Renato Sanches, il suo Bologna-Roma dura 18 minuti: Mou lo punisce e lo richiama in panchina

62
1449

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – E’ durata appena 18 minuti il Bologna-Roma di Renato Sanches. Il giocatore portoghese era stato mandato in campo da Josè Mourinho all’intervallo del match del Dall’Ara per provare a dare una scossa alla mediana giallorossa.

La mossa però si è rivelata inefficace: il centrocampista portoghese è apparso subito molto passivo e poco in partita, sbagliando i primi due palloni toccati.

Mou non ha gradito, tanto che al 64′ ha deciso di toglierlo dal campo, preferendogli Bove. Il giocatore del PSG è rimasto stupito davanti a tale scelta, ma poi ha lasciato il campo per tornare a sedersi in panchina.

Nessuno, né Mourinho né lo staff tecnico, ha degnato di uno sguardo il calciatore, che si è accomodato mestamente sul seggiolino per tornare ad assister al match. Una scelta dura del tecnico che ha voluto dare un segnale molto chiaro al giocatore, voluto fortemente da Tiago Pinto nel corso dello scorso mercato estivo.

Giallorossi.net – A. Fiorini

Articolo precedenteBOLOGNA-ROMA: 2-0 (37′ Moro, 49′ aut. Kristensen). Sconfitta pesante, i giallorossi scivolano al settimo posto
Articolo successivoTHIAGO MOTTA: “Abbiamo fatto il massimo, battere la Roma è una soddisfazione enorme. Sognare non costa nulla”

62 Commenti

    • Infatti fa meno danni nella sua infermeria dove si è ambientato molto berne e fa meno danni a 4,5 milioni netti gentilmente offertigli da Mago Pinto!

  1. oggi sarebbero stati da cacciare tutti e 11, allenatore, preparatore e presidente. Mou, Sanches è quello che è ma prima di togliere lui andava tolto Pellegrini, intanto!

  2. mah,
    sinceramente facvio fatica a capire cosa abbia fatto peggio di Pellegrino o Paredes oggi,
    non che se fosse restato in campo cambiava qualcosa,
    ma mi è sembrata una scelta Molto esagerata.
    E lo dico da Fan di Mourinho.

    Altra scelta incomprensibile quella di tenere Pellegrini in campo, un ectoplasma.
    Almeno su Belotti e Spinazzola non aveva molte alternative… poi va detto che Elshaa sul secondo gol riesce a fare anche peggio di Spina.

    Direi che se Gennaio qualcuno di questi saluta ce ne faremo una ragione.
    Varrebbe anche per Pellegrini ma figurarsi..

    • Ho commentato prima di leggere la tua. Sono d’accordo in tutto ovviamente. Aggiungerei, che senso ha aver traumatizzato un giocatore recuperabile e premiato uno irrecuperabile??

    • Giocatore passivo si arrabbia quando non riceve palla neanche fosse falcao.
      Non ha mai giocato entra in campo con sufficienza
      La grinta Renato cerca su google cosa significa…

  3. io da questo cambio sono rimasto sgomentato, lo dico sinceramente. Ora che hai fatto questa cosa come puoi pensare che un giocatore possa rendere più qualcosa, il cambio lo hai scelto tu. se in una partita così delicata metti lui e non Bove allora tieni fede alla tua scelta. A sto punto mettevi direttamente Bove ed evitare questa figuraccia. Oltre la partita vergognosa questa cosa mi ha fatto alzare e mettermi a studiare

    • Renato Sanches è solo il Winaldhum o Pastore di turno. ex giocatori che cercano di monetizzare il più possibile puntando sul blasone che portano. ma di fatto sono ex calciatori.. Adios!
      Matic era un campione vero e oggi ti manca come il pane, purtroppo..

  4. Non esistono figli e figliastri…o quando entri dai tutto oppure sei fuori! Sanches per ora è fuori…e non esiste il problema muscolare o atletico o altro, se sei a disposizione sei pure abile e arruolato, semmai a questo punto il suo problema è mentale nel senso che evidentemente non ha più stimoli e Mourinho sta provando a farlo in questo modo paradossale

  5. Io avrei giocato 1X tutta la vita questa partita. Ormai mi annoio pure io a scrivere le stesse cose. Bologna squadra con uno stile di gioco ben preciso e Roma che toppa altra partita importantissima. Anche le partite vinte sono un’agonia e sofferenza, credo l’unica che abbiamo vinto con disinvoltura è stata quella con l’Empoli. Vergogna.

  6. scelta stupida, pellegrini oggi era imbarazzante eppure è rimasto in campo, la classifica è corta e siamo passati da 4 a 7, abbiamo buttato un matchpoint importante non me ne frega che quest anno il Bologna è forte, almeno andava pareggiata la nostra rosa è più forte

  7. L’atteggiamento strafottente e menefreghista con cui il Trecciolone è entrato in campo è da licenziamento immediato da parte della società,così come ha fatto Mourinho in campo.
    In tanti decenni di Roma ,non ho mai visto uno scandalo del genere.
    Appresso al Trecciolone,dovrebbe alzare i tacchi il suo mentore, un fallito pure come scommettitore.

    • A differenza di winaldum questo è giovane quindi è più grave questa mancanza di grinta, lo avrei preso a calci in culo

    • Ma io dico a tutti quelli che continuano a rammentare che il fair play impedisce di spendere, verissimo ma andrebbe anche considerato che pure i faraonici ingaggi e le pesantissime commissioni pagate per fuoriclasse alla Sanches, alla Gini e allla N.Dicka influiscono e come vero grande Mago PINTO??????

  8. Infatti secondo me ha tolto lui per non togliere un Pellegrini, anche oggi veramente inguardabile. Nel secondo tempo non batteva più nemmeno i calci d’angolo.

    • Ha finito i centrocampisti ha dovuto far entrare Pisilli, con chi lo sostituiva?
      Ma veramente volete insegnare il
      Mestiere a mourinho??
      Tiago Motta de zerbi italiano tt meglio del nostro, ma per favore stavate tt pronti ad aspettare una sconfitta in fondo avete pure gufato, sai domani i giornalari…

  9. Lorenzo Pellegrini è il problema più grande di questa squadra..Se vogliamo risalire tocca cominciare a dirsi la verità in faccia.

    • @AsRoma unica fede, finalmente l’avete capito, calciatore mediocre e fisicamente non adatto a giocare a calcio

  10. uno (Renato) ha 18 minuti per dimostrare cosa vale.
    un altro (Lorenzo) ha 5 anni.
    la politica è diversa e non mi convince.
    sono stufo.

  11. Sanches è un ex atleta, la colpa è di chi ancora ci crede, Pinto è nato con la camicia un incapace che fa il DS della Roma da tre anni.
    Paredes altro capolavoro di Pinto, non mi è mai piaciuto neanche quando fu preso nel 2016.
    Pellegrini è un caso. Spinazzola ha mollato sa che non rimarrà.
    Mou dovrebbe abdicare in favore di Motta, poi prendere subito il DS Sartori.

  12. Tutte critiche condivisibili. Considerato che il vate di Setubal è anche un gran bel volpone non escluderei anche la seguente lettura: JM è quasi sicuro della riconferma e non vuole più Pinto così toglie dopo 18 minuti il giocatore sul quale Pinto ha scommesso. Come per dire: vedete che affaroni che fa quello lì? Se dovete scegliere tra lui e me … pensateci bene.

    • Potrebbe anche essere una corretta chiave di lettura anche osservato quanto Mou in diverse interviste e non tanto nascostamente trova il modo di stigmatizzare l’operato del’enfant prodige Pinto.

  13. forse è una coincidenza ma due partite con Pellegrini. 1 punto su 4. il fallo di Zalewski contro la Fiorentina causato da una mancata copertura di Pellegrini, il buco lasciato da Cristante e Pellegrini dopo il tentativo di Esha andato a male di questa sera sul primo goal subito e il buco sulla fascia, nel secondo goal , che comincia da una palla persa da pellegrini, sono fatti. Se poi questi errori si inquadrano in un contesto di totale insufficienza di rendimento di Pellegrini che porta gli altri a correre a vuoto e perdere la posizione, porta la squadra ad essere squilibrata e sterile in attacco. Forse sono esagerato o prevenuto ma questo è un dato di fatto… ed ora arrivano Napoli e Juve mentre il 4° posto è scappato dopo un set point di domenica scorsa e questo altro scivolone. l’unica nota positiva il tifo immenso dei Romanisti.

    • sta sempre per terra e fa pure falli inutili… non salta l’uomo nemmeno se quello sviene e è lezioso sotto porta

      ma magari lo vendessero

    • Caro Orchestraccio vedi che vuol dire avere un DS che piano piano e neanche troppo ti indovina l’alllenatore giusto, ti prende a pochi soldi un gruppetto di giovani di grande interesse e ti forma una squadra che di ingaggi costa meno di un sesto di quella della AS Roma e che ci rifila tranquillamente un paio di schiaffoni e ci mangia in testa in classifica.

  14. se un giocatore è scarso è scarso, se non lo sei e entri in campo come in un allenamento è giusto essere cacciato a calci in culo

    spinazzola e Sanches sono da mandare via a gennaio

    pellegrini magari, ma non lo faranno mai

    dobbiamo giocare con Bove al posto di Paredes e Pisilli deve giocare di più, al posto di Pellegrini

  15. Con questi in campo (Mancini a mezzo servizio, Cristante spremuto come un limone, Dybala e Lukaku a casa, ecc) Mou ha toppato: doveva puntare allo 0 a 0 come a Milano, con la differenza che il Bologna non è l’Inter e se non gli dai campo segna solo dal salumiere.

  16. Indifendibili. Noi con Sanchez che in a momenti baccaglia pure, un Capitano mai pronto a trascinare la squadra se non nel baratro, un Azmoun che se sente stoca o un Belotti se scorda come si segna solo davanti al portiere.
    Vedere poi Calafiori e Skorupski sull’altra sponda, mi ha fatto rodere ancora di più.
    Prendo esempio dal commento pre partita di Giraldi Nico.

  17. Al di là di quello che oggi può dare Renato Sanchez, la mossa di sostituirlo dopo una manciata di minuti e ‘ stata veramente spiazzante comprese le scuse nel dopopartita di cui non ho capito il senso.Ho avuto la sensazione di un colpo di teatro ma il mistero esiste, nessun allenatore che io ricordi a Roma ha mai fatto una cosa del genere. Fatto sta che dopo silenzi stampa,squalifiche e mosse a sorpresa stasera siamo settimi,a voi le conclusioni ( se ce ne possono essere)

  18. I commentatori britannici ci sono andati pesante nel sottolineare l’umiliazione inflitta a Renato Sanches, ma davvero ha fatto solo danni e confusione, ed in un paio di interventi sembrava persino impaurito.
    x me Mou ha fatto bene a toglierlo. Preoccupante che non avesse alternative a Pellegrini (già arretrato a centrocampo, ed effettivamente con uno stato di forma imbarazzante e grosse responsabilità nelle azioni che hanno portato alle reti subite).

  19. in regime di fpf che facciamo buttiamo 5 milioni all’anno per questo scandalo, al benefica i giocatori li prendeva rui costa no pinto

  20. tolto sancez dopo 18 minuti perchè non dava niente in campo .però lascia un altro che sono 4 anni che non da niente in campo .ma perchè pellegrini ha tutto questo credito è un caso penoso e dannoso per la squadra ma gioca sempre questo è un mistero

  21. a mio modesto parere Mou ha voluto spronare Renatino,ha voluto fargli capire che non ha bisogno dello sciamano ma di credere in sé stesso , a parte gli infortuni molteplici il giocatore se torna tale sarebbe dirompente. sempre forza Roma

  22. Pinto, magari anche costretto dal suo ruolo, ci ha messo la faccia pubblicamente su Sanches.
    Sarebbe quindi cosa onesta, e lui tutto sommato questa qualità sembra possederla, che stasera stessa mettesse sul tavolo dei Friedkin le sue dimissioni.
    Probabile che siano respinte, non avrebbe molto senso adesso accettarle da parte loro, però il gesto andrebbe fatto.
    E non solo per questo ma anche per l’abnorme contratto fatto siglare a Pellegrini.
    Qui abbiamo distrutto, annichilito Florenzi, ma il “bello de nonna” un solido quinquennio di prestazioni lo aveva fornito, il suo successore qualche mese sparso qua e là in sette anni e un mare di mediocrità e infortuni.
    Di Sanches ce ne libereremo, anche se pure stasera gli abbiamo regalato un inutile gettone di presenza, speriamo l’ultimo.
    Sarà molto più difficile farlo col capitano più impalpabile degli ultimi 50 anni.

  23. Premetto che non ho potuto vedere la partita.
    Sarei curioso di sapere se le 2 palle perse di cui si parla fossero “giocate” o di palleggio.
    Nel 2° caso MOU avrebbe fatto più che bene!
    Guadagni 4,5 milioni, passi il tempo a farti segxe mentali e quando vai in campo me piji pe cuxo?!
    Ora Sanches sa che ho entra con garra e fame e DEVE DIMOSTRARE o se ne va di corsa, ma così velocemente da schivare i calci in kulo che se meriterebbe!!!
    FORZA ROMA

    • correva piano e si guardava intorno .. per i bolognesi, veloci ed aggressivi (pure troppo per tutta la partita ..), e’ stato un gioco da ragazzi togliergli il pallone ..
      ma la stessa cosa e’ successa anche a Cristante ..
      ad El Shaarawy ..
      a Spinazzola ..
      a Paredes ..
      ieri ho visto ritmi blandi dalla nostra squadra in diversi giocatori .. e un arbitruccio troppo permissivo alle aggressioni da dietro che ci hanno fatto ..
      e meno male che non c’ era Dybala senno’ ce lo rompevano ancora di piu’ ..
      a me la Roma non e’ dispiaciuta nei primi 20 minuti .. poi un crollo di ritmo che io ho notato ..
      il primo gol del Bologna nasce da una palla persa, mi sembra da Crustante ma non ricordo bene .. e dalla mancanza di un Bove o io avrei preso pure Nainggolan che sicuramente avrebbe combattuto meglio e di piu’ di quei due o tre che vengono chiamati centrocampisti ma che si stancano pure quando giocano a briscola che il tressette per loro e’ troppo impegnativo ..

  24. Lo zombie col 7 ha fatto peggio di tutti ed è il più inutile di tutti ma sono 2 volte che tocca vederlo in campo per 80 minuti e nemmeno a farlo apposta ha coinciso con 2 non vittorie.
    Renato Sanches è il meno colpevole, anzi, avrà anche sbagliato 2 palloni all’inizio ma poi ha fatto una bella giocata innescando una situazione che stava per essere un’occasione da gol per la Roma, giovedì aveva giocato bene e propiziato il gol del 2-0 con quell’imbucata per Zalewski.
    Renato Sanches ha anche fermato una ripartenza del Bologna facendo fallo sull’avversario, cosa non accaduta invece in occasione dell’1-0 per loro quando avevano fatto una ripartenza e tutti a guardarseli. Inoltre era l’unico giocatore che faceva movimento senza palla cercando di mettersi a disposizione dei compagni di squadra che col pallone non sanno cosa fare perché Mourinho non ha uno straccio di gioco e schemi.
    Anche Cristante ha perso diversi palloni, poi lasciamo stare Spinazzola, non comment, allora Renato Sanches è quello che avrebbe più alibi, più giustificazioni ma lo fanno passare per capro espiatorio, così come Aouar e sono meno peggiori di qualcun altro che invece sembra intoccabile nonostante i fischi che si è preso all’Olimpico.
    Bove sempre tra i migliori, 2 volte in panca per 80 minuti ????? Il cataplasma col 7 deve finire in tribuna ed essere ceduto.
    Ma poi, oltretutto, Renato Sanches che è un centrocampista è stato schierato esterno a destra da Mourinho ed ha pure il coraggio di sostituirlo dopo 18 minuti che lo aveva messo in campo fuori ruolo.
    Ah, però Mourinho ha chiesto scusa pubblicamente a Renato Sanches. Ma pensasse piuttosto alla lezione di calcio ricevuta da Tiago Motta e da altri allenatori che puntualmente ci fanno una capoccia come un dindarolo.

  25. Quando si prende un giocatore e indispensabile che abbia grinta di fare e condizioni fisiche buone o lasciatelo agli altri, poi ci vuole un allenatore che dia un gioco valido, così come siamo messi e’ roba da metà classifica o meno Lino

  26. Bisogna mettere in campo i giovani se mancano i Campioni ..
    Almeno corrono, lottano, crescono e non costano come i vari Aouar o Sanches o Spinazzola e ci metto pure Pellegrini tra gli inutili e dannosi ..
    E poi e’ una soddisfazione vederli giocare con i grandi ma quelli giusti ..

  27. Bastaaaaa!!! vogliamo dei caxxo di calciatori, vogliamo senso di appartenenza, vogliamo gente che lavora sul campo per un traguardo comune, basta con giocatori di passaggio o a fine carriera…la nostra Roma è diventata un circo equestre…non si vogliono spendere soldi??? allora puntiamo sui giovani, facendoli crescere con il senso di appartenenza che questa società non ha più, non sa più lottare per la vittoria, puoi anche perdere una partita ma almeno lotta, fai qualcosa, impegnati di più…ieri ha fatti bene il mister a fare uscire il portoghese….non si entra così in campo…mi vergogno di questi finti calciatori che vestono la nostra maglia…Bastaaaa!!!

  28. A Renato Sanches serviva uno scossone chissà se questo non possa servire in tal senso. Farlo con Pellegrini sarebbe poco gradito dai giocatori più vecchi in rosa dato che è il capitano. Mourinho non è scemo lo sa benissimo, avesse potuto lo avrebbe già fatto anche con Pellegrini.

  29. Se i gloriosi tifosi della Roma smettessero di avere le fette di prosciutto davanti gli occhi si accorgerebbero che la gestione Mourinho ha sinora registrato:
    un 6° posto in classifica negli ultimi due anni
    negli ultimi 10 anni il peggior punteggio della Roma alla 16° giornata di andata (25) eguagliato sempre dalla gestione Mourinho 2021/2022 e solo nel campionato 2018/2019 sotto di un punto (24) ma in quel campionato Di Francesco fu sostituito da Ranieri alla 27ma giornata di campionato e Ranieri nelle ultime 12 giornate realizzò 22 punti (media 1,83 punti a partita) così che la Roma riuscì comunque ad arrivare 6a alla fine del campionato come i due ultimi anni di Mourinho.
    Cosa voglio dire: la Roma ha migliorato qualcosa con Mourinho con la sua gestione?
    I posizionamenti in classifica sono uguali ai peggiori periodi della Roma negli ultimi 10 anni
    Un non gioco che annoia il tifoso e svilisce le caratteristiche di alcuni giocatori
    Un accanimento assolutamente ingiustificato di avere come titolare un portiere portoghese cotto che continua a non uscire dalla porta quando transita la palla nell’area piccola prendendo le peggiori reti (visto i risultati perchè non dare più fiducia a Svilar che mi sembra non giochi male in EL?)
    Uno staff tecnico che è riuscito a prendere dalla panchina un numero assurdo di cartellini rossi o gialli che siano.
    Forse guardare nel nostro Paese per scegliere tra giovani calciatori e validi allenatori emergenti fortemente motivati che stanno caratterizzando il nostro Campionato potrebbe essere la chiave di volta che consentirebbe di risparmiare decine di milioni di euro ora destinati a blasonati calciatori e allenatori forse demotivati e alcuni sulla via del tramonto.
    Certo è che bisogna avere un allenatore giovane, motivato, preparato e che sappia attingere dai contesti calcistici nuove risorse dotate, sappia valorizzare e far crescere quelle del nostro vivaio che è senz’altro molto interessante e guardare anche negli altri vivai.
    Che abbia davvero un modulo di gioco fluido e se possibile caratterizzato da pressing alto, capacità di attaccare lo spazio, ricerca della profondità e voglia di giocare palla a terra per far correre l’avversario sintetizzando: un nuovo Spalletti che ha dato alla Roma in 7 stagioni:
    2 coppe italia,
    una Supercoppa
    4 piazzamenti al 2° posto in classifica
    1 piazzamento al 3° posto in classifica
    1 piazzamento al 5° posto in classifica
    1 piazzamento al 6° posto in classifica,
    Credo di non dover aggiungere altro a chi vanta il proprio palmares internazionale ma deficitario con la A.S.ROMA.
    I tifosi potrebbero anche saper attendere quell’intervallo di tempo che ci separa al centenario 2027 per vedere finalmente una nuova Roma come dal 2013 al 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome