Renato Sanches, lo sfogo all’intervallo di Roma-Fiorentina: “Qualcuno deve avermi fatto una maledizione…”

41
1245

AS ROMA NOTIZIE Renato Sanches, tornato a disposizione di Mourinho dopo continui stop per guai muscolari, non ha giocato nemmeno ieri, restando a guardare la partita per tutti e novanta i minuti giocati contro la Fiorentina.

Il centrocampista portoghese non sta vivendo di certo una stagione fortunata in giallorosso, e per ora rimane un oggetto misterioso per i tifosi, che hanno avuto l’occasione di vederlo in campo solo in rare e brevi occasioni.

Sanches, al momento di tornare in campo dopo l’intervallo di Roma-Fiorentina, è stato pizzicato dalle telecamere mentre parlava con l’attaccante viola Jonathan Ikonè. Il mediano si è sfogato con lui parlando delle sue condizioni fisiche: “Non lo so, probabilmente qualcuno ha messo una maledizione su di me“.

In vista di Roma-Sheriff di Europa League è probabile che il giocatore di proprietà del PSG torni a giocare titolare. La speranza è che i suoi problemi fisici siano ormai alle spalle e che possa mettere minuti preziosi nelle gambe in vista del proseguimento di stagione.

Giallorossi.net – G. Pinoli

 

Articolo precedenteRosso diretto a Lukaku: out col Bologna ma ci sarà col Napoli? Quante giornate rischia
Articolo successivo“ON AIR!” – ROSSI: “La Roma non merita il quarto posto”, CORSI: “La gente si è accorta che Pellegrini dà poco o niente”, NARDO: “I fischi al cambio mi hanno fatto effetto”, CARINA: “La squadra gioca con la paura di farsi male”

41 Commenti

  1. “Qualcuno deve avermi fatto una maledizione…”….oppure un contratto avventato da parte di un tuo grande estimatore connazionale che si è assunto tutte le responsabilita’ ….
    sicuramente un gran genio e scienziato del mercato in entrata

    in uscita il libro ” se non sono rotti non li vogliamo “

    • max, sei rimasto l’ultimo giapponese sull’isola, lo sai si?
      se la scommessa si dovesse vincere, meriti ospitate televisive mondiali. perché andrebbe oltre ogni concezione terrena.

  2. questo avrebbe dato tutt’altra dimensione alla Roma.
    ma quando sono anni e anni che subisce infortuni, chi lo acquista lo fa per mettersi la coccarda per dire HO PRESO SANCHES!
    lascia perdere cne è una sagoma di cartone ormai, ma intanto la piazza la fai campare di speranza che possa tornare ad essere integro. che se sei un Sassuolo va bene, ma se hai la necessità di arrivare tra le prime quattro di un campionato, no.
    se con un Lukaku puoi permetterti un Dybala ormai atleticamente finito accanto, non puoi a centrocampo basare le sorti su un ex atleta. ammesso lo sia mai stato.

    • deduco che tu non abbia mai visto giocare questo giocatore.
      Per ora la scommessa è strapersa, ma i cavalli si vedono all’arrivo.
      Io ci credo ancora.
      DAJE ALZAMO UN TROFEO

    • @ Yaman
      ammetto di aver visto molto poco Renato sanches.
      ma il punto non è quanto POTENZIALMENTE sia forte.
      purtroppo parliamo di un giocatore, che ha alzato di 8 milioni lordi il monte ingaggi, che arrivati a metà dicembre non credo sia stato in grado di giocare 45 minuti di seguito, arrivando al terzo o quarto infortunio praticante senza mai giocare.

      pure Pastore era un fenomeno, ma rimane uno degli ingaggi più sbagliati della nostra storia, secondo forse al solo Adriano (altro fenomeno che da noi definire inutile sarebbe un complimento)

  3. Diciamo che la partita con lo Sheriff casca proprio a pennello per te,
    per Aouar, per Zalewski…. magari riuscite a dimostrare di poter ancora giocare
    con la Roma. E lo dico con speranza eh, io non tifo mai contro i nostri giocatori.

    Potrebbe essere anche un ottimo test per Pellegrini,
    sempre che non sia fuori forma 🙂

    • Ma Zalewski cosa altro vuole dimostrare? E’ palese che sia da vendere.
      Fece tre partite decenti in conference, poi il nulla cosmico.
      Via a gennaio per un terzino decente.

    • A’ Wally, qui nun c’avemo li tifosi, c’avemo l’omini che sussurano a l’atleti. “Coraggio, la prossima volta andrà meglio. Io su de te ce conto, dai!”
      Così pe stagioni intere….

    • E Wally, fammi capire, così come oggi a chi lo venderesti scusa?
      E a quanto?
      “Via a gennaio per un terzino decente.”
      Che dovrebbero regalarti quindi, visto che il nostro non vale niente.

      Per cui anche in quell’ottica un tifoso con un minimo senso della realtà
      si augura che faccia ancora una stagione decente, in modo da avere mercato….

  4. Peccato davvero,indietro non si può tornare.Personalmente non ce l’ho col giocatore,chi ha giocato a pallone sa cosa significhi stare fuori continuamente per situazioni di cui non si ha la minima colpa..Contro l’empoli aldilà della caratura dell’avversario sembrava il più forte della rosa dopo Dybala;l’unica speranza almeno per quest’anno è che si possa riprendere sul serio soprattutto vista l’età (classe ’97) ..anche se allo stato attuale sembrerebbe alquanto utopistico.L’unica cosa che rimprovero alle penne è lo scrivere continuamente articoli in merito come fosse un problema psicologico del calciatore travisando parole del mister solo per far casino e far abboccare il tifoso medio.E’ scontato dire ad oggi che prenderlo è stato un errore , ma la colpa non è di certo del ragazzo.Attaccarlo sul personale è un pò come scagliarsi su un giornalista che all’improvviso perde mani occhi e orecchie,accusandolo di non essere più performante .

    • Meno male che c’è anche chi riesce a fare un commento intelligente con un minimo di analisi senza lamentarsi e senza esprimere nulla come fanno tutte le menti semplici sopraffatti dall’effetto dunning-kruger. I capitani senno di poi con la vita triste.

    • Sei sicuro che non abbia colpe? Nè lui, nè Dybala? Ma se si fermano per un “risentimento” e gli accertamenti dicono che non hanno un K, la colpa è della maledizione?

  5. te rimastal’a possibilita ‘ pe togliere à maledizione
    un esorcista , un buon medico e la Madonna del divino amore che te fa sta Grazia à tutte le ore

  6. …a proposito di maledizioni, questo pensiero non ti affiora mai a fine mese quando ti arriva il bonifico ??? Guai però a pensare di decurtarlo visto i problemi ci che hai !!!!
    Categoria di miracolati !

  7. Io ho l’impressione invece che per il timore che scatti l’obbligo di acquisto, il campo lo vedrà poco o niente anche se starà bene. Tipo camara l’anno scorso. Un successone

    • Da Transfermarkt: se giocherà il 55% delle presenze l’obbligo di riscatto è fissato a 11 milioni. Se gioca più del 75% l’obbligo è a 14 milioni.
      Quindi, su una stagione da 50 partite ne deve giocare almeno 27.
      Al momento ha 7 presenze, le altre 20 le fa solo se torna Gesù in terra e lo bacia in fronte.

  8. La sagra dei saggi.
    ehh noi sappiamo campare e i fessi come gaetaniello no.
    Ce ne fosse uno di uno che avesse scritto “FORZA RENATO SANCHES non mollare che abbiamo bisogno di te….

    • Daje, mo lo hai scritto e siamo sicuri che adesso andrà tutto bene.
      Come quando vi avevi zaniolo non se tocca”, ‘member?
      No gaetaniello i fessi siamo noi che non comprendiamo il tuo genio.
      Continua tranquillo a giudicare i tifosi della AsR, dall’alto del genio di cui sopra.

    • Aho’ fai ogni ” commento” con un riferimento personale..ma che sei incridi d’ identità?😁😁🤣😉🍊⚡

    • no, non abbiamo alcun bisogno di gente così. Tu correresti il rischio di riscattarlo e trovartelo sul groppone per altri tre o quattro anni con uno stipendio da top player?
      Chi di speranza vive disperato muore.

    • Ma non dovevamo retrocedere chiedo ai saggi??
      Quindi faccio un riassunto.
      Mourinho fa pena col suo gioco.
      Renato Sanches, Dybala, Spinazzola sono da rottamare..
      Paredes e’na pippa.
      Rui Patricio e’un pasticcio
      Pellegrini e’na pippa…
      I terzini sono scarsi…
      le riserve sono pippe…
      Gli arbitri e il palazzo sono innocenti
      I Friedkin sono muti..
      Pinto è no scemo
      Ma stiamo al quarto posto…

    • Vediamo a fine campionato, perché anche il Bologna è al quarto posto…. Comunque secondo me bisognerebbe puntare si più su Aouar, principalmente perché è uno dei pochi giocatori nostri.

  9. IO a Sanches non lo farei giocare neppure contro gli Sceriffi. Sarebbe l’8a presenza in questa stagione. Siccome nella Roma al peggio non c’è mai fine, piluccando piluccando c’è il rischio che Renatone raggiunga le fatidiche 26 presenze dell’obbligo di riscatto.
    Da ora in poi meglio considerarlo una causa persa e puntare al posto suo su un giovane della Primavera,tipo Pisilli.

    • Ma infatti c’è un motivo se chi prende le decisioni lavora nella Roma e tu invece stai tutti i giorni sul blogghetto a dì la tua. Se eri bravo…

    • Sarei curioso di vedere la settimana di Renato Sanches, perché da quel che dicono non è mai stato uno che fa’ propriamente la vita da alteta e di giocatori alla Nainggolan ce ne sono pochi che reggono questo stile di vita, salvo poi finire la carriera di livello a solo 30 anni.

  10. Renato Sanches viene lasciato tutta la partita in panchina mentre Pellegrini dopo 4 partite dal rientro in campo, sono 4 partite fatte addirittura peggio dei pochi minuti fatti da Renato Sanches ultimamente, compresi i 9 minuti giocati contro il Servette dove quei pochi palloni toccati li ha giocati meglio di Pellegrini.
    Quindi non capisco perché Renato Sanches non deve giocare se oltretutto si è allenato tutta la settimana e se è stato fatto giocare Pellegrini che al momento è il giocatore più inutile ed improponibile di tutti riuscendo a fare anche peggio di un impalpabile Aouar nel match contro il Servette.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome