Panchina lunga e Fiorentina stanca: la Roma e Mou con un piccolo vantaggio

36
631

AS ROMA NEWS – Un piccolo grande vantaggio per la Roma in vista di domenica arriva dal Parma, che ieri sera ha battagliato sul campo della Fiorentina, prossima avversaria dei giallorossi, nell’ottavo di finale a gara unica di Coppa Italia.

Gli emiliani alla fine hanno perso, ma sono riusciti a trascinare la viola fino ai calci di rigore, dove sono stati poi nettamente battuti (4 a 1) dai più precisi calciatori di Italiano. Ma la Roma ringrazia, perchè all’Olimpico troverà una Fiorentina che avrà sulle gambe i sofferti 120 minuti giocati ieri sera al Franchi occorsi per battere i ducali.

Per una volta saranno dunque i giallorossi a godere del vantaggio di aver potuto preparare una sfida di campionato con tutta la settimana a disposizione: vedremo se questo fattore inciderà nel big match di domenica contro i toscani, soprattutto nella seconda metà di gara, quando le fatiche di coppa potrebbe farsi sentire.

Per la partita di domenica Josè Mourinho avrà a disposizione ancora una volta una panchina lunga: con Pellegrini che torna favorito per una maglia da titolare, Bove potrebbe essere un cambio in più a partita in corso, così come Kristensen, decisivo a Sassuolo, El Shaarawy e soprattutto Sardar Azmoun, diventato l’attaccante in grado di sparigliare le carte subentrando dalla panchina.

Saranno infatti Dybala e Lukaku, che Mou sta gestendo a Trigoria per fargli ricaricare al massimo le pile dopo settimane di fatiche e impegni ravvicinati, i due che dovranno fare ancora una volta la differenza nelle sfide contro le big che attendono i giallorossi. E che incideranno pesantemente sulla corsa alla Champions, tornata più che mai alla portata dei capitolini.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteSerie A, cambia l’orario di Roma-Atalanta: si giocherà il 7 gennaio alle 20:45
Articolo successivoLa tentazione di Mou: contro la viola col tridente pesante

36 Commenti

  1. Roma fresca e riposata, Fiorentina reduce dai tempi supplementari. Tranne i lungodegenti organico al completo. Forza che dobbiamo consolidare il quarto posto!

    • già per una volta siamo noi i fortunati. Anche perchè negli ottavi di coppa italia non incontreremo la Fiorentina, ma la Cremonese, la Fiorentina sarà all’olimpico domenica sera alle 20,45. Questa volta i designatori hanno saputo tener conto della partita infrasettimanale della Fiorentina e ci hanno evitato di giocare alle 18 come di consueto. Comunque, finché ha retto, il Parma ha giocato alla grande, con due tre giocatori veramente buoni, con una progressione nella corsa fantastica.
      Sempre, comunque e ovunque, forza ROMA

  2. col sassuolo le cose migliori si sono viste con paulo largo a dx a prendersi palla e azmoun mezza punta a sx alle spalle di lukaku in una sorta di 3421.

    chissà ….

    ❤️🧡💛

  3. Leggo “Azmoun diventato l’attaccante in grado di sparigliare le carte subentrando dalla panchina”, ecco secondo me e’ arrivato il momento di giocare con Lukaku ed Azmoun titolari se si vuole alzare il tiro anche contro squadre forti e non chiedergli solo i miracoli negli ultimi 15 minuti. Come tenere anche Dybala in campo? Con un 3412, e anche il centrocampo ne guadagnerebbe

  4. Sicuramente bisogna cercare di fare gioco, di dominarla con possesso palla
    Rui Mancini Llorente Ndicka Spinazzola Pellegrini Paredes Cristante Kristensen Dybala Lukaku.
    Ovviamente è oggettiva

  5. chi ha scritto l’articolo, credo conosca poco la Roma.

    quando tutto sembra darci un vantaggio, è lì che spesso si sbraga.

    partite contro avversari mai sentiti prima, squadre che vengono senza metà titolari, partite contro giocatori stanchissimi, giocare dopo tutte le avversarie in classifica che hanno perso punti

    sono esattamente le situazioni che la Roma soffre da sempre.
    la Roma parte con un vantaggio?

    giusto se comincia la partita 3 a 0 per noi prima del fischio d’inizio.
    altrimenti sono boiate.

    • Il vantaggio, seppur piccolo, c’è. Se poi la Roma non sarà in grado di sfruttarlo è un altro conto. Però non possiamo negare che la Fiorentina che gioca 120 minuti di partita sia un punto a nostro favore. Perchè sennò qua passa il messaggio che quando siamo svantaggiati siamo svantaggiati, e quando siamo avvantaggiati siamo comunque svantaggiati perchè sbrachiamo…

    • @Picchia Sebino….vedo che sei riuscito a realizzare il tuo sogno da bambino di mettere l’avatar accanto al nicche.
      Complimenti! 👈

    • Daniel, sono d’accordo su tutto, ma conosco troppo bene la Roma.
      per questo non so proprio chi ha il vantaggio tra le due.

  6. Questo articolo , caro Fiorini , secondo me e ‘un poco iettatorio.
    La Roma deve giocare come se davanti avesse una squadra fresca, tra l’altro come fatto notare da Nico più sopra, ai viola gli e’stata concessa qualche oretta di riposo in piu, a noi non ci viene concessa mai.

    • Ma perchè qualcuno ha detto o scritto che la Roma deve giocare in un certo modo perchè la Fiorentina può essere stanca? E poi basta co sta storia della sfortuna, davvero pensi che un articolo possa incidere sul risultato di una partita? Ma per favore…

    • la prima cosa che I giocatori della Roma hanno da affrontare sono.loro stessi in una partita tradotto da come entrano ,dalla voglia ,di vincere se c’e’ o meno coscienti fi questo si gioca per la vittoria à tutti I costi necessariamente aiutzyi dalla buona sorte non dagli arbitri.
      capisco il rischio che si corre entrare in campo con la supponenza di aver vinto (anche con le “squdre deboli” ci Costa la vittoria quanto come la paura di perdere
      forza ragazzi si gioca all’olimpico occhio alle ammonizioni o espulsione

  7. spero che, per una volta, non ci sia da soffrire come cani e che si porti a casa il risultato con una prova convincente, proseguendo quel trend di miglioramento che sembra essersi visto nelle ultime partite di campionato

  8. la prima cosa che I giocatori della Roma hanno da affrontare sono.loro stessi nella
    partita
    tradotto da come entrano ,dalla voglia ,di vincere se c’e’ o meno coscienti di questo si gioca per la vittoria à tutti I costi necessariamente aiutati ydalla buona sorte non dagli arbitri.
    capisco il rischio che si corre entrare in campo con la supponenza di aver vinto (anche con le “squadre deboli” ci Costa la vittoria quanto come la paura di perdere)
    forza ragazzi si gioca all’olimpico occhio alle ammonizioni o espulsione

  9. ma un difensore in meno e un centrocampista in più no? Anche a Sassuolo le cose migliori le abbiamo fatte così.
    Ti risolverebbe tante cose, a cominciare dalla penuria di centrali che si sentirà ancora di più tra un mesetto.
    Kristensen è un terzino, a difendere se la cava. Anche Celik avrebbe un motivo in più di esistere. Karsdorp meno, ma mica rinunciamo alla spinta di Cafu.
    A gennaio se trovassi un terzino decente a sinistra staresti bene così.

  10. Invece che non c’entra niente, a Fiorini gli vorrei dire una cosa sincera che gli farà piacere.
    Dagli spalti ho notato un rinnovato afflato generale quando parte il vecchio inno di papà Lando o sono io che mi faccio trasportare da una nostalgia ma mi sembra invece che siamo proprio in molti 😀😀😀.
    Forza Roma

  11. Stiamo cmq sul pezzo!
    È un vantaggio da sfruttare assolutamente!!!
    Che non si faccia la fine del Sassuolo…🤘🤘🤘
    FORZA ROMA

  12. Di sicuro é un vantaggio (se é vero che la viola gioca sulla corsa non dovrebbero essere brillanti come al solito), ma proprio per questo bisognerá stare doppiamente attenti e non giocare con supponenza.

  13. Le prossime due è fondamentale vincerle per spezzare la classifica e restare in cinque per quattro posti. Sarebbe già qualcosa.

  14. Una volta tanto che possiamo avere un piccolo vantaggio in termini di maggior riposo rispetto all’avversario, dobbiamo sfruttarlo e vincere. Comunque affrontando il match come se l’avversario fosse tonico e riposato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome