Pellegrini e non Dybala, la scelta del rigorista tiene banco: i motivi che hanno spinto il capitano ad andare sul dischetto

114
1978

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il rigore calciato da Pellegrini e spedito sulla traversa dal centrocampista giallorosso non ha impedito alla Roma di vincere contro l’Empoli. Eppure l’errore del capitano dagli undici metri tiene banco nel day after della partita del Castellani.

Nella Roma non è ancora ben chiaro chi sia il rigorista designato in caso di penalty. Lo stesso Mourinho in una recente conferenza stampa aveva spiegato come al momento non ci sia un rigorista in squadra. La scelta del giocatore incaricato di calciare dagli undici metri viene infatti presa di partita in partita.

Quali sono i fattori che influenzano tale scelta non è possibile saperlo. Ieri però, quando Ibanez si è guadagnato un rigore che poteva chiudere il match con largo anticipo, sul dischetto si è presentato Pellegrini, e non Dybala come in tanti si aspettavano.

Una lettura che in molti danno oggi di questa scelta è legata al fatto che il capitano festeggiava ieri le 200 presenze con la maglia della Roma. Inoltre il giocatore, ancora a secco in campionato, aveva bisogno di trovare la via del gol per sbloccarsi. Questi i motivi che avrebbero portato alla scelta di lasciar battere Pellegrini.

Ora però sono in tanti a chiedersi cosa succederà al prossimo rigore per la Roma: sarà di nuovo il capitano giallorosso a presentarsi sul dischetto, o la scelta cadrà su Dybala? Occhio poi anche a Tammy Abraham, uno che l’anno scorso ha dimostrato una certa freddezza dagli undici metri e che non ha esitato un attimo a prendersi quella responsabilità.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteSuper Dybala, la Roma rialza la testa
Articolo successivoMonza, esonerato Stroppa dopo il primo punto della storia in Serie A

114 Commenti

    • Assolutamente d’accordo. Non c’è da fare drammi… Ma, come da mio post sotto, l’importante è che scelga il mister.

    • Ovvio, ma Pellegrini in carriera ha tirato 8 rigori e ne ha sbagliati 4, 50% di realizzazione.
      E’ sufficiente per dire che non li deve più tirare, soprattutto se in campo hai Dybala?
      E se veramente ha tirato per le 200 presenze, questo è ancora più grave in virtù della sua fascia di capitano e dell’interesse della squadra che viene prima di ogni cosa.

    • stava con il corpo troppo indietro rispetto il pallone,un giocatore con 4 milioni netti l’anno lo dovrebbe sapere più di uno sconosciuto che scrive qua sopra e comunque forza Lollo

    • I rigori non si devono sbagliare. Già è un miracolo averne uno ogni quattro, cinque partite; soprattutto se il risultato è in bilico. Dybala sarebbe al secondo posto nella classifica marcatori.

    • Sono d’accordo con voi, ma i giocatori ne hanno parlato in campo. Non c’è stato nessun diverbio. L’allenatore non ha dato disposizioni in merito lasciando la cosa a chi è in campo. Lorenzo è il capitano, se l’è sentita, si è preso la responsabilità e ha tirato.
      Capita.
      Pellegrini sicuramente non sta attraversando un gran momento di forma, va sostenuto. Tornerà quello dell’anno scorso, ne sono certo.

    • Si sbagliano si…è anche un momento poco fortunato e di non eccellente forma psico/fisica per il ragazzo…ma è qui che si dovrebbe avere il cambio di passo (ovviamente per essere grandi).
      Ci spero e tifo per lui

    • Non credo Idi. Mourinho l’anno scorso disse che il rigorista designato c’è eccome.
      Ovviamente e comprensibilmente stanno facendo di tutto per sgravare Pellegrini dalla scelta di battere lui.
      E’ il capitano e uno dei giocatori più rappresentativi, chi è che poteva dirgli di no?
      Sul resto, io penso che sia il caso di lavorare al più presto su un suo impego a centrocampo, perché davanti, tra Dybala, Zaniolo e lui, dovranno essere fatte scelte dolorose.
      E considerando che Dybala è fuori discussione…

    • 200 euro persi per Pellegrini grazie , avevo giocato doppietta Dybala ,1 eibar ,e almeno 5 gol di una sola sqaidra tra Metz Guingamp che e finita 3-5 ,e va bhe grazie pellegrini

    • UB40 da quando dai retta ad una stupida illazione? davvero pensate che mou lasciasse tirare, a risultato incerto, il rigore ad un non rigorista? follia. pensate che sia uno scemo? non ho parole. davvero. il vostro odio per pellegrini vi rende ciechi.

    • TG, il mio “odio” nei confronti dei romani è ben noto a tutti qui dentro…da buon “nostalgico di Pallotta” che sono. Aggiungo che “odio” pure gli stolti..

    • Riguardo alle “illazioni” poi ci sono immagini televisive che mostrano Dybala con il pallone in mano e Pellegrini che va dà lui con la mano tesa per prenderselo…anche se trattasi di risposta non dovuta.

    • Caro UB40, non ho visto la percentuale dal dischetto di Lorenzo ma prendo per buona la tua.
      Non é infallibile di sicuro!

      Conosco bene (per quel che si evince) pure il tuo amore per la ASROMA e il valore delle osservazioni che fai, ben diverso da quelle che fanno altri, come dicevi tu l’altro giorno, facilmente stanabili “finti tifosi”, che ignoro.

      Quindi vorrei dirti, senza ripetermi, di vedere qui sotto, e su On Air (se passano la censura 😉) di riflettere sui fatti oggettivi che raccontano i rigori sbagliati (in maniera indecorosa, no come ieri, e come PELLE e altri hanno buttato in passato) dal nostro fuoriclasse argentino, e che sono costati punti e 2 trofei (nell’annus horribilis dei zero trofei Juve, peccato…😊), e quasi la qualificazione UCL al turno successivo vs lo ZENIT…
      rigore horror (scrissero tutti i giornali).

      Forse potresti temperare la tua posizione, e semmai (come me) tirare un sospiro di sollievo che, nonostante un rigore battuto bene ma sbagliato abbiamo cmq vinto, bravo pure Pelle che si prende la responsabilità…
      e meno male che DYBALA, avesse sbagliato come ultimamente é capitato spesso, e ci avessero ripreso o peggio (tempo, esempi e occasioni…) oggi saremmo nei guai, e PAULO per primo… sulla lista dei CRISTANTE e simili…
      Per i tifosucoli e solo questione di tempo (primo infortunio, prima occasione pappata, lo so…) non aggiungiamoci noi.
      Ti abbraccio.

    • Silvio, Dybala 25 rigori tirati, 5 sbagliati, di cui due quando era in Argentina e al Palermo.
      I numeri di Pellegrini sono quelli, puoi trovarli anche tu, io neanche ne avevo bisogno perché li ricordavo.
      Non era lui preposto a tirarlo, e a maggior ragione in un momento di scarsa brillantezza.
      Sul 1-3 glielo avrei anche concesso a cuore più leggero, ma non col vantaggio minimo.
      Poi non ho detto che voglio scotennarlo per questo…

    • Pellegrini, o chi per lui, ha sbagliato. Prima di pensare allo score personale si deve pensare alla partita. Il 3 a 1 avrebbe permesso alla squadra di giocare più serenamente, anche viste le ultime debacle, e magari avrebbe trovato lui stesso la via del goal. È vero anche che qualsiasi scelta avesse fatto ora sarebbe stato criticato comunque, però era logico vista la situazione lasciare il rigore a Dybala o Abramo.

    • UB40 apprezzo sempre le tue analisi ma i tuoi dati mi hanno incuriosito…metà dei rigori sbagliati (“informazione sancita” da tanti pollicini con l’eco dei tanti pelle haters “si, si hai visto è ‘na pippa, queesti so’ numerio ahoooo”) ? Alla faccia…Mourinho allora gli preferiva Rui Patricio…

      E infatti non è proprio cosi.

      Se fate un google di qualche secondo appare transfertmarkt con 12 (non otto) tiri dal dischetto 8 rigori realizzati (fatti, messi in porta, gol…) e 4 sbagliati. Ovvero non metà sbagliati ma un terzo! Un po’ diversa la cosa, no ?

      Certo, non si può certo considerare Pelle l’asso dei rigori, però si può capire che in quel momento sia stato lui a tirarlo….sbloccarsi, 200 presenze, 10 minuti dalla fine, cose eventuali e inverificabili di spogliatoio, ecc. ecc.

      Ora convengo caro UB40 che sia meglio assegnarli a Dybala che, come dice giustamente un utente qua sopra (scusami non ricordo il tuo nome), su 30 ne ha sbagliati 5…ben altra efficienza rispetto al nostro Pelle.

      Conclusione. Dybala rigorista per tutta la vita ma non diamo addosso a Lorenzo basandoci su dati sbagliati…

      Forza Roma Sempre

  1. Non sa battere gli angoli…segna una punizione su 30, sbaglia i rigori, un assist ogni 10 , ma gioca e Dybala non batte i rigori e le punizioni. La follia Roma non ha limiti!!!

    • ma come fai a mettere in discussione Pellegrini che nelle ultime due stagioni è cresciuto tantissimo e sarebbe titolare con tutti in serie A. per un rigore sbagliato? li sbagliano TUTTI, ANCHE MARADONA. non è in forma,come tutta la squadra tranne Zaniolo che si è infortunato. Dybala sono due partite che è entrato in forma prima non si reggeva in piedi. un po’ di pazienza!

    • l’anno scorso ha fatto goal, su punizione, tra le tante, alla juve ed alla lazio, solo per ricordarti i più importanti….

  2. disamina inutile, spiegata alacremente da Dybala stesso nel post-partita ” Io e Tammy avevamo già segnato, abbiamo lasciato a Lorenzo il penalty”.

    polemica inutile.

    forza Roma, e FORZA CAPITANO!🐺

    • Non scherziamo nemmeno. Stiamo 1-2, mica 1-4! Se entrano le due occasioni dell’Empoli dopo l’errore come la mettiamo? Sempre “polemica inutile”?

    • UB(ambolo)… remi sempre dalla parte sbagliata,ossia contro la Roma…vedi sempre quello che ti freca per poter poi concludere che Itagliano è meglio di Mourinho.
      A differenza tua, io affermo che se fossero entrate le due clamorose occasioni di Bove e Belotti, sarebbe finita 4 a 1 per la Roma.
      Come la mettiamo,eh UBà ? 😱

    • Io nn voglio intromettermi nelle flames altrui ma mi sembra ingeneroso,caro zenone,dire a ub 40 che remi sempre contro la Roma..l’unica cosa che potrei appuntare al caro ub è che forse si è aggiunto 40 x i troppi commenti sul net..eh eh..però siccome sono competenti,al contrario dei tuoi..(specie i tiehh cò le corna..eh eh..) allora ben vengano i 40 post giornalieri..eh eh in mancanza della pioggia poi..eh eh eh

    • In effetti è una polemica inutile quella di chi deve tirare il rigore. Se Dybala ha detto chiaramente che la scelta di far tirare il rigore a Pelle è dovuta al fatto che lui e Tammy hanno già fatto gol non ci vedo il motivo per cui fare polemiche, e poi eravamo già sul 2-1 quindi gol più, gol meno il risultato era già stato acquisito. Mettiamoci tutti l’anima in pace e sosteniamo la squadra nelle loro difficoltà e non distruggerli come abbiamo sempre fatto.

  3. E’ un grosso errore che si decida in campo chi debba calciare un rigore (come si dice “chi si assume la responsabilità di…”): il rigorista, che sia prima o durante la partita, lo deve scegliere l’allenatore, liberando così chi calcia dell’ulteriore pressione che ha addosso per aver calciato al posto di un altro compagno (e anche per prevenire ed evitare deprecabili teatrini e tensioni tra i giocatori). Questa cosa mi pare talmente ovvia che resto sbalordito che ancora oggi possano decidere i giocatori in campo… Nella Roma attuale dovrebbe calciarli Dybala a mio avviso ma ribadisco, l’importante è che scelga il mister.

    • Per l’ennesima volta: Falcao era il quinto a dover calciare. Non ne ebbe l’opportunità perché il quinto rigore non ci fu bisogno di tirarlo. Purtroppo.

    • Falcao non era quinto rigorista, non faceva parte della cinquina iniziale, non se la sentì di tirarlo perche aveva un ginocchio a pezzi ed era finita l’effetto della infiltrazione
      Tesseri, il secondo di Liedholm, non solo smentisce le voci su un presunto litigio dopo, negli spogliatoi, ma dice anche che Falcao “Non era mai stato nel roster dei primi cinque rigoristi della Roma. Non era mai stato un rigorista nella sua carriera. Una polemica vecchia e inutile. Falcao, più di ogni altro, aveva sognato di alzare la Coppa Campioni con la maglia della Roma”

    • vlc giallorossa, Falcao era il quinto rigorista. Lo ha detto lui stesso, puoi ascoltarlo andando a cercare in rete il documentario “chiedi chi era Falcao”.
      Comunque, che dica la verità lui o Tessari, di sicuro c’è che è una polemica vecchia e inutile.

    • toro seduto,io ero allo stadio quel giorno e ricordo tutto ,anche le dichiarazioni dei giorni seguenti ,fu lo stesso falcao ad ammettere che non se l era sentita e chiese a nills di essere escluso dalla lista.
      ma se ti piace cambiare la storia, fai pure ,puoi pure credere alla terra piatta

    • @toro Seduto, ho visto documentario e non c’è nessuna sua dichiarazione, guardati “Falcao il gran riufiuto”, il quinto designato era Strukelj, e forse Falcao doveva essere il sesto ma non é nemmeno sicuro, non ce la faceva a camminare per questo non lo tirò, io ero piccolo ma il ricordo è ancora presente, si è una polemica vecchia e inutile (domanda a Sebino Nela), ma il ricordo della sconfitta fa ancora male

    • @toro seduto, ho visto il documentario e lì non c’è nessuna dichiarazione, guardati “Falcao, il gran rifiuto”, il quinto rigorista era il giovane Strukelj, Falcao forse doveva essere il sesto ma non c’ê la conferma, non poteva camminare e per questo non lo tirò, io ero piccolo ma ricordo bene la partita le lacrime e tutte le storie e Roma il giorno dopo era come silenziosa, sospesa, paralizzata, poca gente per la strada e pochi che andarono a lavorare, un lutto proprio.
      E poi leggiti tutte le dichiarazione di Sebino Nela, a lui ancora gli rode se gli parli di quella notte e di Falcao, Io continuo a pensare a lui come uno dei più grandi calciatore che ha indossato i nostri colori, per rimane un mito anche dopo quella partita, perchè vederlo giocare era una meraviglia

    • Tonino Cerezo, anche io ero allo stadio quel giorno. Non ricordo mai di aver sentito (o letto) Falcao dire che non se l’era sentita.
      Al contrario, come ho già avuto modo di scrivere qui sopra, c’è un’intervista reperibile in rete in cui Falcao dichiara che era il quinto.
      Lo dice lui, inquadrato dalla telecamera, non lo invento io.
      Mi sa che chi cambia la storia non sono io.

    • vlc giallorossa, forse abbiamo guardato 2 documentari diversi.
      Quello che ho visto io lo trasmetteva Roma TV, la TV ufficiale della Roma, prima che venisse chiusa. E ti garantisco che la dichiarazione di Falcao, inquadrato con il Colosseo sullo sfondo, c’era .
      Comunque, è una diatriba che lascia il tempo che trova. Io ero allo stadio e mi ricordo il lutto post partita e nei giorni seguenti. Un lutto che, calcisticamente parlando, ancora mi porto dentro.
      Sono d’accordo con te sul calciatore Falcao, sicuramente uno dei più grandi ad aver indossato la nostra maglia. Un piacere averlo visto giocare dal vivo.
      Averne uno così oggi cambierebbe le prospettive di questa stagione.

    • @Vic
      ti ricopio su carta carbone punto per punto

      Falcao resta l’8vo RE … un regista come non se ne sono mai visti … è stato il ns comandante e quella polemica non la ho mai capita…ammiravo ogni suo gesto e l’ho ammirato anche quando segnò il pareggio in italia brasile dell’82 una meraviglia di gol, malgrado in quel momento ci stesse buttando fuori dal mondiale un gol cosi segnato da Paulo Roberto Falcao rendeva l’amareza meno amara (per noi romanisti s’intende)… ma poi il ns Bruno Conti con i suoi assit e Pablito con la sua capacità di essere nel posto giusto al momento giusto raddrizzarono la partita… Quanta Roma anche in quel mondiale

    • Ragazzi, c’è una dichiarazione di Dodo Chierico, non più tarda di un annetto fa e riportata anche su questi lidi che taglia la testa al toro (Seduto o meno eh eh).
      Ebbene, Chierico sostiene che a battere l’eventuale quinto dovesse essere lui in persona.
      Falcao quindi non era nel roster.
      Non è esattamente vero che non li ha mai battuti perché lo fece nella vittoriosa finale di Coppa Italia 81 col tiro decisivo, eseguito magistralmente nel sette alla destra di Terraneo.
      Diciamo che in quella maledetta finale era a pezzi, ma io credo che avrebbe avuto comunque il dovere morale di batterlo, dopo che avevamo perso, prima e durante la partita, quasi tutti i potenziali rigoristi.
      Era meglio se lo sbagliava lui al posto di Ciccio Graziani, sul conto del quale avevo, ahimé, pochi dubbi che l’avrebbe sbagliato. E forse ha sbagliato pure il povero Agostino a togliergli dalle mani tremanti il pallone del primo rigore.

    • UB40, che dire? Io ho visto il documentario di cui sopra con dichiarazione di Falcao, vlc giallorossa ne ha visto un altro dove dicono che doveva tirarlo Strukely, Chierico dice che doveva tirarlo lui… mi sa che la certezza non l’avremo mai. Perché se la dichiarazione di Chierico taglia la testa al toro (meglio in piedi che seduto, che alla mia ci tengo), tanto più la taglia quella di Falcao.
      Concludendo, sarebbe bello rivivere una serata così, ovviamente con finale diverso.

      P.S. Quando ho visto Graziani sul dischetto mi sono messo le mani nei capelli. Aveva contribuito a far vincere 2 coppe Italia alla Roma sbagliando i rigori nelle 2 finali contro il Torino.

    • Le dichiarazioni di Falcao le avevo ovviamente sentite anche io, ma a distanza di tanti anni, e conoscendo tutto il vespaio che c’è stato attorno, mi sono sembrate un po’ paraculesche e tardive.
      Speriamo certamente di farcela entrambi, come tanti altri, a rivivere una serata del genere con tutt’altro esito. Io ci conto.

    • Tonino Cerezo

      Ma tu non eri quello che scriveva Cerezo meglio Falcao? LOL
      Falcao non ha tirato perche non stava in piedi, poi se siamo arrivati in quella finale, se abbiamo vinto quello scudetto era perche c’era Falcao. Quando non giocava era un dramma, vedi partita in Scozia contro il Dundee che non era niente di che, senza Falcao abbiamo perso 2-0. Nella Finale e stato mandato in campo con l’infiltrazione perche altrimenti i nostri avrebbero perso animo ancor prima di giocare.
      Delle leggende delle storie sul rifiuto etc e tipicamente roba Romanista. Non stava in piedi ecco il perche, sarebbe stato un dramma enorme se tirava e sbagliava per i suoi compagni. L’errore semmai in quella finale e stato mandare come rigoristi Conti e Graziani.

      Poi non fare il paragone tra Pellegrini e Falcao, e un eresia, Il divino e l’attuale capitano della Roma non possono stare nella stessa frase. Pellegrini e un bravo giocatore, nulla di speciale, ma bravo. Mentre Falcao e quello che ha cambiato la storia della Roma.

  4. Inutile girarci intorno, sta soffrendo tantissimo la presenza di Dybala. Deve risolverla ricominciando con le cose facili però, dimostrando di essere valido anche come giocatore di quantità, invece lo vedo tentare giocate di dubbia qualità che non fanno bene a nessuno. Speriamo che il rigore sbagliato gli passi subito, l’anno scorso ha fatto un grande step mentale ma mi sembra comunque un giocatore abbastanza emotivo

    • Hai, secondo me, fatto un’analisi perfetta della situazione Dybala-Pellegrini che io condivido in toto. E lo stesso un pò vale per Abraham-Belotti.
      Lo scorso anno Pellegrini e Abraham non avevano, diciamo, concorrenti…

    • Giusto!! Lo scorso anno le più banali giocate di Pellegrini venivano spacciate per fenomenali, ed oggi che quelle misere giocate Dybala te le serve come antipasto nel riscaldamento i nodi sono venuti al pettine. Dopo che vedi Paulo stoppare la palla tutte le giocate di Lorenzo sono tornate alla loro meritata collocazione estetica…… il nulla!!!

    • Mah ragazzi, la concorrenza dovrebbe spingere a fare meglio e stare sempre sul pezzo, non il contrario, perchè se così fosse ovvero che Abraham e Pellegrini si demoralizzano perchè hanno due concorrenti davanti a loro che potrebbero far meglio, allora non avrebbero personalità…e questo è preoccupante. I rigori si sbagliano, ma Pellegrini ne ha sbagliato più di 1 per cui il rigorista non dovrebbe essere lui dato che abbiamo Dybala o Abraham. Forza Roma

    • Fra Dybala e Pellegrini ci corre come il mangiare e lo stare a vedere.. Pellegrini soffre l’argentino in campo perché gli toglie la scena e gli deprime il suo io ipertrofico : ubi major caro Lollo, fattene una ragione e pedala.

  5. Ma si segnano anche e andiamo a rivedere il rigore maldestramente tirato lo scorso anno contro la Rube con tanto di incredibile scivolata sulla facile ribattuta; non li sa tirare, non è un problema quando hai Dybala e Abraham. Cosa è come in parrocchia il pallone è mio e gioco io pure se sono na’pippa? Perotti ne sbagliò uno dopo 14 consecutivi e anche Veretout dopo una dozzina, ci sta che alla fine si sbagli ma intanto facciamoli tirare a chi vanta ben altre percentuali di realizzazione. Anche Dzeko gran giocatore ma coi rigori aveva litigato da piccolo.

  6. Io mi chiedo perché una parte della tifoseria romanista si sia così negativizzata.
    Nel leggere i commenti alla partita sembrava che stessimo perdendo 24 a 0.
    Critiche preventive a Cristante, a Pellegrini, a Mancini e via dicendo. Critiche durante la partita, critiche alla fine.
    Pensate a tifare e a godervi la Roma.
    Un consiglio: quando c’è la partita, guardatela invece de scrive qua sopra (me dovete spiega’ come fate a scrive e a guarda’ contemporaneamente). Così magari v’accorgete che Cristante (per esempio) deve correre come un maratoneta per coprire un centrocampo costantemente in inferiorità numerica. O che Pellegrini non è improvvisamente diventato una sega ma è semplicemente in ritardo di condizione.
    Torneranno gli infortunati e le cose miglioreranno.
    Non siamo il Real Madrid ma nemmeno la Sgurgolese.

    • Godervi la Roma?la Rometta con comi e tempestilli giocava con più dignità . Risultati a parte questo non gioco fa veramente pena

    • Perdonami, per quanto mi riguarda le partite le vedo per quel che posso (bimbi permettendo) e su questo tiro le mie conclusioni. Se possono sembrare “critiche preventive” è solo perché ormai sono anni che vediamo alcuni interpreti giocare.

      Ad esempio, sui tre che citi.

      Mancini: mi aspettavo una ben diversa maturazione da questo ragazzo, che però cade ancora troppo spesso negli stessi errori di marcatura che faceva appena arrivato (difficile non confrontarlo poi col suo compagno di reparto Ibanez, che al netto di qualche svarione grave sta diventando molto più continuo).

      Cristante: davvero non capisco cosa ci vediate in lui. Premetto che per me è un altra vittima di “equivoco tattico”, nel senso che dovrebbe essere utilizzato da trequartista atipico (buon tiro, buon colpo di testa, bei tempi di inserimento) ma avendo di volta in volta giocatori migliori in quella zona è sempre stato riciclato dove si faceva male qualcuno. Ora sembra arrivato al rango di inamovibile di centrocampo, ma per me è raccapricciante in quella posizione: sbaglia troppi passaggi anche semplici, spesso cincischia col pallone rischiando di perderlo in zone pericolose, sovente si fa trovare fuori posizione per poi arrancare dietro l’avversario e/o contrastarlo in maniera scomposta, corre tanto ma senza mai accelerare.

      Pellegrini: quando è in forma è un ottimo centrocampista che abbina qualità e quantità. Sembra però non avere le stimmate del leader.
      Non è Totti né De Rossi e deve capirlo lui per primo o rischia di complicarsi la vita. Ad oggi più che la condizione (Mourinho non lo leva mai) pare soffrire la presenza di Dybala: l’argentino occupa la stessa sua porzione di campo e fa i movimenti che erano i suoi appena l’anno scorso. Lorenzo deve solo trovare i giusti ritmi insieme a Paulo.

    • Anacronistico, sui tre in questione…
      Mancini ha i suoi limiti. Non è van Dyck ma non è nemmno Loria. Con la difesa a tre se non giocasse lui giocherebbe Kumbulla (quando guarisce) che non è meglio. Questo passa il convento. Criticarlo preventivamente è inutile. Non sta prendendo ammonizioni, è già qualcosa.
      Cosa ci vediamo in Cristante? Personalmente lo ritengo un giocatore medio, che fa il suo sempre, nei limiti delle sue capacità. Non è Modric e non è Coric. Chiedi a Mourinho, Fonseca, Gasperini e Mancini perché lo fanno giocare.
      Pellegrini non è Totti e De Rossi. Grazie. Totti era di un altro pianeta, non ne vedremo più uno così con questa maglia (e ho sentito criticare anche lui, incredibile ma vero). De Rossi, criticatissimo pure lui (il pascolatore, la critica più frequente) è stato uno dei centrocampisti più forti della storia del calcio italiano e le presenze e i gol in Nazionale lo dimostrano. Accostare Pellegrini a questi due non ha senso. Se il metro di paragone è la fascia di capitano basta togliergliela così ci rendiamo conto che Lorenzo è un ottimo calciatore senza raggiungere , però, i livelli di Francesco e Daniele.

      Per quanto riguarda il modo di vedere la partita mi riferivo a chi scrive qui sopra mentre la Roma gioca. Io quando la Roma gioca guardo la partita, stadio o tv che sia. Di scrivere qui sopra non mi passa proprio per la testa. Tu, giustamente, hai da fare con i bambini che hanno la precedenza su tutto. I miei figli sono grandi, se li avessi piccoli farei come te.

    • @Anacronistico. Mancini ultimamente mi sembra imballato dall’obiettivo di incassare meno cartellini e fare meno falli soprattutto in area, e questo approccio più controllato sta nuocendo alle sue prestazioni. Mi butto: secondo me sta cercando di crescere, se gli riuscirà salirà di livello.
      Cristante ha qualche limite ingigantito dal ruolo che ricopre ma non me la sento di crocifiggerlo come fa qualcuno. Ha un tiro da fuori fantastico tanto che in assenza dei sue titolari schiererei lui sulla trequarti e non Pellegrini. Cristante ha fatto di tutto per la causa, dal sacrificarsi fuori ruolo e accomodarsi in panca senza mai creare problemi, al tenere in piedi la baracca insieme a Pellegrini quando le cose nelle stagioni scorse giravano male.
      Pellegrini su transfermarkt è valutato 45 milioni. Ha tecnica e visione ma secondo me non eccelle in reattività ed è troppo concentrato su se stesso. Forse questo succede perché sente il peso della fascia e si sente in competizione coi campioni che lo hanno preceduto e anche con la star Dybala. Lui dovrebbe accettarsi per quello che è (che non è poco) e mettersi ancora di più al servizio della squadra dando esempio di abnegazione e tigna, se serve usando la sciabola oltre al fioretto. Ha un carattere chiuso e sensibile che mi ricorda Ago. Ritrovando sicurezza le sue prestazioni rifaranno il salto di qualità. Per me rende più in mediana, con la sua qualità potrebbe giocare nel ruolo di Miki dell’anno scorso. Quando parte da dietro cuce i reparti come l’armeno, si inserisce, segna, copre e contrasta meglio, specie quando gli va di sporcarsi i calzoncini. Ma Mou ovviamente lo avrà valutato molto meglio di me. Comunque non potremmo avere garanzia migliore di Mou in panchina. Lui sta 3 passi avanti a tutti e sa come si fa. Con lui si cresce.
      FRS

    • @anacronistico
      condivido in pieno il tuo giudizio su Cristante.
      Nella Roma gioca fuori ruolo, con il suo tiro dovrebbe giocare molto più avanti.
      Il fatto che da anni giochiamo con questa incomprensione tattica non mi capacito.. sono passti DS ma nessuno ha voluto rimediare all’assenza di un vero mediano (o di una vera mezzala se giocassimo a 3).
      Poi Cristante è un ragazzo fantastico che si sacrifica (però per me fa male perché finirà come Florenzi a capire dove gioca e dovrebbe cambiare agente) e la sufficienza anche in quel ruolo la tira fuori ma le prime quattro nel suolo ruolo hanno uno specialista.
      Mancini secondo me è uomo spogliatoio per questo non lo cambia e dato che senza anima una squadra non sa stare lo tiene.
      Pellegrini è un buon trequartista (non era al livello di Naingolan di cui era la riserva come non lo è neanche di Dybala) ma non è un mediano o un vero centrocampista.
      Non sa fare filtro e spesso commette falli da ammonizione stupidi.
      Deve accettare di alternarsi tra coppe e campionato con Dybala. Stop

  7. Quanno ieri l’ho visto annà sur dischetto, ho pensato: “Mo sta a vedè che lo sbaja e fa bagnà le mutande a mezza tifoseria romanista”..è passato Gesù Cristo e ha detto “Amen”. E’ na goduria da onda lunga pe tanti. E’ da ieri sera che stanno a eiaculà pe sto episodio…

    • E però tu ce lo dovresti da sape’ che passa Gesù Cristo, sei de Roma, romano e romanista, ste cose le dovresti capi’ a pelle(grini).
      Hai sbajato la metà dei rigori che hai tirato, sei in un momento di difficoltà.
      Se sei svejo, prendi er pallone, lo dai a Dybala e je fai “Vai Paulo”…

    • Sì, so ‘ quelli che je stanno sur casso er numero 7. Je fanno le gufe fotoniche….

      Ubbifò, pur’io avrei fatto tirà Dybala. Ma è stato er bòn Paulo ha spiegà che je l’ha lasciaton tirà volentieri, pe aiutallo a sbloccasse…

  8. Volevo ringraziare pellegrini e il non gioco della Roma perché settimana dopo settimana mi trasformo sempre di più in Germano Mosconi e sto seriamente pensando di aprire un canale twitch dove ogni tifoso giallorosso e non potrà ammirare i miei smadonnamenti di fronte a cotanta delizia calcistica messa in campo da mou .

  9. la “fortuna” di Pellegrini è stata che quel rigore era ininfluente ai fini del risultato e che l’Empoli non ha capitalizzato le occasioni avute
    Inutile infierire sul rigore sbagliato, sono ben altri i suoi problemi

  10. Per me il rigorista deve essere Dybala Pellegrini ne ha sbagliati troppi e comunque non era il momento di zazzare bisognava chiudere la partita in altre occasioni se sei in vantaggio di 2 goal ti puoi anche permettere di farlo battere a chiunque ma in questo caso bisogna solo chiudere la partita

  11. sentite,non scherziamo è!!!!!!!!! Voglio concedere che in alcune circostanze come quella di ieri,dove ci si trovava già in vantaggio,pellegrini doveva sbloccarsi perché sta giocando piuttosto male(perché questo è il vero motivo,non tanto festeggiare le 200 in A)si può anche fare un’eccezione;ma il rigorista deve assolutamente essere l’argentino.Ma stiamo scherzando veramente? Dybala balisticamente e’ pure meglio di messi,ed è perfetto anche quando batte i rigori.Ne ha sbagliato solo uno,se non sbaglio,da quando sta in serie A.Sarebbe un autogol inspiegabile non designarlo rigorista fisso.

  12. Grande Capitano…..non deve dare retta a nessuno….purtroppo è vittima del malocchio inflitto dai laziali, così come successo a Zaniolo.

  13. I rigori si sbagliano,
    però avendo due rigoristi con 5 realizzative MOLTO superiori facciamo che li tirano loro da oggi eh?
    Per il resto, secondo me molti devono ancora entrare in forma.
    Io spero lo facciano ad Ottobre, e con il rientro degli infortunati… e poi di Wjina…

  14. Pellegrini ha preso il pallone e non era convinto di tirare e non ha sbagliato ha sbomballato. Mi dispiace per lui ma chi lo ritiene un grande calciatore secondo me esagera. I rigori si sbagliano ma non e’ lui che si prende le responsabilita’ nei momenti bui, anzi spesso si nasconde ed e’ lontano dal gioco. In una squadra con Gini e Zaniolo per me lui non e’ titolare , anzi io lo metterei in panca anche con Zaniolo perche’ questa storia dei Fab Four sarebbe meglio farla finire subito.

    • Eh… come non darti stra-ragione?
      Purtroppo però qualcuno è obnubilato nell’analizzare la realtà dei fatti e quindi sostiene altro a prescindere senza ammettere l’evidenza, senza vedere le cose così come sono…

  15. Come ho scritto ieri prima della partita, Pellegrini è disposto a mettere a rischio la classifica pur di mettersi in risalto.
    La sua 200esima presenza avrebbe lasciato un ricordo molto più positivo se avesse avuto l’umiltà di cedere il rigore a chi di dovere.
    E più in generale, i calci piazzati li deve tirare quello con più qualità… mi pare scontato su chi dovrebbe normalmente ricadere la scelta.

    • Sul vertice sinistro è giusto che le punizioni le tiri Pellegrini perché è destro. Da posizione centrale a vertice destro le deve tirare Dybala.
      Sui rigori non c’è nemmeno da discutere…

  16. Tranquilli… che tanto ce ne daranno pochi….poi dopo il casino che sta creando agnelli coi suoi giornali… gli arbitri saranno richiamati all’ordine….

    Forza grande Roma ale’

  17. io non solo gli farei tirare i rigori a Dybala ma anche le punizioni dal limite visto che e’ stato preso anche per questo ma vedo che si ostina sempre a tirarle uno solo, un altro appunto e’ per Bove in 10 minuti che e’ entrato ci stava per far prendere gol e se ne mangia uno da menaje vorrei che la prossima volta entrasse un po più concentrato. Forza Roma

  18. …i rigori sono una cosa seria e devono essere calciati da chi è capace! Saper calciare un rigore è una dote e questa Pellegrini non ce l’ha! L’errore ci può stare, anche da chi è bravo, per carità, ma di sicuro NON devono essere presi in considerazione i gesti di solidarietà, le ricorrenze, i compleanni o altre corbellerie simili a meno che non stai tre /quattro gol avanti a pochissimi minuti dalla fine…l’allenatore è (stra)pagato anche per gestire al meglio questi momenti della partita, spesso decisivi. Tre minuti dopo il rigore sbagliato, l’empoli ha preso un palo clamoroso! C’ha detto bene……per questo le dichiarazioni che ho letto non mi piacciono affatto. Spero davvero che si mettano le cose a posto per il futuro…sempre Forza Roma

    • fatti una ricerca, MAGICO60, bastano 10 minuti, sui rigori sbagliati (e goditi i video, è alla Juve e fa piacere..) e pure come, straccetti bagnati o scavando il terreno e cadendo nel calciare, dal rigorista argentino SOLO dal 2017 al 2022 che era alla Juve, costati (a loro) diversi punti in classifica (pure vs la Lazio), e un paio di trofei vs Milan e Napoli, e quasi il passaggio del turno in UCL vs lo ZENIT con un rigore allora definito dalla stampa tutta RIGORE HORROR…

  19. il rigore…. ci vuole freddezza e decisione.
    Di Bartolomei, Totti erano rigoristi infallibili eppure anche loro lo hanno sbagliato.
    Certo che la % di errore di Pellegrini e’ alta.
    Penso che Mourinho lavorera anche su questo.
    La cosa migliore e che i compagni di squadra capiscono il momento ed e’ questo che conta l’unita’ dello spogliatoio.
    Questo rimarra’ un problema per chi lo vuole creare ad arte quindi pwr i giornalai e per gli abbocconi di turno, confido in Mourinho e lo spogliatoio che sara’ sicuramente dalla parte di Pellegrini e questa e’ l’unica cosa che conta.

    SEMPRE FORZA ROMA 💛❤

  20. Buongiorno. Non ho letto ancora i vs commenti.

    Uno sguardo ai titoli ieri (stanotte) e ai commenti di tanti, mi ha convinto a lasciar perdere. Solo un commento di critica (pacata) ai voti di FIORINI che non mi trovavano molto d’accordo, ma non pubblicato, che riproporro’ per chi vuole.
    Ma oggi il titoli di On Air vertono su “Dybala rigorista…”, e questo sottolinea il “caso” (?!)
    Caro mr. Turacciolo, anche il suo articolo contribuisce ad alimentare un falso problema, che non serve mettersi, e, mi perdoni DANNOSO per la Roma in generale, per i tifosi, per i giocatori, per lo stesso argentino. Perché?

    • Perché nessuno dice che DYBALA non sia un fuoriclasse. E sappiamo che è un “rigorista.”
      Ma buttare la croce addosso a PELLE (scommetto, vista pure la vs rubrica On Air, che le 10 radio romane, 9 di troppo, parlano di calcio 24 h al giorno oggi e inquinano l’etere e il cervello della gente su un falso problema, alimentato pure qui da tifosi di altre squadre imboscati, e branchi di CORSI…), buttare la croce su PELLE e una stupidaggine se sei romanista, un tentativo di creare malumore e problemi se non lo sei…

  21. E basta con ste cavolate che i rigori si sbagliamo. I RIGORI SI SEGNANO!
    Pellegrini non è uno specialista, è cosa vecchia. Il rigorista lo tieni e si chiama DYBALA.
    Così come le punizioni dal limite, dove stà scritto che deve tirarle tutte Pellegrini ??

  22. Purtroppo Pellegrini è sopravvalutato dai tavernellomani che girano per Roma. Comunque sono certo che al prossimo rinnovo contrattuale giocherà meglio per un paio di mesi.

  23. Dopo una partita vinta a Empoli, più difficile ancora, che viene in un momento difficile, dopo un 4 a 0 per Udine e il 2 a1 in Bulgaria inopinati, più difficile perché privi di tanti giocatori importanti e di allenamento normale vs una squadra che prepara una gara in sette giorni, si fa questa polemica sul calcio di rigore?
    Ma ci siete o ci fate, Corsi, Turacciolo, Ferretti (…), e romanisti che lasciano perle di saggezza?
    Dopo le big che si sa come (😆) hanno messo 3 punti vs squadre medio basse rischiando tanto, l’Atalanta ieri prima che ha fatto pari vs Felix e nuovi amici, la Juve salvatasi per sbaglio, noi ci stiamo davvero a spaccare le pa… sul rigore sbagliato (lasciando stare Matic-Cristante e Zelik-Karsdorp…😂😂😂)?

  24. Ok, parliamo pure del “problema rigore sbagliato” da Lorenzo, che “avrebbe dovuto batter Paulo”…voglio dirvi, caro giallorossi.net, e dire agli amici qui dei quali ieri ho intravisto decine di post affranti, intanto che:
    PELLEGRINI calcia un BEL RIGORE, no uno “straccio bagnato” come in passato, nessuna possibilità per quel portierone che hanno, e che per centimetri non va…
    i rigori si sbagliano? Si (e noi lo sappiamo, vero ORSATO? O VERETOUT non era “rigorista”?)
    E DYBALA rigori (molto importanti) ne ha buttato diversi, in maglia Juve, pure a novembre 2021 scorso… e nel 2022.

  25. Gli errori di Paulo dal dischetto “costano” (per chi ci crede sia “colpa” solo loro e no di tutta la squadra, no io, che non do’ ai romanisti che sbagliano in Coppa dei Campioni il rigore vs il Liverpool, per i meno giovani…) 3 punti alla Juve in 2 partite di seguito l’altro anno (nella seconda, sbaglia vs la Lazio…)
    Costano 2 trofei, supercoppa in Qatar vs il Milan, para Gigio, e Coppa Italia, sarebbe l’unica vittoria della Juve che invece chiude l’anno a zero trofei, para Meret del Napoli (sbaglia, unico, il rigore, sulla serie di 10…)
    A Gigio e a Meret sono in fotocopia, calcia da sx a dx, centrale quasi, il portiere intuisce e arriva tranquillo…
    Ma non era PELLEGRINI soltanto quello che “nelle partite importanti sparisce?…” mentre PAULO mai, e ha la personalità da vendere?…

  26. TUTTI giocatori lasciatici in eredità da PALLOTTO sono SCARSI !

    Se ne devono andare questi : Mancini, Cristante, Pellegrini.

    Ce ne sono altri ma sti 3 sono i peggiori e i piu’ costosi.

    Bidoni a cui abbiamo dato stipendi da titolari : gravissimo errore.

    Titolari possono essere al Torino, da NOI al massimo in panca.

    Ma con quegli stipendi non li puoi panchinare.

    E con quegli stipendi non li puoi vendere a squadrette come il Torino.

    I soliti errori di PALLOTTO che ci ha portato solo guai, dolore e rovine.

    La nosra maledizione e’ aver avuto PALLOTTO come “presidente”.

    Quello e’ il problema : solo un BABBEO darebbe la colpa a Mourinho.

    Mourinho te sbatte in faccia 26 Trofei vinti giocando in QUESTA maniera.

    Te che hai per controbbattere ?

    Apparte le STRONXATE che ti ha messo in testa pallotto e che vai ripetendo.

    Niente : 26 Trofei (di cui uno NOSTRO che hai festeggiato si ?) a ZERO.

    ZERO come i Trofei messi in bacheca dal fruttarolo tuo.

    Solo quando TUTTO cioé che ci lega al fruttarolo sarà sparito

    allora si potrà cominciare a fare le cose in maniera SERIA.

    Fino a quel momento, il MALE che ci ha inflitto pallotto ci condizionerà.

    Perché lui e’ stato

    IL PEGGIOR PRESIDENTE DELLA STORIA DEL CALCIO.

  27. …ditelo agli juventini, che Paulo “non sbaglia mai”…😉
    Contro lo Zenit stanno a farsi sbatter fuori dall’UCL, sbaglia il rigore prendendo palla e terreno e cadendo, palla in cielo sulla traversa modello razzo vs lo spazio…
    i giornali lo chiameranno “rigore horror…”!
    Salvato dall’arbitro che fa ribattere perché 2 giocatori si affacciano in area al momento del tiro.
    Quindi noi, voi (e spero che pubblicherete questi commenti, cara redazione, che mi risparmierei se non fosse che da ieri, e sicuramente a Roma tutta il tam tam di radio e giornali, voi media, i Ferretti e i Focolari, i Corsi che lo dico a fare, una marea di commenti degli utenti, quelli meno informati qui, piuttosto che gioire per i 3 punti…) dovremmo solo applaudire ad una vittoria importante quanto difficile, vedasi altrove, invece state a buttar fiumi di… su PELLEGRINI (che batte, in fondo, un ottimo calcio di rigore) e sulla scelta sbagliata (di Mourinho, chi se no? 😄) che doveva mandar “l’infallibile Joya” sul dischetto, quando negli ultimi anni pure lui (come Maradona in fondo) ne ha sbagliati diversi, che sono costati punti in meno, e un paio di trofei alla Juventus…

  28. Caro sig. TURACCIOLO chiudo con una semplice domanda a lei, estesa ai FERRETTI e amici, e ai frequentatori del sito che ieri, e stamane, buttano decine di commenti su “doveva batter Dybala!”, “PELLEGRINI é una pippa !… giocatore da squadra inferiore…” (ovviamente non lei).

    La domanda è questa: 1 – perché (a CHI CASPITA SERVE ? ) attaccare il capitano della Roma su un errore, peraltro un rigore battuto pure bene, ha presente Veretout vs Juve o riguardatevi la storia recente dello stesso Pelle e dell’argentino che, battendo vere ciofeche dal dischetto, è costato, quasi ieri, punti veri e trofei alla sua vecchia squadra?

    Chiedo: a chi serve? Alla Roma, alla squadra, al gruppo, alla classifica?

    Ma, soprattutto, cosa più IMPORTANTE:
    La ROMA ha vinto 1 a 2, nonostante il rigore sbagliato. Potevan pareggiare, la Juve è passata dal 3 a 1 al 4 a 3 in 7 minuti (ed era una ROMA, ieri, in difficoltà di uomini, fiato, stadio…)

    Le chiedo e VI CHIEDO, se avesse battuto DYBALA e avesse sbagliato il rigore? E, aggiungo, l’Empoli avesse pareggiato (e c’era il tempo pure di ribaltare?…)
    Oggi avremmo dovuto spegnere tutto, chiuderci in convento, che il gracchiare di radio romane attraverso il mare arrivava fin qui.
    E ci saremmo pure rovinati DYBALA, pronto a crollare a terra in mille pezzi dall’altezza dell’empireo dove siete bravissimi a portarlo, salvo precipitarlo alla prima occasione nel fango…

    Come Pellegrini, Totti prima di lui, Patricio e Rick ad Udine, Cristante oggi, pasta Matic ben presto,

    MOURINHO ? adelante ormai con le critiche (sempre con juicio però…), ABRAHAM? guardare i commenti a settembre, mo pure il Gallo, IBANEZ oggi sembra il migliore in Europa, presente il 90% dei commenti un paio di mesi fa?

    • Concordo e apprezzo.
      La nostra fede e fiducia rimane in casa cioe’ nello spogliatoio della Roma, affermare quanto dici ti fa onore come tifoso e come persona.
      Oggi siamo tutti Pellegrini !!!

      SEMPRE FORZA ROMA 💛❤

  29. Ma cosa c’importa delle sue 200 presenze? Ma stiamo scherzando? Queste idiozie semmai le fai sul 3-0, non in una partita in bilico!
    Colpa anche dell’allenatore, che gli permette ancora di tirare i rigori e non ha capito che non ha la necessaria freddezza.

  30. da quando mou ha detto che Pellegrini e’ un super giocatore , non e’ piu stato lui ma e’ solo una coincidenza . e’ un grande giocatore certo ma non e’ un top..non e’ e non sarai mai un DIBALA , e credo anche che in questo ultimo periodo patisca un po la presenza di jojo , sia tecnicamente che umanamente , ma questo ci sta’ ..prima lui era il top , ma non sara’ mai un totti o un derossi …ottimo giocatore , ma quando si alza un po’ l asticella a volte toppa .. nessuno me ne voglia , ma cosi e’ se vi pare …comunque ce ne fossero di pellegrini..

  31. Io non vi capisco e alcuni li leggo come ragazzini o laziali.Ma che vi ha fatto er poro Pellegrini?Si impegna sempre, non sarà il suo momento migliore ma è il nostro capitano e ottimo giocatore.Mah

  32. Notare bene lo tira al l’incrocio sotto al sette ansia simbolo di voler dimostrare non so cosa poi si diciamo Dybala lo ha detto avevo fatto gol e lui ci teneva insomma il morale si sarebbe alzato no bhe tira di piatto non rischiare no voleva un rigore non banale.

    • La scorsa partita te lo ricordi da solo davanti al portiere sullo 0a0 con il pallonetto?… Non scordiamocele ste cose.

  33. @UB40
    Il conto che hai fatto é sbagliato. Pellegrini ha segnato 8 rigori e ne ha sbagliati 4. Ma in totale ne ha tirati 12. Sbagliando il 33% delle volte mentre Dybala solo il 16%. Pellegrini prima del rigore era al 27%.

    • Azz…grazie, mi scuso della disattenzione allora. Quindi devo aver commesso lo stesso errore con Dybala che deve averne tirati 30 sbagliandone 5.
      L’età avanza anche per me, non solo per Zenone…

    • da dove esce scusa, questo 16%??? Dybala avrà battuto una quarantina di rigori sbagliandone uno.Forse era 0,16%?

    • AGODIBA sei sicuro un ragazzo e sei perdonato.
      Sono quelli come te che raccontano bugie innocenti che creano tanti casini, messi in tanti…
      Ti auguro, crescendo, di imparare ad informarti prima di parlare.
      Quello che dici avrà più valore.

  34. e comunque c è spinazzola che ha il pepe al sedere apposta va malino perchè sa che c è un certo Nicola Zalewski il che lo porta a rischiare per essere certo di riprendersi il posto da titolare.

  35. comunque c è spinazzola che ha il pepe al sedere apposta va malino perchè sa che c è un certo Nicola Zalewski il che lo porta a rischiare per essere certo di riprendersi il posto da titolare.

  36. Pellegrini deve pensare alla squadra non a se stesso…che vuole segnare me ne sbatto…ha sbagliato la metà dei rigori che ha tirato in carriera…io lo mandavo 3 partite in tribuna…no che vai da Dybala a farti dare il pallone che poi si vede benissimo che Paulo gli avrebbe voluto dire…a c.j..e…lo tiro io il rigore ma nn l’ha potuto fare perché lui è il capitano…de chi poi ancora nn s’è capito…!!!

  37. Probabilmente è andata così, le 200 presenze di Pellegrini, il fatto di stare ancora a zero gol contro 3 gol di Dybala e 2 di Abraham, a livello di generosità non fa una piega specialmente se il rigore venisse realizzato ma in caso di errore come è accaduto, Pellegrini invece di sbloccarsi, risollevarsi, riceve croci addosso, quindi l’effetto diventa opposto.
    Certe cavolate però non devono esistere, tale cosa poteva andare bene se stavamo 4-1, non oso pensare cosa sarebbe accaduto se avessimo subito il gol del 2-2 nel finale.
    La percentuale del 50% dal dischetto è bassina, percentuali realizzative ben superiori le hanno naturalmente Dybala e poi Abraham, a fronte di un risultato ancora in bilico il rigore doveva tirarlo la Joya.
    La prima cosa a cui bisogna pensare è la Roma, non il singolo elemento ed il risultato da portare a casa.

  38. Non ha carattere, è andato sul dischetto di puro egoismo solo perchè non segnava ultimamente. Per carità, i rigori li sbagliano tutti, ma questi atteggiamenti con presunzione se li deve togliere dalla testa. Soffre la presenza di Dybala, Paulo sta meglio, gioca meglio ed è più forte sotto tutti i punti di vista, anche quelli caratteriali. Pellegrini deve tornare con i piedi per terra, e giocare semplice invece di portare palla invano per poi perderla e fermarsi mentre la squadra prende il contropiede. Poteva benissimo andare lui dal dischetto, ma solo a risultato acquisito. Cosi facendo ha rischiato di rovinare una partita, puro egoismo.

  39. Grazie al genio di Mark Zuchenberg si parla più’ del rigore fallito di Empoli che dei rigori falliti ad Atlanta che ci costarano un mondiale e soprattutto ,per noi Romanisti,i rigori falliti all’Olimpico contro il Liverpool tanti anni fa .Nino non aver paura di tirare i calci di rigore…..Cantava un Romanista Doc.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome