Pau Lopez, intervento alla spalla riuscito (COMUNICATO AS ROMA)

17
1669

NOTIZIE AS ROMA – Riuscito l’intervento a cui si è sottoposto Pau Lopez, come fa sapere la Roma attraverso un comunicato ufficiale. Il portiere giallorosso è stato operato a Villa Stuart dopo aver riportato una lussazione alla spalla nell’andata della semifinale di Europa League contro il Manchester United. La nota del club:

“L’AS Roma comunica che Pau Lopez è stato sottoposto in data odierna a intervento chirurgico alla spalla destra a seguito della lussazione riportata il 29 aprile scorso nel corso della sfida di Europa League in casa del Manchester United.

L’intervento, eseguito a Villa Stuart dal Prof. Alessandro Castagna, alla presenza del medico sociale del Club Dott. Vincenzo Costa, è riuscito e la prognosi verrà valutata nelle prossime settimane.

In bocca al lupo, Pau!”.

Articolo precedentePrimavera, la Roma fermata dalla Spal: al Tre Fontane è solo 0-0
Articolo successivoSmalling, controlli ok: nessuna lesione per il difensore

17 Commenti

  1. Auguro a pau di riprendersi in fretta, detto ciò non pensassero di tenerlo anche la prossima stagione e prendere un portiere low cost come silvestri.
    Il portiere dovrà essere il colpo più importante del prossimo mercato, non si può sbagliare.
    Le squadre di mourinho si basano anche sull’avere un portiere forte che dia sicurezza ai compagni.
    Per questa ragione è necessario investire e prendere un portiere completo come ad esempio musso

    • C’è lo dobbiamo tenere per forza, riprenderlo fisicamente, valorizzarlo di nuovo e rivenderlo…

  2. Credo ancora molto in questo portiere, non sono convinto di poterlo sostituire facilmente. Il fatto che Mourinho pensi a potenziare la difesa mi fa pensare che anche Pau Lopez, ne potrebbe beneficiare e non vedere più gli avversari sbucare da tutte le parti,e offrire la sua sagoma come il tiro a segno…
    Se il Manchester United all’Olimpico ha dovuto dire grazie a De Gea, noi dovremo fare altrettanto con Pau Lopez contro l’Ajax, allo johan Crujiff Arena, sono state due prestazioni simili,che i due portieri hanno limitato nel punteggio, ma Pau ha parato un rigore…
    Per questo auguro a Lopez di tornare presto e riprendersi il suo posto tra i pali della porta Romanista…

    • Anche se fosse non si può fare una preparazione con il terzo Fuzato.
      Per me ci saranno 2 pedine fondamentali
      Portiere
      Difensore centrale (Dier)
      Entrambi per dare più sicurezze al reparto difensivo

    • E la sx se la vede dalla sua parte altrimenti e’la dx per chi lo guarda frontalmente. Altrimenti invece di Pau Lopez si dovrebbe chiamare IGOR di Frankenstein junior che spostava la gobba a suo piacimento…

  3. Rimettiti, guarisci presto, poi cambia squadra. Grazie. Ohhh noooh sono cattivo… Me ne frego. Auguri, ma poi ciao. Basta ipocrisie.

  4. Ancora non capisco la dinamica di come si dia fatto male, sembrava avesse fatto un intervento atletico che fanno di consueto.
    Auguri di pronta guarigione.

  5. L’infortunio di Pau Lopez, al quale vanno tutti i miei migliori auguri di pronta guarigione, capita come al solito nel momento peggiore per la squadra; ora bisogna prendere decisioni importati sui titolari del prossimo anno, e questa vicenda non deve in alcun modo interferire con la soluzione definitiva del problema del portiere.
    Serve assolutamente un nuovo acquisto; ci vuole un titolare vero, pienamente affidabile e che non venga più messo in discussione, insieme a una riserva di esperienze ma valida.
    La squadra deve giocare sicura che non si prenderanno gol improbabili per un’incertezza o un errore tecnico da principiante.
    Serve un portiere con carattere, tecnica e caratteristiche fisiche adeguate al ruolo, nessuna soluzione di ripiego.
    Pau Lopez rappresenta un’incognita potenzialmente distruttiva se verrà atteso il suo recupero e rivalorizzazione rimanendo nel frattempo semi-scoperti in questo ruolo cruciale; Pau deve essere considerato definitivamente fuori da ogni discorso riguardante il portiere titolare.
    Confido in Mourinho nel consigliare e pretendere che siano tagliati senza indugio tutti i nodi Gordiani che zavorrano la squadra e che rischiano di vanificare gli investimenti e i miglioramenti tecnici che la Proprietà ha in programma.
    I periodi di transizione troppo lunghi sono pericolosissimi, da transizione a stagnazione la linea è sottilissima, ogni compromesso tecnico da adesso in poi deve essere evitato con la massima cura.

  6. Infortunio sul lavoro. Io farei la pratica all’Inail. Magari recuperiamo due spicci così perché a venderlo non ci riusciamo nemmeno con l’intervento della divina provvidenza

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome