Qatar 2022, l’Argentina è la prima finalista: battuta la Croazia 3 a 0. Dybala in campo nella ripresa

25
1578

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – Il Mondiale in Qatar ha la sua prima finalista: è l’Argentina di Leo Messi, che questa sera in semifinale ha battuto facilmente la Croazia col punteggio di 3 a 0.

Sblocca il match proprio il capitano dell’albiceleste su rigore, poi è la doppietta di Julian Alvarez a chiudere la partita in favore dei sudamericani. Piuttosto deludente la prova dei croati, quasi mai pericolosi.

Esordio in questo mondiale per il giallorosso Paulo Dybala, schierato da Scaloni a poco più di un quarto d’ora dalla fine, quando il risultato era già sul 3 a 0.

Domani Marocco e Francia decideranno quale delle due squadre contenderà il titolo di campione del Mondo all’Argentina.

Giallorossi.net – G. Pinoli

Articolo precedente“ON AIR!” – BALZANI: “La Roma non darà mai 4 milioni a Zaniolo, prepariamoci alla cessione”, TRANI: “Troppi giocatori strapagati in rosa”, SABATINI: “Dybala non gioca perchè Messi teme che possa rubargli la scena”
Articolo successivoWijnaldum e Karsdorp vedono il Portogallo

25 Commenti

  1. mi raccomando scalaziese, Dybala non oltre 10 minuti in finale e mandacelo indietro intero.
    Com era previdibile, questa Domenica l Argentina si potrà cucire la terza stella sul petto..da quando abbiamo perso l amichevole contro di loro ho saputo che avrebbero vinto il mondiale loro…

    • io lo spero perché un’altra vittoria della Francia sarebbe difficile da sopportare (occhio al Marocco comunque), ma contro i transalpini è veramente dura.
      comunque forza argentina anche perché è un paese dove il 65% dei sui abitanti sono discendenti di italiani.

    • Secondo me sarà una bella sfida con la Francia. Il vecchio leone Messi che non ha mai vinto il mondiale contro la giovane stella Mbappé, erede designato, in quanto a gol in giovane età ai mondiali, de ‘O Rey’ Pelé.
      Sono due grandi ma, non me ne vogliate, Maradona era più geniale e leader di Messi e Pelé era mooolto più tecnico di Mbappé. Me la godrò da fuori e che vinca il migliore…ma se entra e la vince Dybala diventeró, oltre che romanista, anche argentino, per una sera.

  2. Sono tutto tranne che un fan boy di Messi, anzi non mi e’ nemmeno simpatico.
    Ma questo signore a 35 anni corre, dribbla, calcia come un ventenne o quasi.

    I paragoni con Ronaldo a questo punto sono ingenerosi.
    Ronaldo, di soli due anni piu’ vecchio, sono gia’ 4-5 anni che gioca solo per se stesso e la sua vanita’ in una mattonella di campo.

    Impressionante l’azione del 3-0 dove Gvardiol, a detta di tutti un signor difensore, ancora adesso sta cercando di capire che e’ successo…

    • É successo che la Croazia é stata nulla,sopratutto in attacco. Se l avesse giocata l Italia non dico che avremmo vinto, peró avremmo dato l anima, mentre la Croazia non ci ha nemmeno provato.
      Risultato: Una semifinale noiosa.

  3. Julian Alvarez 22M Boca Junior 😀
    Eldor Shomuroto 19M Genoa 🥴

    • Ciao 7 De Coppe, Julian Alvarez River Plate, no Boca Juniors, 25 milioni ma tutti sull’unghia, no prestiti e no rate, preso dal City campione d’Inghilterra ed in Champions, con le varie rotture di scatole da parte dell’UEFA nei nostri confronti non so se il River avesse accettato condizioni di pagamento come fa il Genoa solitamente ma anche se Alvarez avesse accettato di venire alla Roma che non gioca in Champions oppure avesse aspettato un’opportunità come quella che appunto gli è capitata con il City.

  4. Ho sempre considerato la personalità la vera differenza tra Maradona e Messi (a favore del primo ovviamente).
    Il 1° entrava in campo e tutti gli davano lo scettro.
    Il 2° subiva l’invidia di alcuni suoi compagni e “trovavano il coraggio di andare per conto loro” (dimenticando il senso di squadra) perché Messi “lasciava fare”.
    Il suo LIVELLO CARISMATICO non l’aveva vinta insomma.
    Finalmente l’Argentina (negli altri leader) ha capito che se vuole vincere, deve passare da Lui, per il BENE SUPREMO.
    Non credo Messi abbia fatto, di suo, un così grande (quanto Diego per intenderci) passo avanti, quanto invece l’Argentina abbia fatto un salutare passo indietro.
    E Messi, più tranquillo, può pensare SOLO A GIOCARE!
    Cosa che sa fare DIVINAMENTE!!!
    COMPLIMENTI.
    Per chi ama il calcio, non può che essere un gran risultato.
    FORZA ROMA

  5. ma come 600 e passa passaggi “precisi” al 90% contro neanche 400 molto più imprecisi, 12 tiri in porta (ma 2 nello specchio) contro 9, ma soprattutto il 61% di POSSESSO PALLA (oltre 70 % ancora, a gara un pochino aperta) e la CROAZIA ha preso 3 pallini a zero…?
    Ma giocavan pure a QUATTRO dietro?
    Ops… avevano persino il miglior regista al mondo con distacco, MODRIC! E pure un grande portiere…

    • Mah, non ho capito dove vuoi arrivare…la Croazia, un paese di 4 mln di anime e nemmeno ombra di naturalizzati, tutti cognomi che finiscono regolarmente in “ic”, e che arriva in finale e semifinale due volte consecutive, più un altro terzo posto in tempi un po’ più lontani.
      E’ questo il vero miracolo calcistico, e ci sono arrivati giocando in quel modo, buttando fuori una delle favoritissime per la vittoria finale.
      Ieri gli è capitata la partita storta, soprattutto in fase difensiva, contro un’altra delle grandi favorite e quello che è uno dei più grandi campioni dei nostri tempi.
      Tra l’altro, in contropiede sanno andarci benissimo pure loro quando ne hanno l’occasione, e ieri non l’hanno avuta. Tutto qui.

    • Si in “ic” come Livaja e Sousa… per non dire del buco di cuxo irripetibile avuto col Brasile. Infatti ciao e a casa ai rosiconi balcanici, bene cosi.

    • buongiorno UB40 !
      Per me fai per dire, lo hai capito benissimo cosa intendo con queste parole…😊
      è che da un certo orecchio non ci senti! 😂😂😂😂😂…Ovviamente è il solito discorso del criticare il gioco di MOURINHO come “vecchio”, superato e pure noioso e brutto (Ancelotti, Allegri, Simeone etc etc…) difesa a tanti e contropiede, contro la ragnatela del possesso palla che viene fatto non dico qui ma sui testi sacri della stampa del nord e sulle varie tv, da Criscitiello alla Rai, e tele Lombardia e bla bla… e dai SACCHI e simili profeti della modernità pallonara.
      Hai ragione, in CROAZIA sono circa 3,900mila anime. Ma in URUGUAY ad esempio sono almeno mezzo milione in meno, e altro che miracolo allora !
      Saranno tutti in -ic i cognomi poi, ma quanti sono cresciuti calcisticamente altrove? Un poco come Haaland, cos’ha di norvegese, il nome solo… di naturalizzato, italiano, in Argentina (Buenos Aires conta 1 su 3 di nomi italiani, il Velez ha i colori di Genova…) c’è tanto, ma nel sangue dei bisnonni o trisnonni e comunque tantavoli..😄 tutti argentini puri dai… rimane solo il suono nel nome, altrimenti Messi, Tagliafico, e vari, giocherebbero con noi.
      La CROAZIA gioca col regista (anzi almeno 3, aggiungi al pallone d’oro Kovacic e pure Brozovic…), mentre noi che ancora un regista non lo abbiamo é il problema dei problemi, sarà stata sfortunata ieri, ma stranamente chi gioca in quel modo spesso é “sfortunato”?
      Ieri è l’ultimo esempio di una lunga serie di partite, non solo in questi mondiali, dove una certa filosofia di gioco é perdente. In A come in Europa, in UCL come ai mondiali, e non bastano i campioni (perché la CROAZIA campioni ne ha eccome, non sono peones…per me gli manca solo un LEWANDOWSKJ o un SUAREZ o CAVANI in forma…)
      Come i 4 (veri) dietro non sono sinonimo di bel gioco ed efficacia a prescindere, che tanti ormai giocano a 3 (o 2), e sempre almeno in 5 schierati con i mediani a protezione, ma hanno quinti molto bravi a salire o abbassarsi…
      neanche il BRASILE ormai gioca come giocava la squadra di FALCAO…
      Se passa la FRANCIA (a proposito, quanti sono di pelle nera, tutti finti francesi quindi, Mbappe, Upamecano… più di mezza squadra?) stasera comunque terrò per l’Argentina, anche se Dybala non fosse stato a Roma..

  6. Avevo pronosticato una banalissima finale Francia Argentina da un mese …che palle sti mondiale …speriamo nel Marocco …ma non ci credo …e poi vedrete che in finale o Messi la vince da solo o i Francesi se li mangiano …basta che sta rottura de palle finisce presto VOLEMO SOLO LA ROMAAAAAAA!!! ❤️💛❤️💛

  7. Dybala è entrato e poi ha fatto un numero mostruoso con assist preciso al cm per Mccallister che si è divorato il 4° gol davanti al portiere.

    • io continuo a pensare che Dybala faccia la differenza più di Messi anche se purtroppo è più fragile di Messi

      ma è unio modestissimo parere

      lo so oggi tutti a osannare Messi ( un grandissimo campione per la verità ) ma la partita di ieri l’ha persa la Croazia esponendosi al contropiede micidiale degli srgentini

  8. “7 de coppe”, non voglio fare lo “sborone” ma rimarco il tuo errore assolutamente innocente solo perchè dai tuoi post si evince che segui attentamente il calciomercato: Julian Alvarez 22 milioni dal River Plate non dal Boca (se vivevi a Baires erano cazòò…ahò è uno sponsor famoso!!!). Ma la cosa che mi fà rabbia è che su Sportitalia avevo seguito la vittoria Del River in cui Alvarez stava facendo il fenomeno e noi chi compriamo a 19 milioni invece di aggiungere 3 milioni per un giocatore Top? Eldor….ma che cazzz!!!! PS: in linea con il mio post sono sicuro che in questo momento sul mercato degli allenatori c’è un Top: el Munjeco Gallardo: con il River Plate ha vinto tutto ma attenzione, non è il solito allenatore catenacciaro argentino (come Scaloni), tutto garra e gioco difensivo (come quell’allenatore completamente contestuale al calcio Argentino di Carlos Bianchi, o come Bilardo in nazionale), ma è un allenatore dal gioco moderno e offensivo ma dalla grande statura morale (che considero fondamentale per creare un gruppo squadra veramente unito e coeso poichè basato su dei valori importanti), che, considerando l’enorme rivalità tra Boca e River, l’ultima giornata di campionato è andato a vincere sul campo del Racing facendo vincere il campionato al Boca, che aveva pareggiato in casa contro l’Estudiantes ed erano tutti alla Bombonera disperati! Ecco, io spero che Mou rimanga ben saldo in panchina e ottenga risultati importanti, piazzamenti o titoli, perchè significa che la mia amata Roma mi darà tante gioie e sarò felice. Detto questo, se Mou deciderà di allenare il Portogallo o non proseguire con la Roma per qualsiasi ragione, io spero che la Roma scelga come nuovo allenatore Gallardo, all’interno di un percorso almeno triennale di crescita che prevede anche la valorizzazione dei giovani del vivaio (Alvarez, Nico Fernandez, Montiel, Martinez Quarta, Borrè ecc. del River), e di giovani bravi nel nostro vivaio li abbiamo.

    • Pelè ha SOLAMENTE giocato in Brasile (campionato molto più “malleabile” di quelli europei), e (appunto) NON HA MAI giocato in Europa. Non voglio dissacrare Pelè, ci mancherebbe, ma ha giocato un calcio di oltre 50 anni fa, compassato e non asfissiante come quello oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome