Pellegrini al mare “marca” Smalling per farlo tornare

14
2595

AS ROMA NEWS – Lorenzo Pellegrini “marca” Smalling, racconta l’edizione odierna de La Repubblica (M. Pinci). E’ vero che in questo periodo quasi tutti, calciatori in primis, sono in vacanza. Ma un capitano non va mai in vacanza.

Infatti il numero sette è ospite di un esclusivo resort in Sardegna, dove si trova insieme alla famiglia, dove c’è anche Smalling. Il difensore di proprietà del Manchester United vuole fortemente tornare e di questo ha parlato tra un tuffo e un aperitivo proprio con l’ex compagno di squadra.

Il modo migliore per ammorbidire le richieste dei Red Devils sarebbe chiedere insistentemente la cessione ma questo ancora non l’ha fatto. Promise a un tifoso che l’avrebbe rivisto nella Capitale dopo due settimane: ne è passata una, vedremo come evolverà la situazione.

Fonte: La Repubblica

14 Commenti

  1. Ma chi vuole marcare Pellegrini….
    Pensi a marcare quando gioca piuttosto,che sta giocando da schifo da due anni! Vuole apparire da leader, ma non ha la minima idea che significhi questa parola! Adesso Smalling lo convince lui ma figuriamoci….

    • la responsabilità ricade totalmente sui media, incapaci di fare a meno dell’indigeno di turno.

  2. pellegrini non mi piace… ma lui non vuole apparire leader stefano. sono i giornalai che rompono ogni giorno e affibbiano etichette a tutti per poi incensarli o criticarli quando gli fa comodo.

  3. Vertigo,in campo l’ ho visto spesso prendere la palla per battere le punizioni, che innegabilmente non sa tirare,togliendo possibilita a altri che lo sanno fare.Dopo la sconfitta con il Siviglia ha voluto fare delle rimostranze velate a Dzeko sulle sue dichiarazioni post partita, quando lui poi non ha strusciato palla,e altri atteggiamenti che di regola sono tipici di un leader, ma che non mi sembra che lui abbia nelle corde. E qui i giornalisti non c’ entrano nulla,sono cose che vediamo da noi.

    • ciao stefano, cio’ che dici e’ sacrosanto ma sono le primedonne a fare cosi’… non i leader 😉

    • Mi pare ovvio che se Totti lo porta alle stelle, la stampa e radio romane che lo elogiano a fenomeno, mi pare ovvio ch il ragazzo si monta la testa…

      Vuole dimostrare di essere qualcuno anche perché da perfettamente che molto probabilmente sarà un panchinaro, allora vuole dimostrare qualcosa che non è.

  4. La campagna prp Pellegrini vuole condizionare la proprietà.
    Pellegrini ha classe , ma è fragile.
    Magari arriva una offerta consistente…….

  5. Pellegrini non è un giocatore scarso, in un centrocampo ben assemblato può starci più che bene, soprattutto se gli attaccanti fanno movimento e attaccano gli spazi. A queste condizioni Pellegrini è un ottimo suggeritore, e se prende fiducia diventerà un grosso giocatore.
    Non aspettiamoci che lui da solo possa cambiare il volto della squadra.
    Quello che non va in questa Roma è il telaio di base scarso, che deprime le capacità dei migliori, come Pellegrini, Veretout e Zaniolo, ma anche di altri potenzialmente molto più forti di quanto abbiamo visto, come Under e Kluivert.

    • In realtà sono proprio i giocatori come kluivert e under la fortuna di pellegrini… cioè esterni di attacco che si buttano in profondità, cosa che miky non fa, dzeko raramente fa anch’esso.

      Pellegrini ha bisogno di gente che si inserisce, ma se non li ha è un giocatore inutile purtroppo, lo dice il campo questo.

      Se nella roma tu fai una squadra di incursori, allora ha un senso, sennò no.

    • Basta con Pellegrini. L’ unico top player è SMALLING. Lui farà crescere IBANEZ e MANCINI. Ora abbiamo ( a parte Edin e Nicolò) solo prime donne viziate!!!! Basta mezzi giocatori

  6. Pellegrini è un buon giocatore, forse deve essere più costante. Il problema è che si pretende da lui di essere un Pirlo.
    Cmq serve qualcuno che gli impedisca di tirare le punizioni.

  7. Pellegrini buon giocatore,il prossimo dovrà essere l’anno della sua consacrazione..percui aspetto ancora per giudicarlo definitivamente

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome