Parla Edoardo: “Sono malato ma non terminale, in Svizzera non ci vado. Ho fatto quella telefonata perché…”

33
791

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – “Viviamo in una società in cui se stai male devi piangere e piangerti addosso. Se agli altri appari come uno che ride, che scherza, allora non può essere vero che soffri. Se uno sbaglio l’ho fatto è che ho definito ‘terminale’ la mia malattia, anche se poi mi sono corretto, per fortuna.

La mia non è una malattia terminale ma comunque è cronica e incurabile. Ci convivo da anni e ho iniziato una cura sperimentale che mi costringe ad andare fuori Italia. Però in Svizzera al momento non vado…”.

A parlare all’Adnkronos è Edoardo, il tifoso giallorosso al centro delle cronache per una struggente telefonata a Tele radio stereo. […]

“Il fine vita? E’ un pensiero per me estremamente rilassante, per questo l’ho citato. Io tengo duro per i miei affetti, per mia moglie, ma con questa malattia cronica che mi distrugge la vita quotidiana, con il medico che mi ha sempre assistito e operato e mi ha detto che non c’è nulla da fare… ecco, viene da pensarci”.

Per Edoardo “la riservatezza è una dote essenziale”. “Quello che ho – racconta – lo sanno i miei genitori, due dei miei amici più cari e mia moglie, che perfino l’anno scorso, quando ci siamo sposati, mi ha curato amorevolmente al bagno all’oscuro degli invitati, naturalmente ignari di tutto.

Quella telefonata alla radio, che mai avrei pensato avrebbe suscitato tanto scalpore, l’ho fatta perché mi faceva ridere che, pur in una situazione dolorosissima, il mio pensiero fosse sempre alla Roma, come pure oggi. Io scherzo sempre, la leggerezza mi aiuta. Per questo tanti amici che hanno sentito il mio intervento in diretta alla radio mi hanno preso per pazzo, riconoscendo la mia voce. Mi hanno chiamato in tanti, increduli di cosa nascondo”.

Fonte: Adnkronos

Articolo precedenteVerdone: “Con De Rossi gioco verticale e svelto, prima di lui manovre noiose e macchinose”
Articolo successivoROMA-MILAN: 2-1 (12′ Mancini, 22′ Dybala, 86′ Gabbia). I giallorossi vincono anche al ritorno e volano in semifinale di Europa League!

33 Commenti

    • augurandoti comunque tutto il meglio ragazzo.
      ma direi che stai per suicidarti non è cosa da poco.
      non so che reato potrebbe essere, procurato allarme? non so. perché non metti in pericolo gli altri, se non un colpo di infarto a qualche parente che ti sta sentendo. e quello è reato se ci restano secchi.
      non si scherza, Edoà. le ca…te lasciale ai politici.
      ti auguro il meglio ma ste cose non se fanno

    • Edoardo hai detto che volevi riderci sopra?!
      Edoardo non si ride su queste cose.

      Se non altro per il rispetto di chi veramente è terminale. E di chi ne ha avuto a che fare come me.
      Aggiungo una cosa. Hai giocato con una cosa seria, anzi serissima.
      Per questo ora tutto quello che dici per me non è credibile.
      Hai perso la credibilità Edoardo.

      E almeno secondo me hai fatto una gran figura di m.

  1. Edoa’ con tutto il rispetto, la voce rotta e vibrante della telefonata non è quella di uno che ride e che scherza.

    E mi fermo qui. Non giudico, non faccio moralismo, ho abbastanza anni per sapere che è meglio sempre aspettarsi l’inaspettato. Però boh…

  2. vabbè se veramente è lo stesso Edoardo se la poteva risparmiare visto che c’è chi veramente ha utilizzato l’eutanasia per smettere di soffrire e c’è poco da riderci su.. io avevo sentito il suo intervento in diretta e mi aveva commosso …bah

    • Instagram e tiktok ha annientato quel poco di cervello che c’era rimasta nella gente.
      ormai per far parlare di sé, si vendono anche le madri.
      è la società di oggi, sono in miliardi ad essere Edoardo. in qualche modo lo sono quasi tutti.
      questo è il vero male incurabile

    • esatto, ieri speravo nn fosse un cretineria, ma che dalla radio e il palinsesto ci si poteva aspettare di tutto.
      adesso dopo questa confessione, ne sono sicuro.
      che ridicoli.

  3. Caro Edoardo! Devi essere una persona molto speciale perché, anche se con problemi sicuramente molto diversi e più leggeri rispetto ai tuoi, almeno penso… Posso capire veramente a cosa ti riferisci. Non è di certo questo il “forum” o “posto” dove affrontare certi discorsi ma posso consigliarti con tutto il cuore di riporre le tue speranze e aspettative di vita in chi c’ha Creato e non nella Roma! Offrigli le tue sofferenze e continua a sorridere! Ovviamente anche con la Roma se vissuta senza “idolatrie” varie! Lo scrivo non per “NON PASSIONE” ma semplicemente perché quello che può darti il Creatore non te lo può dare niente e nessuno, né soldi, né potere, né qualsiasi cosa di forma materiale! Spero che questo messaggio ti arrivi… Sottolineando che se “ce fanno sto favore”, ovvero quello di vincere un’altra coppetta, annamo tutti a festeggià! Ti abbraccio forte!

  4. Non mi permetto di giudicare una persona malata.
    Però il ragazzo aveva fatto un chiaro riferimento a date e nefasti progetti (il 22 maggio) adesso dice che non ci pensa.
    Boh, meglio così e tanti auguri per la sua salute, anzi gli auguro un miracolo sinceramente, però la cosa stride un po’ dopo la rettifica.

    • un fenomeno ! quasi mai daccordo ma con sta storia di Abbocconi ci hai visto no lungo, lunghissimo !

  5. A causa di malattie incurabili ho perso parenti e amici. I miei genitori sono deceduti per tumore (
    prima mio padre, poi mia madre colpita da un bruttissimo cancro). Al sottoscritto sono stati asportati tre ovuli maligni vicino al fegato e neppure sapevo di averli. Rischio ricadute, elevatissimo. Quando sento che c’è chi emana simili millanterie, per chissà quale fine la rabbia gira a mille Con la sofferenza non si scherza, sti soggetti andrebbero solo che denunciati

    • Hai pienamente ragione, mi dispiace per tutto ciò che è successo ai tuoi genitori, alle persone vicine a te ed a te. Ti mando un grande abbraccio.

  6. Poteva esporsi prima, ha telefonato sabato….ieri DDR ha parlato in conferenza stampa..e già si sapeva che la Roma lo stava cercando….poteva spiegarsi meglio prima ed evitare che la cosa si ingigantisse in questo modo…..mi dispiace ovviamente x la sua malattia….ma boh la cosa nn la giustifico comunque

  7. Anche io ho ascoltato la telefonata e sinceramente mi ha messo in ginocchio facendomi tanto pensare, ma alla fine sono contento che sia un fake news

  8. Che credibilità possa avere adesso, per me nessuna… come ha mentito sulla gravità della malattia prima, adesso trincerandosi dietro un “la riservatezza è una dote essenziale”. “Quello che ho lo sanno i miei genitori, due dei miei amici più cari e mia moglie…” potrebbe essere un’ennesima menzogna… rimane solo il fatto che 1) ha scherzato (indipendentemente o meno se abbia/non abbia una malattia cronica/grave) su un argomento tanto delicato e serio, in modo profittevole, al solo scopo di aver risalto. 2) a mio avviso, ha “insozzato” la reputazione della tifoseria romanista, facendoci sparlare contro ancora una volta da stampa e social che non attendono altro… Mi spiace, ma non provo nessuna stima o dispiacere per questo soggetto, che ha finto di fare una cosa estrema, a causa di un presunto male incurabile.

  9. Comunque lui ad inizio video dice “sono un malato terminale ma non sono in pericolo di vita, la qualità della vita è quella che è…” infatti preso dal dubbio ho cercato su google ed ho pensato si è confuso pure lui dall’emozione. Comunque la telefonata emoziona, ma sicuramente poteva chiarire prima che si espandesse via social e dentro la Roma. Alla fine è positivo che non sia in pericolo di vita e gli auguro comunque buona fortuna. Daje Roma Daje

  10. riascoltate la telefonata, bene….e vergognatevi di questi commenti. Che era malato terminale lo avete voluto credere voi, ma lui si era corretto subito. Che preso da momento di sconforto ha chiamato in Svizzera ci sta, come ci sta che poi uno se la fa sotto e poi non ci va… lui aveva solo raccontato il suo pensiero quando gli avevano detto quella data…ma no, tutti a pontificare, in certe situazioni bisogna trovarcisi per capire certe cose.

  11. Meno male, meglio così, sono contento per Edoardo e spero che certi pensieri non gli vengano più in mente. La vita è una cosa bella anche se spesso è una lotta, ma abbiamo solo quella e conviene lottare come continuerà a fare Edoardo e come farà la Roma stasera per vincere.

  12. Nun se gioca co’ li problemi de salute caro Edoardo. Io ne so qualcosa perché ho visto in faccia la morte e, grazie a Dio ne so’ venuto fori. La mia comprensione per la tua situazione ariva fino a n’certo punto, ma solo perché nun sei stato sincero fino in fondo. Quarsiasi “motivazione” tu possa aver avuto nun regge. Certe cose nun se dicheno e nun se fanno. Comunque te auguro et mejo pe’ tutto e la prossima vorta pensace prima da fa’ ‘na cosa der genere. Un caro saluto e SFR e SLM

  13. C…mi sono pure commosso Edoardo spero che tu sia pentito per quello che hai detto 💛❤️ sperando che questa sera vada tutto per il meglio ti auguro una buona vita💛❤️💛❤️

  14. C è qualche fenomeno che aveva messo in dubbio Adn Kronos ( chiamandola adcojons) in favore del fratello scemo di Lotito. Che schifo, non tanto Edoardo ,quanto chi divulga senza accertarsi e chi , il terrapiattista di turno, critica a casaccio organi di informazione seri. Forza Roma, forza Edoardo, forza noi che ce sarà da soffri stasera

  15. Dico solo che con queste cose non si scherza e chi sbandiera malattie inesistenti per dire bugie oppure utilizzare di essere malato o che una persona cara sia malata come scusa quando si vogliono trovare scuse a qualcuno, la persona che fa questo fa solo schifo. Non mi riferisco a questo Edoardo, non lo giudico perché può anche essere vero che ha un male incurabile ed era falso solo il fatto di essere terminale e che avesse prenotato un’eutanasia. Non so comunque se questo Edoardo abbia un male oppure no quindi non mi permetto di giudicare. Ciò che ho invece giudicato è in generale, chi in generale utilizza un male che non c’è come ho detto sopra.
    Dico questo perché sono cose brutte e terribili, io quando avevo 12 anni nel 1984 persi mio nonno di carcinoma al pancreas, aveva solo 67 anni, ho perso mio padre ad ottobre 2011 di cancro ai polmoni, aveva 69 anni, l’anno scorso ho perso mia zia di cancro prima alla tiroide e poi alla trachea, aveva 78 anni e 10 anni fa è morto uno dei miei migliori amici (col quale andavo quasi sempre all’Olimpico a vedere la Roma e siamo andati a festeggiare il 3° Scudetto al Circo Massimo) di melanoma a soli 42 anni.

  16. Edoardo hai detto mezze verità? su questi temi non esistono mezze verità. Sono troppo seri ed impongono il rispetto verso quelle persone con realtà di quel tipo ci devono – e Dio sa se ne farebbero volentieri a meno – convivere ogni giorno della loro esistenza. No, Edoardo, hai proprio scazzato. Sono contento per te e per i tuoi che non stai come hai voluto far credere, ma risparmiaci commenti e precisazioni postume che suonano falsi come una moneta da tre euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome