Renato Sanches verso il Besiktas: cessione più vicina

19
832

ULTIME NOTIZIE CALCIOMERCATO ROMAUltimi dieci giorni di mercato, con la Roma alla ricerca del colpo di coda, che prevede la cessione di un esubero in rosa e l’ingresso di un altro difensore per mister De Rossi.

Se Vina al Flamengo (operazione in chiusura per 8 milioni di euro più uno di bonus) permetterà al club di fare cassa ma non di liberare un posto in rosa, la partenza di Renato Sanches aprirebbe lo spazio per un altro rinforzo. 

Stando a quanto racconta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sarebbero riaperti i contatti con i turchi del Besiktas, pronti a puntare sul portoghese con la formula del prestito.

La Roma è assolutamente disponibile a interrompere qui l’esperienza a titolo temporaneo di Sanches, ma serve l’ok del PSG e soprattutto del calciatore, fino a qualche giorno fa poco convinto del trasferimento in Turchia. Ma le cose potrebbero cambiare nelle prossime ore.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

 

Articolo precedenteULTIME DA TRIGORIA – Seck con la prima squadra, out Mancini. De Rossi: “Squadra, tifosi e società siano una cosa sola” (FOTO – VIDEO)
Articolo successivoDe Rossi prepara i cambi: Paredes e Rui Patricio rischiano il posto

19 Commenti

  1. Stiamo a vedere.
    Secondo me con la partenza di Mou Renatino è destinato a restare, se a giocare o in infermeria non saprei.
    In ogni caso, dovesse partire, il posto in rosa è da riempire con un altro centrocampista, al massimo un terzino, non con un difensore centrale.
    Con la difesa a 4 di centrali ne abbiamo più che a sufficienza.
    A quelli attualmente disponibili: Mancini, Llorente e Hujsen, a febbraio si aggiungeranno Ndika e probabilmente anche Kumbulla e Smalling.
    A centrocampo, invece, siamo e restiamo contati anche se DDR dovesse riuscire a rivitalizzare Aouar, anche lui di rientro a febbraio.
    Tra l’altro credo che quest’ultimo possa essere utilizzato anche come alternativa ad El Sha nel ruolo di esterno offensivo sx, ma anche a volerlo vedere come alternativa a Pellegrini, manca un alterego di Bove.
    Piuttosto di un centrale il posto lo impiegherei per un terzino sx, visto che Spina non da garanzie e Zalewsky può fare il quinto di centrocampo con la difesa a 3, ma non il terzino basso con quella a 4, ruolo nel quale serve presenza fisica e nel gioco aereo.

    • esatto, Aouar non è un centrocampista box to box, ma una trequartista o una seconda punta e a centrocampo non rende. Secondo me rientra nelle turnazioni tra Dybala, Pellegrini, Elsha e Azmoun. Anche se è un azzardo, io proverei Zalewski a centrocampo, quantomeno perchè è giovane e dovrebbe avere gamba, anche se l’ideale sarebbe effettivamente acquistare un centrocampista di ruolo

    • Certo Pinto si muoveva in autogestione, tutto alle spalle dei poveri ( intesi come innocenti) Friedkin, l’ordine era( è sarà) porta i giocatori senza spendere nulla.
      Senza soldi ( sul mercato ) non si cantano messe
      Questo al netto delle porcherie arbitrali che ci vengono propinate a mo’ di medicine…

    • Le tifoserie turche se arazzano co poco. Basta che li giocatori provengono da squadre de l’Europa occidentale, pe loro so’ tutti fenomeni. Fanno li caroselli anche se je portano a’ salma der poro Di Stefano…

    • Giraldi ma sbaglio o a fiumicino c’erano i caroselli di un bel pò di romanisti o erano tifosi del galatasaray?

  2. quel gran genio del mio PInto/ nel mercato a mani vuote
    lui saprebbe cosa fare / a lisbona deve andare

    si viaggiare
    acquistando le sòle piu’ dure
    tu non devi tornare
    Gentilmente al piu’ presto devi sparire
    solamente ANDARE

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome