Prati più O’Riley: Ghisolfi prepara il nuovo centrocampo

47
1055

AS ROMA NEWS CALCIOMERCATODue giocatori per ruolo. Con i titolari che devono avere alle spalle calciatori giovani e affamati, pronti a sostituirli all’occorrenza ma anche a superarli nelle gerarchie nel caso il campo parlasse a loro favore. E’ questo il progetto che Ghisolfi e De Rossi hanno in mente per la Roma.

Questo discorso vale sia per la difesa che per l’attacco, ma anche e soprattutto per quel centrocampo che la scorsa stagione ha sofferto dei pochi ricambi, costringendo i tre titolari (Cristante, Paredes e Pellegrini) a tirare la carretta per tante partite, finendo per avere un calo di rendimento nel finale di stagione. Per questo Ghisolfi sta cercando i profili giusti da inserire nel reparto, che vedrà il ritorno di Renato Sanches al PSG e la possibile cessione all’estero di Aouar (occhio all’Arabia Saudita).

Se Bove è pronto per essere considerato una valida alternativa a Cristante, De Rossi ha segnalato Matteo Prati del Cagliari come rinforzo su cui investire come vice Paredes. Il 20enne è infatti in grado di destreggiarsi sia come regista che come intermedio di qualità a centrocampo. L’allenatore giallorosso lo conosce molto bene avendo allenato alla Spal e lo ha richiesto al suo ds: servono circa 10 milioni di euro. 

Nel ruolo di Pellegrini invece occhio al danese Matt O’Riley, centrocampista offensivo di piede mancino: il giocatore si è messo in mostra con una stagione super ai Celtics, collezionando ben 13 gol e 11 assist nel campionato scozzese. Segnalato alla Roma, Ghisolfi ne è rimasto impressionato: servono però 20 milioni di euro. L’alternativa è Tomas Suslov del Verona: stessa età più o meno, stessa gamba e stessa propensione offensiva. Ma con un costo più contenuto.

Fonti: Il Messaggero / Corriere dello Sport 

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteMourinho: “I tifosi della Roma sono fedelissimi al club nonostante non sia abituato a vincere. Il trofeo preferito? La Conference”
Articolo successivoCoppe europee solo su Sky: tifosi “costretti” al doppio abbonamento per vedere tutte le partite

47 Commenti

    • oh signore… de sti 3 giocatori solo prati ce serve. invece de prende altre mezz’ali che siamo pieni de mezz’ali perch3 non prendiamo un mediano puro come ambrabat?

    • Vale … vuoi insegnare a DDR cosa serve o cosa no al suo modulo di gioco ?
      Detto questo tra O’Riley e Suslov personalmente preferirei il secondo che oltre a costare meno è forte ed è già rodato in serie A.
      daje Romaaa 💪🐺💛💖🔥

    • sor pasquino, perdoname ma so 5anni Ke prendiamo solo mezz’ali, l’unico mediano preso é stato Matic, e nn me dovrei lamentà. ma poi o’riley lo ha segnalato ghisolfi non derissi e la stessa cosa suslov. é scritto

    • O’Riley o Suslov dovrebbero dare fiato a Pellegrini , per la mediana vice Paredes , Prati.
      DDR e Ghisolfi sono chiusi a Trigoria e lavorano in sinergia , sicuramente l’ultima parola spetta a Daniele con l’avallo del presidente.

    • Pierino più Baba⁉️ Uhmmm
      Su Pierino non ho dubbi ☺️😀
      Se poi da O’Riley esce un O Rey allora….

      (ovviamente sto facendo una battuta)

    • Se prendiamo O’Riley, uno dei 3 bradipi (quello con la fascia al braccio), nel giro de 2 partite si accomoda in panchina.

    • “Trio Lumaca” , 2 nazionali Italiani e 1 Argentino.
      senti se è disponibile la staffetta 4×100 italiana , vedi mai t’accontentano.

  1. il ritiro comincerà senza nuovi giocatori. fate 2 conti sul tempo necessario all’acquisto, al trasferimento, all’ambientamento e alla mancanza di sghei. corete, corete a fà l’abbonamento.

    • Potevi aggiungere il classico “Ricordati che devi morire”. Io comunque sto aspettando che finisca la fase delle prelazioni, per farlo.

  2. Dove si firma?

    Prato crescerebbe alle spalle di paredes e Matt giocherebbe nel ruolo di cristante (che Dio voglia).

    Finalmente vedremo un upgrade enorme in questi ruoli.

    • Vorrei vederlo al posto di Pellegrini e al posto di cristante se la società ci regala la sua cessione con l’acquisto di Fofana del Monaco o Mc tominay, penso che finalmente la Roma potrà avere un centrocampo di altissimo livello.

  3. L’errore è proprio nel concetto.
    A noi non serve qualcuno che faccia riposare di tanto in tanto Cristante, Paredes o Pellegrini.
    Abbiamo bisogno di uno/due titolari per mandare loro in panchina. Quando hai un centrocampo con il quale non arrivi mai in Champions e scendi ancora più giù non è per un problema di stanchezza ma di limiti tecnici.
    Matic aveva in parte aumentato il tasso ma poi ha scelto di andare via e non è mai stato sostituito.
    Se non si capiscono i mali della Roma o peggio non si può intervenire per clan interni dello spogliatoio allora fare il mercato è inutile.
    Tanto vale prendere giocatori della primavera e buttarli tutti in panchina. Al massimo forse qualcuno emerge e fai la plusvalenza. Meglio che comprare sole, fa ingrassare agenti e dirigenti ed il livello resta quello.

    • Il grande problema della Roma è Cristante, metti un grande centrocampista al fianco di Paredes e Pellegrini, con due ottime riserve in grado di fare anche loro i titolari e farli rifiatare, invece di farli arrivare bolliti a tre quarti di stagione, e vedrai come cambiano le cose. Io spero che arrivi un pazzo che ti dia una quindicina di milioni per Anka Sbilenka, ma temo sia una chimera.

    • Ormai con Cristante e Pellegrini non c’è speranza. Purtroppo li vedremo ancora per tanto tempo…io non ce la faccio a vederli ancora …insieme sono il centrocampo più scarso della Storia della Roma. Corsa zero.

    • Giorgio il problema della Roma è Pellegrini-Dybala.
      Pellegrini non è un centrocampista ma più un trequartista.
      Non possiamo averli in campo insieme perché hanno la medesima durata fisica 60 minuti e svolgono lo stesso ruolo con evidenti differenze tecniche tipo Pelle passa al giocatore vicino o alla punta al limite mentre Dyba quando torna ti fa l’apertura che apre il gioco sull’altra fascia.
      Finché Pelle giocava con Abraham davanti senza problemi di copertura era ottimo ma dall’arrivo di Dyba è calato. il tema è che se prendi dybala non puoi piu’ mettere al centro del progetto Pellegrini..
      Dimostrazione che quando si prese Dybala si pensò al colpo di effetto non a quello che serviva..

    • Sì, alcuni goal li segna perché non c’è nessuno che lo marca e alcuni dribbling gli riescono perché il difensore si addormenta… ma mi sembra che abbia un bel tiro da fuori, e le dimensioni del campo e della porta quelle sono, e anche come visione di gioco e recuperi sembra buono. Poi, oh, finché non provi non puoi sapere.

  4. Continuo a credere che questi nomi che escono siano solo frutto di deduzioni personali dei giornalisti.. poi parte il primo che scrive e gli altri si accodano non avendo notizie. Comunque… mentirei se dicessi di conoscere bene questi 2 profili.. Prati, come riserva di Paredes, potrebbe andare e ,se lo dovessero prendere, sarebbe una scelta di DDR che lo ha già allenato. O’Reily me lo sono guardato un po’ su YouTube, quindi non posso dare un’opinione esaustiva. L’impressione è che non abbia quelle caratteristiche di strappo e dinamismo che ci servono. Un profilo che mi pacerebbe moltissimo tra quelli usciti sarebbe Ismaël Kone del Watford … ma anche Gabriel Sara del Norwich.

  5. Speriamo che l’anno prossimo non si farà affidamento a questo centrocampo ,Cristante, Paredes e Pellegrini …. di bradipi . Speriamo a un centrocampo ,più attivo ,più veloce e rubapalloni……con questi lentoni le avversarie ci si divertono.

    • Beh, qui trovi i teorici degli stangoni, secondo i quali quelli sotto il metro e novanta non possono giocare a pallone, si sono persi solo Messi, Maradona, Bruno Conti e così via…

  6. E’ vero che ancora deve iniziare il calciomercato, però dai nomi che stanno uscendo mi sto facendo un’idea. Sembra quasi che De Rossi voglia mettere titolari in altre zone del campo, mentre il problema a centrocampo per lui è solo quello di far rifiatare quei 3. Non vorrei mai più vedere Cristante e Pellegrini insieme nel nostro centrocampo, soprattutto dopo l’ennesima dimostrazione avuta ieri nell’intervista dove si vede una scarsa mentalità!!!! Se De Rossi crede che mettere un Chiesa e qualche riserva di quei 2 possa bastare, allora credo che saranno caxxi amari per l’ennesimo anno!!!!
    ps Quando De Rossi capirà che non esistono amici da mettere in campo, ma gente funzionale e con mentalità vincente, forse avremmo già ingaggiato un altro allenatore. Naturalmente spero di sbagliarmi!!!

  7. E io che volevo Gundogan con Paredes in panchina, Pessina e O Riley mezzale.
    Svilar Tiago Santos Mancini Ndicka Digne O Riley Gundogan Pessina Dybala Jackson? Sorloth? Chiesa
    Upgrade sulle fasce, a centrocampo e un’ ottimo attacc

  8. Se per ipotesi ci bloccano il mercato con questa rosa cosa possiamo fare ?

    SVILAR, MASTRANTONIO

    KARSDORP, CELIK

    ANGELINO, OLIVERAS

    MANCINI, NDIKA, SAMALLING, KUMBULLA, KERAMITSIS

    PAREDES, CRISTANTE, BOVE, AOUAR, PELLEGRINI, ZALEWSKI, DARBOE, PISILLI, PAGANO

    DYBALA, BALDANZI, HABRAHAM, ELSHAARAWI, BELOTTI, SHAMURODOV, SOLBAKEN

  9. Il nostro attuale centrocampo è lo specchio dei nostri limiti.
    Con i titolari in forma e sul pezzo, al netto di qualche limite di velocità del reparto, la Roma di DDR ha dimostrato di potersela giocare con tutti, realizzando una importante rimonta in campionato ed arrivando ad un passo dalla finale di EL, nonostante i sabotaggi di Karsdorp ed Abrham, dopo aver surclassato Milan e Brighton.
    Il problema si è manifestato quando i nostri, 3 giorni dopo l’impegno di coppa, hanno dovuto affrontare sfide decisive in campionato, come contro Bologna ed Atalanta.
    Lì si sono visti i limiti di profondità della rosa, con i titolari spompi e le riserve inadeguate a sostituirli.
    Servono quindi dei ricambi all’altezza e Prati ed O’Riley potrebbero fare al caso nostro.

    • ciao Ddrmaanchenono,io credo Che Cristante nn puo fare IL titolare SE vogliamo entrare in Champions,,parere personale ovviamente.Saluti

    • X Tottijo

      Cristante non “ruba l’occhio”, ma è uno dei centrocampisti più forti e duttili della serie A e le statistiche lo confermano.
      Quarto assoluto in serie A x i Km percorsi, undicesimo per i contratti vinti, 5 gol e 5 assist giocando sia da mezzala che da mediano, talvolta da difensore centrale ed all’occorrenza anche da trequartista.
      Tutti gli allenatori di Nazionale e della Roma l’hanno sempre messo in campo.
      So di certo che Spalletti, DDR e Mourinho ne capiscono più di me. Non so di te.

  10. Io prenderei la coppia prati e Fabbian. Il primo costerà circa 15 milioni, si potrebbe provare a prenderlo a 10 dando uno tra pisilli o pagano con diritto di riscatto. Sul secondo l’Inter ha un opzione di riscatto sui 13 milioni, e con i problemi economici dell’Inter e l’abbondanza che ha a cc, se si offrisse 3-4 milioni in più c’è lo darebbe al volo.

  11. Pellegrini nei tre di centrocampo toglie il posto ad un centrocampista “vero”, Cristante lo toglie ad uno più veloce…Paredes potrebbe retstare con due “partners” differenti…. Mia opinione

  12. Hai ragione servono due titolari veri e non riserve per fare rifiatare questi due. Ma il merito è di chi gli ha garantito questi ingaggi neanche fossero kross e modric. Non possono stare in panchina proprio per questo! ma De Rossi ha capito che c’è semo stufati de vedere titolari il trio bradipi. Basta cmq Bernabei possibile che non lo hanno segnalato ! adesso costa 10 ma il prossimo anno vedrete che valore avrà lui e Circati.

    • Volevo solo segnalarti che il bradipo Cristante è quarto assoluto nella classifica dei km percorsi di media a partita in seria A.
      Prati è dodicesimo in questa classifica.
      Per esempio il De Roon, portato da tutti ad esempio di dinamismo, è ottavo.
      Secondo me tanti restano ingannati dal fare compassato, tuttavia Cristante non eccellerà nella velocità di punta, però di km ne macina eccome ed alla fine a coprire ci arriva sempre.
      Bryan è anche undicesimo assoluto nella classifica dei contrasti vinti, oltre ad aver segnato 4 gol e servito 5 assist in stagione.
      Di fatto, stando alle statistiche, Cristante è uno dei migliori centrocampisti in assoluto del campionato; non stupisce che anche Spalletti lo consideri un potenziale titolare della Nazionale.
      Non stupisce nemmeno che i tifosi vedano le partite senza capire cosa succede in campo.

  13. Assalto alla champions co spesa fatta in scozia e zona retrocessione.
    Contro i polli che buttano i soldi per Douglas Luiz e non ce lo sanno che so più forti questi ahò.
    IO CI CREDO!
    Daje che semo i più paraculi de tutti!

  14. O’Riley Ismael kone e Prati questi tre potrebbero andare bene per il centrocampo senza spendere molto e integrarli con Pellegrini Cristante Paredes e Bove

  15. Prati è davvero un bel giocatore, e anche il prezzo non è eccessivo: 10 milioni per un under 21 sono un affare, perché, nella peggiore delle ipotesi, potrà valere quello che lo hai pagato.

    O’riley non lo conosco, ma i numeri sono a suo favore.

    Sono due giocatori di gamba…che servono.

    Quando sento parlare di Cristante, mi vengono i brividi: in 3 anni ha giocato, con la Roma, 155 partite, ed è un ragazzo che corre tantissimo – di media 11,5 km a partita. Troppo. Assurdo vedere Pellegrini, Paredes e Cristante non rifiatare MAI.

  16. Con tutte le decine di nomi che sparate ogni decimo di secondo, fate un po’ come vi pare, basta che sia Prati… Trionfale o della Vittoria, li mortaxxi vooooostraaaaaaaaaa!!!

  17. O’Riley e Suslov io li prenderei entrambi se fosse possibile. O’Riley centravanti puro che se fa rispetta in area e Suslov come seconda punta, piccolo e veloce con i piedi
    Certo questo sarebbe un sogno, averli entrambi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome