PRIMA PAGINA – Pogba spaventa la Juve: si teme uno stop fino al 2023. Rissa Juric-Vagnati. Lazio, Sarri a lezione dal Genoa (FOTO)

27
1266

ALTRE NOTIZIE – Le prime pagine dei quotidiani di oggi si concentrato tutte o quasi sull’infortunio di Paul Pogba che sembra essere più grave del previsto.

“La Paura di Pogba” titola a tutta pagina la Gazzetta dello Sport,  “Incubo Pogba” gli fa eco il Corriere. Il centrocampista infatti rischia di tornare nel 2023 per via del problema al ginocchio accusato nel corso di un allenamento negli Usa.

Pogba sta cercando di capire come risolvere il problema al ginocchio tra tormenti e consulti: l’intervento potrebbe essere risolutivo, ma metterebbe a serio rischio la sua presenza al Mondiale (si parla addirittura di 4 mesi di stop). Oggi il giocatore dovrebbe decidere insieme alla Juventus come intervenire.

Fa discutere poi la rissa tra l’allenatore del Torino Juric e il suo direttore sportivo Vagnati, che nel corso dell’allenamento prima dell’amichevole contro l’Apollon sono arrivati alle mani. Tutto ripreso dagli scatti dei fotografi presenti. Un episodio che Tuttosport definisce “umiliante” per il Torino e che mette in mostra le tensioni tra l’allenatore e la società granata.

Per quanto riguarda la Roma, il possibile acquisto di Wijnaldum campeggia sia sulla prima pagina della Gazzetta (“Wijnladum, che Roma!“) che su quella del Corriere dello Sport (“Roma scatenata, c’è Wijnaldum. Con l’olandese Mou da scudetto“).

Per quanto riguarda la Lazio invece fa rumore il pesante 4 a 1 rimediato ieri in amichevole contro il Genoa, retrocesso in Serie B: la tripletta di Coda fa male a Sarri.

Giallorossi.net – F. Turacciolo

Articolo precedenteZaniolo, il Tottenham fa sul serio: in Israele l’occasione per lo sprint
Articolo successivo“ON AIR” – AGRESTI: “Con Wijnaldum e Dybala è una Roma di livello internazionale”, ROSSI: “In giro c’è tanta preoccupazione”, MAGNI: “Per il grande difensore serve una cessione”, ALIPRANI: “Se vendessero Zaniolo ora non sarebbe un dramma”

27 Commenti

  1. Notizie che ho letto distrattamente ieri sul tempo,risulta un giocatore dell”atalanta positivo al nandrapolone risulta anche a voi ?
    Ve lascio i commenti

    • Si lo sanno tutti di Palomino , ma fanno finta di niente, mica possono dare ragione ai fessacchiotti come me che sono anni che parlano di doping all’Atalanta…
      Ora stanno studiando come farlo passare per vittima, eh sì a pomata ..a pillola,..lo sciroppo…
      Eh come correva Palomino sulla fascia…ARRIBA ARRIBA ANDALE ANDALE… SPEEDY GONZALES….
      Mai visti in tre anni giocatori dell’Atalanta buttarsi a terra per crampi…forse solo nella seconda parte dell’ultimo campionato.
      Ma una dichiarazione del carbonaro? Sempre pronto ad attaccare la Roma quando lo prendiamo a pallonate?
      Palomino doveva stare in prima pagina…su tutti i giornali..invece niente.
      Un pensiero per la Bartolini? Niente..

    • Da anni si sa chi è il medico dell’atalanta. Faccio però notare che, nel finale della scorsa stagione, gasperini ha parlato del sistema calcio in modo molto duro denunciandone le attività poco chiare. Ed ecco che solo ora ci si accorge che se un giocatore come zapata, papu, muriel, toloi, de roon in inghilterra, ecc..in una intera carriera anche in italia non struscia il pallone neanche per sbaglio e poi all’atalanta diventa una bestia dalla strapotere fisico, qualcosa di dubbio c’è. Ah però era bravo sartori a comprare….poi fuori dall’atalanta ecco i gagliardini, ah però era bravo sartori a vendere.

    • Ma sarà un caso che l’atalanta ha smesso di correre da quando poco più di un anno fa Gasperini cacciò gli ispettori antidoping dal centro sportivo?
      A pensar male spesso ci si azzecca…..
      FORZA ROMA SEMPRE!

    • la pomata incriminata sarebbe una che serve per velocizzare la cicatrizzazione. Non dico dove se l’è dovuta mettere.

    • regione lazio… oppure è un refuso e volevano scrivere “LA ZIA di sarri a lezione dal genoa”

    • il sig. Cairo si è ‘mbertato i soldi di bremer, ecco perchè quella schifezza di juric è incaxxato

  2. Ragazzi, teniamoci calmi e coi piedi per terra, ma questa sembra la stagione giusta per dare un’accelerata.
    Chi ci sta sopra, chi più chi meno, hanno tutti i loro bravi problemi. Forse solo l’Inter sulla carta non è complessivamente peggio della scorsa stagione.
    Poi tra Juve, Milan, Napoli e Atalanta, chi per un motivo chi per l’altro, mostrano tutti una “trend line” in discesa. Quelli cor pigiama manco li calcolo ovviamente.
    Oggettivamente parlando, l’unica che mostra i muscoli finora è la Roma. Si va su un obiettivo, pure importante, e si porta a casa nel giro di poco; il Milan è un mese che sta appresso a De Katelaere o come cavolo si chiama.
    Il ritorno in Champions deve essere un “must”, ma l’occasione mi pare ghiotta per non cercare di sfruttarla anche per altri obiettivi.
    Credo che uno come Mourinho quest’aria l’abbia fiutata bene, e la società sta facendo il massimo per assecondarlo.
    L’ambiente direi che è bello carico e pieno di entusiasmo…resta da far parlare il campo.

    • Com’ è che quando ieri ho scritto che la Roma avrebbe vinto sto scudetto del 2023, te sei messo a datte le grattate de ⚽⚽ e invece adesso mi vieni a rimorchio? Eh Uba’?
      😱👈

    • L’Inter ha buone probabilità di perdere Skriniar oppure, nella migliore delle ipotesi, Dumfries. Lo slovacco è in scadenza 2023 e il PSG gli ha offerto un ingaggio inarrivabile x i cinesi.
      La Juve sarebbe stata superiore…ma l’infortunio di Pogba, la costringe a comprarne un altro. Paredes il più papabile, sì quello lento che una volta giocava senza entusiasmare nella Roma, a quanto pare non ha entusiasmato nemmeno dopo. Il Milan, pur non avendo comprato praticamente nessuno è quella che sta meglio (è comunque campione in carica), ammesso che arrivi De Ketelare e che sia forte come dicono…
      Le altre sono già inferiori a noi. Eppure tutti i media ci dicono che lotteremo al massimo per il quarto posto. Sarà…

    • Voi fate n po’ come ve pare come diceva n’amico mio io “per cauzione” le ⚽⚽ me le tocco

    • Il Milan ha perso Kessie, non l’ultimo arrivato e al suo posto è arrivato Pobega. Ibra è al capolinea, Giroud un anno in più, e Origi nelle ultime due stagioni ha messo insieme una quindicina di presenze.
      Romagnoli era comunque un’alternativa di un certo livello e al suo posto non è arrivato ancora nessuno mi pare.
      Poi ci sono Adli ed eventualmente sto De Ketelaere tutti da scoprire, ma il peso e l’esperienza di un Kessie e Ibra sono un’altra cosa.
      Insomma, se non si è indebolito non mi sentirei di dire che si è rinforzato sin qui.

    • Eviterei di sparare alto. Purtroppo quando dicono che a Roma lo scudetto lo vincono a Luglio e lo perdono a Novembre un fondo di verità c’è. I titoli “Roma da scudetto” non fanno solo ridere, sono controproducenti.
      La Roma non è da scudetto. La Roma per adesso ha migliorato la rosa dell’anno scorso e, vedendo le altre, il miglioramento si può quantificare come 4 posto e semifinale di Europa League. Poi è il campo che parla, possono succedere tante cose, in positivo o in negativo.
      Stiamo con i piedi per terra.

    • Standing ovation per Idi di Marzo!!!
      Ricordo una delle sue (di Mourinho) conferenza stampa in cui chiuse dicendo “doucement, doucement”, piano piano…e così vincemmo la conference league.
      Direi ancora doucement doucement e magari un altro trofeo ce lo prendiamo pure..
      Forza Roma sempre!!!

    • @UB40 completamente d’accordo con te, sinpunta al ritirno in Champions, ma la preda è ferita si fiuta l’odore del sangue, bisogna provarci e crederci ! Daje Roma Daje !

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome