Pastore, calvario senza fine: ora si teme l’intervento chirurgico

47
1528

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Un calvario senza fine, senza apparente via d’uscita quello che sta vivendo Javier Pastore. Dopo un avvio di stagione che faceva ben sperare, l’argentino è tornato di nuovo in infermeria.

Il problema all’anca sembrava cosa da poco, ma i giorni sono diventati settimane, poi mesi di stop. Il suo caso, scrive l’edizione odierna de “Il Messaggero” (A. Angeloni), preoccupa molto.

Questo edema osseo non gli passa, anzi, gli crea problemi sia in campo che nella vita di tutti i giorni. Pastore si è fatto visitare anche in Spagna e a giorni effettuerà un altro controllo. Il timore è che il giocatore debba ricorrere a un intervento chirurgico. Per adesso c’è solo sofferenza (da parte sua) e preoccupazione (chi gli sta intorno).

Fonte: Il Messaggero

47 Commenti

    • Ilicic…a 0. Quante occasioni quest’anno. Si sbrigassero a chiudere, così magari qualcuno lo prendiamo.

    • Liquido nelle ossa, le cause possono essere molteplici come il tipo di cura. Può risolversi anche in maniera spontanea a meno che non si ha a che fare con problematiche legate a malattie infiammatorie , artrosi, osteoporosi, lupus.. o malattie autoimmuni. Di solito avviene per un trauma .. quello che preoccupa è che non guarisce e se si paventa un intervento ( raro) non è un buon segno.

    • Aspetta che si svegliano i Sapientoni del Sito…la notte fanno tardi per studiare le kazzate che devono scrivere il giorno dopo…a Villa Stuart stanno in attesa dei loro Commenti per impostare il lavoro quotidiano.

    • Se cerchi su google ti rendi conto che si, lo è. E che nemmeno esiste un protocollo riabilitativo consolidato.

    • RIKY: acqua nelle ossa dolorosissima basta una botta e ti alletti…rischi che “si fracica” l tessuto osseo, classica osteoporosi!! di solito dovrebbe venire alle persone anziane..non puoi fare vita da atleta..mi dispiace per lui, e complimenti a chi lo ha ingaggiato..

    • Zeno’ a te invece le cazzate da scrivere te le manda direttamente James.

  1. Nel contesto dei complessivi infortuni ed alla luce di quest’ultimo: rescissione o riconduzione a equità del contratto (lo si paghi a gettoni di presenza…anche lauti, ma solo per le presenze superiori a 45′)

  2. Mi beccherò una marea di pollici in giù ma pure essendo pienamente d’accordo che i giornalisti scrivono senza sapere ma solo per riempire righe e bocca di pseudo notizie eclatanti, non posso che segnalarvi di rileggere le ingiurie e le cattiveria che si scrivono qui, e non sono da meno.

  3. Io so convinto che Monchi in realtà era Paoletto Di Canio camuffato… Manco co l’editor de Football Manager me riesce de distrugge la latzie così bene come ha fatto lui co la Roma

  4. Me ricordo un grand’uomo e ottimo difensore de nome Omari Tetradze, che certo aveva ammucchiato quarche doblone ‘n meno de Anka Sbilenka. Questo vero signore rescisse er contratto dopo ave’ capito che nun era più ‘n grado de fa’ er carciatore professionista a certi livelli.
    Pasto’ fatte da’ a 104 e trasferiscite da Otelma…

    • Ciao cattivik,per sua stessa ammissione,se fosse stato bene non sarebbe venuto a Roma,qui gli avevano prenotato una suite all’hotel”Mariani”.

    • Ma ‘nfatti Fabiano, qui ce sarebbero tutti gli estremi pe anna’ a spulcia’ tra gli “affari” der divino Otelma. Se nun se fa è perché anche quarcun artro nun c’ha a coscienza propio limpida. È er teorema che sostengo da sempre, cioè che Otelma & Omino Buffo so’ er gatto e a volpe.

  5. Situazione per il giocatore/uomo drammatica per la gravità del problema, certo che volendo essere cinici viene ben pagato per essere un lungodegente. Tuttavia non mi sento più di dargli addosso. È andata così.

  6. Una botta all’anca…!!! . A questo basta uno starnuto e ci lascia le penne. E per molti quando venne era la ciliegina sulla torta… Poveri loro che non capirono che non avevamo neanche la torta ed avevamo pure un pessimo pasticciere

  7. Aspettando un gesto di signorilità da parte di Pastore, che non credo abbia bisogno dei soldi della Roma per andare avanti nella vita, sarebbe bello anche un gesto di signorile solidarietà da parte dei tifosi, visto che qui stiamo parlando di un problema di salute molto grave che, per quanto l’acquisto del giocatore possa essersi rivelato sbagliato, non era qualcosa di prevedibile e potrebbe segnare seriamente la sua vita (oltre che una carriera ormai agli sgoccioli). In bocca al lupo Javier

    • Ciao criptico,premetto che gli auguro ogni bene,a prescindere dalla sua carriera calcistica,ma da uno che disse che se fosse stato bene non sarebbe venuto a Roma,un po’ di incazzatura credo sia legittima o no?e ti posso assicurare che non disprezzo mai il dolore degli altri,avendolo conosciuto di persona(come direbbe Vecchioni nel suo”ho conosciuto il dolore”).
      Un caro saluto

    • caro Fabiano, personalmente credo poco alle affermazioni riportate dai vari giornali, italiani o stranieri che siano, e, nel caso specifico, se ti intervista un giornale francese magari dici cose che possono “far piacere” ai francesi o loro stessi distorcono un po’ il senso del discorso. La frase poteva anche essere letta in relazione alla concorrenza più agguerrita che avrebbe avuto se fosse rimasto al PSG, pensando che in una squadra con pari ruolo meno famosi, magari si sarebbe potuto ritagliare più spazio, pur con uno stato di forma all’80%. Nelle poche occasioni in cui è stato abbastanza bene ha dimostrato di essere un giocatore di un’altra categoria, e per noi è un vero peccato che abbia potuto dimostrare poco o nulla della sua classe. Detto questo, visto che le critiche non gli sono mai state risparmiate, dico solo che di fronte a una notizia più grave rispetto al solito problema al polpaccio, oggi trovo umanamente più corretto fargli un in bocca al lupo. Per le incazzature, abbiamo già dato e ancora daremo in futuro, e non solo per lui. Un caro saluto anche a te

  8. Perdonatemi ma un commento di solidarietà per l’uomo Pastore lo possiamo scrivere? Alla fine della fiera è pagato dalla AS Roma e non dello stato e parliamo di una persona che non può, evidentemente, più tornare a svolgere la sua professione.

  9. Se gli crea problemi anche nella vita normale questo dolore allora magari ritirarsi sarebbe la cosa migliore, la salute viene prima di tutto.
    Oppure magari fare come fanno le persone comuni , si prende una aspettativa di sei mesi, si cura dove e come dice lui, poi se può ritornare a fare il calciatore bene ben venga, altrimenti con tutti i soldi che ha guadagnato, invece di fare il calciatore farà l`imprenditore

  10. Ci mancava solo questa! Senza di lui come faremo! L’unico trequartista che rimasto a disposizione è Mkhitaryan! In bocca al lupo Javier!

  11. Purtroppo è andata così e forse non era diagnosticabile. tra gli altri, per problemi significativi abbiamo perso tanti giocatori, e in questi casi dispiace decisamente più per l’uomo che per il giocatore. da Rocca in poi, e i più recenti Doni, Nura, Castan, fino al povero Astori.

  12. Qua scusatemi tutti, però ho letto solo commenti accaniti sotto il profilo sportivo, nessuno che ha magari pensato anche all aspetto umano, certo è un calciatore, pagato per giocare, però ragazzi fermiamoci n attimo, non oltrepassiano quella linea che sfocia nel fanatismo sportivo, perché non esiste cosa più brutta di passare sul prossimo pur di vincere, e pensiamo pure che magari potrebbero esserci problemi seri di salute ad un ragazzo, che mai come ora potrebbe aver bisogno di sostegno. Io gli auguro di uscirne bene, tutto il resto per me non conta.

  13. Per Pastore

    Per come si stanno mettendo le cose mi auguro che lui (per se stesso) prenda in considerazione l’idea di appendere gli scarpini al chiodo.

    Per la Roma è evidente che non c’è più margine. Se non si ritira lui a Giugno dovrebbe rescindere il contratto la Roma superando gli ostacoli contrattuali in considerazione del fatto che lui è arrivato qui già “guasto” (perdonatemi il brutto termine). Lo era già da anni nel Psg ed è venuto a Roma consapevole dei suoi problemi fisici.

    Mi dispiace perchè qualitativamente lo considero tra i migliori degli ultimi 20 anni ma è evidente che l’avventura si chiude quì.

    A prescindere da tutte queste dinamiche gli faccio il mio in bocca al lupo

  14. Nel 2011 ci dicevano che era tutta colpa del contrattone di Borriello se non avevamo i soldi per comprare giocatori decenti e dovevamo accontentarci di Gago, Kjaer e José Angel.

    Quanto era pessima rosella che elargiva contrattoni da 5 milioni a giocatori finiti come Borriello…

    Tutta un’ altra cosa adesso con la oculata e parsimoniosa gestione de pallotto eh ?

    PALLOTTO VATTENE

    PS : si si e’ colpa de Monchi…. e chi lo ha scelto Monchi ?

    Baldino !

    PPSS : e chi se lo tiene sempre stretto baldino nonostante i perpetui fallimenti ?

    Pallotto !

    PALLOTTO VATTENE !
    PALLOTTO VATTENE !!!
    PALLOTTO VATTENE !!!!!!

  15. L’ aspetto umano ????

    Per un miliardario che non fa un caxxo da anni ???

    Uno che ci ha detto che se fosse stato ancora in forma sarebbe rimasto a Parigi ???

    Ma in che mondo vivete ???

    Ecco qua i danni del calcio moderno, vabbé non staro’ qua a dilungarmi.

    PASTORE VATTENE
    PALLOTTO VATTENE

    • Il tuo commento è la prova provata che non si tratta dei danni del calcio moderno, bensì del dissolvimento sociale che colpisce le persone prive di cultura (intendo, ovviamente, cultura della vita).

  16. https://www.giallorossi.net/pastore-ritorno-in-francia-mai-al-marsiglia-lione-interessante-sarei-rimasto-al-psg-se-fossi-stato-meglio/

    Si ha pure il coraggio di dispiacersi per Pastore dopo che ha candidamente ammesso che sarebbe rimasto al PSG se fosse stato in condizioni fisiche quantomeno decenti? Ma neanche è colpa sua, la colpa è di quel “genio” spagnolo (manco lo voglio nominare) che lo prese a cifre imbarazzantemente alte. Fu un’operazione talmente insensata che chissà che impicci ci furono dietro…
    Tornando a Pastore, mi dispiace, ma praticamente è pagato per stare infortunato. D’altronde, mica tutti si chiamano Damiano Tommasi…

  17. Va benissimo, ma siccome non mi sembra che sia uno stragista o un golpista ma un calciatore di altissima qualità (quando si è visto in campo è stato un godimento) che ahinoi sta vedendo la propria carriera disintegrarsi a causa di problemi di natura fisica che affliggono l’uomo, l’atleta e infine il professionista. Credo che invece di venire qui a sfogarsi andrebbe sostenuto ancora di più. Indipendentemente da quello che ha dato e darà in campo.

  18. 400.000 euro netti al mese per fare le vacanze romane. Poi per mantenere questi catorci a fine anno dobbiamo vendere giocatori sani per fare plusvalenze e risanare il bilancio.
    Finche non si tolgono dal bilancio questi pesi morti non si potrà mai fare una grande squadra.
    Forza Roma

  19. Pastore sta pagando i limiti dei tanti allenatori incompetenti che ha avuto a Parigi e Trigoria . Diamogli tempo ed una preparazione personalizzata che un vero allenatore come Spalletti intensificherebbe, con i suoi preparatori.

  20. Non è che siamo un “azienda” solo quando ci conviene. Pastore va accompagnato alla porta e credo che la giusta causa sia ampiamente in essere. Se non gli sta bene, 40 ore settimanali a trigoria luglio compreso. Questo scherzo tra cartellino e ingaggio è costato 40 milioni. Pussa via.

  21. @Rivoglio. Io ammiro e stimo moltissimo Spalletti al punto da voler fargli firmare un quinquennale con la ROMA ma non è che puo’ fare miracoli. Ripeto che secondo me è il migliore ma con l’argentino occorrono poteri soprannaturali

  22. Diciamo alla fine di questa storia tribolata che per come stanno ormai le cose si riabilita come giocatore agli occhi dei tifosi solo rinunciando al contratto che resta…poi solidarietà assoluta alla persona

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome