Per il centrocampo spunta Herrera. Dalot: le richieste dello United per dire sì alla Roma

25
647

CALCIOMERCATO ROMA ULTIME NOTIZIE – Diogo Dalot dice sì alla Roma. Il terzino portoghese, 22 anni, vuole cambiare aria e trovare un club che abbia intenzione di farlo giocare con continuità e lo ha individuato nei giallorossi.

Pinto è pronto a offrire un prestito con diritto di riscatto a 15 milioni, una proposta che non sembra convincere però il Manchester United: i Red Devils vogliono cedere il calciatore a titolo definitivo. Per questo hanno risposto alla Roma che il riscatto deve essere obbligatorio e scattare a un numero congruo di presenze, ma a cifre più basse: 12 milioni di euro la richiesta.

A centrocampo spunta un nome non del tutto nuovo: si tratta di Hector Herrera, calciatore messicano dell’Atletico Madrid che la Roma aveva già cercato con insistenza qualche anno fa. Il centrocampista 31enne è in scadenza di contratto esattamente come Grillitsch e Zakaria, e per questo a Trigoria lo stanno valutando.

Fonte: Leggo / Corriere dello Sport

Articolo precedenteLeggo: “Pinto-Mourinho, futuro incerto”
Articolo successivoSabatini: “Pastore è arrivato a Roma con un serio problema alle anche. Lavorare con Mourinho? Binomio suggestivo, ma improponibile”

25 Commenti

  1. Herrera è come il prezzemolo, ogni tanto i giornali romani tanto per scrivere lo tirano fuori. Va’ per i 32 e mi sembra che la società la pensi diversamente. Preferirei come prima scelta un regista, lo svizzero non è male, poi un cambio per Veretout, sempre più spompato, ci sarebbe terzino destro e difensore, ma da qui a gennaio sai i nomi …

    • Secondo me è giusto, non puntare su ultratrentenni che prendono molti soldi.

      Mi spiego, si parla di progetto triennale, quindi, che ci fai con uno di 32?

      Fino ai 27/28 va bene.

      La Roma è una squadra giovane, va implementata di calciatori. Un centrale, un terzino destro, 1/2 mediani, un’ala destra.

  2. Herrera andava preso nel 2016 quando ci buttò fuori dal preliminare, umiliandoci in casa col prete in panchina.
    Non ora.
    Ora serve carne fresca !

  3. Herrera ottimo giocatore, un vero motorino di centrocampo alla barella con più esperienza e soprattutto integro, che garantisce ancora un bel po’ di anni ad alto livello.

  4. Poi non mi sembra che abbia un ingaggio alto, a parametro zero per qualche anno va bene. Aggiunge esperienza e dinamismo al centrocampo.

  5. ho letto che Grillitsch pur essendo un cc spesso viene arretrato in difesa per far ripartire l’azione (alla mascherano, spero..) e dicono lo faccia bene (meglio di cristante), quindi poi non ho capito che tipo di cc gli serva vicino se ne basta uno alla veretout o uno di rottura o un vero regista….boh….sennò facciamo un altro centrocampo alla minchia e dobbiamo ricominciare daccapo

    • Occorrerebbero due centrocampisti secondo il mio punto di vista: uno di “rottura”, muscoli e “tigna” vero dal momento che in rosa non ne abbiamo nessuno di livello (Veretout non è questo tipo di giocatore) e uno, sempre con personalità, piedi raffinati, che sappia far partire l’azione e abbia anche il lancio lungo visto che al Mister il ribaltamento veloce piace e non poco.

    • Esatto ASR V. Il cc a 2 ben assortito è del tipo De Rossi + Pizarro.
      Sangaré/Palhinha + Grillitsch/Brozovic/Musrati.

    • Dissento, servono 3 centrocampisti (per farne giocare due) uno dinamico e possibilemrnte con doti offensive, uno più muscolare e capace di difendere BENE e uno che abbia anche doti di regia. Poi li assembli a seconda degli avversari e degli stati di forma. Se poi hai anche un secondo più muscolare e capace di difendere è ancora meglio. Ripeto che comunque dipende sempre dagli avversari, non esiste la “formula perfetta” a meno che tu non abbia Xavi, Iniesta e Keita o De Rossi, Pirlo e Marchisio e allora sono gli avversari a doversi preoccuare quasi sempre!
      Se stanno al 100% ve bene anche Veretout-Cristante, il problema è che DEVI avere delle alternative uguali perchè altrimenti con le partite consecutive “soffri” (come è successo).
      Solo che oggi non hai una vera alternativa ne come caratteristiche simili ne come caratteristiche muscolari-dinamiche (in parte le ha solo Darboe ma lui difetta in esperienza mentre un giocatore del genere deve sapere bene dove mettersi altrimenti è saltato troppo facilmente).
      @Davide anche Cristante-Veretout lo sarebbero MA il loro livello NECESSITA delle alternative perchè se non stanno al 100% fisicamente soffrono, sopratutto la fase di interdizione tra le linee per spezzare i passaggi di Veretout, lui la fa perfetta quando sta al 100% ma quando affaticato comincia a “girare a vuoto”. Se avessi 2 Veretout e 2 Cristante da alternare sarebbe un centrocampo eccellente!

    • Davide, i giocatori sono una infinità. I nomi lasciamoli fare al mister, la cosa interessante è concentrarsi sui profili per capire dove e come rinforzare la squadra 😉

    • Erik, magari ne arrivassero 3!!!
      Però ti dico che il centrocampista con doti offensive è quello di cui hai meno bisogno perché hai Pellegrini, certo una alternativa specifica sarebbe gradita ma non credo arrivi. Comunque quel ruolo là lo sa svolgere egregiamente Veretout che nasce in quella posizione e ha tempi di inserimento eccellenti, lui non è e non è mai stato un incontrista. Anche il buon Cristante la sua migliore stagione l’ha fatta più o meno in quel ruolo (dico più o meno perché il gioco dell’Atalanta è molto particolare), anzi era una vera ira di Dio in campo.
      Per questo penso che ci si debba concentrare sui profili che ho detto prima, lì siamo carenti

  6. Il problema della Roma è che gioca la coppa del nonno e non sembra avere la forza x conquistare la Champions per l’anno prossimo, sicché rimane una piazza poco appetibile per giocatori forti ed ambiziosi.
    Al di là delle giuste considerazioni su età, ingaggio etc.., Herrera ad oggi entra stabilmente nelle rotazioni del Cholo, sicché dubito acconsenta a cuor leggero alla sua cessione ed anche lui dovrebbe accettare di abbandonare una squadra che gioca la Champions e per vincere la Liga.
    Dalot non mi dispiacerebbe, anche per la sua adattabilità a sx, ma tra i nomi usciti Mi alletta Chambers che all’arsenal gioca poco anche perché mobbizzato, visto che è in scadenza e non rinnova, ma è il tipo di laterale che ci servirebbe come il pane.

  7. Sì… certo.
    E’ più maturo. Anzi, facciamogli pure un quinquennale.
    Pigliamolo adesso che c’ha 91 anni… MICA PRIMA!

  8. Invece Renato Sanches lo lasciamo prendere al Milan così rimaniamo sempre dietro, gli altri prendono i più forti e noi quelli normali che giocano in squadrette, eccezion fatta per Herrera che non sò in quali condizioni fisiche è attualmente.
    Per Dalot si sbrigassero a dare i soldi allo United, quello a tali cifre è un bell’affare.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome