Rinnovo di De Rossi annunciato dal nuovo ds: Friedkin pronti a dare una scossa al club

56
1100

ULTIME NOTIZIE AS ROMA – La settimana appena cominciata sarà decisiva per la Roma dentro e fuori dal campo. La squadra giocherà due partite fondamentali in Europa League e in campionato che indirizzeranno la stagione presente ma anche quella futura del club.

Ma è anche negli uffici di Trigoria che si sta lavorando alacremente sul prossimo comunicato ufficiale, quello che annuncerà il rinnovo di contratto di Daniele De Rossi già anticipato dai Friedkin con una nota apparsa sul sito della Roma qualche settimana fa.

Per il tecnico si va verso un biennale con opzione per il terzo anno. Ma il comunicato potrebbe contenere un’altra sorpresa molto attesa nella Capitale, sponda giallorossa: gli ultimi rumors vedono imminente anche l’annuncio del nuovo direttore sportivo romanista.

I Friedkin hanno vagliato con attenzione la rosa dei candidati e hanno fatto la loro scelta, ricaduta su un ds attualmente sotto contratto con un altro club. Da qui la necessità di attendere la fine della stagione per annunciarlo. Con De Rossi lavorerà alla costruzione di una Roma nuova, fatta di calciatori aggressivi e rapidi, che sappiano alzare il livello d’intensità del gioco.

Nella lunga chiacchierata tra il presidente e l’allenatore si sono già gettate le basi del prossimo mercato, condiviso da tecnico e proprietà: con l’abilità e la forza delle idee si dovranno individuare calciatori forti che costino e guadagnino cifre accettabili.

Fonti: Corriere dello Sport / La Repubblica

Vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie della Roma sul tuo cellulare? Iscriviti subito al canale Whatsapp di Giallorossi.net!

Articolo precedenteRoma in ansia per Dybala: controlli nelle prossime ore, rischia di saltare le due partite decisive
Articolo successivoDe Rossi corteggia Chiesa: l’abbraccio a fine partita in attesa dell’assalto in estate

56 Commenti

  1. Iniziate a fare cassa con Pellegrini, Paredes, kardroop, zawlesky, Abrham, Aouar, Kumbulla, Belotti, riscattate Llorente e Azmoun , il resto costruire un centrocampo e le facce degne di tale nome, sono stanco di vedere sempre la stessa solfa ed i soliti gol mangiati da Abrham e pellegrini…..basta…basta…basta…..

    • magari aspettiamo il DS e cerchiamo di capire la linea. Se si cercherà con lo scouting giocatori funzionali, stile Bologna, Atalanta o se volete lo stesso Bayern Leverkusen, credo che la valigia i prestiti la faranno anche presto.
      L’unica certezza è che la Roma deve fare cassa entro il 30 giugno e forse qualcuno se la rischia…

    • Pellegrini e Paredes spero rimangano, tutti gli altri giocatori che hai nominato li venderei o ridarei indietro ..

  2. Giocatori forti a costi accessibili? Ammazza, non c’avevo mai pensato. Ma che idea geniale!!! Sono basito. E io che pensavo invece che avrebbero cercato campioni conclamati a 80000 euro l’anno e a 5 mila lire di cartellino. A me basta che smettano di accattarsi catorci umani da rottamare. Già sarei contento.

  3. Tutto questo sara’ possibile realizzarlo con una organizzazione di scouting finalizzato alla ricerca di calciatori abbastanza giovani e meno conosciuti.
    Quindi pazienza amici perche’ vedremo a trigoria facce nuove nuove e DDR avra’ tanto lavoro da svolgere.
    Personalmente non mi aspetto nomi ad effetto e forse ci sara’ l’occasione che si creera’ una squadra equilibrata e completa.

    • io non mi auguro nomi ad effetto ma gente in grado di “strappare” sul campo e di essere almeno fisicamente “percepita”….la squadra non ha bisogno di “santoni”, alcuni anche mediocri, ormai satolli nella loro comfort zone

    • @Fra
      l’idea di calcio che e’ nella ricerca di DDR e’ simile alla Roma di Spalletti:
      Centrali difensivi con piedi educati con qualita tattiche e che sappiano interpretate le marcature e di questi profili abbiamo solo Ndika e Mancini, non e’ poco ma e’ un inizio.
      Sulle catene esterne praticamente c’e’ solo Elshaarawi idoneo e poi e poi perche’ anche lui come Spinazzola in scadenza sono fragili fisicamente e non possono giocare ogni 3 – 4 giorni.
      A centrocampo ci sono Paredes, Bove,Pellegrini, Zalewski che possono essere confermati, ma poi ci vorranno almeno altri 4 nuovi
      Poi in attacco vedo solo Azomun Dybala e Baldanzi adatti all’idea di calcio che vuole adottare DDR.
      praticamente ci vogliono 10 – 12 nuovi innesti per praticare quello che e’ nelle intenzioni.

    • E intanto le “femminucce” portano all’as Roma il secondo scudetto consecutivo vinto a mani basse, e una finale di coppa Italia che potrebbe concludersi con un trofeo.

      Poi se nel 2024 vogliamo ancora continuare ad associare il sesso femminile alla debolezza e a denigrarlo…

    • Grande intervento Luca, complimenti. Evidentemente Ezio è rimasto fermo agli anni ’50.

    • due risposte senza senso, femminucce sta a significare calciatori che vanno a terra tramortiti per un soffio di vento, giocatori duri che con due partite nell’arco di una settimana non sono stanchi fisicamente e se lo portano per un paio di mesi, giocatori come quelli atalantini che lottano per l’Europa League,posto in Champions e coppa Italia senza fare vittimismo, è chiaro ora?

    • le femminucce vanno bene nel campionato femminile ed onore a loro e nessun intento denigratoria o veteromaschilista….le femminucce nostre che giocano nel campionato maschile vanno meno bene…..peto mammaria che palla stinterventi politicallycorrect della quarta repubblica….non jelafaccio più vo sto velenose tutti bene Co sti perbenisti Co sti dottorini che fanno fitcross gag e paddinton che magnano natural che viaggiano start che so connessi e che quando sk@paño con la fidanzata le danno del lei perché so pudica…..mammaria come kazzo semo finiti in Italia….

  4. Il compito che attende il nuovo D. S. della Roma è arduo e non invidiabile. Non per niente il suo predecessore se l’è data a gambe levate, dopo aver combinato sconquassi. Infatti Mister X dovrà rispettare i paletti del FPF e al contempo allestire una squadra competitiva e rinnovata, cercando di piazzare altrove i sicuri rientri alla base di Belotti, Sciomurodoff, Solabakken e Kumbulla. Comunque o questo fantomatico D. S. sta già lavorando a fari spenti per la Roma oppure è già fuori tempo massimo per combinare qualcosa di importante.

    • Infatti Pinto dopo aver portato a Trigoria i vari Mourinho, Dybala, Lukaku, Svilar, ecc.. ha pensato di andarsene. 🙂

    • Ti sei scordato di Aouar, Trecciolone Sanches, Wijnaldum, Camara, Maitland Niles, Kristensen, i rinnovi scellerati a Karsdorp, Kumbulla, l’acquisto a 13 milioni di Rui Patricio in scadenza, i regali all’Inter di Mikhitarian e Dzeko, l’acquisto a 40 milioni del panchinaro Abraham, i 17 milioni per Sciomurodoff panchinaro del Genoa e di 13 milioni per Vina, l’acquisto di Reynolds per 7 milioni e lo scempio di tutti i primavera della Roma, con Calafiori in testa.

  5. Come dicevo tempo fa…. Il ds sarà modesto … ancora sotto contratto con il Monza … ma data la possibilità del salto di qualità ( a livello societario) avrà chiesto di essere liberato a giugno ( non prima) per dar tempo a Galliani di trovare un altro ds

  6. Se i Friedkin hanno vagliato con attenzione la rosa dei candidati come hanno fatto con Pinto siamo fregati. Un solo nome: Sartori

    • Ma magari!!! Tireranno fuori il solito nome improbabile, qualcuno di giovane che si dovrà fare le ossa a nostre spese, poi tra un paio di anni saremo tutti concordi nel dire che questa c’ha capito molto poco come Thiago Pinto. Ma ti immagini De Rossi che parla di calcio con questi qui discutendo di giocatori, caratteristiche etc… Questi manco sanno che si gioca 11 contro 11. Il nuovo DS andava annunciato contentestualmente alle dimissioni di Thiago perché se devi aspettare 5 mesi per annunciare un DS sotto contratto con altri deve essere un crack (un Sartori etc…) e non un Modesto qualunque. Questo aspettano l’eliminazione di coppa o al max la partita di Bergamo per annunciare Il rinnovo dell’allenatore ed il DS, per imbonire i tifosi per fare vedere che stanno sul pezzo. Prendono in giro!!!

  7. Secondo me uno tra Paredes e Cristante è di troppo….a centrocampo ne basterebbe uno però con due saette aggressive al fianco…..Ma è una mia opinione

    • Sono due di troppo: Pellegrini e Paredes. Cristante sa fare più ruoli (l’anno passato siamo andati in finale di europa con Cristante centrale di difesa), gioca più partite, non si butta a ogni minimo contatto, non è un attaccabrighe, si impegna sempre, è più completo ed è più umile.

  8. Aspettano a fare l’annuncio l’uscita dall’Europa League per dimostrare
    dimostrare qualcosa alla tifoseria? Lo portano con l’aereo? Questa società fa l’annuncio dell’annuncio, cioè qualche giorno fa ha annunciato che entro breve sarà nominato il DS. Siamo alle comiche.

    • una società che ha fallito mai riuscita ad andare oltre il sesto posto che fa mercato coi scarti altrui ma di che vogliamo parlare

  9. costi accessibili se so queste le premesse già sappiamo come andrà, il Ds capirai sarà o modesto o Burdisso non da Roma nessuno dei due

  10. @Fra Bisogna sempre essere equilibrati, non è che se un giocatore è conosciuto sia un bidone faccio l’esempio di Lukaku e Dyabala: il primo 43 partite e 20 goals più 3 assists il secondo 37 partite 16 goals e 9 assists. Non sono numeri da poco per cui non esiste o bianco o nero. Vedendo proprio la Juve ieri sera pensavo a Cambiaso ragazzo che ci mette tutto quello che ha, corsa etc.. ma ahimè non basta per certi livelli. Non è che tutti gli sconosciuti sono Kvara, ci vuole organizzazione, bravura e fortuna. Lo dici perché non vorrei passasse il messaggio che vanno presi sconosciuti basta che corrono, no non è così. Sono concorde nel dire basta Bidoni ma per capire che Sanches non poteva funzionare bastava essere un addetto ai lavori anzi un semplice fruitore di calcio.

  11. Le chiacchiere stanno a zero. Come dimostra il leverkusen e come hanno dimostrato molte altre squadre in questi anni, se hai un bravo ds a fare mercato e non un pinto qualsiasi, anche se non puoi investire cifre elevate puoi fare una squadra competitiva. Anche atalanta e bologna sono società superiori alla nostra non per somme investite ma per la qualità degli investimenti. Gli altri prendono prima bravi ds e poi scelgono l’allenatore. Noi pensiamo solo all’allenatore e dopo avergli dato una rosa mediocre gli chiediamo di competere ad alti livelli. De Rossi come tutti gli altri allenatori senza una squadra forte sicuramente non vince, con una squadra forte è da vedere ma se non gli viene data non lo sapremo mai.

    • Guarda che “il bravo DS del Leverkusen”, Simon Rolfes, un anno e mezzo fa aveva fatto una squadra che si dibatteva ai margini della zona retrocessione.
      Se è stato bravo, lo è stato a puntare su Xabi Alonso che con gli stessi giocatori è risalito fino alla zona Europa League ed è arrivato in semifinale nella stessa competizione.
      E che facendogli spendere solo 13 milioni ha poi fatto quello che vediamo in questa stagione.
      Se Pinto poteva fare sicuramente meglio, molto meglio poteva e doveva fare chi si è dimostrato il peggiore allenatore della Roma nell’era dei tre punti.

    • Mou è uno che ha vinto ovunque. E xabi alonso l’altro anno contro Mou è uscito. A noi mancava la rosa, il ds è la società per competere non l’allenatore.

  12. Il DS prima di tutto dovrà confrontarsi con l’allenatore e comprare giocatori funzionali al modulo ed al gioco. Ovviamente in base alla disponibilità economica. Basta prestiti e giocatori che non servono. Comprare un tezino destro ed uno che salta l’uomo e crea superiorità. Il primo ad essere interpellato sul mercato dovrà essere De Rossi.

  13. DDR sta già parlando e lavorando con chi di dovere anche se non sappiamo chi è.
    L’ultima conferenza prima della partita è stata abbastanza illuminante per chi ci ha fatto la dovuta attenzione.
    Daniele ha fatto sibillinamente capire per esempio che non si cercherà di trattenere Lukaku ed è stato altresì abbastanza preciso sui profili che si proverà ad acquisire, anche se ovviamente senza fare nomi.
    Sul belga sono fondamentalmente d’accordo, è impensabile investire quasi 100 mln di euro tra cartellino e ingaggio per un 31enne che finora ha segnato 12 gol in campionato.
    Per carità, non si può parlare di delusione riguardo Big Rom ma è anche abbastanza chiaro che non si tratta più del Lukaku devastante di Conte.
    Ho visto anche Daniele intrattenersi piuttosto affettuosamente con Chiesa al termine della partita, il che mi fa pensare che il suo nome non sia solo frutto di illazione.
    Nomi a parte, ciò che conta è che finalmente si crei una sinergia positiva tra tutte le componenti, dalla proprietà alla panchina, ciò che è disperatamente mancato in questo triennio e dove si è capito, ma non ci voleva tanto, che il clima che regnava era quello di reciproca sfiducia.
    Con un po’ di soldi e buone idee si può fare bene, addirittura meglio che con tanti soldi e poche idee.

  14. Non mi interessa chi sarà.
    Valuto solo ex post campagna acquisti sulla base di chi sarà allontanato.
    Sulla base di quanta MEDIOCRITA’ sarà stata rimossa.
    Qualsiasi soluzione che preveda l’ ulteriore presenza in rosa, per la stagione 24/25, di:
    – skarsdorp
    – Spinazzola (se non come back-up di titolare sano)
    – Kristensen
    – Zalewsky
    – Aouar
    – Will Smith
    Sarà da me considerata indice di fallimento.
    Accetto la permanenza di Celik e Bove come seconde-terze scelte.
    Non accetto più El Sharawi sulla fascia titolare.
    Non accetto in nessun modo monnezza di ritorno (kumbulla, belotti, solbakken, shomurodov).
    Non mi interessa chi arriva (valuto anche loro solo ex post).
    Esigo solo la FERMA INTENZIONE, nelle idee e nei fatti, di rimuovere i segoni, gli inadeguati, i falliti, i fracichi, i senza palle, gli adattati, la gente che ti butta al cesso una stagione con cappelle personali annunciate.
    E di sostituirli con gente pensata su base tecnico-calcistica di squadra (in accordo con l’allenatore) e non economico-finanziaria individuale.
    Sia chi sia: se le intenzioni sono diverse da queste, per quanto mi riguarda, se ne può pure andare aff… ancora prima di arrivare.

    • Fonti affidabilissime dicono che Dan sia terrorizzato alla sola idea di non riuscire a mettere in atto anche una sola delle tue “richieste” e spera, nel caso, nella tua clemenza e magnanimità.

  15. più che dare una scossa, datece i calciatori…quelli veri, capaci e sani… basta con i karsdorp, Aouar, Abraham, Zalewski, Sanches, e me fermo perché me so’ stancato de scrive…

  16. l articolo di ieri diceva che stavano costruendo due tipologie di squadra .
    una se andiamo in Champions ,l altra se andiamo in Europa League.
    oggi cambia tutto , servono giocatori veloci fisici che costino poco e guadagnino meno .
    visto la fonte dell articolo mi sono schiaffeggiato da solo per averlo letto e perso due minuti di vita !!!
    SEMPRE FORZA ROMA!!!

    • Allora un DS sotto contratto ! Modesto e Burdisso si parlava tempo fa il secondo ha la cazzimma dato che deve andare davanti ai microfoni anche.Ma per creare una Roma interessante ci vorrebbe Sartori dato che di lavoro c’è ne tanto da fare . Servono 3 top player un benedetto terzino destro Dedic ,un centrocampista koopmaiers e un attaccante magari Lukaku in prestito di nuovo e creare intorno a loro gente di gamba e integri. Pellegrini e cristante non devono essere titolari lì servono i Barella e i frattesi con un top player .Spero per finire che questo DS già sta costruendo la squadra .

  17. Per una volta voglio fare un volo pindarico visto che la scorsa notte ho sognato una cosa quasi impossibile, ma se arrivasse lui… sarei strafelice alla follia. Ieri notte ho sognato che il DS su cui i Friedkin avevano lavorato in gran segreto fosse il Tedescone alias Rudi Voeller (che in verità fu la loro primissima scelta ma il tedesco allora rifiuta perché sotto contratto, propone Boldt ma i Friedkin fanno un casting e scelgono infine Pinto sponsorizzato da Mendes che avrebbe promesso di portarci CR7). Voeller ha tutte le qualità per essere il dirigente di punta perfetto per noi di assoluto livello TOP in campo internazionale (romanista doc e leggenda, dirigente che ha lavorato bene in tutti i ruoli tecnici e gestionali, osservatore (ha scovato giovani sconosciuti costati pochissimo, alcuni pagati a cifre da 4 o 5 zeri e valutati poi sopra i €60-120M dopo), allenatore (finalista ad un Mondiale)), e secondo me DDR non potrebbe che essere strafelice di lavorare al fianco di una leggenda come Voeller. So che è un sogno irrealizzabile ma sarebbe anche l’uomo immagine che vorrei in giallorosso (anni fa scrissi di lui e Boniek come Vice-presidente o AD per rappresentarci come politico sportivo influente nelle sedi calcistiche che contano).

    • Non credo ci fosse bisogno di attendere la fine della stagione per annunciare Rudi Voeller…

    • È sotto contratto con la Federcalcio tedesca quindi non è in realtà libero e quindi anche se benché una piccolissima speranza, finché non viene annunciato il nuovo dirigente di punta, voglio sperare nel grande nome annunciato a sorpresa è per me lui è la primissima opzione. Eppoi se si parla di modello Bayer, beh chi lo ha realizzato in toto, dalla gestione amministrativa, alla politica societaria sul progetto sportivo, la gestione del calciomercato, lo scouting e la crescita di giovani talenti, ecc., quel modello è frutto del lavoro di Rudi Voeller.

  18. se si vuole tornare in Champions devi prendere giocatori forti altrimenti dicessero chiaramente ai tifosi che bisogna accontentarsi di una rometta da metà classifica

    • “giocatori forti”…il che non necessariamente coincide con “giocatori che costano una tombola”.
      Alisson, Marquinhos, Castan, Strootman, Rudiger, Manolas, Nainggolan ecc. erano tutti “giocatori forti”.

    • Simone….quello non lo diranno mai. Sta a noi capire le loro reali intenzioni. Io le ho capito

    • ma figurati se te lo dicono ma credo che ormai si sia capito che questi vogliono fare lo stadio e per quanto riguarda la squadra si tira a campare

  19. Tessman del Venezia sarebbe da comprare subito. Non domani. Poi, oltre al già citato Delprato, occhio a Circati e Sohm del Parma

  20. Vuoi dare una scossa al club? Smantella il gruppi dei senatori, cala il monte ingaggi, dai una dimostrazione di forza, tanto in campo valgono quanto 2 di spade quando comanda bastoni e soprattutto il resto capisce che sono e restato dipendenti dell’AS ROMA.

  21. Da vendere assolutamente: karsrops, Smalling, kumbulla , Celik, aouar, zalenski, belotti , shomudorov, Abraham, solbakken
    Da rimandare indietro Lukaku ( costa troppo),sanches, hijusen
    Rui patricio si ritira
    Da valutare offerte per pellegrini e capire cosa vuole fare ( grande campione o buon giocatore?)
    Si deve puntare sui giovani di valore tipo balzandi… mi aspetto almeno 6/7 acquisti funzionali almeno 2 terzini ( veri tipo bellanova e Parisi) un centrale difensivo , due /tre centrocampisti ( Paredes e Cristante in panchina) , chiesa per la fascia e un centravanti da 15/20 gol giovane
    Speriamo bene … buon lavoro al nuovo ds ( sperando anche in dt che faccia da collante tra squadra allenatore e società e che ci metta la faccia quando serve)

  22. Spero solo che dietro questo gran riserbo per la nomina del Direttore Sportivo vi sia un nome che ci stupisce. Del resto ieri i gobbi hanno giocato se è possibile peggio di noi.
    L’arbitro come al solito ha dato il peggio di sé 😂. Brutta prestazione di Tammy, non è stata la giornata di Dybala, per quanto uno zampino nel risultato lo mette sempre. Il difetto di questa squadra lo rappresenta uno stop Tribuna Monte Mario di Kristensen che spegne di fatto un pressing d’attacco, neanche i fondamentali. Meglio 1 un punto che niente. Luci ed ombre. Ndicka all’altezza del ruolo. Angelino mi è piaciuto, Zalewski meglio che altre volte ma impacciato come un esordiente poi prova un gran tiro rimpallato e pure la fortuna ha il suo peso. Sperando in una metamorfosi che non so più quali presupposti possa avere aspettiamo Giovedì.
    Forza Roma

  23. “Rinnovo di De Rossi annunciato dal nuovo ds”

    Quanto me state sul caxxo!! ‘Sto clickbait del cavolo è qualcosa di veramente ODIOSO, SCORRETTO, IRRISPETTOSO (per la presa per il cu*o fatta a chi vi sostiene ogni giorno leggendo i vostri articoli ed interagendo nel sito, e per il tempo che fate perdere alla gente leggendo un articolo per il quale, magari, non avrebbe alcun interesse), e che denota ZERO PROFESSIONALITÀ!!

    Passando all’articolo, le solite idiozie, ovviamente: ancora non si sa chi è il DS, ma loro già sanno come quest’ultimo lavorerà, a braccetto con DDR, all’acquisto di nuovi giocatori (ma va????) aggressivi e rapidi, e addirittura sanno, come nella “nella lunga chiacchierata tra il presidente e l’allenatore si sono già gettate le basi del prossimo mercato, condiviso da tecnico e proprietà”!
    NON SAPETE UNA MAZZA, ridicoli!

  24. All’amico Ezio contesterei il concetto dei maschietti che appena toccati non vanno giù. Ci vanno, eccome! Tarantolati e tenendosi la faccia tra le mani pure dopo normale contatto spalla spalla, scena che difficilmente si vede nelle partite femminili, laddove si bada più a giocare spesso con azioni entusiasmanti, meno tatticismi e tanta qualità. Oggi si vedono volentieri partite femminili piuttosto che maschili, più tirate, più divertenti. Forza lupacchiotte! Dopo il bis scudetto, ora la coppa Italia!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento
Inserisci qui il tuon nome