Pinto, corsa contro il tempo: servono 28 milioni

94
3670

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATO – È stato il reparto più affidabile. Ed è quello che rischia di cambiare di più. Tra mercato, esigenze tecniche e finanziarie, la difesa della Roma si rifà il look, ripartendo però da numeri top, scrive oggi Il Messaggero (S. Carina).

Per expected gol concessi, i giallorossi (0,86 a gara) sono nella top five europea dietro soltanto al Napoli (0,85) e davanti a City (0,87), Barcellona (0,89) e Real Sociedad (0,90). Ma se si entra dentro l’area di rigore, i ragazzi di Mou diventano la squadra che concede meno in assoluto. Appena 3,08 tiri a partita, superando il Napoli (3,30), il City (3,45), il Barça (3,59) e l’Atletico Madrid (3,64).

Un ottimo punto di partenza per accogliere il nuovo arrivato Ndicka e per salutare con un sorriso il rinnovo di Smalling sino al 2025 (3,5 milioni a stagione) e si avvicina anche quello di El Shaarawy. Si è molto parlato di una Roma con Dybala e senza Dybala ma ce n’è stata anche una senza Smalling e con Smalling.

La prima è stata capace di subire 7 reti nelle 5 gare di campionato nelle quali Chris è mancato a fine stagione (senza contare i due gol con la Cremonese quando era squalificato); l’altra nelle precedenti 6 (comprensive le due gare di coppa con Real Sociedad e Feyenoord) ne aveva preso soltanto 1, risultando così a fine torneo il 4° reparto della serie A. Con Mancini e Ndicka a formare il nuovo trio, nel gioco delle coppie voluto da José in teoria non dovrebbe più muoversi nulla. Ibañez, Kumbulla e LLorente (vicino il ritorno in prestito dal Leeds) sarebbero gli elementi per completare il pacchetto.

Il problema è che la Roma entro il 30 giugno deve effettuare 28 milioni di plusvalenze. E se un terzo di queste dovrebbero arrivare dalle cessioni di Missori e Volpato al Sassuolo, sul tavolo dei conti ballano ancora una ventina di milioni. Kluivert è un altro, che insieme a Viña, è destinato a giocare in Premier (Bournemouth) regalando un altro terzo di quanto serve. Ma poi, con gli altri esuberi che non hanno mercato (o meglio lo hanno ma soltanto in prestito) e il 30% di Frattesi che convolerà nelle casse soltanto a estate inoltrata, serve un’altra cessione.

Il calciatore che ad oggi ha più mercato è Zalewski: bravo, 21 anni, guadagna poco per il valore che ha (500mila euro più bonus). Appare chiaro che la Roma non intenda privarsene ma se non si muoverà nulla, gioco-forza potrebbe anche prendere in considerazione la possibilità. Anche perché dal viaggio di Pinto (tornato ieri) a Londra, le offerte di 30-35 milioni per Ibañez non sono pervenute. Piace a Tottenham e Chelsea, ma non alle cifre sperate.

Fonte: Il Messaggero

Articolo precedenteEl Shaarawy, via libera al rinnovo: firma fino al 2026. Mou vuole Morata
Articolo successivoFrattesi verso l’Inter, la Roma incassa. Elvedi e Pereyra i nomi nuovi

94 Commenti

    • ma non dar retta a sti ricattatori! il vero messaggio non è quello che sottintende il titolo ma l’idea del cappio al collo se non esegui il compitino, il giornale e il giornalista fanno il loro bravo mestiere di servi del padrone ma se continui a belare e a seguire il gregge ti toccherà scoprire che è proprio il bravo pastore che ti sta guidando al al macello mentre tu continui a belare contento…mi ricorda tanto quel titolo del sole24ore: FATE PRESTO! qualcun altro lo ricorda?
      Niente di personale caro tigerman ce l’ho evidentemente che sta tiritera dei 30 denari entro il 30 giugno mezzanotte…
      Forza Roma, sempre!

    • Zaniolo purtroppo (grosso rimpianto e ribadisco non solo esclusivamente per colpa sua, voleva 3, 3,5 milioni annui? logico se per cederlo la scorsa estate ne chiedevi tra i 50 e i 60) svenduto allo stato per soli 12 milioni, considerando i 3 di percentuale all’Inter. Venduto per colpa sua? continuo a dubitare, servivano i soldi e infatti non reinvestiti, ai voglia a girara intorno vero Pinto? forse se non ne buttavi oltre 30 per le sciagure Shomu e Vina la vicenda Zaniolo poteva e doveva essere definita diversamente magari impiegandolo fino a giugno e forse quri punti in più per entrare in Champion magari si facevano viste le modestissime prestazioni di Abraham, Belotti e Solbakken. Non c’è prova contraria? bhe mi basta vedere come sono andate le cose senza Zaniolo con un sesto posto raggiunto per miracolo (1 punto) grazie alla penalizzazione della Rube, una sconfitta in Europa e un buttati fuori dalla Cremonese in Coppa Italia che poi ci ha bastonato anche in Campionato.
      Insisto CACCIARE PINTO, i parametri zero presi sono merito di MOU e degli ingaggi non certo meriti da ascrivere a lui.

    • Semo alle solite.
      Per Juve Milan Inter etc etc che stanno nel fango peggio di noi si parla sempre di opportunità sul mercato… scambi ricchissimi… alchimie finanziarie.
      Quando se parla della Roma. Siamo sul bordo del baratro.

      “Ahhhh se avessi la stampa un po’ più amica”
      Pres. F.Sensi
      E io aggiungo meno prezzolata.

  1. Corsa contro il tempo: serve un DS (e anche un GM). A parte fare compagnia a Mou a pranzo, cosa altro fa concretamente pinto? Certi personaggi lavorano solo da noi. Scelti dalle proprietà senza una ragione valida, osannati dalla piazza appena arrivano e poi dopo qualche anno si ritrovano senza una società, disoccupati, con un curriculum zeppo di sconfitte personali e a fare interviste con chiunque per parlare male della Roma che gli ha dato da mangiare, visto che le altre società non li considerano per quanto sono scarsi.

    • Ma ieri non erano 32 milioni, se ogni giorno calano di 4 milioni a fine mese abbiamo un avanzo attivo.

    • Dybala, Aouar, N’Dicka, Smalling, Matic e Celik … Attendo i prossimi
      Ecchine un altro che spunta solo quando c’è da denigrare!

    • Abbiamo un allenatore vincente che ha passato tutto l’anno a lamentarsi giustamente per il mercato fatto e sono d’accordo con Mou. SRG il lavoro di pinto lo può svolgere meglio chiunque a parte te. Brocker tutti i nomi che hai fatto arrivano grazie ai suggerimenti e alle telefonate di Mou e ai soldi dei Friedkin non grazie alle 0 intuizioni di pinto. Senza Mou pinto porterebbe solo giocatori alla Shomurodov altro beniamino insieme a pinto di persone che ragionano come robot. Se una persona sta nella Roma o viene acquistata diciamo che è brava, se va via dalla roma diciamo che non è brava e che l’avevamo sempre detto. C’è pure chi valuta le persone per quello che fanno e se non fanno il bene della Roma invece di difendere la persona difendono la Roma. Difendo Mou perché è eccezionale nel suo lavoro e fa il bene della Roma ma non pinto che non fa bene il suo lavoro. Chi non serve alla Roma può andare a fare danni da altre parti oppure a giocare a carte con petrachi e sabatini.

    • no, no ma infatti io non sarei in grado! fallo tu il DS della Roma visto che ti credi sto ca…!

    • Romano1 2 e 3.
      pjete na camomilla distendete sul letto e fa’meditazione invece de spara’cazzate

    • SGR se il livello del DS che cerchiamo è quello di pinto tu sei l’ideale. Non mi credo nessuno sei tu che parlavi di propormi non io. Poi quando pinto verrà cacciato tutti a sbrigarvi a dire che l’avevate sempre detto e giù insulti da perfetti Giuda anche più pesanti di chi l’ha sempre criticato. SGR continua a tifare il tuo mito perdente pinto. Chiedigli se quando va in conferenza stampa ti dà un 7,5 pure a te. Pinto si dà 7,5 in conferenza stampa e il suo lavoro viene criticato da 2 anni dal vincente Mou e poi sono io che mi credo “Sto ca”. E lui invece cosa si crede che si loda in conferenza stampa? Non è un GM, non è un DS, è solo il compagno di pranzo di Mou come hanno ripetuto entrambi a ogni intervista! E tra i suoi estimatori può vantare SGR. Tra i suoi contestatori Mou. Chissà chi avrà ragione!

    • Ha parlato il prof,dot,ill,ecc. Giancarlo 53r fine dicitore e grande intenditore di calcio, meno male che esiste, altrimenti come faremmo senza questo pozzo di scienza, vai a studiare figliuolo non è mai troppo tardi!

  2. Fatevi una domanda del perché alcuni giocatori hanno più mercato..perché sono quelli più forti!!
    Quando li cedi ti stai indebolendo salvo non prendi giocatori di uguale livello.
    La Roma di Pallotta crollo perché fummo incapaci di trovare sostituti di uguale livello.
    Quella dei Friedkin non parte neanche lontanamente dal livello di investimenti iniziali fatti da Pallotta quindi giocatori plusvalenze ad elevato valore non ce ne sono..
    Non hai un Sabatini che trova Marquinos..hai un Pinto che trova Shomorudov da piazzale..
    Vediamo a fine mercato se sarà un altro mercato da 7,5..

    • veramente la Roma dei Friedkin sta pagando le caxxate del bostoniano.
      se siamo conciati così è per Ballotta non per i Friedkin

    • Concordo totti2709 , stracolpa di Ballotta il fruttarolo e Monchi il sonatore de nacchere (500 milioni di debiti complessivi e uno stuolo di pipponi invendibili in eredità) ma anche di Petrachi , Pau Lopez 24 milioni? e naturalmente di Pinto.

    • Ancora con questa storia di Marquinhos… non l’ha mai scovato Sabatini ed in passato lo ha ammesso una volta ad un evento che era tutto merito di questo collaboratore che lo ha individuato e ha fatto di tutto per convincere Sabatini a prenderlo, giocatore che Sabatini aveva anche bocciato a quanto pare inizialmente ma questo collaboratore insisteva. Solo che Sabatini poi sbaglia calciatore (prende Marquinho dal Fluminense) per rendersi conto dopo che era tutto fatto, che ha preso il calciatore sbagliato e firma quello giusto, la finestra di mercato dopo. XD

  3. E ora leggo che Bimbominkia sarebbe nel mirino della Rubbe. Guarda caso parte titolare in nazionale e gioca tutta la partita. Quando era ancora di proprietà della Roma il C. T. (sic!) gli faceva grandi ramanzine e manco lo convocava. Ora, sarà un caso, ma Bimbominkia è diventato grande. Sarò malato di complottismo, avrò qualche baco mentale se penso che ancora e nonostante tutte le porcherie che hanno fatto questi manovrano tutto il movimento calcio? Sono un visionario o un dietrologo se credo che ce stanno a pia’ pel kiulo? Adesso lo dico io che Bimbominkia c’ha l’armadietto pronto alla Continassa. Tanto a loro il FPF je fa na pippa. Così come il falso in bilancio, le plusvalenze, gli stipendi “a disseli” dei calciatori, gli esami di italiano a uno che di italiano manco sapeva di’ ciao, e così via cantando. E’ perché, come ha detto qualcuno, ha tanti tifosi sparsi per l’Italia tutta che non è possibile punire chi farebbe disamorare del calcio una marea di persone e farebbe perdere firza al “movimento”. E allora, poverini, gli hanno fatto una ammenda che è – udite, udite – un quinto dello stipendio che ancora devono solo a Dybala (se ho letto bene) figuriamoci quello che devono ancora a Ronaldo. Insomma, gattopardescamente, tutto deve cambiare perché niente cambi. E allora di prima mattina annateapiavvelainderkulo grandissimi figli di madre ignota.

    • concordo con tutto. solo un’osservazione: farlo giocare adesso ne aumenta inevitabilmente il valore e la Juve lo deve comprare…..

    • Tu non sei complottista né dietologo, sei semplicemente una persona che ha capito intelligentemente come funziona il sistema. Altri tifosi (chiamiamoli così) sproloquiano contro qualsiasi cosa faccia la Roma (è ovvio che di errori ne commettano) credendosi esperti di calcio e per bisogno di considerazione. La Roma va sostenuta contro tutto e tutti!

    • Caro Giallorosso, non avevo letto il tuo commento e ho scritto più o meno la stessa cosa poco sopra, bisognerebbe tirar su la testa in molti, ma caro mio fratello giallorosso dispero, ormai vado per oltre i 60…!
      Forza Roma, sempre!

    • Caro Giallorosso ti aggiungo anche che Mancini ha dichiarato che ha convocato Bimbominkia perchè ha iniziato a giocare con continuità. Mi chiedo se sia possibile far dire queste caxxate senza che nessuno faccia presente : ” Scusi Mister il bimbominkia da gennaio a giugno è stato titolare per sole 4 partite mentre alla ROma lo era e giocava con continuità”. Se prima tifavo per la Roma e contro tutte le squadre di club , ho iniziato a tifare anche contro la Nazionale e contro la Spagna ho goduto.

    • @Bruno16 vedi Bru’ che so’ malato. Io so’ arrivato a pensa’ che già l’anno scorso i soldi pe compra’ bimbominkia al Galatasaray je li ha dati la Rubbe e glielo ha lasciato in prestito secco per un anno. Per cui….. Mo pensa un po’ a che livello de malattia so’ arrivato io! Mejo che lascio perde de segui’ il calcio è vado a segui il badminton, magari sto più rilassato e m’è caxxo meno

    • eh sì Giacomo, era “dietrologo”… so’ diventato più lento del correttore 😁 sempre forza ROMA!

    • Giusto per finire il rodimento se come penso i ladroni l’hanno comprato l’anno scorso tramite il Galatasaray si spiegherebbe tante cose rimaste incomprensibili. Ad esempio il no alla premier league, le mancate convocazioni in nazionale, il fatto di abbandonare il ritiro (tanto sto a posto a meno che non me tieni in tribuna fino a fine contratto) che però è un rischio calcolato. Se fosse come ho ipotizzato tanti tasselli allora incomprensibili andrebbero tutti al loro posto. Adesso però basta e non me date retta perché io so’ malato grave anzi gravissimo

  4. … vabbè male che va pagheranno sta multa… d’altronde se la proprietà prende un accordo sul fpf noi nn ci possiamo fare niente e lo fa a suo vantaggio.
    Insomma dico o fai come la proprietà del PSG e immetti soldi nella Società, oppure fai sti tipi di accordi per non esporti troppo finanziariamente… poi però è tuo l onere di essere coerente agli accordi presi.

    • Ricordo che oltre alla multa di 30Mil ( 5Mil già trattenuti) scatta anche il procedimento che comporta penalizzazioni come il blocco del mercato e l’esclusione dalle competizioni Uefa.

    • Ma quale questione?
      Quella dei 30 milioni di plusvalenze, poi diventati 32 ed ora 28?
      E’ una questione che non esiste, non sta scritta da nessuna parte se non sui siti e sui quotidiani.
      L’accordo con l’UEFA prevede che la Roma può spendere al massimo quello che incassa, di plusvalenze non se ne parla.
      Se incassa 10 può spendere 10, se incassa 20 può spendere 20.
      Tutto il resto sono chiacchiere senza riscontro messe lì tanto per scrivere qualcosa e far cliccare sui siti in modo che la pubblicità faccia il suo lavoro.

      Se la Roma non dovesse rispettare l’accordo con l’UEFA andrebbe incontro ad una multa o, nel peggiore dei casi, all’esclusione dalle coppe europee (ma questa eventualità solo nel caso che sfori di tanto i paletti).

      Insomma niente di grave, solo l’ennesimo spauracchio per gli abbocconi che pensano che Friedkin sia meglio di Pallotta.

    • Per gli accordi che sono stati presi, grazie alle stagioni fallimentari di chi ha preceduto l’attuale proprieta’, alla faccia di chi ancora difende l’indifendibile e degli impicci creati da Baldini e Sabatini, qualora l’A.S. Roma non rispetti gli accordi presi rischia oltre a multe salate ed al restringimento della rosa calciatori, dalla stagione 26 – 26, non possiamo partecipare alle competizioni internazionali per un biennio.

      Questo e’ quanto.

    • autonomaMente, se entro il 2026 il passivo accumulato è superiore a 60 milioni, vai incontro a sanzioni. ecco perchè la roma ogni anno deve fare plusvalenze. e’ lo stesso accordo che ha fatto l’inter, però loro con gli incassi della finale e la partecipazione alla prossima champions non hanno necessità di vendere.

    • mi potete dire la fonte in cui si dice che non è vero che la Roma deve fare plusvalenza entro il 30 giugno e che è sufficiente spendere quello che incassa?

    • da queste cose si continua a vedere che bel danno ci ha fatto quel maledetto arbitro…

    • Certo, constatare che ancora c’è qualcuno che pateticaMente prova a rivalutare l’anima del broccolaro ballotta fa molto ridere…

    • Cosa sono le multe che sti servi paventano?
      C’era una volta l’imperialismo, il colonialismo e il capitalismo….
      compagnia delle indie, tonchino,tea act, ect..insomma è roba che viene da lontano…
      Follou de monei…direbbero quelli fichi!
      Forza Roma, sempre!

    • @nonymous, fai una ricerca su internet inserendo “accordo Roma Uefa” oppure “settlement agreement Roma”. Non c’è scritto da nessuna parte che la Roma deve fare plusvalenze entro il 30 giugno.

      Luca, i 60 milioni si riferiscono alla cifra che la Roma può sforare da qui al 2026, quindi il passivo da qui al 2026. Se, sempre da qui al 2026, incassi 10 e spendi 10 non fai passivo e quindi non c’è bisogno di fare plusvalenze.

      Friedkin sta gestendo al risparmio con la scusa dei buffi pregressi. Che ci sono quei buffi è vero, che la gestione economica della precedente proprietà è
      stata pessima è vero, ma quando ha acquistato la Roma sapeva a cosa andava incontro.
      È un po’ la storia dei sindaci o dei politici in generale che danno la colpa sempre a chi li ha preceduti.
      Il Milan aveva una situazione peggiore della Roma, in 3 anni ha vinto lo scudetto e fatto una semifinale di CL.
      Le scuse stanno sempre e solo qui e c’è chi continua sd abboccare, tanto l’importante è essersi liberati del nemico numero 1.
      Franco Sensi quando acquistò la società si rimboccò le maniche, evitò di portare i libri in tribunale con i buffi che Ciarrapico aveva lasciato (lui si il peggior presidente della storia) e in pochi anni vinse lo scudetto. Con il programma Friedkin nel 2153 staremo ancora a caro amico.

    • Autonomamente, sul fatto che le cifre siano inventate è vero, i 30 milioni non sono indicati da nessuno parte, infatti Pinto venderà i giocatori che non servono e procurerà le risorse per la campagna acquisti, che saranno più che sufficienti. Che Friedkin non sia immensamente meglio del fruttarolo è una balla clamorosa. Da quando è arrivato non ha venduto un solo giocatore che serviva realmente ai tecnici, mentre il fruttarolo ha ceduto una marea di giocatori fortissimi. Faccio solo quattro nomi a caso, coi quali oggi vinceremmo scudetto e Europa League con la pipa in bocca: Alisson, Salah, Marquinhos e Rudiger. Senza contare le decine, anzi centinaia, di milioni che sta mettendo per rimettere a posto le casse sfondate dal bostoniano. E senza contare che lui mette sponsor personali, se servono e che ha instradato la costruzione dello stadio in quattro e quattr’otto, a differenza del cialtrone. Ma per favore…

    • Caro Kawavuota, pure oggi hai ribattuto ad un mio post senza capire niente di quello che ho scritto.
      La tua ossessione antipallottiana ti ha fatto credere che il sottoscritto volesse rivalutare l’operato di Pallotta mentre il mio intento è solo quello di farvi aprire gli occhi sull’americano bis.
      Ma d’altronde sperare di non leggere la tua Kazzawa quotidiana è pura illusione.
      Voto finale -62.

    • autonomaNiente,
      hai messo il broccolaro sullo stesso piano dei Friedkins e mo’ vorresti sostenere, che ho capito male io? 😂😂😂 Vatte a fa’ ‘na pennica, va…

    • Autonomamente.. Purtroppo finché continuerete a pensare che il presidente può mettere soldi suoi per fare mercato.. Qualsiasi presidenza farà schifo..

      Il calcio non funziona così.. Nessun presidente al mondo fa mercato con fondi privati… Forse gli Arabi.. Che per farlo Aggirano le regole..

      La famiglia Friedklin ad oggi per la Roma ha speso circa 700 mln.. Vuoi che ti mette anche 200 mln di tasca sua per il mercato?.. E poi dovrà pagare sempre di tasca sua una bella multa??

      E dimmi una fetta di culo la vuoi?

      Perché è questo che fate.. Criticate chi mette soldi veri.. Ma voi non mettete nulla..

      Pallotta praticamente non ha mai messo soldi nella Roma.. Già questo li rende diversi..

      Pallotta faceva 2/3 plusvalenze importanti ogni anno.. Anche questo li rende diversi..

      Sai qual’e il vero problema della Roma!.. Il Fatturato.. E la Roma spende più di quanto fattura..

      La Roma non fattura nemmeno 150 mln.. Per essere grande dovresti fatturare il doppio, se non il triplo..

      La Juventus ad esempio tocca i 600.. L’Inter i 400..Ed i soldi del presidente sul mercato contano meno di zero.. Perché non li mette nessuno..

      Ah.. Franco Sensi ci mise 5 anni a vincere lo scudetto.. E per farlo portò la Roma in borsa.. Così da aumentare i ricavi..

      Ed in quell’epoca oltretutto.. Non esisteva nemmeno il FpF..

      E un esempio pessimo..

      Forza Roma

    • Esimio Kawa -62, io me vado a fa na pennica, tu invece svejate che te stanno a pijà per cubo e manco te ne accorgi 🥱🥱🥱.
      Però se Mourinho parla de mercatino, LUI c’ha ragione. Poi se parlo de abbocconi e de specchietto per le allodole quello strano so io.
      Manco i laziali.

  5. Non mi preoccupa la difesa perché Mourinho è un genio in quel reparto ed infatti quei numeri di tutto rispetto a livello europeo li abbiamo fatti con giocatori, a parte Smalling, di medio livello, basta eventualmente sostituirli con elementi adatti al modulo e con le caratteristiche che piacciono a Mourinho; mi preoccupa invece l’attacco: Scamacca è una scommessa non è una certezza, con Dybala a mezzo servizio, Solbakken, Shomurodov se resta, e Belotti ahimè, sono riserve abbastanza scarse.

  6. vendiamo pellegrini…..cosi sistemiamo i conti. In questo modo potremmo trattenere zalewski e ibanez (senza riprendere lorente).

    • Vendere Pellegrini? a chi e a quanto anche considerando il pluriennale superingaggio da 5 milioni netti annmui.

  7. inoltre aggiungo che, non avendo letto i termini dell’accordo, di cui parliamo quindi “per sentito dire” e comunque filtrati da notizie originate da organi di stampa (con tutti i limiti che la cosa comporta visto il livello medio culturale del giornalismo medio italiano) , mi sembra paradossale che l accordo sia stato preso nei termini riportati.
    Come puoi pretendere infatti che io ti possa dire oggi che avrò la capacità di fare 30 milioni di plusvalenze tra 12 mesi? Immagino quindi che l accordo sia “non spendi 1 centesimo in acquisti se non hai un saldo positivo di 30 milioni di plusvalenze”, il che significa che , anche se nn riuscissimo a fare 30m di plusvalenze, fintanto che non compriamo cartellini di calciatori, rispettiamo l accordo.
    Ergo anche se nn arrivano sti 30 al momento l accordo lo stiamo rispettando.

  8. Ibanez 30/35 mln? Le partite della Roma le vedono anche in Inghilterra e certi errori del brasiliano non saranno sfuggiti di certo. Forse se abbassa le pretese a 20/25 mln si vende. Questa è la realtà.Se vendi Zalewski e dai il promettente Missori a Carnevali vorrei sapere che alternative hai sulle fase basse. Si parlava di Holm dello Spezia ma la Dea sembra molto vicina pronta poi a valorizzarlo e venderlo bene. La situazione al momento non è allegra.

  9. Ma scusa ma pattegiamo e via Chiediamo a Gravina se ha una parola buona anche per noi visto che ha voluto salvaguardare il marchio Juve così prestigioso nel mondo….. MAGARI si ricorda che Roma è capitale di Italia e ci fa la grazie di spendere 2 parole per noi

  10. Negli affari si sa, vince che parla di meno…🤷
    Fare sapere alla controparte di cosa hai bisogno, vuol dire dargli un vantaggio..
    Però, si criticano i Friedkin (per il loro silenzio), che “fatturano” 11 miliardi di euro anno…!!!
    Che dire, c’è un problema di redistribuzione dell’intelligenza sociale..?? 🤔
    💪🧡❤️

  11. C’era bisogno di andare di persona a londra per farsi dire dal west ham che non accettano prestiti secchi o con diritto per scamacca? O per non concludere nulla sul fronte cessioni? Ma anche per concludere, al giorno d’oggi c’è bisogno di prendere l’aereo per parlare? Questo viaggio è stato fatto solo per vedere di persona Mourinho, probabilmente per rispetto e cortesia della società verso di lui. Spero si siano detti cose buone per tutti

    • E perché, per Mourinho non si può fare una telefonata o la classica conferenza in video, come si fa nelle aziende di ogni parte del mondo?

  12. A me ste cose fanno ridere molto.
    Se non fai mercato in uscita a Gennaio (vendendo) allora sono 30 milioni entro il 30 Giugno.
    Una storiella che ci portiamo dietro da Pallotta, nonostante ci sia un nuovo accordo, nuove iniezioni di capitale e quant’altro.
    Se invece fai mercato in uscita a Gennaio (vedasi Zaniolo) sono sempre 30 milioni entro il 30 Giugno.
    Dai su.

    • Sparano cifre a caso, con titoli congegnati in modo da far cliccare. Io il clic lo porto pure, tanto si tratta di soldi delle centrali pubblicitarie, ma chi commenta ‘ste barzellette non ci sta proprio con la testa. Capisco dire questo giocatore mi piace, questo no, ma pensare che le notizie societarie di carattere finanziario siano reali è veramente da farlocconi. Basta aspettare il 30 giugno per sapere quali erano le cifre reali. Ma il prossimo anno, quando al bilancio bisognerà ascrivere cifre diverse relative alle sponsorizzazioni (solo l’accordo con l’Adidas dovrebbe portare attivi sensibilmente più alti) non ritirino fuori la storiella dei 30 milioni, perché hanno realmente stufato. Per inciso, le milanesi devono vendere per cifre anche maggiori delle nostre.

    • No, Vegemite, scusa se insisto…
      Secondo le cifre da te proposte, in cinque anni il progetto avrebbe portato +4 milioni, cioè, mediamente, +800 mila euro all’anno…
      Già così verrebbe da dire lasciamo perdere, poi se si vanno ad analizzare i dati che formerebbero l’attivo (le spese sono certe) si capisce che si tratta di dati aleatori, basati sulla valutazione (spesso irreale) di giovanotti di belle speranze… Insomma, fuffa.
      Figurati un po’ cosa verrebbe fuori da noi con l’attuale struttura di scouting… Hai ulteriormente rafforzato la mia contrarietà all’ipotesi U23, grazie.

  13. Quest’anno hai ancora qualche ragazzetto pe fa du lire l’anno prossimo se lo Special Uan arriva sesto come al solito te vendi Smalling e Matic a 40 anni pe fa cassa…pori sordi dei Friedkin

  14. Stamane, col calciomercato che impazza, vorrei affrontare un tema più ampio.
    Mi chiedo se questa proprietà oltre ad essere seria e finanziariamente solida è anche sufficientemente capace.
    Perché se è vero che il confronto tra l’ultimo Pallotta e i Friedkin è impietoso è anche vero che fino al 2018-19 la situazione finanziaria della società era ancora sostenibile.
    L’ultimo nostro bilancio riporta 400 ml di costi e 205 ml di ricavi.
    Mi chiedo come noi si possa avere ora costi superiori alla precedente gestione: qualcosa non torna.
    Quello che preoccupa soprattutto, almeno il sottoscritto è la scarsa patrimonializzazione della rosa.
    L’80% dei nostri giocatori è invendibile o senza mercato.
    Le uniche operazioni che si ipotizzano sono relative a giovani del nostro vivaio perché in questi 3 anni non si è avuta la capacità di investire.
    Tutte le società d’Europa, soprattutto i club più importanti, lavorano principalmente sui giovani o giovanissimi in sede di mercato, razziando i migliori prospetti perché hanno capito da tempo che quello è il vero tesoro.
    In questo scenario noi invece abbiamo fatto e stiamo facendo esattamente l’opposto, ignorando i giovani talenti e imbarcando vecchie glorie, giocatori senza potenziale e parametri zero.
    Io sono francamente preoccupato.
    Possiamo anche discutere animatamente tra noi su Frattesi, sul nonno di Scamacca o su Icardi, ma in prospettiva io non vedo come potremo rialzare la china andando avanti di questo passo, con un modus operandi che assomiglia più ad una ordinaria amministrazione.
    Serve una sorta di restyling dirigenziale in grado di portare professionisti competenti in società, uno su tutti Massara.
    Potrebbe inoltre essere utile puntare sull’under 23 per valorizzare il nostro grande vivaio.
    Mi piacerebbe leggere il vostro parere.

    • Vegemite,
      che vi sia un problema di scouting è fin troppo evidente, ahinoi… E anche a me Pinto dà sempre l’impressione di arrabbattarsi sul mercato…

      Su Massara, sono d’accordo con te. Ricordo che quando fu mandato via rimasi abbastanza stupito, dato che lo consideravo all’altezza… Nessuno spiegò mai il motivo di quell’allontanamento, ma basta vedere cosa accadde subito dopo per farsi un’idea…

      Sull’U23, invece, non sono d’accordo. Aggiungerebbe solo costi a costi, rischiando di diventare il parcheggio dei vari Bianda, Coric, Riccardi, ecc. ecc. Credo che si possano ottenere risultati migliori continuando a investire sul settore giovanile, fermo restando quanto detto al primo punto.

    • C’è stata di mezzo una pandemia, hai presente quella cosa che ha in pratica comportato perdite per centinaia di milioni? Se c’era Pallotta chi li metteva i soldi per superarla? Per inciso, quando il fruttarolo se n’è andato c’erano gli stessi giocatori che ci sono oggi, non è che i Friedkin hanno venduto, come avrebbe fatto il bostoniano, portandoci dritti filati in B.

    • Straconcordo caro Vegemite, lo vado ribadendo da tempo in particolare sull’opportunità di affidarsi finalmente a un DS capace che abbia un giro di scout di livello e che punti anche su giovani da valorizzare e inserire gradualmente. Resta tuttavia il paradosso Mou magari capace di vincere subito ma puntando prevalentemente su giocatori affermati. E’ un problema di scelte ma certo che vendendosi gli ultimi giovani promettenti…….

    • Buongiorno Vegemite, rispondo volentieri al tuo invito al confronto…
      ammetto di non avere conoscenze sufficienti per valutare l’operato dei dirigenti sportivi e sono molto più focalizzato sul campo, sul rendimento dei calciatori ed il lavoro dell’allenatore e dello staff tecnico perché ritengo che sia questo l’aspetto che determina maggiormente i risultati di una squadra…
      Ovviamente anche i dirigenti devono essere bravi nel loro lavoro e mi aggancio al tuo post con delle riflessioni su Massara: il Milan con la sua gestione ha perso a parametro zero Donnarumma, Kessie e Calhanoglu… ha toppato acquisti da circa 35 milioni (De Ketelaere)… ha preso parametri zero come Origi che hanno reso poco o nulla o addirittura nulla come Dest o Florenzi…
      Ha fatto anche buoni/ottimi acquisti come Tonali, Tomori, Leao, Theo Hernandez pagandoli comunque cifre discrete…
      Dalla mia superficiale analisi deduco che ci sono pro e contro nel suo operato e mi orienterei su altri profili per migliorare lo staff dirigenziale della Roma

    • @@@ Kawa
      L’under 23 è la cosa giusta da fare per una società come la nostra che sa lavorare bene con i giovani. L’ha fatta per prima la Juve che notoriamente ha un settore giovanile penoso. Provo a fare due calcoli approssimativi. In questi anni sul mercato hanno totalizzato un saldo negativo di 6 ml oltre ai costi di gestione che immagino viaggino almeno sui 5 ml/annui. Il totale per 5 stagioni della Juve Next Gen fa -31 ml.
      Però hanno messo in mostra e lanciato in prima squadra 4 giocatori che Transfermarkt valuta: Fagioli 35 ml, Miretti 15 ml, Iling 9 ml, Soule 4 ml. Il saldo dell’esperimento Juve Next Gen è quindi positivo.
      Immagina quanto talento potremo valorizzare noi, con le relative ricadute positive sul bilancio, invece di delegare questa valorizzazione al Sassuolo di turno.
      Quanti soldi hanno fatto in questi anni gli emiliani con i nostri giovani?
      Milan, Inter, Atalanta, Fiorentina e forse Torino saranno i prossimi club a fare un’Under 23, forse già dalla prossima stagione. Evidentemente hanno capito che conviene, ma sarebbe bastato solo vedere quello che succede il Premier o Bundesliga per capirlo.

      @@@ Romano1
      Io non credo che i giovani bravi siano incompatibili con Mou. Certo se poi mi prendi Vina e Shomurodov allora ci sta che il tecnico non si fidi più delle capacità di scelta del GM e pretenda di affidarsi a delle certezze che lui conosce, quindi necessariamente a giocatori noti, spesso in là con gli anni.

      @@@ Romulus
      Il Milan ha sbagliato l’ultimo mercato e Maldini e Massara hanno pagato caro i loro errori. Ma non metterei tra questi i casi Chala, Kessie e Donnarumma che sono invece state delle scelte saggie. Per me al Milan si pentiranno presto della sciocchezza che hanno fatto. È follia dar via i dirigenti che negli ultimi 2 anni ti hanno portato uno scudetto, due qualificazioni in CL ed una semifinale di CL.

      @@@ ue
      Benvenuto nel forum, a meno che tu non sia uno dei tanti multi nick.
      Nessuno, tantomeno il sottoscritto mette in discussione l’importanza dell’acquisizione della società da parte dei Friedkin. Con Pallotta ancora al timone, la squadra sarebbe stata smantellata o a rischio fallimento.
      Detto questo, è vero che l’ossatura della squadra è ancora quella Made in Pallotta, ma questo lo vedo più come un fallimento dei mercati dell’era Friedkin, non in grado di rinnovare e potenziare la rosa.
      Quanto alla pandemia, ti dó una notizia: ha colpito duro puro a Milano e Napoli, eppure non ha impedito loro di vincere lo scudo negli ultimi 2 anni.

    • Scusa Vegemite, quindi l’operazione U23 dei ladri è in attivo (sul quinquennio) a condizione che Fagioli (no dico Fagioli) venga messo a bilancio per 35 milioni di euro, giusto?
      Devo andare oltre?

    • Kawa, senza i ragazzini dell’Under 23 quest’anno i gobbi avrebbero raccolto meno punti di quelli effettivamente totalizzati sul campo.
      Ma oltre al contributo fattivo, è proprio la patrimonializzazione della rosa della 1 squadra il risultato positivo ottenuto quest’anno dalla Juve Next Gen. Un po’ quello che fu il grande merito di Sabatini che pur non avendo mai vinto nulla lasció in eredità a Monchi un tesoro.

    • Esatto Kawa. Il risultato positivo raggiunto (dopo 5 anni) dai gobbi Next Gen sta proprio nella patrimonializzazione della prima squadra.
      Se vogliamo fare un parallelismo, un po’ quello che fece Sabatini alla Roma.
      Non vinse nulla ma lasciò in eredità a Monchi un tesoro.

  15. ahahahah ahahaha 30 /35 milioni di euro per ibanez, uno di noi ( seeeee de voi) ma che l’altro c’hanno l’anello al naso??? pinto aripiateeeee

    • Secondo me tale richiesta è stata formulata dal vecchio tavernellista ……. lui ama Ibanez che je fa vince i derby..

  16. Intanto, ventidue anni fa oggi, la Roma diventava CAMPIONE D ITALIA… BEI TEMPI, eravamo TUTTI um po’ più giovani…e non sapevamo nemmeno cosa volessero dire le debacle storiche…. per dire…🧏

  17. vegemite i nostri giocatori sono invendibili perche hanno degli stipendi alti rispetto il loro rendimento. oppure quando arriva un offerta il giocatore la rifiuta perche se non lo chiamano le big europee non va .ma secondo voi habbiamo in rosa giocatori da big europee

  18. ibanez,Vina,Kluivert,Missouri,
    Reynolds ecccc avoja a farli 28mln…..occhio a Zale x carità x me deve rimanere ma onestamente mi aspettavo.di più ma specialmente mi sarebbe piaciuto vederlo nel suo ruolo naturale

  19. Il mio parere è che certe cose buone o cattive belle o brutte DEVONO coincidere con determinate situazioni..e certe situazioni matureranno in un certo contesto..dal caos l ordine..♨️♂️

  20. Ora a noi tifosi dovrebbe interessare che la Roma esca irrobustita da questa campagna acquisti alzando il livello di qualità della rosa come indicato più volte da JM e che ottenga sul campo risultati migliori.
    I limiti di spesa li conosciamo e sappiamo anche che sono legati ad un pregresso economico lasciato da Pallotta: noi stiamo scontando una pena per delle irregolarità che ha commesso Pallotta. Si possono spendere solo i ricavi attuali. Unico escamotage che utilizzano sia PSG sia Manchester City è il finanziamento di uno sponsor estraneo alla proprietà, quindi non Toyota, difficile da reperire in quanto a ragion veduta investe su risultati se non certi, molto molto probabili. Oppure: che non si violi la legge e si generino false plus valenze da inserire nei ricavi o falsare il bilancio alla voce di una minore spesa corrente: stipendi: come ha fatto la Juventus.
    La gravità di questi reati in relazione alla leale concorrenza sportiva sono stati sottovalutati dalla sentenza passata in giudicato.
    La sentenza aldilà dei risultati ottenuti dalla Juventus in questo campionato avalla il principio non di un semplice condono finanziario ma di condono alla pena in materia di frode sportiva.
    Altro macigno che grava sul campionato è la dubbia imparzialità degli arbitri partita dopo partita, la chiusura del designatore ad ammettere eventuali errori dei suoi collaboratori che alimenta legittimi sospetti di complotti che in dichiarazioni “non petite” e consolatrice, sono smentiti addirittura da Gravina.
    Tutto ciò detto continuo a tifare la ASRoma a dispetto anche della sorte cinica e bara😂😂😂
    Forza Roma

  21. ma mi dite quale pazzo pagherebbe 35 milioni per ibanez? soprattutto sapendo che la roma dovrà fare 30 milioni di plusvalenza entro il 30 di giugno? allora mi chiedo e mi rivengono in mente i 17,5 milioni buttati per shomurodov, i 12,5 per perez, i 25 per kluivert, i 45 per abrham, i 14,5 per rui patricio tanto per citate solo alcuni degli scempi di mercato fatti dai nostri maghi del mercato. Se a questo aggiungiamo i lauti stipendi percepiti dai nostri campioncini che fanno schizzare la roma al terzo monte ingaggi della serie A seguiti dai pessimi risultati in campionato…beh fossi dei friedkin inizierei a pensare seriamente ad un ds ed una squadra scouting alla giuntoli o alla accardi, e toglierei immediatamente pinto dal questo ruolo. Speriamo bene e sempre forza Roma

    • Kluivert fu acquistato dal mago di Siviglia, per 17 milioni, e anche Perez fu preso da altri. Lo scempio Abraham ha segnato 25 reti in campionato, più le altre nelle coppe e se non si fosse infortunato sarebbe stato ceduto in Inghilterra riprendendo larga parte dei soldi spesi. Magari informarsi prima di sparare sciocchezze sarebbe meglio. Anzi, Pinto sta ponendo rimedio a parecchie nefandezze che sono state commesse prima del suo arrivo. A lui si può imputare l’acquisto di Shomurodov, inspiegabile.

  22. Noi avremmo a disposizione il miglior scout d’Italia solo che cadessero tutte le pretese di volerlo anglofono e laureato alla Bocconi e non gli si rompesse troppo il caxxo.
    Il suo nome è Francesco Totti.
    Forza Roma

  23. 28 milioni sarebbero da chiedere in tribunale all’uefa per i danni che ci ha fatto con la coppa che ci hanno vergognosamente rubato.

  24. veramente la Roma dei Friedkin sta pagando le caxxate del bostoniano.
    se siamo conciati così è per Ballotta non per i Friedkin

  25. NON È VERO CHE SERVONO 28 MILIONI. I 28 milioni servono se spendiamo 28 milioni in cartellini. Finora abbiamo speso in cartellini 0 Euro. È chiaro che se c’è l’intenzione di prendere qualche centrocampista e punta non a parametro 0 occorre trovare l’equivalente vendendo qualcuno. In pratica l’accordo prevede che il mercato debba essere a costo 0. Per vedere il testo dell’accordo vedere al seguente link https://www.calcioefinanza.it/2022/09/02/cosa-rischia-roma-multa-fpf/

  26. piripinto aspetta come sempre l ultimo giorno e resta con il cerino acceso ..ma vendi ibanez pure a 25, vendi qualche scarto e hai fatto ..in piu ti togli stipendi .. noi non abbiamo stelle appetibili alle big , in piu non abbiamo un carnevali che vende scarsoni a peso d oro , il nostro fa il contrario ..

  27. Gli AFFARI della Roma si sono visti anche in Nazionale con la DIFFERENZA tra FRATTESI e Pellegrini e questo con il Sassuolo per MISSORI e VOLPATO sono l’ennesimo esempio, accettendo soltanto 15% sulla futura rivendita, sembra una operazione veramente VERGOGNOSA da ….. meri INCAPACI! O no?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome