PAREDES: “Perdere così fa male. Stanchezza più mentale che fisica. Domenica la partita più importante dell’anno”

23
345

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Leandro Paredes parla ai microfoni dei giornalisti al termine di Bayer Leverkusen-Roma.

Di seguito tutte le dichiarazioni del calciatore giallorosso sulla semifinale di ritorno di Europa League appena conclusa alla BayArena:

LEANDRO PAREDES A SKY SPORT

Quanto è dura? Eravamo avanti 2-0 fino all’80.
“Fa male, avevamo la partita tra le mani, purtroppo con la giocata di Mancio siamo dovuti andare tutti avanti e con una squadra così forte è complicato. Abbiamo messo tutto quello che avevamo, avevamo recuperato due reti e avevamo fatto una grande partita, l’autogol ci ha costretto a lasciare tanto spazio”.

Siete andati vicini alla finale.
“Mi dispiace, abbiamo fatto un grande sforzo, volevamo andare in finale, dare una gioia ai tifosi, ce ne andiamo a mani vuote a casa”.

Si può ripartire per la Champions?
“Sì, già da domani penseremo all’Atalanta e fare il meglio possibile nelle ultime tre partite per raggiungere il nostro obiettivo”.

All’Olimpico sei andato in difficoltà, questa sera hai giocato come volevi.
“Sì, le partite sono sempre diverse, non sono mai le stesse partite. Oggi c’era molto più spazio, ho cercato di dare il mio contributo e per tanti momenti l’ho fatto”.

Si chiude una parentesi europea, ma dovete raggiungere la Champions. Come state fisicamente?
“La stanchezza c’è, ma come abbiamo detto è più mentale che altro, faremo il meglio per recuperare e arrivare alla partita più importante dell’anno domenica”.

Hai fatto un salto di qualità rispetto all’anno scorso, merito di De Rossi?
“Merito degli infortuni, sono arrivato alla Juventus che non stavo benissimo, avevo tantissimo dolore. Volevo fare meglio, mi dispiace, ma vivo nel presente e sono contento ed è la cosa più importante”.

LEANDRO PAREDES A RAI SPORT

Ti vediamo ancora con le lacrime agli occhi.
“Dispiace, fino all’80’ avevamo la gara tra le mani, l’autogol ci ha fatto lasciare spazi”.

Tutta la squadra ha giocato come De Rossi aveva chiesto.
“Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, sapevamo della loro forza, complimenti a loro giocano bene. L’autogol ci ha costretto ad andare tutti in avanti”.

Questa squadra sta gettando per costruire qualcosa di importante.
“Stiamo facendo un percorso molto buono da quando è arrivato il mister. Ci rimangono tre partite importantissime, cercheremo di fare il meglio possibile, abbiamo l’obiettivo tra le nostre mani”.

Bisogna riconquistare il morale, questa sera avete tirato fuori orgoglio e spirito di gruppo: basterà per superare l’Atalanta domenica?
“Sicuramente no, bisogna dare il 110% e fare molto più di oggi perché oggi non è bastato. Dobbiamo fare più gioco, speriamo di recuperare il più presto possibile per domenica”.

Quanto pesava quel pallone dagli 11 metri?
“Ho tanta fiducia in me. Nella mia carriera ne ho avuto di peggiori, ero tranquillo e sapevo come battere. Per fortuna sono entrati tutti e due”.

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteBAYER LEVERKUSEN-ROMA: 2-2 (43′, 66′ Paredes, 83′ aut Mancini, 97′ Stanisic). I sogni di rimonta sfumano nel finale, a Dublino ci vanno i tedeschi
Articolo successivoANGELINO: “Delusione enorme, ma usciamo a testa alta. Abbiamo fatto quello che potevamo”

23 Commenti

  1. grandissimo Leandro.

    grandissimi tutti.

    più di così non potevate.

    loro hanno dato 15 punti al bayern monaco e 24 al borussia dortmund finalista di champions….

    non ce lo scordiamo.

    grazie ragazzi per la serata 💪

    ❤️🧡💛

    • Concordo…grandi tutti…orgoglio e determinazione, contro una squadra imbattuta ed in trance agonistica da una stagione intera .

      Bravi tutti

      Forza Roma e w la gnocca

  2. paredes può stare nella prox Roma . Abbiamo bisogno di quattro cinque innesti di qualità. Però oggi la Roma c’è stata bisogna ringraziare tutti .

    • Concordo, ha le qualità e le bolas per stare in una grande squadra. Non ha nulla meno di Xhaka, ma a patto che con quel passo ci sia solo lui nel centrocampo, così come è per il Leverkusen.
      Cristante deve essere il suo sostituto, con altre caratteristiche ma in quella zona di campo.

  3. Un forte terzino destro e un giocatore forte al posto di Cristiante e siamo una signora squadra.
    Stasera ce la siamo giocata con una delle squadre più forti in Europa…

  4. La qualificazione ce la siamo giocata a Roma, per le nefandezze di Karsdorp e Abraham.
    0 a 2 in casa è un risultato troppo penalizzante. Dopodichè se ci mettiamo che stasera Lukaku ha fatto lo spettatore in campo…e non solo lui.
    Adesso il compito è arduo.
    L’atalanta è attualmente la squadra più forte in Italia,inter compresa.
    Da Leverkusen si torna a casa con un pugno di mosche e tanta fatica in più nei muscoli.

    • Questi la asfaltano, l’Atalanta. Oggi si sono espressi, fisicamente, solo per una parte: ci ha salvato San Svillar, bisogna ammetterlo (ma la Roma ha giocato bene, che sia chiaro). Correranno come matti per tutta la partita, come hanno fatto dall’inizio della stagione ad oggi.

    • Sarà l’Atalanta ad asfaltare il Bayer, quel volpone di Gasperini farà un paio di marcature a uomo, il primo sarà Xhaka e fine del Bayer.
      Hanno una difesa ridicola li voglio vedere contro Lookman e Scamacca
      Purtroppo per noi sarà molto molto difficile domenica soprattutto senza Dybala

  5. grazie Leandro…stasera hai fatto un partitone…peccato perché l andata l ha incaprettata quella pippa del numero 2…

  6. Partita eccezionale, non era semplice battere quei due rigori. Ma tutta la squadra è stata brava: De Rossi prepara le partite ottimamente. Qui non ne aveva sbagliata una, però i cambi sono delle variabili incontrollabili. Pero’ , quando hai un portiere come Svillar, o come lo era Allison, tutto è più semplice.

    • non paragonare Svilar ad Alisson,per cortesia.
      Mile sembra strepitoso, ma Becker era un’altra cosa.

  7. poco da dire o recriminare.. credo meritassimo i supplementari per la partita eroica..Smalling entra e fa crash con Svilar..sfiga pazzesca. partita pregiudicata all’andata. nota negativa,..lukako .inguardabile, non tiene una palla…4, per me può tornare da dove e’ venuto..

  8. L’unico insieme a svilar anche Angelino non mi era dispiaciuto ma zelewsky pellegrini e cristante non ne viene uno buono ,zelewsky a w minuti dalla fine co tutto il campo aperto e riuscito a crossare addosso a uno che stava a 10 metri ,per me no. Po’ gioca neanche in primavera

  9. La partita più importante era stasera, caro Leandro…
    Questa valeva una finale, a Bergamo puoi fare tre punti… 🤦

  10. Dimenticavo hanno osannato xhaka ma io me tengo paredes anche perché non me sembra sto fulmine de guerra zhakino

  11. Lui e a Svilar hanno tenuto accesa la nostra speranza, poi vabbè…
    Da una parte penso che se fossimo andati ai supplementari avremmo pagato un prezzo altissimo in termini di energie, arrivando a domenica praticamente distrutti; così invece abbiamo un minimo di carburante in più in vista dell’Atalanta.
    Dall’altra però dispiace vedere come abbiamo buttato tutto alle ortiche per un errore banale, ma capisco che le energie e gli uomini sono quelli che sono e non mi permetto di criticare il mister per le scelte di stasera, tutto sommato non abbiamo affatto sfigurato contro una grande squadra
    Non dico che sono felice di com’è andata perché non lo si può essere, ma mi ha fatto piacere vedere una Roma con due palle gigantesche che ha lottato finché ha potuto, la paura di un’imbarcata visto il recente passato c’era, invece abbiamo rischiato pure di vincerla. Grazie lo stesso.
    E faccio ammenda sull’arbitro, la sua nazionalità mi aveva creato un pregiudizio, invece ha arbitrato bene

  12. ma se non ricordo male qualcuno qui l ha criticato quasi tutto l anno.. sperando di venderlo a fine stagione… o sbaglio?
    ed io sottolineai che criticarlo vuol dire capirne poco di calcio..

  13. Oggi si è visto che il problema del centrocampo non sei tu ma TUTTI GLI ALTRI!!!
    Che colpa ne hai se il nostro centrocampo è così male assortito?
    Avresti bisogno di un Tommasi che fa legna e di un incursore (Perrotta?) che sappia inserirsi.
    E non ti parlo delle fasce…!
    Se poi in attacco le imbucate te le deve dettare “questo” Lukaku, stiamo apposto.
    Uno (Lukaku) che ad oggi si ferma da solo, toppo pesante e piantato.
    Grazie per averci dato l’illusione!
    Si è capito chi ha le palle e chi no.
    FORZA ROMA

  14. L’Atalanta ha le caratteristiche fisiche per metterli in seria difficoltà!
    Sia a cc che in attacco.
    Sarà una finale equilibrata.
    È da vedere chi crollerà fisicamente prima.
    Diciamo che se l’Atalanta dovesse capitalizzare “il suo momento migliore” allora sarebbe a metà dell’opera, diversamente la vedrei molto dura, perché il Leverkusen ci da’ dentro fino alla fine.
    FORZA ROMA

  15. Se Paredes trattenesse meno la palla , e avesse piu’ velocita’ di pensiero e verticalita’ come Shaka , sarebbe il massimo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome