Rifondazione romanista

164
2173

AS ROMA NEWS Rifondazione. Mai come stavolta questa parola deve essere scolpita nella pietra di una Roma che non sa più uscire dal mare di mediocrità in cui sta annaspando da troppi anni. Per mettere la testa fuori da questo pantano di anonimato servono tre cose: soldi, idee chiare e competenza. Oltre al coraggio, anche di operare scelte difficili o impopolari.

La sconfitta del Castellani mette a nudo tutto i limiti di una Roma piccolissima. Il 2 a 1 di Empoli mette il timbro su un’ultima parte di stagione disastrosa al pari della prima da parte dei ragazzi di De Rossi: dopo la vittoria in Europa League sul Milan, la squadra è letteralmente crollata sotto ogni aspetto. Fisico, mentale, tecnico, tattico. L’involuzione è allarmante, e ha portato l’ex capitano a cambiare completamente il tenore delle sue dichiarazioni.

In queste settimane anche De Rossi ha avuto modo di toccare con mano i limiti di una squadra modesta, che merita il posto che occupa. Incapace di centrare l’obiettivo Champions nemmeno nella stagione in cui sarebbe stato sufficiente anche uno scialbo quinto posto. Costretta continuamente a sperare nei favori delle avversarie. Una squadra infarcita di calciatori sopravvalutati e con pochissimo talento. Che va rifondata. Perchè oltre quella posizione, ormai è evidente, questa Roma non può andare.

Ora la palla passa ai Friedkin, che devono tornare a investire pesantemente sul mercato, e in seconda battuta alla coppia De Rossi-Ghisolfi, che devono scegliere con sapienza i calciatori giusti su cui allestire una Roma finalmente competitiva. Che deve essere rifatta fin dalla sue fondamenta.

Giallorossi.net – Andrea Fiorini

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteCRISTANTE: “Tanti punti da recuperare e la coppa, siamo arrivati cotti a fine stagione. Dobbiamo ripartire da questi ultime mesi”
Articolo successivoIl fallimento dei Friedkin: un miliardo di euro nella Roma per restare sempre fuori dalla Champions

164 Commenti

  1. C’è da mettersi le mani nei capelli…
    L’Empoli ci aveva votato contro in Lega, arriva la partita della loro vita e gliela regaliamo, con annesso goal ell’ex pigiamato. Roma as usual.
    Posso capire (non accettare, capire) l’aria un po’ svagata da ultimo giorno di scuola, ma ragazzi… Abraham a un anno dall’infortunio è una cosa imbarazzante, un mix tra Belotti e Felix Afena. Dybala infortunato, non arriva la convocazione di Scaloni e accade il miracolo, parte titolare e gioca quasi 90 minuti. Un arruffone pazzesco. Zalewsky è il primo caso di riconoscimento di gemello separato senza test del DNA, lo hanno visto giocare e gli hanno cambiato il cognome in Karsdorp. A fine partita ci siamo fatti segnare dall’altro gemello separato, Niang, uno che quando se ne è andato a Milano hanno fatto tre giorni di festa. Aouar ha segnato: per fortuna, sennò uno scaldabagno è più estroso e veloce: tutti, dico tutti (tranne Paulo) i nostri calciatori aspettano che la palla gli arrivi sul piede, la stoppano (forse), poi si girano, quindi decidono cosa fare: ad ogni passaggio la palla ci impiega quindi due secondi per proseguire nell’azione, al campetto dell’oratorio ho visto fare di meglio. Chudiamo sesti, a 5 punti dalla zona Champions allargata (sennò erano tra i 6 e i 9) e con una sconfitta. DDR ha usufruito di un periodo in cui giocavamo una volta a settimana e ha fatto lì i punti, come l’anno scorso quando eravamo terzi a Marzo. Perché i pascolatori quelli sono. Ao’, ma Karsdorp ha il numero di Cafu, ho detto tutto.
    Auguri a Ghisolfí. Ma non ci facciamo illusioni: il calcio non è una fiaba, e Cenerentola non si trasforma in una principessa all’improvviso, con un tocco di bacchetta magica. Non abbiamo manco i soldi della Champions. Ma voi, onestamente, la prossima stagione come ve la immaginate?

    • Non parlerei dei singoli, altrimenti è come sparare sulla croce rossa… ma sentire DDR che vuole pet il futuro una squadra superveloce e poi si tiene i Senatori… “ME VENGONO LI BRIVIDI…”

    • secondo me non l’abbiamo regalata, abbiamo proprio perso perché siamo scarsi… pellegrini difficile che vada via, anche dopo lo scherzo delle iene si è capito che non ha intenzione di muoversi… Bisogna che il mister abbia il coraggio di mantenere le proprie idee e come ha detto vuole gente di gamba e tignosa quindi fuori Cristante, Pellegrini e compagnia bella, altrimenti è un ottimo ciarlatano.. vuoi un tipo di gioco allora certi giocatori non servono a niente

    • Come sempre @Idi, grandi illusioni , gioie estemporanee e bruschi ritorni alla realtà. Purtroppo siamo sempre stati questo, in quasi cento anni di storia, salvo alcune eccezioni. Ti basti pensare che nell’anno di grazia 2001 con la squadra a paletti più forte del campionato (per i più giovani: Totti batistuta cafù emerson candela montella samuel ..) per vincere lo scudetto abbiamo dovuto aspettare l’ultima partita. Però si ci si scrolla di dosso l’amarezza e si riparte con più amore di prima. Almeno io faccio così. Forza Roma.

    • E perché in coppa però andiamo avanti ?

      Premesso che hai ragione , su tutto

      Ma perché in coppa andiamo avanti e senza roma Bayer (olimpico intendo ) forse avremmo giocato la terza finale in tre anni?

      Forse perché siamo una squadra da sesto posto e possiamo eccellere tra le altre seste europee ?

      Non ho risposte , a differenza di tanti qua debtor ; però forse questa cosa dovrebbe essere analizzata dalla Roma

    • @Rikyfreixa
      io spero che intanto arrivino sti due cc di gamba poi Cris e Pelle saranno le alternative… di sicuro li rivedremo ancora qui…ma come primi ricambi potrebbero andare bene specialmente Cristante …. Pellegrini non lo so non mi ha mai convinto completamente ha la.qualita ma.non sai mai quando la riesce a mettere in campo…purtroppo con quello stipendio é proprio difficile che ti arrivi una proposta

    • La prossima stagione come me la immagino?
      Come la prima di García, possibilmente con un finale distinto…💪

    • @Wise Publio bravo, questa è LA domanda, secondo me.
      E fornisce anche la soluzione. Il cosiddetto “blocco” è comunque stato capace di centrare quattro semifinali europee, giocando anche contro squadre forti. Il tanto vituperato Slot sta a Liverpool, adesso, per dire. È una squadra che ha il record europeo di goal dall’80esimo minuto, o giù di lì.
      Se ci aggiungiamo che non puoi vendere 22 calciatori e ricomprarne altri 22 la strada da imboccare è una sola. La squadra, quando ha giocato una volta a settimana, non ha fatto male (il discorso che andava fatto, appunto, ad Aprile era che si doveva buttare a mare la Coppa per arrivare in Champions).
      A questa squadra servono ricambi per far rifiatare alcuni titolari. Altri titolari sono improponibili e la coperta è corta. Il discorso, alla fine, è che quei genî societari hanno allestito una rosa con 7 titolari per tre competizioni. Siamo senza terzini da, boh, sette anni? Ma quale squadra al mondo gioca senza terzini per sette stagioni!!
      I soldi che entreranno, però, sono molto pochi, e tanti “calciatori” sono invendibili.

    • Wise Publio….la risposta è la rosa corta.
      La Roma non è così scarsa come oggi si dice. Ci sono 12-13 giocatori che, se al top della condizione, se la possono battere con squadre forti.
      Il problema è che dietro c’è il vuoto e per competere su più fronti serve una panchina lunga ma di qualità come quella che ha l’Atalanta per esempio.
      Ma per fare la panchina lunga e di qualità serve investire. Noi andiamo avanti solo con i parametri zero. Così è difficile.

    • di 💩 a meno che i purciari non facciano come de Laurentis che senza coppe convince uno come conte

    • Ecco rifondazione, qui da rifondare è il centro campo per intero da Pellegrini Cristante Paredes se ricominciamo con questi il prossimo anno vedremo sempre lo stesso spettacolo. dietro stiamo a pezzi, davanti va via il più forte…..penso che in un paio di anni se azzecchiamo il mercato potremo gareggiare con Atalanta e Bologna.

    • la si vede facile: De Rossi esonerato a dicembre e in panchina uno dei big a spasso che nel frattempo farà il commentatore, tipo Sarri o Allegri.
      senza soldi, con troppi giocatori da prendere e amici che Daniele non farà vendere mai, nonostante siano tra i Mali di questa squadra, come vuoi che vada?
      male! l’ho scritto ieri, c’è solo una garanzia per la Roma di farcela finalmente: MAX ALLEGRI!
      con lui non sbagli nemmeno a morire

    • D’accordissimo con Idi

      ad Aldo71 dico che è vero che quella squadra fosse stellare, e forse avremmo potuto vincere una o due giornate prima…
      Ma bisogna ricordare che c’era la Juve di Zidane Del Piero, Treseguez, l’Inter di Ronaldo il Fenomeno Bobo Vieri, il Parma di Crespo, Buffon, Cannavaro, la Lazie di Veron, Nedved e Nesta, il Milan di Shevchenko, Maldini ecc, il Bologna di Sognori e Cruz, la Fiorentina con Rui Costa…

      Insomma ce la siamo dovuti sudare veramente….

      Detto questo, l’anno della verità è questo, se la campagna acquisti sarà al risparmio, sottotono o conservativa, per me i Friedkin inizieranno ad essere dei Pallotta con più soldi… Meglio sicuramente di quel tipo e delle sue cazzate, ma non li vorrei mai come miei presidenti
      Non parlare e non dare obiettivi non li assolve dalle responsabilità che si sono presi acquistando la Roma (senza che nessuno li forzasse eh)

    • Bravo Wise hai detto benissimo: “perché siamo una squadra da sesto posto e possiamo eccellere tra le altre seste europee”
      Fin qui ci capiamo, quello che non accetto è raccontare tutte le volte che andammo in Champions con la precedente gestione (non bastano le dita di una mano), come un semplice bonsai.

    • Consoderando come e’ andata da inizio stagione credo che tanta mediocrita’ sara’ difficile che si ripeta.

      Vedi tu salvi Dybala, io invece lo contesto perche’ troppo spesso anche quando era in campo ci ha fatto giocare in 10 oltre alle volte che e’ mancato spesso per infortunio.

      Purtroppo io non salvo nessuno ed il maggior responsabile e’ stato Jose Mourinho che ha sbagliato dall’inizio presentando una squadrs fuori condizione con calciatori fuori ruolo per 20 partite, questo e’ il dato piu’ evidente di questa stagione.

    • @wise publio. Perche andiamo avanti?
      Nell’ordine:
      Servette
      Slavia Praga (con annessa lezione di gioco veloce in terra boema)
      Sheriff Tiraspol
      Pareggi con il Feyenoord (secondo nel sesto campionato europeo)
      Buona performance con il Brighton (10mo in premier league)
      Milan (ok buona partita ma non penso abbiano avuto fortuna)
      E poi con il Leverkusen sappiamo com’è andata.

      Per questo spero che l’anno prossimo Tottenham e Man Utd si eliminino in qualche modo così magari almeno un’altra finale, tanto per sognare, la vediamo.

      Ma tant’è…

      E occhio comunque all’anno prossimo, perché la nuova Europa league ha lo stesso formato della CL, quindi incontreremo due squadre di prima fascia già nel primo turno…

    • beh….la tragedia era la Champions con questi giocatori…..de Rossi non è ancora in grado di ” telefonare” a nessuno…..i 25 milioni della Champion servivano a poco…..i Friedkin devono (se vorranno e potranno ) investire molto di più…..non hai giocatori per fare mercato.Anche la E.L. sarà dura ma almeno puoi sperare di non prendere subito 2 calci nel cubo e uscire ….poi se riesci a creare un gruppo solido e ben assortito almeno hai la possibilità di andare avanti.E’ una ripartenza che spera in una rinascita…..quello solo possiamo sperare .Non molliamo nemmeno noi …che siamo rimasti gli unici(o quasi ) a tenere alla “nostra Roma”.

    • Terzo articolo disfattista e moto modesto (Fiorini di solito fa di meglio…forse questa volta a scelto il populismo, è pur sempre un giornalista…), terza miriade di commenti disfattisti uguali… il tutto per una sconfitta (peraltro immeritata) in trasferta con una squadra che si deve salvare con nostro campionato finito!!! che faccio? Posto per la terza volta le stesse considerazioni.
      Ribadisco: leggo considerazioni banali e populiste che rappresentano il manuale del tifoso tarato, rancoroso e in balia solo delle ultime prestazioni. Cristante sino a due settimane fa (dopo un buon campionato e una dozzina di grandi prestazioni) veniva considerato da tutti un grandissimo giocatore al quale non si poteva mai rinunciare, ora, dopo due o tre partite sottotono come tutta la squadra, diventa lui “il problema”. Naturalmente insieme al solito Pellegrini (lui se gioca bene è troppo normale, se stringe i denti e gioca sempre è il cocco degli allenatori, se si infortuna è di cristallo, se gioca alla grande è un traditore perché non gioca sempre così…). La realtà è che questa rosa era da primi quattro posti se allenata decentemente da inizio campionato (con la media punti con de Rossi saremo secondi o terzo)… questa rosa con Pellegrini, Paredes e Cristante titolari (vanno tutti in nazionale infatti…tutti scemi nel resto del mondo vero?). Ovviamente la rosa va migliorata e, purtroppo, non sarà facile farlo tagliando solo i mediocri (almeno due tra Karsdorp, Kristensen, Celik, quel che resta del paziente Sanchez, Rui Patricio) e integrando la rosa dato che si perderà Lukaku che, nonostante tutto, se utilizzato bene e motivato bene è parecchio forte. Io vedo bene un calciomercato dove non sprechi il patrimonio tecnico attuale a causa di istintivi deliri disfattisti e lo integri (senza dimenticare i nostri giovani da inserire stabilmente in rosa per dar loro consapevolezza e fiducia) con una carrellata di giovani franco-africani che possono darti quelle caratteristiche poco presenti in rosa.
      Forza Roma sempre

    • Ghisolfi criticato prima di iniziare. Andiamo bene.
      Magari quest’anno vorrei che la campagna acquisti fosse valutata non a settembre ma a febbraio: non nomi, ma profili idonei all’idea di calcio dell’allenatore. Perché se a Mourinho gli portavi Gatti, ti diceva che era la riserva di Keramitsis.

      Bisogna avere il coraggio di osare.

      A proposito, qualche giorno fa è uscito il report su Lookman di Fuentes, che aveva bocciato anche Ndicka. Ecco, uno così, a mio avviso, deve andare fuori da trigoria. A meno che lui non voleva proporre Messi prima che esplodesse….

      Detto ciò, la Roma ha dei giocatori forti, e questo de rossi l’ha ribadito. Magari ha bisogno di alternative, per arrivare a fine stagione.

    • @ IDI, pogo, Rod

      Grazie per le risposte

      Come detto io sono solo un tifoso e mi limito ad osservare . Forse davvero è solo una questione di rosa corta e sarebbe bastato scegliere un target e puntare solo quello che, ovviamente , sarebbe stato CL ma e’ anche sport e quindi si gioca sempre per vincere ed in coppa , per noi , e’ più facile ( come detto , non so il perché )
      Vabbè , ora , per l ennesima volta guardiamo e speriamo che qualcosa cambi , ma in verità non cambia un bazzo manco se te sposti ( cit Colle der Fomento)

    • Sta tutto in questa frase “calciatori sopravvalutati e con pochissimo talento”.
      Ora partendo da questo neanche si può dire di spianare una squadra in todo perché alla fine qualcuno lo devi tenere il punto è che ad oggi i Friedkin ce li hanno anche messi ma chi li ha spesi lo ha fatto da schifo e questo è il risultato.
      Prendersela che la Roma non va in Champions non ha senso, dopo che sei uscito da EL e coppa Italia e solo da aspettarselo.
      L’atalanta sono anni che è in attivo e lavora con i giovani alla fine il risultato è stato questo ma le altre squadre hanno nomi di peso diverso rispetto alla Roma.
      Troppi giocatori effimeri nella Roma, serve concretezza e se la porteranno i giovani a me sta bene, basta che sia un progetto coerente e non un miscuglio di prestiti senza senso, infortunati illustri e pseudo talenti strapagati che durano meno di una stagione.

  2. la prima cosa che serve sono o soldi,
    la seconda sono la competenza nei ruoli chiave della società, e qui speriamo di averci azzeccato se no si prega di correre ai ripari,
    la terza sarebbe una comunicazione (finalmente) della proprietà verso la marea di tifosi delusi,
    per il momento potrebbe anche bastare.

    • Non è banale quello che dici rr… “LA COMPETENZA DELLA SOCIETÀ…” Sembrava tutto rose e fiori e invece avevamo dimenticato “le spine” … dall’ addio a MOU ad oggi nulla è cambiato alla fine, anche se il percorso era in crescita. Adesso con il nuovo DS e DDR si programma il futuro con l’ avallo della società. IO RIPARTIREI CON QUELLI CHE TRADIRONO MOU, CACCIARLI E RICOSTRUIRE..

  3. Potrei fare mille discorsi, portare cento esempi e altrettanti confronti, ma la sostanza per me alla fine sarebbe questa: la gestione Friedkin calcisticamente parlando (tralasciando tutto il resto che è fuffa) è peggiore di quella precedente.

  4. A questo punto credo – parere personalissimo – che sia importante per noi tifosi non commettere il solito errore di “gettare anche il bambino insieme con l’acqua sporca”, come si usa dire in questi casi. In altre parole, la Roma va sicuramente rinforzata per la prossima stagione, ma senza perdere quegli elementi, a cominciare da Svilar, che meritano la conferma.

  5. A parte 3/5 elementi…..
    Il resto…. Via…..
    Giocatori di una scarsità allucinante….
    Come li ho definiti poco tempo fa…..

    Sono delle pippearsugo…….

    Ora vediamo cosa faranno i fredkin…

  6. tanti, troppi giocatori non sono più in grado di dare il loro contributo per questa squadra.
    penso ai vari kardsorp, smalling, zalesky (quanto me dispiace), Rui Patricio, e sicuramente qualcuno me lo dimentico.
    bisogna cercare di venderne il più possibile, compresi purtroppo i vari rientri (non c’è ne sta mezzo che possa contribuire alla causa).
    io poi sono anche per ricostruzione fatta con i giovani anche se molto rischiosa, con magari qualche innesto più affermato ma ancora affamato.
    e secondo me è da valutare bene anche la questione Dybala, se resta va preso cmq qualcuno in grado di farlo riposare come si deve, non può giocare troppe partite di seguito e questa cosa mi lascia già pensare un po’

    • dybala minuti giocati 1977. 13 gol, 7 su rigore, 9 assist. pellegrini min giocati 1867, 8 gol, 1 su rigore e 3 assist. il minutaggio è simile il rendimento no. se devo scegliere mi tengo dybala e pellegrini in panca o lo vendo. ricordo che i rigori vanno segnati, pellegrini ne ha sbagliati tanti.

  7. non è successo niente. La rosa è quella che è e andare sempre in fondo in coppa pesa.
    Si può risolvere, ma mi aspetto 10 acquisti di giocatori giovani, affamati, veloci, sconosciuti o quasi, soprattutto dai vivai francesi visto il DS che abbiamo.
    Di questi 10, 1 sarà un fenomeno, 2/3 buoni, ed altri chissà, ma almeno avrai un patrimonio interessante e un abbassamento delle uscite inutili per ingaggi faraonici a giocatori fantasma. Io sono fiducioso. DAJE ROMA

    • Io guarderei anche le serie minori in Italia. Ci sono interessanti elementi giovani in serie B che, con i giusti tempi di inserimento, potrebbero non sfigurare nella rosa di una squadra come la Roma (porto ad esempio, ma solo ad esempio, Amatucci, centrocampista centrale di proprieta’ della Fiorentina, che ha quasi giocato un intero campionato da titolare in serie B con la Ternana evidenziando qualita’ tecniche di livello superiore, naturalmente da affinare e strutturare). Ecco nel mio ideale vorrei che la Roma ritornasse anche a fare acquisti come quello di Ancelotti dal Parma (promosso dalla serie C) evitando di perdersi dietro giocatori sicuramente talentuosi ma altrettanto sicuramente, per tutta una serie di motivi, a fine corsa (vds con tutto il rispetto anche il Dybala attuale che fisicamente non riesce a reggere il confronto con giocatori tecnicamente inferiori).

  8. puoi rifondare quello che ti pare ma se a de rossi non viene data una grande squadra si brucerà, non è mourinho che riesce a tenere botta e portare una squadra modesta in finale di coppa, se la società si illude che la piazza accetterà un altro anno di transizione la prossima stagione diventa una polveriera

    • @max, non sono d’accordo, se fai un discorso onesto i tifosi della Roma ti sostengono. Ormai è chiaro che la stragrande maggioranza di questi giocatori sono inadeguati, li devi cedere ( quelli di proprietà) a qualsiasi prezzo e sostituirli con gente giovane, sana e che corre. Per il resto ti puoi affidare anche a DDR ma parlando chiaramente.

  9. Guarda la “consolazione” e’ che peggio di cosi’ e’ difficile fare. Poi dal tono di DDR nell’intervista al termine della partita credo che la luna di miele con “tutti” i giocatori sia fortunatamente gia’ giunta al termine.

  10. Mi sono davvero vergognato, quello che avete fatto al Frosinone è imbarazzante (in favore dell’ Empoli poi!!).
    La cosa più grave è che non avete dimostrato la minima dignità

    • il frosinone aveva 2 risultati su 3, contro una squadra che aveva vinto solo 5 volte in campionato…non era compito nostro salvarli

  11. Meglio levarsi dalla testa repulisti o rivoluzioni varie. Con quei contratti capestro che si ritrovano questi giocatori, è un problema piazzarne qualcuno a chi.
    Ci vorranno anni per cambiarli e allo stesso tempo bisogna prenderne altri validi e non costosi. È come dire far quadrare un cerchio.
    Personalmente spero sempre nel passaggio di proprietà a qualche facoltoso imprenditore asiatico o arabo, altrimenti ci aspettano
    anni di magra e sofferenza.
    E

  12. Non sarebbe difficile allestire una buona squadra… serve un CAMPIONE IN DIFESA, UN CAMPIONE A CENTROCAMPO, UN CAMPIONE IN ATTACCO… 1 per ruolo insomma…. attorno a questi vai a ricercare dei profili di gamba e tenacia…

  13. gli allenatori cambiano
    l’ossatura della squadra e la proprietà sono una costante
    i risultati sempre quelli in campionato
    non è che ci vuole la scienza a capire le cause

  14. Serve coraggio e voglia per recuperare le altre che adesso avranno anche i soldi della Champions serve un sacrificio da parte della società per investire e costruire….. servono almeno 70-80 milioni. sono soldi che sono convinto poi rientreranno ma vanno immessi anche con le cessioni. la squadra a parte pochi elementi é da cambiare ed alcuni che sono ora titolari come cristante e pellegrini al massimo possono essere le alternative altrimenti il prossimo anno avremo nuovamente massimo 63 punti in classifica. confido molto nel romanismo di de rossi!!!!

  15. ma se nn cambiano 10 giocatori ma che vuoi fare..quei 3 mosci in mezzo al campo sempre titolari saranno..e quindi di che parliamo..

  16. il miracolo vero l’ha fatto Mou, vincendo due Coppe…ma gli intelligentoni lo hanno cacciato con il coro favorevole di cosiddetti opinionisti e pseudo giornalisti di fede giallorossa..

    • Bastaaaaaa,se siamo in queste condizioni è grazie al finto allenatore,la proprietà lo ha cacciato a calci(esci subito da trigoria),comunque se voi non soffrivate nel vedere come li metteva in campo e come li faceva giocare non potete certo lamentarvi del gioco della Roma.

  17. Doveva essere l’allenatore che ci faceva crescere, che valorizzava la rosa, che faceva arrivare giocatori importanti, ecc.
    Dopo tre anni solo macerie, rifondazione e ripartenza dalla casella zero. Grazie José, a mai più.

  18. Io sono sconvolto di questo finale di stagione, l’anno prossimo tutti via c’è gente che diceva abrham la pantera come attaccante futuro….
    Io di questa Roma mi tengo solo Svilar, Mancini e paredes che quando giocano danno l’anima, il resto possono andarsene non meritano di vestire questa maglia.

  19. Un bilancio dell’era Friedkin credo si possa fare: neanche loro sono quello che speravamo. Il discorso che non siano interessati alla vittoria non è sufficiente a spiegare lo spreco assoluto di denaro per errori da dilettanti sul piano sportivo. Oggi la Roma non è un gigante addormentato, ma un gigante paralizzato: una rosa composta da giocatori appena discreti con ingaggi da top player; praticamente invendibili. In una situazione del genere sarebbe servito un DS smaliziato, cattivo e con esperienza, non l’ennesima scommessa.
    Comunque il nostro malcontento rimarrà tale se anche in una situazione del genere ci sarà la corsa all’abbonamento, sold out a ripetizione, trasferte comprese. E non mi si venga a dire che…”il vero tifoso va allo stadio sempre” perché è proprio quel tifoso che contribuisce alla mediocrità. In alcuni casi (e il nostro è tra quelli) la contestazione è la più grande dimostrazione d’amore, la stessa che proviamo per i nostri figli quando fanno qualcosa di sbagliato.

    • Sop , bhe magari dopo 4 volte che sono venuto a tirarti fuori dalle patrie galere alla 5° sarà forse il caso che sei te che devi dimostrarmi qualcosa o che sei cambiato, se no diventa piu una presa per il cubo che abbandonare i figli in momenti di difficolta se sti momenti durano da anni

    • Attenzione che Ghisolfi con quella bocca storta potrebbe essere proprio il profilo che cerchi eh.

  20. Da quando queste società americane hanno preso in mano L’ASRoma siamo rimasti intrappolati ad un susseguirsi di eventi che si ripetono senza fine, cambio ds, cambio allenatore, acquisto figurina spot, con l’inesorabile fallimento come risultato.
    Ultimamente i giocatori dopo aver concluso penosamente il loro lavoro lautamente pagato a differenza del passato non hanno neanche più il pudore e la decenza di scusarsi ma con la faccia come il c. accampare scuse sul fatto che sono arrivati stanchi, ma miserabili parassiti al campionato dove avete indegnamente partecipato sono presenti squadre con dei giocatori che le ultime partite le hanno affrontate come atleti e non come invertebrati come voi e questo atteggiamento badate bene oramai e consuetudine in questa società di cialtroni.
    Spero di sbagliarmi anzi me lo auguro ma non nutro speranze per il prossimo campionato perché sembra un film visto e stravisto oramai. erprogetto.

  21. La spiegazione quella vera non fanno passaggi di massimo 2 tocchi….ma come li fanno bene in allenamento poi arriva il giorno della partita che e’ 2 tocchi ? Ma siamo matti noi siamo la Roma questa e’ roba per la juniores neanche’ primavera, la palla deve arrivare precisa se no ci stanchiamo e com’e’ che l’ Atalanta sti problemi non c’e’ l’ ha ? E com’e’ attaccano in 2 il portatore di palla e ripartono con gia’ 3 in area avversaria? Perche’ corrono piu’ corrono meno si stancano e meno si fanno male lo si puo’ dire sta cosa ? Vergogna gli aveva chiesto di metterci qualcosa di piu’ per vedere come poter gestire il gruppo e i futuri nuovi e amalgamarli con il gioco che vuole fare. Lo hanno deluso bene bene adesso ripulisti !!!

  22. Svilar, Mancini e Dybala: io terrei solo questi. Gli altri per quanto mi riguarda possono anche fare fagotto. Calciatori come Zalewski e Aouar non troverebbero spazio manco in Serie B.

    • b.r.s. …..Dybala anche no, grazie.
      ma ti rendi conto che con quello che prende ci puoi pagare 4 giovani di buon livello che corrono come pazzi dal 1° minuto al 95°.
      ecco che vuol dire avere coraggio di cambiare. E se permetti io lo auspico

  23. Mourinho aveva ragione… De Rossi in questi mesi ha fatto peggio del suo predecessore sia in campionato che in coppa… Tra l altro il portoghese aveva avuto il coraggio di mettere fuori Pellegrini e da lì è partita la fronda dei senatori. Per il tecnico di Ostia invece si parla di intoccabili… Stiamo messi male… L altro intoccabile Cristante dimentica che le prestazioni da schifo sono avvenute anche da freschi non solo da cotti…. È un circo oggi la Roma Friedkin Out

  24. Abraham non può essere il centravanti titolare della Roma il prossimo anno; in attacco gente che veda la porta e sia in grado di saltare l’uomo. Pellegrini e Cristante non possono essere il faro del centrocampo, al massimo due comprimari (facciamo fare minuti a qualche primavera). In difesa servono due laterali capaci di affondare anche in avanti e un centrale veloce. Meno male abbiamo trovato un portiere vero.

  25. Rifondazione.Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa parola.Dopo un’annata deludente ecco farsi largo nella testa dei tifosi e dei giornalisti.Mourinho è stato,per molti,il parafulime per mettere a nudo tutte le problematiche di questa squadra involuta,ma evidentemente si è visto non era cosi’.Per il prossimo anno calcistico non mi aspetto nulla di buono e si gallegerà di nuovo per il sesto posto.Non vedo come possono invogliare giocatori a venire a giocare in una squadra che ha perso il bondolo della matassa dopo il primo Garcia.

  26. Contestazione subito. I titolari peggio delle riserve. Via Pellegrini e Cristante, subito e tutti gli altri scarsi e che levano la gamba. Via da Roma. Andiamo a Co testare.

  27. E pensare che la maggior parte dei romanisti (!?) si avvelena con Atalanta e Bologna… una cosa ridicola, pensate alla trave nel nostro occhio piuttosto che alla pagliuzza in quello altrui.
    C’è da mettersi le mani nei capelli, anzi nella piazza che c’ho al centro della testa.

    Noi romanisti siamo abituati a perdere tutto, ma non la dignità.

    Spero che Friedkin ceda la quota a qualcun altro che abbia bel altri programmi, e che impari in fretta cosa significhi essere romanisti.

    Per fortuna che esistono la Curva Sud e i suoi ultras, ultimo baluardo del Romanismo.

  28. Finalmente dopo 13 anni e più di 1 miliardo di euro buttati di American Style qualcuno forse si è reso conto che con questa rosa attuale e soprattutto col metodo di costruire la rosa di questi anni non vinci neanche un pupazzetto al luna park? Non ci vuole una rifondazione, ma una vera rivoluzione a partire dal vice svilar per finire alla punta centrale. Non so se avete visto la partita di ieri ad Empoli e la ennesima grandissima prova degli intoccabili, e poi sento dire a DDR che in questo modo non si può continuare, così non va bene, se non portiamo a casa queste partite non andiamo da nessuna parte. Ok edallora mi chiedo, ma quando DDR si è insediato non disse di aver bene in mente cosa c’era da fare, che aveva visto tutte le partite della Roma etc etc….ma intendeva quelle sulla playstation secondo me, perché se poi ti presenti con kardroop in semifinale, con zawlesky, cristante, pellegrini, paredes, Kristensen contro Bologna, fiorentina e juve, mi sa che forse non le avrai guardate proprio tutte tutte le brillanti prestazioni degli intoccabili e di kardroop degli ultimi 5 anni, perché se le avessi viste, oggi Cristante, Pellegrini, Paredes, kardroop, celik, abrham, elsharawi, zawlesky, spinazzola sarebbero tutti sulla lista degli esuberi , altro che intoccabili. Vuoi davvero caro Daniele fare il bene della Roma? Vuoi davvero cambiare l’inerzia delle ultime 6 stagioni? Vuoi veramente dare una mentalità a questa squadra e dargli la cultura del lavoro, della dedizione , dell’impegno e del sacrificio? Bene , allora siediti con Ghisolfi e liberaci dai pesi morti come Pellegrini e Cristante e tira fuori gli attributi, noi non abbiamo bisogno dell’amichetto dei senatori, del ragioniere dei Friedkin o del signore gentile ed educato nella comunicazione. Noi abbiamo bisogno di un allenatore che non guardi in faccia a nessuno, che abbia il coraggio delle proprie azioni, che dopo un anno di partite di m….a sbatta in tribuna kardroop, pellegrini e cristante, che abbia il coraggio di dire al ds questi sono i 15 nomi che devi prendere se vogliamo lottare per la champions senza affidarsi alle disgrazie altrui. Ecco cosa devi fare caro DDR che di proclami della :” La prossima sarà diversa”, er capitano ha riempito 2 anni di blog……..ma poi puntualmente era il solito zombie in mezzo al campo. I tifosi del Milan, arrivato secondo, protestano, il Napoli idem, la juve peggio ancora, e noi quando inizieremo a farci sentire, magari disertando qualche partita per far capire alla società, all’allenatore, alla dirigenza che forse anche noi ne abbiamo le suddette piene?

  29. se non si tirano fuori i soldi e si prendono due grandi centrocampisti, due bei terzini, un bel difensore e un grande attaccante se non resta Lukaku più un allungamento della panchina che vuoi fare? coi progetti e le scommesse il prossimo anno sei da punto a capo

  30. Caro Fiorini che il coraggio delle scelte anche i popolari sia quello di vendere Svilar o Dybala o non confermare Lukaku altrimenti come tifosi daremo l’ennesima scusa a questa proprietà di indegni, di fare soldi sulla nostra passione

  31. Mi spiace dirlo ma dopo questo finale di stagione io non avrei confermato ddr!
    Ci vuole un allenatore fatto di spessore e con i calli …
    ddr è qui da gennaio quindi è corresponsabile di questo disastro.
    Errori di formazione, di scelta di obiettivi, non aver motivato adeguatamente la squadra in partite chiave come bologna, di non aver dato le giuste priorità. Si sapeva benissimo che l’epilogo sarebbe stato questo puntando alla chimera della coppa.
    Il problema non era mourinho (ma non lo rimpiango). Ma una squadra che non poteva reggere il doppio impegno.
    Ci vorrebbe un bell’azzeramento tecnico. Ma anche qui bisogna capire che prendere giocatori sconosciuti a due lire significherà fare diversi anni da settimi ottavi posti. Non confondiamo con il prendere giovani talentuosi da 15 20 milioni che già sarebbe una cosa molto diversa ma che credo che questa società non abbia intenzione di fare .
    Quello che manca è un vero progetto tecnico, si vivacchia si tira a campare tanto basta il nome in panchina qualche colpo cinematografico ed il sold out è servito.
    Non si vuole investire su un team subito competitivo non si vuole investire nel medio lungo termine con una squadra under 23…
    Si continuerà a vivacchiare insomma, vedendo l’atalanta vincere e starci stabilmente sopra, il napoli risorgere, le tre strisciate a lottare per lo scudetto. Occhio ai cugini che hanno preso un allenatore moto valido…

  32. il mercato fa la rosa, as non ha giocatori appetibili e quindi si andrà per molti di loro fino a scadenza , come x Spinazzola. quindi pellegrini starà almeno un altro paio di anni .. non penso che si muoverà nessuno e arriveranno pure gli ex like Belotti ,shoromurov, Kumbulla etc …una rosa molto ampia che non ha mercato forse solo in prestito ma a carico as ..le operazioni di mercato e rinnovo a carico del grande pinto e mou

  33. Col senno di poi anche la scelta di fare un triennale a DDR mi è sembrata quanto meno affrettata (e conferma ancora l’andazzo di una proprietà che va molto a sentimento).
    E non perché De Rossi non abbia mostrato cose buone ma forse perché avrebbe diritto di farsi la sua gavetta come l’hanno fatta tanti in tranquillità. Mentre qui ci aspetta una rivoluzione veramente difficile dove forse serviva qualcuno con più esperienza, soprattutto quest’ estate dove si liberavano molti allenatori.

    • Da quando è stato confermato DDR si è avvitato (intanto non è stato lui a scegliere il DT/DS come qualcuno delirava), collezionando risultati incerti e sconfitte. Bene prima (dell’annuncio), male dopo, in stile Pellegrini. Un eventuale triennale, tempo lunghissimo per un allenatore a Roma, a costi contenuti (max 1 milione l’anno), mi raccomando!

  34. Patricio, Karsdorp, Angelinño, Cristante, Sanches, Aouar, Abraham, Zalewski, Belotti, Shomurodow…e me ne sarò dimenticato qualcuno. Se mi permettete questo è l’ultimo anno dei Friedkin: se toppano anche per l’hanno prossimo secondo me lo Stadio pian piano si comincerà a svuotare…e dovranno incominciare sul serio ad una eventuale cessione del club. Almeno con Pallotta, che non sopportavo, giocatori forti ci hanno messo piede dentro trigoria, qui nemmeno l’ombra. Dybala è un campione ma troppi infortuni, sennò finiva a Barcellona.

  35. rifondazione? e a chi le appioppi seghe come Zalewski, Karsdorp and co? Giusto se le regali, tanto è la specialità della casa a quanto pare

  36. Io ci starei a navigare fra l’ottavo ed il decimo posto l’anno prossimo perchè abbiamo comprato solo giovani forti e ci vuole il tempo di amalgamarli. Ad una condizione. Una sola. Mandate via PeppaPigrini e Cristante. Non li sopporto più, al punto di non voler neanche più guardare le partite.

  37. Sperando che questa volta sia veramente una rivoluzione!
    Si parlava di rivoluzione poi è arrivato Mourinho al quale era ovvio non si potevano garantire campioni e si sa che senza campioni non combina niente… ed infatti a parte la Conference non ha combinato niente. Ora spero che si riparta con giocatori giovani e di prospettiva, spero che il team di scouting di Ghisolfi sia abbastanza bravo da scovare giocatori, anche sconosciuti, che possano garantirci un futuro. Io tra i giocatori necessari metto anche un vero numero 9, perché Lukaku sicuramente non rimarrà, Abraham non mi sembra all’altezza e non è solo per via dell’infortunio, anche la scorsa stagione non ha combinato niente, Belotti non mi sembra il giocatore con cui ripartire.
    Pescassero anche nella primavera, ricominciamo da loro

  38. Tra quelli a fine-contratto e quelli da rispedire a casa saranno almeno 6/7… e tutti da sostituire,non solo numericamente. Se poi non si ha il coraggio di sbolognare o relegare in panchina qualche “intoccabile” allora il salto di qualità non si farà mai. Ho letto con piacere persone che la pensano come me per quantoo riguarda il c/campo che ho battezzato il trio-lumaca… Ribadisco che è il reparto più importante della squadra perchè deve garantire il filtro alla difesa ed appoggio all’att’attacco,con l’ausilio di laterali”decenti”… Mi rifiuto di credere che De Rossi ( Mettiamoci pure Ghisilofi) non capisca una cosa che un semplice tifoso come me,e non un fine intendirore di calcio , è riuscito a comprendere vedendo all’opera il trio-lumaca coadiuvato dagli esterni che sappiamo.

  39. Al di la’ di tutto, sulla partita di ieri bisogna essere onesti: se io fossi del Frosinone sarei piuttosto incazzato, perche’ il modo in cui la Roma ha giocato nel secondo tempo e soprattutto la “mollezza” con cui si e’ preso il secondo gol in pieno recupero e’ a dir poco da lasciare “interdetti”. Il sospetto che ci sia qualche collegamento con l’affare Baldanzi non puo’ non venire. A parti invertite avremmo organizzato manifestazioni di piazza

  40. Ogni stagione i soliti articoli.
    Senza capire che qui nella Roma manca la cultura del lavoro, del sacrificio, manca una società presente e attenta. Manca la progettualità.
    Si attende solo di mettere su lo stadio e rivendere.
    Interesse a vincere? Pari allo zero.
    Prima cosa da fare? Preparazione in montagna tre settimane con doppie sedute.
    Chi marca visita o parla….via a calcioni.

    • Concordo caro wally, ma prima te devi da leva’ da lì cojoni 9-10 pesi morti come minimo e dire ai Pellegrini e a li Cristante che, se nun se li accatta quarcheduno, possono tranquillamente sedesse ‘n’panca. Poi spedire in Inghilterra, se ancora esiste ‘na squadra che se lo pija, Abramo. Poi scovare dar nuovo ds terzini e soprattutto centrocampisti di talento che corrano anche se li devi prenne de 20-21 anni e da serie inferiori o nazioni sudamericane e africane. Qua ce vole ‘na vera rivoluzione e soprattutto ‘na bella riduzione degli stipendi. ABBASTA CO’ LE PIPPE CHE FANNO LE PRIME DONNE !!!

  41. se i Friedkin fossero messicani, le loro prime parole sarebbero: “AMIGOS! NI SÒL, NI DINERO, NI AMOR! pero la revolución siempre está viva!”

  42. Scusate eventuali errori di battitura. Tasti troppo minuscoli. Comunque l’Europa League ce la possiamo giocare meglio quest’anno. Ma basta, prossimo anno bisogna andare in Champions.

  43. Già c’è la fila per rinnovare l’abbonamento. Ma quale rifondazione. Probabilmente per cercare di attirare più gente possibile metteranno come simbolo della campagna abbonamenti il capitano così non potremo neanche accusarli di pubblicità ingannevole. Se pellegrini è il capitano è ovvio che il nostro obiettivo è non vincere.

  44. Ottimismo e dedizione delle parti in causa
    e questo che ci vuole in questo momento
    per sostenere i nostri colori e rimontare la china.
    Il resto sono tutte chiacchiere da bar,
    capisco la delusione del momento, da tifoso
    Romanista di lunga data lo sono
    anche io, non sarebbe tutto da buttare se
    escludiamo il fine di stagione dove i nostri
    migliori calciatori sono arrivati un pó cotti,
    purtroppo era questo il momento dove
    bisognava dare il meglio, ma quando sei allo
    stremo delle energie perché non hai
    potuto tirare il fiato niente ti riesce come
    vorresti.
    Purtroppo abbiamo pagato la mancanza di sostituti di livello e la partenza
    ad handicap 1 punto in tre gare contro
    squadre alla nostra portata, ma li eravamo
    ancora in vacanza.

  45. Ma come si pretende di vincere con queste pippe l’unici decenti in campo erano Mila Evan edoardo e Paulo il resto tutti da vendere senza motivazioni senza carattere senza niente tutte le stagioni uguali….

  46. Da tenere (a meno di offerte molto vantaggiose sulle quali nessun club sputa) tra quelli di proprietà: Svilar, Mancini, Ndicka, Paredes.

    Prestiti e fine contratto: probabilmente buoni per qualità prezzo Angelino e Lllorente. Gli altri ciaone. Lukaku discorso a parte ma quasi sicuramente una chimera.

    Da vendere senza esitazioni: Abraham, Pellegrini, Cristante, El Shaarawi, Aouar, Smalling, Karsdorp, Zalewski.

    Da valutare: Dybala innanzitutto. Scaloni non lo convoca e torna in campo. Sicuri che ci serva gente così?
    Bove è forse il caso di mandarlo a giocare ma senza perderlo definitivamente. Celik può restare come alternativa ma anche uscire se arrivano offerte interessanti.
    Baldanzi ha diritto di giocarsi le sue chance in una stagione intera.

    I cavalli di ritorno: da girare tutti altrove senza esitazioni.

    Questi i capisaldi per sperare di spezzare la spirale ammorbante dei sesti posti: servono energia, coraggio, nessun compromesso, e oltre 10 giocatori nuovi di zecca con buone basi tecniche, polmoni, tanta voglia di emergere.

    Se DDR non ha capito l’antifona, il prossimo nome sulla graticola è il suo.

    • io terrei Svilar, Mancini, Ndicka, Paredes e ci metto cristante perche le gioca tutte e mi sembra il minimo che poi alla 55 partita muore perche non corre piu , poi ci metto il riscatto di angelino che non mi dispiace e di liorente aggiungo celik perche per me ci sta come alternativa sulla fascia dx , tra l altro mi chiedo perche dopo il milan non ha piu giocato essendo il migliore su quella fascia e mi fa venire il dubbio che Derossi abbia figli e figliastri detti anche incedibili , vedi amichetti, concludo con ..” avevo detto che Derossi non arrivava a febbraio 2025 “siamo a fine campionato 2024 e gia sta con un piedi fuori .

    • Cristante è un mulo che le gioca tutte senza picchi. Uno che dopo sei anni ancora non hai capito quale dovrebbe essere il suo ruolo perché sa fare un po’ di tutto ma bene niente.
      Diciamo che potrebbe andare come riserva? Ok, ma 3 mln per la panca sono troppi in questa Roma e francamente dopo le parole di ieri sera post partita ho definitivamente capito che questa gente deve essere estirpata da Roma, non hanno ambizione, non hanno furore, sono comodamente assisi nella loro ben retribuita mediocrità.
      Grazie di tutto e passiamo oltre.

  47. Io mi sono svegliato con un inca@@tura tremenda, di nuovo dal nulla si parte. Il peggio nel tutto questo e che non vedo nessun spiraglio a corto termo. Tranne DDR, i vari giocatori, Friedkin Souloukou, Ghisolfi mi offrono ZERO confidenza. Si riparte con le scommesse, con i temi “forse”, “speriamo”, “miracolo”… Insomma navighiamo a vista. Datemi 3 mesi per recuperare un po di positività .

  48. Si conclude una stagione molto deludente.

    Siamo pariti malissimo, cambiando programma per la preparazione in quattro e quattrotto ed intanto che si giocano le prime due gare di campionato la classifica gia’ piange, contro salernitana, verona e milan, due gare in casa si racimola la migragna di 1 punto, gli effetti della preparazione sbagliata si denotano visibilmente a occhio nudo la Roma arriva sempre seconda sulla palla, Smalling, Pellegrini, Dybala sembrano tre ectoplasmi provenienti da un’altro mondo.

    Intanto si conclude una sessione di mercato con gli arrivi di
    Renato Sanches non pervenuto
    Paredes fuori condizione
    Lukaku che si e’ preparato in solitudine che poi paghera’ con un finale di stagione molto deludente, nonostante la massima disponibilita’ di Romeleu, questo gli va riconosciuto.

    Praticamente la Roma inizia una stagione con ritardo di preparazione fuori condizione l’intera squadra con l’aggravante che Smalling, Renato Sanches, Aouar oramai sono tre ex calciatori non pervenuti quindi inutilizzabili.

    tre esterni destri, Karsdorp, Kristensen, Celik di tre non ne fanno uno.

    Mancini con la pubalgia gia’ dalla preparaziine.

    Spinazzola, Dybala, Pellegrini, con gravi problemi fisici che alternano infortuni a prestazioni scarse per almeno oltre la meta’ della stagione.

    Ruy Patricio che sembra cementato sulla linea di porta.

    Praticamente si parte con 10 titolari con l’andycap.

    Credo che qualsiasi squadra si asfalti da sola in tali condizioni ed infatti dopo 20 partite di campionato e ad aver rischiato anche di retrocedere in conference, qualcuno finalmente si rende conto che qualcosa balla nel manico ed infatti il maggior responsabile di tanta mediocrita’ viene estromesso dalla guida di una squadra oramai allo sbaraglio, perche’ fuori condizione perche’ ci si ostina a far giocare calciatori fuori ruolo, perche’ non si vuol capire che il portiere oramai e’ diventato un citofono o meglio non si vuole fare un torto all’amico non che procuratore e connazzionale di Mourinho e Ruy Particio, cioe’ il Sig. Jorge Mendes.

    L’effetto del cambio allenatore e’ immediato seppur tardivo, oramai la stagione sembrava seriamente compromessa.

    Nonostante tutto DDR cerca di ricondizionare gente che sembravano zombie, cito Dybala che dopo 30 minuti nella gara contro il verona faceva la brocca in mezzo al campo, Cristante Pellegrini e Paredes dopo 60 minuti erano in apnea, eppure dopo alcuni allenamenti ed il riordino fisico di alcuni calciatori base DDR riesce in parte a raddrizzare la barca ed imbrocca risultati e supera turni di coppa anche contro squadre scese dalla Champions, Feyenord, Brigtown e Milan, uscendo di scena contro il leverkusen con due evidenti infortuni difensivi che avrebbero steso anche un elefante.

    Comunque lo sforzo e’ stato tale da far sbandare anche una Redbull di F1, nelle ultime curve dove gli avversari sono piu’ difficili da contrastare ed anche DDR perde il controllo.

    Che dire….
    Vorrei che la prossima stagione possa iniziare che nel giorno del raduno la rosa calciatori sia al completo di gente integra e funzionali e sopratutto di farla in luoghi dove i recuperi psicofisici possano essere fatti a misura di atleta e non da asfaltista nella calura di trigoria.

    Sfido chiunque ad arrivare a fare cio’ che ha fatto questa Roma che ha quasi del miracoloso con 10 titolari che messi tutti insiene hanno reso il 30% e solo perche’ Daniele De Rossi ed il suo staff li hanno riabilitati o come nei casi di Ruy Patricio, Smalling e Renato Sanches eliminati e si perche” prima di lui il rendimento di questi 10 forse e dico tanto era pari al 5% di rendimento.

    E CHE NON SI RIPETA MAI PIU’

    • quindi la colpa era solo di Mourinho , ma pensa te io che credevo che pellegrini fosse una sega conclamata senza paxxe che cristante un buon giocatore ma un bratipo che spinazzola è sempre rotto ecc ec invece no , bastava cambiare il mister e quest anno arrivavamo 2° , bene quindi quest anno le scuse sono a ZERO o NO??

    • Si Nando.
      Quando ti ostini a far giocare un calciatore finito come Ruy Patricio e solo perche’ e’ una tua fissa e vuoi tenerti buono il tuo amico Mendes sei gia’ colpevole sui tre gradi e non c’e’ bisogno di rifare il processo.

      La preparazione atletica e’ stata a dir poco allucinante, ti faccio l’elenco dei calciatori che hanno avuto priblemi a ripetizione agli adduttori sotto la guida dello staff Mourinho:
      Karsdorp
      Celik
      Spinazzola
      Mancini
      Cristante
      Pellegrini
      Zalewski
      Elshaarawi
      Aouar
      Pisilli
      Dybala

      Poi ci sono i due desaparecidos Smalling e Renato Sanches.

      E poi per concludere quelli che hanno giocato spesso fuori ruolo:
      Paredes mediano
      Pellegrini mediano
      Zalewski esterno tutta fascia
      Elshaarawi esterno tutta fascia

      Paredes e’ un regista basso e non un mediano.

      Pellegrini e’ una mezzala e non un mediano.

      Zalewski e’ una mezzala non un cursore tutta fascia.

      Elshaarawi e’ una seconda punta ala non un cursore tutta fascia.

      Vogliamo parlarne visto che poi ridati i ruoli e ricondizionato la quadra DDR ha stravolto con gli stessi uomini l’intera squadra ?

      E’ normale che poi chi ha tirato la carretta per tutto l’anno Mancini, Ndika, Cristante, Lukaku finiscano con la lingua di fuori e c’e’ anche chi li critica pure.

      No Nando Cristante non e’ un fuoriclasse ma ha fatto legna per tutta la stagione e non gli si puo’ accollare la debacle di una stagione che era gia’ partita male per una preparazione atletica sbagliata e ripeto e’ stata sbagliata dallo staff di Mourinho !

      Poi se non e’ cosi la controprova ci sara’ la prossima stagione anche se i confronti possino essere fatti solo a parita’ di condizioni.
      E’ abbastanza chiaro quali siano stati i percorsi di Mourinho e DDR con gli stessi calciatori, penso che il confronto sia improponibile perche’ e’ abbastanza evidente la differenza di rendimento in questa stagione tra le due gestioni tecniche.

    • Scusa JO’ allora un Campione del Mondo che ha giocato con e contro tutti migliori calciatori, a risultati acquisiti, come dovremmo giudicarlo quando prima di questa disfatta, proclama forte la rosa della Roma?
      Un fesso, un santo bugiardo, un incompetente? Su una cosa sono d’accordo Mourinho doveva lasciare prima, quando sbagliando è passato sopra al mutismo di Bubu e Yoghi nei confronti della UEFA e della FGCI e ha preso le parti di quel gruppetto che litigò con Matic, non intercettando il malumore crescente nella “sua” famiglia, che di lì a poco lo avrebbe tradito. Ora a Ddr non resta che essere più furbo di loro e non si faccia esonerare da questi farabutti incapaci.
      Forza Roma

    • JOHAN CRUIJFF il problema è che continuate a prendervela con Mourinho guardando il dito e non la luna , problemi agli adduttori , quindi via mourinho tempo una settimana smalling era recuperato pellegrini correva come bolt e spinazzola non aveva piu dolori , un miracolo …io ai miracoli non ci credo penso piu a giocatori che da 10 parite si chiamavano fuori . cmq non critico aver cacciato mourinho critico una societa che non sa quello che fa ecco perche li chiamo gianni e pinotto , una società con un po di sale in zucca , teneva mourinho sapendo che era un altra stagione di passaggio faceva si come aveva iniziato Mou a mettere in panca i senatori cosi doa non sentirsela piu calda , iniziava a preparare la nuova stagione con un PROGETTO VERO magari con una under 23 per aumentare il parco giocatori futuri , prendendo gia un nuovo tecnico da gennaio in silenzi e programmando con lui e un nuovo ds la stagione gia da 5 MESI , invece dimmi cosa ti ritrovi …….un mister gia screditato che non va piu benen neanche ai romanisti , un ds che deve iniziare TARDISSIMO in ritardo di 5 mesi che viene considerato “Dilettanti allo sbaraglio” e una manica di giocatori da cambiare con stipendi monstre che se ne a andranno coll cavolo .
      Quindi ti do una notizia preparati perche il prox anno sarà anche peggio senza Lukaku e se va via Dibala.

    • Frate’ ma che t’aspettavi che DDR buttava benzina sul fuoco.

      No fammi capire, cosa avrebbe dovuto dire DDR a sessione di mercato chiusa…..

      Datemi la primavera che gioco con loro ?

      Ho fatto l’analisi di una stagione partita male e proseguita peggio se Mourinho non ci credeva poteva dare anche le dimissioni, non credo che 1 anno di contratto lo avrebbe impoverito, c’e’ gente che lo ha fatto alla seconda di campionato Spalletti, o chi come Ranieri si e’ dimesso senza se e senza ma eppure entrambe avevano in squadra gente come Totti e De Rossi.
      No io non giustifico l’accanimento di Mourinho e il mancato impiego di Svilar al posto del citofono e’ la sua peggiore scelta, fatta per difendere la propria autostima e per ingraziarsi il suo amico Mendes, questo e’ avvenuto ai danni della Roma purtroppo e sappiamo pure che ci e’ costato punti in classifica.

      Bubu Pinto ha altre colpe quelle di non aver saputo gestire le questioni Mikitarian, Pedro, Dzeko, Karsdorp, Zaniolo, Matic, Smalling.
      Sfido chiunque a ritrovarsi dopo le macerie lasciate da Pallotta con oltre 300 milioni di debito con Nzonzi, Pastore sul groppone ed un FFP da ripianare, in questo Pinto ha saputo fare il proprio dovere, per il resto e’ stato una frana.

      La conseguenza di chi c’era prima
      (Pallotta che ha portato la Roma sull’orlo del baratro).
      Sono stati due anni di prestiti e parametri zero con tutti i rischi del caso, vedi Belotti e Aouar ed i soli acquisti di Celik 7 e Pardes 4 e Baldanzi 15 che e’ arrivato solo per l’instabilita fisica di Dybala e sempre per un disegno tattico indicato da Mourinho del quale posso anche immagginare che si tentera’ di rinunciare al trequartista a favore di una mezzala

      Cosa vuoi che ti dica, a me sembra abbastanza chiaro che salvo 4 calciatori ed i prodotti del vivaio il resto e’ tutto da cambiare.

      Mi auguro che questo avvenga razionalmente i conti pero si fanno con l’oste, cioe’ con quelli che vogliono restare, con quelli che hanno il contratto che voui vendere ma non ci sono offerte, con quelli che vorresti trattenere ma vogliono andare via o con quelli che vorresti mandare via ma non vogliono andarsene.

      L’unica cosa che vedo di positivo e’ che dopo anni di buio
      (era da Sabatini che non accadeva)
      si ricomincera a prendere calciatori perche’ selezionati da un Direttore Tecnico, Ghisolfi, che fa dello scouting la sua qualita’ migliore.

      DDR avra’ l’opportunita’ di lavorare su un’idea di calcio a lui congeniale e Ghisolfi gli portera’ i calciatori adeguati a questa idea di calcio.

      Personalmente vedo una rosa di 20 calciatori maturi per disputare un campionato da poter raggiungere i primi 4 posti + una infarcitura di giovani proveniente dalle nostre giovanili in modo che possano integrarsi ed essere pronti per il futuro.

      p.s. per il sottoscritto gli unici 4 calciatori che possono essere confermati sono, Svilar, Mancini, Ndika, Paredes.
      Per completare ce ne vogliono altri 16 calciatori di movimento, piu’ i giovani che considero in Mastrantonio, Bove, Oliveras, Pisilli. Pagano, Joao Costa.
      Cherubini se rinnova il contratto.

    • @ Nando, Prohaska
      Purtroppo e’ dai tempi di Franco Sensi che non troviamo pace, le proprieta’ americane sono subentrate su un campo a loto sconosciuto, dove hanno trovato anche societa’ strutturate, vedi Atalanta gestita precedentemente dalla famiglia Percassi con padre e figlio entrambe ex calciatori professionisti e conoscitori profondi dell’ambiente pallonaro, quindi il loro lavoro si e’ semplificato, nel Milan dopo i vari cambi di gestione sono arrivati gli americani ed hanno da subito impostato il lavoro a compartimenti, cosa che ha fatto anche Saputo del Bologna.
      Friedkin da prima ha trovato le macerie di Pallotta che considero un’intermediario, Friedkin ha cercato di contrastare le malefatte del fruttarolo con un colpo da teatro portando Mourinho, ma stada facendo si sono resi conto di avere fatto un buco nell’acqua.

      Oggi si riparte da un’esperienza negativa durata anche troppo per i miei gusti, si riparte con un’organizzazione strutturata, ci sara’ un Direttore Tecnico con un suo staff che si occupera’ di scouting, non ci saranno piu’ 100 intermediari che quotidianamente fanno la fila fuori trigoria, cio’ che ci interessera’ lo chiederemo direttamente e lo sceglieremo sulla nostra ricerca e su quella che sara’ l’idea di calcio dell’allenatore, Daniele De Rossi piu’ di quello che ha fatto con questi calciatori non poteva fare, ma ha dimostrato che comunque qualcosa in piu’ si poteva spremere dagli stessi calciatori che allenava Mourinho.

      Voglio augurarmi che non esisteranno piu’ amici e amichetti di tecnici o direttori sportivi.

      Gisolfi e’ arrivato alla Roma firmando un contratto che non ha delega totale, cio’ significa che al tavolo della trattativa ci saranno Friedkin in prima persona il rappresentante del calciatore di turno ed il rappresentante della societa’ che vende o quella che compra, via internediari, galoppini e stole al seguito.

      Poi purtroppo a noj non ce salva nessuno la nostra passione smisurata per la Roma ci trovera’ uniti anche se siamo lontani.

      Un saluto e un abbraccio ad entrambe e’ un piacere scambiare opinioni con Voi.

      FORZA ROMA SEMPRE.

  49. Leggendo l’articolo e i commenti seguenti sembra che ci siamo salvati alla penultima giornata, stile Foggia-Roma 1-1. Si ha poca memoria storica, incluso l’estensore dell’articolo, oppure si è molto giovani.
    Io non sono contento, anzi l’esatto contrario, sono molto in…..to, però in quasi 100 anni di storia romanista mi dovete indicare un periodo nelle coppe europee come quello degli ultimi 6 anni. Non c’è non esiste. Cosa avrebbero dovuto dire e fare i tifosi negli anni Settanta e Novanta?
    Chi ha visto la partita ieri sa benissimo che non l’abbiamo regalata, pur giocando male l’avrebbero potuta vincere. Il calcio è questo. Le partite le abbiamo vinte e pareggiate dopo il 90° e ieri l’abbiamo persa. Mi dispiace per Di Francesco, però il Frosinone aveva due risultati su tre e giocava in casa; la Roma la partita l’ha giocata, male, ma l’ha giocata a differenza del Bologna a Genova.
    Come fa una squadra mediocre ad eliminare in successione il Feyenoord (2° in Olanda), il Brighton del Grande De Zerbi, il Milan e a giocarsela fino a pochi minuti dalla fine con il Leverkusen campione di Germania. E gli scorsi anni il discorso è stato simile. Se vai avanti in coppa paghi in campionato. Adesso tutti parlano dell’Atalanta, ma cosa sarebbe successo ad un allenatore della Roma se avesse perso due finali di Coppa Italia in tre anni? Ricordate recentemente un allenatore che sia rimasto più di tre anni sulla nostra panchina? La risposta è non cene sono stati. Volete che i Friedkin, che hanno speso due spicci per la Roma, vadano via. Io non vedo nessuno che abbia 800/900 milioni di euro da pagare per subentrare nella gestione. E’ facile parlare. Oltre a dire che devono andare via e che sono degli straccioni indicate qualche nome realmente interessato a rilevare la squadra. Quando si è arrabbiati meglio non scrivere a caldo. La squadra mediocre ripartirà dall’Europa League come testa di serie n° 1 anche davanti al Manchester United che ha appena battuto il City di Guardiola in finale di FA Cup. Sempre forza Roma.

    • David 70 semo forti dajeee, er prossimoxanno non c’è ferma nessuno dajeeeeeeeeeee, vincemo er triplete dajeeee, questo è un commento dopo passata la rabbia di una qualificazione in champions che manca da 7 anni…..

  50. La vergogna di ieri è “io do baldanzi a te e tu mi dai la serie A”…… già i nomi che si fanno, come morata, mi fanno capire il target mediocre che toccheremo nella prossima campagna acquisti… Già credo che il prossimo capro espiatorio sarà DDR pur di salvare i Friedkin, la soulouku e il povero ghisolfi…. Mi auguro che in caso di campagna acquisti al di sotto delle nostre aspettative ci sia una contestazione in grande stile. Siamo sesti da troppo tempo, scontri diretti con le presunte dirette concorrenti quasi tutte perse. Le soddisfazioni episodiche non hanno fatto aprire gli occhi alle vedove inconsolabili di chi ha avallato questa rosa inguardabile, DDR sarebbe arrivato terzo o quarto, per media punti, se avesse iniziato a luglio e con una preparazione vera.
    I Friedkin devono parlarci, devono chiarire una volta per tutte le loro intenzioni reali, di che morta dobbiamo morire. Se non riescono a farci rialzare la testa passassero la mano, vedessero ad arabi ricchi sfondati e non più ad altri imprenditori loro connazionali avventurieri, improvvisatori…..

  51. La partita di ieri sera conferma, purtroppo la mediocrità di questo organico, unica nota positiva la scoperta di un portiere(Svilar) degno di questo nome. Credo che questi giocatori siano stati iper valutati sia tecnicamente sia finanziaramente. La Roma va rovesciata come un calzino incominciando da quei giocatori che sembrano intoccabili ma hanno reso zero o poco più del nulla. Capisco anche che per rivoluzionare la squadra ci vogliono un mucchio di euro e quindi con i chiari di luna che si prospettano, visto l’esclusione della coppa dei campioni, il cambiamento dovrà essere graduale (in un triennio?) e quindi noi tifosi dovremo sorbire del Malox per un pò di tempo.

  52. Mettetevelo in testa, non sarà vera rifondazione se non saranno mandati via subito gli amichetti incedibili (Pellegrini, Cristante, Paredes) e a ruota tutti gli altri (salvo Svilar e Mancini) di un allenatore che ha già fallito in serie B, che non ha centrato nessun obiettivo con noi, è palesemente inesperto, un debuttante, ha fatto tantissimi errori tattici, alcuni madornali, accusato spesso di fenomenite e assolutamente aziendalista (pensate solo al fatto di aver pronunciato la parola “incedibili” in riferimendo a questa accozzaglia di bradipi e molti di loro pure delicati o non atleti in confronto ai giocatori dell’Atalanta e di tutte le squadre che puntualmente ci umiliano, “incedibili” riferito a soggetti di questa armata Brancaleone che per le vergognose prestazioni indecenti mi fa schifo indossino la nostra maglia). No, mi dispiace, non nutro alcuna speranza e personalmente non avrei mai e poi mai confermato De Rossi prima di vedere i risultati concretie gli eventuali obiettivi centrati o meno alla fine del campionato. Questo già dimostra che la presidenza ha dato il biscottino ai tifosi tenendoli sotto controllo con De Rossi ma non hanno alcuna intenzione di spendere. E nel momento che ho visto lo stadio applaudire i giocatori dopo Roma Genova, rimasti in campo a bearsi della “festa”,

  53. ci siamo pagati baldanzi. comunque non si può vedere quel lampione arruffone con il 9, non è proprio un giocatore, scoordinato, non sa fare uno stop, non segna manco ad un metro dalla porta…5 milioni, da pazzi. e chi se lo pija uno e a porta quasi vuota di, testa col portiere a terra gli tira addosso

  54. Se DDR vuole giocare col 4-3-3 bisogna rifondare con criterio. Un centrocampo di statue non serve a niente. Terrei Paredes ma ai fianchi ci vogliono due cavalli che contrastano e ripartono, una punta forte fisicamente e due esterni rapidi. Basta con i campioni (o presunti tali) che giocano 5 partite l’anno e poi tirano a campare per le altre 40. Meglio gente sana, fresca e incaxxata. Basta pure con maghi, professori e fenomeni vari, soprattutto sul mercato.

  55. …ho avuto l’ennesima riprova che i nostri tifosi meritano questa mediocrità. Infatti non contestano mai, gli sta’ bene tutto pur di prendersi gli “elogi (?) (prese per il c…lo li definirei) dei media soprattutto del Nord che non perdono occasione nel sottolineare l’amore folle e la passione dei nostri tifosi (e come godono, quando si sentono giudicare così, mentre la nave invece affonda). Al nord, dove vivo se i tifosi delle strisciate, ad esempio, avessero assistito a queste vergognose umiliazioni, avrebbero fatto tante sane proteste e per questo su si vince! Noi siamo dei mediocri, autoreferenziati, abituati a perdere, ma l’importante è essere “li mejo tifosi” e a questo scopo inizio a pensare che una rometta mediocre sia anche funzionale per la loro immolazione. Non ho speranze che tutto ciò cambi presto…

  56. Basta anche con questi “Daje”. La prossima stagione sul colletto della maglia scriverei “Sveja Roma Sveja” hai visto mai si svegliassero.

  57. Le analisi dopo una sconfitta non servono ad una ceppa.
    Fino a settimane fa Pellegrini o Spinazzola erano dei top player. Ddr li aveva fatti resuscitare, oggi sono considerati di nuovo delle pippe sopravvalutate.
    Che ci siano giocatori sopravvalutati e pippe non lo metto in dubbio, ma smettetela di frignare e prendervela con i singoli.
    Lukaku che molti sperano resti, cosa ha fatto esattamente di eccezionale? 13 gol. Lol.
    La squadra è semplicemente assemblata male ( grande lavoro del duo mou-pinto).

  58. Signori c è chi si scandalizza della prestazione di ieri sera non ricordandosi che questi personaggi sono usciti per mandare a casa Mourinho con la Lazio B.Ieri i signori pellegrini , cristante si sono mantenuti per non farsi male per andare all europeo . Gente che gli ha detto che dobbiamo fare i play off che si lamentava per gli allenamenti deve essere mandata a calci in culo fuori da Trigoria. Ieri de Rossi giustamente si è incavolato ma oggi gli ha fatto il giorno libero sbagliando .La cosa che mi preoccupa che De Rossi si è messo a pianificare il mercato due giorni fa . Cmq ieri 17 tiri presi dall Empoli su quello deve lavorare si vede che Cristiante , pellegrini, zalesky,celik, Abram devono essere ceduti. Si parte da Svilar,mancini,dicka,bove,Angelino,El Shaarawy,Dybala, Lukaku. A dimenticavo che non siamo il Sassuolo quindi va bene i giovani ma con i campioni non voglio il panchinaro di pellegrini io voglio il titolare e pellegrini a casa sennò alla presentazione se scende pellegrini,cristante,paredes incomincio a fischiare basta da ieri hanno chiuso se non si spacca questo gruppo di topini de Rossi lo dico da oggi non mangia il panettone. L uomo spogliatoio dove sta? chi li sbatte al muro?.

  59. La rifondazione romanista deve partire dalla vendita del nucleo centrale che ha portato la Roma ad essere la sesta forza del campionato e altre volte la settima, ovvero Pellegrini, Cristante e Mancini. Gli altri elementi ne sono una conseguenza, gente come Zalewsky, Bove, Abraham, Smalling, Celik, Kardsdorp si devono togliere la maglia e non indossarla mai più.
    Solo così di può costruire una squadra decente.

    E invece sapete cosa accadrà, che gli intoccabili sono proprio quei 3 che dimostrano di essere dei giocatori mediocri. All’inizio con De Rossi si erano invigoriti, poi sono diventati come con Mourinho, degli elementi inutili. Già hanno abbandonato De Rossi.

    Che dire, a Roma non cambierà mai niente, se tre pippe possono fare il bello e il cattivo tempo sia fuori che all’interno dello spogliatoio.

    Gente che altrove non solo non giocherebbe ma non avrebbero stipendi con i quali vengono strapagati.

  60. Due cose sulla partita di ieri: 1) come al solito prendiamo goal perché non rientra nessuno. Giochiamo a 4, ma nelle azioni dei goal spessissimo abbiamo due difensori a rincorrere e a recuperare (molto lentamente) 20 metri di campo lasciati agli avversari. Neanche il Pescara di Zeman nelle giornate storte difendeva così. 2) è una mia impressione o al goal del pareggio i festeggiamenti sono stati pochi e quasi tirati per forza?

  61. Il discorso è semplice per cambiare ci vogliono i soldi, non solo per prendere “nuovi” giocatori (a questo punto enanche dico “importanti” tanto la solfa l’ho capita da un pezzo) ma anche per liberarti degli indesiderati (prestiti in cui la Roma paga metà ingaggio, buoneuscite etc…).
    Altro che fare di necessità virtù, qui vanno fatti investimenti “pesanti e mirati”, questo è quello che serve che sicuramente non coinciderà con quello che si farà.
    Adesso speriamo che Ghisolfi sbagli (perchè quando devi prendere 5/6 giocatori inevitabilmente succederà) il meno possibile, questo è un augurio più di altro non possiamo fare.
    Vorrei una risposta però su cosa. La qualificazione in champions quanto sposta rispetto agli incassi di una semi-finale (ma anche una finale) di Europa League?
    Un po’ di tempo fa ho letto un articolo su quanto avrebbe incassato la Roma dalla semi-finale
    32 mln e mi chiedo se 20 mln (delta rispetto alla qualificazione champions) possa spostare così tanto. Andatevi a vedere le qualificate all’EL …. tranne il MU non mi sembrano granchè

  62. La colpa è ANCHE di quei tre a centrocampo, ma sopratutto di chi non ha saputo dare delle valide alternative a quei tre.
    Alla fine sono finiti loro al patibolo, quando hanno tirato la carretta per tutto l’anno con tutti i limiti tecnici, atletici e tattici a loro imputabili.
    Spero che serva di lezione per la prossima campagna di rafforzamento estiva.

  63. Non voglio dire che DDR stia in linea con la politica della proprietà di non spendere e vivacchiare tanto lo stadio è sempre pieno ma si vede subito visto che dice che vuole una Roma tignosa e soprattutto di gamba alla dovrà cominciare a pensare di mettere Cristante Paredes e Pellegrini in panchina perché Cristante è dormiente ed è un Bradipo Paredes il regista che non fa un lancio per un cambio gioco neanche se ti ammazzi e oltre ad essere anche lui lento NON È NEANCHE VELOCE A FAR SCORRERE LA PALLA PURTROPPO in quanto a Pellegrini si limita a fare ogni tanto le imbucate ma spesso e volentieri sbaglia l’intuizione o fa la cosa sbagliata senza parlare degli esterni difensivi che non abbiamo da anni compresi quelli d’attacco perché pure Elsha è una buona riserva vediamo che tipo di giocatori sceglierà DDR e se avrà il coraggio di mettere i SENATORI IN PANCA

  64. Basta chiacchiere! Per riportare la Roma in Champions servono allenatori e DS di spessore, calciatori che diano il fritto in campo e gente che corra per 90 minuti.

    Ľ esonero di Mourinho, due finali in due anni, per il novello De Rossi esonerato dalla Spal é roba da pazzi.

    Dopo i disastri di Sarri, con Tudor Lopanzo e i laziesi hanno svoltato in poche settimane, rischiando di andare in Champions. La Roma non ha allenatori e uomini societari di polso. Serve la rivoluzione

  65. L’articolo si conclude con “Ora la palla passa ai Friedkin, che devono tornare a investire pesantemente sul mercato, e in seconda battuta alla coppia De Rossi-Ghisolfi, che devono scegliere con sapienza i calciatori giusti su cui allestire una Roma finalmente competitiva”.
    Ilario ribatte: ma se i friedkin volevano davvero investire per fare una squadra competitiva avrebbero puntato su esordienti totali come DDR e tal ghisolfi?
    Quindi sappiamo come andrà a finire. Scarpari e ragazzini di bassissimo profilo spacciati per campioni in erba….e la war room più battagliera che mai.
    pallotta is back

    • No Pallotta non è back perché Pallotta fece 5, dicasi cinque, piazzamenti in Champions, questi nada nisba nulla.

  66. Alla fine avete dato ragione a Mou quando diceva che eravate scarsi, ma anche poco professionali e per niente ambiziosi. Il centrocampo è il cervello di una squadra, ecco guardate il centrocampo nostro e praticamente siamo senza cervello. Basta idolatrare gente per un goal, perché è simpatico, basta prestiti di mezzi giocatori e senza appartenenza. Contro il Leverkusen ero dispiaciuto, contro l’Atalanta avvilito e contro l’Empoli incazzato. Bella Roma, il sole, il Colosseo, i locale e tifosi passionali che vi sostengono sempre e voi come contraccambiate? con figure di melma in Italia ed in Europa che fanno male a noi. DDR fai tabula rasa sennò duri poco.

  67. Quoto Wise Publio e Idi di Marzo. L’amarezza è tanta, ma secondo me la squadra va integrata e non rifondata (anche perchè come giustamente osservato la rifondazione è economicamente improponibile). Fermo restando che anch’io auspicherei un terzino destro titolare di un certo livello tecnico/atletico ed un esterno sinistro di piede destro che releghi El-Sharawy a panchinaro di lusso, il problema è a centrocampo numericamente e come caratteristiche, perchè Cristante, Pellegrini e Paredes sono pur sempre nazionali e non di squadre da poco (italia, Argentina). Guardando i numeri siamo il quarto attacco della serie A ed abbiamo lo stesso numero di vittorie del tanto celebrato Bologna condiderando che un De Rossi propositivo è subentrato dopo parecchie partite gestite da un Mourinho sparagnino (solo una considerazione, non sono anti o pro Mourinho o anti pro qualcun altro). E’ altresì ovvio che anche l’attacco diventa una priorità nell’incertezza della situazione Lukaku (e ci metterei, ahime anche la situazione Dybala). Occhio a desiderare uina squadra zeppa di ventenni vogliosi, veloci e “cattivi” con cui (secondo me) potresti arrivare (bruciando l’erba) comunque sesto.

    • Beato te che sei così ottimista.
      Cristante e Pellegrini sono dei “panchianri” di una delle Nazionali più scarse che questo Paese abbia mai avuto, dobbiamo accettare la realtà e vede le cose per come sono.
      CHe PAredes sia titolare nell’Argentina non ne sono sicuro e seguito ad avere dei dubbi sulle sue qualità, al PSG ed alla Juventus ha atto ridere e qui forse avrà fatto bene più o meno il 60% delle partite che ha giocato (troppo poco).
      Lukaku e Dybala hanno pesato per più del 40% dei Goals fatti da questa squadra (non considero gli assists) e perdendo uno dei due la percentuale diventa bassissima. El-Sahaawy è un panchinaro e mi aspetto che venga preso un giocatore così detto titolare in quel ruolo altrimenti siamo messi male male. Però faccio una riflessione, ogni anno facciamo sempre questi ragionamenti, su giocatori come Cristante, Pellegrini, Mancini, Smalling etc… (esento Paredes), ma siamo sicuri che diano delle garanzie tali dal non potersene liberare? Non si potrebbero vendere o provare a prendere giocatori di equivalente valore provando a dare uno shock anche chi rimane? Possibile che Cristante (prendo lui per esempio) dovrà festeggiare le 300 partite nella perchè non si è trovato uno migliore? Cioè vedendo i risultati….

  68. serve gente che non guarda in faccia a nessuno iniziando da ddr, pellegrini è fritto cristante è fritto, in mezzo serve gente di sostanza tecnica e veloce, il resto dei personaggi da mandare via non li menziono è troppo palese

  69. Se non si cambia radicalmente questi (giocatori) prima di Natale fanno fuori DDR e questo non è più ammissibile

  70. Potevamo aiutà l’amico friulano, ma s’è sarvato da se’, manco l’amici semo bòni a sostenè. Viceversa, se invece c’è da da’ na mano a società “nemiche”, subito pronti ad appecoronasse. Anche se me dispiace pe er pòro DiFra, è stato un bene avè preso na sveja ieri. Così ce rimane vivida e fresca l’immagine de sta squadra. Se salutamo co’ disprezzo, perché er troppo amore che riversa sta piazza verso la squadra fa confonne troppo le idee. Se amano troppo giocatori che qui nun ce dovrebbero sta. M’aspetto che du terzi der centrocampo venga rimpiazzato e che du’ titolari de la mediana de oggi siano du panchinari de domani. Se non due armeno UNO. Se manco rimarrà sto centrocampo de oggi saranno cassi anche l’anno prossimo. Su l’attacco; avemo capito tutti che er poro Tammy ha overperformato er primo anno. L’Abraham vero è quello de l’anno scorso e de sto finale de campionato. La stagione successiva sarà un inglese co n’anno de più, n’crociato de meno e tanta insicurezza dentro de sè. Dare via prima de subito. Azmoun è n’panchinaro co l’ingaggio de n’titolare da doppia cifra, da rispedì ar mittente. Belotti, stennemo n’velo pietoso. N’ex carciatore co no stipendio da Top. Su le fasce c’è da sbracà tutto, rade ar sòlo quarsiasi cosa se movà e respiri. Ce so da fa’ 6 acquisti solo pe le corsie laterali. 4 titolarissimi e du bonissimi panchinari. Angelino te lo tieni. Ce vonnoli sòrdi, le idee e le occasioni. Stamo sur filo der rasoio, se toppàmo pure sto carciomercato scivolamo ar decimo posto. Diventàmo er bologna der Mihajlovic…

  71. sento parlare di rivoluzione da 15 anni tutti gli anni.. io credo che sia sufficiente fare degli acquisti con intelligenza mirati poi ovviamente non potremo mai competere per lo scudetto la dimensione è questa. potevamo arrivare quarti se non avessimo smesso di giocare nelle ultime 5-6 partite. quella di ieri è una partita biscotto il risultato era pilotato. alla fine de rossi ha fatto 4 punti in più di mourinho che aveva la squadra contro non mi sembra sto cambiamento..
    ora dobbiamo prendere dgli esterni bassi decenti almeno due. in attacco lukaku non ce lo possiamo permettere e forse anche dybala

  72. io non capisco quelli che dicono: “eh, se avessimo iniziato il campionato con DDR saremmo in champions perché la media punti…”
    ma questa certezza chi ve la dà? é calcio, non é matematica o fisica: il fatto che la media punti sia superiore a quella di Mourinho non significa assolutamente niente e non si possono avere garanzie “in proiezione”. mi sembra un modo allucinante di ragionare.
    io ho visto un finale di stagione da film horror, con tante scelte sbagliate da parte del tecnico che, ricordiamo era stato preso come traghettatore e ha toppato gli obiettivi.
    Rifondazione? Sì, ma che sia per tutti. nel senso: andate tutti fuori dal c…

    • L’unica certezza indiscutibile è che la strategia di prendere l’allenatore famoso e cercare di dargli i giocatori “top” nei limiti nelle casse attuali della Roma non ha portato alcun vantaggio.

      Anzi abbiamo prima visto il Napoli vincere lo scudetto con 30 punti di vantaggio poi addirittura Bologna e Atalanta andare in Champions al posto nostro.

    • Infatti. Ci siamo tutti resi conto che tale strategia si è rivelata fallimentare. E due domande ce le si poteva porre già all’inizio, quando Mourinho chiedeva Xhaka e invece non gli hanno preso nessuno. Finirà così anche adesso. E non è per essere disfattisti ma ci sono alcune realtà fattuali: 1- soldi non ce ne sono. Gli introiti Champions sarebbero serviti, ma non ci sono. 2- negli ultimi anni la Roma non è mai riuscita a valorizzare e a vendere bene nessun giocatore ad eccezione di Alisson e Ibanez (non si può pensare di fare mercato solo con gli spiccioli di Tahirovic o Felix) e, per giunta, quei soldi sono stati investiti male (Alisson) o per nulla (Ibanez). Malafede o incompetenza? cioè: Monchi o Pinto? 3- il tecnico è inesperto, poco preparato e con una pletora di giocatori scarsi che già apparentemente non lo seguono più 4- la proprietà sembra procedere solo ed esclusivamente con gli algoritmi, avvezza alla vita da ufficio e lontana anni luce dal calcio giocato.
      Mi spiace, ma sai quando si dice bisogna vedere il bicchiere mazzo pieno? io non solo non riesco a vederlo mezzo pieno.
      Non vedo proprio il bicchiere.

    • allenatore famoso e giocatori “top” ti ha fatto vincere una coppa e l’anno dopo finale rubata. il resto chiacchiere da incompetenti. c’è solo l’AS ROMA.

  73. La Roma purtroppo va rifondata dopo un altro anno di delusioni. Tolti Svilar, Mancini, Bove e Dybala, non mi strapperei i capelli per nessuno se dovessero partire. Qui c’è bisogno di persone che corrono ad ogni partita e che sappiano fare due passaggi di fila. Ci manca gente con attributi, capitani in mezzo al campo che trascinano la squadra. Abraham che non riesce a stoppare nemmeno un pallone, Zalewsky che non ne indovina mai una..
    Dentro gente fresca, giovane che sappia giocare a calcio e con la giusta mentalità. Ripartire dalle basi per puntare a vincere!!

  74. AZZERARE la squadra. E i Friedkin prendano coscienza del loro fallimento e passino la mano. Quindi azzerare squadra e proprietà.

  75. Il calcio di Louis Enrique lo abbiamo visto e lo conosciamo. Funziona solo e soltanto se la squadra è più forte (per velocità e tecnica) dell’avversario in almeno due reparti, che sono centrocampo e attacco. Sennò ti rubano palla di continuo e ti prendono a pallonate. Noi ci siamo fatti prendere a pallonate oltre che da Bologna, Inter ed Atalanta, anche da Verona e Frosinone. Per fare il gioco che ha in mente DDR serve una squadra che non gli daranno, come a Ferrara. Il finale di questa storia è già scritto e mi sa che ieri DDR per la prima volta se ne è davvero reso conto.

  76. Da vero tifoso romanista, mi accorgo di essere un vero babbeo.

    La RIFONDAZIONE VERA verrà quando smetterò di essere BABBEO, ossia a non andare più allo stadio, a non foraggiare più DAZN, a non incazzarmi più per gli errori arbitrali e per i giochi sporchi dei pinguini, a non imprecare contro giocatori mediocri, a disertare le varie radio che spesso infestano la città.

    Insomma, la VERA RIVOLUZIONE avverrà quando mi sarò davvero DISINTOSSICATO da tutto questo e rivaluterò gli aspetti davvero importanti della vita.

  77. io sinceramemte mi sono stufato di commentare .la Roma è un caso pietoso se continua ancora a considerare per il centrocampo pellegrini,cristante,e paredes.al massimo be può giocare uno alla volta ,gia se giocano due di loro insieme la competività della squadra si abbassa di molto ,figuriamoci quando lo fanno tutti e tre.ci sarà un motivo per cui nessuna squadra a mai avanzato se pur una piccola offerta per loro

  78. ma quale rifondazione se ancora continui a centro campo con cristante,pellegrini,paredes,se veramente la vuoi fare due di questi tre deve andare via .io terrei paredes

  79. Certo ora parlare male di alcuni giocatori e facile visto le ultime partite . Però io volevo fare una considerazione che riguarda tutta la stagione : Pellegrini 20 partite di cui 9 da subentrato 8 gol e 3 assist
    Auor 9 partite di cui 7 da subentrato 4 gol
    Ora io spero che Auor prenda subito un aereo per la Papuasia ma i numeri non si discutono . Percio mi chiedo in base a quali parametri Pellegrini guadagna circa 4 mil ( spero di non sbagliarmi ) a stagione ? Non dico che la colpa del pessimo gioco sia solo di Pellegrini ma quando le cose vanno male io me la prendo con i leader e non con celik che sai bene che più di quello non può darti . Considerando che Pellegrini dovrebbe essere L uomo che manda in porta L attaccante 3 assist in 29 partite sono nulla . Percio il primo giocatore da sostituire e propio Pellegrini non per antipatia ma per i dati della stagione

  80. Oggi viene scritto questo ma quando molti di noi avevano sottolineato che la squadra non aveva terzini , che il centrocampo era scarso , che patricio era un citofono e che giovani come bove e soprattutto zalewski erano solo sopravvalutati, qualcuno si arrogava il diritto di etichettare chi ci aveva visto lungo come nemico della Roma. Sì perché le colpe erano degli , del sistema e di lotirghio che è arrivato settimo . A parte mourinho che è stato un fallimento totale , c è gente come Cristante, elsha, Pellegrini, Smalling, Karsdorp, Spinazzola, Zalewski che sono qua da molto ed hanno fatto parte solo di sesti posti. Cristante da quando è arrivato poi ha trovato una Roma in Champions che poi non ci è più andata. A questi si associano scelte sbagliate come paredes altro lento in coppia con cristante, ndika che può essere buono per una plusvalenza, celik , aouar, Azmoun… e nemmeno conto sanches e Kristensen che sono due comparse. A parte Dybala quando non è infortunato, Lukaku e Svilar in un secondo momento, con una buona risalita tecnica del Mancini sbandieratore il resto è tutta gente da impacchettare e spedire via il più velocemente possibile. Una partnership con Amazon aiuterebbe. Uno sfacelo totale , quello che ho visto fare ieri a Zalewski rimarrà nella storia, ha avuto 20 cross da solo e li ha svirgolati tutti tranne 1 che non è stato comunque preciso; un lookman la avrebbe fatto 2 gol e 3 assist.dimenticavo abraham… 40 mln!? Penso non ci sia nulla da aggiungere. Veramente una brutta situazione, poi certo se l’ obiettivo sarà un quinto posto forse basterà aggiungere un terzino ed uno che salta l’ uomo, ma per vincere ed essere competitivi in campionato troppo ci sarebbe da fare.

  81. Ieri nel dopo-partita ho visto un De Rossi molto cupo, con uno stato d’animo che era una via di mezzo tra lo sconfortato e l’incazzato.
    Non ha ricevuto dai giocatori le risposte che si aspettava e credo che questo possa avergli fatto capire tante cose, una delle quali che forse sarebbe stato meglio usare più il bastone che la carota in queste ultime uscite della squadra.
    O forse ha compreso che al netto dei limiti della rosa, non ha sui giocatori quella presa o quella capacità di determinare gli eventi, che pensava.
    Quest’estate non si dovranno fare prigionieri: serve un bel ripulisti.

    • Concordo al 100%.

      Il De Rossi di ieri sera sembrava molto contrariato con i giocatori, sebbene davanti alle telecamere sia sempre molto attento anche alla mimica sapendo chi ha di fronte, ma, così fosse, cercando una parvenza di bicchiere mezzo pieno, forse la prestazione oscena potrebbe avere i suoi risvolti positivi, aiutando a fare davvero piazza pulita dei pesi morti o, peggio, tossici proprio.

  82. Nessuno ha visto il gestaccio del loro caro presidente al momento del gol del 2 a 1 spero che venga fatta una rifondazione totale

  83. il mio attacco agli arbitri non è stato pubblicato. contenti voi. ma i posti Champions ci sono stati scippati negli ultimi anni..ricordatelo sempre e Forza Roma

  84. do atto alla As Roma femminile di aver onorato tutte le competizioni che ga.no s olto
    se.tivo l’intervista di Spugna che Ringrazia. on solo le calcistici anche I suoi collaboratori e dirigenti vedi Dan Friedkin group che hanno rilevato la squadra nel 2020 appena 2 anni dalla dua nascita e’ crescita al punto tale da d’arc in 4 anni 2 scudetti ,una supercoppa e 2 coppe italia
    queste ragazze meritano di giocare all’olimpico
    in campo nazionale e internazionale (Ps.ben154 paesi hanno seguito l’as Roma femminile in tv)

  85. bisogna vedere da che prospettiva si guarda le cose…se avessimo avuto una proprietà tipo viperetta o lotirchio sapevamo che Champions non champions.paletti fpf o no.piu o meno cessioni…dal proprietario cmq non ti potevi aspettare niente in quanto squattrinato (questa è gente,come Adl,che i soldi li ha fatti proprio con il calcio).x noi è diverso.. abbiamo una proprietà ricchissima che fattura miliardi di dollari..e sappiamo tutti la potenza finanziaria che avrebbero!un conto è “non posso”.un conto “non vorrei” ma posso.sicuramente meglio la 2 opzione x noi tifosi!ora..alla luce dei successi dell Atalanta.del napoli che prende Conte.delle solite strisciate…io sono convinto che questo mercato gli americani metteranno soldi.ne sono sicuro!e non spiccioli!tutto dipende da Ghisolfi.

  86. La cavalcata di DDR fino all’andata con il Leverkusen è stata esaltante.
    Poi quel retropassaggio scellerato di Karsdorp è stato l’inizio della fine, anche se senza il gol divorato nel finale da Abrham e la sfortunata autorete di Mancini nel finale in Germania staremmo forse parlando forse di altro.
    Questo a fronte di una stagione che era stata gravemente compromessa nel girone d’andata, con un decimo posto ed una media punti incresciosa in campionato, un’eliminazione senza storia con le quaglie in coppa Italia ed un girone di EL che ci ha costretto allo spareggio nonostante le avversarie ampiamente alla portata.
    Giudicare da queste ultime partite, senza più niente da chiedere e con i giocatori con la lingua di fuori mi sembra sommamente ingiusto.
    Questa squadra con DDR in panca è stata capace di eliminare con grande merito Fejeno, Brighton e Milan.
    Attendo di vederla con una rosa costruita secondo le richieste di Daniele.
    Di innesti ne serviranno (1 portiere, 2 terzini, 1 centrale, 2 centrocampisti, un sterno offensivo ed una-due punte).
    Attendo le mosse del nuovo DS

  87. Ha insegnato più calcio Mou in due anni a questi qui, che tutti gli altri allenatori che hanno avuto in carriera messi insieme. Gli hanno giocato contro e ora siamo costretti a tenerli.
    Credo sia chiaro a tutti che le due competizioni europee portate a termine ce le ha donate Mou, questi da soli erano capaci di uscire col Bodo.

  88. Credo che Fiorini abbia ragione quando afferma che è necessaria una rifondazione. Rifondazione però che non significa mandare via Cristante, Pellegrini, Paredes , Dybala, Mancini, El Shaarawy… No; significa che a questi ci aggiungi giocatori giovani e ancora più forti di questi! Magari con caratteristiche diverse. A questo punto avremmo una squadra che può competere su più fronti mantenendo un livello alto. De Rossi penso che abbia dimostrato di avere una marcia in più rispetto a molti ottimi allenatori: è innamorato della Roma, è romanista! È una grande fortuna avere un allenatore così competente e così legato alla nostra squadra. Solo un cretino può pensare di costruire con allenatori che oggi ci sono e domani se ne vanno. Perché, ovviamente, Roma è una squadra che dovrà inserire piano piano tutti i nuovi giocatori per iniziare dal prossimo anno un ciclo vincente. E qui dobbiamo essere noi tifosi a pretenderlo. Non è che dobbiamo ancora pensare di portare il ” simulacro di vittorie “, un allenatore vincente, e poi dargli una serie di giocatori sazi, finiti, sul viale del tramonto; però giocatori con una bacheca di vittorie immensa. Se la dessero in faccia sta bacheca! Io voglio vincere, e già dal prossimo anno. E voglio guardare al futuro sapendo di avere una squadra che ha valori, che vuole puntare negli anni ad essere degna della città eterna che rappresenta! E dobbiamo essere noi tifosi a premere come sanno fare i tifosi affinché questa dirigenza trovi il modo di investire moltissimi soldi quest’ anno. Lo pretendiamo e lo meritiamo come tifoseria!!! Ed il modo lo devono trovare, non ci piove! Io, con tutti i tifosi con cui mi trovo a parlare, e anche ad ogni post, sto cavalcando la crociata dei “minimo 120 150 milioni” E di euro, non di Lek albanesi… E tutti quanti noi dobbiamo chiederlo, altro che Allegri!!! E che, scende in campo Allegri? Risparmiamoci i milioncioni che costerebbe per metterli sul mercato giocatori, che lì è dove bisogna migliorare!! FR

  89. Ma che ti vuoi rifondare… con un DS che non parla una parola d’italiano e a cui scipperanno il portafogli prima che arrivi al ritiro bagagli di Fiumicino…???? Sai come lo mettono in mezzo quest’estate quei marpioni italiani delle squadre concorrenti…
    Con questo andazzo, è più probabile che alle europee abbia successo quella comunista… di rifondazione!!!
    Svegliaaaaaaaaa!!!!

  90. sono d’accordo in parte la verità sta nella profondità della rosa sia Mou che De Rossi sono arrivati in fondo e non hanno potuto scegliere e da li resti nella terra di mezzo a Mou hanno rubato una EL e De Rossi se esce dalla EL ci arriva a spasso alla CL secondo me.

  91. 6 anni con alcuni giocatori titolarissimi senza centrare il minimo obiettivo di andare in Champions sono troppi, quando si fallisce un obiettivo per 2 anni consecutivi bisogna sbarazzarsi di certi elementi e non è stato fatto. Pellegrini, Cristante e Karsdorp dovevano essere messi alla porta 3 anni fa ad esempio insieme a tutti i vari epurati che furono presi con macroscopici errori di mercato ripensando ai vari Pastore, Diawara, Santon, Nzonzi ed altri che avevano fatto il loro tempo.
    Sono rimasti Cristante, Pellegrini e Karsdorp ad aver fatto da un pezzo il loro tempo, altri ad aver fatto il loro tempo sono Smalling e Spinazzola così come Rui Patricio. Diverso il discorso per El Shaarawy e Mancini perché la maggior parte delle volte hanno giocato bene e possono dare ancora un valido contributo alla squadra.
    Gli altri che ho nominato devono andare via ed essere rimpiazzati da giocatori adatti alle caratteristiche richieste dal calcio moderno, in particolare gamba e rapidità.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome