PIOLI: “Crediamo di conoscere bene la Roma di De Rossi. Io in giallorosso? Incontrai due volte Sabatini”, BENNACER: “E’ la partita più importante della stagione”

12
350

AS ROMA NOTIZIE – Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha parlato alla vigilia della sfida contro la Roma, in programma domani alle ore 21 e valida per l’andata dei quarti di finale di Europa League. Ecco le sue parole.

STEFANO PIOLI A SKY SPORT

Similitudini con le sfide europee con Napoli e Inter o è un’altra storia?
“È un’altra storia, un’altra competizione ma un obiettivo importante per entrambe. Sappiamo le difficoltà di affrontare un avversario che sta molto bene, che ha qualità e che gioca un ottimo calcio. Arriviamo bene, abbiamo qualità da mettere in campo”.

È un’altra Roma rispetto a quella che avete affrontato.
“Sì. È un altro modo di giocare e di intendere la partita. Non abbiamo rivisto le partite di campionato, ci siamo concentrati sui nuovi concetti di De Rossi. Crediamo di conoscere bene i nostri avversari”.

È il miglior momento del Milan?
“È un buon momento. Le prestazioni ci stanno dicendo questo, la squadra sta bene, affrontiamo questo momento decisivo nelle condizioni giuste. Siamo pronti a mettere in campo tanto lavoro, tanta qualità, compattezza e attenzione. È una sfida da 180 minuti ma vogliamo provare già domani a portare a casa qualcosa di positivo”.

Questa Europa League sembra una Champions League?
“Alla fine arriveranno squadre di altissimo livello, già nei quarti ci sono squadre molto importanti. Non è la Champions, ma ci sono tutte squadre forti. Questo è un obiettivo prestigioso da affrontare con attenzione e determinazione”.

Quanto fu vicino ad allenare la Roma?
“Incontrai Sabatini quando ero al Chievo, mi trovai due volte con lui. Furono incontri positivi, poi andai al Palermo e lui scelse Luis Enrique, non si era sbagliato. Poi solo voci, niente di così concreto”.

Il Milan di Pioli si trova più a suo agio contro una squadra come la Roma di Mourinho o quella attuale?
“A volte abbiamo trovato difficoltà con chi ci ha aggredito alto, a volte con chi ci ha aspettato. Bisogna vedere che tipo di partita vorrà fare la Roma, De Rossi sta facendo un grandissimo lavoro, cercherà di toglierci quelle soluzioni offensive che ci stanno dando degli ottimi risultati”.

Ieri sera ha guardato la Champions League?
“Assolutamente sì, il primo tempo ho visto Real-City, nel secondo entrambe le gare. Partite di grandissimo livello, anche le squadre che scenderanno in campo domani potranno offrire spettacolo”.

ISMAEL BENNACER A SKY SPORT

Come ti senti fisicamente?
“Sto bene, il Ramadan è finito. Sono contento di essere con la squadra, in questo momento stiamo vincendo e speriamo che questa striscia positiva continui. Fisicamente sto tornando piano piano ad avere lo stesso ritmo di prima, non è facile ma lavoro ogni giorno per tornare a essere ancora più forte”.

Credi che il Milan sia al top in questo momento?
“Ora abbiamo più automatismi con i nuovi giocatori e il mister continua a darci tanti consigli,. Stiamo bene e dobbiamo fare di tutto per stare bene e ancora meglio”.

Credi che questo Milan sia pronto per tornare a vincere?
“Proviamo a farlo. Non lasceremo mai niente, neanche un punto. Domani sarà una grande partita, la più importante della stagione. Proveremo a dare tutto”.

Senza infortuni il Milan avrebbe lottato per lo scudetto?
“Non si sa, magari avremmo potuto fare meglio, ma ormai è andata così. Oggi lottiamo per fare più punti possibile”.

De Rossi occupava la tua posizione in campo, che ricordi hai di lui?
“Lo consideravo uno dei migliori. Era un giocatore top e lo è anche da allenatore, sta facendo molto bene. Sarà una partita bella e difficile, con due grandi squadre, vedremo domani”.

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Mancini in gruppo nella rifinitura, ok per Milan-Roma
Articolo successivoLotito: “La bandiera sventolata da Mancini? Uno dei nostri non lo avrebbe mai fatto. La sanzione non rispetta i valori dello sport”

12 Commenti

    • dai tempo a Daniele di subire furti come quelli subiti da Mourinho e ne riparliamo, amico mio

    • Soldato, De Rossi i furti li ha gia subiti, sia da allenatore che da giocatore per 18 anni (in due il ladro fu proprio Mourinho…).

  1. Io sono uno dei pochi a pensare che Pioli sia un buonissimo tecnico e conoscitore di calcio.
    Mi auguro che De Rossi si dimostri superiore anche a Pioli nel preparare la partita.
    Forza Roma

  2. Pioli a disagio con la Roma di Mourinho ?
    14/01/24 Milan 3 Roma 1
    01/09/23 Roma 1 Milan 1
    29/04/23 Roma 1 Milan 1
    08/01/23 Milan 3 Roma 1
    ____________
    in Coppa Italia ? Nessuno scontro.
    Con Mou subito eliminati : Cremonese lazio
    _____________
    “eh ma. ,,, la Conferenze League ? ”
    eravamo testa di serie N 1.
    la Fiorentina probabilmente di nuovo in finale

  3. Purtroppo per noi, il Milan è particolarmente forte laddove noi siamo deboli.
    Leao e Theo hanno davanti Dybala e Celik.
    Il primo è praticamente esentato da compiti difensivi, e quindi dovrà essere bravo e attento Cristante, ma questo aprirà un buco a centrocampo.
    Tatticamente è molto delicata.
    Anche perché a sinistra noi siamo ben messi, con Spinazzola (angelino) Pellegrini El Sharawi, ma loro con Calabria e Pulisic non è che stiano male.

    Sono forse deboli nella fase difensiva, ma non se gli dai il tempo di riposizionarsi. Sono deboli se perdono palla mentre attaccano, perché lo fanno con molti uomini, se sei veloce a ripartire.

  4. Peccato che bennacer abbia recuperato in tempo. Giocatore intelligente e bravo nel palleggio e a dettare i tempi di gioco. Il Milan è purtroppo già superiore sulle fasce, speriamo di prevalere almeno sulla mediana.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome