Pellegrini, messaggio ai tifosi: “Quello che avete fatto per noi ci rimarrà per sempre nel cuore. Le battaglie future le giocheremo sempre insieme” (VIDEO!)

54
2462

AS ROMA NEWS –  “Ciao a tutti, sono passate un po’ di ore dalla finale di Budapest. Volevo rivolgere un pensiero a tutti i nostri tifosi, chi era negli stadi, chi a casa e chi ha combattuto fino alla fine insieme a noi”. Inizia così il messaggio di Lorenzo Pellegrini rivolto dai canali social della Roma ai tifosi giallorossi.

Siete stati unici, volevo ringraziarvi perché sin dalla partita di presentazione contro lo Shakhtar Donetsk fino alla finale di mercoledì ci avete mostrato sempre tutto il vostro amore e tutto quello che avete fatto per noi in questa stagione ci rimarrà per sempre sulla pelle e nel cuore.

Volevamo regalarvi un’altra gioia immensa, un altro trofeo, non ci siamo riusciti, ma insieme a voi sembra sempre tutto più facile. Le battaglie future che ci aspetteranno le giocheremo sempre insieme. Non ho mai nascosto quelle che erano le nostre ambizioni, ho sempre cercato di infondere certezza ai miei compagni e sarà quello che continuerò a fare.

Domenica ci aspetta una partita importante e vogliamo restituirvi l’abbraccio che voi ci avete dato durante tutta la stagione. Sono qui per ricordare a tutti che l’AS Roma è una grande famiglia e rimarrà sempre unita.

Articolo precedenteAssociazione arbitri inglese: “Sconvolti dagli abusi ingiustificati e ripugnanti contro Taylor”
Articolo successivoMANCINI: “Grazie ai nostri tifosi, il nostro cuore pulsante, una città intera e una fede senza confini”

54 Commenti

  1. Il milan rinnova leao a 5 milioni, noi la stessa cifra la diamo a Pellegrini. Questo è un po’ il sunto degli ultimi due anni

    • Il Napoli rinnova a 2,5 lo MVP della serie A 2022/23 Kvaratskhelia invece.
      Noi gli stessi soldi li diamo…a Karsdorp.
      Il sunto tragico in realtà va un po’ oltre il biennio…

    • Sei un altro dei “diversamente romanisti” che frequentano questo sito.
      Ma sei niente, sai solo chiacchierare.
      Sei un fenomeno da social.
      Il che vuol dire non contare nulla, ricordalo.

    • Tutti coloro i quali postano qui sopra sono “fenomeni da social”.
      Tutti sappiamo solo chiacchierare.
      Ognuno di noi è romanista a modo suo, in oltre 50 anni nessuno mi ha insegnato un’ortodossia.
      Nessuno di noi conta nulla, incluso chi lo ricorda agli altri…

    • Zio Dan, scusa ma non ho capito niente, sicuramente mia colpa, ma con chi la stai prendendo ? questo non è un sito di sommi intenditori ma di tifosi che dicono la loro serenamente, di quale pseudo ortodossia stai parlando ? se tutti noi sappiamo solo chiacchierare è perché questo sito a questo serve, scambiare opinioni chiacchierando. O il tuo discorso è più largo e investe anche la nostra vita privati di “ciarlatani chiacchieroni” ?

    • romano, ce l’ho con chi pretende di insegnare la “dottrina romanista” a chi potrebbe avere divergenze di vedute con la sua. Mi sembra evidente.

  2. 600km in treno con un nodo in gola ed un biglietto in tasca,poteva essere una festa,e nel mio cuore lo auguravo a tutto il mondo ROMANISTA.ma il destino ha detto altro. Ora è tempo di far rimarginare questa nuova cicatrice, iniziamo da domenica sera dalle 21:00.Grazie lo stesso ROMA

  3. Va bene caro capitano, messaggio carino e sincero.
    Per vincerle, oltre che giocarle le battaglie, occorre però un minimo di qualità in più oltre all’impegno che nessuno vi rimprovera, tranne l’indegna ameba arancione.
    Tu sei uno di quelli che dovrebbe darla questa qualità, ma se penso alla tua partita e quella del 35enne Rakitic qualcosa non mi torna.
    Attendiamo fiduciosi l’ennesimo anno prossimo della tua definitiva esplosione, che sarà il settimo per inciso.
    Speriamo che non accada come nei matrimoni…

    • Si, se penso alla partita di Rskitic, penso che sarebbe dovuto uscire per quanto ha menato… e invece no. Certo, colpa di Pellegrini. Alla fine l’unica colpa che gli accolliamo è paragonarlo a Totti.. ma purtroppo ce n’è uno

    • Non so…parlate per voi, io non ci ho mai pensato neanche per un momento a paragonarlo a Totti. Per me, solo tecnicamente parlando, non vale Alberto Aquilani, il quale rimediò applausi scroscianti dal pubblico del Bernabeu prima di cedere ai suoi muscoli di seta. Cosa che non vedo nel destino di Pellegrini.
      E’ una mia personale opinione, rispettabile come quella di chiunque altro.

    • Zio DinDonDan ma quando la finirai di rompere i maroni al mondo romanista?
      Quando capirai che in certi momenti ci vuole solo il silenzio, invece di stare a rinfacciare agli altri i tuoi fallimenti?

  4. Sei uscito poco prima dei rigori… sei il secondo rigorista… io sarei rimasto in campo a costo di schiattare… ma tu pavido come pochi ti sei ritirato dalla lotta e come diceva il grande monnezza chi si ritira dalla lotta ….a chiacchiere sei bravo ma i fatti dicono che sei in sopravvalutato e che non meriti di portare quella fascia… il capitano per la curva è Mancini non so se te ne sei accorto

    • Colonnello, credo che il cambio sia stato deciso da Mourinho e quindi su questo Pellegrini non ha colpe o pavidità.
      Detto questo però sono d’accordo nel dire che le tue sono belle parole, che ripeti troppo spesso, ma i fatti dicono tutt’altra cosa e cioè che purtroppo tutte le grandi speranze che avevamo nella tua esplosione da campione si sono rivelate fallaci. Ci sono scampoli di partite o singole grandi giocate che fanno sognare ma il rientro nell’anonimato tecnico e caratteriale è subito dietro l’angolo.
      Io continuo a non essere convinto sulla tua insostituibilità ma riconosco che forse non vieni usato nel tuo ruolo naturale. Ma questo purtroppo è un neo di che ti gestisce.

    • La Roma ha perso ai rigori ed é stata anche sfortunata, ma se vinci uno a zero non ti barricare. Ha permesso a una squadra che stava andando in serie b spagnola di pareggiare e la colpa in questo caso é dell’allenatore che purtroppo viene osannato ma se se andasse via non farebbe un soldo di danno, ma chi se lo prende? Prima di dire 4 a 0 allo Spezia visto come gioca la squadra ci penserei bene!

  5. gli unici che non hanno fatto sentire la propria voce nemmeno tramite un comunicato sono i proprietari, come se non esistessero se questo è il modo di gestire una società come la Roma io alzo le braccia

    • D’accordo con te. E ora l’UEFA ci mette pure sotto inchiesta per “condotta irregolare”, alle infamità non c’è mai fine.
      Propongo per l’anno prossimo una maglietta con il fermo immagine del fallo di mano e la scritta UEFA VERGOGNA, ad ogni gol che faremo i giocatori che la portano sotto la maglia la devono far vedere… non mi passa e non so per quanto tempo ci dovrò convivere…

    • tra poco capiremo le loro intenzioni anche se non prendere posizione davanti a un furto del genere non mi fa ben sperare

    • e aggiungo che nemmeno a fine gara negli spogliatoi si sono presentati ,se questo è modo di far gruppo…allora ha ragione Mou

    • Basta prendersela con loro, non solo non sono tifosi ma solo interessati alla loro azienda (AsRoma) ma oltretutto non hanno nel loro DNA imprenditoriale gli slanci di noi latini.

  6. Anche nella finale hai dimostrato di non essere giocatore da Roma . Quando c’e’ da dare il fritto ecco che scompari. Spero di non vederti il prossimo anno con questa maglia. Sei solo un un giocatore normale che prende 5 milioni all’anno.

  7. Al di là dell’arbitraggio indegno la partita la potevate vincere lo stesso. Il prossimo anno con questi elementi a cominciare dal capitano dove vogliamo andare?

  8. Milano Roma con mio figlio.
    Era tutto un incanto.
    La sua 1ª volta all’Olimpico.
    E la voleva vivere tutta, sola, con me.
    (Mi scuso con Danilo, che con estrema audacia, aveva lasciato il suo jumero in un post, ma lo chiamero’).
    ROMA ROMA ROMA cantata a squarciagola.
    I brividi.
    L’esultanza al goal di Dybala.
    150′ registrati dal telefono di mio figlio.
    Poi, poi…che ve lo dico a fa!
    Soli, nella notte di ROMA.
    Senza un alloggio (abbiamo rifiutato “quella possibilità”), il panico di una notte per strada.
    B&b nella zona pieni, hotel latitanti ed un clamoroso raggio di luce nella notte.
    Al telefono, all’ennesimo tentativo di una dimora, una voce, sconosciuta mi dice:
    non ti lascerò per strada, sono ad 1 ora e 15′ da te.
    Sto partendo, ti ospitero’.
    Alle 2 ci incontriamo.
    Lorenzo, ci accoglie e ci dice, cercate di riposare, domattina, quando ti sentirai pronto, andrai, senza fretta, non ti preoccupare.
    Non ha voluto un euro.
    Mi ha emozionato.
    Grazie ROMA.
    Tu sei nata grande e grande hai da resta’…!
    Capitano, noi romanisti siamo fatti così.
    Portate in campo questi valori e prima o poi, anche i Taylor di turno, si arrenderanno!
    E vinceremo non per quella volta, ma per tutte le volte.
    E ci ricorderemo da dove siamo venuti, dove siamo arrivati e per cosa staremo per ripartire.
    Ti amo Roma Mia.
    E mio figlio, credo ti ami anche di più.
    E questa è la mia vittoria dell’altra sera.
    Un cuore in più per rendere il tuo ancora più grande.
    FORZA ROMA

  9. ecco.vediamo che.possiamo fare domenica,senza fare ennesimi regali,non e’ un amichevole di fine campionato,ma 3 punti x l.europa league

  10. I tifosi ed il tifo ci sono e ci saranno sempre, i risultati un po meno. La Roma deve andare in Champions. Farei almeno 9 cessioni: Svilar, Karsdorp, Ibañez, Kumbulla, Matic, Camara, Wijnaldum, El Shaarawy, Abraham. Oltre a cedere quelli già dati via. 4-2-3-1: De Gea, Castagne, Smalling, Timber, Grimaldo, Tielemans, Aouar, Dybala, Tadic, Firmino, Morata. Rui Patricio, Celik, Mancini, Llorente, Spinazzola, Cristante, Pellegrini, Zalewski, Bove, Solbakken, Belotti. #cevolepoco…

  11. Daje ragazzi fiero di voi torniami il prossimo anno proviamo a rafforzarci ma il problema principale e che bisogna trovare una filosofia di gioco perche senza paulo siamo fregati, ricordiamoci anche della coppa italia!!!

  12. bisogna spendere,tanto e bene,anche a costo di saltare per uno o due anni l’Europa di riserva…fuori le zavorre inutili (Gini,Belotti,camara,kumbulla,Ibanez in primis,poi purtroppo Abraham,che comunque quest’anno ha fatto pena), dentro giocatori funzionali a ciò che vuol fare mou. Non dobbiamo aver paura di “fallire”,tanto più hai debiti e meno i creditori verranno a rompere le scatole.. Se i friedkin non potessero farlo, grazie mille di tutto ma vendano a qualcuno realmente in grado di renderci da subito grandi. Qui crepiamo tutti prima di vedere uno scudetto,con sti ritmi…

  13. La retorica dei ricchi calciatori, per quanto possa essere superficialmente sincera, è sempre retorica. Sarebbero più onesti a starsene zitti, o eventualmente parlare di calcio giocato.

  14. La gioia immensa ci è stata negata da uno degli arbitraggi più disgustosi di tutti i tempi.
    Però Pellegrini, a parte le sue bellissime parole, poteva se non proprio riuscire a segnare il 2-0 creare almeno un grosso pericolo per la porta avversaria dopo aver ricevuto l’assist futto di quella gran giocata di Dybala invece di fare come ciruzzo ad Udine ovvero tuffarsi in area.
    Un giocatore forte, di livello solitamente in quella situazione riesce a stare ben in anticipo e segnare, era un’opportunità bella ghiotta per probabilmente chiudere una finale direttamente nel 1° tempo ed in finale l’avversario non va graziato.

    • Infatti, alla fine e come sempre nella gare “tirate”, hanno pesato gli errori sotto porta del primo tempo. Spinazzola e Pellegrini avrebbero potuto e dovuto segnare. In particolare lo stop di destro (che è il suo piede) invece del tiro di prima intenzione andando incontro al pallone su retropassaggio di Dybala è tecnicamente imbarazzante a questi livelli. Tra l’altro nel primo tempo e senza la giustificazione della stanchezza. Ho l’impressione che Pellegrini sia troppo emotivo per lo sport a questi livelli (vedi rigori sbagliati) e si faccia sopraffare dalla paura. FRS !

  15. Le belle parole sono importanti ma i fatti lo sino ancora di piu’.
    Saremo sempre al fianco di chi veste la gloriosa maglia della Roma.

    Adesso e’ arrivato il momento di vincere qualcosa d’importante, questo e’ il messaggio da chi ha speso una vita per la Roma e continuero a farlo fino a che avro redpiro, e’ ora che arrivi l’incasso, grazie delle belle parole, ma adesso e’ arrivata l’ora che si facciano i fatti.

    Questo messaggio e’ esteso alla proprieta’, dirigenti, allenatore staff tecnico e calciatori, mi auguro che arrivi dentro trigoria

  16. In attesa del titolare che speriamo il prossimo anno prenderà il suo posto, leggiamoci le dichiarazioni del nostro simpatico capitano.
    Come si è nascosto bene mercoledì eh? Bastava calciare di prima quel cioccolatino servitogli da Paulo… invece ha pensato bene di simulare nella partita con più telecamere var della stagione.
    Aggiungo che per Abraham e Belotti non poteva che essere dura quest’ anno con un assistman come lui. Il filtrante giusto lo ha dovuto fare Mancini perché se aspettiamo Pellegrini potemo morì pazzi.

  17. Io penso che la proprietà dimostra il suo attaccamento alla Roma ogni mese , foraggiando con puntualità tutto e tutti. Sinceramente non avverto il bisogno di sentire la loro voce , che tra l’altro è espressa attraverso Thiago Pinto. Basta leggere la versione integrale di quest ultimo circa la direzione arbitrale per capire che non hanno ” gradito” quanto avvenuto. La minuziosa disamina parte dall episodio che , a parer mio , ha condizionato l andamento della partita: l ammonizione di Matic .Fino ad allora il buon Nemanjia s’ era messo in saccoccia Rakitic e Fernando.

  18. A parole siamo imbattibili. Nei fatti una stagione mediocre x il capitano che va a sommarsi a tutte le altre, tranne quella 2021-22. Però noi ci innamoriamo dei calciatori, Pellegrini perché è romano, Abraham perché dice che Roma è bellissima, Belotti perché si commuove…
    Chissà invece quando cominceremo ad apprezzare i calciatori x il loro rendimento in campo. Che poi è quello x cui sono pagati

  19. Sono straconvinto che a Pellegrini la fascia di capitano e l’eredità di capitano romano e romanista abbia fatto male. Non sentirsi in forse, a rischio panchina, lo ha fatto rendere meno. Una certezza di titolarità del tutto ingiustificata dalle prestazioni purtroppo.

  20. Io a questa annata do tre voti che racchiudono 3 concetti.Alla squadra come impegno e volontà do 10(Mourihno per sempre)come infortuni e responsabilità dello staff medico do 2 perché non si può buttare una stagione perché invece di atleti si parla di corsie da pronto soccorso.Alla società do 0 perché non ha combattuto contro i poteri forti regalandoci continui soprusi confermati sia in campionato che in Europa .Tutto sommato non li meritiamo.Quanto a Pellegrini non si può rimproverargli nulla sull’impegno ma a livello tecnico uno dei più scarsi capitani della Roma di sempre.Ritorno a dire che ci vogliono grandi giocatori e lui non lo è. I giornali tutti antiromanisti lo difendono sempre perché sanno che è un giocatore che non ti farà mai vincere mentre temono il grande Mou perché può se seguito dalla società capovolgere le sorti della magica contro i mass media e le società strisciate del nord.

  21. vattene non vali una cippa, dybala ti ha dato quella palla al centro solo da insaccare ma tu scarso come sei non tiri subito, no, devi stoppare guardare e tirare…infatti non hai segnato, non hai neanche tirato, ed anzi, ti sei fatto pure ammonire.
    non vali un mignolo di giannini, non vali un unghia di de rossi, totti nemmeno lo nomino sennò sarebbe un offesa accostare il tuo nome al suo anche se solo su un post scritto da un pinco pallo su un sito direi quasi inutile!

  22. non una parola dell’aggressione schifosa di alcuni tifosi a una famiglia ( Taylor) che purtroppo pagheremo cara .ma cara! l’anno prossimo… avremo tutta la classe arbitrale contro compreso quella italiana

  23. pellegrini al centro di tutto con un contratto da top player lo ha voluto murinnho… questo Ve lo dovete ricordare!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome