Pallotta trova aiuto da un pool di banche. E con l’ok allo stadio Starwood potrebbe ripensarci

110
3848
James Pallotta, presidente della AS Roma Roma 28-04-2018 Stadio Olimpico Campionato Serie A, AS Roma - Chievoverona Foto Antonietta Baldassarre / Insidefoto

NOTIZIE AS ROMA – James Pallotta chiede e trova un aiuto prezioso: il presidente della Roma, scrive oggi la Gazzetta dello Sport (M. Cecchini), ha individuato un “pool” di banche Usa che lo aiuteranno a completare, insieme ai suoi soci, quell’aumento di capitale indispensabile per il funzionamento del club.

E le buone notizie per Pallotta potrebbero non finire qui: anche il discorso Stadio della Roma sembra aver ripreso la retta via: nei giorni scorsi il patto fra il magnate ceco Radovan Vitek e il fondo statunitense York, potrebbe consentire entro poche settimane di sbloccare lo stallo della cessione delle tre società di Luca Parnasi controllate da Unicredit, che ne detiene i debiti.

Fra queste c’è anche Eurnova, proprietaria dei terreni di Tor di Valle, su cui dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma. Ciò consentirà a Vitek di essere lui l’uomo chiamato ad apporre la firma sulla Convenzione Urbanistica che la sindaca Raggi a questo punto potrebbe portare in aula anche prima delle vacanze estive.

Questa accelerata, riferisce il quotidiano, potrebbe anche convincere alcuni dei soci di Pallotta, primo fra tutti il colosso Starwood,a rimanere al fianco del bostoniano per sfruttare il business.

Fonte: Gazzetta dello Sport

110 Commenti

    • Si ma se ci pensi bene come ragionamento ci sta. Pallotta sicuramente ha qualche santo in paradiso negli ambienti finanziari a stelle e strisce – infatti si è parlato di un suo coinvolgimento in certe forme di massoneria.

      Però il punto è questo. Aumenti di capitale coperti da banche, generano interessi, quindi, maggiori debiti. Il fatto che gli stessi stiano crescendo, testimoniano questo.

    • bella scoperta, se arrivi ad un certo gradino della scala sociale rientri per forza di cose all’interno meccanismi sociali che ti portano ad avere amicizie influenti. Se prendi ad esempio in considerazione i consigli di amministrazione delle 100 più importanti aziende al mondo scoprirai che tutti i consiglieri ed ad sono collegati tra di loro da relazioni ti tipo persone e lavorativo

    • Questo non è assolutamente vero. Puoi decidere di non scendere a compromessi. E non per questo diventi uno scemo, anzi, mantieni una certa rettitudine che oggi non è ben vista. Perché l’onesto, in questo paese, viene visto come un povero scemo.

      Il decadimento dell’Italia, non è un decadimento economico, bensì morale.

      Se mandi in cassaintegrazione i dipendenti, e li fai lavorare, l’azienda avrà meno costi, abbasserà i ricavi, ma saranno sempre più alti dei costi, generando delle entrate. Qui in Italia, se fai una cosa del genere, sei visto bene: se invece vai da altre parti (ad es. Germania, o Finlandia), ti linciano.

      Lasfiga, a dire il vero a me non interessano più di tanto i legami di Pallotta. A me interessa che lui si comporti bene con la Roma. E non lo sta facendo, naviga in pessime acque. E quando passerà di mano, la colpa sarà di chi la compra.

    • E aggiungo. Goldman & Sachs, una delle banche di fiducia di Pallotta, è uno dei membri permanenti del Gruppo Bilderberg.

      Quindi siamo esattamente dove dobbiamo essere e dove vogliono che siamo.

      Ringraziatelo ancora.

      Ci fosse stato un giornalista che vi abbia raccontato la Verità.

    • scusa ma mi sa che ti sei confuso, se un azienda manda in cassa integrazione i dipendenti e li fa lavorare non è sitonomo di decadimanto morale ma è una truffa ai danni dell’inps quindi reato amministrativo e penale, oppure parli della cassa integrazione parziale? ma in quel caso è tutto regolato daslla legge.
      Poi scendere a compromessi che significa? se ho un problema ad esempio legale ed ho un amico avvocato che può darmi una mano io lo chiamo. Le amicizie a livello psicologico e sociale funzionano cosi, io sono amico di caio perchè mi porta dei vantaggi materiali es soldi o immateriali come possono essere affinità di idee, piacevolezza nella conversazione ect ect

    • Lasfiga, appunto. Sicuro che questo virus non abbia fatto altro che spostare la ricchezza e di conseguenza il debito? Aumentare la forbice tra certi stati ed altri. Il discorso della cassaintegrazione ha origini morali e complicazioni amministrativo/penali, per l’esattezza.
      Ovviamente mi riferisco al fatto che parecchi impiegati sono a casa o in ufficio a lavorare, con Cassaintegrazione totale, e lavorano a costo zero per un imprenditore. Di queste truffe ne sentiremo parecchie.

      Dipende sempre chi sono questi amici. Goldman & Sachs non è un istituto di credito particolarmente chiaro e trasparente: per questo dico che la Roma è esattamente dove dovrebbe essere, dove vogliono che sia.

      Ho sempre invitato gli utenti di questo forum a fare delle ricerche, soprattutto in lingua inglese, su Goldman & Sachs.

    • Troppo forte…
      Pallotta è massone perché è cliente di Goldman&sachs, membro del bilderberg…invece chi ha rapporti con jp Morgan (la banca più grande d America e sesta più grande nel mondo, nonché braccio armato dei Rothschild negli usa), fondatrice del bilderberg insieme alle famiglie reali d Europa, come lo classifichiamo ? Un chierichetto scommetto, o un innocente cliente inconsapevole (del resto sulla brochure mica c’e’ scritto che finanzia le guerre).

      La tua moralità un tanto al kilo, funziona a giorni alterni e solo in determinati casi: Conte non ti piaceva perché coinvolto (e poi scagionato) nel giro delle partite truccate della B…il tuo amato Ribery (magari l avessimo preso noi, dicevi), che è andato con una minorenne ma si è salvato solo perché non si è potuto dimostrare che lui lo sapesse, invece andava benissimo.

    • Su questo forum mancavano i sostenitori della teoria del nuovo ordine mondiale, ora abbiamo anche quelli. A quando i terrapiattisti, e i credenti della teoria delle scie chimiche?

    • L’unico pool che avrà visto questo è in dvd coi nipoti, “dead pool” contro spider man!

  1. Contrordine il bilancio è in pareggio (o in leggero passivo), ricapitalizzazione a posto, soldi per il mercato ok, stadio pronti via. Fantastico. Anche il covid è sparito.

  2. In parole povere addio fridkien, riporto Baldini addio Petrachi Fienga la donna delle pulizie il filippino che spiccia i letti a Trigoria e non vendo più la Roma perché le banche mi hanno aiutato?????? Un film già visto

  3. ieri avete scritto che friedkin aveva prenotato un aereo per trigoria con mascherina e guanti giallorossi.
    siete peggio di paolo fox, spara 10000 cose random sicuro che prima o poi una ne azzecca. ridicoli. vi dovete estinguere.

  4. Il presidente più disgraziato che ci potesse capitare in giro col piattino facendo vedere le dichiarazioni di Dumbo sullo stadio.
    Non ha mai avuto le possibilità economiche per comprare la As Roma.
    Ora che banche e soci hanno chiuso i rubinetti è allo sbando.
    Qualcuno ci liberi da questi inetto!

    • È co-proprietario dei Boston Celtics… non so se per la Roma vada in giro con il piattino, ma ad occhio e croce non mi sembra l’ultimo dei poracci. Se poi ci metti gli acquisti di Iturbe, Schick, Pau Lopez, Nzonzi, non mi pare che di soldi non ne abbia investiti.

  5. Io sapevo che Starwood era obbligata a rimanere al fianco di Jimmy il Fenomeno. Almeno così mi avevano assicurato alcuni amici della cui parola non ho ragione di dubitare. Ma va bene così, salutiamo con entusiasmo questo fantomatico “pool di banche” che andrà ad affiancare il rinomato Barrel Fund.
    Attendiamo però come sempre il bollettino ufficiale del Chief prima di dare assalto alle scorte di Dom Perignon…

    • Grande Cattivik ahahahahah ti rispetto perchè calcisticamente parlando (e solo questo mi interessa) non hai un cattivo giudizio 🙂

    • Ma come, l’ondata buonista-solidale-patriottica-canterinasulbalcone ci ha insegnato che bisogna bere e mangiare italiano e tu mi tiri fuori il Dom Perignon? Magari pure un Plenitude 2?
      No no, corro a comprare un Garzellino…

    • Più che obbligata, non può fare come le pare, ma devi rispondere alle decisioni della maggioranza. Altrimenti, avrebbe potuto cedere la sua parte di quota, come fa qualunque piccolo azionista quando non è più convinto di restare dall’investimento… questo, senza influire sulle decisioni di Pallotta, se le cose fossero messe come sostieni tu.

      Questo è, poi ripeto, se volete negare l’evidenza per tirare acqua al vostro mulino, è un problema vostro, non certo mio.

    • No invece. Fa esattamente come le pare, in quanto azionista di minoranza. Se vuole partecipa all’aumento di capitale, altrimenti nisba. E nel caso vede diluite le sue quote. Che è poi l’argomento del contendere della class action intentata dai soci minoritari nei confronti di Pallotta.
      Senza contare che Starwood ha acquisito le quote tramite una LLC controllata. C’è solo e sempre il Barrel Fund mio caro Marco. Puoi anche scrivere altri 1000k di post sull’argomento se ne hai voglia. Magari in uno di questi prova anche a smentirmi con uno straccio di evidenza. Altrimenti diventa tedioso per chi legge.

    • Se leggi l attacco che si è scatenato oggi su Lotito si capiscono due cose: mai attaccare i poteri forti ( Juve e a Inter ) ma la cosa più importante è che quello che ho sempre pensato sulla gestione Pallotta è confermato. Leggi come avrebbe pagato in nero Zarate e fai 1+1 ..

    • Cattivik quoto tutto..😉 approfitto per salutare te e TUTTI gli amici virtuali con cui mi sono trovato in sintonia… kawa, Fabiano, Johan Cruiff, Romano1, blouson, rossa come er core, curvasudforteromana alieno e Fede (anche se ultimamente non stanno scrivendo)

  6. Ancona?
    Il tuo Business=plusvalenze=non progetto+bonsai+banane melanzane e cetrioli, tutto bono per i cesari,Abbasta😂

    • il piano di pallotta è fa lo stadio e vendere tutto appena mette la prima pietra pallotta stara in qualche isola tropicale a bere mentre piu un assegno de qualche centinia di millioni di euro

    • Certo, lui chiede i prestiti …. poi tanto i debiti saranno accollati tutti alla ASROMA.

  7. Cosa volete che vi dica ?? Quest altro americano mi pare voglia fare il sugo con le pulci , anche prima del corona di diceva ?? Ora arriva domani lui poi il figlio tanti bla bla e comunque per avere un altro presidente povero… meglio tenersi questo fino a tempi migliori almeno con lui sappiamo di che morte morire

  8. Ribadisco, ho seguito dall’inizio tutto l’iter stadio,
    compreso le aziende che erano interessate nel progetto.
    Ormai sono realista, l’AS Roma senza un apporto economico generato dallo stadio, navigherà sempre a vista, quindi per me la costruzione dello stadio è fondamentale.
    Dal momento della prima pietra, ci saranno grandi aziende disposte a “INVESTIRE” in un brand come la Roma, attualmente sottostimato. E la Raggi ormai deve decidere non può più rimandare.
    Sono fiducioso e sogno sempre un nuovo stadio tutto giallorosso.
    Pallotta, Friedkin, Fienga, Vitek, non tifo per nessuno, tifo solo Roma.

    • la raggi sa che non verra’ rieletta….. traccheggera’ fino all’ultimo per passare, poi, la patata bollente al prossimo………….

  9. Adriano non ha mai avuto le possibilità economiche x comprare la Roma? Ma vi leggete qndo scrivete? Io davvero resto esterrefatto a volte. Ho capito che lo odiate ma distorcere la realtà così no…. Se lui non aveva le possibilità e gira col piattino.. Anzalone marchini e Viola cos erano? I barboni di Madison County. Anche lo stesso sensi non è che fosse così ricco difatti appena ha provato ad alzare l asticella e mettersi alla pari delle squadre del nord sappiamo bene com è finito… Altro che i debiti di adesso! Stiamo parlando di un tizio che ha quasi 1,5 miliardi di dollari di patrimonio… Più dei patrimoni messi insieme degli ultimi 5 presidenti della Roma prima di lui.

    • il patrimonio personale non conta niente, perchè nessuno proprietario acquista con i propri soldi ma se li fa prestare mettendo come garanzia la società stessa. Anche Friedkin voleva acquisire con il supporto di jp Morgan, questo vuol dire che avrebbe ripagato un debito con uno nuovo, stessa cosa è successa all’inter con Thoir e Suning,

    • Lasfiga appunto… la maggior parte delle persone comuni, proprio non capisce che la nostra economia funziona perlopiù grazie ai debiti, e che avere un rapporto privilegiato con gli istituti bancari, è una fortuna, non certo una sventura. Anche se mi rendo conto che, non è proprio semplice spiegarlo a chi al massimo ha staccato un assegno per pagare il dentista.

  10. Mi fido di Pallotta come del ritiro delle acque prima di uno Tsunami.
    Per 9 anni Pallotta non è stato in grado di costruire una squadra competitiva proprio per il vizio di fare plusvalenze continue e smembrare la squadra e secondo voi li fa adesso che sra con le pezze al cuxo. È un film già visto, Pallotta venderà tutto il vendibile per rientrare dei debiti o quanto meno dare l’impressione nel mentre prenderemo giocatori per lo più fuori rosa dagli altri club. Grande Presidente, una garanzia di insuccesso… sempre!

  11. Poveri rinnegati,che fine….
    E se rimane Pallotta per chi tiferete,e come passerete le Domeniche? Comunque il carro e’ grande e puo’ accogliere tutti quelli che vogliono salirci sopra, il nostro presidente non lascia a piedi nessuno,l’ importante e’ redimersi!
    W Pallottone nostro!

    • Penso che tu abbia bevuto la stessa pozione del Chief. Gli effetti allucinatori sono inequivocabili.

    • pallottone sara’ tuo,nostro non credo.Ognuno ha cio’ che si merita.

    • Se rimane Pallotta da tifoso ne sarei molto,molto preoccupato, certo da tifoso non da cesarone che ancora crede in questo soggetto che anno dopo anno e sempre più rapidamente sprofonda. Per quel che mi riguarda e ora più che mai: SBALLOTTA GAME OVER!

    • Anfield Road aspetta Zaniolo.Gaetano?Pastore Jesus Nzombie Olsen…etc non si toccano?

    • Ma non avevi abbandonato? Non c’è la facevi a non esternare le grandi c😳😳🤥Ate?

  12. Appunto. Allora mi dovete spiegare xche Pallotta non avrebbe avuto le possibilità di acquistare la Roma rispetto ad un Anzalone ciarrapico viola o sensi.. Non si sta parlando dei proprietari della Nestlé o della coca cola o della Gazprom. Il patrimonio personale conta eccome xche è anche in base a quello.. Cioè ai beni immobili o denaro investito che ha una persona… Che una banca concede o meno un prestito. Esattamente come x noi comuni mortali qndo facciamo il mutuo x una casa. Spesso alla banca non basta la casa come garanzia ma vuole altro. Appunto gli altri beni e soldi di cui disponi. Cioè il tuo patrimonio personale.

    • per i comuni mortali si ma paradossalmente per gli investimenti ad alto rischio chiedono poche garanzie in cambio di interessi molto alti. La crisi immobiliare del 2008 è più o meno scoppiata così, concedevano mutui a persone senza garanzie in cambio di interessi alti

  13. il piano gestionario di pallotta era un periodo breve medio fa lo stadio e andarsene via. invece so 9 anni che sta a spera de fa uno stadio.

  14. Sinceramente, mi sembra l’ennesimo articolo basato sul sensazionalismo, nonostante non sia assolutamente irrealistico come scenario… almeno nell’immediato, poiché con lo stadio costruito (o quantomeno approvato), l’idea è sempre stata quella di cedere.

  15. Vabbé, ma era ovvio. Se sono un buon pagatore e porto garanzie, in banca mi ridefiniscono il mutuo tranquillamente, magari accordandoci sugli interessi. Figurarsi per investimenti del genere, con i beneficiari che hanno rapporti di fiducia con gli investitori stessi. La cosa preoccupante è la continua fuga di liquidità dalla AS Roma sommata all’assenza di progetto sportivo per rilanciarla ed aumentare gli introiti. Non ci sono nemmeno altri progetti connessi che attirino soci. Per quanto tempo ancora?

    P.s. Ai bacchettoni: no, non sono né manager, né commercialiata, ma faccio esercizio di dialettica cercando di rimanere attinente all’articolo. Se nel prossimo si parlasse di ittica, state sicuri che mi spertico a decantare le lodi della pepata di cozze.

    • nel caso fosse una situazione plausibile la vedo come una mossa contro friedkin, della serie per il collo non mi faccio prendere

    • Stefano, dammi retta, stattene fuori da questa contrapposizione. La difesa d’ufficio di pallotta la fanno i professionisti del mestiere e tu non lo sei (non è un’offesa, anzi). Lasciali fare…
      p.s. Puoi sempre farti una tirata con DavidOne come ai vecchi tempi…

    • Stefano, ha ragione l’amico kawa,non ti agarrare,non sei una cattiva persona,anche se ultimamente ti sei sforzato di apparire tale.Sei un pensionato(?)come me,non ti immischiare con i professionisti del nulla.

  16. James Pallotta non sei e non sarai mai il mio presidente 10 anni zero tituli… La Raggi pensa alle prossime elezioni e non allo stadio…. James Vattene

  17. Pallotta sta coprendo le crepe sul muro con la carta da parati, sperando che il futuro acquirente della casa non se ne accorga. E molti inquilini affittuari (leggi tifosi) sono pure entusiasti del risultato:”però alla fine sta carta non è male”…”e le crepe manco si vedono”…

  18. Il passaggio che mi preoccupa della GdS é :
    “James Pallotta, infatti, ha già individuato un «pool» di banche Usa che lo aiutino a completare – insieme ai suoi partner – quell’aumento di capitale indispensabile per il funzionamento della società. È noto come la dirigenza giallorossa attende circa 60 milioni da qui a fine anno (ma i primi 20 probabilmente già la prossima settimana), e così il presidente della Roma offrirà garanzie – che non gli mancano – per effettuare i versamenti che i manager di Trigoria si aspettano.”
    “OFFRIRA’ GARANZIE” quindi indebitando la ASROMA? Pallotta invece dovrebbe fare il solito versamento in conto aumento capitale..e in quel caso non servono garanzie… c’é una bella differenza…questa sottigliezza nell’articolo mi puzza…

    • La parte più esilarante è lo sfoglia margherite sulle banche. Questa banca sì, questa banca no, questa sì, questa no. File chilometriche di banche pronte a regalare milioni e milioni di dollari, con Pallotta pronto a estrarre il numero della banca fortunata.
      Ma quanto è comica sta cosa?

    • Meh su ciò che hai scritto sono d accordo. Ma ti invito a riflettere sul fatto che non è colpa di Pallotta se è arrivato il coronavirus.. Altrimenti la Roma era già di friedkin.. Pagata pensa un po’ 750 milioni. Una cifra che sostengo sempre… Ci tiene al sicuro da eventuali rubagalline simil Lotito! E non è certo colpa di Pallotta neanche se i fondi arabi preferiscono i club inglesi a noi.. Specie Roma.. Ti sei chiesto il xche? Be penso di sì… Inutile ti dia la risposta quindi.

  19. Daje a balloooo,
    mo venni a ballo e pure in fretta a ballo vacce tu a focene, noi tifosi della maggica ROMA meritiamo ben altro che un perdente cax xaro focenense, quindi forza maggica ROMA!!

  20. Buono per As Roma se Pallotta trova i prestiti per l’ aumento di capitale.
    Le altre sono fregnacce.
    Unicredit controlla Pars e Capital Dev e ha preso una delibera di consiglio di amministrazione che ha autorizzato il contratto di acquisto da parte di Vitek.
    Eurnova non fa parte di questo accordo e non è di nessun interesse.
    Ora Vitek ha risolto il contratto per le false notizie sull’ apertura di Maximo e Unicredit sta trattando in particolare con il fondo York con il quale aveva già trattato tre anni fa.
    Vitek dovrebbe restare come frontman per evitare a Unicredit di tornare in Consiglio di amministrazione con conseguente giubilazione di chi ha autorizzato e consigliato la spesa di circa 100 milioni a carico di Unicredit per completare Maximo senza poterlo aprire.

    • Arfio de Roma, non ti metto il like per non rovinarti la media… ahahahahah… coraggio, talento incompreso.

  21. Kawav62, scusa ma quando ci sono due parti in contrapposizione,ognuno difende la sua.Io difendo Pallotta,ma voi chi avete da difendere ,il nulla assoluto……
    Davide one e’ un amico,perlomeno ha delle opinioni,e e’ coerente!

    • Difendemo la VOGLIA MATTA di vedere l a.s. ROMA PRIMEGGIARE.. Nun fosse altro perché porta il NOME dell UNICA CITTÀ AL MONDO CONOSCIUTA IN TUTTO IL MONDO… ripetizione cercata e voluta…

  22. Ma che razza di contrapposizione sarebbe ?

    Qua so i pallottari che ancora una volta cercano di rigirare la frittata e mistificare la realtà.

    La contrapposizione non puo’ essere tra fan di pallotto e fan di Friedkin.

    Friedkin non lo conosce nessuno qua : non ci sono tifosi di Friedkin.

    La contrapposizione semmai e’ tra chi ancora e’ contento di sentire le fregnacce di pallotto e chi invece ne e’ stufo.

    Tutti possiamo constatare che pallotto e’ il peggiore che abbiamo mai avuto, e questoi 10 anni sono i piu’ squallidi e insignificanti che abbiamo mai vissuto.

    Quindi c’ é chi preferisce un salto nel buio (accettando il richio di ritrovarci spappolati per terra per sempre) e chi invece preferisce continuare a stare sull’orlo del baratro a tempo indeterminato mentre un tizio da Boston gli manda ogni tanto una letterina rassicurandolo sul fatto che secondo lui va tutto bene.

    La contrapposizione e’ tra chi ha sofferto abbastanza e preferisce richiare la morte, e chi invece accetta di considerare questa non-vita da morto vivente come se fosse vita vera.

    Io di fare lo zombi e di guardare una squadra di zombi mi sono stufato : meglio rischiare la morte facendo il salto nel buio, almeno vedremo qualcosa di nuovo prima dello schianto che calerà il sipario.

  23. Meh,punti di vista! Io preferisco stare sull’ orlo del baratro, che fare un salto nel buio.Finche c’ e vita c’ e speranza.
    Una squadra di Zombi inoltre lotta per la retrocessione,non per il quarto posto con una stagione colma di infortuni.Insomma non sono tutte rose,ma neanche tutte spine….

  24. Ste’, famo una cosa… come ho già detto a Luca un paio di giorni fa, (personalmente) sarei prontissimo a fare pubblica ammenda se pollotto (a termine mandato) mantenesse almeno la metà di quanto promesso… stadio, scudetto, champions e conti apposto senza plusvalenze a mitraglietta… TU, ALLO STATO ATTUALE, in quante di queste “voci” credi per il prossimo futuro? Zaniolo e under restano secondo te?

  25. Al di là dei particolari fondati o meno dell’articolo in questione si evince come James Pallotta in persona tenga saldamente tra le sue mani il timone della As Roma e sia coinvolto a pieno titolo nelle vicende giallorosse. Come ampiamente ribadito la cordata statunitense non farà mancare l’apporto necessario al fabbisogno finanziario del Club . Questi sono i fatti . Tutto il resto ancora una volta sono le solite chiacchiere da Bar dello Sport di residui settori antisocietari …

    • Residui settori antisocietari, bellissima battuta, lo dico sempre che Lercio non ha possibilità di fronte alla realtà. A proposito, si tifa Roma, non la proprietà.

  26. In pratica questo non ha gli occhi manco per piangere, tranne il ristorante e il banco di frutta e verdura. Se trova qualcuno che lo sostiene cede solo mezza squadra, se non lo trova rimette in circolo la fontana di Trevi che gli ha venduto la buonanima di Totò.

  27. Paolo B, Zaniolo resta,Under no,ma non credo che sia indispensabile una sua permanenza,specie se inserito nell’ affare kean,e comunque e’ diventato la terza scelta dopo lopez e Zaniolo. Per il resto non ho la sfera di cristallo ,si potrebbe vincere tutto o niente,ma nessuna squadra puo’ mettere in conto le vittorie.Persino la grande juventus,sono anni che cerca di vincere la champion league e non ci riesce.Pero’ mi sento di dire che se si fara lo stadio, tutto il resto sara’ una conseguenza,e potrebbe beneficiarne il tutto sia a livello economico che sportivo..D’ altronde Pallotta fece delle promesse proprio in virtu della costruzione dello stadio, e nonostante tutto non credo sia per sua colpa se ancora stiamo cosi.

  28. Scusami Dario permettimi una precisazione, ma il plusvalenzaro di nostra conoscenza la Fontana di Trevi l’ha comprata a debito? no perchè il famoso” Deciocavallo” di Totò 500.000 lire di caparra le aveva date, Sballotta dove le prende, che fa un bond?

  29. Dario parla per te! E’ come dire tifo per il cavallo ma non per il fantino, o per la ferrari e non per il pilota. Tifosi,societa,giocatori ,fanno parte di un’ unico blocco , uno non esclude l’ altro,se tifi Roma in poche parole te becchi pure Pallottone nostro!

    • No, io tifo Roma. Se Pallotta vince o fa le cose per farlo (perché di vincere nessuno ha la certezza) viva la Roma e viva Pallotta, altrimenti viva la Roma e basta. Sono diventato della Roma ai tempi di Anzalone quindi non vincere non è un problema, essere presi per il cu*o da un fruttarolo sì.

    • Caro Dario,esattamente come me, dai tempi di quel grandissimo signore di Anzalone che senza possibilità economiche ma con gran cuore e passione pose le basi (dalle macerie di Marchini) per la Roma di Viola con acquisti del calibro di Pierino Prati prima e Roberto Pruzzo dopo SENZA RICORRERE A CESSIONI SCONSIDERATE PER CAMPARE puntando anche sul settore giovanile E NON VENDENDO GIOVANI COME DI BARTOLOMEI,B. CONTI,PECCENINI nonostante la sfortuna per i gravissimi infortuni occorsi agli ottimi Rocca,Boni,Spadoni e allo stesso Peccenini.
      Se vai all’art. su Lotito delkl’altro giorno vedrai la battaglia che ho dovuto sostenere con alcuni pallottiani del sito proprio riferendomi alla classe di un signore come Anzalone rispetto a uno spaccone come l’ammeregano tante chiacchiere e pochi soldi oltre che fatti (paradossalmente Anzalone in meno anni vinse di più e non LASCIO’ UNA CATERVA DI DEBITI MA ANZI IL FULVIO BERNARDINI, ma no meglio Pallotta.

  30. Eh no, pallottone vostro no, mi permetto solo di richiamare l’attenzione sugli ultimi 3 anni della sua gestione con 3 (dicesi 3 su 4 ) sessioni di mercato chiuse rispettivamente con 77,74,28 milioni di attivi (l’ultima in sostanziale parità) oltre 160 milioni di introiti Champion o no? diritti Tv….e di converso, smobilitazione tecnica da 2° posto,87 punti , via via dietro Atalanta e a 17 punti dalla Lazzie, fuori dalla Champion,incremento debito a circa 300 milioni più interessi, 120 milioni di necessaria ricapitalizzazione e -87 ultima semestrale anticovid.
    Non si può sostenere un soggetto del genere e lo ripeterò all’infinito, la Roma è un’altra cosa.

    • Caro Romano 1 mantenere una squadra per anni a un livello competitivo alto ha dei costi notevoli. In particolare il monte ingaggi è destinato a lievitare per ovvi motivi. L’ As Roma si è confrontata in tutti questi anni con alcune delle realtà finanziarie più grosse in Italia e in Europa e lo ha fatto senza l’indispensabile impianto di proprietà. Da qui la inevitabile sensazione che i soldi non bastino mai . Ovvio che si sia agito sulla leva della plusvalenza a fronte di ricavi non eccelsi e a spese molto sostenute. Il mantenere una rosa di calciatori di grande qualità come quella giallorossa e che spesso non apprezziamo in toto presenta criticità di bilancio ma al tempo stesso una formidabile riserva di ossigeno sul mercato. Non citi piu ‘ per favore l’esempio dell”Atalanta che è una parvenue dell’ultim’ora e percio’ una società che non fa testo . In un calcio come quello attuale il risultato sportivo non è disgiunto dalle capacità di investimento. Spazio per miracoli calcistici o congiunture sportive fortuite oggi non ce n’è .Sia contento di quello che il ns.Club oggi ci offre a ogni livello e che non è certamente poco e senza dubbio bastevole per competere alla grande….

    • Sig. Robbo l’Atalanta sarà pure un fenomeno momentaneo ma va ammirata per capacità gestionale e soprattutto per lo scouting che si ritrova oltre a saper indovinare scelte tecniche a dimostrazione di come con poco si possa anche guadagnare tanto non disdegnando l’aspetto sportivo.
      In ogni caso mi dia almeno atto (e direi qualcosa di più) di averci visto strabene con quel falso Mago di Monchi il quale, come disperatamente provai, nel mio piccolo, a far osservare ci stava (e ci è in gran parte riuscito) rovinando.
      Più o meno stesso discorso per Raggi e 5 stelle;anche lì ai voglia a supplicare di non votarla (i) perchè oltre a non far nulla per Roma ci avrebbero ostacolato in tutti i modi il sogno Stadio distruggendo un progetto già ben definito.
      Io, più che abbonarmi da anni,detenere qualche azione al mio modesto livello, tifare comunque chi va in campo e contrastare in ogni modo chi ritengo sia il male della Roma non posso fare e se,purtroppo, sono stato facile e documentato profeta non me ne vanto ma me ne dolgo e pesantemente.
      Un saluto e comunque un grazie per l’attenzione; in fondo pur se da punti di vista diversi sosteniamo la stessa causa.

    • Caro Romano1, ma tu non le vedi le vele spiegate, col vento in poppa e il “nostro” nocchiero alto e fiero col timone saldamente in pugno, pronto a condurci verso mondi finora inesplorati dal popolo Romanista, dove scorrono latte e miele, i trofei si colgono come succulenti frutti dai rami pendenti di alberi rigogliosi e ogni tiro è un gol?
      Eppure… Oh, yes…

    • Come no, lo vedo è il Capitano James Pallotta bond Kirk “per arrivare là dove nessun tifoso è mai giunto prima”.

  31. Polo, ho fatto caso che nei tuoi commenti fai riferimento sempre alla persone comuni che a tuo dire non capirebbero determinate dinamiche che tu poi,,, cerchi di argomentare(per quanto non sempre sei conseguenziale ma alle obiezioni in merito accusi l’interlocutore di non saper leggere) Alludi velatamente che tu non sia una persona comune?, è solo una locuzio che nasconde un concetto poco democratico di vedere gli altri? Ma se invece fossi un eccellenza in qualche materia, a questo punto non sarebbe meglio dirci chi sei? ahahahha Quanto meno ,,, sono Professore in,,, Distinti saluti.

    • Dipende da cosa intendi per persona comuna. Nella vita, lo sono in tutto e per tutto, ma a livello calcistico, non ho problemi ad ammettere che mi sento assai diverso dalla media dei tifosi di calcio. Non è presunzione, ma una semplice sensazione.

      Saluti anche a te.

    • parlo io pure per te : questo sta a
      adotta’ la tecnica dello schema Ponzi… fidate…

  32. Se il piattino teso per le elemosine delle banche piange, venderà tutti i calciatori che hanno mercato, come fece negandolo fino al Comunicato Ufficiale per Allison e Salah e poi per Strootman e Nainggolan e se non rimaneva con il cerino in mano avrebbe venduto anche Dzeko. Quest’anno gli va peggio, ma se facessimo due somme tra Florenzi, Under, Kluivert, Pellegrini, Diawarà, Veretout, Riccardi, Zaniolo, Pau Lopez, Mancini, Spinazzola, Zappacosta ci metto pure Kolarov e Fazio perché l’antiquariato ha sempre mercato ahahhah poi c’è mezza Primavera,,,, Cetin,,, Perez Villar quanti milioni racimolerebbe? Meditate gente meditate ahhahah Forza ROMA

  33. Assodato che Polo non è un Professore. Passiamo a Lei Sig. Robbo1 che parla come fosse il Portavoce della Società, lo è? o anche lei ha la sensazione di essere nel giusto? In tutti i due i casi non cambierebbe di certo la disapprovazione a celare pedissequamente un operato in divenire e questo ultimo suo intervento in risposta a Romano1 anche se garbato, trasuda di insofferenza, sia nell’uno che nell’altro caso della sua identità. Mi riferisco a “sia contento”,,, qualora Lei rappresenti in qualche modo la Roma sarebbe sconveniente in quanto sottende altro . Distinti saluti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome