Pellegrini out contro il Betis. Riecco Zalewski e Abraham, chance per Camara

29
1144

ULTIME NOTIZIE AS ROMASquadra che vince…si cambia. Dopo la bella vittoria di San Siro contro l’Inter, la Roma si rituffa nell’Europa League con due partite che decideranno il destino dei giallorossi in Europa.

Dopo la sconfitta col Ludogorets, la squadra di Mou si è rimessa in carreggiata battendo l’Helsinki, ma per prendersi la vetta del girone, fondamentale per evitare un sorteggio durissimo nei sedicesimi di finale, la Roma dovrà fare bene nei due scontri diretti con il Betis, la squadra che sembra destinata a contendere ai giallorossi il primato nel raggruppamento.

Si parte giovedì prossimo con la sfida dell’Olimpico: Mourinho probabilmente non potrà contare sull’acciaccato Pellegrini: oggi test a Trigoria per capire se alzerà davvero bandiera bianca. A centrocampo scalpita Camara per una maglia di titolare, mentre in attacco tornerà titolare Tammy Abraham.

A sinistra ci dovrebbe essere il via libera sulla fascia sinistra per Zalewski, con un turno di riposo per Spinazzola. Dietro possibile impiego anche per Kumbulla, che ha oramai recuperato a pieno.

Fonte: Gazzetta dello Sport / Il Messaggero / Corriere dello Sport

Articolo precedenteMou si gode la sua Roma: “Non abbiamo paura di niente”
Articolo successivoInter in crisi. E su Inzaghi pesa anche il no a Dybala per tenere Correa

29 Commenti

    • potete mettere il dito giù quanto volete ma il portiere che abbiamo è scarso da serie minori finchè ci sarà lui la difesa starà sempre in difficoltà perchè non c’è sicurezza tra i pali

    • la formazione può andare bene così. Sono d’accordo sul fatto che Rui Patricio sarebbe da cambiare.. il goal che ha preso con l’Inter è ridicolo è già la seconda volta che prende goal sul palo che difende..

    • Il portiere che sfonnate ci ha regalato la conference… non è che perché uno sbaglia, ora deve essere sfonnato a vita. Anche Buffon sbagliava, ci sta. L’importante è riprendersi e superare il periodo no

    • Bello storpia’ i nomi mischiando agli insulti, proviamo va: alexstronziller, alexstupidiller… E mo il dito mettitelo ndo te pare che tanto finché ci saranno tifosi scarsi come a te, che è meglio se tifano squadre minori, maggiori o come te pare, ma magari non la Roma, non diventeremo mai una tifoseria matura. Almeno finché insulti o denigri i giocatori che ne indossano la maglia dimostrando attaccamento e voglia di vincere. Ce ne passa tra l’incazzarsi per un errore e l’utilizzare certi termini

  1. Mourinho ha telefonato alla gazzetta dello sporc

    Levateje er telefono a Mourinho!!!

    Caxxari de milano ma quanno e’ che fate n’articolo serio

  2. Camara l’ho visto bene al Meazza.non si tira indietro e quando può tenta il tiro, Ha personalità. Sinceramente darei una chance anche ad ElSha…..

  3. Per favore Abraham tienilo in panca ,giocatore che si è dimostrato mediocre e che l’anno passato per lui è stata solo una parentesi…..fai giocare chi ha fame ,no chi si vuole far bello.

    • commento più stupido ed inutile di ultimi 10 anni.
      Abraham è una punta che si da un gran da fare a tutto campo ( basta vedere con quale cattiveria entra in takle su Martinez insieme a camara tanto che fa quasi fuori camara ed eravamo al limite dell’aria) quindi non parliamo di un giocatore che non ha fame…è semplicemente in un momento no che capita a tutti

    • E dimmi.. Per quale motivo pensi che sia stata solamente una parentesi lo scorso anno?..

      Per i goal segnati???…

      Lo scorso anno all’ottava di campionato Abraham aveva segnato in serie A li stessi goal che ha segnato in questo campionato..

      Ergo.. Ci mette di più a carburare..

      Fa un lavoro senza palla che fanno in pochi li davanti.. Aiuta la difesa.. A volte sembra un mediano.. Nell’uno contro uno ti salta 9 volte su 10..

      Dire, credere, pensare, che un giocatore del genere sia mediocre significa parlare di un altro sport..

      Potrebbe migliorare su alcuni fondamentali.. Essere più cattivo in alcune situazioni.. Ma questo non lo rende mediocre..

      Se ne riparla a fine anno.. Stesse parole che ho utilizzato lo scorso anno a chi parlava così senza conoscerlo..

      In quel caso non lo conoscevano.. Ma per chi lo ha visto un anno intero e davvero grave..

      Forza Roma..

    • Tanti invece de guardà e’ partite, se levano e’ caccole dar naso, e passano tutti i 90 minuti più recupero a fissalle. Poi vengono qui e scriveno commenti su li giocatori e le partite che nun se so’ visti…

    • Ecchine n’artro che s’è sfogato i problemi della giornata…. Ma metteteve a schiuma’ sta rabbia sotto le pagine Facebook de qualche politico che almeno fate qualcosa di più utile 😂

  4. Gio ognuno è libero di dire la sua,ci mancherebbe,ma secondo me su Abraham ti sbagli. Poi abaglierò io,ma anche lo scorso anno nelle prime 7/8 partite di campionato non era andato benissimo segnando 2 gol. ma i 2 gol di quest’anno hanno significato 4 punti,intanto. Evidentemente è un “diesel” che deve carburare. Io dico sempre che i conti si fanno alla fine,aspettiamo giugno e poi vediamo…

    • concordo…anche l’anno scorso ci mise parecchio a carburare, poi fu devastante per essere al primo anno. Io vi ricordo sempre che Dzeko segnava tanto, ma si mangiava 3 gol a partita prima di buttarne uno dentro. Abraham al massimo riceve 2 palloni puliti a partita attualmente, e credo che abbia il “diritto” di sbagliare anche lui una o due occasioni…il problema è che ha solo quelle, perchè in area non gli arriva una palla giocabile se non ogni due partite, altrimenti deve essere sempre lui a inventarsi il numero. Oltretutto ormai gioca quasi stabilmente a centrocampo e deve fare la sponda, gioco che secondo me non gli è neanche congeniale. Aspetterei di vedere se l’intesa con Dybala può ingranare (al momento neanche l’argentino sembra aver capito come servirlo) e magari se Spina e Celik iniziano a fare dei cross decenti…

  5. Al momento attuale il Betis è parecchio più forte dell’Inter, andarci con molte riserve vuol dire dire addio al primo posto.

    • È vero, ma neanche puoi spompare sempre gli stessi facendogli fare tutte le partite. Poi la formazione è nella testa del mister e dei suoi collaboratori, e quindi chi la sa? Però se facesse delle variazioni in base allo stato di forma dei giocatori a disposizione non ci troverei nulla di strano. Abbiamo spesso detto che quest’anno rispetto a quello passato abbiamo una rosa un po’ più ampia, e che assicura un po’ più di flessibilità nella scelta della formazione iniziale, non è così?
      FR

  6. a giornalai il mister non regala niente a nessuno giocherà la migliore formazione perché sa che avendo perso la prima per arrivare primi deve solo vincere quindi da oggi a giovedì se si riprendono giocano quelli di sabato l’unica eccezione può essere Abraham che ritorna titolare. Forza Roma

  7. disinformazione “Mourinhaniana”com’è giusto che sia..Semplicemente vuole mischiare le carte perché sa che dall’altra parte c’è un certo Manuel Pellegrini, un sig. allenatore che di tattica ne capisce tanto. La rosa del Betis non sarà un granché sulla carta, ma è molto solida, rognosa…da non sottovalutare perché nonostante la sconfitta contro il Celta è ancora 4ª in classifica. Servirà una partita intensa.
    Forza Mou, Forza Roma!

  8. Con il Betis è la partita più importante prima del Mondiale. Ti giochi il futuro europeo per il 2023. Vinci in casa e pareggi fuori e rimetti le cose a posto. Turnover con il lecce e la samp non certo con il Betis

  9. maarcvaa faccio lo stesso discorso che ho fatto a Sop…. Con quei 4 che ho menzionato( al posto di qualche “titolare” che ha giocato a Milano) la Roma non sarebbe in grado di battere il Betis?

  10. Pellegrini sempre più De Barbis… Le prime due partite di campionato a palla… Poi iniziano le vacanze in infermeria… Poi 2/3 partite per riprendere forma… Una o due partite di medio livello e si rinizia da capo fino a maggio… Ovvero… Il mese dove tutti i giocatori danno il massimo per battere cassa! Che gran capitano!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome