Petrachi: “Roma ambiente difficile. Se non si è tutti uniti, alla prima occasione ti buttano fuori”

53
1320

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Gianluca Petrachi, ex direttore sportivo della Roma, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Radio. Questo il suo intervento:

Ibanez è stato convocato in Nazionale.
“Ibanez tecnicamente è più forte di Bremer, ma ha una mentalità più da brasiliano. Ibanez ha velocità e sa usare bene entrambi i piedi e su queste sue caratteristiche ci marcia. Più Ibanez rimane umile meglio è. Quando pensa di fare il regista difensivo fa più danni”.

Ha rimpianti per la sua avventura alla Roma?
“Quando sono arrivato alla Roma sapevo bene a cosa andassi incontro ed era già in una situazione allucinante. Volevo fare esperienza in un’altra piazza. Il presidente Pallotta era disposto a rimettere in piedi la situazione abbassando i costi e l’età media perché la squadra si stava spegnendo come una candela. Io mi sono buttato e l’ho fatto con passione. La cosa che mi rimprovero è di non aver parlato con il presidente di cose che venivano fatte alle mie spalle di cui non ero a conoscenza. Inoltre, il mio inglese non mi aiutava a parlare con Pallotta e speravo venisse in Italia perché me lo aveva promesso due volte”.

Cosa non ha funzionato alla Roma?
“La Roma era un ministero. Sto vedendo quanta fatica sta facendo l’allenatore a portarsi tutti dietro. Non è un ambiente facile perché ha delle crepe. Se non si è tutti uniti alla prima occasione ti buttano fuori. Il calcio è semplice, uniti si vince e nel contesto Roma non c’era unione. Alcuni si prendevano cariche che non avevano. Io ho cercato di tappare i buchi ma poi vieni invaso dall’onda”.

Un giudizio sulla campagna acquisti della Roma.
“Credo che l’affare Dybala sia stato il fiore all’occhiello. La salute lo deve sorreggere perché fa la differenza e inventa calcio. La Roma ha preso un giocatore forte. È vero che hanno speso 7 milioni, ma nel computo finale poi ti costa 50 milioni lordi. Credo che Belotti possa essere di grande aiuto in una condizione fisica accettabile, se sta bene fisicamente può risolvere tante situazioni già ieri l’ho visto meglio. Celik può essere funzionale”.

Cosa può dare Belotti alla Roma?
“Belotti se era vicino alla scadenza con il Torino qualche problema c’era. Il giocatore non ha fatto una preparazione adeguata. Per vedere il vero Belotti bisogna aspettare dopo la sosta. Nel momento in cui prende una buona condizione fisica allora tutti vedranno il vero Gallo. Ieri è entrato bene ed ha fatto una giusta giocata, poi Vicario è stato bravo”.

Tornasse alla Roma rinnoverebbe oggi il contratto a Zaniolo?
“Io sono stato quello che ha rinnovato il contratto a Zaniolo. Il ragazzo con me si è comportato in maniera eccezionale, anche se qualche volta l’ho bastonato. Mourinho si è reso conto di quanto Zaniolo sia importante per la sua squadra. È un giocatore che può cambiare l’inerzia della gara. Mourinho può regalare tanto a questo ragazzo e gli può trasferire la mentalità del professionista vero. Credo che Zaniolo sia mancato tantissimo anche nelle qualificazioni per i Mondiali con l’Italia. Mi auguro che il ragazzo faccia un grande campionato”.

Fonte: Radio Radio

Articolo precedenteGiudice Sportivo: seconda sanzione per Celik, multa di 2mila euro alla Roma
Articolo successivoVerso Roma-Helsinki: recupera Karsdorp, out Zalewski. Domani Mou e Zaniolo in conferenza stampa

53 Commenti

    • Che spaccone da tastiera.
      Lettere maiuscole,bizzeffe di punti esclamativi….
      Fatte na risata,Abboccò …
      Ahahahahah

    • Basta petrachi è il passato..non mi dispiaceva ma ora basta interviste senza senso.ora c’è un’altra dirigenza zaniolo è un campione nostro e Dybala un campione nostro se alla società costa 50 mln…altri molto meno bravi ne costano poco meno.poi la salute dei calciatori poteva risparmiarsi sto commento ovvio.,tu puoi valere 300 mln ma se te danno un calcio e te spaccano è ovvio che perdi un patrimonio vale x tutti i giocatori.

  1. Ma come ti permetti ancora di parlare della as Roma….
    Dovete portare rispetto e stare Muti

    Avete rotto er…..

    Forza grande Roma ale’

    • Giusto fratellone mio, siccome nun c’hanno n’catzo da fa’, stanno sempre a guarda’ in casa nostra. E fateve na vita no? Sempre forza grande Roma alè 💪💛❤️

  2. Ma hanno inventato un nuovo lavoro per Petrachi: Rilasciare interviste (dog’s dick style) sulla Roma?

    Ma anche Basta no…?
    Comincia davvero a far ridere (o pena, a seconda del punto di vista)

  3. La situazione allucinante di Roma non è quella che dice Petrachi,del ministero (?),
    delle cariche (?).
    Sono tutte bubbole,per giustificare il suo fallimento. Il vero problema è quello che c’è adesso,che non basta che la Roma sia a 1 punto dalla vetta della classifica;
    qui gli Abbocconi vonno er ber giogo ,nun je basta vince . Loro c’hanno er palato fino…
    Guarda Itagliano,lui si che fà er ber giogo…..
    Ahahahah nun ce se crede

  4. il problema lo sai cosa è gianlu eh come dire dici insomma bhe cose interessanti ma velatamente spari merxxda e tu sei sempre vittima innocente quasi martire superbia? non so ma umiltà è troppo? umiltà è pesante? fai un po te personalmente so stufo.

  5. Visto il veleno che ogni qualvolta tira fuori, a sto punto sorge spontanea una domanda:
    Nell’attimo in cui “hai cercato di tappare i buchi”, quanti milioncini te sei intascato sottobanco? L’impressione è che tra te er sivigliano avete mangiato talmente tanto che ancora state a digiri’ Dispiace solo che chi dovee non abbia mai indagato a fondo su “talune operazioni” Ma non è mai troppo tardi. Meglio che t’azzitti che fai piu’ bella figura.

  6. ..leggendo seriamente…fa sorridere…
    si rimprovera di non avere detto a Pallotta ciò che facevano alle sue spalle e di cui non era a conoscenza? E chi era? Il mago Silvan o un indovino..?
    purtroppo, a me sta simpatico, ma non credo abbia problemi solo con l’inglese 😂
    FRS ❤💛❤💛🐺

  7. “Io”, “io”, “io”, “io”, “io”, “io”, “io”. Più colpi di genio alla Diawara. Ora capite perché ce l’ho co sto fenomeno?

  8. Non ho parlato col presidente di cose che venivano fatte alle mie spalle di cui non ero a conoscenza
    Ma che t he rimasta la fotocopia der cervello caro Petrachi

  9. Va bé Petrakee, hai fatto tutto tu, quel che c’è di buono è merito tuo, d’accordo. Adesso però accomodati da un’altra parte, che so, prendi un Flixbus per un posto sufficientemente lontano.

  10. Una cosa è certa…molti DS dopo che vengono a Roma, rimangono folgorati e non riescono a passare oltre. Vatti a fare una cenetta con Sabatini, magari vi fate una chiacchierata sui bei tempi andati

  11. Questo era quello che non parlava mai con i giornalisti, che poi se continua così non lo assumerà più nessuno per non avere dopo strascichi di oltre un anno fatti di polemiche come queste.
    Personaggio tossico dal punto di vista lavorativo.

  12. continua la guerra di quei repressi laziali di radio pecora, e voi mettete subito l’intervista de questo, non so chi è peggio.
    me raccomando domani zeman poi sabatini

  13. vai Gaetá prova in napoletano..in romanesco l’avranno già mandato diverse volte a quer paese..proviamo in campano, vai
    ‘A Petraaaa …..’

  14. Il problema non e’ lui , siamo noi che commentiamo Petra – chiii?
    Dovremmo solo tifare ed assistere ad un miracolo in silenzio e con religiosa fiducia che magari qualcosa di nuovo dentro quelle maglie meravigliose sta gia’ succedendo.
    Forza Roma.

  15. infatti,sotto certi aspetti il calcio è semplice.Se uno sostituisce il più grande regista arretrato italiano di tutti i tempi, Daniele de Rossi,con una ciofeca come diawarra,non deve essere un grande intenditore…Tuttora, nonostante uno che se intende assai di calcio come Mourinho,la Roma paga lo scotto di non aver sostituito adeguatamente de Rossi.

  16. Ma perche’ vengono pure diramate e pbblicate ste stronzate e ancora peggio xi quanto pensavo.
    a questo se lo oncontro pee strada je dico qualvosa all’orecchio…. aaaastronxxxooooo

  17. Giorgio scusa ma io penso di conoscerti se non sbaglio…ci siamo conosciuti in un bar di Torpignattara per vedere la Magica e poi ci siamo rincontrati allo stadio..sbaglio persona? Ciao Valter

  18. Sembra che tutti vadano a Radio Radio a parlare male della Roma per poi fare elogi non capisco questo modo di fare giornalismo che fa’ capire e non capire fenomeno tutto italiano stesso modo di fare politica raggirando la verita’ il famoso tanto pour parler e mettersi in evidenza. Petrachi continua a parlare della Roma perche’ scottato dalla cacciata dei Fredkin non so se i soldi li ha presi della causa, ma non puo’ piu’ usare il nome della Roma con chiacchiere da bar come sta facendo da un po’, non gli dovrebbere piu’ essere consentito. Il casino che dice che c’era nella Roma lo ha creato insieme agli americani in quel periodo perche’ di fatto lui alla Roma ha lavorato 1 anno litigando con tutti questo e’ il modus operandi di questo signore ricordiamo il 3 a 0 a tavolino a Verona e tutti i casini all’interno dello spogliatoio quel periodo ecco perche’ la deve smettere. A lui farei una domanda perche’ i Fredkin appena arrivati hanno cacciato lui e tenuto Fienga ?

  19. Tra lui e Villar, dovrebbero formare una gran coppia.
    S aprisse una squadra sua co Villar al centro del progetto

    • pensa che una volta mi hanno detto che gli somigliavo, credendo forse di farmi un complimento. Gli ho risposto “che so’ brutto vabbè lo sapevo, ma so’ proprio ridotto così male?”

  20. Ma che senso ha spendere fiumi di inchiostro per un’ intervista ad un ex dirigente dell’AS Roma? Perché non intervistano Paratici per disquisire sulla Juve? Maledetta stampa che pur di riempire il palinsesto destabilizza da anni la nostra squadra. SFGR

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome