Pellegrini, Spinazzola, El Shaarwy, Belotti: DDR punta sul gruppo degli italiani

23
696

NOTIZIE AS ROMA – La prima mossa di Daniele De Rossi sarà ridare spazio e importanza al gruppo degli italiani nella Roma, restituendo loro un ruolo di primo piano, a cominciare da Lorenzo Pellegrini.

Il capitano era scivolato nelle retrovie nelle scelte di Mourinho, finendo in panchina nelle ultime apparizioni. Una mossa che difficilmente vedremo con DDR a guidare la squadra.

Se Cristante e Mancini erano due fedelissimi anche dello Special One, ad avere più spazio saranno anche Spinazzola, che tornerà a essere il titolare a sinistra, ed El Shaarawy, che giocherà con continuità nel 4-2-3-1 che De Rossi ha in mente come esterno d’attacco.

Sarà protagonista anche il Gallo Belotti, che domani partirà dalla panchina ma che avrà spazio a partita in corso e che De Rossi potrebbe far giocare in coppia con Lukaku quando Dybala non sarà a disposizione.

Fonte: Corriere della Sera

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

 

Articolo precedenteDe Rossi cambia la Roma
Articolo successivoDe Rossi unisce ma la piazza ribolle: giocatori e proprietà nel mirino dei tifosi (FOTO)

23 Commenti

  1. Il capitano è scivolato nelle gerarchie… doveva mandarlo in primavera questa l unica cosa che rimprovero a mou.spacca spogliatoio giocatore scarso e nemmeno un briciolo per essere capitano della nostra Roma…fascia a bove Romano romanista e (come si è visto con la bottiglietta)che nonostante l età rimane sempre lucido

    • Pellegrini, Spinazzola, El Shaarwy, Belotti….
      in 4 non ne fanno uno buono….
      spero siano le solite cavolate giornalistiche,
      Zalewski sta facendo vedere cose che neanche nella serie B qatariota,
      ma almeno è giovane e non in scadenza nel 2024,,,, non scherziamo…..

    • Don,
      ma te le ricordi le bestemmi ai tempi della clausola di 30ML perchè rischiavamo
      di regalare uno dei giocatori più forti del mondo? 😀
      In effetti c’era la fila.

      Però scherzi a parte vorrei essere chiaro: nella rosa attuale Pellegrini ci sta benissimo,
      perchè tolti i soliti due questa è una rosa media.
      Solo che una rosa media arriva dal sesto in giù…..

  2. Vorrei far notare che con l esonero di mou per noi il mercato. Sembra chiuso (perché adesso faranno finta che spinazzola e karsdop sono sono da rivitalizzare per colpa di mou ..sono resuscitati smalling e Renato sanches(che erano fermi per colpa di mou)e quindi non. C è bisogno di prendere nessuno perché la squadra è forte…ma era mou ..intanto (in teoria la squadra con cui dovremmo lottare per il quarto posto già più forte di noi)sta comprando giocatori e noi …noi speriamo che ce la caviamo

    • Tutto giusto, ma non cedi qualcuno non hai spazio per comprare,
      non per il FFP eh, ma perchè hai tutti i posti pieni per i 25 iscrivibili.
      E chi cedi?

    • Infatti le esigenze di mercato sono magicamente “sparite”. Naturalmente il tecnico non può sbattere i pugni sul tavolo e “facendo” parlare Renato Sanches e Smalling e “fancendoli” fotografare vorrebbero dimostrare che numericamente non serve nessuno. Questi vendono fumo!!!! Adesso mi aspetto Smalling e Renato Sanches titolari già da domenica o al max per la prox trasferta con condizione fisica al Top, altrimenti stiamo come prima. Stai a vedere che magari convocheranno entrambi ma vedrai che, almeno Smalling, non giocherà 1 minuto.

    • Smalling e Sanches non hanno detto di essere pronti a giocare. Hanno detto di essere infortunati.

  3. Secondo me non è una questione di nazionalità bensì di qualità e convinzione. Bisogna puntare sui giocatori migliori e realmente motivati, e credo che De Rossi sceglierà appunto questa strada. Comunque, come sempre, sarà solo il campo a parlare.

  4. Qualunque scelta faccia lasciamogli il tempo di lavorare , farà di tutto per il bene della ROMA, merita il nostro sostegno. FORZA MAGICA.

  5. Minxiate, quelli ha, soprattutto se veramente intende giocare 4231.
    Spinazzola è l’unico terzino sinistro, ElSha o Zalewski come esterno alto, Pellegrini come trequartista (in attesa del ritorno di Aouar e capire quanto e come può essere utile).
    Però il mestiere del giornalista presuppone anche la costruzione del romanzo, e quindi vai con la leggenda del gruppo degli italiani che ritrova lo spazio perduto.
    Il punto non è questo, ma quello di cercare un assetto che possa sfruttare al meglio i lati postivi della squadra e mascherarne i difetti.
    E quest’anno, se abbiamo qualche dote, è da ricercare nel reparto avanzato.

  6. sono scivolati nelle retrovie o panchina perché dall’inizio dell’anno hanno fatto una serie di partite inguardabili, se poi queste partite orrende sono state fatte volontariamente per andare contro l’allenatore sarebbe ancora più grave

  7. se De Rossi farà giocare gli italiani solo perché in quanto tali non comincia proprio benissimo
    poi oh…..il mister è lui e facesse come je pare

  8. potrebbe anche essere vero, calcolando che fino ieri l’ altro faceva il galoppino in nazionale, specialmente se gli viene ordinato dall’alto . . . che tristezza!

  9. Cominciamo bene. Da Belotti non credo si possa cavare più di tanto mentre per gli altri c’è da sperare che sia vero che giocavano contro o perlomeno al minimo sindacale altrimenti ci sarebbe da mettersi le mani nei capelli. Se questi, insieme a Zalewski e Karsdorp, sono veramente ridotti così non c’è allenatore che tenga.

  10. Spero di no col gruppeto degli italiani con Pellegrini in primis, spero che le gerarchie vengano ridisegnate e che DDR non sia prigioniero di esse.
    Col m**to vivente n°7 capitano, titolarissimo ed un Cristante inamovibile anche quando si è dimostrato una statua equestre per gran parte delle partite, da quel momento non siamo più andati in Champions ed abbiamo collezionato svariate figuracce, dall’anno dell’esonero di Di Francesco, passando poi per Ranieri traghettatore, per 2 anni con Fonseca fino a questi 2 anni e mezzo con Mourinho.
    Qualcosa vorrà pur dire su questi 2 giocatori che per primi rappresentano ben 2/3 del centrocampo, motore di una squadra, ai quali aggiungere altri che ormai sono stati epurati ed altri ancora presenti come Karsdorp, Spinazzola involuto dopo l’infortunio all’europeo ed altri in aggiunta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome