del calcio lo prevede

    • Più che ripetere si dovrebbe giocare solo per i minuti rimanenti, oppure si dovrebbe annullare il gol d’ufficio e convalidare il 3-3 per palese errore tecnico.

  11. Di persone basta guardare la faccia per capire chi hai davanti. Cossiga docet
    Però siamo in Italia, dove essere così ti permette di essere stimato rispettato e di fare carriera.
    È un paese alla deriva, in ogni ambiente funziona così e lo sappiamo tutti

  12. seguo il calcio attivamente da 47 anni, e, a memoria, ho visto vincere scudetti alle 3 strisciate salvo gli “episodi” di Verona, Sampdoria, Napoli, sbiaditi, Roma…se in 50 anni solo 5 squadre in Italia hanno potuto vincere uno scudetto oltre le tre strisciate (noi virtualmente dovremmo averne 2 o 3 in più), la sola cosa che riesco a pensare è che alle altre 17-20 squadre che da sempre orbitano in serie A, questo sistema vada bene così com’è…ci si lamenta della mafia, ma poi non si denuncia mai, si fa sempre buon viso a cattivo gioco, ci si piega per interessi di bottega a decisioni prese da altri. Se le altre 15 squadre (ci tolgo le 3 strisciate, sbiaditi e napoletani, visto che il sistema mafioso è in mano loro, pure se in tempi e modi diversi), semplicemente non si iscrivessero al campionato, cosa accadrebbe?
    si vede che anche alle altre 15 va bene fare parte di un teatrino dove sai che devi recitare la tua parte, alzare la voce per fare scena, e poi dietro le quinte assecondare le porcate che dici di voler combattere.
    Inutile far finta di gridare allo scandalo, quando poi sul piano pratico non fai mai nulla. Le denunce dove sono? l’azione corale di 15 squadre dov’è? io sarei più che disposto a saltare uno o due campionati, fargli rompere il giocattolo, e tra 3 anni si riparte tutti nella stessa condizione paritaria, con una Atalanta o una Fiorentina che, se lo meritano, possono vincere uno scudetto come ha fatto il Leicester. Ma fintanto che il massimo della ritorsione è sentire un allenatore che si lamenta, allora devo dedurre che al sistema calcio va bene così, tutti conniventi e tutti colpevoli, Roma compresa…non vinciamo un caxxo da una vita, anche per colpa del sistema, ma evidentemente va bene così…salvo che per noi tifosi che ancora ci avveleniamo, che allo stadio siamo li a battere le mani pur sapendo che c’è il trucco del prestigiatore in sala VAR, e consapevoli che non cambierà mai niente. Ecco perchè a me le lamentele di un qualsiasi allenatore non mi fanno nè caldo nè freddo. Idem quelle dei tifosi, perchè se non ti sta bene questo sistema lasci che allo stadio ci vadano solo i tifosi dei mafiosi, l’abbonamento alla tv non lo fai, non guardi manco le partite in chiaro, non gli fai arrivare manco un euro per due anni di fila, e vedi se le cose cambiano…sennò è solo perdere fiato

  13. Calciopoli 2

    “Non ripartire, aspetta”, avrebbe detto Luigi Nasca addetto al Var. Ma Luca Pairetto attende poco e riparte frettolosamente avendo sentito – pare – un “ok” che non sarebbe mai stato pronunciato. Da nessuno.

    • la famiglia Pairetto vive di calcio, beati loro.
      Pairetto padre, designatore arbitrale durante calciopoli
      Pairetto figlio 1, non fa l’arbitro, ahhh aspetta è dirigente della Juventus
      Pairetto figlio 2, tal Luca, che non aspetta il VAR e convalida goal in fuorigioco al 90 esimo

      Con trepidazione aspettiamo i nipotini e i Pairetto junior, la saga continua

  14. Quando sbaglia la var un fuorigioco vanno cacciati per ovvie e incontrovertibili ragioni a tempo indeterminato gli per la credibilità
    Della stessa ma de che stiamo a parla a banda de scappati di casa che schifo che fate ..ccivosstra maledetti

  15. Campionato falsato! Questi 2 maledetti non devono piu’ arbitrare! Basta con questo Calcio Boliviano! Fermiamo questa mafia!

  16. …commenti, parole, bocciature, sospensioni che domani nessuno si ricorderà più!!!
    Rimangono tuttavia i tre punti a questo punto del campionato determinanti e stra-carichi di valore sportivo ma soprattutto economico!!!
    Vergogna vergogna vergogna!!!

  17. Ma quale sospensiobe? Pairetto radiato in quanto o e’ incapace o e’ sordo, in entrambi i casi non può’ fare k’arbitro! Nasca sospeso per n quanto lo doveva martellate fino a quando capiva la cazzata!Accertato l’errore tecnico, la partita non deve essere omologata!

  18. Lotito ha coraggio da vendere, parla mentre sospendono gli arbitri dove ha vinto irregolarmente, attacca per capovolgere l’evidenza, un uomo bravo a galleggiare con le giuste relazioni e non con il merito. Ma a parte gli sbiaditi tutti hanno visto, tutti hanno capito, di certo punti che pesano e potrebbero decidere un piazzamento. Che pena.

  19. La corruzione della classe arbitrale è palese da tempo. Le prove sono I danni provocati alla AS ROMA, le conseguenti sospensioni degli arbitri colpevoli. Il corruttore, da ieri e dalle esternazioni farneticazioni di oggi, è noto a tutti e risiede a Porta Capena… prima o poi i nodi verranno al pettine e i sorprusi ai nostri danni li pagherà tutti!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome