Super Dybala, la Roma rialza la testa

120
1985

AS ROMA NEWS – La Roma rialza la testa, proprio quando la prima crisi stagionale era lì a due passi, pronta a inghiottirla. E invece un grande Paulo Dybala trascina i giallorossi fuori dal pantano nel quale si erano invischiati con il doppio ko tra campionato e coppa.

La Joya dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, che i grandi giocatori fanno tutta la differenza di questo mondo. L’argentino prima inventa un gol da cineteca e poi confeziona un assist per niente banale permettendo al suo collega di reparto, quel Tammy Abraham che sembra soffrire un po’ troppo la concorrenza di Belotti, di segnare un gol decisivo.

E dopo ieri anche Karsdorp non può più dirsi sicuro di una maglia da titolare: Celik infatti è pronto a sfilargli il posto grazie a un’altra prestazione assai convincente per tenacia, corsa e qualità nella spinta. L’Empoli, una formazione ben organizzata e con qualche giocatore interessante, non ha sfigurato ma ha meritato la sconfitta. 

Per le occasioni create la Roma non ruba nulla. Anzi, i toscani devono ringraziare un super Vicario, che evita con parate strepitose (su Celik, Bove e Belotti) un passivo più pesante. Se poi aggiungiamo alle occasioni avute anche un rigore sbagliato (Pellegrini opaco anche ieri), si capisce come la formazione di Mou abbia guadagnato sul campo i tre punti, nonostante il computo dei pali (2 a 1) sia a favore dei toscani.

Anche se la squadra non giri ancora a meraviglia, specialmente per colpa di una mediana troppo compassata, la Roma del Castellani è stata apprezzabile per l’impegno e la volontà dimostrate nella ricerca ostinata della vittoria. Il 2 a 1 di ieri è importantissimo per due motivi: la squadra ritrova morale e fiducia, ma soprattutto si riavvicina alla vetta della classifica, ora distante solo un punto.

Questo campionato aspetta ancora tutti, anche la Roma. Una squadra imperfetta, ma che ha margini di miglioramento che lasciano ben sperare.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Articolo precedenteIl solo Dybala non può bastare: da Pellegrini a Abraham, ecco chi deve fare ancora la differenza
Articolo successivoPellegrini e non Dybala, la scelta del rigorista tiene banco: i motivi che hanno spinto il capitano ad andare sul dischetto

120 Commenti

  1. Cercate di capirlo…
    L’arbitro fischia il rigore. Tutti i calciatori della Roma tornano verso l’area di Rui Patricio.
    Marinelli da Tivoli: “Ao’ è rigore!”
    Pellegrini: “Sé vabbè, amo capito”.
    Marinelli: “È rigore! O dovete tirà!”
    Pellegrini: “Eh?”
    Marinelli: “È rigore, devi mette la palla sul dischetto!”
    Pellegrini: “Sì arbitro, sto andando”.
    Marinelli: “Ma ‘ndo vai? La porta de Vicario è dall’altra parte!”
    Pellegrini: “In che senso?”
    Marinelli: “È rigore pe’ voi, no per l’Empoli! Tira ‘sto rigore e non perde tempo!”
    Pellegrini: “Ma che davero? Cioè, rigore paa Roma? Sei serio?”
    Marinelli: “Sine, l’ha detto pure er VAR! Emmovite!”
    Pellegrini: “Siamo sicuri eh? Non è che mo’ esce ‘na telecamera de Scherzi apparte, er Tapiro…”
    Marinelli: “Giallo per perdita di tempo?”
    Pellegrini: “Ok ok, tiro.”

    Pellegrini: “Arbitro, sicuro?”

    • La cosa che ho capito è come mai la juve vince sempre , c ha ogni anno 20 Dybala . Non esistono le alchimie nel calcio se spendi vinci se no partecipi

    • Dybala un calciatore fuoriclasse dolce umile rispettoso.un vero esempio x tutto lo sport in generale.sto ragazzo è un orgoglio averlo coi nostri colori.ancora non ci credo sia lui quando scende in campo con la i nostri colori, è ancora più bello .la 10 gli appartiene.al nostro capitano dico “fatte na svejata che abbiamo bisogno anche di te”e abbandona il dischetto che a momenti facevi più danni de no tsunami te sei scordato la botta contro la Juve lo scorso anno???

  2. Comunque a livello di risultati non male, esclusa Udine: 4 vittorie e un pareggio a Torino. Tre punti in due trasferte consecutive, tutto sommato,
    è un bottino accettabile. Forza Roma!

    • Si poteva complicare come Udine, se l’, arbitro dirigeva (dopo l’ espulsione dell’ Empoli… Lo ha fatto…) come a Udine…. 💛♥️🐺🐺🐺🏆

  3. Ieri si è visto tutto il bene e il male di Mou.
    La roma vince grazie ad un campione portato qui a parametro zero dall’allenatore (il bene).

    La roma gioca il peggior calcio della serie A (anzi non gioca) (il male)

    • Contano i 3 punti, lo sappiamo che Mourinho non fa calcio spettacolo.
      Il problema resta sempre quello della qualità di questa squadra. Ieri in campo c’era un solo fuoriclasse, Dybala, il resto della squadra è composto da buoni giocatori (spompati) che fanno il compitino. Per poter ambire al vertice dobbiamo aspettare i rientri di Zaniolo, El sharawi e Wjnaldum. Ora più di questo giocando ogni 3 giorni non si può chiedere.

    • ma quando parli di peggior calcio della serie A, tu l’hai vista giocare la juve?
      Perchè a confronto, la Roma sembra il milan di sacchi, rispetto alla squadra di allegri, sai?

    • Abbiamo fatto 25 tiri in porta…
      Quanti ne vuoi fare 50?
      Due pali
      Un salvataggio.dulla linea
      2 gol.
      6 parate decisive , di cui un paio miracolose di Vicario…

    • @Gaetano: la squadra che ha meno possesso in A, la squadra che fa meno cross, etc etc. le statistiche di squadra sono impietose, e raccontano il peggior calcio d’Italia. e non solo.
      poi capita una ribattuta sui piedi di Dybala, e vabbè, pure questa l’avemo svangata così…

    • il peggior calcio non lo so.. di sicuro non ha gioco ieri è andata bene ma poteva finire in qualsiasi modo..poi va bene così per ieri ma giochiamo in generale troppo indietro subiamo troppo dagli avversari ( quante palle goal ha avuto l’Empoli?). in difesa Ibanez e soprattutto Smalling salvano tutta la baracca…la classifica è buona ma non deve ingannare.. di squadre forti solo la juve abbiamo incontrato..c’è molto da migliorare

    • carletto l’ho fatta nel letto, sbinf gulp sbumbangsbadacrash e josèbaldissonballotto: er mozzarellaro è tornato a casa sua, fonsega sta a pià pizze a lille e di francesco ha smesso di allenare. SPIAZE

    • sbinf, io ormai il metro di giudizio su Mourinho l’ho cambiato. Non lo giudico più per quei dati statistici che contano in altre realtà.
      Il gioco della Roma di Mourinho sarà più brillante quando in campo ci saranno altri interpreti di spicco. Non per lo spartito ma per i solisti.
      Il mio giudizio adesso si ferma all’atteggiamento che vedo in campo, buono all’inizio e mancato nel primo tempo contro la Juve, a Udine e in Bulgaria.
      Ieri ho rivisto una squadra che comunque non dava l’impressione di mollare un centimetro, pur tra le ormai endemiche difficoltà.
      Alla fine dei conti però a me sembra che la Roma abbia costruito (e in gran parte sprecato) un buon numero di occasioni da rete in almeno cinque delle sette partite, stavolta Ludogorets incluso. E questo senza possesso palla, senza cross, senza tutto quello che vuoi.
      In porta in qualche modo ci arriviamo, anche se magari non è ben chiaro come.

    • Calma ragazzi.
      “il peggiore” era un’iperbole, concedetemenla Molto male va bene?
      Tra l’altro la Juve….pessima davvero, ha giocato dominando solo una (mezza) partita…
      E guardate che non ne faccio una questione di estetica: sono capelliano, anti-zemaniano, e Mou (che adoro) col suo gioco elementare potrebbe andare benissimo, se riesce a metterlo in pratica.
      Tipo: se non prende praticamente tiri in porta, come nelle prime quattro partite….ma se ricominciamo a prendere goal da polli (7 in una settimana) e fatichiamo a fare due trinagoli di fila, allora abbiamo problemi.
      Non mi interessa essere belli, ma giocare bene. E nelle ultime partite non stiamo per nulla giocando bene….
      Se a voi va bene così..

    • pensaci bene , se il male è il peggior gioco della serie A e siamo 2° a un punto, tu pensa quando faremo un calcio appena decente. Io sono molto fiducioso.

  4. Tre punti fondamentali, soprattutto mentalmente. Detto questo, gli interrogativi sono tanti: possibile che siano sufficienti 2 partite per togliere certezze al gruppo (dopo un anno di lavoro e una vittoria europea)?
    possibile che, con l’Empoli in 10, non si possa fare meglio che spazzare a caso e perdere tempo vicino alla bandierina?
    possibile che in difesa ci siano sempre le stesse amnesie? Ieri oltre al gol ridicolo preso, ci sono state un paio di situazioni in cui ci ha salvato Satriano…
    possibile che alcuni giocatori stiano regredendo dopo averci fatto vedere ben altro? mi riferisco a Pellegrini, ad Abraham…ma anche lo Smalling delle ultime uscite…
    Speriamo che con il rientro degli assenti, si possa vedere qualcosa di diverso

    • È il problema su cui insisto da anni. Per dire, a Torino si doveva vincere, la Roma è nettamente superiore alla Juve, ma se entri con le gambe molli è inutile. Ieri Mou ci ha anche detto perché accade, i giocatori non hanno la dimensione da grande squadra. Mou ha visto come gira nei grandi club, a Roma non funziona così, è molto difficile portare questo dentro un ambiente che ci è disabituato da sempre.

    • ho letto diversi commenti che lamentano le perdite di tempo sul finale … ma amgari l’avessero fatto pure in Bulgaria!!
      secondo me invece un salto di qualità… capire il momento è fondamentale.
      l’Empoli era in palla anche in 10… bastava una ripartenza per rovinare tutto. la partita era finita e doveva rimanere così.

    • Possibile….se hai una squadra di dopolavoristi, solo tre giocatori vforti, un solo top player come Dybala ed un fenomeno in panchina come Josè Mourinho

    • Potrebbe essere che gli elementi di cui parli tu e altri non giochino più bene per una errata o non capita disposizione in campo ? Siamo a inizio campionato e oltretutto praticamente sta giocando la stessa squadra dell’anno scorso (a parte Dybala, che dio lo benedica), come è possibile che la non brillantissima annata (a parte la Conference) dell’anno scorso non abbia oliato e sistemato i ruoli ? Non amo Mou è noto ma onestamente io la mano dell’allenatore ancora non la vedo.

    • Un altro aspetto messo il luce dal tecnico, e forse sottovalutato, è quello della “sofferenza” di alcuni causa la concorrenza interna.
      Questo non può succedere in un grande club, in cui la disponibilità di una rosa ampia deve essere una risorsa e mai un problema.
      Gente come Pellegrini, Karsdorp e Abraham tra tutti sembrano invece in difficoltà, dopo essere stati senza rivali nella passata stagione.
      Per Pellegrini non si può neanche parlare di rivalità diretta, ma solo di essere passato in secondo piano dopo l’arrivo di un campione come Paulo.
      Dalle dichiarazioni di quest’ultimo, molto diplomatiche, si è capito comunque che è stato il capitano a chiedere di battere il rigore malgrado quasi sicuramente il designato fosse l’argentino.
      Occorre assolutamente fare questo ulteriore step da parte di alcuni, capire e accettare che il posto o la scena non sono assicurati per diritto divino, ma che tutti possono e devono dare il loro contributo in base al momento e le esigenze.
      Nel 2001 non avremmo probabilmente vinto lo scudetto se non ci fosse stato Montella con Batistuta, pronto a prendersi l’onere di segnare gol decisivi quando l’argentino è calato.
      Al limite capisco che si possa essere incaxxati a sedere in panchina, come lo era Montella all’epoca, ma non timorosi e/o demoralizzati dalla concorrenza.

    • Bravo idi hai centrato il punto…. ieri ho fatto i nomi….dei 5/6 calciatori che non fanno la differenza

      Oggi ritorno a sostenere la as Roma totalmente e abbraccio ub 40… che giustamente mi ha invitato alla calma

      Con José… forza grande Roma ale’

    • Molti giocatori della Roma non stanno in grande forma fisica (es. Abraham, Belotti, Pellegrini) ma vengono messi in campo perché Mourinho non si fida degli altri (es. Shomu)
      Bisogna dire che con gli esterni MOU sta avendo ragione perché alla fine Spinazzola continuando a giocare sta tornando lentamente ai suoi livelli mentre Celik sta superando Kasdrop nelle gerarchie.
      E’ il centrocampo e l’attacco dove Mourinho è più conservatore anche perché credo voglia tutelare i giocatori della passata stagione che gli hanno permesso di raggiungere la vittoria.
      Il caso più evidente è Pellegrini che inutile negarlo fatica molto a convivere con Dybala.
      Al rientro di Zaniolo Mou dovrà scegliere tra lui e Dybala come trequartista oppure passare ad un centrocampo a 3.
      Il problema è che il centrocampo a 3 dovremmo avere dei giocatori adatti per quel modulo e non credo che Matic/Camara/Cristante lo siano. Temo che Mou per tutelare Pellegrini lo voglia mettere nei 2 di centrocampo, ma come insegna Fonseca non è una buona soluzione perché non è capace di fare filtro e saremmo sempre schiacciati.
      Peraltro la difesa a 4 consentirebbe di risparmiare uno dei 3 centrali a turno (come diceva ieri Vegemite) e non sarebbe male come soluzione.
      Comunque abbiamo vinto e siamo ancora la’ !!

    • Ma non ti sei accorto che andavano lenti, mentre gli altri correvano? Quante imbucate hanno fatto perché erano più veloci della Roma? Tante. Io credo che sia solo un problema di preparazione fisica che attualmente non li fa andare in velocità e sempre indietro sulle seconde palle. Non è questione di gioco o di tattica. Se le gambe sono pesanti giochi così. Anche tante belle squadre inglesi della Champions hanno giocato di schifo in questo periodo, come non le avevo mai visto giocare. Penso che con il tempo la velocità aumenti e quindi anche il gioco torna ad essere bello.

    • Nel 2001 abbiamo vinto grazie a Sensi che aveva potere e vinse la diatriba sugli stranieri. Perdevano 2 a 0 con la juve entro Nakata che fece il 2 a 1 e sun un suo tiro ribattuto corto Montella fece il 2 a 2. Avevamo perso pure quello

    • Pellegrini non sta regredendo. E’ sempre fermo li’ sul nulla eterno, ma con le saccocce piu’ piene.

  5. Impegno e volontà sono apprezzabili ma non bastano quando giocherai con squadre più forti dell’Empoli; anche ieri purtroppo il gioco latitava, ok con Mourinho non ci si deve aspettare il bel gioco lo abbiamo capito, va bene ma comunque dovrai iniziare a vincere appena il livello si alzerà, finora l’unica squadra mediamente forte che abbiamo incontrato è stata l’Udinese (che ha i nostri stessi punti), dopo i Finlandesi giovedì, Atalanta Inter e Betis (non è il Betis di qualche anno fà, è molto più forte) saranno le nostre prossime avversarie, dopodichè avremo un quadro molto più chiaro del livello raggiunto dalla squadra.

    p.s. quando hai uno con i piedi di Dybala in squadra, tu Special decidi chi batte il rigore non lo fai decidere al Pellegrini di turno.

  6. La differenza di prestazione fra Dybala e Pellegrini fa capire (se ce ne fosse bisogno) la differenza fra un campione e un giocatore qualunque.

  7. Buongiorno
    Partiamo dal presupposto che su questo sito ci divertiamo tutti, io per primo, a fare il presidente di questa nostra amata società, il direttore tecnico e l’allenatore.
    Per un corretto posizionamento in campo servono tre registi oltre al portiere.
    Uno in difesa ( smalling) uno in attacco ( dybala) e uno a centrocampo ( in attesa di Gini io arretrerei pellegrini così la smette di correre troppo e invano e si mette a ragionare)
    Il resto è ok.
    P.s. Matic è un Campione ( con la c maiuscola )

  8. migliore in campo per distacco dybala,e non è una novità, subito dopo celik ,so sincero mi piace assai il turco,pratico sicuro di sé bella tigna e tecnicamente per essere un laterale basso niente male anzi anzi superiore anche a qualche nostro centrocampista. poi il resto è noia.

  9. I prossimi scontri con Atalanta e Inter diranno che ruolo avremo in questo campionato…Con Salernitana,Cremonese,Monza e Empoli finora battute anche a fatica volendo,abbiamo fatto il nostro dovere e nulla più, ora vediamo se dobbiamo continuare a fare i comprimari come gli altri anni o se mirare più in alto e battercela alla pari con le big del campionato……

  10. Dietro Dybala, il nulla. Solo fatica e confusione. La Roma gioca il non-calcio peggiore della serie A – peggio anche della Rube. Tutti schiacciati dietro, nessuna idea calcistica, solo lotta greco-romana.

  11. Io vedo uno smalling stanco ed un mancini frenato nell irruenza ( che è la sua dote principale se non l unica ) dalle ammonizioni. Non capisco perché squadra sia così bassa, praticamente si difende sul dischetto del rigore. Comunque, nonostante non si rubi l occhio almeno si fanno punti.. quando tutti entreranno in forma sarà un altra musica, perché a parer mio la Roma è forte . ps Celik non male , quantomeno passa la palla in avanti.

  12. Tutte le squadrette che affronta la Roma, fanno un figurone…hanno praterie a centrocampo e corrono tutti il doppio rispetto ai nostri…

    ma alla fine conta vincere.
    Da Mou mi aspetto questo. Nient’altro

  13. Come sostengo da sempre, con le piccole può bastare il coniglio dal cilindro del campione, ma proponendo il gioco sparagnino e i giocatori male assortiti con le squadre più di livello rischiamo di farci male.
    Ieri sera è andata bene ma si è rischiato comunque; i correttivi servono, non illudiamoci.

    Mourinho ieri ha messo in campo una formazione invariata rispetto alle ultime uscite, non gli butto la croce addosso perché credo abbia valutato che i tempi per cambiare non siano ancora maturi, causa lo stato di forma di Camara, ad esempio, e l’attesa del pieno recupero di Zaniolo… Riguardo Bove mi chiedo quale sia il pensiero del tecnico, forse ancora non si fida del tutto di lui?
    Le migliori prestazioni dei laterali hanno contribuito a farci tenere il campo un po’ meglio, ma ancora non è abbastanza, tre dietro in difesa sono troppi e non bastano a evitarci rischi, il centrocampo è ancora in difficoltà e fa poco filtro; mi aspetto che contro l’Atalanta si possa progredire ulteriormente.

  14. Alla faccia di luca Roma utr Mario e tutti gli altri sciacalli in malafede e nemici della as Roma

    Roma ha vinto
    Roma ha uno dei migliori mister mondiali…. parole di Paulo Dybala….
    Roma Ve lo ha messo in quel posto miseri gufi

    Alla faccia vostra….festeggio per colpa della as Roma

    Forza grande Roma ale’

    • Quelli che citi sono solo degli insulsi pusillanimi mistificatori della realtà il cui unico fine è difendere l’indifendibile, ossia la vecchia proprietà (leggasi ballotta).
      Attaccano Mourinho che invece è il paradigma della AS Roma dei Friedkin, che hanno ambizioni e sono ripartiti da uno dei tecnici più vincenti in attività. E cosa è successo? Ha portato subito un trofeo (che mancava da 12 anni eccettuato il BONSAI del fruttarolo) e nella fattispecie un trofeo internazionale (che mancava da 50 anni da queste parti).
      Perdipiù ha fatto leva sul suo prestigio e sulla Coppa appena conquistata per indurre i Presidenti a prendere Campioni; da notare che il Campione preso apposta per fare la differenza a centrocampo purtroppo è venuto subito a mancare.
      I pusillanimi, poi, tacciano i Romanisti di avere un atteggiamento fideistico nei confronti dello Special One: niente di più falso. La “fede” non è tale quando si fonda su cose DIMOSTRATE e non su dogmi preconfezionati: in questo caso si chiama FIDUCIA. E io, Romanista, ho fiducia in Mourinho perchè ha vinto dappertutto e pure QUI.
      L’atteggiamento fideistico l’avevano invece quelli che ora vogliono proiettarlo sui Romanisti: essi avevano fede, e a loro modo dovevano averla anche i Romanisti, in personaggi bislacchi, incapaci e inconcludenti che hanno gestito la AS Roma come una squadretta provinciale, un supermercato per le “grandi”, senza ovviamente concludere e vincere nulla ma lasciando piuttosto una montagna di debiti e zeru tituli (non poteva essere altrimenti). Perciò la “FEDE” era quelli di questi personaggi in BALLOTTA, in BALDISSONI, in MONCHI, negli allenatori improponibili ad alti livelli che questi portavano e nelle plusvalenze che a ogni finale di stagione vedevano la squadra privata dei migliori elementi in nome di un bilancio che hanno pure lasciato disastrato. E questi ci vengono a dire che quella dei Romanisti nello Special One è cieca fede. Ci vuole la faccia come il deretano.
      Vabbè…..la Coppa in faccia fa ancora male? Speriamo arrivino altri Trofei.

    • Complimenti Ilario li hai ammazzati…. gli hai messo la vergogna in faccia….

      È così… sono i servi di James Pallotta…i camerieri di baldissoni…i lecchini di Baldini

      E pretendono questi meschini di pontificare ancora…..e quindi José deve essere per forza attaccato… Tiago diventa un bradipo….e attaccano vilmente friedkin…. essendo esseri infimi e succubi

      Li rappresenta molto bene lo pseudo giornalista tifoso….da Angelini a corsi

      I giornalisti veri e tifosi veri sono rappresentati da Andrea Fiorini Piero torri Ferretti…il direttore del romanista…

      Inoltre senza José nn avremmo mai trionfato
      Ora sta tenendo la squadra a galla… mentalmente e fisicamente…. senza José vari calciatori con limiti evidenti avrebbero perso anche ieri

      Ilario questa gente che scrive anche qua è in evidente malafede e probabilmente scrivono su comando dei vari austini e Angelini di turno

      Sono i peggiori nemici della as Roma

      Forza grande Roma ale’

    • Caro Jose Mourinho, non l’ho affatto ammazzati io che vado dicendo queste cose da quando il fruttarolo era saldamente al potere e li sguinzagliava per colpire, insultare, deridere e marginalizzare ogni dissenso. Erano loro protetti dal loro padrone in odore d’ortofrutta che volevano ammazzarci, a noi Romanisti, per liberare la strada alle manovre di quel coacervo di impresentabili che sfruttavano la nostra AS Roma per i loro meschini interessi.
      Ora che ballotta per fortuna non ci sta più sono essi stessi che si ammazzano ogni volta che parlano: non basta il mutuo soccorso che si offrono a suon di pollici alzati (per le loro corbellerie) o versi (contro i Romanisti che parlano, come sempre hanno fatto, per difendere la AS Roma e vederla forte e competitiva).
      Meno male che tutto ciò che si vede ora smentisce le loro meschine tesi prezzolate.
      Per essere competitivi servono un grande allenatore (nella fattispecie lo Special One) e i Campioni, che sono quelli grazie ai quali vinci le partite ANCHE con le squadre meno forti e nei momenti difficili.
      Perciò, quando essi per giustificare il badrone che si vendeva tutti e raccattava poi con gli spicci p&p al mercatino delle pulci, sostenevano che “per vincere con l’Empoli (o col lecce, col monza, col venezia etc.) non servono i Campioni, semplicemente pompavano il loro badrone bugiardo e senza una breccola. Abbiamo perfino dovuto sentire che tra i Campioni e baldissoni era molto meglio vendersi i Campioni e tenersi baldissoni per avere un futuro radioso. Mammamia…..
      Per fortuna sono stati ballotta e baldissoni a non avere un futuro nell’AS Roma, e i loro servi sono ormai un noioso e stucchevole refuso di un’ era alquanto triste e depressa per la nostra amata.
      A quanto pare non è bastato un trofeo al primo colpo per farli estinguere, ma il tempo sarà ancora galantuomo.

    • Ti abbraccio forte Ilario questa è la realtà

      Forza grande Roma ale’

    • eh lo so, è dura per loro la partenza del mozzarellaro de boston e dell’avvocaticchio, non gli basta lotirchio. I fegati se ingrossano

    • Cmq quando la as Roma vince… spariscono

      Quando perde o pareggia… sono i primi a commentare…. con le loro reprimende miserabili….

      Oggi sono nn pervenuti…eclissati… disciolti….

      E questi sarebbero i tifosi della as Roma….
      Sono i nemici della as Roma… che vogliono soltanto imporre le loro idee in malafede

      Ciao avvoltoii.. sciacalli… sanguisughe

      Roma ha vinto…. rosicate…. siete peggio degli avversari della as Roma…. peggio addirittura dei formellesi…. almeno quelli sono dichiaratamente nostri avversari….voi invece siete serpi… siete i Nemici della as Roma

      Forza grande Roma ale’

    • José fratellone mio, nun t’avvelena’ pe’ sti quattro sorci co la tosse. Ricordate che poi aritorneno tutti drento le fogne dandove ereno scappati fora! Un abbraccione e SFR e SLM. 💪💛❤️

    • Fratellone mio
      Ti voglio bene
      Ti abbraccio forte con il cuore ❤️💛

      Forza grande Roma ale’

  15. Pellegrini dovrebbe fare tra mediana ed attacco.
    invece trottarella in campo , non cerca di riconquistare palla , si lancia in profondità.
    Gli manca il gol !?!
    Non deve far gol , deve GIOCARE per la Roma , evitando di cercare sempre il colpo difficili.
    ESSENZIALITA
    Deve fare un bagno di umiltà, capire quel che serve alla squadra.
    non si vive di solo corner.
    PS
    Bove può giocare , ma al posto di Pellegrini ,

    • Pellegrini sono un paio di partite che stenta ad incidere come potrebbe. Può essere un problema tattico, un calo di condizione… chi lo sa! Ma da lui io mi aspetto la giocata risolutiva, perché è un giocatore di talento. Non è giusto scordarlo, non gli si rende giustizia. Che poi le ultime partite abbia giocato male è indubbio, come anche è indubbio che l’essere messo in panchina possa essere una scelta dell’allenatore che ci può stare. Ma sul valore di Lorenzo Pellegrini invece non si può dubitare. Molto ha già dimostrato e molto dimostrerà. FR

    • So’ d’accordo co’ te Ingolstadt3, in più te ce metto che er Mister lo deve fa’ allena’ molto deppiu’ su come deve muoversi in campo e deve usare meglio er bastone, rispetto alla carota. Se sei er Capitano della Roma devi da capi’ che hai da da’ er fritto pe’ la squadra e nun crederti mai da esse sto catzo (manco fosse Francesco Totti!). Sto ragazzo deve ancora acquisire una vera mentalità vincente e magari Paulo Dybala gliela può insegnare. Speriamo bene.

  16. Continuano i piagnistei e le cure delle crocerossine in soccorso dei padroni
    Titoli dei giornali oggi
    TUTTOSPORT: VARGOGNA
    JUVE INFEROCITA sul corriere
    Bonucci : Ci hanno rubato…
    Di fronte a sto schifo , ai vassalli, posso dire solo una cosa:
    SIETE VERAMENTE SENZA RITEGNO.

    • Vero, non si sopportano certi titoli anche il martedì.
      Interessante ed illuminante anche un articolo di oggi su Repubblica che riporta la statistica di tutti gli interventi del VAR dal 2017 ad oggi con la suddivisione di decisioni a favore/sfavore: bene, la squadra che ha avuto il maggior numero di interventi VAR con decisioni sfavorevoli sapete quale è: la Juventus con ben 44 chiamate a sfavore. Il motivo è inutile che ve lo dico….

    • Purtroppo,ceteris paribus,non ricordo lo stesso accanimento mediatico in occasione del gol annullato a Zaniolo in Roma-Genoa lo scorso campionato.
      Buono uguale.
      Però il nostro “capita”,punto.
      Succede agli orrendi,dopo 50 anni di ruberie immonde,si scatena un putiferio in stile World Trade Center.
      Non fa una piega.

    • Certo che Bonucci che dice “ci hanno RUBATO” stride parecchio eh… ma proprio parecchio parecchio… mah…
      I media mi stanno facendo vomitare… non parlano di altro e in che toni! …Qualche imbecille di giornalettaro avrebbe addirittura avanzato la proposta di rigiocare la partita perché una cosa così è “inaccettabile”… eh già…
      Beh…capisco…alla Vecchia Strappona non vanno assolutamente fatti certi torti, perché casomai, per “concessione divina” solo a lei è concesso (da una vita) farne agli altri… anzi, è un suo diritto!!!

    • infatti stavo pensando di dare disdetta a DZAN, guardare solo il risultato su televideo, e gioire come un matto perchè vinciamo le partite…direi che ci guadagno in salute e denaro 😉

    • Sulla disdetta di DAZN mi meraviglio che tu non l’abbia ancora fatto…
      Sul non assistere alle partite… Vorresti non condividere più la sofferenza con i tuoi Simili? Non ci credo.
      A proposito, hai rinnovato l’abbonamento allo stadio? Giovedì sera birretta al chiosco di Piazzale Mancini prima di entrare?

    • mi piacerebbe, ma ho ripreso con le trasferte di lavoro all’estero, e sono a Monaco per due settimane…quest’anno lo stadio lo vedo quando riesco, sicuramente meno di quanto vorrei…per questo mi tocca pagare la tangente a Dazn

  17. Solo…Dybala…..ma purtroppo predica nel deserto totale……e poi Pellegrini non po proprio gioca a pallone…..vaga x il campo…..e non lo leva mai….bho…comunque squadra inguardabile

  18. Fortuna che c’è Dybala, il vero leader di questa squadra.
    Senza di lui ad Empoli non avremmo vinto.
    Poi è lui che deve tirare i rigori, aldilà che Pellegrini abbia sbagliato o meno.
    Non è che bisogna crocifiggere un calciatore perché sbaglia un rigore.
    Però è naturale pensare che un fuoriclasse come Dybala debba essere il rigorista.

    Inutile sparare addosso a Pellegrini, ma non perché è romano, romanista e capitano della Roma. Evitiamo questo provincialismo inutile. Pellegrini se si fosse chiamato Pellegrinho o Pellegrinovic o Pellegrinov o Pellegriniski o fosse stato di qualsiasi altra città d’Italia, sarebbe uscito realmente quello che pensa il vero tifoso romanista.

    Pellegrini non è un fuoriclasse e non è minimamente paragonabile a Totti o De Rossi per carisma e qualità. E’ un onesto gregario di questa squadra, con i suoi alti e bassi
    Normale che Mourinho punta su di lui visto il centrocampo ridicolo dello scorso anno e in parte di quest’anno.

    Anche se credo che un giocatore come Bove, per quanto stia facendo vedere, anche se poco, merita di giocare molto di più, soprattutto al posto di quel pancarro di Cristante.

    Matic e Cristante insieme sono l’anticalcio.

    • Lo ripeto anche qui come altrove: no, non è un “onesto gregario”. Una tale figura prende 1,5 mln massimo.
      Lui ne prende 4,5, come Dybala, ed è il capitano della squadra. Quindi la considerazione che ha di lui la società è quella di un top player.

    • @UB40

      Il problema è proprio questo. Considerare Pellegrini come Top player.
      Non lo è e non è sparlare di lui, assolutamente.
      Non avrebbe alcun senso crocifiggere un calciatore del genere. Non lo merita.
      E’ un calciatore normale, che non ti cambia la partita e che hai i suoi pregi e difetti.

      Dybala è un top Player ed è l’unico che abbiamo in squadra ( a parte Gini ).

      Anche Mancini a livello di stipendio prende come un top Player, ma tu lo consideri tale?
      Stiamo parlando di un difensore con qualità mediocre e onestamente il suo rinnovo a quelle cifre per me è incomprensibile.

    • @UB40

      Se lo giudichi per la cifra che prende allora non ne esce bene. Vuol dire che abbiamo un giocatore normale con prestazioni normali che prende uno stipendio da top player ( parlo di Pellegrini ). Riguardo a Mancini la situazione è ancora peggio, Perché qui le prestazioni sono scarse.
      Non ho capito perché la dirigenza della Roma abbia dato tutti quei soldi a Mancini.
      Ma la stessa cosa lo dico anche per Pellegrini. Cifre incomprensibili.

    • Ne è uscito bene l’anno scorso a mio modo di vedere, ma credo anche oggettivamente, al netto del solito paio di mesetti passati tra infermeria e recupero.
      Però ha fatto numeri e prestazioni importanti, non è corretto negarlo.
      Mi attendo da lui lo stesso rendimento, se non migliore. Ma è ancora molto presto per dare giudizi di cassazione, la stagione è appena iniziata.

  19. Io pellegrini e cristante per 5/60 milioni ( il problema chi te li darebbe per 2 sopravvalutati simili..) li venderei tutti e 2…c’e’ l’occasione unica di puntare a giocatori come aouar , Douglas Luiz a costi non troppo proibitivi e io il cambio lo farei .

  20. il problema di Pellegrini è che a differenza dello scorso anno quest anno c’è un fenomeno dentro al campo , basta vedere quando ha il pallone tra i piedi se sforzo farà 4/5 tunnel a partita agli avversari , cosi facendo però ha portato il poro Pellegrini a volersi innalzare alla stregua del fenomeno ma non essendolo fa solo cappelle vedi pallonetto giovedi scorso invece di tirare semplice oppure giocate sempre come se non ci foisse un domani quando la cosa piu facile per segnare è fare le cose semplici poi c’è gento come Dibala o come Totti che la cosa semplice era un colpo di tacco per il poro pellegrini è un passaggio di piatto , quindi o si adegua o sfanculxxe perchè ho le bolas pieni di voler fare il fenomeno e noi non segnamo

    • Più passa il tempo e più i lanziesi pallottesi rimpiangono fonsega 6 sostituzioni e il mediacenter…S P I A Z E

  21. francamente sono abbastanza schifato…non dalla partita, perchè ad oggi la Roma è questa, quanto dall’atteggiamento appecoronato di gente, solitamente anche capace di dire cose sensate e pensate, che durante la partita spara ad alzo zero, poi a fine gara, avendo vinto, si accoda al mainstream di sti dieci (omissis) che hanno occupato sto forum come si occupa un liceo.
    Sono schifato da questa frase detta nel post-partita “Le aspettative si sono alzate anche quando abbiamo preso questo giocatore fondamentale (Dybala, ndr) che, forse, in condizioni fenomenali non starebbe alla Roma”…detta da chi? da Focolari? da Damascelli? no, l’ha detta quello che la piazza osanna come il nostro Messia, e che ci considera una piazza di serie B (e non è la prima volta che lo dice apertamente)…uno di noi? ma dove?
    Dovremmo parlare di calcio in un forum del genere, e invece parte il tiro al laziale ogni volta che qualcuno dotato di senno, fa notare le incongruenze palesi che vediamo ad ogni partita, ma siccome abbiamo vinto, beh, allora è tutto a posto…guai a dire che anche Smalling lo stiamo perdendo a causa di questa formazione idiota, messa in campo per 5 gare di fila…ROMA HA VINTO!!! FORZA ROMA!!! tanto conta solo questo no?

  22. di buono c’è più che altro il risultato. la Roma ha prodotto tanto in attacco ma ha anche subito tanto. questa partita poteva finire con qualsiasi risultato.L’Empoli comunque ha fatto una gran partita e gioca benissimo e soprattutto ha un gioco a differenza della Roma che invece in realtà vive delle giocate di Dybala Abraham Pellegrini ecc.E’ una squadra che per aspirare al vertice è molto lontana deve fare molto di più, invece gioca con il baricentro troppo basso in inferiorità numerica a centrocampo con due giocatori come Matic e Cristante che hanno poca qualità ma solo sostanza. Alcuni cambi poi non li ho capiti che senso ha fare entrare Belotti per Abraham ( se non che Abraham fosse stanco) così la squadra si è abbassata molto di più..Vina poi entra a 15 secondi dalla fine con il risultato di far recuperare all’arbitro un altro minuto..

    • Se fossi davvero Falcao potresti avere facoltà di sparare a zero su chi ha vinto 26 trofei, ma da pallotta boy quello che scrivi ha senso solo come espressione di frustrazione dovuta alla dipartita dello gnocchettaro

  23. Lorenzo tra una settimana vi farà impazzire come ha fatto Paulo ieri. come farà niccolò quando rientrerà. come anche gini dopo il mondiale.
    abbiamo un potenziale enorme inespresso, ancora in forma embrionale, in evoluzione. Udine rimarrà una eccezione e se fossi in gasperini inizierei a preoccuparmi……..

  24. Mi domando mourinho quando si deciderà a giocare a 4 dietro e con 3 centrocampisti. Ibanez sta giocando bene si può dare una possibilità al fianco di smalling e a centrocampo Matic-bove-camara non si possono guardare Mancini e cristante troppo lenti sembrano assenti in campo, riguardo l’attacco abrham sbaglia troppi stop e non riesce a tenere la palla attaccata al piede quando deve correre verso la porta, mi è dispiaciuto per belotti e bove che ieri potevano segnare ma vicario ha fatto due miracoli spero che pinto ci faccia un pensiero su di lui mi piace molto non è la prima volta che gioca partite così fa molti miracoli.

    • “Matic-bove-camara non si possono guardare Mancini e cristante troppo lenti sembrano assenti in campo, riguardo l’attacco abrham sbaglia troppi stop e non riesce a tenere la palla attaccata al piede quando deve correre verso la porta” ce ne so 4 boni in squadra??? quindi vincemo pe cu.lo , matic non è bono e gia na corbelleria ma camara NON L HAI MANCO VISTO GIOCAAAAAA ma che ve fumate

    • Tu che ti fumi ? Vuoi ancora giocare con cristante e Mancini in campo ? Ieri hai vinto pke hai dybala in campo seno perdevi o pareggiavi un altra partita.

  25. la squadra è lunga
    Abraham dovrebbe partecipare più al gioco e alla manovra, invece si isola in attacco e i compagni sono costretti a cercarlo con lanci lunghi.
    prendesse esempio da Dybala.
    Pellegrini lo vedo fuori forma ed è grave considerando che è il capitano e dovrebbe dare l’esempio soprattutto quando la squadra è in difficoltà
    Mancini e Karsdorp meno giocano meglio è, sono sostanzialmente inutili e dannosi, giocherei a 4 dietro pur di toglierli.
    Cristante non mi fa impazzire però Gini è out e quindi forza Cristante

    • quindi uno che ha vinto la conference giocando 60 partita non puo giocare quest anno perche celik è un fenomeno ..infatti ieri sera il goal l hai preso indovina per chi , ma ce studiate la notte per dare ste sentenze?

  26. basta lamentele.arbitri .complotti ecc
    la roma ci mette del suo.i giocatori fanno la differenza .ma il ccampo troppo.lentocon 2, dibala non.puo.sempre togliere le castagne dal fuoco, leggo gia ottimismo, pedi x terra la strada e’ ancora lunga

    • Certo.
      Noi non siamo nè ladri nè piagnoni.
      Noi siamo l’AS Roma.
      Noi siamo forti.
      E piangono i deboli, i forti non piangono mai.
      FORZA GRANDE ROMA

  27. Per anni, secoli, juventini. Giornalari. Opinionisti. Servi da 4 soldi. Ci hanno ammorbato con “Chi parla di arbitri e’un perdente. Un piagnone. Loro sono due giorni . Che sulle prime pagine dei giornali. Nei tg nazionali e non , sui social . Stanno piangendo. Stanno gridando e minacciando . Che non hanno vinto contro la Salernitana . Per colpa dell’arbitri e noi non possiamo farlo…
    Ieri sera . PERCHE ‘abbiamo vinto . Ma pochi minuti prima che subivano il gol del 1-1. E’stato fischiato un fallo a Abraham . ( lo stesso subito da Celik a Udine) che dopo essersi liberato dal diretto marcatore si stava presentando solo davanti al portiere. Poteva essere il 2-0..
    Ora se e’fallo questo allora era fallo pure quello su Celik. Altrimenti se non era fallo su Celik non era fallo manco ieri sera. Mettiamoci d’accordo.
    Anzi si devono mettere d’accordo gli arbitri. Vogliamo fare un campionato regolare?
    Intanto io mi giocherei questi numeri
    2 -11-22-23
    2= i gol subiti dai ladri
    11 = I LADRI
    22 = i pazzi che si sono messi a fare in campo
    23 = i scieeem che li difendono
    Giocate

    • Cmq i fatti dicono che l’arbitro lì ha salvati…li ha favoriti…nn li ha fatti perdere

      Rigore solare nn dato a Salerno e rigore inesistente per i gobbi

      Senza contare i favori per Milan lazzie e Napule

      Forza grande Roma ale’

  28. il reparto offensivo della Roma è da scudetto! non scherziamo! Abraham zaniolo Dybala Belotti elsha pellegrini quando sarà in forma. volendo Zalesky.. con un allenatore più offensivo alla Klopp o Zeman sarebbe un attacco da 100 goal a stagione. classe e potenza insieme!l ho scritto e lo ripeto.. con il ritorno del miglior spinazzola(già si è visto qlcosa nel 2 tempo di ieri) e Wjnaldum.. i nodi restano 2 vista anche la crescita esponenziale di Ibanez(sperando che non sia un fuoco di paglia).. Kardorsp e Mancini. se al loro posto ci fossero Cafu ed Aldair x dire non ci potremmo porre limiti! PS.. qlcuno ha scritto di Vicario.. che era in giornata proprio con noi ecc… no Vicario è proprio bravo! uno dei migliori prospetti italiani di portiere se non il migliore!da farci non un pensiero ma 10 x la prox stagione.

    • concordo…i limiti sono nella difesa…unico reparto non rinforzato…i due che citi tu…in una Roma che ambisce a vincere qualcosa …possono fare solo le riserve… non i titolari…

  29. Ragazzi, dobbiamo imparare ad essere pazienti e pratici.
    Tutte le squadre che hanno giocato le coppe hanno sofferto in Italia e fuori. Secondo me i nostri devono ancora entrare in una forma che gli permetta di giocare meno faticosamente, anche per conformazione fisica (oltre agli impegni ravvicinati) e alle numerose assenza che determinano il mancato ricambio. Certo, il gioco di Mou non è spettacolare, ma è pratico e la sua carriera lo testimonia. D’accordo, le prestazioni sono di basso livello e certe squadre, come i bulgari in coppa, le devi battere comunque. Ma dico anche che alla fine della fiera, almeno per ora siamo lì, a un punto dalla vetta, pur giocando male. Le prossime partite ci diranno qualcosa in più su chi siamo davvero. Calma e sangue freddo.

  30. Sorprende solo un fatto ahah: che quando sono i giornalisti ad imbastire una serie di congetture su un episodio, spalano m…a, quando invece qui alcuni fanno la stessa cosa invocano, se contestati, il sacrosanto diritto di critica: Giove mise sulle spalle degli uomini una doppia bisaccia che davanti conteneva i pregi e dietro i difetti ahaha. A me interessa il giusto, la Roma ha vinto, con la conseguenza che poco si può addebitare a Mourinho: la sassaiola oggi è contro Pellegrini, siamo all’asilo, ci vuole pazienza ahaah.
    Forza Roma

  31. Non ho visto grandi miglioramenti dalle ultime sconfitte, ma uno come Dybala mancava l’anno scorso ed è la nostra speranza quest’anno. Continuo a non capire perchè il mister insista sulla coppia matic cristante come mi viene difficile capire perchè Pellegrini abbia tirato il rigore con Abraham e Dybala in campo…. Speriamo sia stato un caso perchè il rigorista deve essere un altro

    • io,a dire la verità,i miglioramenti li ho visti,Matt.Quel Matic che è un fuoriclasse nel recuperare i palloni e far partire il contropiede dal centrocampo;non è una cosa da poco.Purtroppo con un wijnaldum(con tutto il rispetto per cristante)in più,la differenza sarebbe ancora più accentuata,secondo me.

  32. Dybala uno dei veri campioni rimasti al calcio italiano .Abbiamo un altro quasi campione infortunato che se non si faceva male eravamo primi .Pinto è stato bravissimo a prenderlo e a dargli uno stipendio relativamente basso.Io non capisco come il nostro d.s .faccia cose così belle e poi fa degli scivoloni dando 3,8 netti comprensivi di bonus a Mancini.Ormai è acqua passata.Ma ho sentito che il rinnovo di Cristante sia a 3,5.Io non farei il rinnovo ma lo venderei per prendere luiz che è a scandenza e per il quale penso che si accontenterebbe di 5,5che con il decreto crescita non sarebbe molto più alta del rinnovo di Cristante.

  33. Non voglio accanirmi su Pellegrini, che ritengo un ottimo giocatore.
    Ora che in campo però c’è l’argentino si vede proprio una differenza molto ampia soprattutto
    nella velocità di esecuzione e nella gestione della palla nei primi metri, compreso la difesa della stessa.
    Dybala è anche atleticamente superiore, e questo contando che Lorenzo è più giovane fa capire come il romano difficilmente diventerà un TOP in quel reparto.
    Detto questo Lorenzo me lo tengo tutta la vita in squadra perchè è un giocatore che sa fare tante cose bene.
    Deve però accettare i suoi limiti, dimenticarsi che guadagna lo stesso stipendio, ed evitare di cercare di imitare il suo nuovo compagno di squadra che ha una marcia in più fortunatamente per noi.

    Se Dybala è stato paragonato a Messi dagli stessi argentini c’è un motivo e si vede.

    Zaniolo è della stessa pasta di Dybala, spero lo dimostri al più presto con noi.

  34. picasso che stai scherzando noi c avemo cristante e pellegrini il primo ha due piedi sinistri il secondo li ha buoni ma gli manca la grinta

  35. Intanto, i pali sono 2 a 2 e non 2 a 1 come dice l’articolista.
    Poi, in attesa degli “strappi” di Zaniolo, c’ha dovuto pensare Ibanez a puntare la porta…

  36. Il problema è che fino ad adesso a roma abbiamo considerato pellegrini alla strega di Dybala, cioè un top con un contratto da top.

    Lorenzo è un ottimo giocatore di corsa, dinamismo e completezza tecnica, ma ad oggi non è ancora un top. Per caratteristiche siamo sulla tipologia di De Bruyne, cioè di giocatori completi.

    Per essere un top, pellegrini, dovrebbe trovare una quadra in campo, continuità e leadership, cose che ancora non ha: è un trequartista? una mezz’ala? un mediano? un esterno? cosa è?

    Quando consideriamo un giocatore, dobbiamo tenere conto dei suoi movimenti tattici in campo e su questo molte volte si pesta i piedi con dybala in attacco, cosa che quest’ultimo non fa con zaniolo.

    Guarda caso il rendimento di pellegrini è sceso quando è venuto a mancare per infortunio zaniolo ed è stato spostato in avanti, dove i suoi movimenti lo portano a pestarsi i piedi con l’argentino.

    Pellegrini deve giocare vicino a matic o cristante, cosi che da avere i suoi spazi.

    Ma vi urge un problema? calcolando che lui non è un rigorista e avendo dybala in campo per le punizioni, i suoi goal scenderanno inevitabilmente. A questo bisogna capire se pellegrini è uno che vuole fare goal per forza (sembra questo), oppure vuole essere un leader in campo e sacrificarsi, segnando anche di meno.

    Sarò strano io, ma io lo vedo con una lotta interna, dove vorrebbe essere di più di quello che è, ma che non riesce ad esserlo per limiti che forse ancora non ha accettato.

    Quando accetterà i suoi limiti e capirà cosa può dare, troveremo un grande leader e giocatore, ma oggi lo vedo ancora un gran giocatore incompiuto.

  37. Gioco spettacolo del pelato risultato non vince un ca..o mou gioco che fa pena risultato un vincente io voglio mou a vita migliora sempre la squadra e manda via le pippe

  38. Giochiamo molto male e sinceramente non provo piacere a vedere le partite dallo scorso anno. Certo è che Mourinho non è allenatore dal bel gioco, è uno pragmatico insomma, e la cosa ci può stare. Il problema però è che l’anno scorso abbiamo perso 14 partite (potrei sbagliare) e st’anno già ne abbiamo perse due. Speriamo si trovi presto la quadra perchè dopo i finlandesi abbiamo un bel filotto.

  39. solo per la precisione…. ma il computo dei pali è di parità…. la Roma ne ha presi due, con Dybala e con Pellegrini (il rigore mi pare sia finito sulla traversa…)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome