PINTO: “Possibile unire successo e giovani. Mourinho ha dato importanza al settore giovanile”

21
802

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Oltre a Manuela Giugliano, anche il General Manager della Roma Tiago Pinto ha ricevuto il Premio Maestrelli ed ha ringraziato tramite un video messaggio.

“Grazie a tutti per questo premio, mi dispiace non essere presente. So che è un premio importante per il calcio italiano. Mi fa ancora più piacere, perché è un premio legato al settore giovanile e alla scommessa che noi come Roma abbiamo fatto in questo campo.

Non è solo il mio modo di pensare sul calcio, ma penso che sia una cosa importante per la Roma e per il calcio italiano, perché in Italia c’è molto talento e noi dobbiamo solo creare la strada giusta per fare arrivare questi talenti in prima squadra.

Voi avete nominato la finale della Conference League, penso che questo dimostri che è possibile fare un progetto per i giovani e unire questo al successo sportivo. Tante volte si parla di dualismo tra successo e giovani, ma penso che ci siano tanti esempi nel calcio mondiale dove le due cose vanno insieme e vanno avanti. Tutti questi progetti sportivi non possono andare avanti senza la figura dell’allenatore.

Noi abbiamo scelto un tecnico che al di là di essere molto bravo, ha dato molta importanza al settore giovanile della Roma. Se abbiamo avuto successo in questo percorso molto del merito è anche suo. Grazie ancora per questo premio e spero di essere insieme a voi la prossima volta”.

Articolo precedenteLa Fiorentina crolla a Marassi, la Sampdoria vince 4 a 1. La Roma resta al sesto posto
Articolo successivoSerie A, la Lazio riprende la Juve all’ultimo secondo: 2 a 2 ed Europa League matematica

21 Commenti

  1. ꧁ ℤ𝕖𝕣𝕠 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕖𝕚 𝕖 𝕌𝕟 𝕊𝕒𝕔𝕔𝕠 𝕕𝕚 𝕋𝕣𝕠𝕗𝕚𝕖 ꧂

    La Roma è Bonzai e premi personali.
    Facciamo i dovuti elogi al tutto finito.
    QUa se stanno lodando e beando da soli.
    NNamoce Pjanic!

  2. Il settore giovanile con Pallotta è stato completamente rivoluzionato se adesso raccogliamo i frutti è perché nel tempo qualcuno con idee innovative, con la visione di una Roma internazionale questi frutti gli ha seminati.
    Quando nel tuo settore giovanile hai ragazzi che vengono da ogni parte del mondo e perché eventualmente ci sono anche le strutture adeguate per poter accogliere e far crescere tutti questi talenti e non tutte le società se lo possono permettere una cosa del genere.
    Nel tempo si potrebbe creare un marchio, una scuola calcistica Roma di livello mondiale ,a quel punto i pezzi di ricambio te li trovi direttamente in casa e non ci sarebbe più bisogno di andare a comprare per mari e per monti

    • Quindi di Bartolomei Giannini de Rossi Totti Bruno Conti pellegrini ETCC

      Li ha creati Jimbo….

      A Ollio de Peschici accanna

      Pensa a italiano e al Peschici football Club….

      Che noi con José pensiamo alla famiglia romanista

      Che spasso che siete

      Forza grande Roma ale’

    • Si, ma Pallotta faceva questo solo per poi potersi vendere i giovani promettenti! Ancora a parlare di Pallotta, che voleva anche mandare via Bruno Conti che ha fatto tantissimo per il settore giovanile!

  3. Rui Patricio = gran portiere , sa reagire agli errori , non crolla psicologicamente. Forte.
    Maitland Niles = venuto per godersi Roma e il bel tempo ? Da restituire
    VIÑA =nazionale Uruguay , ha giocato in grandi Club.Giovane , forse va aspettato ( o anche ceduto ).
    Sergio Oliveira =ultimamente si gioca con troppa foga agonistica a discapito della lucidità , il suo forte.Importante ma ad un prezzo inferiore.
    Quando tira prende la porta
    Abraham=magari meno tiri e più assist , vero Pellegrini , Zaniolo, El Shaarawy , C Perez ?
    Tiri tanti , spesso alti e TAMMY non vola.
    25 gol. di cui 9 dell’ 1 a 0.
    Shomurodov = tante le critiche , quasi offese ma in 690 Minuti 3 gol 4assist 2 rigori procurati.
    I numeri sono positivi le chiacchiere…
    Felix = corsa , pressing , puledro da svezzare.Ha 19anni incomprensibili le troppe critiche.Da prestare.

  4. Non avrei mai pensato che Mourinho avrebbe lanciato più giovani di Spalletti, DiFra, Garcia e Fonseca messi insieme.
    Complimenti al tecnico per il coraggio dimostrato!!!
    Ma dubito che la prossima stagione lo Special si accontenti di innesti dalla primavera per colmare le mancanze della rosa.
    Non so come possano farlo viste le nuove regole stringenti del FPF, ma i Friedkin in estate dovranno mettere prontamente e pesantemente mano al portafoglio se non vorranno entrare in conflitto col tecnico.
    Non so se verrà chiesto a Pinto di prendere profili stagionati dalla Premier come Xhaka o Matic o se si pescherà preferibilmente nella scuderia Mendes & friends.
    Io penso che servirebbero giocatori in primis tecnici e di talento e che abbiano il potenziale per diventare ancora più forti.
    Un’amico li ha definiti obiettivi da commercialisti. Io penso invece che siano quasi esclusivamente gli obiettivi che una società come la nostra dovrebbe inseguire se vuole rinforzarsi ed al tempo stesso aumentare il valore della rosa senza alzare troppo quello degli stipendi.

    • Non è che i Friedkin devono mettere mano al portafoglio per non andare in conflitto col tecnico. I Friedkin devono mettere la mano al portafoglio per non entrare in conflitto coi TIFOSI, che vengono prima del tecinico. Servono giocatori ma non perché lo dice Mourinho. Servono perché è così e lo vedrebbe chiunque.

  5. Se vabbe’ compra li campioni tu e friedkin, invece de fa’ chiacchiere da bar, solo la maglia forza ROMA

    • Zi bah, devi aspettare almeno giugno, poi i conti si fanno dopo, benzema non arriva,e’ inutile che insisti con benzema,speriamo comunque che arrivino giocatori forti di carattere

  6. A proposito di giovani vi invito a vedere un certo Bolzan nel campionato europeo under 17, che danno in diretta sui Rai Sport hd. Centravanti titolare. La prima partita l’hanno persa ieri contro la Germania per 3 a 2. Bolzan autore di un gol, migliore in campo.

  7. Giuggi, io non sto parlando di coppia di campioni, sto solo confermando il grande lavoro che si sta facendo nel settore giovanile della Roma. Sono 5 anni che seguo Zalewski, e mi piace seguire giovani
    che potrebbero essere il futuro della Roma. Per vincere subito, mi piacerebbero Bremer e Senesi dietro con Smalling, Renato Sanchez a centrocampo e Dibala davanti con Abraham. Spero che hai capito ora il senso del discorso.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome