Pinto non molla Solbakken: può sostiuire Perez in rosa

39
1483

CALCIOMERCATO ROMA ULTIME NOTIZIE – La Roma non ha mollato la pista che porta a Solbakken, esterno offensivo 23enne del Bodo/Glimt. Lo rivela l’edizione odierna de Il Tempo (F. Biafora).

Tre le priorità per il mercato estivo: un centrocampista centrale (che unisca una buona struttura fisica a qualità tecniche), un esterno destro ed un difensore centrale di piede mancino.

Tiago Pinto e Mourinho si stanno muovendo da mesi con questi tre obiettivi in testa, consapevoli che nel caso in cui si riuscisse a piazzare qualche esubero in uscita ci sarebbe la possibilità di fare altri movimenti in entrata. Un esempio è quello Carles Perez, destinato all’addio, che potrebbe essere sostituito da Solbakken.

L’ala norvegese è da tempo nel radar della Roma, che ha già da mesi trovato l’accordo per l’ingaggio con il suo agente. Le scintille della doppia sfida europea con il Bodo non hanno facilitato la trattativa, ma Pinto continua il proprio pressing per il calciatore, il cui contratto scadrà a dicembre 2022.

Fonte: Il Tempo

Articolo precedenteDelirio Roma, il sogno continua
Articolo successivo“Ce ne andiamo in finale!”. E’ festa dentro lo spogliatoio della Roma (VIDEO)

39 Commenti

    • Non sono d’accordo, Solbakken mi ha impressionato positivamente nelle 3 partite viste (due all’olimpico) ed ha un certo score anche europeo quest’anno. La sua dote fisica è notevole (molto alto, molto veloce, molto resistente alla corsa… come resistenza ha schiantato anche karsdorp, e non è poco). Per due o tre milioni che costa (essendo in scadenza a dicembre 2022) va preso.

    • Bravo FABIO, hanno caratteristiche diverse, ma quelle che servono a MOU le ha il norvegese. Fascia e profondità…

    • Lele, perdonami ma mi sembra che Solbakken è tutt’altro che una pippa. Non sarà un fuoriclasse assoluto ma un buonissimo calciatore certamente lo è. Ha fisico, velocità e resistenza, una buona tecnica ed una notevole capacità di smistare palloni con rapidissimi tocchi con quel suo sinistro. E mi sembra di poter dire che ha margini di miglioramento. Il punto di discrimine caso mai potrebbe essere il prezzo, che invece è del tutto sostenibile, visto che è in scadenza. Insomma io lo prenderei di corsa.

    • Ottimo COROLLARIO di un mercato vero. Se sfonda ok, se no son comunque soldi in banca. A quasi zero, è ingaggio accessibile per altre squadre (età giovane per eventualmente smistarlo e mantenerne, volendo, il controllo) come cadi, cadi in piedi.
      Ovviamente non sarà, penso, il rinforzo principe accanto a TAMMY.

    • senza fare follie, sono d’accordo, ha caratteristiche molto interessanti per Mou, ha 23 anni, carles peres ha un buon tiro…e basta, credo sia troppo poco per giocare in una squadra del nostro livello, magari a Venezia, Salernitana, Empoli..
      Forza Roma, sempre

  1. Una cosa è sicura: siamo a un passo dal rientrare tra le prime dieci squadre del Ranking UEFA. Un risultato impressionante se lo si paragona con i piazzamenti di certo non esaltanti che abbiamo avuto in Serie A negli ultimi anni (e con i risultati delle altre squadre Italiane nelle competizioni Europee).

    Ed è sicuramente interesse di questa proprietà mandare in campo una squadra competitiva, specie se l’anno prossimo giocheremo (come speriamo tutti…) l’Europa League.

    Per quanto riguarda i nomi non mi preoccupo neanche un po’: l’Imperatore di Setubal sa cosa vuole e cosa ci possiamo permettere per cui sono sicuro che porterà a casa il meglio che c’è per il budget di cui disporremo…

    Ciao a tutti 😊.

    • Pensa enrico noi che non arriviamo 4 in campionato da 3/4 anni arriviamo negli ultimi 5 anni in 2 semifinali europee champiom ed europa e finale di conference , pensa il milan inter juve che vincono il campionato con tutti gli aiuti che questi zozzi gli danno ogni domenica pensa alla juve quest anno che aveva da pagare i mutui di chiesa e vlahovic come avrebbe fatto se non arrivava in champion poi vanno in europa e come è giusto prendono schiaffoni visto che anche quest anno se non aiutavano milan e juve stavano sotto di noi

    • Sul fatto che aiuti e ‘aiutini’ arbitrali hanno approfondito il gap tra noi e le altre ti do ragione al 100%, caro Fra.

      Ma esserci fatti rimontare dalla Juve e non essere riusciti a battere Genoa, Sassuolo e Verona (nell’ordine…) a Febbraio è stata farina del nostro sacco (🤬).

      Adesso stiamo a vedere se ci fanno anticipare il Torino a Venerdì (l’Imperatore di Setubal come sempre è un passo avanti e ha posto subito il problema, a ferro caldo e in mondovisione…) e se riusciamo a finire il Campionato 5° o 6°.

      Perché se poi dovessimo vincere a Tirana penso che l’anno prossimo avremo una squadra che si piazzerà certamente tra le prime 4, qualunque cosa possano pensare o fare quelli che vorrebbero favorire Milan, Inter e Juve…

      Ciao Fra 😊.

    • In realtà l’anno prossimo scenderemo nel ranking (paradossalmente visti i risultati recenti) perchè uscirà dal quinquennio la semifinale di CL

    • Esatto Chico, è proprio così (perderemo 25 punti). Meno male che quest’anno ne abbiamo già portati a casa 21 (che potrebbero diventare 23)…

      E se non ho sbagliato clamorosamente i miei conti, ci dovrebbe sorpassare solo l’Ajax, facendoci tornare 12esimi (come eravamo all’inizio dell’anno…).

      Ciao 😊.

    • @Chico per ora la Roma fa 21,000 nel Ranking, contro i 25,000 della semifinale CL, ma sotto anche il Siviglia scarta 21,000 e qestanno ha preso 12,00 anche Lipsia e Tottenham scartano rispettivamente 17,00 (hanno fatto quest’anno 17,00) e 21,00 (hanno fatto 5,00). Giustamente di quelle dietro l’unica che salirà tanto è il Villareal che ha un 8,00 da scartare e ha fatto 24,00.
      Sopra di noi Manchester, Athletico e juventus pure loro hanno perso. Non ho fatto i conti precisi, ma dovremmo star più o meno lì.

    • Solbakken, in meno partite, ha segnato più di Zaniolo in Conference. Il campionato norvegese non lo considero.
      E’ forte fisicamente, è veloce, ha piede.
      Ha grande agonismo.

      Sicuramente meglio di Perez. E io credo che potrebbe insidiare anche Zaniolo.

      Ma magari tu eri pure uno di quelli che diceva, un anno fa, che “Mourinho veniva qui a fare l’ultimo contratto della vita”. Oppure che contestava Friedkin a fine primo anno perché ha avuto solo 15 giorni per fare la squadra – leggasi “tempi tecnici del closing”.

    • Io, se davvero Mou vuole passare al 4-3-3 (e allora serve un difensore centrale di grande livello), vedrei bene un tridente Zaniolo Abraham Solbakken (gioca anche a sinistra)… poi naturalmente tieni anche gli altri attaccanti che hai in rosa (sacrifichi solo Perez, che in effetti in due anni ha dato davvero poco alla causa).

    • Fabio,
      con il 4-3-3, largo a sinistra, dovrebbe giocare El Shaarawy, che in quella posizione è sempre andato in doppia cifra.

  2. Non bisogna valutare Solbakken nell’ultima partita giocata contro di noi ho visto un giocatore predicare nel deserto,i suoi compagni non sono alla sua altezza…e poi visto il costo dell’operazione forse vale la pena rischiare..Comunque e” sempre uno che ci ha rifilato tre gol in tre partite!

  3. Non so se effettivamente sia meglio di Perez (che a me non dispiace e che paga il modulo senza ali pure) però se preso ad una cifra irrisoria o a zero come panchinaro ci sta tutto, a me ha fatto una buona impressione.

  4. io uno che..perde li capelli cosi giovane(vedi foto) nun lo vojo..eh eh..invece si perché è bravo e tignoso..per me è ok..

  5. Lasciamo fare ai nostri presidenti, al nostro mister e a Pinto…. L’importante è che arrivino giocatori adatti al gioco del nostro allenatore. Forza Roma Sempre.

  6. a parametro 0 …se accetta la panca altro che se serve, Tammy dovrà rifiatare, poi è giovane corre e buono de testa…shomurodov non convince Mou (qualche cosa deve essere successo) o glielo hanno imposto e chi sceglie deve essere LUI..oppure non so spigarmi come è diventato senza giocare terza scelta….PINTO, la squadra la fa mou!!!..daje retta.

  7. Ebbasta….voglio gente come sule e christensen a par.zero in difesa, gnabry (in scadenza tra 1 anno) o questo benedetto guedes se parte zaniolo, lingaard a par.zero a cc con xhaka,hojbjerg o xeka o ki ve pare, kostic come ala sx, un arnautovic come riserva di abraham o lasciandolo in prestito questo ekitike.
    Via tutte le scartine come solbakken (darboe,perez, ibanez, kumbulla,veretout,diawara,villar, shouduromov, coric,bianda,fuzato,m.niles,oliveira,afena…..) poi prestiti o via decide la società. 13/14 giocatori forti poi pure parecchi primavera in panchina

  8. Basta colle mezze tacche e i ronzini sfiatati.
    Per migliorare la squadra ci vogliono 2-3 giocatori veri e ieri sera se ne è avuta la conferma.
    Mourinho e il pubblico di ieri sera se lo meritano,senza se e senza ma.

    • Eliseo quoto al 100%. Ieri ero allo stadio e i limiti si vedono tutti. Servono campioni soprattutto in mezzo al campo dove abbiamo grandi difficoltà. 10 a tutti come voto perché dovevi vincere e lo abbiamo fatto ma se analizzi la partita al di fuori del contesto cristante e soprattutto Sergio Oliveira forse sono da 5.5/6 soprattutto nella fase propositiva dove sbagliano tanto e perdono palloni. Se ti paragoni alla qualità delle rose dei top club europei e italiani siamo ancora distanti e servono campioni per chiudere il gap

    • ciao su cristante non sono molto daccordo, perchè se gli metti un cc più forte vicino giocherebbe molto meglio, invece oliveira è impalpabile mentre ieri pellegrini a parte calci d’angolo e di punizione non ha fatto per niente bene il lavoro di raccordo tra cc ed attacco

  9. Ah ecco mettono pollici giu, vogliono continuare a giocare in conference, roba che se con questa squadra avessimo giocato col city di 2gg fa ne prendevamo minimo minimo 10. Cmq sono punti di vista, contenti voi….

    • Eccomi qua, penso che possa stare bene in una rosa, ma non titolare, bisogna comunque mettere in panchina karsdopp, cristante, ed ibanez perche’ sono buoni giocatori, ma non ottimi giocatori, campioni non verranno se’ capito, quindi prendessero dei giocatori forti in quei ruoli.
      Aggiungo, mou e i tifosi della ROMA ( non reputo tifosi romanisti quelli che tifano le presidenze) non meriterebbero dei campioni in suddetti ruoli? Friedkin che ne pensa? Non li meritiamo? Cos’e’ che dobbiamo fare ancora per meritare i campioni?
      Io spero in mou, non spero in nessun altro .
      Si potrebbe aggiungere , eh ok ma i friedkin hanno preso mou, io infatti ho applaudito questa scelta, ma se poi non gli compri i giocatori forti non serve a nulla,
      Acquisti:
      Kumbulla non gioca mai
      Shomu non gioca mai
      Niles non gioca mai
      Oliveira qualche partita la gioca.
      Allora dico comprassero dei giocatori vhe poi mou faccia giocare, siamo seri su ‘ , se poi per esempio compri shomu ,non puoi pretendere che mou ,te lo faccia giocare.
      Solo la maglia forza ROMA

    • Comunque a Zi bah volevo dire che Kumbulla si è capito non piace a Mou, ma comunque è un discreto centrale giovane e con margini, è il quarto, se guardiamo il quarto centrale delle altre in Italia non è che vediamo giocatori migliori di Kumbulla… e comunque si è capito che probabilmente sarà lui il sacrificato per prendere uno mancino con un po’ di esperienza (poi vediamo se Mou punta a giocare dietro a 3 o a 4). Quanto a Shomu ripeto quello detto, era stato preso per affinacare Dzeko e fare un certo gioco e poi la partenza di Dzrko ha cambiato tutto, ma rimane una buona riserva. Niles è stato preso in prestito perchè se Karldorp prende un raffreddore non sai chi far giocare lì! Non so se qualcuno avesse delle pretese da un prestito fatto a gennaio… Oliveira ti ha alzato il tasso, fatto rifiatare gli altri e ha esperienza, per me è stato un buon acquisto a gennaio, i destini di tutti dipendono anche da chi potrai prendere, la Roma ha NECESSITA di sistemare il centrocampo non per ragioni di qualità ma per ragioni di caratteristiche, cioè comunque li metti non hai mai l’insieme ben affiatato e qualcuno deve sobbarcarsi compiti non proprio “naturali”. Ci sono tante questioni, ad esempio se passi a 4 e prendi un centrale mancino titolare, vendendo Kumbulla dietro stai già apposto, in quel caso ti serve un terzino destro, devi vedere come recupera Spinazzola, se recupera bene hai Spinazzola titolare, Vina per farlo rifiatare e a quel punto Zalewky potrebbe tranquillamente giocare più alto e avresti anche ElSha e Miki per quel ruolo. Rimane SEMPRE il discorso centrocampo, se passi a 4-3-3 pellegrini potrebbe arretrare nella linea dei 3 centrocampisti ma ti serve minimo uno dinamico, forte fisicamente e molto mobile con buona tecnica e visione (alla Ninja del primo anno o alla Strootman per intendersi) molto difficile da trovare.

  10. Da prendere subito Solbakken.
    O a dicembre o dando un piccolo indennizzo al Bodo, il giocatore è buono potrebbe essere un affare

    • mettece pure che se porta 4/5 chili di salmone lo spedimo a casa a di canio…almeno un po de pesce se lo magna e il cervello potrebbe funzionare un po meglio…

  11. Meno male che a fare il mercato ci pensano i professionisti e no i tifosi al bar.

    Se Mourinho dice che gli serve, va preso. Punto e basta.

    Quindi non fate gli schizzinosi : pure Delvecchio arrivo’ che non se lo filava nessuno.

    Invece quelli pompati dai media e esaltati dai tifosi come Iturbe e Schick….

    Morale della favola : fate le persone SERIE e pensate a tifare e basta.

    • Fratello giallorosso si scrivono opinioni, mi pare che educatamente e senza denigrare nessuno sia più che leggittimo. Tifare sempre e comunque, in questo ti do ragione. Forza Roma

    • La nostra storia insegna che di solito i campioni “veri” o li abbiamo presi quando erano nessuno o erano dle nostro vivaio. Invece le storie di presunti fenomeni pagati cari e che hanno fatto male o malissimo sono tantissime. Gente come Samuel, Keita, Amantino Mancini, Tommasi, Piacentini, Alisson perfino Aldair etc. etc. sono arrivati quasi sotto silenzio, con dubbi degli “esperti” e poi…
      Invece ricordo gli articoli per gente come Fabio Junior!!!

  12. In rosa al posto di Carles Perez va benissimo Solbakken, con Mourinho ed un contesto diverso può fare bene, i fondamentali ha dimostrato di averli, in quella partita dell’Olimpico nel girone finita 2-2 ricordiamoci che gran gol e che grande assist, poi è il 3° marcatore della Conference con 6 gol ed i norvegesi solitamente sono professionisti seri che si applicano con dedizione e determinazione.
    Il calciatore costa anche pochissimo se si dovesse prendere subito, a gennaio sarebbe a parametro zero, l’ingaggio ovviamente inferiore a quello che pretenderebbe un giocatore come Carles Perez o altri giocatori abituati discretamente o bene economicamente pur essendo meno forti, quindi sono favorevole a prendere Solbakken.

  13. Una pippa per un pippone. Ok. Sembra proprio che si voglia continuare a spendere per il nulla. Ma scusate. Quel discorso che col pubblico dell’Olimpico , che ha commosso mou, che la finale di Conference era solo l’inizio, che quel pubblico meritava ben altri palcoscenici, e andato a farsi benedire? E con scaricatori di porto norvegesi che vogliono dare la scalata all’italia e all’Europa? Ve lo chiedo perché non essendo romano non posso capi’ che se prova.

    • Ciao Tony, l’acquisto di Solbakken non preclude altri obiettivi di mercato più importanti, sarebbe un acquisto a basso-bassissimo costo che andrebbe a sostituire un panchinaro, in rosa, a disposizione ed in panchina ci devono stare anche giocatori che se dovessero giocare di meno stanno buoni e si tengono pronti con professionalità all’occorrenza.
      Il Milan dal Bodo ad esempio aveva preso Hauge e mi sembra che quell’acquisto non gli abbia causato intoppi per altri obiettivi di mercato, oltretutto è arrivato 2° l’anno scorso ed oggi si sta giocando lo scudetto.
      Penso che Solbakken sia meglio di Carles Perez ed economicamente ci si dovrebbe anche guadagnare già in termini d’ingaggio, sicuramente è un’operazione intelligente, poi il resto, quello che serve davvero se si deve fare si farà a prescindere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome