Pallotta salva Fonseca e attacca i giocatori

32
2029

AS ROMA NEWS – Paulo Fonseca non si tocca. Almeno fino al termine della stagione. Lo ribadisce il presidente Pallotta che ieri, scrive Il Messaggero (U. Trani), che ha cercato di soffiare nella vela usurata del tecnico portoghese, resa debole da risultati miseri e preoccupanti.

Dopo la partita persa contro l’Udinese, Pallotta aveva giudicato “vergognosa e imbarazzante” la prova offerta dalla squadra, puntando quindi il mirino delle critiche verso i giocatori. Che oggi sono chiamati a riscattarsi sul campo del Napoli, intenzionato a sorpassare i giallorossi al quinto posto in classifica.

Il gruppo però ha al suo interno giocatori che appaiono spenti, o addirittura logori. L’identità non c’è. Gioco senza intensità e assetto vulnerabile. Ogni ripartenza, senza nemmeno guardare lo spessore dell’avversario, mette in croce il portoghese e il suo 4-2-3-1. Contro il Napoli però la squadra deve dare una risposta alle critiche. Anche quelle dello stesso Pallotta.

Fonte: Il Messaggero

32 Commenti

  1. Effettivamente le nostre fighette travestiti da calciatori sono veramente imbarazzanti.
    L’allenatore invece è inadeguato, solo un pazzo metterebbe in campo contemporaneamente Peres, Fazio, Cristante ,Kalinic e Perotti!!!!

  2. Dico solo a pallotta e facile scegliere il bersaglio..i giocatori..ma tu dove sei? Questa societa’ naufraga di pari passo con la squadra..per favore stai almeno zitto!!! Taci

  3. A Trigoria ormai anarchia totale, l’unico che si incazzava è stato cacciato via , Petrachi.
    Roma allo sbando ed i calciatori mercenari se ne approfittano.

  4. Semplicemente scandalosi società allenatore e giocatori .In una squadra come la Roma ci vuole in primis una società che stia dietro alla squadra poi un direttore sportivo e in ultimo ma non in ultimo un Allenatore di polso ci vuole bastone e carota per questi giocatori abbiamo il secondo monte ingaggi della serie A e questi sono i risultati qui a Roma sopravalutiamo i giocatori purtroppo

  5. Ecco l ennesimo alibi, prima er fer plai, poi er brende, poi ostaddio, mo i giocatori…ogni scusa è bona pe vende, questa è la migliore finalmente la colpa è direttamente la loro quindi se li po venne più facile, a Boston nun ie fanno le bizze, invece noi tifosi cattivoni della squadra della capitale stamo sempre a lamentacce…oh e basta, finalmente con un sms s’è fatto capire di chi è sta benedetta colpa , dei giocatori !

  6. panzana …ma quando è che vai via??? a 700 milioni questa squadra non te la compera nessuno…CALA trinchetto!!!

  7. So finite le scusanti mo di giro stanno le mancate plusva da rendimento.
    Quello si che lo tocca forte.
    Se fosse esploso qualcuno due soldarelli li riuscivi a fa eh?
    Vabbè dai già sappiamo il futuro di Zaniolo calafiori e pellegrini.

  8. Arriva il mercato di gennaio, la Roma è deficitaria in tutti i reparti e cosa compra? Tre infanti provenienti per giunta da campionati esteri, un uomo buffo che non sa più che pesci prendere, anni di mercati sbagliati e di “non venderemo Allison” in faccia ai tifosi senza costruire un’ossatura di squadra e riducendo la Roma al bazar d’Europa. Vergogna. Devi tacere ed andar via in fretta.

  9. Allora si poteva tenere stretto Petrachi che quantomeno li strigliava a muso duro. Che devono dire loro, Pallotta e Baldini, in teleconferenza ? Chi se li fila?

  10. E ha ragione, ma proprio da vendere. Il Milan ha gli stessi e identici problemi societari della Roma, eppure una volta che è ricominciato il campionato, ha dato il fritto e provato quantomeno ad andare oltre alle proprie possibilità. Forse, l’unico modo per provare a fare bene in questa città, è scegliere degli uomini, prima ancora che dei giocatori di calcio: ergo, non un moccioso che alla conferenza di presentazione dice di sognare il Barcellona, o gente che all’alba la ritrovi nelle discoteche con i drink in mano e circondate da belle ragazze.

    • Ha ragione certo, ma se ti accorgi che nonostante i richiami del genere la cosa non funzione ancora come desideri, è probabile che desideri la cosa sbagliata, ovvero che tu stia sbagliando. Per come ha gestito finora, le cose gli si ritorcono contro. Difatti i suoi soci,che hanno una visione più obbiettiva del quadro, gli dicono di farsi da parte e vendere perchè non è aria.

    • Ciao Marcoilpolo,
      Il Milan ha la stessa situazione societaria della Roma? Dici? I soci stanno prendendo le distanza dalla squadra e hanno messo il cartello vendesi al più presto? O dubitiamo veramente che quelli dietro Pallotta stiano premendo per uscire? Vedi un aumento di capitale che invece di essere un aumento di capitale è ” Neep che si fa prestare 30 milioni dalle banche vendendo ricavi futuri della Roma , poi mette nella Roma 26 milioni perché 4 vanno alle banche?” Questo si chiama aumento di capitale? Aiutami a capire..

    • Nel Milan sono tutti convinti di non esserci l’anno prossimo? Il Milan ha comprato e venduto 150 giocatori in questi ultimi anni? Se Fazio Peres Under Kluivert Kalinic Santon Cetin Diawara Jesus etc.. etc.. pensano di non giocare nella Roma il prossimo anno pensate veramente che possano dare il 110 % per qualificarsi quarti? Giocheranno si da onesti professionisti ma non con il cuore perché questa società ha messo in chiaro che il cuore non serve ( Totti, De rossi, Naingolan per esempio) anzi più giochi bene e più sei ceduto , o no? Non è questo pensi il messaggio che riceve un calciatore della Roma. Chiedete il cuore ai giocatori, e il presidente non viene dalla squadra da 2 anni e mezzo, che cuore che coerenza…

    • Addossare sempre la colpa a qualcun altro, è la litania dei falliti!
      Chi li doveva scejie st’omini votati alla causa?
      Voi pallottisti, per dissimulare la vostra dissonanza da mancata profezia, non vi risparmiate neanche le suppliche, ormai vere e proprie giaculatorie, in favore del bostoniano.
      Spero per te che sia soltanto un lavoro da cui ricavi un onorario adeguato; se così fosse, non avrei nulla da eccepire, anche se è notorio come, nel mondo della comunizione digitale, gli storyteller di professione sanno per primi che la verità è l’invenzione di un bugiardo.

    • Il Milan è proprietà di un fondo speculativo, ergo è in vendita esattamente dal giorno in cui è finito nelle mani del Ricucci cinese. Lo stesso discorso vale per i giocatori, perché vengono acquistati per le medesime finalità. La verità, è che Roma sta al lavoro quanto Milano sta alla pigrizia, aspetto che d’altronde fotografa la situazione italiana da decenni a questa parte.

    • Marco non è affatto la stessa situazione.
      La Roma è in fase di cessione (la trattativa esisteva, esiste e stava per concludersi) da 9 mesi, con una proprietà che a luglio pensava di aver già dismesso l’asset, una dirigenza ridotta all’osso, nella quale le decisioni vengono prese in maniera schizofrenica sull’asse Londra-Boston e con un Pallotta che sta traccheggiando e non ha più voglia ed entusiasmo e temo anche alcuna idea di come andare avanti la prossima stagione.

      Il Milan invece non è assolutamente in fase di cessione, pur essendo sul mercato. Hanno avuto anche loro qualche dissidio interno (Boban) ma continuano ad esserci dirigenti di riferimento a Milano e soprattutto c’è un piano ben strutturato per il futuro. Le voci su Ragnick e sui suoi propositi stanno fungendo da stimolo per i giocatori che vogliano guadagnarsi una riconferma in un quadro di potenziamento della squadra al netto delle inevitabili cessioni.
      Da noi invece è in atto uno smantellamento “mediatico e non” della rosa per motivi di bilancio con un futuro alquanto nebuloso. A Roma vige il caos, l’anarchia e tutti si sentono sospesi, di passaggio, con le valigie pronte.
      Milan e Roma hanno prospettive al momento molto diverse.

  11. Glielo dicesse in privato, perché alla fin fine ha detto una cosa giusta. Ma detto così, sbandierato ai media, non ci crede nessuno Pallò

  12. la filosofia di avere una Roma come società-azienda che si comporta come tale di fronte ad occasioni di mercato per portare il saldo in positivo e competitivo in borsa è una scelta di Pallotta e di Baldini che lavora in finanza a Londra (a differenza i ds lavorano sui campi da calcio).
    la scelta di attuare questa filosofia per comprare giovani e riscattarli dai vari club per fare plusvalenzela è un atto che si fa. ma non ogni anno senza formare un ossatura stabile. Questa squadra, per ogni stagione, ha modelli nuovi che si devono adattare ad un gioco nuovo, perché anche gli allenatori cambiano come cambiano le idee di gioco.
    se vi sembra un percorso maturo da società sportiva..
    se non sei in grado di affrontare le spese (fpf, salari dipendenti..) e compri giocatori da 3,4,7 ml annui, c’è qualcosa che non va.
    manca umiltà.

  13. Dunque se stasera non si fa risultato, grazie alla vittoria di ieri, il Milan ci arriva a 2 punti con il vantaggio degli scontri diretti. Con il Napoli che ormai, anche arrivando alla fine sesto, è comunque sicuro di un posto in Europa League, c’è il concreto rischio che il Milan arrivando quinto (o sesto) ci releghi al sttimo posto e quindi ai preliminari per l’accesso alla prossima Europa League. Anche il Verona potrebbe superarci? bene allora il solito, ambito, posto in Coppa Focene sarebbe comunque garantito con i Pallotta boys pronti alla trasferta più gradita.
    La realtà è questa e si scherza fino a un certo punto, sempre grazie Sballotta, vendi vendi continua.

  14. A Pallò potevi manda un telegramma no! Come va li a Boston tutto bene? Ormai t’hanno imbullonato il cxxo sulla poltrona e su un aereo per Roma di certo non ci puoi venire tu ti muovi solo per lo stadio. Che pupazzo! Non facciamo paragoni con il Milan che per quanto abbia problemi non pubblica ogni giorno la lista dei ceduti. Dzeko due giorni dopo che aveva fatto una doppieta e salvato la Roma era dato per partente. Ma non vi fate schifo. Tu che parli a sproposito Pallotta, grande intenditore di calcio, l’hai vista che squadra hai messo su? Hai visto Fazio che fulmine, e quanto segnano Mkhitaryan e Kalinic, quanto gioca Pastore, hai visto che centrocampo è rimasto dopo che hai venduto tutti i migliori e quelli di esperienza, lo hai visto? Dove sono i giocatori di spessore che devono trainare la squadra se gran parte sono o giovani o infortunati fuori forma? Lo hai visto o no? Questa è la Roma che hai costruito fottendotene altamente quando vedevi per laute plusvalenze e adesso questo ti ritrovi. Devi attaccare solo te stesso perché da Boston a qui le cose cambiano oh se cambiano. Indegno!

    • Caro Prohaska il Verona, che peraltro sta giocando molto bene, l’ho citato tra le squadre che potrebbero anche superarci; Parma, Sassuolo, Cagliari di Nainggolan? bhe insomma se ci agguantano pure queste e magari il Bologna, Sballotta, Baldini, Fonseca e tutti i giocatori andrebbero impalati, non vorrei esagerare ma visto il gioco espresso e la condizione mostrata non ci sarebbe poi da stupirsi molto.
      Pensa un pò come Sballotta sta imbestialito, ogni figuraccia qualche milione di adorata plusvalenza che sfuma.
      D’altra parte ha fatto lo sbruffone? se li è voluti vendere TUTTI quelli buoni per incassare e adesso che vuole fare i soldi con Pastore? l’unico che può veramente rendere, e visto lo stato di estremo bisogno di Pallotta neanche tanto, è solo Zaniolo. Che dici spolliceranno i pallottiani? io dico di si sai che bella soddisfazione…ma gliela concedo volentieri.

  15. È vero questa è stata una stagione misera, avara di risultati, ma si potrebbe ancora salvare, basta battere il Siviglia e poi si potrebbe anche vincere l’Europa League.
    E sarebbe una grandissima soddisfazione, prima cosa, perché è diventata una coppa molto prestigiosa, seconda cosa ti ritroveresti in un batter baleno in champions League.
    Molti problemi sarebbero superati, con la champions.
    È chiaro però che ci vorrebbe Spalletti, a lui basterebbero 9 partite, per mettere a regime la squadra, mangiarsi il Siviglia e andare a vincere la coppa.
    Invece si continua con Fonseca, per andare a finire sotto Napoli e Milan molto probabilmente, oramai Fonseca alla Roma non può dare più niente.
    Tante volte le soluzioni ce le abbiamo sotto il naso ma non le vediamo e non le capiamo

  16. Ahahahahaha a ballo’ sei sempre l’ urtimo nun te smentisci mai mai popo mai..sempre colpa degli altri….mica l’ ha capita che la colpa e’ solo sua…macche’ sa pia co giocatori ds allenatore, a foceee
    Sei accerchiato ormai , venni a ballo’ che te stanno a pia’ in giro pure su plutone, che soggetto ahahahahahaha
    Forza romaaaaa a lazialo”!!!

  17. Faccio una domanda seria.. E vorrei una risposta seria.. Questa volta senza distinzioni tra pro società o contro.. Ok? Sec voi vedremo mai la Roma nel posto che gli compete? Cioè a giocare sempre X vincere qlcosa come scudetti o coppe? E non parlo di una volta ogni tanto ma stabilmente. Come tutti i club delle altri capitali europee che hanno le squadre o le più blasonate o tra le più blasonate. Sec voi succederà? O X tutta una serie di motivi che ci attanagliano, salvo episodi sporadici di vittorie, è una cosa che non si avvererà mai? Cosa, ne pensate? Seriamente

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome